Anch'io come altri giovanotti (più o meno in età) non sono riuscito ad astenermi dalla visita del FuturShow, fiera della cosiddetta informatica Consumer sebbene sia assai difficile darne una definizione chiara.
Si potrebbe definirlo un allegro carrozzone futuristico.

Comunque veniamo a quello che ho potuto ammirare e ciò che invece ho solo potuto auspicare. Diciamo pure che gli iMac erano ben presenti qua e la e pure di iBook ne ho visti. Erano però tutti solo impegnati a far navigare su Internet i visitatori o fargli ammirare le funzionalità di iMovie (niente in contrario, per carità), ma nessun iMac era lì a far vedere i tanti giochi che ci sono per il nostro Mac. L'unico segno che esistano giochi per Mac veniva da Melaeffe un distributore assai noto in ambiente Mac, che però esponeva solo i suoi prodotti per la vendita ma per i curiosi non c'era (purtroppo) neanche un iMac a disposizione per ammirare gli ultimi giochi per Mac. Certo ho potuto dare una occhiata al nuovo Palm a colori ma avrei preferito poter fare una partitella a UT o Quake 3.
Come scusante hanno almeno il fatto che questo è il loro primo FuturShow.

Negli stand invece delle riviste di giochi per PC e in quelli dei grandi distributori i computer della Mela continuano a latitare.
Solo PC con cui chiunque si poteva dilettare a giocare a Formula 1 2000, NHL 2000 e via dicendo, tutti giochi che per la nostra cara piattaforma non sono disponibili. I protagonisti della fiera sono stati principalmente i prodotti della EA Sports per il resto il panorama era piuttosto scarno.

Mi ha tirato un po' su poter vedere uno dei nuovissimi iSub appena arrivato in Italia nello spazio Apple presso la Vobis. Devo dire che è bellissimo e non so proprio come uno possa metterlo sul pavimento per sfruttarne la potenza.

Sempre lì vi erano diversi iMac e iBook ma di giochi per Mac nemmeno l'ombra. Tante invece le telecamere DV che riprendevano in diretta collegate agli iMac DV accerchiati da una grande folla.

Ma torniamo a giochi che quest'anno erano tutti centrati sul Multiplayer.
Così era possibile giocare a SuperBike 2000 in gara con altri tre concorrenti. Il clou però è il torneo di FIFA 2000 al cui vincitore andranno ben 100 milioni.

Per tutti coloro che speravano invece di provare la PlayStation 2 c'è stata un amara sorpresa. Ieri pomeriggio (sabato) infatti proprio mentre stava visitando la fiera le uniche due PlayStation 2 che erano a disposizione del pubblico per essere provate sono state sequestrate dalla polizia postale su richiesta della Sony Italia.

Questa infatti pare non aver gradito la presentazione (se così si può dire) non autorizzata della nuova console. Il vero lancio è infatti previsto per non prima di settembre e così tanti visitatori (come il sottoscritto) sono rimasti con l'amaro in bocca.
Il sequestro è stato motivato con il non rispetto della PlayStation 2 giapponese ad alcune leggi di sicurezza della CEE.
Una operazione che mio avviso si potevano anche risparmiare quelli della Sony Italia anche perché in molti negozi è già possibile provare la console direttamente importata dal Giappone.

Ma torniamo invece a quello che al FuturShow ho potuto vedere.
Microsoft Italia era presente con un grande stand e presentava al pubblico Flight Simulator 2000, in un cerchio erano disponibili varie macchine su cui provare l'ebbrezza del volo in compagnia di Bill.
Alla fine, stanco della confusione e del rumore assordante ho deciso di abbandonare il FuturShow che anche quest'anno ha voluto smentirsi dimostrandosi per quello che è "un carrozzone futuristico".

01-04-2000 Leonardo Perrone - LeoSpace, Bologna

 

- 04/04/00