QUALCHE BUON MOTIVO
PER INSTALLARE APPLESHARE IP

 

Quando la gestione dei volumi e dei privilegi della semplice condivisione comincia a diventare stretta, potrebbe essere una buona idea valutare l'acquisto del server di rete AppleShare IP.

Nonostante manchino pochi mesi, al momento di scrivere questa pagina, al rilascio di Mac OS X Server, il nuovo rivoluzionario sistema operativo per server di rete, AppleShare IP è una soluzione efficace per gestire una rete evoluta.
Inoltre Mac OS X Server non girerà, almeno ufficialmente, su tutte i Macintosh: servirà un PowerMac G3 per utilizzarlo.
AppleShare IP funziona invece su tutti i PowerMacintosh, anche i più datati, e se poi vorrete passare al nuovo sistema, non è ancora ufficializzato ma è molto probabile che Apple offrirà condizioni molto vantaggiose ai possessori di AppleShare IP.
La gestione delle code di stampa, specie quelle di grosse dimensioni, che richiedono parecchi tempi morti alla produttività dei Macintosh quando stampano direttamente, potrebbe essere un altro punto forte per decidere di adottare il server di rete Apple: in pochi minuti anche la coda di stampa più grossa viene trasferita sul server, che si incarica di proseguire la stampa lasciando libero il computer di continuare a lavorare.

Dalla versione 6.1, AppleShare IP ha raggiunto un grado di funzionalità e di stabilità eccellenti.
Oltre alla gestione dei volumi e al server di stampa, AppleShare IP comprende inoltre un server web e un server e-mail pronti per internet, ed inoltre tutti i servizi di rete, file e stampa compresi, sono disponibili anche per i PC con Windows senza l'utilizzo di software di terze parti.
Utilizzato su un PowerMac G3 con Mac OS 8.5.1, AppleShare IP dimostra poi tutta la sua potenza e velocità nel trasferimento in rete.

Per maggiori informazioni su AppleShare IP.