Logo Ascii Converter 

 Se, come il Power Volpino, avete problemi di conversione dei vostri
testi tra i due massimi sistemi (Mac&Win) allora dovete assolutamente
dare una occhiata a questa piccola applicazione, ASCII CONVERTER 1.4.1,
sviluppata dall'amico Marco Bambini...

Logo della Vampire SW 


Il test è stato condotto dal vostro Power Volpino.

 


Scheda del prodotto:

Nome: Ascii Converter™1.4.1 (Fat)
Realizzato da:
Marco bambini (Vampire Software)
Sito web:
www.vampiresoft.com
Prezzo:
10$
Configurazione minima:
Nessuna configurazione consigliata.

La prova è stata condotta su di un G3/300 grigio con 128 MB di Ram e su un PB 400 Firewire, equipaggiati con MacOS 9.0 e 9.0.4

Un problema di... conversione!

Non potevo continuare queste mie brevi recensioni senza riprendere e completare quella che è stata la mia prima prova seria, la prima recensione completa, insomma la prima volta su queste pagine...
Spero di rivedere il mio precedente lavoro in modo abbastanza chiaro e preciso, più di quanto abbia fatto in origine, per restituire al programma sviluppato da Marco Bambini il valore che dimostra. In fondo è stata la cavia per la mie velleità di recensore! 8)

Vi voglio parlare di un programma essenziale, ma soltanto nelle dimensioni (pesa solo 76 KB), estremamente specializzato e molto interessante. Un programma che è stato fin dall'inizio, e continua ad essere, determinante per la vita di Tatzebao e per la persona che lo realizza... Ben presto ho scoperto che le bozze dei miei interventi, che scrivo al volo sul mio posto di lavoro, utilizzando il WordPad su un sistema equipaggiato con Windows NT 4.0, una volta trasportati sul mio G3/300 a casa apparivano invasi e devastati da una miriade di simboli alieni che richiedevano un lungo lavoro di revisione e pulizia.
La spiegazione a tutto questo è abbastanza semplice: le tabelle ASCII (il metodo di rappresentare i caratteri) utilizzate dalle due piattaforme sono diverse e perciò, andando ad aprire un documento in formato solo testo realizzato su Windows con una applicazione Mac, tutti i caratteri speciali (come ad esempio è,à,é,ù,ì,ò...) vengono interpretati in maniera errata. Avete anche voi questo problema? Allora non vi sorprenderete se vi dico che il tutto è piuttosto frustrante! Per fortuna, in nostro aiuto viene ASCII Converter che rimedia a tale inconveniente e ci permette di convertire il testo in un formato utilizzabile, e senza essere costretti a lunghe sessioni di ripulitura!

Il file AsciiConverter.sit.hqx [152 KB], una volta scompattato, mostra di contenere:

  • La stessa applicazione, Ascii Converter™ 1.4.1 Fat
  • Alcuni documenti/link per essere trasportati direttamente alla home della Vampire Software, alla pagina di registrazione, per scrivere all'autore.
  • Un file di Read-me, solo in inglese, purtroppo!
  • Due file di testo che forniscono ulteriori informazioni sul programma.

Mr Livingstone, I suppose...

Utilizzare il programma è molto semplice: per ottenere la conversione di un file è sufficiente utilizzare il drag&drop del documento desiderato sull'icona di ASCII Converter. In questo modo verrà creato un file nella stessa cartella dell'originale, il cui nome è caratterizzato dall'estensione .conv, facilmente riconoscibile come il nuovo file convertito. Una procedura lineare che consente, in maniera quasi intuitiva, anche agli utenti meno smaliziati, di utilizzare immediatamente il programma... L'applicazione richiede una minima preparazione per il suo buon funzionamento, essenziale nella sua semplicità, attraverso un pannello che si può richiamare dal menù a tendina 'Edit':

La finestra di Conversione 

Fig.1: La finestra di conversione

La conversione può avvenire di default (oppure secondo le necessità dell'utente) da Win verso MacOS, da MacOS verso Win, in maniera intelligente (Smart) attraverso una analisi del documento realizzata dallo stesso computer ed infine utilizzando l'interazione tra macchina ed utente. Se lo si desidera è possibile decidere a priori quale sarà il creatore assegnato al documento, associandolo fin da subito ad una ben determinata applicazione, quali Simple Text, BBedit, Word, TexEdit Plus, Nisus, WordPerfect e diversi altri.
In tutto ben 17 formati, per soddisfare anche gli utenti più esigenti...

La finestra delle Preferenze [1]

Fig.2: Che formato vi interessa?


Infine ci è data la possibilità di attivare/disabilitare la conversione dei caratteri di ritorno carrello e fine linea, Carriage Return/Line Feed, dettagliatamente spiegata dallo stesso Bambini:
"Se tu hai un file di provenienza PC compresso in formato .zip, lo puoi scompattare automaticamente con StuffIt (o con ZipIt) e se l'opzione di conversione testo è attiva, verranno convertiti i soli caratteri a capo (Line Feed e Carriage Return) ma non tutti gli altri caratteri presenti. Così ti ritrovi con un testo che ha gli "a capo" a posto e tutti gli altri caratteri sballati. L'opzione permette appunto di aggiustare tutti i caratteri tranne gli "a capo" che sono già stati messi a posto da altri programmi."

Questo può essere molto utile se il file è stato già processato da programmi come Stuffit Expander, ZipIt o simili che possiedono
già la capacità di convertire i caratteri di Fine Linea/Ritorno Carrello.
Se avremo selezionato l'opzione Chiedi (Ask), oppure se la "traduzione automatica" non fosse possibile otterremo una ulteriore finestra di dialogo che ci permette di definire la direzione della conversione, sempre da Win verso MacOS o da MacOS verso Win, con la possibilità di confermare o meno tale direzione per tutti i file che si vorranno manipolare.

Un consiglio: nel caso il trascinamento del file da convertire sull'icona dell'applicazione non sortisse alcun effetto, provate a ricostruire la scrivania. Con me ha funzionato.

 

La finestra delle Preferenze [2]

Fig.3: Dove volete andare oggi...

Due parole per finire.

Vorrei chiudere questa mia breve recensione con due considerazioni:
un programma, italianissimo per giunta, che esegue egregiamente il suo lavoro, non presenta un prezzo eccessivo, e si dimostra utile, specialmente nel momento in cui ci si ritrova con la necessità di ripulire un documento composto da numerose pagine... E, per di più, ancora perfettamente utilizzabile anche su macchine un poco datate, data la sua natura di programma FAT e la sua modesta richiesta di memoria (solo 786K consigliati).
L'unico neo è la sola disponibilità del programma e delle note che lo accompagnano in lingua inglese; avremmo preferito trovare anche una versione di Ascii Converter e del suo Read-me nella nostra lingua, cosa che certo non potrebbe assicurargli altro che una diffusione maggiore.
E non sarebbe poi così male vedere, un giorno, una versione di Ascii Converter scriptabile...

Mi permetto ancora di ricordarvi che, presso la Vampire Software, Marco Bambini ha messo a disposizione del pubblico tutti i suoi lavori. Ed alcuni di loro sono certamente interessanti:

Coloro che utilizzano server HTTP W*api 1.1 compatibili (WebStar, Appleshare IP, WebTen e QuidProQuo) potranno trovare:

- OpenScript 1.7.1 (FAT) che permette di includere comandi Applescript, Perl e Frontier nelle proprie pagine htlm

- OpenWorld 2.0.1 (PPC only) che permette di estendere il lato server dei propri sistemi attraverso l'estensione del linguaggio htlm scrivendo tag proprietari in Applescript, C oppure Perl

- OpenForm 1.5.0 (FAT) un elaboratore di form che consente di passare una serie di parametri da una pagina htlm ad uno script ed eseguirlo, gestendone poi i risultati.

Inoltre sono disponibili:

- SmartZip 1.0.1 è il modo più semplice per gestire in maniera completa file .zip su Macintosh (in piena compatibilità con Winzip nel mondo Windows e con il formato dei file proprio della nostra piattaforma)

- Mail OSAX 1.0.4 una scripting addition che da la possibilità di spedire messaggi di posta elettronica ad Applescript.

Auguriamoci di vedere il buon Marco continuare il suo buon lavoro nel mondo Macintosh non posso che consigliarvi di provare Ascii Converter.

Bao!

  

Per Ulteriori Informazioni:
Produttore: Vampire Software
Contact information:
Marco Bambini

Web: www.vampiresoft.com
Email : marco@vampiresoft.com
Per la registrazione: http://order.kagi.com/?KG


 


- 06/06/00