DEFINIRE I PRIVILEGI
DI ACCESSO ALLA RETE

 

Può risultare molto utile, in una rete, definire degli spazi per utilizzi comuni.

Per fare un esempio, nel caso di un ufficio, potrebbero esistere documenti riservati alla contabilità ed altri ai tecnici, e che questi per comodita di aggiornamento da parte dell'amministratore e di backup debbano stare in un unico computer, ai quali tecnici e contabili possano accedere.

Su questo computer per prima cosa si devono definire gli utenti della rete, abilitandoli alla condivisione del disco, e poi si possono creare due gruppi di utenti, come "Utenti Amministrazione" e "Utenti Produzione".
Queste operazioni vanno fatte dal pannello di controllo Utenti e Gruppi.

Una volta definiti gli utenti ed i gruppi, si possono trascinare dalla lista utenti i nomi relativi all'amministrazione nel gruppo "Utenti Amministrazione", e lo stesso per i tecnici. E' possibile, se qualche caso lo richiede, che uno stesso utente possa appartenere a più gruppi, basta trascinarlo via via nei gruppi di competenza.

Seleziona l'immagine per ingrandirla

 

A questo punto possiamo creare due cartelle sul disco rigido, del tipo "Amministrazione" e "Produzione", e definire per sciascuna i previlegi adeguati, selezionandole con il mouse e scegliendo Condivisione dal menu Archivio.

Bisogna ovviamente spuntare la voce relativa alla condivisione della cartella e del suo contenuto, e indicare in "Utenti/gruppi" chi potrà accedervi: nel caso della cartella Amministraione si sceglierà "Utenti Amministrazione", lasciando intatto il proprietario, che si presume sia l'amministratore, e non selezionando nulla alla voce "Tutti", e lo stesso nella cartella Produzione, dove si metterà "Utenti Produzione" al posto di "Utenti Amministrazione".
Così facendo, gli appartenenti ai due gruppi di lavoro potranno accedere solamente alla cartella loro riservata, mentre l'amministratore avrà il controllo di entrambe.

Se questo sistema fosse insufficiente per le esigenze di un ufficio di grandi dimensioni, sarà il caso di valutare l'installazione di un server di rete come AppleShare IP.

 

Argomenti correlati: