Subject: MelaMIDI!
Date: Sat, 17 Apr 1999 15:59:55 +0200
From: Paolo <Paolo@xxxxxxx.it>
To: "Roberto Rota" <robrota@tevac.com>, "Xxxxxxx" <xxxx@xxxx.it>
Mime-Version: 1.0

>Alle 5:45 +0200 del 16-04-1999, Roberto Rota scriveva:
>>Ciao Roberto
>>sono un musicista nonche' "malato Mac",
>>leggo sempre le tue utili news e in quelle di oggi finalmente
>>leggo qualcosa a proposito di Midi.
>> Non hai pero' precisato come ha
>>risolto il "collega Paolo" (che visto di spalle si sollazza un bel G3 BW)
>>l'interfacciamento Midi-Seriale.
>>Voglio passare presto al nuovo G3, ma la questione e' tuttora oscura.
>>Complimenti al tuo sito. >>
>>Think Different Ciao Xxxxx.

>Faccio prima!! giro la tua mail a Paolo direttamente, che gentilissimo
>com'e' non avra' certo problemi a risponderti, e magari ti risolve pure
>qualche dubbio!

Eccomi qua. E mo' beccatevi 'sto papiro... :-)

- Esistono tantissimi adattatori USB-seriali, ma non ne funziona nessuno, non con il MIDI, almeno.

- Esistono le interfacce della Megawolf, Romulus e Remus, che altro non sono se non schede PCI con rispettivamente 4 e 2 porte seriali perfettamente funzionanti, anche (e soprattutto!) con il MIDI.
Primo neo: né l'OMS né Cubase VST (o tutte le applicazioni che si appoggiano ad OMS o hanno una configurazione standard per il MIDI) la vedono. L'unica applicazione che è in grado di vedere e di far funzionare le suddette porte seriali è il FreeMIDI, alla release 1.38.
Di conseguenza solo se si utilizza Performer o Digital Performer della Mark of the Unicorn (che si appoggiano proprio a FreeMIDI) è possibile fare MIDI (e alla grande!) sui meravigliosi G3 Yosemite, tra l'altro l'OMS emulation del FreeMIDI manda in bomba Cubase!
Secondo neo: il prezzo. La più piccola delle due costa oltre il mezzo milione, e a meno di non avere interfacce MIDI multiporta molto costose cui è proprio un peccato rinunciare (MIDI Time Piece AV, Opcode Studio 5, Digital Timepiece, e chissà se funziona con l'USD Digidesign -curiosità questa del tutto accademica, dal momento che ProTools ancora NON funziona sui nuovi G3) e la possibilità di sacrificare senza troppi problemi uno slot PCI (ne rimarrebbero uno per il controller SCSI e uno per la scheda audio... o per un bell'expansion chassis con 5 Sonorus!), la scheda non vale, a mio avviso la spesa. Io ne avevo una su a Bologna e l'ho utilizzata con Retro AS-1 e Unity DS-1 e ha funzionato a meraviglia.
Certo, non è che abbia avuto la possibilità di fare una prova approfondita, magari con una bella multiporta e una bella colonna di expander e campionatori, ma l'impressione che ne ho avuto è stata senz'altro positiva.

- Esiste, e spero di metterci le mani sopra veramente entro breve, questa benedetta Stealth Port della Gee3. Il punto a favore è che utilizza l'UNICA VERA PORTA SERIALE degli Yosemite: quella dove andrebbe collegato il modem interno. La stessa porta, tra l'altro, si trova anche nei PowerBook G3 Wallstreet (come quello su cui sto scrivendo ora), tanto è vero che il modem interno di questi computer è lo stesso di quello degli Yosemite ma senza involucro metallico!
Sembra, comunque, che i programmi come OMS vedano in questa porta una rediviva porta modem, come quella dei "vecchi" Mac.
Serve che dica altro o riuscite a fare due più due? Già, è semplicemente meraviglioso! E al costo di soli 40 dollari! E non bisogna ricomprare un'interfaccia nuova per l'USB (che a me, ditemi quello che vi pare, sta proprio antipatico), dandosi poi sui denti quella vecchia... Appena l'avrò tra le mani farò tutte le prove del caso, e se tutto va bene, aspettatevi di trovarmi a Rimini, alla mia postazioncina dedicata al Mac nell'enorme stand di Midiware, con una bella tastiera MIDI collegata ad uno Yosemite con una semplice interfaccina MIDI 1 IN 1 OUT a 1 MHz!
Ovviamente seguirà resoconto su Tevac... Mi viene in mente un'altra cosa... ma il modem interno dell' iMac non è lo stesso? Non è che lo si può sostituire con la Stealth port? Altra indagine che dovrei fare... devo convincere mio fratello (sarà mooolto dura) a farmi aprire il suo iMac bondi release B (nettamente il migliore di tutti gli iMac per stabilità, affidabilità e colore, se posso dire la mia) per controllare..

Questo dovrebbe chiarire la situazione a chiunque voglia "rischiare" l'acquisto di uno Yosemite.
Beh, il computer è davvero una belva, per quanto riguarda la gestione dell'audio è qualcosa di straordinario! E se doveste chiedervi "si, ma come ce li installo i miei programmi audio/MIDI, che hanno tutti il master disk?" sappiate che, per cominciare, non è del tutto vero: Cubase VST 4.0r3 (un must, non ho mai visto Cubase così in forma, se avete la 4.0 originale e ancora non avete preso la r3, scaricatela al più presto al sito www.steinberg.net ! Non ve ne pentirete!!!) può essere installato senza master disk, e lo stesso Digital Performer. E se per caso aveste un programma che utilizza per forza il master disk, non dovete fare altro che rimediare un Imation SuperDisk USB (per forza questo, gli altri non vanno bene), scaricare l'aggiornamento più recente dei driver e soprattutto l'aggiornamento del Firmware, grazie al quale potrete utilizzare i SuperDisk per autorizzare i vostri dischi rigidi ed utilizzare i vostri plugin preferiti!!!

L'alternativa a tutto questo calvario (il cui risultato finale è comunque gratificante oltre ogni immaginazione, venite a Rimini e vi farò vedere come va Cubase su uno Yosemite! Roberto ha già avuto modo di vedere al Futurshow), comunque, esiste. Ancora si trovano nel mercato dell'usato (ma anche del nuovo) i G3 prima generazione, che funzionano benissimo e sono (non dovrei dirlo?) tranquillamente overclockabili (entro certi limiti) ed upgradabili: dove la mettiamo la Powerlogix Powerforce G3 Zif a 450 MHz? Se invece si ha un Mac col processore 604 o 604e, tipo 7500/8500/9500 o 7600/8600/9600 o 7300, beh, che aspettate ad upgradarli? Io ho un 9600/233 con dentro una scheda Powerlogix G3 a 300 MHz con 1 MB di cache di II livello 1:1 !!! Alla stessa velocità del processore! E a volte ho la sensazione che vada meglio di uno Yosemite. Certo, il bus della scheda madre, in confronto, è lento, ma d'altronde non è la stessa cosa, però io ho due porte seriali, due controller SCSI incorporati di cui uno ultra SCSI e 6 slot PCI! E chi ha un 7x00 o un 8x00 ha le prese A/V! Insomma, a mio avviso anche queste possibilità non vanno trascurate.

Spero di essere stato abbastanza esauriente, sono ovviamente aperto a qualsiasi tipo di dibattito, domanda, critica, correzione, strale, ecceccecc. e per ora vi saluto.

Ciao!

Paolo (Touched by the hand of MJ)