REALIZZARE UN CAVO CROSSOVER

Nello spinotto RJ45 sono presenti 8 contatti, ma sono solo 4 quelli che ci interessano. Si tratta dei contatti numero 1, 2, 3 e 6, e si riconoscono guardando lo spinotto di fronte con la clip in alto: il numero uno è quello a sinistra, come nella figura che segue.

Se il cavo è normale lo spinotto all'altro capo avrà la stessa disposizione dei cavi, ovvero allo stesso contatto corrisponderà lo stesso colore di cavo.
Un cavo crossover, o incrociato, si realizza modificando l'ordine dei collegamenti dei contatti 1, 2, 3 e 6 come descritto nella prossima immagine. Un cavo crossover può essere utilizzato per collegare due computer tramite porta Ethernet 10/100BaseT senza dover utilizzare un Hub, oppure per collegare due Hub in cascataquando questi non disponessero dell'apposita porta.


Il modo migliore per realizzare un cavo crossover è di utilizzare l'apposita pinza ed un cavo UTP di buona fattura.
In casi di emergenza, non disponendo di pinze, spinotti e cavi, si può provvedere spellando la guaina del cavo per pochi centimetri: si possono così individuare e tagliare i cavi relativi ai contatti 1-2-3-6, ed incrociarli sempre come da schema.
Un cavo così preparato, avendo l'attenzione di ricollegare con cura i cavi tagliati ed isolandoli per bene, deve però essere utilizzato solo per collegamenti di fortuna: nel caso si intenda utilizzare questo tipo di connessione frequentemente, sarà bene trovare un cavo incrociato o farsene preparare uno come si deve.