Vi scrivo da Palermo questa lettera non solo per polemica ma fondamentalmente per avere qualche aiuto o consiglio. Ho acquistato a maggio un Powerbook G3/266 con tanto di "offerta" per ricevere 64mb di ram dalla Apple.

In data 16 settembre 1999 ho ritelefonato al servizio clienti per avere notizie.

La spedizione é avvenuta in data 27 agosto 1999 e quindi visto che sono passati circa 20 giorni bisogna verificare se la ram non sia ritornata in Irlanda. Ho chiesto allora se era possibile trovare un accordo con il mio rivenditore perché lui approntasse momentaneamente la ram ma mi hanno risposto che non si può.

Mi sono "adirato" e non voglio usare altri termini dicendo che é un servizio vergognoso e che non avrei più chiamato (ho sentito musica per cinque minuti aspettando di parlare con loro) per avere notizie. Ci sono voluti quasi 3 mesi per la spedizione da parte della Apple e inoltre anche questo disguido.

Ho esperienza ripetuta di ordini via Internet sia in Italia che negli States e ho ricevuto la merce sempre entro 5 giorni o al massimo15 giorni nei casi in cui il materiale non era disponibile. Mi domando perché ci facciamo abbindolare da tali promozioni (mi risulta che anche altre persone che hanno ordinato G3 con l'offerta Zip o Modem e ancora aspettano) e inoltre considerando che, avendo solo un banco memoria per l'espansione, non ho acquistato altra ram che sarebbe risultata in esubero appena avessi ricevuto l'omaggio.

Quindi da più di tre mesi rimando l'acquisto perché penso che é uno spreco e che può arrivare da un momento all'altro. Mi occupo di ritocco fotografico, multimedia e pagine web ed é un fastidio continuo di apri e chiudi applicazioni che cosa mi consigliate di fare? Acquistare ram e rivenderla?

Perché se vogliamo usare Apple dobbiamo subire queste cose? Perché siamo fessi o cos'altro.

Io sono sempre stato un'assertore da 8 anni della superiorità della Apple nei confronti del Windows ma comincio ad avere seri dubbi. Anche nei supermercati trovi qualunque cosa per windows (tra l'altro dal 95 non fa più tanto vomitare) e nei negozi Apple non trovi nemmeno i computer. Io ho aspettato un mese per il powerbook e se avessi voluto un notebook ne avrei trovati decine in pronta consegna. Per quanto Apple possa essere innovativa e superiore il servizio clienti é una cosa fondamentale e non serve vendere iMac negli spazi Omnitel o da Vobis se poi non rispetti il cliente o non trovi un cavo (un mio amico per un cavo tastira deve aspettare 15 giorni) o una tastiera in sostituzione in garanzia immediatamente. La gente deve lavorare e non solo giocare e quando una società ti rende questo difficile cominci a dubitare della sua serietà. Non so se il mio prossimo acquisto sarà ancora Apple e lo dico a malincuore ma molte persone migrano per windows e non si lamentano anzi mi dicono che hanno più possibilità di scelta e a prezzi notevolmente inferiori (Schede Video, periferiche etc.) senza rimpiangere più di tanto la superiorità del Mac OS. Non so quanta voce in capitolo voi abbiate ma bisogna parlare di queste cose e chiedere incessantemente di sentirsi bene in questa "famiglia" ed essere rispettati e non costretti a subire.

Ho intenzione di fare un sito dedicato all'argomento e vi farò sapere. Se cestinate questa lettera o non parlate dell'argomento penserò che esiste una collaborazione tacita tra voi e la Apple, sarò ancora più deluso di questa "famiglia" e scriverò a tutti i siti di PC e riviste per Windows che non aspettano altro.

In 8 anni ho acquistato 6 computer Apple e ne ho fatti comprare anche ad amici e colleghi.

Il passaparola in positivo o negativo é forse più importante della pubblicità e delle riviste che leggono in pochi. Mi auguro che le cose migliorino e che noi utenti possiamo veramente "pensare diverso" e non "pensare costretti". Scusate lo sfogo ma é tanto umiliante dopo essere stati maltrattati dai negozianti e dal servizio clienti, entrare in un negozio per PC ed essere accolti con gentilezza e accorgersi che quelle poche periferiche compatibili con il Mac siano ad un prezzo inferiore. Voglio riacquistare fiducia in Apple e i negozi Apple e non posso aspettare all'infinito.

Grazie Antonio.
appleg3@libero.it

P.S. non chiedo di restare anonimo diffondete pure il mio indirizzo elettronico.