DUE SOLI MACINTOSH,
TRAMITE LA PORTA ETHERNET

 

Collegamento con 10Base2.
Se i due Macintosh da collegare dispongono di questo tipo di connettore, è sufficiente montare su ogni presa Ethernet dei computer il tipico deviatore a T, solitamente fornito o comunque acquistabile per poche migliaia di lire.
Una volta installato, delle due baionette libere su ogni Mac una serve per il collegamento del cavo Ethernet da computer a computer, l'altra deve essere "tappata" con l'apposito terminatore, come nell'immagine che segue.
Se uno dei due terminatori manca, è installato male o è difettoso, la rete non funziona.

Collegamento con 10/100BaseT.
Per collegare due Macintosh dotati di questo connettore, si dovrebbe in teoria utilizzare un Hub, un apparecchio da interporre tra i due computer e a cui affluiscono i cavi Ethernet.
E' possibile però collegarli anche con un semplice cavo Ethernet, purchè sia di tipo Crossover (incrociato). Inutile tentare di utilizzare un normale cavo Ethernet, non funzionerà mai.
I cavi incrociati si trovano in commercio, anche se con difficoltà, ma si possono comunque realizzare facilmente seguendo lo schema riportato in questa pagina.

Collegamento con AAUI.
Se uno o entrambi i Macintosh sono dotati di questo particolare connettore, bisognerà procurarsi un adattatore (Transceiver) per poter utilizzare una delle due connessioni descritte sopra.
Esistono transceiver AAUI-10BaseT, AAUI-10Base2 e AAUI-10BaseT/10Base2, come quello dell'immagine seguente prodotto dalla Macsense.
Il costo di questo accessorio, che si aggira sulle 70/90.000 Lire, rende discutibile il suo acquisto nel caso di un collegamento sporadico.

 

Per attivare la condivisione una volta collegati i Macintosh.

 

Argomenti correlati: