Vai alla versione corrente di Tevac, dove si parla di Apple, Macintosh, iPad, iPhone e Digital Lifestyle

 

Spigolando...

News di Gennaio 2001

[ Ultimissime News ] [ Archivio mesi precedenti ]

 

Mercoledì 31 Gennaio 2001; ore 21:21

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Common Buzzard (Fauna), Under the sea 15 (Fauna). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

I prezzi dei CD in Europa sono alti? C'è un cartello!
Il sospetto che ci sia un cartello alla base dei prezzi dei CD uniformemente cari in tutta Europa è venuto alla luce. Un portavoce della Commissione europea ha confermato alla CNN che un'inchiesta verrà avviata nei confronti delle maggiori casi discografiche, sospettate di fissare prezzi troppo alti per i cd. La notizia ha raccolto gli entusiasmi dell'associazione dei consumatori in inghilterra, notoriamente grossi 'consumatori' di musica. "L'Associazione dei consumatori e altre organizzazioni simili in tutta l'Europa, si sono lamentate di questo problema per anni - ha detto Evans alla CNN - Le case discografiche hanno diviso il mercato mondiale. Hanno portato i prezzi fino ai livelli più alti". Torres ha spiegato che per ora non ci sono prove contro le aziende.

Aggiornato Troubleshooting MacOS 9.1 su MacFixIt. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha rivisto con molti piccoli cambiamenti il suo Troubleshooting Mac OS 9.1 Report. Sono stati aggiunte segnalazioni su ATM, MediaFile, SoundStick, schede Sonnete molto altro. E'stata aggiunta anche una sezione deicata alla segnalazione dei giorni scorsi sul problema delle Norton Utilities con i drive FireWire LaCie.

Ancora su FaxStf 6.0.5. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato che la versione di FAXstf 6.0.5, menzionata in merito ai problemi dei giorni scorsi sarrebbe compatibile con la sola versione 9.1 del nostro sistema operativo. Nel caso abbiate problemi con FaxStf, potete recarvi presso il sito http://www.smithmicro.com e scaricare il precedente update 6.0.3.

Photoshop e l'errore 1010. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto parecchie segnalazioni in merito agli errori 1010 e Photoshop segnalati nei giorni scorsi. Il problema sarebbe legato ad un problema con il software per l'acquisizione via scanner un forum appostio presso i MacFixIt Forums thread e gli Adobe Forums thread si occupano del problema ed indicano nel software TWAIN la causa principale.

Risolvere il problema dei client Win 2000 con il server ASIP. (Daniele Volpi)
MacWindows ha presentato una scorciatoia perrisolvere il problema dei client Windows 2000 che non sono in grado di aprire le cartelle di un server AppleShare IP. potete trovare tutti i dettagli presso le pagine dell'AppleShare IP Server Cross-platform Issues.

Utility Mac per decodificare file PC Usenet. (Daniele Volpi)
MacWindows ha inserito, presso le pagine del sito destinate alle Compression/Encoding Solutions, ben due programmi: YA-Decoder (Yet Another Decoder - 15$) che è in grado di ricombinare e decodificare i file MasterSplitter su di un Mac e MT NewsWatcher di Simon Fraser (gratuito), un newsreader per Mac che si rivela in grado di ricombinare ricombinare i binari segmantati provenienti da Usenet.

Strata 3D 3.0.3. (Daniele Volpi)
3D.COM ha rilasciato Strata 3D 3.0.3 (ex Studio), un aggiornamento per la versione freeware del programma per la modellazione 3d, il rendering e l'animazione. la nuova versione rende più veloce il rendering Aura, il rendering delle metaball e la nebia con le ombre.

FontDoctor 4.5. (Daniele Volpi)
Morrison Designs ha rilasciato la versione 4.5 della sua eccellente utility, FontDoctor, per la diagnosi e la riparazione dei font PostScript e TrueType. L'aggiornamento aggiunge funzione definita 'clean-up' font che riunisce automaticamente i font PostScript con i corrispondenti bitmap, nuove opzioni per la riparazioni delle tabelle dei font, i conflitti di ID ed altro.

Studio Series-Essentials. (Daniele Volpi)
Studio Series-Essentials della Patchman Music è un CD da 195$ che contiene più di 10000 suoni e sample in formato Unity format, da utilizzarsi all'interno di Unity DS-1 della Bitheadz.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Nella pub directory di Web Confidential potete trovare la beta 2 di Web Confidential 2.2 di Alco Blom (shareware - 25$), un applicazione utile per conservare URLs, user IDs e passwordsin una posizione sicura.
  • IPNetRouter della Sustainable Softworks (90$ per gateway) è un Open Transport IP router; la versione 1.6 candidate 5 corregge alcuni problemi con la memoria, e risolve alcuni problemi presenti nella precedente versione.
  • Download Deputy della Ilesa Software (shareware - 30$) consente agli utenti di realizzare dowload programmati; la versione 4.1.1 è un aggiornamento per gli utenti della versione 3.2.
  • CrushFTP 2.0 ha raggiunto la Beta 10; il server FTP realizzato in Java da Ben Spink (shareware - 20$) consente agli utenti di filtrare il file di log e la finestra del server, fra le molte novità.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Trovati su MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di segnalazioni da MacNN:

  • Curious Labs, ha rilasciato Poser Pro Pack, una collezione di plug-in per Poser 4 (150$) che aggiunge numerose caratteristiche ai personaggi 3D, incluso il supporto per l'esportazione in formato Flash 3D Studio Max e Lightwave, personaggi pronti per il Web e molti altri miglioramenti.
  • Un lettore del sito ha notato che, dopo aver istallato la developer version di QuickTime 5.0b8, un simpatico assistente alla configurazione di QuickTime si è reso disponibile. (QuickTime 5.0b8 è disponibile solo agli sviluppatori che hanno ricevuto la developer version di QT updater).
  • SuSE Linux 7.1 for PowerPC, che includerà la versione 2.4 del kernel, sarà rilasciato in Marzo. Il pacchetto includerà 5 CD, una guida di 450 pagine ed un CD di boot.
  • Roxio ha rilasciato un'aggiornamento per il suo Jam 2.6.2, che include bug fix ed aggiunge il supporto per la nuova tecnologia"BURN-Proof", fra le molte novità. [1.5 MB] 

Risolti i congelamenti di Photoshop 6. (Daniele Volpi)
Avete esperienze di congelamenti nell'utilizzo di Photoshop 6 su MacOS 8.6? Questo therad presso i forum di MacFixIt raccomanda di provare Font Fixer della Apple.

MacLinkPlus, AutoTextTyper e Mac OS 9.1. (Daniele Volpi)
Questo thread dei forum di MacFixIt descrive un problema che coinvolge Mac OS 9.1, i menu contestuali di MacLinkPlus e AutoTextTyper.

Pagine in rete che parlano del nuovo SuperDrive. (Daniele Volpi)
Questa pagina Web presenta informazioni utili sul prossimo DVD-RW SuperDrive Apple. Ancora, questa pagina afferma che il SuperDrive non consentirà il time-shifting di programmi televisivi o la registrazione di voideo dalla rete.

Alcune Til che trattano dei drive CD-RW dei G4 e dei SuperDrive. (Daniele Volpi)
Di seguito alcune specifiche tecniche che si occupano dei lettori in questione:

  • CD-RW and SuperDrive: Specifications and Usage Information - l'articolo #58770 fornisce specificazioni ed informazioni sull'utilizzo per i drive CD-RW e SuperDrive utilizzati nei nuovi Power Mac G4 (Digital Audio).
  • Power Mac G4 (Digital Audio): CD-RW Drive Continually Auto-Ejects - l'articolo #58771 fornisce una soluzione per il problema di espulsione continua nei drive CD-RW dei Power Mac G4 (Digital Audio).

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Carracho ha postato la prima beta del suo Carracho Client 1.0b1, che consente agli utenti di collegarsi al suo sistema client/server (che utilizza Carracho Server 1.0b1). Una versione MacOS X è già disponibile. [Classic e Carbon -- 1 MB]
  • MapProjector 4.0 è la versione carbon di un programma che può essere utilizzato per visualizzare ed alterare immagini di mappe.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • MCAFEE: HOTMAIL non aggiorna l'antivirus? - La casa produttrice di software di sicurezza sostiene che è colpa del sistemone di web-email Microsoft se virus vecchi di settimane riescono a passare i filtri McAfee impostati da Hotmail.
  • Il volto di RED HAT ora è NAUTILUS - La distribuzione dal cappello rosso adotterà nelle sue prossime versioni Nautilus, un'interfaccia grafica con grandi ambizioni, fra cui quella di portare la facilità d'uso del MacOS su Linux.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • START-UP, continuano i licenziamenti - Continua la strage di posti di lavoro nelle imprese specializzate nel settore Internet. Le 'dotcom' cadono come mosche e con loro migliaia di impiegati.
  • Addio NAPSTER, libero e gratuito! - Fine di un sogno. Napster, la società che possiede il software di scambio di file MP3 con il medesimo nome, ha deciso di far pagare un abbonamento a partire da giugno o luglio di quest'anno.
  •  

Mercoledì 31 Gennaio 2001; ore 03:47

Cioccolatini propiziatori?
E' arrivata a molti rivenditori ed operatori del mondo Mac una scatola di cioccolatini da parte di HP per festeggiare il rinnovato sodalizio con Apple. Così almeno nella confezione, dove si festeggia una unione felice. Non ho ben capito se l'unione è quella attuale o se inizia ora una nuova era di rapporti tra le due aziende, ma mi auguro che sia la seconda ipotesi, e che finalmente HP si decida a rinnovare i vecchi driver per Mac delle sue periferiche, a realizzare quelli mancanti per tutte le periferiche (e non sono poche) che potrebbero essere utilizzate da Mac e,soprattutto, che la qualità stessa dei driver e del software di supporto sia all'altezza dei cioccolatini...
A proposito di questi ultimi, la confezione era molto bella ed i cioccolatini molto semplici, delle tavolette quadrate e piatte di cioccolato, metà di tipo fondente con in rilievo il marchio HP e l'altra metà di cioccolato al latte (avrei preferito il contrario) con in rilievo la classica mela.
Se presentavano bene ed erano pure buoni... :-)
Roberto Rota

Il Dr. Sinclair prova Connectix DoubleTalk 1.0 (Roberto Rota)
Scrive il Dottor Sinclair nella nuova recensione di DoubleTalk 1.0: "Sopravvivere in un mondo di computer ostili, circondati dagli influssi ostili di tutti quei processori più caldi di una bistecchiera, di porte seriali e parallele che non vogliono mai andare come si deve, di reti che si perdono i computer o dove i computer fantasma sopravvivono per giorni interi dopo il loro spegnimento.
E' un imperativo, un obbligo morale. Una questione di sopravvivenza, e l'unica soluzione è usare un Mac!
Gli strumenti per poterlo fare ormai sono molti e per tutte le tasche, da Virtual PC a PCMacLan, solo per citarne un paio, a seconda di quanto dobbiamo interagire con i tristi computer realizzati per lo più in buie cantine.
A questi già collaudati si aggiunge Connectix, la stessa di Virtual PC, con una utility davvero interessante:
Connectix DoubleTalk 1.0, presentata allo scorso MacWorld Expo di gennaio 2001....
Parola del vostro diabolico Dottor Sinclair.... (continua)"

Vai alla recensione di Connectix DoubleTalk 1.0 del Dottor Sinclair.

Virex aggiornamento di febbraio. (Roberto Rota)
Se utilizzate il noto software antivirus Virex, versione 5.9 o superiore, aprite l'applicazione e attivate l'opzione "eUpdate" per aggiornarlo all'ultima versione (febbraio 2001) del file di definizione dei virus.
Altrimenti potete scaricare direttamente l'aggiornamento (poco più di 2 MB)

OmniPage, saldi fino al 15 febbraio. (Roberto Rota)
OmniPage Pro 8.0.1 è un OCR (Riconoscimento testo) fatto apposta per il Mac e compatibile con MacOS 9.1. Se interessasse a qualcuno fino al 15 Febbraio è in offerta a 49.95 Dollari a questo indirizzo.

PowerCADD 2000 5.0.12 (Roberto Rota)
Aggiornamento per il noto software di CAD, PowerCADD 2000 5.0.12.

MacHTTP 2.3b1 (Roberto Rota)
E' stato sicuramente uno dei primi server web per Macintosh (1993), e sono sicuro che molti degli utenti Mac che hanno iniziato a fare qualcosa su Internet in quegli anni, lo ricorderà sicuramente con una certa commozione. :-)
La nuova versione di MacHTTP 2.3b1 è disponibile.

Eudora in italiano. (Roberto Rota)
Fabio Previato mi scrive in merito alla versione di Eudora in italiano annunciata ieri, scambiata inizialmente per una versione definitiva ma rivelatasi poi ancora una versione beta, preliminare.

"Sto usando la vers. italiana di Eudora, che sembra funzionare bene.
Ha riconosciuto automaticamente la preesistente Eudora Folder in Cartella Sistema e, sorpresa piacevole, pur consentendo l'uso pro, non compaiono più i banners pubblicitari. Confermo le imprecisioni lessicali.
Cordialità, Fabio Previato"

Microsoft alza il tiro sul Giudice Jackson (Tiziano Dal Farra)
Leggo ora (dal N.Y.Times online) che M$ ha accusato apertamente di malanimo verso la medesima e quindi di aver giudicato in modo prevenuto la colpevolezza di Redmond quanto a pratiche illegali e monopolio.
Appena posso, manderò un resoconto più completo.
L'articolo originale è qui: http://www.nytimes.com/2001/01/30/technology/30SOFT.html

 

Martedì 30 Gennaio 2001; ore 21:15

In Edicola. (Daniele Volpi)
Macworld UK - February 2001 - www.macworld.co.uk
Nuovo numero per la rivista inglese, che dedica la copertina di questo mese ai giochi per la nostra piattaforma (e riempie il CD allegato con numerosi e corposi demo!). Inoltre, nel numero di Febbraio potrete trovare:

- Primal Sceen: State per acquistare un monitor da 21"? Fortunati! Ma date una occhiata alla prova comparativa di ben 14 modelli diversi.
- Create Graphics: I tutorial di questo mese vi insegnano a sfruttare le capacità di gestire il testo in Photoshop e come scandire oggetti 3D con sorprendenti risultati
- Create: Volete aggiungere un nuovo disco al vostro G3/G4? Un servizio vi spiega come fare.
- Secrets: Come sfruttare i dizionari sulla madre di tutte le reti.

Naturalmente la rivista vi offre molto di più, questo è solo un assaggio...

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Now showing (PowerBook G4), The Peacemaker (Movies). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Cache Profiler beta dalla PowerLogix. (Daniele Volpi)
PowerLogix R&D Inc. ha rilasciato una beta pubblica del suo G3/G4 Cache Profiler compatibile con MacOS 9.1 [92 KB]. La versione 1.4b1, dovrebbe correggere i problemi di compatibilità con la nuova versione del nostrosistema operativo sui sistemi dotati dir PowerForce G3, G4 e ZForce. Il Cache Profiler consente agli utenti di attivare/disattivare al volo la cache della motherboard, attivare/disattivare lo Speculative Access Managemente controllare numerose caratteristiche del processore.

Connectix rilascia di nuovo VirtualPC 4.0.1... (Daniele Volpi)
Sperando che, nel frattempo, non sia stata di nuovo ritirata, la Connectix ha reso disponibile l'aggiornamento per VirtualPC 4.0.1. Vi ricordo che l'update corregge diversi problemi del pacchetto: 

  • Risolve il problema che produceva un messaggio d'errore "object variable not set error".
  • Corregge un errore di arrotondamento in Microsoft Excel.
  • Incorpora le correzioni per i compilatori Java JIT.
  • Corregge un problema con il login di Novell NetWare e le connessioni che utilizzano un indirizzo IP condiviso.
  • Il dialogo di attenzione che annuncia la bassa quantità di memoria dei dischi Mac, ora viene visualizzato correttamente.

Alcuni lettori avrebbero poi segnalato che è stato corretto il problema in applicazioni Visual Basic che ritornavano un segnale di errore 'Object Variable Not Set'. Purtroppo l'upgrade non corregge l'errore nella stampa che si verifica utilizzando il programma con Mac OS 9.1, riportato da MacWindows lo scorso 24 Gennaio.

PC 4.0.1 corregge i problemi con NetWare. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala che l'update per Virtual PC 1.0.1 della Connectix risolverebbe il problema con gli indirizzi IP condivisi e NetWare.

Aggiornamento per l'ATI Radeon/RAGE 128. (Daniele Volpi)
ATI ha rilasciato i nuovi driver per la sua scheda Radeon e per alcune altre schede basate su processore grafico RAGE 128 per il Mac [4.2 MB]. I nuovi driver, che mostrano il numero di versione 1.11, sono disponibili per il download dal sito Web della ATI. la nuova release sembrerebbe specifica per la scheda Radeon Mac Edition PCI, sebbene venga indicata come compatibile con le Radeon Mac Edition, RAGE Orion, Nexus 128 ed Xclaim VR 128. Il primo problema corretto dall'aggiornamento interessa la compatibilità della scheda con Quake 3 Arena e con altri giochi basati sullo stesso motore grafico (Heavy Metal FAKK2 di Gathering of Developers e Star Trek: Voyager - Elite Force della Aspyr Media). Inoltre i nuovi driver migliorano la compatibilità con i sistemi Blu e Bianchi.

N2MP3 Pro aggiornato. (Daniele Volpi)
Proteron ha annunciato il primo aggiornamento per la sua utility destinata alla creazione di file audio, N2MP3 Professional. La nuova versione, 2.0.1, è già disponibile per il download dal sito della Proteron [3.2 MB]. N2MP3 Pro consente ad utenti professionisti come gruppi musicali, tecnici e musicisti, DJ, di creare file MP3 di notevole qualità. Proteron precisa che il programma è stato sviluppatopartendo da zero per venire incontro alle necessità di chi ha fatto della musica il proprio lavoro, piuttosto che potenziare la versione consumer, per assicurare un'akta qualità della conversione dei file audio in formato MP3. N2MP3 Pro fornisce il metodo di encoding Fraunhofer e supporta la codifica open-source LAME, come il motore proprietari della stessa Proteron, MPegger, già ottimizzato per il G4. Proteron indica che N2MP3 Pro è l'unico programma che provvede il supporto per la codifica in tempo reale nei formati MP3, MP2 ed in altri codec. La nuova versione di N2MP3 Pro presenta il suppoto per i file Sound Designer II (.SD2), corregge un problema che affliggeva il riconoscimento dei CD e la lora espulsione e disabilita la registrazione dell'audio mentre si sta codificando un altro file. N2MP3 Pro richiede un PowerPC con MacOS 8.5 o superiore. il programma costa circa 60$.

Evological rilascia Video Funhouse. (Daniele Volpi)
Video Funhouse, ora disponibile dalla Evological, già nota per programmi quali VideoScope, Image DV, CoolStream and CoolCam e dalla Chaotic Software, che ci ha regalato Web Devil, MP3 Rage e Mac Army Knife, consente agli utenti di trasformare il nostro Power Mac ed una video camera in una casa dei divertimenti virtuale. Utilizzando una palette di strumenti l'utente può piegare, attorciliare, forare e spingere le immagini aquisite praticamente in ogni direzione ed in ogni forma immaginabile, per poi salvarle per mostrarle ad amici e parenti... Il programma fornisce 6 "pennelli" sottoforma di strumenti liberamente utilizzabili che possono essere applicati ad immagini in movimento oppure ad immagini fisse. Sette effetti permettono all'utente di modificare l'input video. Il lavoro può essere salvato come immagine JPEG er nove frame possono essere applicati per personalizzare il risultato del nostro lavoro.Video Funhouse è progettato per Power Mac, PowerBook, iMac ed iBook; richiede MacOS 8.5 e superiori, QuickTime 4.0 Una versione per MacOS X dovrebbe essere rilasciata con l'arrivo del nuovo sistema operativo. Il programma costa 25$ ed è scaricabile dal sito Web dedicato alla stessa Video Funhouse [6.4 MB].

StyleScript non verrà più sviluppato. (Daniele Volpi)
Strydent Software ha annunciato, la scorsa settimana l'intenzione di interrompere lo sviluppo del suo pacchetto StyleScript. StyleScript è un programma per Apple Macintosh, che consente agli utenti di stampare in PostScript utilizzando le semplici stampanti inkjet. Il motivo della decisione sarebbe la diminuzione della richiesta di programmi di questo tipo...

Sapphire ha rilasciato ben 4000 plug-in per Photoshop. (Daniele Volpi)
Sapphire Innovations ha annunciato ben 4 volumi di pennelli per Photoshop 6.0 sottoforma di plug-in, per un totale di 4000 nuovi strumenti. I nuovi volumi di plug-in includono i volumi 4, 5, 6, 7. I pennelli vengono forniti caratterizzati da differenti stili, forme e dimensioni; i nuovi volumi vengono rilasciati al prezzo di circa 20$ ciascuno.

aRa Modem Magic 4.5. (Daniele Volpi)
aRa Modem Magic 4.5 realizzato da Tracy Turner è una collezione aggiornata di oltre 200 drive ottimizzati per modem ISDN, v.90, v.92 ed altri che costa circa 40$.

VueScan 6.5. (Daniele Volpi)
VueScan 6.5 della Hamrick Software è una maintenance release del programma da 40$ per un gruppo selezionato(solo SCSI) di scanner a pellicola Nikon, Minolta, HP, Polaroid ed Epson.

ExtremeZ-IP. (Daniele Volpi)
Group Logic ha pianificato di rilasciare la versione 2.0 di ExtremeZ-IP in queste ore. La versione aggiornata dell'utility per la condivisione di file AFP-over-TCP/IP includerà una nuova caratteristica opzionale: il cosidetto IP Print Support.

AShare Helper 2.0. (Daniele Volpi)
David Bakkers ha rilasciato una beta pubblica del suo AShare Helper 2.0, l'utility gratuita per gli amministratori di reti basate su AppleShare IP. La nuova versione elimina il supporto per ASIP Scripter ed include un grande numero di nuove caratteristiche, inclusa la possibilità di cache resets e di server restart.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • CarbonLib 1.2.5a3 SDK, richiesto per lo sviluppo di applicazioni Carbon su MacOS 8.6 e superiori, è disponibile (per gli iscritti ADC) pressol'Apple Developer seeding site. E' anche disponibile Firewire 2.7 per MacOS 9 ed il Firewire #3 SDK per MacOS X.
  • Studio Manager della Tokerud Consulting Group (1000$ per 4 licenze) è un database per FileMaker Pro (3,4,5) pienamente configurabile per la gestione del graphic design. La versione 4.0.1 aggiunge numerose migliorie.
  • E' stato rilasciato il Jeremy's CSM Bundle Release 2.1.5 (shareware - 15$).
  • La versione 1.5 di QuickTime Effects Pack #1, della of Buena Software (shareware - 30$) fornisce 10 nuovi effetti e transizioni per QuickTime 3.0, migliora la qualità e la velocità di elaborazione. La versione completa è ottimizzata per Altivec.
  • Il CERT ha pubblicato un advisory CA-2001-02 che descrive le vilnerabilità recentemente individuate in alcune versioni dei server Berkeley Internet Name Domain (BIND) utilizzati attraverso Internet per trasformare i nomi di dominio in indirizzi IP. Gli amministratori che stanno utilizzando le versioni di BIND caratterizate da questo problema debbono applicare le patch correttive (sono linkate presso l'annuncio del CERT ) immediatamente.
  • Disponibile la versione 3.1.3 del client FTP della Vicomsoft, FTP Client (30$); l'aggiornamento è un upgrade gratuitoper gli utenti della versione 3.0.1 o successive.
  • RealMac Software ha pubblicato il suo Button Builder 1.5 (shareware - 10$), un programma che rende semplice la creazione di bottoni per le nostre pagine Web e per i nostri progetti multimediali.
  • eMail Alert!, della Intelli Innovations (12$) controlla le nostre caselle postali (che utilizzano il protocollo POP) e ci avverte se abbiamo ricevuto nuova posta; la versione 2.0.3 presenta un minore utilizzo della CPU e corregge diversi problemi.
  • .launch.it 1.0 della Dacons (25$) consente agli utenti di conservare nomi e percorsi dei file all'interno dei campi di FileMaker Pro field utilizzando un dialogo FileOpen.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • In dirittura d'arrivo il framework gratuito in C++, MacZoop 2.5f2, per lo sviluppo sulla piattaforma Mac. Il programma ora include la piena compatibilità con Carbon, oggetti per l'interfaccia specializzati ed il supporto per il drag&drop.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • A chi da fastidio il FREAKNET MEDIALAB? - La Giunta comunale di Catania sembra pronta a decidere lo smantellamento di una associazione e di un laboratorio open source messo in piedi senza aiuti pubblici e frequentato da più di 300 utenti.
  • Ma GNUTELLA2 sta arrivando! - E preannuncia un terremoto. Il futuro network di file-swapping, finora costretto in un sistema tecnologico troppo lento e complesso, sembra riservare numerose sorprese. E prepara il terreno al dopo Napster.
  • Chiudete quel mega buco sui DNS - Il buco può consentire ad un aggressore di appropriarsi di dominio, sito e posta elettronica. A rischio i provider e gli operatori che usano le versioni 4 e 8 di BIND per i loro server DNS
  •  

Martedì 30 Gennaio 2001; ore 10:47

Ho ricevuto un sacco di complimenti lusinghieri per la nuova veste di Tevac. Ne sono davvero lieto, anche perché più che il lato estetico mi interessava alleggerire più possibile il caricamento della pagina, purtroppo sempre molto pesante per via delle tante notizie pubblicate, ed i primi segnali arrivati mi dicono che forse lo scopo è stato raggiunto.
Grazie a tutti coloro che mi hanno scritto, scusate se non riesco a volte a rispondervi uno ad uno come vorrei, ma siete davvero tantissimi!
Continuate a scrivermi ed a inviarmi i vostri preziosi consigli e le vostre segnalazioni!
Roberto Rota.

Eudora 5.0.1 finalmente in italiano. (Roberto Rota)
Dopo le segnalazioni della versione beta nella nostra lingua, è Giovanni Sansebastiano, che ringrazio, a scrivermi che è disponibile per il download la tanto attesa versione definitiva dell'ottimo programma di posta elettronica Eudora 5.0.1:

"Ciao Roberto, ti comunico che è possibile scaricare la versione italiana di Eudora 5.0.1
Buon lavoro, Giovanni"

Eudora aggiornamento: [30-01-01 - 10:35] da più parti mi viene segnalato che, riguardo l'aggiornamento indicato nella news qui sopra, non si tratterebbe di una versione definitiva di Eudora 5.0.1 in italiano ma di una versione ancora preliminare, come farebbe anche pensare la versione indicata "5.0.1rb5-03.01" nelle informazioni sull'applicazione. Chiunque l'abbia già installata o intenda farlo tenga ben presente questa informazione ed utilizzi l'applicazione con le dovute cautele del caso.
Fra l'altro, fonti bene informate in contatto con Qualcomm mi dicono che alcuni menu e voci di menu sono tradotti in modo improprio, tra cui l'improbabile "cassetta postale", e che le cose dovrebbero cambiare nel giro di qualche giorno...
Roberto Rota

IPNetSentry 1.0c4 (Roberto Rota)
Aggiornamento per l'interessante software shareware di protezione contro le intrusioni da Internet per singoli Macintosh, IPNetSentry 1.0c4.

Nuova rubrica sull'andamento di Apple in borsa. (Roberto Rota)
I più attenti se ne saranno sicuramente accorti, ma da ieri qui a sinistra c'è una nuova rubrica, AppleStock, che parla di borsa e di azioni Apple, con commenti e valutazioni. Il tutto è sapientemente condotto da Salvatore Facineroso, consulente finanziario dalla vicina Svizzera che si è generosamente offerto di colmare questa lacuna sulle pagine di Tevac.
A Salvatore un caloroso benvenuto su queste pagine ed "un in bocca al lupo!" per la nuova rubrica, sono certo che gli amici di Tevac apprezzeranno e saranno generosi di consigli e segnalazioni!
Visita AppleStock!

Powerlogix G3/G4 Cache Profiler 1.4b1 (Roberto Rota)
Sapere tutto sul buon funzionamento della cache del proprio Mac (per processori G3 e G4), vita morte e miracoli compresa la temperatura del processore in tempo reale. La nuova versione beta di Powerlogix G3/G4 Cache Profiler 1.4b, utility shareware della ben nota azienda produttrice di schede G3/G4 e non solo, è stata ottimizzata per la compatibilità con Mac OS 9.1.

Connectix Virtual PC 4.0.1 (Roberto Rota)
Ritirato e nuovamente rilasciato l'aggiornamento di Virtual PC 4.0.1 di Connectix. Probabilmente nella versione di qualche giorno addietro c'era qualche problemino di troppo, perciò a chi l'aveva scaricato a suo tempo è consigliabile che lo cestini e lo scarichi nuovamente.

Bavagli in vista...
Vi avevo avvisato, avrei insistito sull'argomento, e vista la scarsa considerazione che sta riscuotendo su buona parte dei frequentatori della grande rete lo farò molto spesso. Andate sulla pagina (ma andateci se non lo avete mai fatto!)
http://www.peacelink.it/censura/ per scoprire come i nostri parlamentari stiano seriamente tentando di minare il nostro modo di vivere e comunicare su Internet, di metterci il guinzaglio.
Provate ad immaginare se, tra pochi mesi, i vostri siti preferiti scomparissero o non potessero più intrattenervi quotidianamente, come sto facendo io da più di due anni e mezzo. Certamente di siti da visitare ne rimarrebbero, quelli commerciali o le testate "ufficiali", ma che rimarrebbe della grande libertà di opinioni che caratterizza Internet in tutto il mondo, anche nei paesi democraticamente più difficili? In Italia rimarrebbe gran poco, un mucchio di banner pubblicitari e di informazione controllata, misurata, sterile.
Sparirebbe la spontaneità, la voglia di comunicare e l'entusiasmo di quei siti gestiti e pagati solo con la passione dei pochi che passano le notti in bianco per aggiornarli, per i molti che ne godono giorno dopo giorno.
Sto esagerando? Forse, ma anche se le intenzioni dei politici fallissero, è gravissimo anche solo il fatto che si discuta sulla possibilità di imbavagliare questo grande mezzo di comunicazione che da sempre si basa sulla massima libertà di espressione!
Lasciatemelo dire, con il massimo della sincerità: a mio avviso chi non si cura minimamente di quanto sta succedendo non ha idea di cosa ci sia in ballo e, soprattutto, di quanto rischia di perdere.
Roberto Rota

Ancora sulle Banche Mac-compatibili. (Roberto Rota)
Continuano come se nevicasse a fioccare segnalazioni sulle banche che offrono o meno servizi usufruibili on line anche con un Macintosh oppure no, a conferma che l'argomento è decisamente tra i più sentiti.

"Carissimo Roberto, ti scrivo per comunicarti che sono un cliente di banca Mediolanum dal giorno del suo avvio come banca, per altro completamente via telefono o televideo e per prima su Internet. Da quando è stata resa disponibile questa opzione ho cambiato il mio conto corrente gestendolo completamente via browser, quindi in toto su Internet. Tralascio i motivi e le lodi che potrei fare ai servizi ed all'attenzione riservata ai clienti da questa banca (cosa molto rara di questi tempi) per venire al dunque. Dopo un breve periodo di rodaggio in cui avevo difficoltà ad accedere dal mio Mac, da un anno e mezzo a questa parte lo faccio regolarmente tutti i giorni senza alcun problema. Mi rimane da verificare solo il trading online ( ho acquistato le azioni della Apple), che effettuo da un PC ma solo perchého venduto il G4 e sto aspettando che mi arrivi quello nuovo. Ti farò sapere al più presto, ma credo che non ci saranno sorprese.
Davide Betto"

"Purtroppo oltre che lottare con programmi nati solo per Win bisogna aggiungere anche i tanti softwaristi (ignoranti) che sparano cazzate sull'impossibilità del funzionamento di alcune procedure sotto Mac: è solo il fatto di risparmiarsi una (minuscola) fatica.
Bisogna stare attenti perchétante procedure che permettono al cliente di accedere mediante Certificato ad alcuni servizi bancari spesso sono indipendenti dal sistema operativo utilizzato: ad esempio il servizio CB Direct del Credito Bergamasco (Gestione titoli, ecc.) nelle istruzioni del SW fornito al cliente "dice" che detto SW funziona solo sotto Win: è una sonora balla.
Basta seguire le istruzioni della creazione del Certificato sotto Netscape e tutto funziona liscio anche sotto Mac (c'é soltanto da individuare ad un certo punto un file dati contenuto nel floppy fornito): installazione effettuata felicemente su un PB G3.
Saluti Nino Villari"

"Ciao Roberto!
Volevo segnalarti che anche la Cassa di Risparmio di Prato ha un programma di Home Banking compatibile con il Macintosh ed operante su browser Netscape 4.6/4.7 o Explorer 5...! A me funziona solo con Netscape (un problema di certificati di sicurezza...), ma comunque funziona, e non è poco... :o))
Salutoni! Ferdinando D'Amico"

"Nelle news di oggi leggo: "Il servizio di Home Banking di Monte dei Paschi di Siena funziona esclusivamente con Windows. Dopo 40 minuti al telefono verde con 4 (!) persone che mi seguivano ho installato il tutto sotto Virtual PC e Windows 98: bella roba! Grazie per l'attenzione, il vostro sito è veramente ben fatto e utile. Gianluca Savini"
Il Monte dei Paschi di Siena non gode di tutte le mie simpatie, anche se continuo a esserne cliente per comodità di dislocazione. Non e' pero' giusto accusare questa banca di colpe che non ha.
Io uso PaschiHome da giugno 2000 con Mac e Netscape, evitando quindi PC e anche IE. PaschiHome offre una maggior sicurezza rispetto ad altre Banche on-line perché, oltre a imporre la modifica delle parole d'ordine ogni 30 giorni, controlla il computer da cui arriva la richiesta di collegamento, installando un certificato nel browser.
Quindi occorre usare sempre lo stesso computer, (forse e' anche possibile rifare o importare la certificazione in ogni altro browser, ma non ho provato). altre Banche chiedono le sole parole di accesso e dispositiva.
Se ricordo bene, con Netscape la procedura e':
- Security - Password - selezionare "The first time your certificate is needed" - Navigator - in Show and Warning before selezionare solo il terzo punto "wiewing a page..." poi selez. "Select Automatically", Enable SSL v2 e Enable SSL v3, in configure di SSL v2, selezionare tutte le opzioni in configure di SSL v3 selezionare 1,2,3,4,5,8,9
Ginluca Savini può insistere con il call center di PaschiHome per farsi dare ulteriori informazioni. Nel caso non riuscisse, può mettersi in contatto con me.
Orio Artesani"

[Press Releases] CD-RW PocketDrive e DVD-Ram 9.4 GB da LaCie. (Roberto Rota)
LaCie, leader delle periferiche di archiviazione dati per il mercato DCC, presenta il primo masterizzatore tascabile, LaCie PocketDriveTM CD-RW. Il masterizzatore riscrivibile di LaCie è l'ultimo nato della gamma PocketDrive, pensato e progettato per il professionista sempre in viaggio. Infatti, grazie alle sue ridotte dimensioni (misura solo 15,8x15,2x3,1 cm e pesa 630gr), può essere comodamente trasportato nella borsa del computer.
Il PocketDrive CD-RW è utilizzabile con un qualsiasi notebook, sia PC e Mac e, grazie alla doppia interfaccia U&I™ (USB & IEEE1394), può essere spostato da un computer all'altro senza dover riavviare il sistema.
Per soddisfare la domanda crescente di dispositivi di archiviazione rapidi, affidabili e poco costosi, LaCie presenta la propria linea di soluzioni di archiviazione DVD-RAM da 9,4GB.
I dispositivi DVD-RAM LaCie presentano un altissimo grado di intercambiabilità. Infatti sono in grado di leggere dischi attualmente letti da unità CD-ROM, CD Audio hi-fi, CD-R, CD-RW e CD video, oltre a dispositivi DVD-R, DVD-ROM e DVD video. Con questa enorme flessibilità, velocità di trasferimento dati fino a 10,5Mbps e tempo di posizionamento medio di 120ms, gli utenti hanno a disposizione una singola soluzione di archiviazione a basso costo per la creazione di contenuti digitali, lettura di CD, backup di sistema e scaricamento di file di grandi dimensioni su supporti removibili.
Compatibili con i sistemi authoring ed editing leader del settore, le unità e i supporti DVD-RAM ad accesso casuale consentono di archiviare &endash; tra l'altro - video commerciali o ricreativi. Tali contenuti possono essere letti dalle unità DVD-ROM e i lettori DVD più nuovi; in alternativa possono anche essere inviati nei server del Web e in Internet.
Per maggiori informazioni visitate il sito LaCie.

Il CERT sulla sicurezza dei DNS. (Roberto Rota)
Il caso di Microsoft dei giorni scorsi è lampante, i server DNS possono essere decisamente vulnerabili. Il CERT, autorità in materia, spiega in questo articolo come e quando i server DNS sono in pericolo.

Napster a pagamento. (Roberto Rota)
Secondo Punto Informatico la notizia è ufficiale, entro l'estate Napster diventerà un servizio a pagamento. Seguirà sicuramente ampio dibattito...

ADSL, ISDN, cavo, che connettività scegliere? (Roberto Rota)
Il dubbio sicuramente assale chiunque debba decidere che tipo di connessione scegliere per avere le migliori prestazioni, ma bisogna anche tenere d'occhio al portafoglio. Un articolo di MacWorld Italia, con la firma di Luca Accomazzi, cerca di fare un po' di chiarezza.

Microsoft, le disavventure infinite. (Roberto Rota)
Scopro su sul sito NetworkWorldOnline, rivista della stessa casa editrice di MacWorld Italia che si occupa di reti e telecomunicazioni, un interessante articolo su alcune vicissitudini recenti di Microsoft. Si parla di attacchi da Internet, di problemi con l'Internet Tools Service Pack 1e della misteriosa sparizione dello stesso Service Pack e di Explorer 5.5 dalle pagine di download. Semplice aggiornamento...??!!

Essere in regola con le telecomunicazioni. (Roberto Rota)
Casa sapere e cosa fare per essere in regola con le norme riguardanti le telecomunicazioni voce/dati in azienda. Sempre da NetworkWorldOnline questo interessante articolo sull'argomento, con considerazioni sia tecniche che legislative.

Le Pagine Bianche, non per tutti. (Roberto Rota)
Mi scrive Rino Giardello, che ringrazio, per ricordarmi che il CD delle Pagine Bianche di SEAT per un utente Macintosh al massimo può servire come sottobicchiere:

"Solo per PC?????
Ciao Roberto, credo che sia arrivato anche a te in questi giorni il CD "Pagine bianche" della SEAT, una specie di "pagine gialle" elettroniche. Ebbene, il CD e' solo per Windows. Servono altri commenti?
Il CD include anche Explorer 5 (per Windows) ed un allettante abbonamento gratuito a tin.it in versione professionale (da quando in qua esiste?
Comunque ho eliminato il mio abbonamento a pagamento con la Tin per disperazione: non funzionava quasi mai ed ho meno problemi con un semplice abbonamento gratuito)... bel modo per cercare di procacciarsi nuovi clienti, soprattutto se presi dalla categoria "fotografi e studi grafici professionali" delle esistenti Pagine Gialle!!
Bah! Un salutone, Rino Giardiello"

Remote Access e macos 9.1 (Roberto Rota)
Mi scrive Franco Bontadini, che ringrazio, per ricordarmi che il problema segnalato ieri tra il Mac OS 9.1 e Remote Access era ben noto e già trattato sul Forum e su questa stessa pagina. E' bello sapere cosa i lettori sono più attenti di chi scrive.. :-)

"Il problema è già pubblicato, nel forum c'è un titolo apposta.
Ho saputo che se si fa il downgrade a remote access di 9.0.4 il problema scompare.
Non ho ancora provato, ma la fonte è affidabile.
Saluti Franco Bontadini"

Incompatibilità tra Director 6.5 e Mac OS 9.1 (Roberto Rota)
A segnalarmi la soluzione di un problema con il 9.1, già segnalato precedentemente, tocca questa volta a Nico Misiti, che naturalmente ringrazio:

"Come ho scritto l'altra settimana avevo notato che l'aggiornamento al Mac OS 9.1 era incompatibile con la mia vetusta versione 6.5 di Director per Mac.Oggi ho risolto il problema aggiornando l'estensione MacromediaRuntimeLib dalla versione 7.0r203 alla versione 8.0r187 che ho trovato nella versione TRIAL di Director 8 per Mac.
Saluti, Nico"

Assistenza Apple, gioie e dolori...
Ahhh, è davvero molto gradevole questa nuova casetta che ha preparato il Rota, non credete? Io mi ci trovo proprio a mio agio e la voglio inaugurare subito con una piccola rogna che riguarda il servizio di assistenza diretta offerto da Apple.
A scrivermi è Jurij G. Ricotti, autore del fogliaccio sulla musica Plug-in e che di Mac se ne intende visto che ci lavora 48 ore al giorno (48 perché Jurij possiede due bellissimi PowerBook con cui lavora contemporaneamente ed ininterrottamente, quindi fate due conti...).
Una bella storia a cui non c'è bisogno di aggiungere nulla, vale la pena di leggerla tutta di un fiato che sembra una soap delle migliori:

"CENTRO ASSISTENZA APPLE NUOVA GENERAZIONE!
Il vostro Mac si è guastato e siete coperti dalla fantastica garanzia di Apple, allora più che sentirvi tranquilli iniziate a tremare di terrore, perchéil peggio deve ancora venire. Mettete in conto fin da subito, mezza giornata di pratiche burocratiche con Apple, tre settimane di attesa minimo, e un costante colloquio giornaliero con il Customer Care in Irlanda.
IL GUASTO!
3 settimane fa si è rotta la scheda audio del mio Pismo, avrei potuto continuare ad utilizzarlo con una scheda audio USB ma visto che era in garanzia volevo venisse riparato. Ecco il lungo travaglio con l'Apple center per la riparazione del guasto!
Apple: ciao sono Nicola con chi parlo
Jurij: ciao sono Jurij ho un problema con il PowerBook
A: sei registrato?
J: no
A: OK dammi il Serial Number della macchina e i tuoi dati
J: OK il Serial Number è.... mi chiamo Jurij etc etc
A: OK eccoti il tuo codice cliente..... qual è il tuo problema?
J: non funziona bene la scheda audio del mio PB, esattamente quando acquisisco dei suoni entra solo il canale sinistro...
A: haa capisco hai provato senza estensioni?
J: bha guarda che è la scheda audio a non funzionare non il sistema operativo... ho provato senza estensioni e da un hd esterno con un system nuovo di zecca!
A: un attimo allora che chiamo un mio collega forse ne sa qualche cosa... eccomi, hai provato con le cuffie se hai lo stesso problema?
J: come ti dicevo è l'ingresso a non funzionare non l'uscita cuffie.
A: allora un attimo che chiedo di sotto.... prova ad aprire il pannello di controllo suono e prova a registrare il suono.
J: fatto entra solo il canale sinistro
A: puoi dirmi il nome della porta? è quella di fianco al video...
J: no guarda di fianco all'uscita video c'è un Svhs semmai di fianco alle porte USB.
A: ha si dimmi allora quella di fianco alla porta USB.
J: no quella di fianco alla USBè l'uscita audio non l'ingresso, l'ingresso è quello vicino la porta di alimentazione.
A: puoi aspettare un attimo.
J: e chi si muove.
A: allora guarda ti devo mandare un corriere DHL per ritirare il PB per spedirlo in Olanda per poi riprenderlo fra 2 settimane circa...
J: 2 settimane? Impossibile io devo lavorarci ci faccio questo questo e quello.... non avete macchine in sostituzione per questo periodo?A: ne abbiamo poche e le diamo alle persone che aspettano molto tempo, oltre le tre settimane..
A: allora prova a chiamare il nostro Customer Care per vedere se possono risolvere il problema in qualche modo.
J: OK ciao!
A: ciao

------------
A: Customer Care Apple sono Michela!
J: salve ho questo problema (descrizione del disagio)!
A: richiami il supporto per avere un dispaccio sul Troubleshooting di carattere tecnico poi mi richiama.
J: OK!
A: (voce femminile) Ciao supporto tecnico quel è il problema?
J: allora, non funziona l'ingresso sound in della scheda audio del PB e vorrei che venisse riparato
A: ma sulla sua scheda leggo che è un problema di speakers! Si devono essere sbagliati...
J: evidentemente!
A: ha provato a sostituire i cavi? a controllare altro?
J: si ho sostituito i cavi, ho cambiato il system ed ho anche riavviato da un HD esterno, stesso problema....
A: allora guardi la richiamo domani così mi informo meglio e poi avviamo la procedura di riparazione...
J: ma guardi che sicuramente è rotta la scheda audio e sicuramente verrà sostituita...
A: OK però se lei aspetta un giorno non le cambia nulla no allora?

Richiamo il Customer Center e la signorina Paola mi risponde che Michela è occupata con un cliente allora parlo con lei... cosicchéil giorno dopo mi viene confermato il ritiro del PowerBook!
Infatti puntuale come le tasse, il giorno dopo arriva un ragazzo della DHL che mi consegna una grossa scatola di cartone già indirizzata nella quale devo alloggiare il PB senza accessori esterni, solo PB batteria, e DVD, naturalmente le caratteristiche interne devono essere le stesse del momento dell'acquisto, quindi smonto la ram e l'hd che ho aggiunto, rimetto i suoi 64Mb ed apro la scatola. Preparo un foglio sul quale scrivo ancora il difetto e consiglio di sostituire la scheda audio e lo metto nel PB prima di chiuderlo.
All'interno dello scatolone c'è un lettino di cartone con fondo in gomma diviso su due parti superiore (coperchio) ed inferiore (fondo) ed una busta di plastica a bollicine. Inserisco il PB nella busta, lo appoggio sul fondo del lettino e metto il coperchio, dopodichéchiudo il cartone e sigillo con nastro da pacco. Ho avuto anche l'idea di scrivere "Fragile" su tutti i lati della scatola conoscendo le usanze dei corrieri...
Chiamo DHL e confermo il ritiro del pacco per il giorno dopo.
Come da manuale arriva il fattorino e ritira il pacco per spedirlo in Irlanda.
LA LUNGA ATTESA Aspetto una settimana e chiamo l'199 della Apple per sapere a che punto siamo con la riparazione, mi dicono che il PB ancora non è arrivato! Io gentilmente rispondo che se lo avessi portato a mano sarebbe certamente arrivato prima. Loro cercano di scusarsi e non sanno come fare. Mi chiedono di chiamare il giorno dopo.
Chiamo per altri 5 giorni senza avere notizie del PB sembra che l'abbiano perso nel trasporto, a questo punto mi altero non poco e minaccio denunce a destra e a manca, mi sento veramente impotente e frustrato. Ho già perso 2 settimane di lavoro e cerco di farglielo presente, dicendogli che forse sarò costretto a comprarne un altro per continuare a lavorare, insistendo sul fatto che sembra stupido comprare un altro PB perchéil primo sia in assistenza.
Michela decide allora di occuparsi personalmente del mio caso e indagando scopre che DHL non ha ancora consegnato. Rispondo che il problema non è mio ma di Apple che si affida a DHL per le sue spedizioni. Michela capisce e negli ultimi giorni mi chiama personalmente per aggiornarmi sul caso. Insisto anche sul fatto che dovrebbero esserci delle macchine in sostituzione per quelle in riparazione come fanno anche i gestori dei telefonini e come fa anche la Apple in America.
Passa ancora quindi un'altra settimana, prima di avere notizie certe, lunedì e martedì non chiamo per impegni ma mercoledì mi richiama Michela dicendo che ci sono buone notizie, dice che il PB è arrivato lunedì è stato riparato con successo e mercoledì mattina alle 8 è partito, in consegna alle 13 a Roma al centro DHL. La ringrazio cortesemente e chiamo DHL immediatamente. Il centralino mi conferma l'arrivo, a quel punto chiedo un sollecito per la consegna in giornata. Detto fatto il PB è tornato a casa in un paio d'ore.
Apro il pacco sperando che non abbia subito danneggiamenti nel trasporto, al suo interno trovo un foglio dei tecnici Apple che mi comunica l'avvenuta riparazione e mi ringraziano per aver individuato il guasto, chiedendomi di rispondere ad eventuali chiarimenti se non avesse dovuto funzionare la parte riparata.
Tutto OK quindi, richiamo Michela il giorno dopo per ringraziarla e per offrirgli un caffè quando sarei passato per l'Irlanda. Lei rimane stupita della cosa e non poco.
CONSIDERAZIONI Se siete professionisti ed utilizzate prodotti Apple per lavoro tutti i giorni è meglio considerare l'acquisto di due macchine, di cui una di riserva. Si lo so non è corretto e soprattutto è dispendioso. Ma se il lavoro dipende dal vostro Computer, come nel mio caso rimarrete a terra per un tempo imprecisato. Nel mio caso ho potuto continuare, in parte, a lavorare sul mio vecchio G3 desktop, almeno la posta ed un paio di tracce audio pesanti. Considerando che non sono potuto partire per alcuni lavori all'estero. La colpa, ho potuto constatare, non è di Apple ma dei corrieri dei quali si serve, e DHL non si è mai dimostrata all'altezza anche in altre situazioni personali. Ma anche la Apple ha messo del suo, i ragazzi dell'assistenza tecnica non sono poi sembrati così capaci, ha molto dell'italiano style tutto questo.
IL PB ha impiegato molto più di una settimana per arrivare a destinazione, e soltanto 3 giorni per essere riparato e rispedito al mittente. Pregate che non succeda mai nulla alla vostra macchina e mettevi l'anima in pace se parte per l'assistenza. Soprattutto ringraziamo le persone che si prodigano per mettere le pezze agli errori della Apple. Non scoraggiatevi quindi chiamate tutti i giorni, rompete le palle ad libitum prima o poi verrete premiati.
Jurij Gianluca Ricotti"

 

Lunedì 29 Gennaio 2001; ore 21:30

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Intergalactic (Art), Pompidou Centre Facade, Paris (Still Life Photos), Heather Graham (Portraits), Ship's rigging (Still Life Photos). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Connectix ha rimosso temporaneamente l'update a Virtual PC 4.01. (Daniele Volpi)
Connectix ha rimosso l'ultimo aggiornamento a Virtual PC 4.01 soltanto un giorno dopo averlo rilasciato. In una comunicazione a MacCentral, la Connectix ha indicato le diverse cause che hanno condotto alla decisione di ritirare l'aggiornamento, fra le quali troviamo l'impossibilità di restare in linea durante quasi tutta la giornata per il sito dell'azienda e la solo disponibilità dell'aggiornamento nella versione "English". Questa release non è stata realizzata per l'utilizzo sulle versioni internazionali del programma. L'update verrà rimesso in linea al più presto. Per maggiori informazioni potete anche consultare il Download Center della Connectix.

MacAmp 2.0.1 corregge problemi.(Daniele Volpi)
Subband Software, Inc. ha aggiornato il suo player audio MacAmp alla versione 2.0.1 [2.1 MB è disponibile anche un upgrade, 539 KB]. La nuova release è disponibile per il download dal sito Web della Subband. Conosciuto in passato come AMP Radio, MacAmp 2.0.1 fornisce agli utenti la possibilità di riprodurre una grande varietà di file in formato audio digitaleche includono MP2, MP3, WAV, AIFF, CD Audio, Ogg Vorbis, MIDI e MOD. Il programma supporta la riproduzione di stream audio Shoutcast e Icecast, e può essere utilizzato per trasmettere flussi di MP3. La versione 2.0.1 di MacAmp fornisce diversi miglioramenti:

  • Corretto il problema del Window Postitioning che impediva la corretta visibilità della finestra del Player sui monitor settati ad una bassa risoluzione low resolutions.
  • Fissato il problema del Resource Leaking.
  • Il MacAmp Embedded Entheogen Plugin (MEEP) ora resta sullo schermo dopo che la riproduzione di una traccia è stata interrotta.
  • Viene inclusa una versione funzionante del modulo MacAmp per i menu contestuali.

Subband Software offre MacAmp 2.0.1 come shareware per 15$; il programma richiede un PowerPC con MacOS 8.5 o superiore e 3 MB di Ram.

Nuove liste di discussione. (Daniele Volpi)
Il sito Web The Macintosh Guy Web recentemente ha aggiunto una lista di discussione per i nuovi sistemi G4. Ora il sito, realizzato da Eric Prentice e sponsorizzato da Dr. Bott LCC ha lanciato una nuova lista di discussione per il prossimo Titanium G4 PowerBook, per l'audio professionale su Mac e su iTunes. Le liste di discussione presso TheMacintoshGuy.com contano circa 9500 membri ed i server distribuiscono circa 3.5 milioni di messaggi al mese. Se siete interessati potete iscrivervi utilizzando i moduli on-line.

Nuovo plug-in video per Mac. (Daniele Volpi)
RedHawk Vision ha annunciato una nuova versione compatibile con la nostra piattaforma di Video Pics, un plug-in video per Adobe Premiere Plug-in che consente agli utenti di estrarre immagini fotografiche di alta qualità da un video. Il programma era disponibile soltanto nella versione per Windows, ma la versione per Mac è attesa per il prossimo 5 Febbraio. Video Pics genera immagini ad alta risoluzioneda qualsiasi sorgente video; il programma estrae immagini chiare da filmati caratterizzati da un notevole rumore utilizzando molteplici frame, riducendone i disturbi e migliorandone i colori, i dettagli e la risoluzione. le immagini risultanti possono essere ulteriormente elaborate utilizzando Photoshopoppure altri programmi di editing. Un esempio dell'output diVideo Pics è a vostra disposizione presso il sito Web della RedHawk. Video Pics costerà circa 700$ e richiede Adobe Premiere 5.x o superiore, un Power Mac con una porta FireWire, 256 MB di ram, MacOS 8.5 o superiore.

MacFixIt aggiorna troubleshooting MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato le pagine del suo Troubleshooting Mac OS 9.1 con nuove informazioni. In particolare:

  • Un update su PopChar a riguardo di un problema fra PopChar Pro, Window Monkey e MacOS 9.1.
  • Una soluzione per i problemi di QuicKeys e MacOS 9.1 (che interessano anche Microsoft Office Manager )
  • La conferma che DialAssist è un altro pannello di controllo che può fallire nella memorizzazione dei settaggi.
  • Un report di un conflitto fra Mouseworks ed il software per il Rio.

QuickTime 5 Preview 2. (Daniele Volpi)
Apple ha rilasciato un istalle stand-alone per QuickTime 5 Preview 2 che non richiede una connessione alla Rete per l'istallazione.

Aggiornate le definizioni di NAV? (Daniele Volpi)
Symantec avrebbe aggiornato il suo Norton AntiVirus Definitions file più recente. Inizialmente, la sua pagina Web riportava la data del il 19 Gennaio, ora la data è cambiata e riporta la data del 24 Gennaio. La Symantec ha comunicato che i file rilasciato il 1/24 ed il 1/19 sono esattamente gli stessi, salvo per la menzione del virus Melissa.W nel file Read Me.

Un crash ed una soluzione per Explorer/Entourage. (Daniele Volpi)
In un precedente servizio di MacFixIt si segnalava un problema fra Internet Explorer ed Entourage, suggerendo come soluzione quella di cancellare il Windows Media Plugin ed il DRM Plugin, istallati dal Windows Media Player. Ora potete fare a meno di eliminare questi file, scaricando ed istallando la beta del Windows Media Player 7.0.

MacOS X: Aprire automaticamente applicazione e documenti al Login. (Daniele Volpi)
L'articolo #25237 fa notare: "Si deve utilizzare il pannello Login nell'applicazione System Preferences per scegliere applicazione e documenti che debbono essere lanciati automaticamente quando ci si autentica presso MacOS X. Non aggiungete o rimuovete alcun file dalla cartella "StartupItems". la cartella e di uso e consumo del sistema, quindi non modificatela".

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • l'Achelous project è un tentativo di clonare MacOS X per la piattaforma Intel utilizzando il Kernel Apple Darwin 1.2. Sono ben due i team impegnati nello sviluppo del progetto.  
  • Dot What 1.0 è un database da 15$ che raccoglie oltre 1500 estensioni di file che contengono informazioni in merito a qualsiasi estensioni di file; l'aggiornamento al database e la versione carbon del programma saranno gratuite per gli utenti registrati.
  • MacInstall 1.2 è l'ultima versione dell'istaller della Public Access' per autori shareware.

Per chi stà utilizzando MacOS X. (Daniele Volpi)
Se site impegnati nell'utilizzo di MacOS X:

  • Presso il sito della Micahsoft potete trovare ButtonMaker (ed altri programmi scritti in RealBasic). ButtonMaker è un'applicaziione abbastanza semplice da utilizzare per realizzare bottoni nel più classico stile Aqua. l'autore ha voluto avvertire di alcuni problemi con i bottoni di grandi dimensioni, anche se il programma sembra comunque comportarsi piuttosto bene.
  • Alcuni iteressanti elementi nel design delle finestre. Se ridimensionate la finetsra, il titolo riporta le dimensioni della nuova. Ancora, siete in grado di aprire un Inspector Window per ciascuna sessione di terminale che andate ad aprire.
  • The Omni Group ha rilasciato la beta 9 di OmniWeb.la nuova versione è interessante, ma sarebbe stato interessante il fornire all'utente la possibilità di disabilitare l'utilizzo dei cascading style sheets (CSS) fino a che il programma non riuscirà ad assicurarne il completo supporto. Per risolvere, almeno temporaneamente il problema, aprite un terminale e digitate Defaults write com.omnigroup.OmniWeb OWStyleSheetsEnabled YES. Una spiegazione più esaustiva della cosa è disponibile presso MacOShints.
  • traferite spesso uno u più file da e verso un server FTP? I file sono sempre gli stessi? Allorapotete utilizzare uno script per autometizzare l'intera operazione. Il problema è trattato su questo articolo di MacOShints.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • CONTRAPPUNTI.IT/ la fragilità di MICROSOFT di M. Mantellini - Dopo l'emergenza DNS e il successivo attacco DDoS i server Microsoft passano alla Akamai. Che fa girare il tutto su qualcosa che assomiglia a Linux. Tutto ok?

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

 

Lunedì 29 Gennaio 2001; ore 04:16

Solo una rinfrescatina...
Non vi preoccupate, è la stessa pagina di sempre. Visto il continuo crescere delle dimensioni di questa home page, ho pensato bene che era il caso di dargli una sana ripulita e ne ho approfittato per rifargli pure un po' il trucco.
Ho rifatto completamente a mano il codice HTML ed ho eliminato quasi tutte le immagini che non fossero strettamente necessarie, per cercare di alleggerire il più possibile il caricamento specie per coloro che non dispongono di connessioni particolarmente prestanti.
Ho alleggerito anche la struttura delle tabelle, ora sono molte di meno e meno nidificate, anche questo dovrebbe servire, e per cambiare ho adottato un simpatico logo che Michele Traglia (a cui vanno i doverosi ringraziamenti del caso) mi ha realizzato.
Che ne dite? Ne è valsa la pena?
Sì, lo so, la pagina è ancora pesante, ma adesso a fare la differenza sono solo le notizie, e per quelle ci posso fare gran poco, sono tante e basta.
Che volete farci, da queste parti quando possiamo ci piace riempirvi di buoni motivi per passare dieci minuti in più qui sopra.. :-)
Roberto Rota

Houston, abbiamo un problema... (Roberto Rota)
La frase è storica, viene dall'Apollo 13 in viaggio per la luna e non lasciava presagire nulla di buono.
Ora noi siamo nella stessa situazione, ed il problema sono i nostri governanti, che zitti zitti stanno dibattendo di alcuni provvedimenti che metterebbero in pericolo, se si trasformassero in legge, la sopravvivenza di questo e della maggior parte di siti analoghi italiani.
Non mi dilungo oltre ma tornerò spesso sull'argomento, ma se vi interessa (la cosa che più mi ha sconcertato è l'assoluta o quasi indifferenza che ho riscontrato) andatevi a leggere la dettagliata pagina di Peacelink.it sull'argomento.

Aggiornamento di Plug-in. (Roberto Rota)
Per gli amanti dell'audio e della musica con il computer ecco alcuni nuovi articoli che trovate sulla rubrica Plug-in curata da Jurij G. Ricotti:
Terratech PhonoPreamp, Colleghiamo il Phonopreamp ed un Piatto per Vinili al Mac con un adattatore PC Gameport to USB, con il tutorial sul restauro audio per recuperare i nostri vecchi vinili!
Nei prossimi giorni seguiranno altri articoli, perciò rimanete sintonizzati.

9.1 e gestione postazioni (Roberto Rota)
Mi scrive Ferruccio, che ringrazio, per segnalarmi un problema riguardante Mac OS 9.1. Non sono certissimo di non averlo già pubblicato:

"Caro Roberto, volevo comunicarti una incompatibilità causata da MacOs 9.1 Ita: Gestione Postazioni non riconosce più le configurazioni di Remote Access ritenendo erroneamente che sia stata impostata la sola configurazione di default ed impedendo quindi il regolare funzionamento del modulo. Speriamo che questo problema sia noto alla Apple...
Ciao Ferruccio"

Aggiornare Office (Roberto Rota)
Un amico che preferisce per buoni motivi rimanere anonimo mi scrive per parlarmi di come sia possibile aggiornare Office (inteso come licenze), ed in particolare che non è vero che non si può passare da Office 98 ITA a Office 2001 USA, ma semplicemente:

  1. per poter acquistare "Office:Mac 2001 Aggiornamento" basta possedere legalmente uno qualunque dei seguenti prodotti: Microsoft Word, Microsoft Excel, Microsoft Powerpoint, Microsoft Office Microsoft Works per Macintosh versione 4.0 o precedenti, non importa se in Italiano o in inglese e quale versione precedente. Basta cioè possedere legalmente anche il solo Word per acquistare l'aggiornamento a tutto Office.
    Chiaramente per ogni Macintosh sul quale si vuole fare l'aggiornamento bisogna possedere legalmente una licenza di questi prodotti e bisogna acquistare una licenza di Office:Mac 2001.
    Se si devono acquistare almeno 5 licenze conviene fare un contratto EasyOpen. Se già si possiede un contratto Open (Easy, A/B/C) attivo si può fare anche il riacquisto di una singola licenza alle condizioni generali del contratto.
    Lo stesso dicasi per le grandi imprese con contratti Select attivi.
  2. Ci sono comunque modi per risparmiare sugli acquisti, per esempio per i clienti che vogliono acquistare almeno 5 prodotti (anche mix Windows e Macintosh) c'e' un programma denominato Easy-Open che fa risparmiare.
    Fra l'altro, vorrei ricordare che Office 2001 per Macintosh in inglese contiene il correttore ortografico in Italiano. Per installarlo bisogna entrare nella cartella "Value Pack", lanciare il "Value Pack Installer", scegliere la voce "Proofing tools" quindi "Italian" e procedere all'installazione. Assieme all'italiano ci sono anche i correttori di molte altre lingue tra cui le principali europee.

I problemi di Office (Roberto Rota)
Sempre l'anonimo amico di cui sopra mi segnala che la maggior parte dei problemi di Office 98 ITA si verificano con il controllo grammaticale durante la digitazione sempre attivo: basta disabilitare questa opzione per far scomparire il 90% delle cause d'errore.
Se altre cose non fanno, basta buttare nel cestino i seguenti file:

- Microsoft Office Settings
- Office Font cache
- Impostazioni Word
- Word font menu cache
- Word settings
- e in genere tutti i file di preferenze relativi ad Office che si trovano nella Cartella Sistema.

Soluzione alternative a Micro$oft (Roberto Rota)
Anche Luigi, che ringrazio, mi scrive per parlarmi di Microsoft, ma questa volta per dirmi come si a possibile vivere senza:

Salve, dopo aver letto il giusto sfogo di un utente utilizzatore di Word 98 ho pensato che forse sarebbe utile avere una piccola sezione dedicata alle alternative ai prodotti Micro$oft.
In pratica, per lavoro devo spesso recuperare testi da documenti che, ovviamente, sono in formato Word PC o peggio (Works, NotePad...) Trovando insopportabili e malfunzionanti i prodotti di zio Bill ho cercato un sistema per evitare l'acquisto del pacchetto Office (1 milione o giù di li) ed essere comunque in regola.
Ho così provveduto all'acquisto dell'aggiornamento a AppleWorks 5 (avevo CW 4 originale) + MacLinkPlus Deluxe 12. In questo modo posso usufruire di una suite pseudo-office, più leggera, più stabile, senza le migliaia funzioni di Office (delle quali comunque ne utilizzavo si e no 20!) ma con tutto quello che serve al proprio posto.
Inoltre MLP mi permette di importare ed esportare in svariati formati Mac, PC, ecc.
Graphic Converter (Shareware intorno ai 40 $) completa il tutto.
Costo totale dell'operazione: 99.000 (Agg. AW) + 250.000 circa (MLP Deluxe) + 40$ (quando registrerò GC)
Lo ammetto, la compatibilità non è totale, ma basta e avanza per un uso non intensivo di documenti provenienti da altri ambienti
AppleWorks e acquistabile da Apple (http://www.apple.com/italystore/) MAcLinkPlus Deluxe dalla Active-Software (http://www.active-software.com/)
Saluti, Luigi

Banche Mac-compatibili (Roberto Rota)
Non accennano a diminuire i contributi riguardanti le banche che offrono servizi on line accessibili da Mac o meno, contributi che vanno a completare il quadro iniziato la scorsa settimana. Naturalmente un sentito grazie a tutti coloro che hanno inviato le loro segnalazioni:

"Il servizio di Home Banking di Monte dei Paschi di Siena funziona esclusivamente con Windows. Dopo 40 minuti al telefono verde con 4 (!) persone che mi seguivano ho installato il tutto sotto Virtual PC e Windows 98: bella roba!
Grazie per l'attenzione, il vostro sito è veramente ben fatto e utile.
Gianluca Savini"

"Voglio segnalare che anche la Banca Popolare del Materano, offre un eccellente servizio di online banking, ben sviluppato, semplice, chiaro, e compatibile con Win e Mac.
Fa buon uso di HTML e CCS, e di varie tecniche di programmazione.
http://www.bpmat.it/
Ciao, Massimo Rotunno Italiaware.net"

"La Banca Popolare dell'Emilia Romagna (BPER) supporta il Mac sia per il trading che per l'home banking.
Segnalo inoltre un cd molto interessante mac compatibile in vendita presso gli sportelli riguardante il complesso delle 7 chiese di Bologna (39000 lire)
Mail anonima"

Whistler,un MS Windows più simile ad Apple? (Roberto Rota)
L'amico Ema, che ringrazio, mi scrive a proposito di quello che dovrà essere uno dei futuri sistemi operativi di Microsoft:

"Geniali! Leggo oggi su Punto Informatico che una delle novità del nuovo OS di m$, Whistler, sarà il cestino posizionato a destra come sui Mac...
Se continuano così, capacissimi un domani d'inventarsi il menu' Apple :D ...
Ah, no, che stupido! Quello hanno già provato ad inventarlo ai tempi di win95.
Ciao, Ema"

SoundCanvas Digitale SC-D70 (Roberto Rota)
Edirol mi informa di un prodotto per l'audio professionale dalle caratteristiche molto interessanti: SoundCanvas Digitale SC-D70 è Processore Audio e Sintetizzatore MIDI integrati in un solo apparecchio, con performance di livello elevato grazie alla connessione USB.
Maggiori informazioni sul sito di Edirol

Il nuovo rivoluzionario OS di Microsoft... (Tiziano Dal Farra)
La sapevate l'ultima? Microsoft sta per lanciare un nuovo OS. E anche questo (come per i precedenti) è "rivoluzionario", a detta di Redmond.
Stavolta però pare essi abbiano ragione da vendere. Questo OS assomma in sé i punti di forza più 'solidi' delle precedenti edizioni. Una nuova era, finalmente!
Tutti i particolari in cronaca: http://www.geocities.com/rcwoolley/ Un sostenitore ad oltranza di Micro$oft però pare se la sia presa e si è scagliato con veemenza contro l'ideatore di questa pagina, segnalandola anche a mamma M$ per farlo perseguire legalmente.
Probabilmente Bill avrebbe volentieri fatto a meno di tanto zelo, poichéla cosa ha solo scatenato la curiosità del Web e le 'cliccate' su questa piccola perla d'arguzia si sono moltiplicate esponenzialmente.
(Non dimenticate di osservare attentamente il 'contacliccate' sotto l'immagine).
Lo slogan coniato per l'occasione recita:
"Solido come una roccia, stupido come un mattone". Sintetico ed efficace.

Mac OS 9.1 Ita su CD-Rom (Roberto Rota)
Mi scrive Rocco Stilo, che ringrazio, della possibilità di ordinare il CD-Rom di installazione di 9.1 anche per la versione italiana:

"Ciao, gente! Il momento tanto atteso è arrivato. Recarsi all'URL di Apple Italia: http://www.apple.com/it/macos/upgrade91.html da cui è possibile compilare e stampare il modulo, da spedire con la copia ricevuta acquisto o con un coupon di prova acquisto per MacOS 9 o 9.0.4, per ricevere il CD di installazione diretta del 9.1 italiano.
Ciao Rocco"

Ancora Office 98 (Roberto Rota)
Marco e Silvia mi scrivono, e ovviamente li ringrazio, su come secondo loro sia possibile ovviare ad alcuni dei guai di Office 98:

"Con riferimento alla noiosa volatilità di Office 98, usando Autopurge, da collocare nella cartella d'avvio, pare che Word diventi molto più stabile. Anche Mac Os 9.1 la situazione dovrebbe migliorare."

Disc Burner in italiano (Roberto Rota)
E' disponibile la versione italiana di Apple Disc Burner, il software di masterizzazione per i nuovi G4. E' disponibile su questa pagina di Apple oppure a questo indirizzo per il download diretto.
Grazie a Rocco Stilo e Diego Meozzi per la segnalazione.

Disc Burner, sotto la pelle un nuovo Finder. (Roberto Rota)
Sempre Rocco Stilo, che ringrazio, a proposito del Disc Burner di cui sopra mi scrive per svelarmi alcune caratteristiche "sotto la pelle", che potrebbero rivelarsi molto interessanti.

"Ririciao! Riparlo di Disc Burner, di cui qualche ora fa ho segnalato la disponibilità della localizzazione italiana, per dire a tutti quanti non abbiano l'hardware necessario di scaricarlo lo stesso. Potranno così, tramite l'utility TomeViewer, estrarre dall'archivio tre files ugualmente preziosi: la nuova versione di Apple CD/DVD Driver (1.4.3), quella di CarbonLib (1.2), e soprattutto... Finder 9.1.1!
Proprio così: io ho installato tutto sul mio PowerMac 8500/200 con 9.1 e funziona tutto a meraviglia, forse il Finder è anche più veloce. Nel menu Altro compare la voce Masterizza CD... ovviamente inutilizzabile per me. La nuova versione del Finder spiega perchéle versioni non localizzate di Disc Burner rifiutavano di farsi installare, perchéè chiaro che non si può installare un Finder americano su un system italiano. Ciao."

2001 odissea nella De Agostini (Roberto Rota)
Un lettore mi scrive riguardo Omnia Scuola di De Agostini:

"Caro Roberto Vorrei portarti a conoscenza di una cosa che mi e' successa con la De Agostini.
Prima di Natale decido di regalare a mio figlio un programma educational e per questo sono andato sul sito della DA.
Qui vi ho trovato la "omnia scuola", proposta per Win e Mac (a meno che non abbia avuto una allucinazione), detto fatto decido di acquistarla, sul form per l'ordine non vi era traccia di scelta tra l'una e l'altra versione, perciò ho pensato che fossero entrambe nella confezione così ho proceduto. Un paio di settimane dopo, indovina quale versione mi e' arrivata?
Bravo, quella per Win! A questo punto e' cominciata l'odissea, per prima cosa sono tornato sul loro sito e stranamente ora il prodotto era riportato solo come Win compatibile, boh....
Gli ho inviato una mail:nessuna risposta.
Gli ho mandato una raccomandata: nessuna risposta.
Gli ho telefonato:non c'era nessuno perché era la festa del patrono di Novara!(che sfiga!) Gli ho ritelefonato e dopo aver atteso in linea mezz'ora, quando ho avuto la comunicazione e' caduta la linea.
Oltre a mangiarmi il fegato che cosa posso fare? decidermi a comprare "Virtual PC"?
Ciao"

Office in Italiano (Roberto Rota)
Ancora su Microsoft Office: questa volta è Marco, che ringrazio, a scrivermi sul problema della localizzazione mancata in italiano della nuova versione:

"Scusa se torno sull'argomento. E' solo una questione di principio perchéuso il Mac a casa per diletto e Office non mi serve. Microsoft asserisce che in Italia si copiano troppo i software. Io ho allora scritto loro che, se sono una ditta seria, dovranno fare solo in inglese anche le future versioni Windows di Office, vista la differenza enorme nella quantità tra PC e Mac esistenti in Italia. Più PC = maggiore diffusione del software = maggior numero potenziale di copie. Ovviamente non hanno risposto.
Ebbene, mi sono recentemente comprato, e sottolineo comprato, Norton System Works 1.0 per Macintosh. Ho deciso di farmi una copia del CD per sicurezza e ho cercato se in rete (leggi Mega Search) esisteva l'etichetta per il CD, dato che non ho uno scanner. Ho trovato centinaia di etichette di soft per Windows, ma nemmeno una sola per soft Mac. Allora chi è che copia?????
Forse i nostri amici di M$ dovrebbero guardarsi un po'in giro, prima di lanciare critiche alla gente!
Scusa lo sfogo e, sempre di più, complimenti per Tevac (Ma chi è Tevac???????) (Casomai cos'è Tevac... verrà mai svelato il mistero? N.d.R)
Marco"

Durata batterie (Roberto Rota)
Risvegliando il mio iBook dallo stato di sleep, e certo di non avere moltissima batteria a disposizione, guardate invece cosa mi segnala il modulo della striscia di controllo riguardante appunto lo stato della batteria: ben 11 ore ancora a disposizione, e sembrava che non volesse cambiare idea finchénon ho riavviato il portatile
Sicuramente non è significativo ma l'ho trovato curioso, e poi sarebbe davvero bello avere batterie di così lunga durata...

ilMac.net, le novità. (Roberto Rota)
Gli amici de ilMac.net mi scrivono ed io volentieri pubblico:

"Cari amici, oggi su ilMAC ci sono due nuovi articoli per voi, un super speciale sull'ADSL con tanto di immagini tratte in diretta dalla linea dedicata di questo nostro amico che ringraziamo. Poi siamo riusciti a scoprire il perché non si può, al momento, registrare il software Astarte CD-Copy e lo abbiamo scritto sul secondo articolo.
E anche per oggi è tutto.
Ciao, ilTeam"

[Press Releases] Novità in italiano su Italiaware.
ItaliaWare è lieta di annunciare il rilascio delle versioni in italiano di Kaleidoscope 2.3, GraphicConverter 4.0.2, USBOverdrive 1.3.7 e iCab 2.3
Una autentica raffica di novità, che aggiornano il panorama del software in italiano per Mac: modifica l'interfaccia del tuo Mac con Kaleidoscope, converti le immagini da e per formati differenti con GraphicConverter, utilizza le tue periferiche USB con USBOverdrive, e naviga in Internet con iCab 2.3!!! Le nuove versioni e maggiori informazioni sono disponibili sul sito web di italiaware: <http://www.italiaware.net>
Inoltre, siamo lieti di invitarvi a visitare il sito anche nei prossimi giorni per ulteriori novità! <http://www.italiaware.net/mirror/index.html>

Aggiornata AppleHistoryItalia (Roberto Rota)
Davide Puppo ha effettuato un aggiornamento di sostanza (in attesa di uno di interfaccia) alla sua rubrica AppleHistoryItalia. Aggiunti i nuovi modelli con prezzi, pesi e misure italiane e aggiornati anche tutti i più recenti G3, G4, iMac, iBook e PowerBook correggendo errori e aggiornando pesi e misure.
Altre novità sono previste nei prossimi giorni.

Se mi paghi, ti voto. (Tiziano Dal Farra)
VoteAuction, ovvero: Se mi paghi, ti voto. Un interessante esperimento (o intelligente provocazione, fate voi) censurata dall'Authority del Web americano. E' quello di cui si parla nell'articolo segnalato su "Internet News" giorni fa. http://62.116.31.68/index00.htm

Norton Utilities su RAM Disk... (Tiziano Dal Farra)
In questa pagina del rinnovato sito di Symantec (che ha anch'essa sede a Cupertino, Cal.) si danno interessanti indicazioni per far girare via RAM Disk le Norton Utilities, accelerandole sensibilmente (20/30% più veloci, a seconda della macchina) e in molti casi, bypassando alcuni problemi dati dall'avvio del Sistema se si parte dal CD originale delle NUM: http://service1.symantec.com/...
Questo mi fa ricordare che più di un anno fa avevo intuito questa possibilità (con le NUM 4.0) e l'avevo segnalata su MacProf dopo aver provato il trucco. Ho notato - allora - che questo escamotage non sempre riesce al 100% come sperato: sulla stessa macchina, in tre/quattro occasioni distinte e separate nel tempo, ho riscontrato sia successo pieno sia la inefficacia momentanea ed inspiegabile di 'Speed Disk'. Su macchine diverse (iMacs) adiacenti ed OS identico, idem. Non resta che provare ad effettuare l'operazione, se avete le NUM 5.x.x aggiornate ed abbastanza RAM da dedicare al RAM Disk.
Inoltre, dalla mia copia installata ho eliminato poi per scelta alcune funzioni: Disk Light (inutile), Fast Find (Sherlock è migliore), il File Saver con relative estensioni (a volte è fastidioso) e Live Update. Si possono eventualmente riattivare in seguito dall'installer se servissero. Preziose invece Disk Doctor, Speed Disk e Wipe Info per tenere in ordine gli HD.

Microsoft in 3D (Roberto Rota)
Ecco cosa mi scrive Michele Traglia, che ringrazio, sulle mire di Microsoft:

"Beh, che il mondo Win sia invidioso del "nostro" MacOS X si sa, ma da qui a produrre un windows 3D ce ne vuole........mica tanto.
Andate a vedere questo articoletto di Tiscali, che già noi sappiamo non attenta molto alle problematiche del mondo Mac, per vedere cosa riserva il nostro beneamato Bill nel suo cilindro magico:
Blackcomb, questo il nome in codice del successore di Whistler (il prossimo system di Redmond) dovrebbe avere la capacita' di essere in 3D, e di poter consentire all'utente di modificare tutta l'interfaccia a proprio gusto e piacimento.
Chi vivrà vedrà.....
Michele Traglia"

Mac Killers.... e varie (Tiziano Dal Farra)
Mackillers ... fate un po'voi. (in inglese). Curiosi - ed a volte esilaranti - ragionamenti & riferimenti per sostenere una difficile opinione. Vecchiotto, lo vidi un paio d'anni fa, ma sempre attuale.
Mac Partisan page:
Partisan: un colpo al cerchio... ed uno a Win. Animato e in stile Wincoyote, linguaggio universale. Per grandi e piccini. Bip bip!!
Spyware: ma la mamma non ti ha detto nulla? Sempre in inglese e per chi ha tempo e curiosità, interessanti spunti su programmini subdoli che aiutano terzi anonimi (più o meno) a farsi gli affari vostri a mezzo delle connessioni Internet.
Ed ancora, sempre in tema: RCN
Può verificarsi su un Mac una eventualità come questa?... si intende il 'raccogliere minuziose info dagli HD' dei navigatori del web che fanno uso di browser I.E. Wintel.
Conseguentemente... il messaggio (in italiano) agli azionisti M$ del Bill (11/01/1999) che fa da spunto all'articolo di RCN. Merita di spendere qualche minuto per leggersi il proclama.
"Micro$oft è costruita intorno a Voi". Letteralmente, parole sante. Qui voleva essere un complimento, ma ad occhi meno foderati di prosciutto di quelli di un azionista M$, prende un netto sapore claustrofobico.
NoSpam (e non solo):
NIC arma (forse) letale. Trés interessant. Cliccàt.
E' l'organismo preposto alla assegnazione e registrazione dei domìni Internet per l'Italia.
Cultura antispam e "antimonnezza".
http://www.junkbusters.com/ht/it/ pagina in italiano...
http://www.junkbusters.com/ht/en/cookies.html ovvero il Cookie, questo sconosciuto. (in inglese)
Guidescope: http://www.guidescope.com/products/ (in inglese) Interessante strumento (ancora non disponibile sul Mac) per esorcizzare banners, pubblicità, ecc. dalle webpagine.

 

Domenica 28 Gennaio 2001; ore 11:54

Aggiornato Accomazzi.net. (Daniele Volpi)
Il buon Luca Accomazzi ha voluto, anche questa settimana, aggiornare parte del suo sito:

  • La telematica ci cambierà - Oggi parte di queste considerazioni può sembrare banale, ma nel 1995 quandoscrissi venivo preso per visionario.
  • Dock, chi era costui? - Una domanda Windows. Dock, o duplicatore di porte: di cosa si tratta?
  • La rete non piace al Mac - Una domanda Macintosh. Un PC va in rete locale ma il Mac, con gli stessi cavi, trova difficoltà. Il colpevole è...
  • Streaming - Una domanda Internet. Come pubblicare un documento Real Audio sul proprio sito web in streaming.

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: iSlayer (Portraits), Plateau temple (Landscapes). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

L'aggiornamento a Virtual PC 4.01 corregge alcuni problemi minori. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala che Connectix ha rilasciato il suo Virtual PC 1.0.1 Update per gli utenti di VPC 4.0 (vpc401_eng_updater). Il file read-me descrive alcune caratteristiche dell'aggiornamento:

  • Risolve il problema che produceva un messaggio d'errore "object variable not set error".
  • Corregge un errore di arrotondamento in Microsoft Excel.
  • Incorpora le correzioni per i compilatori Java JIT.
  • Corregge un problema con il login di Novell NetWare e le connessioni che utilizzano un indirizzo IP condiviso.
  • Il dialogo di attenzione che annuncia la bassa quantità di memoria dei dischi Mac, ora viene visualizzato correttamente.

Alcuni lettori avrebbero poi segnalato che è stato corretto il problema in applicazioni Visual Basic che ritornavano un segnale di errore 'Object Variable Not Set'. Purtroppo l'upgrade non corregge l'errore nella stampa che si verifica utilizzando il programma con Mac OS 9.1, riportato da MacWindows lo scorso 24 Gennaio.

MacOS 9.1 potenzia File Exchange nella gestione dei dischi USB PC. (Daniele Volpi)
L'Apple Technical Note TN2010 rappresenta una descrizione molto dettagliata delle modifiche presenti in MacOS 9.1, che include anche i cambiamenti in File Exchange 3.0.4, il pannello di controllo utilizzato per il montaggio dei dischi PC ed il mapping delle estensioni dei file. Fra le varie modifiche abbiamo un gran numero di correzioni per i drive USB e cioè:

  • "PC SCSI Disks: Mount at startup" è ora disabilitato di default.
  • E' stato correto un problema che bloccava il sistema mentre si cercava di montare un floppy per PC formattato con drive USB.
  • Corretto un problema condrive per PC USB con formattazioni multiple.
  • Corretto un problema che causava lo stallo, oppure il rallentamento, della copia di file con dischi rigidi USB.
  • Corretto un problema nella copia con volumi formattati per PC contenenti una cartella che ha lo stesso nome del disco.

Nuovi aggiornamenti all'Outlook 2001 Beta special report. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiunto parecchi nuovi contributi dei lettori alla sua pagina dedicata ad Outlook 2001:Mac Beta special report.

Problemi nel login inOutlook 8.2.2, dovuti alla corruzione del profilo. (Daniele Volpi)
MacWindows presenta una segnalazione da un utente che ha avuto esperienze di problemi nel login ad un server Exchange. Sembra che il profilo del sistema sia stato corrotto anche se non esistono evidenti ragioni che giustifichino questa corruzione. La soluzione sta nella modifica del profilo utente nei setting di Outlook e quindi la loro rigenerazione come erano in origine. Potete leggere l'intera vicenda sulla pagina Outlook 8.x for Exchange special report.

Insicura l'autenticazione UAM dei Mac sotto Win 2000? (Daniele Volpi)
MacWindows segnala i problemi di un utente nella messa in sicurezza dei servizi per Macintosh su Windows 2000. Il report completo è a vostra disposizione sulla pagina Windows 2000 special report.

Problemi del MacServerIP con il portachiavi. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala i problemi di un utente con MacServerIP, incluso il fatto che i client Mac si bloccano, a meno che il Cestino non sia mantenuto aperto. Potete leggere il resto dell'articolo sulla pagina Alternatives to Services for Macintosh special report.

iTunes non compatibile con Connectix VGS. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala vari report dai lettori, che avvertono di una incompatibilità fra iTunes 1.0 e Connectix Virtual Game Station 1.4 (CVGS), l'emulatore di playstation Sony; sembra che l'istaller di iTunes vada ad utilizzare una copia dell' Apple CD/DVD Driver incapace di utilizzare i CD realizzati per l'emulatore. Unica soluzione è quella di reistallare l'originale Apple CD/DVD Driver (version 1.3.8) etichettato "Mac OS CPU Software 2.3" (almeno questa versione era adatta all'utente che ha segnalato il problema...). iTunes istallerebbe invece l' Apple CD/DVD Driver versione 1.4.3, etichettato "iTunes 1.0".

VST FireWire non hanno problemi con Norton 6.0. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto una segnalazione dalla VST che i problemi presenti fra i dischi rigidi FireWire della LaCie e le nuove Norton Utilities 6 (potete consultare queste pagine per maggiori info), non coinvolgerebbero i sistemi di memorizzazione FireWire della VST. Questi sarebbero al 100% compatibili con le Norton Utilities 6.0.

Ultime notizie sui PowerBook G4. (Daniele Volpi)
L'articolo #88066 presenta alcune ultimissime notizie sui nuovi PowerBook G4. Fra le molte cose, l'articolo fa notare che alcuni settaggi del sistema possono impedire al portatile attivare lo stato di sleep. La luminosità dello schermo si abbassa, ma la spia che indica lo stato di sleep non pulsa. Normalmente questo significa che, sul sistema, è attiva un'applicazione collegata ad Open Transport.

Discribe 4.0 in distribuzione.(Daniele Volpi)
Charismac Engineering Inc. ha iniziato la distribuzione del suo programma per la realizzazione di CD, Discribe v4.0 (100$), presentato durante i lavori del Macworld Expo. Discribe presenta una nuova interfaccia con l'utente ed una grande varietà di nuove caratteristiche e possibilità come una migliorata copia CD-to-CD, la posibilità di sfruttare il drag-and-drop dei file MP3 per realizare audi CD,un driver nativo FireWire ed il supporto per oltre 200 modelli di drive CD-R e CD-RW. Il programma include anche una versione aggiornata di AudioScribe, il pacchetto della Charismac per la registrazione 'direct-to-disk' che consente agli utenti di registrare dischi in vinile, nastri o voce, direttamente sul disco rigido e quindi sui propri CD attraverso Discribe. Una demo del programma, capace di realizzare soltanto 5 CD, è disponibile presso il sito web del produttore. Discribe supporto in modo completo MacOS 9.1 e precedenti.

Alexander 1.0.(Daniele Volpi)
Alexander 1.0 è una nuova utility di authoring per QuickTime che consente agli utenti di inserire e creare elementi interattivi in flussi di dati QuickTime. I programma fornisce la possibilità di realizzare link, creare player configurati per i vostri stream (con possibilità di live chat) e filmati QT che possono essere aggiornati sostituendo un semplice file di testo. Il programma aggiunge anche un add-on, QT5 SkinWiz, che consente la creazione di skin per il QuickTime Player che può essere collegato direttamente ai filmati.

Disponibile LightWorks 5.6.(Daniele Volpi)
LightWork Design Ltd. ha rilasciato ufficilamente LightWorks 5.6, un aggiornamento per il programma di rendering 3D.

HotJava.(Daniele Volpi)
Java Group di SUN Microsistem ha rilasciato la versione 3.0 del suo HotJava Browser di pubblico dominio, a cui avrebbe aggiunto completo supporto per JavaScript, miglioramenti nel rendering del codice HTML e molto altro. Secondo quanto dichirato dall'azienda la performance della nuova versione, insieme alla MRJ del Mac, è favolosa ed appare altrettanto buona, quanto quella degli altri browser nativi per il Mac che funzionano sotto MacOS 9 o MacOS 9.1.

Media ha rilasciato Cleaner MPEG SuperCharger.(Daniele Volpi)
Media 100 Inc. ha annunciato la disponibilità della sua soluzione per l'encoding accellerato per MPEG-2 su Cleaner 5, Cleaner MPEG SuperCharger. Il prodotto, che costa circa 1000$, è costituito da un boundle fra una scheda PCI e Cleaner 5. Fra le caratteristiche più importanti del pacchetto troviamo:

  • Personalizzazioni di tutti gli aspetti della codifica MPEG-2.
  • Sono inclusi i preset per tutte le situazioni più comuni di codifica MPEG.
  • Encoding diretto di file MPEG direttamente entro Cleaner.
  • DirectExport da molti dei più popolari video edior.

Disponibile File Buddy 6.0.4.(Daniele Volpi)
Skytag Software ha rilasciato una nuova versione della sua nota utility per la gestione dei file su piattaforma Macintosh, File Buddy. La nuova versione, 6.0.4, può essere scaricata direttamente dal sito Web della Skytag Software [896 KB]. File Buddy consente agli utenti Mac di realizzare una grande varietà di compiti molto comuni, incluso l'editing delle informazioni dei file e delle cartelle, la creazione di droplet che realizzano operazioni automatiche, la ricerca di file e di cartelle, la modifica dei nomi di gruppi di file contemporaneamente, controllare alias e molte altre funzioni, tutto utilizzando una sola applicazione.

File Buddy 6.0.4 incorpora diverse novità:

  • La finestra di selezione dei file duplicati non è più modale.
  • Sono state modificate alcune caratteristiche dell'interfaccia grafica per migliorare l'interazione con gli utenti.
  • Migliorato il codice per facilitare la traduzione del programma in altre lingue.
  • Rivista la struttura dei messaggi di allarme.

Numerosi problemi sono stati corretti:

  • Corretto un problema con la finestra di ricerca.
  • Corretto un problema con i pulsanti nella finestra della ricerca dei duplicati.
  • Corretti alcuni problemi con MacOS 8.1.
  • Corretto un problema che bloccava l'utility quando si aggiungevano molte colonna ad una lista.
  • Corretto un problema nel codice della finestra di info.
  • Corretti molti piccoli problemi.

File Buddy 6.0.4 è distribuito come shareware al prezzo di circa 40$; richiede un PowerPC con System 7.6o superiori.

CalcWorks 1.7.1. (Daniele Volpi)
Brochu Software ha annunciato il rilascio di un aggiornamento per CalcWorks, il suo calcolatore multifunzioni per Mac [237 KB]. CalcWorks fornisce agli utenti della mela un calcolatore scientifico completamente configurabile, con fiunzioni ingenieristiche, notazione solo decimale,utilizzo della codifica binaria, notazione algebrica o RPN selezionabile e molto altro. Gli utenti possono anche configurare il colore della propria copia di CalcWorks per coordinarla con il proprio sistema. La nuova versione del programma riporta aggiornamenti alle possibilità di conversione delle monete per meglio riflettere gli ultimi cambiamneti nel mondo economico e nei cambi. CalcWorks 1.7.1 è distribuito come shareware e costa 15$. Il programma richiede soltanto un Mac Plus o superiore, System 6.0.5 o superiore con 300K di memoria disponibile. E disponibile anche una versione ridotta, battezzata CalcWorks SE.

Screen Catcher 2.2 supporta MacOS 9.1.(Daniele Volpi)
St. Clair Software ha annunciato il rilascio di una nuova versione del suo Screen Catcher. La nuova release, la 2.2, può già essere scaricata dal sito Web del produttore [1.3 MB]. Screen Capture consente agli utenti della mela di catturare schermate direttamente dal proprio desktop. Sebbene una funzione di questo tipo sia già presenta all'interno del nostra sistema operativo, Screen Catcher presenta una grande varietà di opzioni che la rendono unica ed estremamente flessibile: supporta lo scripting, fornisce una opzione definita "Catch-All" con finestre di auto-scroll, la possibilità di scalare le immagini e di controllare la palette dei colori utilizzata. Screen Catcher 2.2 presenta molti cambiamenti, fra cui:

  • Completa compatibilità con MacOS 9.1.
  • Utilizzo di QuickTime 4 per il supporto ai più comuni formati grafici quali PICT, GIF, JPEG, TIF, BMP, PNG, Photoshop ed altri.
  • Migliorata la compatibilità con Netscape 6, applicazioni Carbon, Chronos Personal Organizer e con DAVE.

Screen Catcher 2.2 richiede un Mac a colori dotato di System 7 o superiore.Il programma è distribuito come shareware e costa 25$.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • isaBook 2.5 beta è una nuova versione dell'address book shareware (15$) per MacOS X che offre la possibilità di utilizzare funzioni di filtraggio. La nuova beta presenta anche la possibilità di stampare la lista dei contatti ed altre piccole correzioni all'interfaccia.
  • Alcuni utenti hanno segnalato che CorporateTime (era Netscape Calender), un programma per la pianificazione e lo scheduling da utilizzare in rete, sarà rilasciato per MacOS X in estate.

OmniWeb 4.0b9 compatibile con i CSS e JavaScript. (Daniele Volpi)
The Omni Group ha rilasciato una nuova versione del suo popolare browser Web per MacOS X Server e MacOS X, OmniWeb. La nuova versione, 4.0b9, può essere scaricata direttamente dal sito del produttore [2.5 MB]. OmniWeb fornisce ai suoi utenti di una valida alternativa ai browser canonici per la nostra piattaforma. OmniWeb presenta diverse caratteristiche interessanti come bookmark facili da utilizzare, scorciatoie da tastiera ed una interfaccia in puro stile Aqua. Il programma supporta JavaScript, Flash, Layerse SSL. OmniWeb 4.0b9 presenta numerosi bug-fix e miglioramenti, che includono un supporto potenziato a JavaScript ed ai Cascading Style Sheets (CSS). The Omni Group affonda le sue radici nel modo degli sviluppatori per OpenStep. La compagnia sta sviluppando moltissimi progetti per MacOS X Server e per MacOS client, che includono OmniGraffle, OmniPDF, OmniOutliner ed OmniDiskSweeper. Ulteriori informazioni sulla compagnia e sulla disponibilità dei suoi prodotti sono disponibili sul suo sito web. OmniWeb è gratuito, sebbene gli utenti vengano incoraggiati ad acquistare una licenza per favorirne lo sviluppo, per la modica cifra di 30$.

 

Venerdì 26 Gennaio 2001; ore 21:49

In Edicola (virtuale). (Daniele Volpi)
Il Wall Street Journal ha rilasciato una recensione favorevole per il nuovo PB G4 della Apple, confrontandolo con il ThinkPad T dell'IBM. Impressionati i giornalisti dal suo insieme, il PowerBook G4 li avrebbe colpiti sfavorevolmente per la mancanza di un bay d'espansione, la tastiera mediocre ed il supporto ad AirPort, che il giornale ha trovato meno potente rispetto a quello dell'iBook oppure del Thinkpad equipaggiato con una scheda PCMCIA.

BusinessWeek online presenta un articolo molto positivo dedicato agli iTunes, definiti "Best of Show." iTunes sarebbe caratterizzato dalla forma interessante e dalla la facilità di utilizzo; la loro interfaccia, identica alle applicazioni "cugine" Sherlock e QuickTime, è elegante e semplice da utilizzare. Ed iTunes rappresenta il più facile da usare fra i player musicali disponibili. Anche MP3.com dedica una recensione iTunes affermando che si tratta di un programma molto piacevole da vedere, non tanto semplice da utilizzare come la Apple dichiara, ma molto interessante.

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Power to burn (PowerMac G4s), Skate different (Animation). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

WebSTAR 4.3.3 assicura maggiore stabilità. (Daniele Volpi)
4D Inc, responsabile dello sviluppo di 4th Dimension e WebSTAR Server Suite, ha rilasciato il WebSTAR Server Suite Plug-in update 4.3.3, che è disponibile per il download presso il sito Web Webstar.com. Con questa versione viene risolto un problema conosciuto che poteva portere al crash del sistema su cui viene utilizzato il server. Per questo motivo la 4D Inc invita fortemente gli utenti delle versioni precedenti del programma di aggiornarlo immediatamente all'ultima release.

Lotus interrompe lo sviluppo di Domino Designer per Mac. (Daniele Volpi)
Lotus Domino Designer, l'applicazione utilizzata per creare programmi su Lotus Notes ed applicazioni Domino, non verrà ulteriormente aggiornata e quindi il suo sviluppo sarà interrotto, secondo quanto dichiarato dal Lotus Development Corp. La decisione è dovuta alla scarsa domanda da parte degli sviluppatori sulla nostra pittaforma ma, ben sappiamo, è il business che fa girare il mondo... Triste pensare che Lotus ha supportato gli sviluppatori Mac su Domino sin dall'inizio del 1993. L'azienda ha voluto assicurare che la decisione non avrà alcun effetto sulla sua applicazione Lotus Notes, che è previsto presenterà totale supporto per MacOS X alla fine del 2001 (in quest'area, evidentemente, si può ancora guadagnare).

Nuova versione dei drive HP. (Daniele Volpi)
Hewlett-Packard ha rilasciato la nuova versione 4.13 dei suoi drive USB ed EtherTalk per le sue stampanti DeskJet. Le modifiche più importanti in questa versione saranno:

  • Corretti gli errori Tipo -192 durante la stampa di documenti multipli da applicazioni quali Microsoft Outlook.
  • Migliorato il processo di calibratura delle penne sulle stampanti della serie DeskJet 640c.
  • Migliorata la visualizzazione delle stampanti nella gestione Risorse sui network di grandi dimensioni (il driver gestisce ora fino a 39 stampanti)

I nuovi driver sono disponibili presso la pagina driver downloads o direttamente inserendo il nome del modello della vostra stampante presso questa pagina.

Til, Til, Til... (Daniele Volpi)
Dacci oggi la nostra razione di Til quotidiane:  

  • Power Mac G4: Clean Installation Disables Disc Burner 1.0 - l'articolo #60780 afferma: "Se realizzate una clean installation di MacOS 9.1 su di un Power Mac G4 (Digital Audio), avrete anche la necessità di reistallare il programma Disc Burner per formattare dischi CD-R o CD-RW".
  • Disc Burner 1.0: Burn CD Command No Longer Appears in Special Menu - l'articolo #60781 afferma ancora: "utilizzando il disco Software Restore per 'Restore in Place' il sistema su di un Power Mac G4 (Digital Audio) potreste rimuovere il comando Burn CD dal menu Special del Finder. E' necessario reistallare il programma Disc Burner per ristabilire la situazione precedente".
  • Disc Burner 1.0: iTunes Required to Use Audio CD Format - l'articolo #60782 afferma: "Per preparare un CD utilizzando Disc Burner, iTunes deve esere istallato".
  • iTunes 1.0: Disc Won't Play on a DVD Player - l'articolo #60783 afferma: "Alcuni player DVD non sono in grado di utilizzare i CD realizzati con iTunes". Il problema investirebbe il tipo di CD utilizzato o problemi con lo stesso player DVD; non sarebbe un problema di iTunes.
  • iTunes 1.0: How to Make a High-Quality Audio CD - l'articolo #60784 spiega come settare iTunes 1.0 per realizzare audio CD di ottima qualità.
  • iTunes 1.0: How to Synchronize the Library - l'articolo #60785 spiega come sincronizzare la biblioteca di iTunes su due sistemi differenti.

Dai forum di MacFixIt. (Daniele Volpi)
MacFixIt presenta alcuni forum interessanti che vi consiglio:

  • Can't boot from a CD after updating to OS 9.1? Questo therad dei forum di MacFixIt si occupa dell'intrigante problema per il quale un utente non riesce a realizzare il boot del proprio sistema da un CD di MacOS 9 dopo aver istallato MacOS 9.1.
  • Word "Disk Full" Save error In questo thread dai forum di MacFixIt, si è acceso un dibattito che vuole decidere se il vecchio errore "Disk Full" di Microsoft Word 98 (citato precedentemente sul sito) è ancora presente in MacOS 9.x. MacFixIt fa notare che la cosa non si verifica in Word 2001.
  • Studio Display failures Se avete problemi con un Apple Studio Display da 17", in modo speciale il blocco completo del monitor, potete dare una occhiata a Questo thread di MacFixIt. Avete compagnia...

ACTION Utilities in conflito con InDesign? (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato alcuni report dei lettori che hanno riscontrato problemi fra l'ultima patch 1.5.2 di InDesign e le ACTION Utilities; entrambi i problemi fanno uso della combinazione di tasti Command-S. Il fatto è stato anche segnalato all'interno della lista di posta elettronica che Adobe dedica ad InDesign.

Ecrix rilascia drive in tecnologia FireWire. (Daniele Volpi)
Ecrix ha iniziato la distribuzione di una versione FireWire del suo popolare drive a nastro, Ecrix.

Ex-tend-it. (Daniele Volpi)
Ex-tend-it USB-100 della Gefen presenta la capacità di estendere il collegamento a qualsiasi periferica USB sino a 300 piedi, utilizzando cavi CAT-5; la versione ex-tend-it TSE-150 è in grado di estendere la portata dei segnali di KVM (tastiere, video e mouse) sino a 500 piedi mentre la versione ex-tend-it PCX-150, è progettata per l'acceso remoto ed il controllo di un data center.

QT Streaming Server 3.0p2 guadagna in affidabilità.
Apple ha rilasciato una nuova versione del suo QuickTime Streaming Server [1.4 MB]. Il programma consente ai nostri sistemi equipaggiati con MacOS X di distribuire flussi di dati in rete a quei sistemi Mac e PC che risultino dotati di QuickTime 4.0 o superiore. La nuova versione di QuickTime Streaming Server, 3.0p2, offre alcune novità:

  • Ritrasmissione dei pacchetti
  • Trasmisione di flussi broadcast più affidabile
  • Amministrazione basata su Web, che consente agli utenti di QTSS di configurare il sistema utilizzando un browser Web da una posizione remota

Il programma rimane open source e la Apple incoraggia la comunità degli sviluppatori perché questi proseguano nel loro impegno a migliorarla e potenziarla.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • La versione 4.0 di Discribe, della Charismac Engineering (100$), un programma di authoring per CD, offre una interfaccia migliorata, la copia CD-to-CD più affidabile, il supporto per drag&drop di MP3, un driver Firewire nativo ed il supporto di oltre 200 dispositivi CD-R e CD-RW.
  • Download Deputy, realizzato dalla Ilesa Software (shareware - 30$) il programma, che consente agli utenti di programmare il download dei file dalla Rete, ha raggiunto la versione 4.1.
  • Disponibile la versione 6.0.4 di File Buddy, della Skytag Software (40$); per maggiori informazioni sulle ultime novità del programma, potete consultare la change history presso il sito del produttore.
  • iccLabCalc della iccTools (100$) consente la conversione dei colori fra i profili; la versione 1.1.2 gestisce in modo migliore i profili colore 5-8 e consente l'esportazione dei colori nei profili NCP.
  • Disponibile la versione 1.7.1 di CalcWorks and CalcWorks SE, i calcolatori della Brochu Shareware (15$) presso il sito del produttore.
  • isaBook 2.5 della Malia Soft's (in beta) è un address book shareware da 15$ dotato di filtri di testo, la possibilità di importare facilmente dati da altri programmi (PalmDesktop, Outlook Express, Claris Emailer). Ora il programma è in grado di stampare ed è stato Carbonizzato.
  • Macs in Chemistry è un interessante sito Web di risorse per chi si occupa di chimica ed utilizza i Macintosh.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Notizie sparse da MacNN. (Daniele Volpi)
Alcune notizie più o meno interessanti da MacNN:

  • AppleInsider ha pubblicato recentemente un articolo sul team di sviluppo dei processori G4 presso la Motorola e dei problemi di realizzazione dei prodotti che caratterizzano la compagnia; è disponibile anche un articolo che elenca le caratteristiche rimosse da Mac OS 9.1 che fanno pensare al rilascio di una nuova versione del nostri sistema operativo.
  • Apple ha rilasciato una Technical Note presso il suo Apple Developers Connection che discute i cambiamenti e le correzioni in MacOS 9.1.
  • Apple' ha rilasciato il suo OpenGL 1.2 Software Development Kit. Il programma pesa la bellezza di 38 MB e richiede le OpenGL 1.2.1 runtime libraries. [OpenGL.org mantiene una lista di applicazioni che utilizzano la libreria 3D cross-platform ].
  • Compositor 1.6 è una nuova versione del programma shareware da 20$ che offre oltre 100 filtri e d effetti. La nuova versione 1.6 viene caratterizzata da un veloce effetto di rotazione anti-aliased, l'esportazione dei file TIFF e diversi nuovi filtri. [989 KB]
  • Vincent Jalby ha rilasciato FontBuddy 2.1.1,un minor update del suo font viewer da 20$ che fornisce la combinazione di tasti, i codici ASCII ed Unicode equivalenti per tutti i font istallati.Il programma corregge le incompatibilità con il font di sistema Chicago ed ora può caricare font individuali (quelli che si trovano fuori dalla valigette). [716 KB]
  • MakeItSo! della IXSoftware è un plug-in per Photoshop 6 che forniche una correzione ed un miglioramento delle immagini per qualsiasi tipo di output. Il programma verrà rilasciato nel prossimo mese di Aprile
  • MOTU ha presentato Digital Performer 3.0 (DP3), un major upgrade del suo programma per audio workstation e MIDI sequencer. DP3 include una nuova interfaccia, una nuova finestra per il Sequence Editor, 15 nuovi plug-insed un motore di notazione QuickScribe potenziato. verrà distribuito entro i prossimi mesi per 800$. MOTU ha anche presentato l'interfaccia audio 828 FireWire.
  • Altiverb della Audio Ease è un processore di riverbero per il sistema audio MOTU.

Per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Non è direttamente collegato a X, ma vi consiglio di prendere nota:

Numeri di porta per Internet
I servizi UNIX incorporati nel cuore di MacOS X ( SSH, Apache, FTP)operano attraverso delle "porte software", che vengono definite e gestite dalla IANA (Internet Assigned Numbers Authority). Se volete familiarizzare con questo concetto e scoprire cosa siano e cosa facciano queste porte, potete visitare il loro sito in Rete.Se volete avere una guida completa che elenchi le varie porte e la loro assegnazione, il sito della IANA è il luogo dove recarsi.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • WHISTLER, nuova GUI a sorpresa - I beta tester di Whistler sono stati messi al corrente da Microsoft dell'arrivo di importanti quanto per ora segretissime novità all'interfaccia utente del sistema operativo che riunirà, in autunno, la famiglia Windows.
  • Uffa! ITANIUM ancora in ritardo - Sembra proprio che Itanium non centrerà l'appuntamento nemmeno questa volta ma slitterà addirittura dopo la primavera. Nemmeno AMD, con il suo Sledgehammer, sembra avere molta fretta.
  • LA SOUND BLASTER da nuova voce al MAC - La storica scheda sonora per PC, la Sound Blaster, si appresta a mettere piede nel mondo Mac, dove potrà portare tutte le funzionalità permesse dal modello Live!, fra cui 4 canali audio e tecnologia EAX.
  • Quella documentazione del traffico TELECOM - Dal coordinatore del Comitato Vittime Sip-Telecom, Lorenzo Filippi, una lettera su un caso emblematico riguardante le pratiche di bollettazione di Telecom Italia. 

L'angolo del Volpino: L'uomo della mela ha detto... (Daniele Volpi)
L'amico Francesco "Appleman_mac" ha risposto così ad una mia considerazione, apparsa su di una mia lettera nella nostra lista, MacSupport:

...Ma quando impareremo a guardare senza giudicare?
[Daniele Volpi]

Leggo solo adesso (scusa)!
Da una parte hai ragione, dovremmo giudicare di meno, ma ti assicuro che quando lavori (per forza) su una rete di ben 650 PC (lavoro in un'azienda di telecomunicazioni) basata su ms nt (non scrivo in minuscolo per sbaglio), e il sistema si blocca anche 5/6 volte al giorno, ti passa la voglia di essere comprensivo, te lo assicuro!!!!

Mi chiedo se sia giusto che si sia costretti ad utilizzare un system non instabile ma instabilissimo solo perchè chi lo produce ha una forza di penetrazione di mercato (cioé può fare accordi commerciali molto convenienti e in più PAGA) superiore, molto superiore ai concorrenti (leggi APPLE)!!

Allora se mi permetti adesso uso una frase di Mann: "La tolleranza usata nei confronti del male diventa delitto"; cioé se si continua ad utilizzare un prodotto che fa schifo solo perché é di massa, lo hanno tutti, conviene (economicamente) ecc. ecc. ecc. non si dà lo sprono alla ms di migliorare!

Sottolineo che i sistemisti che lavorano nell' azienda in cui lavoro io hanno esperienze decennali su UNIX e adesso sono costretti ad utilizzare nt... pensa un po'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! (evito di raccontarvi i commenti che fanno.... li potete immaginare).

Ritornando ad ie io lo utilizzo al lavoro perché non abbiamo (e non possiamo avere) Nescape, e sottolineare che anche quello fa degli scherzetti proprio al momento giusto (quando stai gestendo un cliente o un'azienda via internet e devi ricominciare tutto il lavoro da capo due o tre volte) allora capisci che essere tollerante e aperto a volte puo' essere deleterio!!!

Quando ritorno a casa, sulla mia macchina non c'é traccia alcuna di softwere ms e va tutto benissimo!!!!! In una rete di circa 80 iMac e Power Mac dello studio di mio cugino (architetto) va tutto benissimo (e utilizano programmi e applicazioni molto più pesanti di quelli che utilizziamo noi sulla rete nt)!!!!!!!!!! E allora??? Facendo un calcolo veloce si può trarre tranquillamente la morale della favola(che già tutti noi conosciamo): la ms mette in giro softwere instabili, pieni di bug, ecc. che si è costretti, molte volte, ad utilizzare!

Allora mi chiedo quando non si è costretti per lavoro ad utilizzare questo s...... di softwere, perché andarlo a cercare???

Io prima di giudicare guardo e provo sempre e comunque arrivo sempre (non per cattiveria) allo stesso risultato: il softwere ms fa' #*%&££*#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Scusate se sono stato troppo lungo e forse questo messaggio non è molto in linea con le discussioni della lista, ma: "quando c'e vo', c'e vo' " !!!!!!!!!!

Ciao a tutti,
Francesco.

E perché non saresti in linea con le discussioni della lista? E' giusto criticare quando è il momento! Ma spesso la gente si scaglia contro le cose che disprezza senza nemmeno provarle. E questo è MOLTO sbagliato. Io utilizzo IE per controllare le pagine delle prove che leggete, perché mi darebbe un gran dispiacere, il saper che uno di voi non ha potuto leggere un mio scritto, a causa della scelta di questo o quel browser... Il problema è un altro: è giusto che la gente si rifiuti di capire e qualche volta di vedere la realtà dei fatti? Io penso di no, ed il nostro compito è anche quello di aprire gli occhi alla gente...
E passiamo a Franco Bontadini, che (oltre a troppi complimenti, che non merito!) mi lancia una vera e propria sfida:

Ho letto con piacere il tuo articolo, che, come sempre, ho apprezzato e trovato stimolante. Mi permetto di aggiungere una riflessione. La rete come sistema vivente. Per essere tale, oltre a nascere, crescere, modificarsi continuamente, la rete deve essere capace di riprodursi, senza questo evento non abbiamo un sistema vivente, ma solo evolutivo (come il sistema solare, per fare un esempio).

Per i sistemi operativi la riproduzione è accertata, volendo si può costruire tutta una genealogia dagli anni '60 ad oggi (unix, ad esempio, ha una pletora di figli, in particolare linux e lo stesso MacOSX, concepito grazie all'unione con macos 8, ...).

Per la rete la cosa è, forse più difficile, ... o no? Certo Internet è figlia di Arpanet, ...
A te la parola, la mia conoscenza storica non è adeguata al compito.

Ciò che sottolineo è che i sistemi evolutivi che non sanno riprodursi,sono destinati a morire (come ogni cosa) e scomparire.

Saluti
Franco Bontadini

Franco carissimo! Ma la rete è in piena riproduzione, grazia alle apine operose che si occupano di sviluppare le telecomunicazioni! Prova a pensare al patrimonio genetico che si è creata in 30 anni: ora, come una signora in età da marito, ha pensato bene di non lasciare che la stirpe si perdesse ed ha generato Internet2, certo limitata e localizzata (negli USA), ma pimpante e sveglia, come una bimbetta paffuta!

Ti posso assicurare che la pargoletta è un'amore di bimba... 8)

Bao!

Venerdì 26 Gennaio 2001; ore 03:13

Manuali, tutorial, FAQ... (Roberto Rota)
Un sito italiano, recente ma già ben fornito, si prefigge lo scopo di fornire ai naviganti tutte le informazioni possibili sulla disponibilità di manuali e tutorial in linea su Internet. Ci sono un sacco di argomenti, molti riguardano anche il Mac e tra i tanti viene citato anche questo sito.
CercaManuali offre un'interfaccia spartana ma molto funzionale, e già così offre molte informazioni utili, figuriamoci non appena il suo archivio aumenterà come è prevedibile che avvenga.

Nuovi plug-in per WebSTAR Server Suite 4.3. (Roberto Rota)
4D ha aggiornato alcuni dei plug-in che compongono WebSTAR Server Suite 4.3. Si tratta di WebSTAR Plug-Ins Update 4.3.3, che comprende le nuove versioni 4.3.3 di WebSTAR Data Cache, WebSTAR Mail, WebSTAR Search e WebSTAR WebObjects 4 Adaptor

QuickDNS Pro 3.0.1 (Roberto Rota)
Nuova versione per il server DNS per Macintosh, QuickDNS Pro 3.0.1. Attenzione, sulla pagina è al momento citato ancora come versione 3.0.

VirtualPC 4.0.1 (Roberto Rota)
Arriva da Connectix l'aggiornamento di VirtualPC 4.0.1 (link per il download diretto, 0.5 MB circa) per gli utilizzatori della versione 4.0. L'aggiornamento risolve alcuni problemi, tra cui quello che riportava il messaggio "object variable not set error", problemi con MS Excel, Java, le reti Novell Netware ed altri.

Nuovo firmware per schede SCSI Grappler ed Atto. (Roberto Rota)
Disponibili le nuove versioni dei firmware per le schede SCSI ATTO ExpressPro-Tools (versione 2.50) e Grappler SCSI 930U/906F/Serial (versione 1.29) .

Files temporanei e 9.1. (Roberto Rota)
Con il Mac OS 9.0.x esisteva il problema dei file temporanei che si depositavano in una cartella invisibile sul disco rigido e che il sistema si "scordava" di cancellare, rubando spazio prezioso. Se l'aggiornamento a 9.1 abbia risolto il problema o meno sta facendo discutere parecchi utenti, anche se a mio parere sembrerebbe proprio che il problema sia stato risolto per davvero.
Sull'argomento mi scrive Peppe, che ringrazio:

"Ciao Roberto, ti rubo solo pochi secondi di tempo perché vorrei far osservare come nessuno abbia sprecato un rigo sul fatto che la disfunzione della cartella "temporary items" sia stata rimessa in ordine nel 9.1 Mi sembra scorretto che quando qualcosa non funzioni bene in Apple si urli fino al cielo, accusando e sparlando, mentre quando le cose sono a posto le si passi sotto silenzio.
Farebbe piacere anche ai programmatori che sudano non poco!
Salutissimi, Peppe"

FuturBASIC, programmazione per Mac. (Roberto Rota)
Michele Neri mi segnala questo suo nuovo sito italiano sulla programmazione per Macintosh per un ambiente molto particolare, FutureBASIC. Ecco cosa mi scrive, e non potrei evitare di pubblicarlo fosse solo per i complimenti... :-)

"Ciao, volevo segnalarvi il mio nuovo sito su FutureBASIC in Italia.
Nasce con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per la numerosa comunità di programmatori FB in Italia. Le sezioni in cui si articola sono "Novità", "Stampa", "Vetrina" e "Link". Sono tutte aperta al contributo di chi voglia rendere noti i propri programmi (commerciali, shareware, freeware,...) o abbia notizie riguardanti questo ambiente di sviluppo.
In "Novità" tutte le notizie riguardanti FB in Italia e all'estero. "Stampa" riporta tutti i riferimenti ad articoli apparsi in Italia su riviste o siti. "Vetrina" è la pagina in cui si parla di tutti i programmi scritti in FB da programmatori italiani. Fra le ultime novità segnalo l'imminente (primi giorni di febbraio) rilascio di FutureBASIC^3 Versione 4. I dettagli di questa versione sono disponibili qui.
Ciao e grazie per l'altissima qualità di Tevac (a mio avviso il miglior sito sul Mac nel mondo).
Michele."

[Press Releases] Documents To Go in italiano
DataViz localizza Documents To Go in quattro lingue per massimizzare le funzionalità di palmari Palm Powered in tutto il mondo.
Gorizia, 25 gennaio 2001 - Active, distributore in Italia dei prodotti DataViz®, Inc., annuncia in data odierna il rilascio delle versioni di Documents To Go® localizzate in Francese, Italiano, Tedesco e Spagnolo. Documents To Go è progettato per estendere in maniera considerevole le funzionalità di dispositivi dotati di sistema operativo Palm, consentendo agli utenti di visualizzare e modificare documenti di elaboratori di testo e fogli elettronici quali Word ed Excel sul proprio palmare. Ora la soluzione software si è evoluta per essere più accessibile sui mercati chiave europei.
Ormai da tempo, DataViz considera l'orizzonte del mercato dei palmari tanto globale quanto basato negli Stati Uniti, ed è determinata a raggiungere la forza lavoro mobile in tutto il mondo. Secondo la International Data Corporation (IDC, 1999) la piattaforma Palm OS occupa il 78,4% del mercato globale di dispositivi palmari. In considerazione della predominanza di Palm sul mercato internazionale, DataViz ha deciso di porre la propria attenzione sul mercato intercontinentale rilasciando le versioni di Documents To Go in Francese, Italiano, Tedesco e Spagnolo.
"Poiché i dispositivi palmari si stanno diffondendo in maniera considerevole in tutto il mondo, l'impegno di DataViz è mirato a diffondere le migliori soluzioni di compatibilità ai propri clienti ovunque, a prescindere dalla lingua che essi parlano", ha dichiarato Michelle Carroll, responsabile del canale internazionale di DataViz, Inc. "Abbiamo il piacere di offrire Documents To Go e le sue funzionalità al crescente mercato globale di clienti di PDA".
Documents To Go trasforma velocemente e in maniera semplice i palmari in strumenti indispensabili, e aumenta la produttività consentendo agli utenti di accedere ai propri file più importanti direttamente dal palmare. È totalmente compatibile con numerosi programmi universalmente noti di elaboratori di testo e fogli elettronici. I requisiti di sistema sono minimi, e l'installazione è estremamente semplice; inoltre, supporta piattaforme Macintosh e Windows. Funziona su palmari Palm Powered™ che eseguono Palm OS versione 3.0 o successiva, inclusi i palmari Palm, Handspring® Visor, Sony Clie™, TRG Pro® e IBM® WorkPad.
Documents To Go ha già avuto un enorme successo in Europa con la versione inglese del prodotto. Secondo Jean-Jacques Ardoind, giornalista tecnico di Univers Macworld (Francia),
"[Documents To Go] offre agli utenti ciò che essi aspettavano da tempo: la possibilità di modificare i propri documenti direttamente sul Palm".
Documents To Go ha ricevuto numerosi riconoscimenti del settore, incluso il Best General Utility of 2000 da ZDNet, il riconoscimento Editor's Choice Award dalla rivista PalmPower e il premio Best Handheld Software Award dalla rivista Mobile Computing & Communication. Inoltre, su una scala di valutazione a cinque stelle, Univers Macworld ha assegnato a Documents To Go quattro stelle e mezzo.
Disponibilità mondiale
DataViz ha distributori in tutto il mondo. Documents To Go è in vendita presso distributori e rivenditori in numerosi paesi, inclusi Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Spagna.
In Italia la distribuzione di Documents To Go è affidata in esclusiva ad Active - corso Italia 149 - 34170 Gorizia
http://www.active-software.com

I CD di Repubblica. (Roberto Rota)
Dopo aver iniziato il felice thread sulle banche, su cui a breve vi preannuncio ci saranno delle novità, Marcello Testi mi scrive ora a proposito dei CD-Rom offerti con Repubblica con gli articoli e gli archivi del quotidiano dalla sua nascita. Questa volta, e succede di rado con i CD-Rom allegati alle riviste, si tratta di un commento molto lusinghiero...

"Un plauso ai CD pubblicati da Repubblica con i suoi archivi di articoli.
Oltre a essere multipiattaforma, i CD hanno un'interfaccia molto curata e usabile.
Ciao, Marcello."

Banche Mac-friendly (Roberto Rota)
Daniele Avesani, che ringrazio, per continuare il discorso sulle banche compatibili con il Mac mi invia ben due segnalazioni in un colpo solo:

"FINECO ok!!!! Da tempo ormai faccio tutte le operazioni bancarie ed il trading on line con il mio IMacDV. Mai avuto un problema.
Avevano inizialmente avvertito che si doveva usare solo Pentium ma evidentemente lo avevano messo più per abitudine che altro. Ora hanno tolto questa avvertenza. Se pensate che mi risulta essere l'istituto bancario che va per la maggiore (anche per le condizioni veramente buone e una campagna pubblicitaria molto aggressiva e azzeccata)è proprio una bella notizia.
CARIVERONA invece, (gruppo Unicredito), degli utenti Mac se ne infischia (in compenso sembra ma da quello che il suo programma di home-banking su Windows funzioni male persino su PC ).
Daniele Avesani"

Jennifer Lopez multipiattaforma. (Roberto Rota)
Massimo Rainato, che ringrazio, mi scrive riguardo l'ultimo CD audio di Jennifer Lopez. Cosa c'entra con un sito per Mac? Leggete il contributo di Massimo e lo scoprirete:

"Evitando a fatica sacchi di doppi sensi da riempire un bagagliaio il nuovo cd audio della bella (e mediamente anche brava, diciamolo) cantante Jennifer Lopez ha una sezione del libretto da panico.
In caratteri da microscopio si legge che chi ha il cd originale ha diritto a dei bonus sul sito, ma che non e' per tutti i computer.
Orpo, vedrai che e' anche questo solo per le finestre di Seattle, mi dispiacerebbe saperla caduta nella rete "del mondo e' solo alla finestra". Arrivo all'indirizzo dell'appuntamento e scopro con piacere che richiede Shockwave player e QuickTime player. Checculo!
Ops, scusate ...che testa fina. Vedi che ogni tanto c'è da imparare dagli americani.
Il sito chiede anche educatamente di installate un componente per verificare se avete il cd inserito nel drive, forse anche per questo il presidente di Apple e quello di Sony si erano contattati qualche settimana fa (origine delle voci di acquisto della Apple da parte della Sony, che da tre anni tornano su come i peperoni).
La qualità dei filmati non mi fa dubitare che vengano scaricati da Internet anche se ultimamente gli unici singoli che acquisto hanno un video QT incorporato (non e' il caso di DJ Spiller, peccato sarà per la prossima) e potevano permettersi di inserirli nel cd come traccia cdrom.
Evviva la parità, stavolta la Sony l'ha fatta dritta (strano che non vada su PS2 però...)
Massimo Rainato"

Office:Mac in italiano? (Roberto Rota)
Nicola Facchini, che ringrazio, mi scrive in merito a Microsoft e ad alcune sue vicissitudini con l'azienda di Bill Gates ed i suoi software, tra cui la spinosa storia della localizzazione del nuovo Office:

"La cosa triste è che di base i sw M$ non sarebbero male, anzi! A mio parere Outlook Express è il più bel client di posta per Mac, ad esempio.
Ma Word 98 continua a chiudersi da solo random. E non ti dico la mia gioia nell'amministrare una rete di 14 iMac da un avvocato ed ovviamente TUTTI usano Word 98. E ogni tanto mi chiamano: ...si è chiuso. Cosa devo fare? Risposta, che mi vergogno a dare: riaprilo e salva spesso.
Mah.
A proposito, una cosa MOLTO importante, c'è da aprirci un caso nazionale: sono uno dei (quindici -avvocato compreso-a detta di M$) utenti registrati di Word 98 Ita per Mac. Dove sta il problema?
Beh, in M$ dicono che l'aggiornamento a Office 2001:Mac NON SI PUO' FARE in quanto non c'è la localizzazione in italiano e il 2001 è solo in inglese.
MA DUNQUE, MI CHIEDO, CHE COLPA NE HO IO DELLE LORO BEGHE? PERCHE' dovrei comprare TUTTO il pacchetto COMPLETO se LORO non l'hanno tradotto? TRA L'ALTRO ARRECANDO UN DANNO A ME, A MOLTI UTENTI MAC E AD APPLE STESSA!
(Apple: talvolta debole azienda di m... che TROPPO spesso si dimentica che esistono altre lingue oltre a Inglese, Tedesco, Francese e Giapponese).
Scusa la sfogo, ma sono proprio incazzato! E la licenza di Word credo che parta da una 3 (se non addirittura anteriore) aggiornata a 4, poi a 5, poi a 5.1 -6 saltato, ovviamente- poi a 98 e... FINE?
E dire che con UNA loro licenza ne compro quante di AppleWorks?
BASTA! Mi fermo, sono troppo...
Scusami, Ciao, Nicola"

 

Giovedì 25 Gennaio 2001; ore 21:47

In Edicola. (Daniele Volpi)
LinuxFormat 11 - February 2001 - http://www.linuxformat.co.uk/
La rivista sarà in vendita soltanto alla fine di Gennaio, ma vi voglio segnalare che presenterà un'analisi profonda di SuSe Linux 7.0 per PPC, giusto per fare felici i suoi lettori che utilizzano sistemi della mela.

Internet News 2 - Febbraio 2001 - http://internetnews.tecnichenuove.com/
Mi sono letto un paio di articoli proprio bellini in queto numero e ve li voglio ricordare. Pensate che il Web sia realmente nato dagli studi di Tim Berners-Lee? Ancora pensate che l'informatica debbea a Steve Jobs la scoperta del mouse (o la sua applicazione pratica, dopo lo sviluppo presso la Xerox)? Errore, errore... Quindi i nomi di Douglas Engelbart, Ted Nelson e, soprattutto Vannevar Bush non vi dicono nulla. Eppure sono i veri padri dell'ipertesto, dell'utilizzo del mouse per la navigazione e del browser. Nulla è come sembra. per saperne di più provate a leggere "Il web ed i suoi antenati" a pagina 40, un articolo firmato da Andrea Albini, che vale la pena di non perdere. Se poi avete tempo, date una occhiata a pagina 48 dove Giorgio Viali presenata il suo "Vietato Aprire"; lo sapete che il "reverse engineering" è proibito? Forse più che seminare mucche pazze per tutta Europa. E così si scalza una delle pietre d'angolo dell'open source. sapere che qualcuno è in grado di aprire la scatola e scoprire cosa si nasconde dentro, deve fare proprio tanta paura a qualcuno...

Internet.net 65 - Febbraio 2001 - http://www.interpuntonet.it/
Anche qui due articoli bellini che vale la pena di ricordare: con "Strada vecchia e strada nuova", a pagina 89, Michele di Pisa si lancia in un'analisi della nuova economia, per rivelarci che nuova certo lo sarà, ma di fatto, alcune fregature sono degne della solita vecchia economia di una volta. E subito dopo, a pagina 93, viene "La pubblicità on line", scritto in coppia dagli avvocati Carla Dehò e Barbara Masserelli. Utile se volete capire ed usare la pubblicità su vostri siti (e magari evitare di beccare una querela...). Se vi rimane tempo, fate un salto a pagina 84; Marco lanzarone dedica all'importanza delgi accessi ai siti web il suo "Log delle mie brame...", compendio ragionato sull'imlportanza i analizzare il traffico sui nostri siti per capire 'l'effetto che fa sul pubblico' ed imparare un paio di trucchi...

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Galaxy figure (Art), Lawful Good (Games). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Microsoft chiude il contenzioso su Java con Sun. (Daniele Volpi)
Secondo quanto ha scritto ZDNet, Microsoft ha concluso il contenzioso che aveva con la Sun Microsystems per l'utilizzo di Java in Windows. Microsoft ha realizzato delle modifiche nel codice di Java cosicché il linguaggio non risultasse più cross-platform. Microsoft pagherà alla Sun 20 milioni di dollari! 8)

Proxim acquista Netopia. (Daniele Volpi)
Lo scorso anno fu la volta di Farallon; oggi Proxim ha annunciato di avere l'intenzione di acquistare Netopia. Vi ricordo che Proxim fornisce soluzioni wireless per il networking a service provider, aziende e per il mercato Home/SOHO mentre Netopia è molto conosciuta sul mercato Mac per prodotti quali Timbuktu Pro, netOctopus e la sua linea di routers.

Problemi di distribuzione dietro ai ritardi per i PB G4. (Daniele Volpi)
Troppa popolarità e problemi nella distribuzione e non problemi tecnici, come qualcuno ha sospettato, sarebbero le cause del ritardo (di oltre 30 giorni) per la disponibilità dei nuovi PowerBook; è questo quanto delle fonti molto vicine a MacCentral. Per sicurezza, Apple ed i canali distributivi dichiarano ai loro clienti di avere aver bisogno di almeno 40 giorni o anche di più, a seconda di dove l'ordine è stato piazzato. Anche la disponibilità dei sistemi Power Mac G4 high-end è stat posticipata, almeno fino alla fine di Marzo...

Problemi fra le Norton Utilities e i drive LaCie. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto dai suoi utenti segnalazioni di problemi di corruzione fra le Norton Utilities ed i drive FireWire LaCie; più precisamente sembra che la versione 6.0 del noto tool di manutenzione della Symantec, che si supponeva compatibile con la tecnologia FireWire, arrivi a corrompere il contenuto di questi dischi. Il bridge FireWire/Ide contenuto in questi dischi viene visto dal programma come una nuova partizione del disco. Le Norton tentano di correggere questa partizione isnesistente, con il risultato di rovinare anche le partizioni reali che non vengono più montate, ed il sistema ritorna un messaggio del tipo 'Do you want to initialize this disk?'. A questo punto risulta molto difficile riuscire a recuperare le partizioni, anche utilizzando Disk First Aid 8.6 (che riporta la presenza di 'wrapper errors'). LaCie ha dichiarato che la prossima versione di Silverlining dovrebbe risolvere il problema.

Problema nell'utilizzo di DoubleTalk. (Daniele Volpi)
MacFixIt offre alcuni consigli per l'utilizzo di Connectix DoubleTalk con la versione Internazionale e con le versioni localizzate di Mac OS 9: se crechiamo di collegarci ad unaserver Windows attraverso la Scelta Risorse, con Connectix DoubleTalk istallato ed attivo, otterremo un messaggio da AppleTalk che ci comunica che il metodo di autnticazione che il server richiede non è disponibile, ed il suggerimento di controllare la cartella AppleShare che si trova dentro la carrtella estensioni (Il messaggio sarà localizzato nella lingua del MacOS utilizzato). la soluzione è quella di rinominare la cartella 'AppleShare folder' creata dall'istaller di DoubleTalk (che si trova nella cartella Estensioni), con il nome che si aspetta la propria versione di AppleShare e riavviare. in questo modo, AppleShare potrà localizzare il file 'Connectix DoubleTalk UAM' richiesto per collegarsi al server Windows.

Il sensore coperchio chiuso del PB disturba il disico. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala l'esperienza di un lettore che aveva problemi con il proprio PB, incapace di uscire dallo stato di sleep; la IBM, produttriuce del disco rigido (primo sospettato per il problema) avrebbe spiegato il mistero.Il problema è dato dal sensore del PB che segnala la chiusura del coperchio; il sensore va ad interferire meccanicamente con il disco e questo impedisce il corretto risveglio del sistema. Esistono alcune soluzioni pratiche al problema spiegate presso il sito Go2Mac.

MacsBug è tornata. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala cheApple ha reso di nuovo disponibile MacsBug 6.6.3. L'applicazione era stata rimossa prima del rilascio di MacOS 9.1.

iTunes recensito. (Daniele Volpi)
mp3.com presenta un servizio che si occupa di iTunes.

I problemi fra Citrix e MacOS 9.1, un aggiornamento. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiornato il suo Citrix special report con altre informazioni sulle incompatibilità fra Mac OS 9.1/Citrix client 6.0; intanto una nota dal supporto tecnico della Citrix afferma che la compagnia sta lavorando su di una patch. Citrix punta il dito sulle "palette guidelines" di Mac OS 9.1 come causa del problema.

Aggiornato Outlook 2001 Beta special report. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiornato il suo Outlook 2001:Mac Beta for Exchange Server special con molte novità dai lettori. Potete trovare molti suggerimenti per la configurazione ed un report in merito ad un problema con HTML in una e-mail.

MacOS 9.1: problemi di compatibilità con Virtual PC. (Daniele Volpi)
Connectix ha confermato alcuni problemi di compatibilità fra MacOS 9.1 e Virtual PC. nel vaso di Virtual PC 3.x, esistono due problemi "minori":

  • Dopo un upgrade (non un clean istall) da MacOS 9.0 a MacOS 9.l, l'applicazione Virtual PC da un errore del tipo "it has been moved." La soluzione è quella di reistallareVirtual PC 3.x.
  • La stampa attraverso una stampante seriale (sui vecchi Mac, e non USB) produce barre bianche e nere. Questo accade per l'emulazione Epson. Non esiste soluzione conosciuta (diversa dall'utilizzare l'emulazione PostScript o stampare da una stampante di rete). Connectix sta lavorando sul problema.

Virtual PC 4 presenta soltanto il secondo problema.

Windows NT 4.0 SFM non funzionano in un dominio Windows 2000. (Daniele Volpi)
Il Microsoft Knowledge Base article Q225152 descrive la situazione dei servizi per Mac di Windows NT 4.0 in un dominio Windows 2000.

AShare Helper 1.7.3. (Daniele Volpi)
AShare Helper v1.7.3 è una utility gratuita per server AppleShare IP che aiuta gli amministratori di sistema a mantenere il proprio sistema, realizzando moltissime piccole attività e tenendovi costantemente informati attraverso la posta elettronica. Fra le caratteristiche del programma:

  • Si accorge di un blocco di sistema epuò utilizzare Disk Warrior per la riparazione di tutti i volumi locali
  • Lancia manualmente i Web & File Server AppleShare IP alla partenza e periodicamente li riavvia
  • Si accore se il serve non è attivo e fornisce allarmi e notifiche via email
  • realizza backup regolari dei file contenenti i dati degli utenti e dei gruppi e dei file AppleShare PDS

Un nuovo emulatore di terminale 3270/5250 per Mac. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiunto Glink for Macintoshalla propria lista di emulatori di terminale sulla sua Network Solutions page. Glink emula i terminati 3720 e 5250, fra le molte possibilità.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Disponibile la versione 2.2 di Screen Catcher della St. Clair Software (shareware - 25$), nota utility per la cattura delle schermate dei nostri sistemi; la nuova versione cattura e gestisce immagini in formato PICT, GIF, JPEG, TIFF, BMP, PNG, Photoshop, SGI, MacPaint,TGA e Quicktime. Il programma risolve alcuni problemi di compatibilità con Mac OS 9.1, le applicazioni carbon e Netscape 6.
  • Rilasciata la Beta 6 di REALbasic 3.0, della REAL Software, l'ambiente di programmazione ad oggetti; la nuova release rende più facile modificare il numero di registrazione e corregge un problema scoperto di recente nell'edit field. Si avvicina il rilascio di una versione definitiva.
  • La versione 4.5.4 di Snak , sviluppato da Kent Sorenson, ha raggiunto lo status finale; il client IRC (chat) migliora l'invio di DCC, aggiunge una connessione preferenziale ai canali preferiti nel Join dialoged aggiornala reference dei comandi.
  • Disponibile la versione 2.6 di iTimer, della Crescendo Software, che consente agli utenti di regolare l'utilizzo di Internet, modificare i collegamenti, le sconnessioni ed assicura il supporto per MacOS 9.1.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Steinberg ha mostrato nei giorni scorsi il suo port per Mac di Nuendo, il suo programma per l'interactive media e per l'audio/video high-end, che verrà rilasciato in coincidenza della disponibilità di MacOS X e sarà Carbon-compliant.
  • Quark ha dichiarato di voler supportare Mac OS X e che si trova già al lavoro su di una versione carbonizzata di QuarkXPress che verrà resa disponibile successivamente alla versione non carbonizzata di XPress 5.0, secondo quanto afferma Macworld UK.   
  • LinuxPPC Inc. ha annunciato di volersi trasformare in una organizzazione non-profit, che focalizzerà il proprio lavoro sulla promozione del sistema operativo Linux sui processori PowerPC.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • DVD, in arrivo la NEXT-GENERATION - Fra un paio d'anni arriveranno sul mercato nuove tecnologie che daranno respiro ai DVD portando la loro capacità a sfiorare i 30 GB per lato. Il rischio, come sempre, è che la mancanza di uno standard freni il mercato.
  • ULTIMO MIGLIO, le nebbie si diradano - Dal 31 gennaio gli operatori alternativi a Telecom Italia inizieranno a lavorare per accaparrarsi il doppino domestico. Ma il condizionale è d'obbligo dopo il micro-rinvio deciso dall'Autorità. Intanto proseguono le sperimentazioni.
  • HP diffonde virus ed incolpa LINUX - Brutta figura per HP Japan che ha ammesso soltanto ora di aver infettato, a dicembre, più di un migliaio di utenti attraverso file contenenti un noto virus. A prendersi tutta la colpa Linux, che presto sarà rimpiazzato da Windows NT.
  • FILE-SWAPPING? allora meglio chiudere - FreeDrive chiude la sezione del suo sito che consente ai propri utenti di scambiarsi file personali, come documenti e fotografie. Lo fa perché ora ci si scambia musica e software.
  • MAC-LIKE/ Medicina amara ma salutare di Lucio Bragagnolo - Pressochè centrato l'obiettivo di ridurre l'inventario in eccesso, Apple ora punta sui nuovi annunci del Macworld. Ma non subito.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • Eventi e-commerce all'INTERNET EXPO di Raffaella Scalisi - Parte la quarta edizione dell'Internet Expo che si svolge dal 25 al 27 gennaio presso il Fila Forum di Assago. Gli espositori previsti sono intorno ai 250 e saranno suddivisi in 4 padiglioni

Giovedì 25 Gennaio 2001; ore 03:14

Risorse, risorse ed ancora risorse!
Lo sapete, ogni tanto ritorno a "dare i numeri" e questa è una di quelle occasioni, e quando avrete letto l'edizione di oggi capirete meglio tutto ciò che sto per dire.
Fateci caso, l'aggiornamento di oggi è tutto un vostro contributo o quasi, temi particolarmente sentiti che scatenano la voglia di partecipare di molti lettori, e mentre il buon Daniele Volpi si preoccupa di fornirvi tutte le novità sul mondo della mela e dintorni, io passo un bel po' di tempo a mettere insieme tutte le vostre segnalazioni.
Questo sito sta assumendo sempre di più il punto di incontro e di supporto che ho sempre avuto in mente, e vi sono grato per il vostro aiuto.
Ma non è tutto: poco più di due mesi di vita e la
lista di discussione Mac Support, altro strumento di incontro che questa pagina vi mette a disposizione, sta già arrivando alla boa dei 200 iscritti e non passa giorno che decine di messaggi sugli argomenti più vari non vi transitino.
Ed ancora: su Mac SOS Forum ieri sono piovute, grazie sempre al "nostro" prode Volpino,
decine e decine di tips e segnalazioni sull'installazione e le compatibilità del nuovo Mac OS 9.1. Sono solo le prime di una lunga serie che si completerà nei prossimi giorni, e sono destinate a diventare un patrimonio molto importante.
E non vogliamo parlare di Mac OS X? Si comincia ora a farlo seriamente, ed un'accogliente area di discussione è già pronta sempre su
Mac SOS Forum, e vi ricordo che esiste pure una mailing list targata Tevac sull'argomento. E' in via di rodaggio, ma se conta già un centinaio di iscritti, se volete partecipare iscrivetevi mandando un messaggio a macjordomo@tevac.com inserendo nel testo la sola dicitura "subscribe macos-x".
Che ne dite, non credete che gli sforzi miei e di Daniele, oltre naturalmente a quelli di tutte le persone che in un modo o nell'altro collaborano con questo sito, abbiano prodotto buoni risultati?
Direi di si, a giudicare dal numero di accessi e dalle pagine distribuite che aumentano di giorno in giorno!
E se poi volete far vedere che apprezzate il nostro lavoro, non avete mezzo migliore per farcelo capire che inviare i vostri commenti, le vostre segnalazioni.
Come al solito, in questi casi, non mi resta che ringraziarvi perché buona parte di tutto questo è merito vostro.
Roberto Rota.

RAID su dischi IDE. (Roberto Rota)
Da una mail promozionale del Gruppo Iceberg, leggo di un articolo che potrebbe avere una certa importanza nello sviluppo dei server su Mac. E' disponibile infatti Sonnet Ultra ATA66 RAID Hard Drive Controller, compatibile con G3 e G4.
Potrebbe essere una valida alternativa ai sistemi RAID SCSI, molto più costosi, e se qualcuno l'avesse provata lo pregherei di inviarmi le sue impressioni.

Un nuovo articolo di Daniele Volpi su TatzeBao. (Roberto Rota)
"Il Sistema Immunitario" è il titolo del nuovo articolo del "nostro" Daniele Volpi, alle prese con Internet, Microsoft ed altri argomenti legati alla rete delle reti. Un accenno: "Provate a pensare in grande. La Rete, con il suo divenire caotico ed incontrollabile, assomiglia sempre di più ad un organismo vivente in continua trasformazione. Una creatura che ha raggiunto i trent'anni di vita e che non accenna ad interrompere la propria crescita. E come qualsiasi creatura vivente viene costantemente minacciata dalla presenza di virus e di 'brandelli' di codice potenzialmente pericolosi, sempre pronti a mettere a dura prova il suo metabolismo. Per com'è strutturata in questo momento, Internet vive una sola, grande minaccia: la presenza al suo interno di strutture realizzate dalla Microsoft...."
Il resto lo potete leggere su "Il Sistema Immunitario".

Microsoft alle strette con Sun per Java. (Roberto Rota)
Mi scrive Carlo Notarianni, che ringrazio, mi segnala questo articolo su repubblica dove si spiega perché Bill Gates deve pagare a Sun una vagonata di dollari di danni per via di Java, e delle conseguenze che tutto questo porterà in Microsoft.

"Leggo con piacere sul sito di Repubblica delle disavventure di Gugliemo Cancelli (al secolo Bill Gates) e della decisione di pagare i danni alla Sun.
Ciao e complimenti, Carlo Notarianni."

QuickTime Streaming Server 3 Public Preview (Roberto Rota)
Apple ha rilasciato la preview pubblica di QuickTime Streaming Server (QTSS) 3 Public Preview, richiede Mac OS X beta pubblica e promette di migliorare la qualità dei servizi di streaming ed una nuova interfaccia di amministrazione via web.
La preview scade il 15 maggio prossimo.

Ancora su Mac e Catasto... (Roberto Rota)
Continuano le segnalazioni sull'argomento Mac e Catasto, iniziato da Andrea Pirisi qualche giorno fa su questa pagina e proseguito nelle successive edizioni. L'argomento evidentemente è molto sentito, visto il continuare delle segnalazioni, e data la particolarità professionale preferisco tenerlo ancora su questa pagina:

"Sicuramente Andrea Sembranti ha ragione, l'Interstudio ha cercato di occuparsi anche degli utenti Mac creando appunto MACFA, ma come si vede dal loro sito hanno anche loro cozzato contro la SOGEI che evidentemente non solo se ne frega di chi usa il Mac ma probabilmente non vuole neanche che qualcuno se ne interessi al suo posto. La versione di MACFA è purtroppo rimasta indietro. In ogni caso non è propriamente corretto che un ente pubblico obblighi una parte degli utenti ad acquistare un software che altri (leggi utenti Win) posso avere gratis.
Andrea Pirisi"

"In risposta a quanto scritto da Andrea Sembranti
Come addetto ai lavori, posso dire che Macfa e' inutile, in quanto per avere il classamento automatico bisogna comunque passare per il DocFa. E non va più neppure bene per l'inserimento dei dati, visto che l'attuale DocFa ha aggiunto la funzione di inserimento dei file grafici scannerizzati che e' già operativa in tutte le sedi del Catasto.
E la versione 2 di Macfa, non ancora rilasciata per colpa di quegli incompetenti della sogei che si guardano bene dal fornire le specifiche, comunque non mi pare che supporti tali file raster.
Purtroppo i prosciutti ed i panettoni dentro alle ceste natalizie sono piu' buoni delle Mele disegnata sui computer.
Ciao, Adriano Belletti"

LeoSpace news (Roberto Rota)
Da Leonardo Perrone mi arrivano i titoli delle ultime news sul mondo dei giochi su Mac:

  • Centipede per Mac.
  • Tony Hawk's Pro Skater 2.
  • Parla il presidente della Westlake.
  • Articolo da MacOS Journal.
  • Intervista con uno dei grafici di Rune.
  • Notizie su Oni.
  • Red Faction.
  • Ultime su Halo.
  • Shadowbane.

Banche, servizi finanziari on line e Macintosh. (Roberto Rota)
I più attenti (e fedeli) lettori ricorderanno la proposta di ieri pensata dall'amico Marcello Testi, ovvero di segnalare le banche che offrissero o meno servizi di Home-Banking e/o Trading-OnLine compatibili con Macintosh. Beh, sembra che l'idea abbia avuto successo, ed ecco le vostre prime segnalazioni.
Continuate così! :-)
Ah.. quando possibile, inviate anche il link degli istituti di credito menzionati.

"Banca Mac Friendly!
Ciao Roberto! Inutile "sbrodolarmi" in complimenti per il sito, quelli ormai sono impliciti!!!
Ho letto l'intervento di Marcello circa la 'idea di tracciare una lista delle banche che agevolano gli utenti Mac. Volevo segnalarti che la mia banca, la Banca Antoniana Popolare Veneta (o Antonveneta), sembra non distinguere tra utenti Mac e PC. Sebbene il sito sia visibilmente progettato su sistemi PC, la fruibilita' e' totale anche per gli utenti Mac, sia per i servizi bancari (E-Banker) che per quelli di Trading on line (E-Trader). La registrazione ai servizi bancari e' gratuita e permettono di consultare il proprio conto corrente, effettuare giroconti e bonifici (a sole 1000 lire!!!), ricaricare il telefonino e altro ancora. Per i servizi di Trading credo che siano in parte gratuiti e in parte a pagamento ma, detto sinceramente, non ricordo con precisione in quanto non li utilizzo.
Ti lascio il link diretto per la pagina di accesso dove si trovano le informazioni necessarie.
Una buona giornata a te e complimenti ancora per il sito!
Lukas"

"Ciao. La Cassa di Risparmio di Trieste offre servizio di home banking che funzionano su Windows e Linux ma *non* su Mac. E pensare che il client e basato su Java!
Saluti, Diego Krota"

"In merito, ricordo l'anno scorso di aver protestato con l'allora mia banca "Banco di Brescia", proprio per questo motivo in Gennaio feci notar loro che non potevo collegarmi a causa del mio diverso??? sistema operativo.
Comunque a Luglio divenne operativo il sistema della banca anche per Mac . Ora ho cambiato Banca ed ho la "Banca Sella" la quale da subito non ho avuto problemi con il mio Mac.
Saluti Bruno Monti Colombani "

"Ciao Roberto, ti volevo segnalare che io utilizzo il servizio di homebanking della Cassa di Risparmio in Bologna (CARISBO), sia dall'ufficio (PC) che da casa (MAC), senza alcun problema.
Tra l'altro, essendo mia moglie dipendente della Carisbo, io ho potuto usufruire del servizio sin dalla sua nascita, in forma sperimentale e prima della sua presentazione al grande pubblico (sai i famigliari dei dipendenti, qualche agevolazione ce l'hanno...), e da sempre con il mio fedele iMac.
Ciao, complimenti a Tevac..
Roberto Canelli"

"Caro Roberto, riguardo all'argomento in oggetto sarebbe il caso di mettere in risalto, in una apposita black list, anche le Banche che non supportano la piattaforma MacOS. In proposito ti vorrei segnalare il servizio di home-banking della Banca Nazionale del Lavoro.
Il servizio, che si chiama e-family (visto lo spot in TV?), necessita obbligatoriamente di una applicazione windows-based, tra l'altro realizzata dalla società dove lavoro, per la gestione dei certificati di sicurezza.
Un utente Mac e' quindi impossibilitato ad utilizzare il servizio se non possiede un software tipo VirtualPC.
Pessima abitudine... appena potrò mi lamenterò direttamente in azienda.
Saluti. Fabio Mosetti."

 

Mercoledì 24 Gennaio 2001; ore 19:24

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: MacOS sweater (Portraits), Under the sea 14 (Fauna). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Aggiornato Troubleshooting MacOS 9.1 su MacFixIt. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato il suo Troubleshooting Mac OS 9.1 con nuovi argomenti, fra i quali troviamo:

  • Problemi con stampanti Inkjet
  • Errori "time zone not valid"
  • Crash alla partenza a causa di Unicode
  • Problemi con N2MP3
  • Aggiornati alcuni articoli precedenti.  

Nuove Til anche oggi. (Daniele Volpi)
Ancora Til da mamma Apple:

  • Mac OS 9.1: Open Transport 2.7.4 Cannot Be Called at Interrupt Time - l'articolo #106105 afferma: "Mac OS 9.1 include Open Transport 2.7.4. Una importante modifica in Open Transport 2.7.4 impedisce al sistema di essere chiamato in precisi "interrupt time". Le precedenti versioni di Open Transport non erano in grado di bloccare attivamente tali chiamate".
  • iMac/Cube DVD-ROM Update: Additional Installation Messages - l'articolo #75110 descrive i vari messaggi di errore che possono apparire quando si tenta di istallare questo aggiornamento e cosa significano.
  • Apple Pro Speakers: Compared to Power Mac G4 Cube Speakers - l'articolo #25236 sottolinea le differenze fra i due tipi di altoparlanti.
  • iMac (Slot Loading): Sticking Power Button Resolution - l'articolo #58622 è un documento reso pubblico solo di recente, che mostra in dettaglio la procedura di riparazione per i pulsanti di accensione di questi sistemi. Ulteriori informazioni sul problema a vostra disposizione su questo articolo di MacFixIt.
  • Power Mac G4 (Digital Audio): Error When Initializing CD-R/CD-RW Disc - l'articolo #58766 avverte: "Disc Burner è necessario per inizializzare i dischi CD-R/CD-RW. Alcuni Power Mac G4 (Digital Audio) non includono il programma. Se questo non risulta istallato sul sistema, inserendo un CD-R oppure un CD-RW e scegliendo una opzione di inizializzazione verrà visualizzata una finestra di avverimento con un messaggio di errore oppure si ottiene il blocco del sistema. La soluzione è quella di scaricare ed istallare Disc Burner ".
    [Nota del volpino: non ci sarei mai arrivato... Profondo!]
  • PowerBook G4: How to Operate with Display Closed - l'articolo #88064 speiga come utilizzare un PowerBook G4 con il display chiuso ed un monitor esterno collegato.

MacAmp 2.0 migliora la trasmissione. (Daniele Volpi)
Subband Software Inc. ha annunciato una major update per il suo AMP Radio, che ha modificato il suo nome in MacAmp. MacAmp 2.0 è ora disponibile per il download [2.1 MB]. MacAmp è un player per file audio digitali per i nostri Macintosh. Il programma fornisce il supporto per le stazioni radio in Rete che utilizzano i protocolli SHOUTcast ed Icecast. Ora l'applicazione permette di utilizzare playlista gerarchice per i file audio consevati localmente sui nostri dischi rigidi ed ha aumentato il tipo di file audio supportati, che includono MP3, AIFF, WAV, Ogg Vorbis, CD Audio e molti altri. inoltre, potrete utilizzare MacAmp per trasmettere i vostri programmi radio direttamente sulla rete, gratuitamente. L'applicazione incorpora servizi di tracciatura che aiutano l'utente nella ricerca delle stazioni radio sulla Rete, permettendo anche di generare bookmark per quelle che vorremo utilizzare più spesso. Supporta anche i plug-in DSP per l'equalizzazione dell'audio,il miglioramento dei segnali mono ed il filtraggio delle frequenze più basse per rendere migliore la resa musicale. Il programma presenta anche la capacità di registrare stream MP3. Fra le nuove caratteristiche della versione 2.0 troviamo il migliorato broadcasting, con informazioni in tempo reale sulle condizioni della trasmissione e migliore stabilità, comandi migliorati per la creazione di playlist con il supporto per ID3, la possibilità di editing dei tag ID3 delle playlist , un migliore tracker con bookmarks tab. MacAmp 2.0 è disponibile come Demo limitata nel tempoa soli 14 giorni (la possibilità di registrare stream è limitata a soli 3 minuti). Il programma costa 15$, richiede MacOS 8.5 o superiori ed almeno 3 MB di Ram.

FaxSTF 6.0.5 compatibile con MacOS 9.1 e non più "Pro". (Daniele Volpi)
A partire dalla nuova versione 6, Smith Micro ha deciso di modificare il nome del suo programma per la trasmissione di fax sulla nostra piattaforma, che ora si chiamerà solo FaxSTF, perdendo il suffisso "pro." FaxSTF offre una nuova interfaccia per semplificare le operazioni di cerazione ed invio di un fax ed è stato rivisto per sfruttare appieno le caratteristiche dei processori PowerPC. Il programma ci consente di inviare fax da da qualsiasi applicazione utilizzando una nuova interfaccia di navigazione. L'ultima versione, la 6.0.5, presenta una modifica nei componenti del Queue Watcher per correggere un problema che poteva provocare un crash quando si sconnettevano dispositivi USB sotto Mac OS 9.1. Potete scaricare l'aggiornamento direttamente dal sito FTP del produttore [5.4 MB].

Vicomsoft aggiorna i suoi programmi per MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Vicomsoft ha annunciato il rilascio di nuove versioni dei suoi programmi Internet Gateway e SurfDoubler. Internet Gateway è progettato per fornire agli utenti la possibilità di configurare e condividere su di una rete locale un collegamento con Internet attraverso un singolo computer. SurfDoubler fornisce una possibilità simile, dedicata in modo speciale agli utenti domestici. Entrambi i programmi hanno raggiunto la versione 6.8.1. Vicomsoft assicura i propri utenti che le nuove versioni sono compatibili al 100% con il nuovo MacOS 9.1. Rispetto alle versioni precedenti alla 6.8, i programmi presentano nuova caratteristiche: il supporto per i Virtual Private Networks (VPNs) utilizzando il point to point tunnelling protocol (PPTP). Questo consente agli utenti di Internet Gateway e SurfDoubler di creare reti virtuali private ed assolutamente sicure attraverso Internet. Altre caratteristiche specifiche della versione 6.8 e succesive includono la possibilità di utilizzare il RapidCache servercon dischi rigidi più grandi di 30 GB. Le nuove versioni 6.8.1 di SurfDoubler e Internet Gateway sono disponibili come aggiornamento gratuito per gli utenti delle versioni 6.7 e 6.8; maggiori informazioni sono a vostra disposizione presso il sito web della Vicomsoft. le versioni demo dei due programmi sono disponibili per il download.

iTunes e MacOS 8.6 (Daniele Volpi)
Kevin Wishon ha pubblicato una pagina che spiega come far funzionare gli iTunes con MacOS 8.6.

InfoManager aggiornato alla versione 2.0. (Daniele Volpi)
Steve Becker ha rilasciato una nuova versione di InfoManager, una utility per il Mac che sostituiscegli appunti di sistema, fra le altre cose. InfoManager 2.0 include un nuovo sistema di visualizzazione e numerose nuove caratteristiche molto interessanti. Fra le molte cose, il margine sinistro del programma può essere definito anche sul momento; è possibile effettuare ordinamenti degli aitem all'interno del programma ed invertirli. Inoltre è possibile raddoppiare lo spazio occupato da testo selezionato, praticamente all'interno di qualsiasi programma.Altre modifiche interessanti dell'applicazione sono:

  • trasformare la prima lettera di qualsiasi parola selezionata in maiuscolo
  • stampare una lista delle proprie scorciatoie di tastiera
  • controllare il posizionamento dia lcuni elementi nelle stampe
  • aggiungere commenti personalizzati alle poprie selezioni

InfoManager include la possibilità di correggere un bug nella formattazione presente in molte versioni di Netscape. La palette degli Editing Tools può ora lavorare senza problemi con Tex-Edit e Tex-Edit Plus. L'opzione Auto-position può essere disabilitata e l'utente può trascinare la palette ovunque sul suo Desktop. Il programma richiede un Mac con MacOS 7.5.3 o superiore ed un processore 68020 o superiore; InfoManager costa 50$ [1.0 MB].

Strumento per l'estrazione della cache Web. (Daniele Volpi)
Infamus Software ha rilasciato un nuovo strumento per l'estrazione di media dalla cache di un browser per il Web, chiamato WebXTractor.Il nuovo programma consente agli utenti di navigare attraversola cache del proprio browser e visualizzare immagini e filmati che non sono stati salvati sul disco rigido. WebXTractor è caratterizzato dalla presenza di due potenti opzioni. La prima, denominata CacheXTractor, consente la ricerca e l'estrazione di qualsiasi file dalla cache del browser. La seconda, denominata SiteXTractor, consente la ricerca di pagine Web attraverso i link dei file (anche se questi non sono normalmente semplici da salvare, come nel caso di musiche in bacground, file MP3 oppure grandi filmati large QuickTime . CacheXtractor supporta Netscape Navigator/Communicator 4.0 e superiori, Internet Explorer 4.0 e superiori (anche il 5.0) ed iCab. Il programma richiede un Power Macintosh con istallato QuickTime. Potete scaricare il programma dal sito Web del produttore.

NetWare e Office 98/2001. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala un semplice trucco per risolvere il conflitto fra il Client Mac per NetWare 5.13 ed Office, che provoca il congelamento del programma. Cosa fare? Andate nel pannello di controllo 'Data ed Ora' e disabilitate l'orologio nella barra del menu!

Risolto il problema del client Citrix con MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala anche un trucco per risolvere l'incompatibilità nel ridisegno dello schermo del cliente Citrix e Mac OS 9.1. Il problema fra la versione 6.0 del client Citrix ICA per MacOS e MacOS 9.1 sembra manifestarsi quando la risoluzione dello schermo Mac risulta molto più grande rispetto a quella del client. Quindi è sufficiente configurare i sistemi con la stesa risoluzione per evitare il problema...

Ancora su Outlook 2001:Mac per Exchange Server. (Daniele Volpi)
MacWindows ha raccolto un gran numero di nuovi report presso le pagine del suo Outlook 2001:Mac Beta ("Watson") special report. Sono stati pubblicati numerosi suggerimenti per la configurazione del nuovo client.

Il nuovo firmware HP risolve il problema con le reti NT. (Daniele Volpi)
MacWindows ha ricevuto una segnalazione in merito al problema della scomparsa delle stampanti nella Gestione Risorse del Mac su di un network Windows NT. I lettori del sito avevano consigliato di disabilitare il protocollo Spanning Tree sul bridge Ethernet oopure cambiare la porta utilizzata, per risolvere il problema (trovate maggiori info sulle pagine dei Windows Server Tips ). Per le situazioni più critiche, per cui queste soluzioni non sono state sufficienti, è stato sufficiente applicare il nuovo HP firmware update alle interfacce JetDirect Ethernet. Il sito fa anche notare che di avere ricevuto segnalazioni di problemi di stampa sulle stampanti HP da Outlook per Mac (Exchange Server). Anche in questo caso l'aggiornamento dei driver HP è stta di qualche aiuto.

Creare filmati Director interpiattaforma. (Daniele Volpi)
Una pagina sul sito della Macromedia descrive problemi cross-platform drante la creazione di filmati Director che debbono essere utilizzati sui sistemi Windows e MacOS.

Corruzione di file Word 2001 sui volumi NT4. (Daniele Volpi)
MacWindows ha ricevuto segnalazione di un problema con il salvataggio di file Mac realizzati conWord 2001 su volumi Windows NT 4 (Service Pack 5). Gli utenti Mac ricevono errori del tipo "Word cannot complete the save due to a file permission error." Il salvataggio successivo provoca la corruzione del file. La descrizione del problema è stata inserita nella pagina NT Unsolved Mysteries.

Spiegati i formati dell'audio digitale. (Daniele Volpi)
l'amico Livio Valdemarin mi consiglia questo articolo:
Chi si interessa di audio digitale probabilmente conosce i formati .WAW - MP3 - realaudio. Ma ce ne sono molti altri, ad esempio ATRAC3, LQT. Vengono tutti speigati inquesto articolo di ZD Net Italia che vuole mettere un poco d'ordine tra tutti questitipi. Naturalmente il punto di partenza è l'MP3, reso famoso da Napster e sviluppato per la prima volta dal Fraunhofer Institut fur Integrierte Schaltungen in Germania nel 1987, che permette la compressione fino ad occupare lo spazio di una frazione delle loro dimensioni originali (un decimo), senza perdere nulla in termini di qualità per l'orecchio umano.
Microsoft e IBM hanno collaborato nella creazione del formato WAV. WAV è un formato di file sonori ed è stato incluso in Windows 95, il che, in pratica, ne ha fatto il formato audio digitale standard, anche se poco utilizzato per lo scambio di brani musicali, in quanto molto più pesante (1 ora = 600 MB)
C'è poi il Il formato RealAudio, che, diversamente dall'MP3, ha una crittografia interna e caratteristiche di sicurezza che permettono al proprietario del contenuto di controllarlo meglio. RealAudio 8 si basa sulla tecnologia di compressione ATRAC3 di Sony.
Il più recente è l'Advanced Audio Coding (AAC), o MPEG-2, AAC. AAC è stato sviluppato in collaborazione da Fraunhofer IIS-A, Dolby e AT&T e fa parte delle caratteristiche MPEG-2. 

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • ChessWorks di Mike Bailey (freeware) consente agli utenti di giocare a scacchi utilizzando due PowerMac connected collegati ad una rete (Intranet o Internet) via TCP/IP; la versione 2.4 ha aggiornato l'interfaccia utente ed ha aggiunto l'opzione 'auto-refuse' al tracker del programma.
  • WannaBe 1.0 di David Pierson (freeware) è un browser web solo testo; la nuova alpha 50 rappresenta "il nuovo tentativo di migliorare la velocità di download sulle connessioni veloci".
  • MacSSH 2.1 è un Telnet client gratuito (SSH2), basato su BetterTelnet, lsh 1.1.5 e GUSI 2.1.3; la versione alpha 6 correge i problemi del comando Export public key, carica all'avvio macro configurate dall'utente, elimina un crash causato dalla sequenza di tasti Command-. e chiude i socket quando riceve un EOF su di una porta TCP.
  • IPNetSentry 1.0 (candidate 3) della Sustainable Softworks è un'applicazione che gira in background e che controlla le connessioni TCP/IP dei nostri Mac alla ricerca di attività sospette; IPNetSentry blocca queste attività, a meno che non sia adeguatatmente configurta per accettarle se provenienti da indirizzi IP noti.
  • Jon's Mac OS 9.1 mods è un set gratutito di patch ResEdit che modificano l'aspetto e le operazioni di Mac OS 9.1.
  • ProJPEG, della BoxTop Software, raggiunge la versione 5.1 (50$); il plug-in per l'ottimizzazione delle immagini JPEG in Photoshop assicuar la piena compatibilità con MacOS 9.1.
  • MAKI Enterprise ha rilasciato una nuova versione del suo Magellan, un client di posta elettronica multilingue (50$) compatibile con i protocolli POP, SMTP; il programma richiede un sistema PowerPC CPU con Mac OS 8. La release 1.7.2 è in grado di controllare e riparare i database della posta dell'utente ed aggiunge maggiore supporto per i menu contestuali e le scorciatoie da tatsiera.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Programma di aggiornamento di FILTERit. (Daniele Volpi)
CValley ha annunciato un nuovo programma di aggiornamento gratuito per gli utenti registrati della sua suite di plug-in per Illustrator da (130$) FILTERiT 4.0, annunciata durante i lavori del Macworld Expo. FILTERiT 4.0, che sarà rilasciato per la nostra piattaforma nel mese di Marzo, sarà gratuito per tutti coloro che avranno acquisatato la precedente versione dopo il 18 Gennaio.

QTKeys 2.5.1. (Daniele Volpi)
Brueckner Interactive ha rilasciato QTKeys 2.5.1, un aggiornamento per la sua interfaccia con QuickTime che corregge un fastidioso bug con lo splash screen. [1.4 MB]

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Sophos ha rilasciato una technology preview del Sophos Anti-Virus per MacOS X, che comprende Sophos SWEEP, un Installer e l'aiuto online (nel nuovo formato HTML), ma non include InterCheck, lo scanner d'accesso della Sophos, che viene fornito con il pacchetto completo. La preview presenta anche il supporto per la scansione dei virus nei file di MS Office 2001 ed il supporto per Stuffit Expander.
  • NFS Manager 1.0b3 consente agli utenti di accedere alle caratteristiche del protocollo NFS contenute in MacOS X senza modificare i file FSTAB (FSTAB, FSTAB.HD, STAB.RD or STAB.SD).  [556 KB]
  • Adam Schuster ha iniziato a sviluppare una interfaccia nativaal motore di Mozilla, Gecko, per MacOS X, con il suo progetto Q.BATi.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • WINDOWS 3D in avvicinamento - Microsoft sta lavorando alla prima interfaccia utente 3D per dare una svolta al suo Windows. Si sa che le tre dimensioni non entreranno in Whistler ma secondo qualcuno potrebbero già far capolino a partire da Blackcomb. [il 3D non ci entrerà in Whistler a causa dei troppi hacker presenti...]
  • COREL senza LINUX, a tutta grafica - L'azienda annuncia i suoi piani futuri e, confermando la cessione della sua distribuzione Linux, rivela un forte interesse nel settore grafico e del Web authoring. Poi tranquillizza: i software per Linux non si toccano.
  • Chi vuole una tastiera verticale? - Di primo acchito sembra decisamente buffa eppure secondo gli esperti di ergonomia potrebbe consentire agli utenti di computer più assidui di sforzare meno le articolazioni del polso e delle dita.
  • Il CD lascia il posto al nastro adesivo - No, non è il primo di aprile. Alcuni ricercatori hanno effettivamente scoperto che una singola bobina di nastro adesivo commerciale è in grado di memorizzare fino a 10 GB di dati. La ricerca è già partita.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • I dati sulle consegne natalizie 2000; un mezzo disastro di Raffaella Scalisi - Anche se i commercianti del Web hanno investito molte risorse per ovviare ai problemi legati alla consegna degli acquisti on line riscontrati l'anno scorso e nonostante la Federal Trade Commission avesse multato e avvertito i retailers non 'di parola', anche il Natale 2000 non ha registrato risultati esaltanti.
  • VITAMINIC; un caso da manuale di Francesco Carla' - Per favore nessuno tocchi la scena del delitto. A meno che non siate stati su Marte negli ultimi 10 giorni, sapete tutti che Vitaminic ha più che triplicato il suo prezzo al Nuovo Mercato. Mentre scrivo vale 34 euro e qualche spiccio. Perché?

 

Mercoledì 24 Gennaio 2001; ore 03:45

Mac e catasto. (Roberto Rota)
Arrivano i primi commenti sul problema "Mac e catasto" messo in evidenza ieri da un contributo di Andrea Pirisi, che evidentemente riguarda numerosi professionisti. Ovviamente li pubblico con piacere qui di seguito, ringraziando sia Andrea Sembranti che Fabrizio Guerritore per aver voluto portare il loro contributo alla discussione.

"Salve Roberto,
non è che non hai ragione da vendere.... ma ti sei dimenticato di MacFa il programma di Interstudio compatibile DocFa.
Questo è i link diretto alla scheda del prodotto: http://www.interstudio.net/Macfa.html
Andrea Sembranti"

"Lamentarsi? A che serve?
Ho letto la nota di Pirisi sul problema dei programmi Sogei che non esistono in versione Mac! Ti racconto le mie disavventure che sono (forse) anche peggiori.
Sono utente Mac dal 1984 e da qualche anno dopo anche notaio (faccio parte quindi di esigue minoranze). Come forse saprai, esiste una intranet notarile, attraverso la quale possiamo accedere al data base del catasto per effettuare le visure (il sistema SISTER, gestito, guarda un po', dalla SOGEI). Nei primi tempi il sito, peraltro lentissimo, poteva essere usato anche con il Mac, a condizione di usare Netscape Navigator, rifiutandosi categoricamente di funzionare con Explorer (qualsiasi versione).
Da qualche mese, avendo la SOGEI ridisegnato il sito, non è più possibile per utenti Mac entrare nel sito con nessun browser, costringendomi alle acrobazie ed ai rallentamenti delle emulazioni. Attraverso i (peraltro cortesissimi) tecnici della Notartel, che si occupa della nostra intranet, ho subito protestato, ma senza alcun risultato.
Possibile che tra gli infiniti ingegneri della Sogei non ci sia qualcuno che riesca a fare un sito che possa essere usato da tutti i computer e tutti i browser, con è in grado di fare invece qualsiasi studente dotato di un minimo di esperienza?
Scusa lo sfogo e a presto.
P.S. Naturalmente in sito SISTER, anche con il PC, si apre solo con Explorer e non funziona, manco a dirlo, con Netscape!
Fabrizio Guerritore "

Aggiornamenti Vicomsoft per la rete. (Roberto Rota)
Due noti software per la rete ed Internet di Vicomsoft sono stati aggiornati, si tratta di Vicomsoft SurfDoubler 6.8.1 e di Vicomsoft Internet Gateway 6.8.1, rispettivamente soluzione "domestica" e professionale per utilizzare un unico collegamento ad Internet da più computer collegati in rete.

Lotus Notes Domino, aggiornato il client per Mac. (Roberto Rota)
Ancora un aggiornamento per Lotus Notes Domino 5.0.6a, client per il noto sistema di comunicazione.

Aggiornato MacMedic Pro. (Roberto Rota)
Tra i tanti software per la manutenzione, la riparazione ed il recupero dei dischi rigidi era da un po' che non si parlava di questa ottima utility, che in passato più volte mi ha tirato fuori dai guai. Si tratta di MacMedic Pro 2.4, recentemente aggiornato, di cui è disponibile anche una versione 2.1.1 più "leggera" ed una demo.

Grasse risate.. (Roberto Rota)
Nicola Facchini, che ringrazio, mi manda questa simpatica vignetta..

Banche e Mac (Roberto Rota)
Il caro amico Marcello Testi mi scrive di un'idea assai simpatica riguardo i siti bancari che permettano l'utilizzo di servizi on line anche con il Mac. Sono d'accordo, sarebbe una simpatica idea quella di segnalare tramite queste pagine gli istituti che agevolano gli utenti Mac e quelli che invece no, potrebbe essere un servizio utile per tutti i lettori.
Se siete quindi a conoscenza di informazioni in merito, scrivetemi senza problemi:

"Ciao Roberto, forse ricordi che questo pallino ce l'avevo anche un po' di tempo fa: cioè il fatto che molti sistemi utilizzati dalle banche per l'home-banking (ma anche per il trading on-line) sono Windows-dipendenti.
Ora, il problema mi si pone direttamente, in quanto ho attivato un servizio che da casa mia non posso utilizzare direttamente, in quanto si basa su Windows (in realtà, si tratta di un mostro ibrido tra Java e alcune DLL) - e non funziona neanche con VirtualPC, a causa dell'uso di porte particolari.
Ora, mi piacerebbe che, con l'aiuto dei lettori di Tevac, si costituisse una lista di banche "Mac-friendly", in modo da poter scegliere.
Attenzione a separare i servizi di Home-Banking (relativi alle operazioni di conto-corrente) dal Trading-OnLine, che spesso fa uso di tecnologie "push" che si prestano più ad essere piattaforma-dipendenti.
Ciao, Marcello.
http://www.cinemah.com/"

[Press Releases] Da Active Rewind con manuale italiano
Gorizia, 23 gennaio 2001 - Rewind è il programma rilasciato da Power On Software che in pochissimo tempo ha già ricevuto un'ottima accoglienza nel mercato USA. Ora Active, che distribuisce in esclusiva i prodotti di Power On Software in Italia, annuncia l'inizio della distribuzione del pacchetto nella versione 1.1 con il manuale in Italiano.
Cos'è Rewind
Rewind è qualcosa di completamente nuovo per il Mac. E' una protezione continua, omnicomprensiva per il Mac. Le copie di sicurezza (sempre molto importanti) proteggono per singoli momenti; al meglio permettono di recuperare ciò che è stato fatto ieri. Le varie utility di protezione per il disco rigido permettono di porre soluzione ad un problema, ma tipicamente non permettono di recuperare o restaurare un lavoro che è andato perduto. Il software AntiVirus ti protegge dai virus noti, ma non sono in grado di far nulla contro quelli nuovi.
Rewind fa tre cose

  • Rewind permette di "riavvolgere" il contenuto dell'hard disk in uno stato precedente. Ora è possibile rimettere il disco rigido così com'era ieri (o in qualunque momento precedente) quando funzionava ancora benissimo.
  • Rewind permette di "riavvolgere" un file singolo in uno stato precedente. E' possibile rimetterlo nelle condizioni in cui si trovava prima che venisse rovinato.
  • Rewind prevede una modalità di riavvio di emergenza, per tutte le volte in cui il sistema non vuole riavviarsi e non è disponibile il CD con il sistema.

Grazie a queste sue uniche peculiarità, Rewind è come un'assicurazione che garantisce in ogni caso di poter riprendere il proprio lavoro.
Per poter funzionare, Rewind ha bisogno di uno spazio su disco (da un minimo del 5% sino al 20%) per avere la possibilità di 'riavvolgere' più indietro nel tempo, di un Mac con processore Power PC, e di un hard disk formattato in HFS+ con Mac OS 8.1 o successivo
Rewind sarà disponibile presso i più qualificati rivenditori di prodotti Apple.
http://www.active-software.com

[Press Releases] Da Active MacCare Unit
Gorizia, 23 gennaio 2001. Active annuncia l'inizio della distribuzione di MacCare Unit, il pacchetto realizzato da Casady & Greene, Inc. che raggruppa in un unico pacchetto, i programmi più utili per proteggere il Macintosh da tutti i problemi che gli possano capitare.
I programmi sono realizzati dai principali produttori di utility per Mac, oltre che alla Casady & Greene stessa.
Con MacCare Unit vengono predisposte le difese contro i problemi più comuni che utilizzatori di computer devono affrontare: dalla copia di sicurezza, ai virus, alla frammentazione dell'hard disk che rallenta il computer, sino al firewall personale ed al problema del mancato avvio del Macintosh.
Ecco il contenuto di MacCare Unit:

  • Conflict Catcher 8 di Casady & Greene - E' considerata l'utility n. 1 da possedere per essere in grado di gestire i problemi all'avvio, cercando quali possono essere i file di avvio che creano conflitti e provocano crash o 'congelamenti' del vostro Mac.
  • ChapsMaster di Radiologic - Mette in ordine il vostro disco rigido, rimuovendo file duplicati o non desiderati, ripara gli Alias ed aggiorna le applicazioni che avete installato, grazie a VersionTracker.com
  • CopyAgent di Connectix - Permette di fare copie di sicurezza o di sincronizzare i vostri file in modo sicuro ed automatico! La gestione delle copie di sicurezza avviene utilizzando un'unica interfaccia.
  • DiskWarrior di Alsoft - E' la miglior utility per una manutenzione preventiva per il vostro Mac. Previene ed elimina danni alla directory del vostro computer.
  • Plus Optimizer di Alsoft - accelera il vostro Hard Disk, in modo sicuro ed efficiente deframmentando i vostri file e consolidando lo spazio libero.
  • Net Barrier di Indigo - Ecco il software che fornisce sicurezza al vostro computer contro intrusioni a tre livelli di difesa: firewall personale, scopritore di vandalismi e filtro di rete.
  • Virus Barrier di Indigo - Proteggetevi da virus trasmessi quando scaricate dei file, ricevendo delle e-mail o trasmettendo documenti via Internet.

Grazie a MacCare Unit tutti questi sette programmi sono disponibili ad una frazione del costo che dovreste affrontare nell'acquistare i singoli pacchetti.
MacCare sarà disponibile presso i più qualificati rivenditori Apple
http://www.active-software.com

Magic Apple Club, incontri bolognesi. (Roberto Rota)
L'amico Stefano Stefani mi informa che il prossimo incontro del Magic Apple Club si terra' Giovedì 25 Gennaio.
Il ritrovo come sempre dalle 19 alle 20 da Melavoglio in via O. Guerrini a Bologna, per poi andare a mangiare una pizza in compagnia.
Sicuramente si palerà dei nuovi Mac presentati da Jobs al MacWorld di San Francisco, e per quanto riguarda il software della nuova versione del Mac OS X e di Nero, il nuovo software di masterizzazione concorrente di Toast appena rilasciato.
Per maggiori informazioni sul Magic Apple Club: www.sincretech.it/Mac

[Press Releases] Pico a Internet Expo 2001
Pico partecipa a Internet Expo 2001 (www.internetexpo.it) quarta esposizione di tecnologie, servizi e professioni per il business on line che si svolgerà al FilaForum di Assago Milano il 25,26 e 27 gennaio dalle 10 alle 19. In occasione di questo evento abbiamo scelto alcune delle nostre soluzioni che più si avvicinano alle tendenze di Internet e in particolare al modo di comunicare attraverso la grafica via web. Pico sarà presente al Padiglione A stand n. 26 1° piano.
Dimostrazioni delle soluzioni: Virtools (ex NeMo) TGS - Amapi 3D Corel - Painter, Bryce, KPT, KnockOut AlienSkin - EyeCandy 4000 Extensis - Suitcase, Portfolio Beatware - ePicture Pro
Seminari.
Abbiamo pianificato inoltre tre seminari per saperne di più su modellazione 3D, integrazione dei nuovi media e web advertising.

  • Giovedi - Grafica e modellazione 3D nel Web (Sala A pad A h. 16/17) Venerdi - Multimedia Web Integration: stato dell'arte ed esempi concreti (Sala B Pad A h. 15/16)
  • Sabato - Web Advertising: strumenti per creare in modo rapido ed efficace messaggi e banner di sicuro impatto - (Pad A sala B ore h. 14/15)

Saremo a tua disposizione per informazioni relative anche agli altri prodotti Pico come le Immagini e i Video Footage liberi da diritti e alla Divisione Pico Professional Training.
Per maggiori informazioni rivolgersi al servizio clienti Pico: tel 0522 511332 email info@pico.it

[Press Releases] NUOVI GraphicConverter, USBOverdrive, Kaleidoscope, iCab!
ItaliaWare è lieta di annunciare il rilascio delle versioni in italiano di Kaleidoscope 2.3, GraphicConverter 4.0.2, USBOverdrive 1.3.7 e iCab 2.3.
Una autentica raffica di novità, che aggiornano il panorama del software in italiano per Mac: modifica l'interfaccia del tuo Mac con Kaleidoscope, converti le immagini da e per formati differenti con GraphicConverter, utilizza le tue periferiche USB con USBOverdrive, e naviga in Internet con iCab 2.3!!!
Le nuove versioni e maggiori informazioni sono disponibili sul sito web di italiaware: http://www.italiaware.net
Inoltre, siamo lieti di invitarvi a visitare il sito anche nei prossimi giorni per ulteriori novità: http://www.italiaware.net/mirror/index.html
Massimo Rotunno, ItaliaWare

Ancora una discriminazione (Roberto Rota)
Ancora una discriminazione da parte di Agfa e Xoom.it ai danni degli utenti Macintosh: ancora una volta, un'offerta di sconto pubblicizzata dal provider prevede hardware dichiarato compatibile solo con PC Wintel.

Gli Smileys, quelle strane faccine. (Roberto Rota)
In molti si chiederanno cosa sono quei segni strani ( es. :-) :-P ) che ogni tanto sia io che Daniele Volpi (ma anche molti lettori nei loro contributi) mettiamo nei nostri commenti. Sono gli smileys, o le "faccine" che dir si voglia, che hanno tutte un significato a partire dalla "faccina sorridente" :-).
Perché faccine? se non lo avete ancora capito, osservatele inclinando la testa a sinistra, sarà tutto più facile.
Daniele D'Andreti, che ringrazio, ha raccolto ben 900 faccine in questo documento PDF. Anche se i significati dei segni sono in inglese, vale la pena di conservarlo solo per il numero:

"Ciao Roberto, ti mando il listato di Smileys che ho raccolto nel corso di una mia ricerca cercando di metterne assieme il più possibile. Lo trovo simpatico, soprattutto mi ricorda il modo di comunicare le espressioni quando non c'erano le webcam e internet non era così diffusa e conosciuta da tutti. Questo PDF é già pronto per il "Caffé Tevac".
Daniele D'Andreti"

Martedì 23 Gennaio 2001; ore 21:27

Due parole dal Volpino.

Questa mattina ho ricevuto una telefonata estremamente piacevole dall'amico (ed omonimo!) Daniele D'Andreti. E' stato un enorme piacere il poterlo ascoltare di persona, e se i vari fornitori di telefonia fissa e mobile non fossero così esosi chiacchierate di questo tipo potrebbero avvenire certamente più spesso.
Ma la telefonata di Daniele mi è stata utile anche per un'altra cosa; mi ha fatto riflettere profondamente su alcuni particolari che, fino a questo momento, avevo soltanto intuito.
Siete tanti. Al di là dei vostri indirizzi, dei numeri IP, dei log sul server di Tevac, esiste un grande numero di persone, cisacuna con un proprio bagaglio di esperienze, con la propria attività, tempi e vita.
Mi scopro a pensare a quanti, ogni giorno, vi ritrovate insieme ad apprezzare questa nostra piazza virtuale; e di questo non posso fare altro che ringraziarvi.

La vostra varietà è il nostro vero tesoro.

Questa varietà rappresenta la risorsa fondamentale, non soltanto per la nostra esistenza (l'esistenza del nostro sito) ma anche per l'esistenza della nostra comunità, quella della mela.
Per questo motivo dobbiamo capitalizzare questa nostra diversità. Il vostro bagaglio di esperienze può essere messo al servizio di tutti, con l'obiettivo non tanto di ottenere una controparte materiale, quanto di sapere che anche il nostro piccolo aiuto, il nostro contributo, per insignificante che possa apparire, è servito per realizzare qualcosa, per venire incontro alle necessità di qualcuno.

Potete considerare Tevac non solo una piazza, ma anche una strada, un percorso. Questa strada, che Roberto Rota ha cominciato a tracciare molti mesi fa, molto prima che arrivassi io a rompervi le scatole, ha intrapreso una direzione ben definita.
Affonda le radici in un passato triste, per certi versi, che ha visto la mela smarrirsi per troppo tempo in un Limbo che minacciava di perderla per sempre. Attraversa il presente delle novità, dei sistemi biprocessore, dei portatili nuovi, delle promesse di un sistema operativo che sorprenderà gli scettici e ci riempirà di orgoglio per avere creduto anche quando le cose non giravano per il verso giusto e per avere resistito contro tutto e contro tutti.

Si prepara a lanciarsi verso il futuro, che è ancora completamente da costruire.

Come volete questo futuro? Non so quale sarà il futuro della nostra piattaforma in generale, ma so che se ci stringiamo tutti su questa piazza, se ci mettiamo tutti a camminare di buona lena, almeno nel nostro paese, il futuro della mela potrebbe diventare un gran bel futuro.
E se volete aiutarci a costruire questa strada, non vi diremo certamente di no. Anche il contributo più semplice, il sasso più piccolo, servirà a lastricare questo sentiero, a rendere, per tutti, più comodo il cammino.
Se pensate che segnalare un indirizzo, una pagina in Rete, un trucco, una notizia che non abbiamo riportato sia una cosa così semplice e di poco valore da non essere presa in considerazione, permettetevi di contraddirvi. Nulla è da scartare ed anche il ciottolo più brutto potrebbe servire per sostenere l'intera costruzione che stiamo realizzando.

Un percorso di migliaia di chilometri ha inizio da un unico, semplice passo.
Se volete camminare con noi, non posso che augurarvi tempo sereno, brezza leggere ed una buona passeggiata.

Bao! (Daniele Volpi)

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Space Cowboys (Movies), The elements of style (PowerBook G4). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Per utilizzare meglio Disc Copy. (Daniele Volpi)
Macworld USA suggerisce un utile scorciatoia per rendere più flessibile l'utilizzo di Disc Copy della Apple: Come ben ricorderete, fra le preferenze del programma esiste una opzione che ci consente di disabilitare la verifica dell'integrità del file immagine che stiamo utilizzando. Questo può essere utile, dal momento che il controllo su file di grandi dimensioni si rivela spesso un'attività che consuma molto tempo. Esiste però una scorciatoia che ci consente di decidere al momento se consentire al programma di effettuare la verifica o meno. Non si deve fare altro che tenere premuto il tasto "Option" mentre il programma monta l'immagine e Disc Copy si dimenticherà di effettuate il controllo dell'integrità dell'immagine che stiamo utilizzando.

Kromo 2.1 annunciato durante la Tribeworks Developer Conference. (Daniele Volpi)
Kromo 2.1 è stato annunciato durante i lavori della scorsa iShell User Conference. Il programma è un sistema per l'animazione che fornisce all'utente la possibilità di conservare, registrare e modificare i path definiti per l'animazione, attraverso il movimento a mano libera del mouse. Ciascun path (percorso) è conservato in un elemento definito "Mosquito" (Zanzara). Quindi è possibile utilizzare un numero più o meno grande di queste unità per muovere uno o più elementi di iShell sullo schermo. Kromo fornisce un completo motore per database per accedere ai vari file, che rappresentano la base di dati, separatamente. 11 script per il database contengono tutto quello di cui avete bisogno per conservare e recuperare i dati sui vostri HD, CD-ROM o DVD-ROM (è possibile accedere ai database via connessione remota sulla Rete attraverso l'utilizzo di un apposito modulo WebAccess). Inoltre, vengono forniti numerosi altri script e dialoghi. Kromo 2.1 verrà reso diposnibile entro Gennaio. Per ulteriori dettagli potete fare riferimento al sito Web del produtore.

ShredIt 4.8. (Daniele Volpi)
The Mireth Technology Corporation ha rilasciato la versione 4.8 del suo eliminatore di documenti per Mac, ShredIt, che fornise agli utenti la possibilità di distruggere informazioni personali e confidenziali. Il programma può essere utilizzato per eliminare un file, una cartella o anche per liberare spazio sul proprio disco rigido. ShredIt sovrascrive i contenuti del file, il nome, il creatore ed il tipo. Le modifica apportate dal programma sono permanenti, quendi fate molta attenzione! Nelle versioni precedenti alla 4.8, il contenuto del file poteva essere sovrascritto numerose volte, mentre il nome del file veniva sovrascritto una volta soltanto. Questo update aggiunge al programma il supporto per la sovrascrittura multipla del nome del file. ShredIt è disponibile in diverse lingue (non in italiano, purtroppo). Il programma richiede un Mac 608x0 o Power Mac che utilizzi Mac OS 8 e superiori. Sono disponibili versioni PPC, 68k e FAT. Il programma costa 10$.

Toshiba ha rilasciato un disco da 2 GB Type II PC. (Daniele Volpi)
Toshiba America Information System, Inc. ha annunciato la disponibilità di una disco rigido, compatibile con i nostri sistemi, da 2 GB tipo II PC 1.8" al costo di circa 460$. Il disco rigido, delle dimensioni di una carta di credito, consente non soltanto di conservare file di grandi dimensioni sui nostri portatili, ma anche di trasferire dati digitali da molti sistemi elettronici ai nostri computer. Dotato di un transfert rate di 20 MB/sec, presenta un tempo medio di ricerca di 15 ms.

Dai forum di MacFixIt. (Daniele Volpi)
Se avete coraggio, leggetevi la sfilza di forum consigliati da MacFixIt... Ma quanto scrivono! 8)

  • Sparito l'accesso come Root? Questo Thread sui forum di MacFixIt sulle nuove versioni di X suggerisce che Apple posa avere rimosso l'accesso al livello root. Sembra comunque che sia una pratica acquisita l'avere disabilitato l'accesso al livello root, almeno nelle versioni più recenti della beta. E' ancora possibile riottenere l'accesso al livello di root attraverso il NetInfoManager."
  • Vantaggi di un sistema RAID. Questo Thread sui forum di MacFixIt discute alcuni dei vantaggi di un sistema RAID.
  • Ottimizzare con TechTool Pro. Problemi nell'ottimizzare il vostro disco con TechTool Pro? Alcune risposte dalla Micromat su questo Thread sui forum di MacFixIt, offrono dei consigli su cosa fare.
  • Istallare Norton e TechTool? Questo Thread sui forum di MacFixIt discute i pro ed i contro dell'avere le Norton Utilities e TechTool Pro attivati sul proprio sitema contemporaneamente.
  • Riparare i crash di Eudora 5. Una nota su questo Thread dei forum di MacFixIt sui crash di Eudora 5 afferma: "Una possibile soluzione al problema può essere il disabilitare l'estensione Apple URL Access. Alcuni utenti, dopo averlo fatto, hanno notato che il programma non andava più in crash".
  • Correggere i problemi di sitallazione di Unreal Tournament. State cercando di aggiornare la vostra copia di Unreal Tournament alla versione 436 e la cosa non funziona? Questo Thread sui forum di MacFixIt offre un consiglio: "Dopo il fallimento del processo di upgrade, cercate il file UT436.umod cliccateci sopra due volte.Viene lanciato ancora l'updater per concludere positivamente l'istallazione".
  • Corregere l'errore di memoria in Word. Avete ricevuto l'errore "There is not enough memory or disk space to run the converter HTML Converter" mentre cercavate di salvare un documento in Word 98?" Questo Thread sui forum di MacFixIt offre numerosi consigli sull'argomento.
  • Partizionare senza riformattare? Si è già parlato sui Thread nei forum di MacFixIt del partizionare un disco senza riformattarlo, ma questo therad presenta numerose ed interessanti novità.
  • I problemi di memoria di IE. Avete problemi con Internet Explorer e le sue enormi richieste di memoria, specialmente in MacOS 9.1? Questo Thread sui forum di MacFixIt può aiutarvi.
  • Come funziona Disc Burner . Questo Thread sui forum di MacFixIt presenta alcune utili informazioni su come funziona Disc Burner.
  • Nuove schede per risolvere un problema di risveglio. Questo Thread sui forum di MacFixIt descrive un nuovo problema per i G4: un particolare crash al risveglio di queste macchine richiederebbe addirittura la sostituzione della scheda logica. Il problema sembra simile a quanto riportato in precedenza.
  • Dreamweaver e MacOS 9.1. Questo Thread sui forum di MacFixIt continua a crescere. Si parla dei problemi riscontrati fra Dreamweaver e Mac OS 9.1 - in modo speciale il bug con le immagini GIF - con le risposte dalla Macromedia.

E già che siamo in tema... (Daniele Volpi)
Una nota tecnica dalla Macromedia afferma che l'azienda sta investigando per confermarei problemi riscontrati dagli utenti con file GIF corrotti in Dreamweaver sotto MacOS 9.1.

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
MacNN ha segnalato un thread presso i suoi forum dove i lettori hanno suggerito che la versione di MacOS 9.1 disponibile come download e l'aggiornamento a MacOS 9.1 acquistabile su CD non siano lo stesso: "L'aggiornamento Software Update MacOS 9.1 contiene soltanto un subset della versione completa di MacOS9.1 disponibile su CD".

Asantè e AppleStore. (Daniele Volpi)
I dispositivi della Asante Technologies, gli switch e router FriendlyNETsono ora disponibili online presso l'Apple Store. I prodotti disponibili includono lo switch FriendlyNET FS5005 five-port 10/100 ad 85$ ed il router FriendlyNET FR3004 Cable/DSL con 4 porte10/100 per 180$.

Per chi utilizza Palm e dispositivi compatibili. (Daniele Volpi)
HanDBase della DDH Software, un'applicazione database realzionale per Palm, viene ora fornita con un programma desktop gratuito per la gestione via Macintosh. Il programma presenta uno strumento per lo scambio di dati fra il Palm dotato di HanDBase e FileMaker, Excel, AppleWorks o BBEdit. Fra le altre caratteristiche la possibilità di convertire i database HanDBase in formato CSV e viceversa.

Enotate 1.2. (Daniele Volpi)
Informal Software ha iniziato la distribuzione di enotate 1.2, un programma da70$ per lo sketching e l'annotazione di documenti su dispositivi handheld. La nuova versione aggiunge il supporto per Microsoft Excel e per l'Handspring Visor,il completo supporto del Palm IIIc a colori, e dei toni di grigio del Palm Vx e del nuovo m100. La compagnia ha intenzione di rilasciare prestissimo una versione Macintosh.

Java Ieri ed Oggi. (Daniele Volpi)
Henry Norr discute le promesse iniziali di Java - e la realtà dei nostri giorni - parlando di ThinkFree Office, una suite di programmi in stile Microsoft Office, realizzata interamente in Java (durante i lavori del Macworld Expo, ThinkFree ha annucniato che una versione per Mac della suite verrà rilasciata durante quest'anno).

Errorino di Travelocity. (Daniele Volpi)
Travelocity ha confermato che un errore umano (povero umano!) ha permesso che i nomi, i numeri di telefono e postali, nonché gli indirizzi email di più di 50000 dei suoi clienti sono finiti all'interno di una directory non sicura... 8)

Novità dalla Imation. (Daniele Volpi)
Imation ha presentato il suo CD-RW 10X, un supporto ad alta velocità, caratterizzato da una maggiore capacità di registrazione e di riproduzione libera da rumore èe dalla capacità di contenere sino a 650 MB.

MySQL plug-in 1.1. (Daniele Volpi)
Essence Software ha rilasciato MySQL Plugin 1.1, un plug-in per REALbasic desitato a realizzare il collegamento delle applicazioni con server database che utilizzano MySQL. La versione 1.1 supporta appieno le API Database REALbasic, inclusa la possibilità di aggiungere database al progetto ed utilizza delle nuove libererie basate sulla versione di MySQL 3.23.29. Una demo del plug-in, che costa 30$, è disponibile in rete ($12 per utilizzo non commerciale). [203 KB]

PPPremier Timer 2.0.4. (Daniele Volpi)
PPPremier Timer 2.04 assicuar la compatibilità con MacOS 9.1 alla utility shareware da 10$ che può controllare il vostro collegamento PPP e tracciare il vostroi utilizzo della Rete. [607 KB]

OtherMenu 2.0.4. (Daniele Volpi)
OtherMenu 2.04 di James Walker, è un maintenance release dell'estensione che realizza un menu gerarchico attraverso l'intero sistema, che può esser utilizzato per lanciare applicazioni e documenti, realizzare numerose funzioni utili, ed eseguire tasti funzione. [343 KB]

IOGear. (Daniele Volpi)
IOGear ha iniziato la distribuzione di SmartLink, un dispositivo USB da 45$ che fornisce la possibilità di traferire file attraberso un collegamento punto a punto (peer-to-peer) fra un Mac ed un PC (oppure un altro Mac).

Aggiornata AppleHistory. (Daniele Volpi)
Glen Sanford ha aggiornato il suo sito Web Apple History, con l'aggiunta dei più recenti modelli di PowerMac e PowerBook .

I guai non finiscono mai. (Daniele Volpi)
La rivista Teacher ha dedicato un articolo sul declino della nostra piattaforma nel campo dell'educazione. E le cose che l'articolo rivela non sono per nulla incoraggianti!

Ritorna iMovie 1.02. (Daniele Volpi)
Apple ha silenziosamente reso disponibile, ancora una volta, iMovie 1.02, dopo averlo fatto scomparire dai propri server.

AutoTextTyper 2.5. (Daniele Volpi)
Chaotic Software ha rilasciato AutoTextTyper 2.5, un plug-in per menu contestuale (shareware - 10$), per aggiungere brani di testo, che avremo precedentemente salvato, ai propri documenti. La nuova versione aggiunge la possibilità di copiare macro allae clipboard per copiarle e riduce l'utilizzo della memoria. [119 KB]

MacAmp 2.0. (Daniele Volpi)
Subband Software ha rilasciato MacAmp 2.0, una major release per l'applicazione precedentemente conosciuta con il nome di AMP Radio. la nuova versione presenta capacità potenziate per il broadcasting MP3, un tracker incorporato, il supporto per il formato Vorbis Ogg e molto altro. In aggiunta, la posibilità di gestire una playlist potenziata permette all'aplicazione shareware da 15$ di funzionare come player MP3. [2.0 MB]

Movimenti in Terra Soft Solution. (Daniele Volpi)
Kevyn Shortell, già Linux Technology Manager per Apple Computer, è passato alla Terra Soft Solutions, sviluppatore di soluzioni Linux per processori PowerPC. Inizialmente Shortell dovrebbe intervenire nello sviluppo di Yellow Dog Linux 2.0.

KeyStrokes 2.1b. (Daniele Volpi)
David Niemeijer ha rilasciato la versione beta di KeyStrokes 2.1b; la nuova release aggiunge numerosi miglioramenti alla tastiera a schermo (shareware - 45$), inclusa la compatibilità con MacOS 9.1. L'aggiornamento sarà gratuito per gli utenti registrati. Una precedente versione freeware è ancora disponibile. [form]

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • TOSHIBA si inventa un microcoso da 30 GB - Sottile, leggero e in formato standard da 2,5 pollici. Il nuovo micro-drive da 30 GB proposto da Toshiba va sul mercato mobile e le piccole info appliance.
  • L'AIA: attenti, ECHELON ci guarda - Il Governo olandese non sembra aver dubbi dell'esistenza del sistemone di monitoraggio delle comunicazioni mondiali gestito da americani e non solo. Echelon esiste e richiede grande attenzione. Indagini in Europa.
  • FIRMA DIGITALE, parte l'associazione - Servirà a promuovere servizi e infrastrutture per trasformare la certificazione e la firma digitale in strumenti diffusi. Partecipano tutti i certificatori iscritti all'elenco AIPA.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • MELISSA, il ritorno di Vincenzo Accardi - Pensavamo di essercene liberati, ma adesso il virus Melissa fa il suo ritorno nella Rete e questa volta ancora più pericolosamente e più velocemente di prima.
  • Intelligenza artificiale, conferenza a Milano - Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia 'Leonardo da Vinci', in via Olona 6 a Milano, il 25 gennaio alle ore 18,30, Franco Filippazzi, AICA e Davide Corcione, AltaVista parleranno dell'Intelligenza Artificiale: da Asimov ai motori di ricerca.

 

Martedì 23 Gennaio 2001; ore 04:25

Mac e catasto (Roberto Rota)
Mi scrive Andrea Pirisi, che ringrazio, per denunciare una situazione ben nota, anche se se ne parla magari poco, ma che crea non pochi disagi:

"Non so se faccio bene a scriverti su questo argomento abbastanza settoriale, ma credo che chi come me usa il Mac per lavorare si sia stufato di dover ricorrere a software per poter simulare un sistema che non è del tutto gradito. Mi spiego, forse lo saprai già ma chi per professione è costretto a presentare gli accatastamenti all'Uff. del Territorio deve utilizzare obbligatoriamente due software della SOGEI (Pregeo e Docfa) che, ovviamente, sono solo per Win. Ora, dopo una sentenza a favore degli utilizzatori del Mac, non ho ancora visto nessuno sforzo per creare una versione dei programmi ad uso "mela". Che almeno ci risarciscano il costo degli emulatori!!!
Grazie e scusa per lo sfogo Andrea Pirisi - Mantova"

(N.d.R.) Fai benissimo a sfogarti, caro Andrea, e ce ne vorrebbero centinaia di sfoghi come il tuo, uno più incazzato dell'altro, da prendere e mandare a chi di dovere. Qualche anno fa, un mio caro amico geometra mi parlava dello stesso problema, e mi diceva che molte promesse erano state fatte. Se tu mi scrivi così, mi sembra evidente che erano solamente le "solite" promesse da marinaio.
Bisognerebbe che qualcuno della tua categoria professionale si prendesse la briga di sensibilizzare i colleghi di tutta Italia, e se servisse un "raccoglitore" per dare un po' di eco al tutto naturalmente io mi renderei immediatamente disponibile.
E questo, naturalmente, vale per tutte le categorie dove l'uso di un Mac rappresenta un problema, alla faccia dell astandardizzazione e dell'integrazione dei sistemi.

PowerBook G4, in ritardo. (Roberto Rota)
Slitta la data di consegna dei nuovi PowerBook G4. Nemmeno a farlo apposta, visto quanto ho scritto ieri nel trafiletto"ConDivisioni" che potete leggere in testa a questa pagina.
Non mi considero certo un facile profeta, si tratta di considerazioni che mi vengono spontanee quando penso agli ultimi avvenimenti Apple dove sono stati annunciati nuovi computer.
Di questa faccenda ne parla anche MacNN, con numerosi commenti dei lettori.

Analizzare le statistiche dei siti web. (Roberto Rota)
Analog 4.14 è la nuova versione di un software freeware che si occupa di analizzare i file di log dei server web. Utile per chi deve ottenere statistiche sui accessi al proprio sito web, magari non esegue le peripezie grafiche di software più blasonati e commerciali, ma svolge un ottimo lavoro, soprattutto attendibile.

Recensione di DragThing 2.9, oltre la Striscia di Controllo. (Roberto Rota)
Daniele Volpi, nella nova Recensione di DragThing 2.9, inizia così: La Striscia di Controllo vi va stretta? La Pulsantiera vi scoraggia? Provate DragThing 2.9 ..."
Semplice no?
In effetti si tratta di un ottimi prodotto, che in poco spazio fluttuante sulla scrivania riesce a ottenere il meglio ed a potenziare, sostituendoli, gli elementi "Striscia di Controllo" e "Pulsantiera".
Nella recensione di DragThing 2.9 anche alcune immagini, che possono rendervi l'idea.

NetSystem, Drivers per Macintosh, quando? (Roberto Rota)
Nico Misiti, che ringrazio, mi invia per conoscenza una mail che ha provveduto ad inviare alla NetSystem per lamentare il problema, già segnalato, dell'assenza di driver per Mac per le schede di comunicazione tramite satellite, di cui sicuramente avrete notato la massiccia campagna televisiva per altro già contestata, nella versione originale, per alcuni messaggi poco chiari nei confronti dell'utente:

"Gentili signori, sarei molto interessato ad acquistare e istallare il vostro sistema "NetSystem" di comunicazione mediante Sat modem, ma vedo che come al solito non avete per niente preso in considerazione la possibilità di rilasciare i drivers per la scheda versione Macintosh.
So bene che i Pc windows sono più diffusi in Italia, ma so anche che gran parte dei professionisti del settore grafico e internet preferiscono lavorare su Mac. Pertanto ritengo che sia anche contro il vostro interesse discriminare questa fascia di utenza.
Attendo vostra comunicazione
prof. Nicodemo Misiti"

Melissa per Mac (Roberto Rota)
Lorenzo, che ringrazio, mi scrive riguardo ad una situazione già evidenziata sui principali siti di news americani:

"Ho sentito che è uscita una nuova variante di Melissa, il noto virus che aveva piegato migliaia di Wintel. Sembrerebbe, secondo quanto ho letto, che questa variante sia pericola anche per i sistemi Mac OS.
Be'... Finalmente qualcuno ci considera!!:-))
Speriamo che di non venire considerati troppo e soltanto in queste occasioni.
Buon lavoro, Lorenzo"

(N.d.R) Apprezzo il sottile umorismo, ma non sottovaluterei la situazione. Se a qualcuno gli venisse in mente che devastare i dischi rigidi dei Mac, oltre a quelli fin troppo vulnerabili dei PC, potrebbe essere divertente, vista l'ampia diffusione di prodotti Microsoft a rischio sui nostri computer si potrebbero creare situazioni assai sgradevoli.
Su con le antenne, e se avete aggiornamenti al riguardo
segnalatemeli.

Una sana lettura sul Mac. (Roberto Rota)
Daniele Volpi ci propone un'altra recensione di un libro, questa volta riguardante il sistema operativo di Apple, che potrebbe meritare, sempre a detta del "nostro" PowerVolpino, di essere distribuito con ogni Mac assieme al manuale di istruzioni.
La recensione di MacOS9: the Missing manual, scritto dal noto David Pogue comincia così: "Il libro che nella scatola proprio non c'era... - Il parlare di questo libro è un vero piacere. E non solo perché mi preparo ad illustrarvi i segreti dell'ennesimo volume pubblicato dalla O'Reilly, ma anche perché il volume è stato pensato e realizzato da uno dei miei autori e giornalisti preferiti. Quel David Pogue che tutti noi possiamo seguire dalle pagine di MacWorld USA. Una scrittore raro che realizza piccole opere, nulla certamente che arriverà al premio Pulitzer, ma che hanno aiutato moltitudini di utenti della mela nel raggiungere la piena padronanza delle loro macchine...
(continua sulla recensione di MacOS9: the Missing manual)

Bizzarrie di localizzazione. (Roberto Rota)
E' una piccolezza se vogliamo, ma oltre ad essere simpatica potrebbe diventare anche un monito perchéle localizzazioni del Mac OS abbiano un trattamento un po' più di riguardo nella cura dei particolari.
E se si tratta solo di particolari estetici come questo tutto va bene, figuriamoci se le distrazioni riguardano la fase di programmazione e della sua traduzione.
In pratica, come mi fa notare un amico del canale IRC #Macintosh, nei sistemi operativi versione 9.1, in lingua inglese la voce "Add to favorites" (aggiungi ai favoriti) ha una scorciatoia da tastiera corrispondente a "mela+T", con la T maiuscola, ed io ve lo posso confermare utilizzando sul mio iBook un Mac OS versione US Internazionale.

Se però osserviamo questa l'immagine (cliccateci sopra per ingrandirla)qui sopra relativa alla stessa funzione ma nel sistema operativo italiano, scopriamo che la "T" questa volta è una "t", ovvero scritta in minuscolo.
Poco male, intendiamoci, questo non crea nessun problema di utilizzo, però...

 

Lunedì 22 Gennaio 2001; ore 21:16

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Bruce Lee - Respect My Authority (Movies), Peace, Love and Sunflower (Art), Sailboats at dock (Waterscapes), Uncle Fester (Portraits). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Apple non è la sola ad aver problemi nel mercato PC. (Daniele Volpi)
Secondo questo report di CNet sembra che il problema di una diminuzione delle vendite stia affliggendo parecchi produttiri di personal computer. E che il fatto non sia assolutamente limitato ad una sola fascia di pubblico, andando ad interessare anche il mercato cosiddetto professionale; inoltre l'articolo suggerisce che molte delle cause che stanno alla base di questo problema non siano poi così chiare... Anche il Wall Street Journal presenta un report molto simile. Alloara perché alcuni giornalisti di basso profilo CONTINUANO A ROMPERE I C......I con il fallimento della Apple?

Si viaggiare... (Daniele Volpi)
Se siete viaggiatori accaniti e vi serve restare in collegamento con la Rete, leggete quanto ci scrive Michele (che ringrazio e saluto):

Allora, ho trovato in giro per la rete questo bel sito che praticamente fuga ogni mio dubbio o quasi, ed e' sicuramente utile quando siamo in viaggio per il mondo:

http://www.isp-for-free.com/

Byebye, Michele.

Tastiere alternative per scrittori "forti". (Daniele Volpi)
perché non sfruttare la quantità di materiale disponibile per i nostri Mac? Allora se siete forti scrittori e non vi spaventa attaccare una tastiera MS sul vostro prezioso gioiellino, leggete quanto scrive l'amico Sergio Orrao (vai Sergio!):

Dopo aver provato una tastiera Logitech (Desktop Cordless pro ergonomica e bella, ma aveva più tasti di quelli che riuscivo a configurare sul layout Mac) ho infine optato per una Internet Pro della Microsoft. Per la vergogna ho subito coperto la scritta Microsoft con un bell'adesivo di Linux Mandrake ehehehe!Devo dire che funziona molto bene, c'è solo un problemino: i tasti <, > e \| risultano invertiti. Per ora li ho spostati fisicamente, ma siccome sono di dimensioni leggermnete diverse preferirei rimappare la tastiera. Solo che nel system il doc tastiera italia è quello del Mac, e bisogna ricominciare da zero! Ma il doc della tastiera PC dove cacchio è?
Per il resto, installando l'apposito software Microsoft per Mac tutto funziona perfettamente: tasti multimedia, internet, comando cd, ect. Soddisfatto e costa pure poco: 85mila.

Grazie per l'aiuto e scusate l'ennesima eresia (eheheh) ma per un traduttore avere il layout PC è molto più comodo e la nuova tastiera Apple layout PC l'ho trovata cara e un po' scomoda, almeno per i miei gusti.

Sergio Orrao

HTML mode3.0/CSS mode 2.0. (Daniele Volpi)
HTML mode 3.0/CSS mode 2.0, realizzati da Johan Linde, rappresentano una suite di estensioni disponibili per l'editor di testi Alpha; l'utilizzo dei due programmi consente di trasformare Alpha in un vero e proprio Web editor. Le nuove versioni della suite assicurano ilsupporto per CSS 2.0 e HTML 4.01 una migliore validazione delle pagine, parsing migliorato, supporto per i path relativi nei tag dei file ed altri miglioramenti. [189 KB]

ShredIt 4.8. (Daniele Volpi)
ShredIt 4.8, conosciuto come "eDocument shredder," offre un metodo facile e definitivo per la distruzione dielle informazioni sensibili. La versione 4.8 aggiunge il supporto per la sovrascrittura multipla dei nomi di file. [1.0 MB]

Thursby ha rilasciato una patch di DAVE per MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Thursby Software Systems Inc. ha rilascaito una patch che assicura la compatibilità con MacOS 9.1per DAVE, la sua soluzione per la condivisione peer-to-peer di sistemi Macintosh entro reti Windows. DAVE 2.5.1 [1.0 MB] include un nuovo NetBIOS e file per DAVE Client, corregge il problema che provocava il congelamento del sistema mentre venivano copiati file di grandi dimensioni da e verso il client DAVE Client ed i problemi nella creazione di stampanti di scrivania attraverso il client. DAVE e l'unica soluzione per il networking di questo tipo che utilizza il protocollo TCP/IP invece di AppleTalk. Viene istallato sui sistemi della Apple e non richiede l'istallazione di parti hardwar e di software aggiuntivi sui PC della Rete.

Nuova beta per MouseWork. (Daniele Volpi)
Kensington MouseWorks 5.6b2 è l'ultimo driver per i mouse e le trackball dell'azienda. Questo aggiornamento coregge un problema con MacOS 9.1 a causa del quale le trackpad degli iBook/PowerBook venivano disabilitate. Ancora, nella nuova versione del drive il bottone preassegnato con il Control+Click viene ora definito "Contextual Menus" piuttosto che "Mac OS 8 Menus." Lo scrolling ed il collegamento a "caldo" ora possono essere utilizzati sui sistemi pre-USB dotati di schede PCI USBdi terze parti e dell'USB Adapter Card Support 1.4.1 Apple. [4.3 MB]  

XLR8 abbassa i prezzi degli aggiornamenti G3/G4. (Daniele Volpi)
XLR8 ha annunciato una ulteriore diminuzione dei prezzi per le sue schede di aggiornamento G3 e G4.

  • Le schede G3 ZIF-based sono stati ridotti a 290, 350, e 400$ per le versioni da 400, 450/466 e 500 MHz rispettivamente.
  • Le schede MACh Carrier sono state abbassate a 360$ per la versione da 400 MHz, a 400$ per la versione da 450 MHz ed a 470$ per il modello da 500 MHz.
  • Gli aggiornamenti Single-processor G4 ZIF-based sono stati ridotti a 400, 450 e600$ per i modelli da 400 MHz, 450 MHz e 500 MHz rispettivamente.
  • Le schede MaCh Carrier G4 MPe costano ora 480 e 530$ rispettivamente per i modelli da 400 e 500 MHz.

ProJPEG 5.1. (Daniele Volpi)
BoxTop Softwareha rilasciato una nuova versione della sua utility per l'ottimizzazione dei file JPEG, ProJPEG 5.1, che aggiunge il supporto per la risoluzione, corregge un problema di corruzione dei file JPEG, migliora la performance del programma e conferma la sua piena compatibilità con MacOS 9.1. [565 KB]

Se Word e 9.1 fanno i capricci. (Daniele Volpi)
Su MacFixIt sono stati segnalati alcuni problemi di congelamento che hanno interessato Word 2001, dopo l'istallazione di MacOS 9.1, quando gli utenti cercavano di aprire un documento, mentre le altre applicazioni della suite Office 2001 continuavano a funzionare normalmente. La soluzione consigliata dai lettori è di reistallare l'intera suite. Cimunque ci si deve assicurare, per ottenere una reistallazione completa assolutamente efficace, di eliminare manualmente questi file dalla cartella Estensioni:

  • Microsoft OLE Extension
  • Microsoft RPC Runtime Library
  • Microsoft Portability Library
  • Microsoft Hyperlink Library
  • Microsoft Framework
  • Microsoft Debug Library
  • Microsoft C Runtime Library
  • Microsoft Controls Library

Si perdono le preferenze di Controlli Generali dopo un riavvio. (Daniele Volpi)
Sempre su MacFixIt la segnalazione del problema che avete trovato nel titolo; alcuni lettori hanno suggerito che il problema delle preferenze dei Controlli Generali in Mac OS 9.1 che non vengono conservate dupo un riavvio può essere causato dall'avere disabilitato alcune estensioni, piuttosto che dalla loro disattivazione. Sembra che ancora una volta il sistema richieda la presenza del pannello di controllo Utenti Multipli e della relativa estensione (naturalmente abilitati).

Note tecniche su MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
La Apple Developer Connection ha rilasciato le Mac OS 9.1 Developer Techicanl Note TN2010, che presentano in dettaglio i cambiamenti nella nuova versione del nostro MacOS. Sui forum di MacNN sono stati rriportati alcuni degli elemneti del documento. [2.1 MB]

Problemi con l'audio in MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Sempre su MacFixIt viene riportato un problema di suini con un PowerBook G3 con istallato MacOS 9.1; se il sistema viene messo in sleep e quindi risvegliato, il PB non riproduce alcun suono. L'unica soluzione è farlo ripartire. Il problema sembra avere a che fare con la Striscia di Controllo. Se la Striscia di Controllo è disabilitata, il problema non si manifesta. Non sembra che il problema sia legato ad uno dei moduli della Striscia in particolare. Il pannello di controllo non deve essere rimosso dalla cartella pannello di Controllo, soltanto essere disabilitato.

Il Mac come strumento musicale? (Daniele Volpi)
Reuters riporta che a dispetto del rallentamento dell'economia americana, le vendite degli strumenti musicali hanno presentato timidi segnali di crescita. Lo scritto riporta anche che in alcuni circoli musicali il Mac è considerato praticamente uno strumento per fare musica, a tutti gli effetti! L'articolo andrebbe a citare Art Now, un professionista di New York, che avrebbe affermato "Con gli altri PC, è sempre un problema catch. Ma i G3 ed i G4 sono fatti per realizzare musica".

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Nu Sans della Scooter Graphics è una versione shareware (12$ - Postscript and TrueType) scalabile del font Espy Sans; la versione 9.5 aggiunge il supporto per Mac OS 9.1 e fissa alcuni pixel quà e là...
  • Brian Clark ha aggiornato il suo Rosetta (shareware - 10$), il programma capace di decodificare file BinHex, MacBinary, MIME Base64 ed uuencoded, riassemblare file binari e riparare alcuni file movie; è stato aggiornato anche Ptah, il programma per l'organizzazione/player dei file multimedialia (shareware - 15$), alla versione 1.0.3. I programmi richiedono MacOS X, o MacOS OS 8.5 (e successivi) con CarbonLib 1.0.4 e sono disponibili presso Il sito Web del produtture.
  • Kineticon è un pacchetto shareware da 15$ per la creazione, l'implementazione e l'utilizzo di icone animate sui nostri sistemi; la versione 1.7.2, corregge gli errori di Tipo 3 con il QuickTime player (ed altre applicazioni) e non si congela nuovamente durante il caricamento delle icone.
  • Infamus Softwareha rilasciato il nuovo WebXTractor 1.0 (shareware - 18$) che consente agli utenti di salvare binari dalla cache dei propri browser Web (Netscape ed IE 4.x o superiori, iCab ).
  • WannaBe 1.0 di David Pierson è un browser Web text-only; la versione alpha 49 è una developement release dedicata agli utenti in posseso di collegamenti veloci (più di 56 Kbps) e coloro che realizzano olocalizzazioni dei programmi. la versione stabile è attualmente la alpha 48, ancora disponibile.
  • Speed Download, di Frederick Cheung, ha raggiunto la versione 1.0.4; il programa è un applicazione che tenta di migliorare la performance del nostro sistema nello scarico di file via FTP and HTTP richiedendo sino a 32 connessioni contemporanee per superare i problemi di larghezza di banda del server. La nuova versione risolve alcuni problemi minori.
  • MaxBulk Mailer della MaxProg (shareware - 10$) è un nuovo mail marger; la versione 0.13d aggiunge il supporto per HTML, può salvare i log delle connessioni e consente di utilizzare liste selezionabili attraverso un menu a discesa.
  • CD Folder Partitioner 1.0 è una utility da 19$ della TRI-EDRE Software che riorganizza una cartella sorgente in una collezione di cartelle, ciascuno caratterizzato da una ben precisa dimensione.
  • Mail Beacon 1.0 della Navdeep Bains (shareware - 10$) notifica agli utenti quando è arrivata nuova posta, fra le molte altre possibilità.
  • Download Deputy della Ilesa Software (shareware - 30$) consente agli utenti di creare download in serie definendo il momento esatto in cui lanciarli (scheduling); la versione è un aggiornamento per gli utenti della versione 3.2.
  • iMapp 1.0 della Illuminator Software (10$) è un completo editor di image map, che può utilizzare una qualsiasi immagine, supportata da QuickTime, ed esportarla come immagine in formato CERN, NCSA, HTML ed external HTML.
  • iKeeper 1.0 della YENCO.COM è un database (shareware - 20$) per informazioni sensibili (serial number, password, etc.); richiede MacOS 8 o superiore.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Aquamatic 1.0. (Daniele Volpi)
Aquamatic 1.0 (shareware - 10$) consnte agli utenti di creare bottoni in stile aqua per i propri siti Web e progetti multimediali; tutti i parametri che caratterizzano un bottone possono essere configurati: dimensioni, testo e colori. E' anche possibile utilizzare alcuni plug-ins per espandere le capacità del programma che sono disponibili presso lo stesso sito di Aquamatic.  [752 KB]

Unsanity Extras Center. (Daniele Volpi)
Unsanity ha presentato il suo Unsanity Extras Center, una risorsa per la creazione di skin, plugin ed altri addition per il suo player audio shareware.

dbReports 2.3. (Daniele Volpi)
Aaron Bratcher ha rilasciato db Reports 2.3, la sua applicazione per la creazione di report; il programma assicura il supporto per mySQL alla sua collezione di programmi compatibili (4D Server 6.5, ODBC, OpenBase, Oracle, postgreSQL, REALDatabase, Valentina) ed il supporto per espressioni lunghe (sino a 32 KB).

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Nuova beta per il noto ambiente di programmazione cross-platform, REALbasic 3 beta 3, che aggiunge rifiniture al nuovo sistema di registrazione, una nuova funzione "ApplicationSupportFolder", correzioni per l'utilizzo con Mac OS 9.1 ed altri miglioramenti. Sono anche disponibili un nuovo plug-in SDK e documentazione per le API dei plug-in per database.
  • vMac v0.1.9c è un emulatore per Macintosh Plus completo di supporto per l'audio completo che consente l'utilizzo senza problemi di giochi come Beyond Dark Castle. Il cambiamento più importante di questa versione è la compatibilità effettiva con MacOS X.
  • Wincent.org ha rilasciato una profonda analisi della nuova MacOS X build (4K17) con immagini e risposte alle domande più comuni. Inoltre, BluaP ha pubblicato alcune immagini di OS X 4K17.
  • Apple Developer Connection ha pubblicato alcune informazioni aggiornate su WebObjects 5, incluse quelle sulla data di rilascio del programma:
    • Il nuovo MacOS X Server includerà una WebObjects deployment runtime con una licenza che consente illimitate transazioni. Apple si appresta ad offrire licenze agli sviluppatori che consentiranno loro di redistribuire i runtime di WebObjects insieme alle loro applicazioni per il eb (a 700$ ciascuna).
    • WebObjects 5 for Java sarà disponibile all'inizio del 2001, poco dopo il rilascio di MacOS X. non è previsto il rilascio di una beta pubblica.
    • Apple rilascerà WebObjects 4.5.1 che consentirà di utilizzare applicazioni Objective-C su MacOS X. La versione 4.5.1 sarà disponibile all'inizio del 2001, poco dopo il rilascio di MacOS X e continuerà ad essere disponibile anche dopo il rilascio di WebObjects 5.
    • Sia WebObjects 4.5.1 che WebObjects 5 for Java hanno la possibilità di realizzare client Cocoa "thick" (in Objective-C e Java, rispettivamente).

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • PLANETSEC, ora c'è anche il buco? - Gli utenti del provider che già hanno segnalato i disservizi della flat Planetsec alle Authority ora denunciano la presenza di un grosso buco nel database dell'azienda, che permette di sapere chi è online e quando.
  • MELISSA rinasce ed è velocissima - Le maggiori case antivirus sono in allarme, pare che la nuova versione di Melissa sia capace di riprodursi molto velocemente. Symantec, F-Secure e McAfee mettono tutti all'erta mentre aumentano le segnalazioni di infezione.
  • MICROSOFT: GUNINSKI dovrebbe tacere - L'azienda sostiene che l'ultima segnalazione di bug poteva essere ritardata per dare il tempo all'azienda di preparare una patch. Guninski reagisce con forza: non sono responsabile dei loro software bacati.
  • Traditi YAHOO.COM e MICROSOFT.COM - Sabato i due siti per almeno dodici ore sono stati traditi dal DNS: tutti coloro che vi si recavano venivano re-indirizzati a mydomain.com. Un caso di webjacking involontario che riflette un problema in crescita.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

Lunedì 22 Gennaio 2001; ore 05:24

Mac SOS Forum in restauro. (Roberto Rota)
E' ancora chiuso per gli utenti non registrati, per i motivi di licenze descritti nei giorni scorsi, e in attesa di risolvere in qualche modo questo fastidioso problema ho dato una risistematina a Mac SOS Forum, il salottino buono di Tevac, mettendo un po' in ordine gli argomenti per renderli più comodi da trovare e da consultare.
Sempre molto vivace la sezione dedicata a Mac OS 9.1, ed è presente anche una dedicata a Mac OS X che si riempirà a breve di segnalazioni e consigli.
La ristrutturazione del forum è ancora in corso, e per farlo sto seguendo i consigli dei numerosi lettori che mi hanno scritto oltre ad ispirarmi a forum di noti siti americani molto frequentati.

Mac OS 9.1, tutto quello che c'è da sapere. (Roberto Rota)
Davide Giusti, che ringrazio, mi segnala una pagina dove vengono descritte tutte le novità apportate nella nuova versione del sistema operativo appena rilasciata.

"Ciao Roberto, ti segnalo questa "developer note" della Apple che descrive alcuni dei cambiamenti e bug fix introdotti con la nuova versione di Mac OS. http://developer.apple.com/technotes/tn/tn2010.html
Ciao, Davide"

MacOS 9.1 Update italiano, unico file. (Roberto Rota)
Se non avete scaricato l'aggiornamento di Mac OS 9.1 perché vi scocciava che fosse frazionato in una quindicina di file, Rocco Stilo, che ringrazio, mi segnala che è disponibile l'aggiornamento in un unico file anche per la versione italiana:

"A questo indirizzo è possibile scaricare come unico file l'aggiornamento italiano a MacOS 9.1. Rispetto all'update «frazionato» sembra contenga taluni moduli aggiornati, in primis CarbonLib 1.2.
Ciao, Rocco"

T3 Magazine parla di Mac (Roberto Rota)
Mi scrive Tommaso Scigliuzzo di Appleheart, che ringrazio, riguardo un articolo sul Macintosh su una nota rivista italiana:

"Ciao Rob, giusto due righe per segnalare, se non l'hanno gia' fatto altri, che la rivista (in italiano) T3 Tomorrow's Technology Today parla nel numero di Gennaio del Mac in un interessante, e direi equilibrato, articolo di 4 pagine (da 58 a 61).
Una mela da gustare fino in fondo, questo e' il titolo di apertura con un Mouse Ottico che attraversa le pagine.........
In sintesi lodi sperticate e giustificate all'estetica ed alla potenza, qualche comparazione con il lato oscuro e l'imminente arrivo di OS X. Non mancano gli spunti di riflessione sul futuro dell'azienda, ma senza i soliti esagerati allarmismi; infine uno sguardo agli spot televisivi della campagna Think Different ed una pietosa carrellata sui morti nella culla Newton, eMate e Pippin"

Toh, un Mac...(Firewire) (Tiziano Dal Farra)
Sul TG1 delle 20.00 del 19/01/01 ho visto un servizio da Parigi di Corradino Mineo.
Descriveva un nuovo tipo di servizio all' utenza da parte delle Poste francesi che consiste nello stampare francobolli 'personalizzati' con l'immagine dell'utente interessato. Questi potrà poi spedire regolarmente al destinatario la busta o la cartolina con un tocco di originalità. La notizia in sénon meriterebbe grande enfasi, ma la tecnologia mostrata forse sì. Ingredienti:

  • 1 iMac DV (nel servizio era un 'Tangerine')
  • 1 Camcorder Sony
  • 1 schermata del programma "iMovie" in azione sull'iMac di cui sopra
  • Shakerare il tutto, un pizzico di stampante e... voilà!

Eccovi il vostro francobollo D.O.C. (autentico) pronto per essere applicato alla missiva.
Chissà se lo spettatore 'medio' ha capito cosa è successo. Probabilmente avrà pensato ad una spettacolare trovata tecnologica d'oltralpe. Chi glielo va a spiegare che trova questa tecnologia anche sugli scaffali dei nostri centri commerciali? I loro commessi?

ShredIt, cancellare senza timori. (Roberto Rota)
Avete l'esigenza di dover cancellare dei documenti sul vostro Mac ed avere la certezza che nessuno possa recuperarli in un secondo momento? Andate a dare un'occhiata a questo shareware, Shredlt.

Nuovo firmware per Agfa SnapScan e50 (Roberto Rota)
E' disponibile Agfa SnapScan e50 V2 nuova versione fel firmware per questo modello di scanner

Apple MRJ 2.24 su Sys 9.04 ITA (Roberto Rota)
Claudio Januario, che ringrazio, mi conferma che la nuova versione di Macintosh Runtime for Java, già segnalata nelle scorse edizioni, risolverebbe i problemi di sicurezza della precedente:

"Ciao Roberto, comincio con i commenti di rito sul sito: bellissimo ed utilissimo!
a parte questo volevo confermare il funzionamento di Apple MRJ 2.24 su Sys 9.04 ITA. A tal proposito tempo fa trovai una news che parlava del bug di MRJ con un link a http://java-house.etl.go.jp/~takagi/java/security/mrj-codebase1/Test.html dove, con un bell'esempio, si poteva provare il brivido dell'enorme baco! La "cosa" dovrebbe funzionare con: Mac OS + MRJ 2.2.3 + Internet Explorer 4.5, Mac OS + MRJ 2.2.3 + Internet Explorer 5, Mac OS + MRJ 2.2.3 + Netscape 6 Mac OS, MRJ 2.2.3 + iCab pre2.2 Mac OS, MRJ 2.2.3 + Mozilla MRJ Plug-in 1.0b1 Netscape 4.76
Saluti, Claudio Januario"

Vecchi sistemi operativi. (Roberto Rota)
Leggo in uno dei tanti salotti telematici dove si discute di Mac di un sito dove vengono messi a disposizione i vecchi sistemi operativi realizzati da Apple. Il sito è http://applemuseum.bott.org/sections/os.html, e sono certo che farà la gioia di parecchi Mac-lover.

Il correttore ortografico bombarolo... (Roberto Rota)
Leggo su it.comp.macintosh un post di Andrea Rincon, che ringrazio per avermi autorizzato a pubblicarlo, dove si parla di un fatto curioso riguardante Word ed il suo correttore ortografico: se si incolla in un documento di Word (versioni Office 98 e Office 2001) la frase "Di la c'era Marta che mi stava aspettando. ", ci sono buone probabilità che il programma vada in crash inesorabilmente.
Sulla faccenda è nato un vivace thread di utenti che hanno confermato il bizzarro comportamento di Word.

Le novità de ilMac.net (Roberto Rota)
Mi scrivono gli amici de ilMac.net, ed io volentieri pubblico:

"Cari amici, oggi abbiamo preparato la seconda parte dei codici e trucchi per i vostri giochi, e un interessante articolo su tutto quello che i provider non dicono, ovvero l'altra faccia della medaglia delle tariffe FLAT.
Continuate a seguirci perché prossimamente ci sarà uno speciale sul ADSL!"

 

Domenica 21 Gennaio 2001; ore 15:11

In Edicola. (Daniele Volpi)
MacFormat UK - January 2001 - http://www.macformat.com/
Continua l'opera di revisione della rivista inglese; questa volta la copertina viene conquistata dalla Fotografia Digitale. Una rassegna di macchine e di trucchi per ottenere il megli dalla vostra nuova macchina fotografica digitale. Ancora un bel servizio sui 50 plug-in da avere assolutamente per Photoshop. Vi consiglio anche di leggere un bellissimo articolo dedicato al Mac ed alle produzioni Video ad alto livello (si parla di gente che utilizza programmi come Maya...) e di scorrere un servizio molto ben fatto su come configurare Entourage della Microsoft.
E nel CD allegato una sorpresa: Net4Music Finale Notepad completo e pienamente funzionante!

Macworld USA - January 2001 - http://www.macworld.com/
Anche la rivista americana si è fatta più agevole e spigliata, da leggere... Questo mese, oltre ai soliti articoli ed alle prove (moltissime, anche in linea presso il sito della pubblicazione!), troviamo la Macworld 2000 Games Hall of Fame e cioé i giochi che hanno fatto grande il 2000; si passa poi alla nuova versione di Office per mac, con un servizio esaustivo e riccho di informazioni interessanti (MW Italia, è da tradurre assolutamente!) e un servizio sulle nuove frontiere a cui è arrivato PhotoShop 6.0.
E nel CD allegato, questo mese si parla di giochi...

Un consiglio da Macineurope - http://www.macworld.com/
John Ponzi mi fa sapere che Macineurope ha pubblicato un articolo intitolato "WWW.PIRACY.HOME - Side effects of the Net are reaching home". Se trovate due minuti fateci una scappata e, se vi va, scrivete cosane pensate... 8)

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Brescia, Italy (Landscapes), Catherine Zeta-Jones (Portraits). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Vi ricordo l'aggiornamento NAV contro Melissa. (Daniele Volpi)
Se non lo avete letto, nei giorni scorsi è stato ritrovato un nuovo virus, una variante de tristemente famoso Melissa virus; a questo proposito Symantec ha rilasciato una comunicazione che aggiunge nuove informazioni sulla nuova variante Meliass.W ed ha rilascaito una definizione aggiornata per quegli utenti che in possesso del suo antivirs, avessero ricevuto l'infezione attraverso i documenti di Macintosh Office 2001. [1.5 MB]

Alcune note tecniche sui sistemi Multiprocessore. (Daniele Volpi)
La Apple TechNote 2006 sulle 'MP-Safe Routines' contiene due importanti note di interesse generale:

  • Le operazioni MP fornite attraverso l'utilizzo dei Multiprocessing Services 2.0 non sono utili soltanto sui sistemi MP. Questi Sono in grado di fornire meccanismi di thread preempitivo anche sui sistemi a singolo processore. Se l'applicazione che utilizziamo prevede lo sfruttamento di thread preempitivi, potete considerare l'utilizzo di questi servizi.
  • Per un problema che è stato riscontrato nell'attuale versione dell'estensione CarbonLib, molte delle routine che sono documentate come MP-safe in MacOS 9.0 e superiori non lo sono se si stanno utilizzando versioni della CarbonLib precedenti alla 1.3 (non ancora disponibile, purtroppo). Il problema interessa sia le applicazioni InterfaceLib che le CarbonLib. Se un utente utilizzaun applicazione CarbonLib sin dall'avvio del sistema, è possibile che utilizzando le routine di cui abbiamo accennato sopra, all'interno di un attività MP, possa condurre al crash del sistema.

Fate attenzione ad applicazioni come PDF Typer. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala l'esperienza di un utente che, utilizzando PDF Typer (una utility per la modigica batch del codice creatore dei file in formato PDF), si è visto trasformare gran parte dei file del sul sistema in file PDF (e poco importa se si trattava di parti del sistema operativo!).

I vecchi system. (Daniele Volpi)
L'amico Scubi (che saluto e ringrazio!) segnala:

Ho trovato un sito dove sono disponibili per il download i vecchi system a partire dall'1.0, ma sembra che la versione 6 non ci sia. Comunque per chi volesse scuriosare:

http://applemuseum.bott.org/sections/os.html

Ciao!

E per chi usa FaxSTf. (Daniele Volpi)
E daniele D'Andreti, (attivissimo come al solito!) ci scrive:  

...Rieccomi a fare da virus nei vostri discorsi, "ravanado" su Internet per carcare una soluzione al caro Faxstf, ho trovato Fax Receiver, pochi Kb, un programmino che permette, quando squilla il telefono, e vi accorgete che é un segnale fax, fate "clik" su FaxReceiver e potete prendere il fax, senza bisogno di avere in automatico Faxstf; funziona con la versione in bundle. Lo trovate su: http://go.to/morgan

Ciao,
un Daniele ravanatore...

Una soluzione per l'FTP su Windows NT. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato che l'utilizzo di Transmit 1.6 settato per il funzionamento in ASCII Mode eliminerebbe il problema di collegamento che si poteva verificare con alcuni server FTP Windows NT (per ulteriori informazioni, consultate queste pagine in archivio).

Aggiornare un drive QPS da PC. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto una nota da un suo lettore, che avrebbe consultato i rappresentanti della: QPS durante i lavori del MacWorld Expo sul problema dell'aggiornamento del firmware dei loro drive Que FireWire CD-RW; secondo quanto dichiarato dal personale dell'azienda, almeno per il modello del lettore, il 12x/10x/32x, sarebbe possibile aggiornareil firmware semplicemente collegando il dispositivo ad un PC con scheda Firewire ed utilizzando l'apposito aggiornamento. Non è necessario smontare il drive e collegare direttamente l'interfaccia ATA al PC... E realizzare un istaller per Mac, no? [consultate queste pagine per latre informazioni]

Monitor rumorosi: una soluzione. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto una nota sul problema dei monitor rumorosi (un avvenimento non tanto raro in questi giorni, sembra), che rivelerebbe un collegamento fra i rumori del dispositivo e la bassa percentuale di umidità presente nella stanza; istallando un umidificatore si è notata che i rumori svaniscono. (vedi notizie dei giorni scorsi). La Apple, come al solito, ha preferito cancellare il thread sul problema che ha interessato i suoi moitor, apparso nei giorni scorsi sul forum dell'azienda. La filosofia dello struzzo colpisce ancora!

Aggiornato il System File Backup Script. (Daniele Volpi)
Rick Bargerhuff ha aggiornato il suo System File Backup script. Ora lo script è più 'user friendly' e l'utente non ha più la necessità di digitare ogni singolo percorso alle cartelle.

L'aggiornamento di MRJ corregge il problema di sicurezza. (Daniele Volpi)
Vi ricorddo che Apple ha rilasciato una nuova versione del suo Mac OS Runtime for Java (MRJ), l'implementazione dell'azienda per la Java Virtual Machine. La nuova versione è già disponibile per il download presso il sito Web della Apple [4.7 MB]. MRJ è stata aggiornata alla versione 2.2.4 per la correzione di un problema nella sicurezza, che poteva in determinate circostanze, consentire ad applet non autorizzate di accedere al disco rigido locale dell'utente. Il programma segue le specifiche di Java 1.1.8 della Sun Microsystems e richiede un PowerPC con MacOS 8.1 o superiori. Se utilizzate IE, vi consiglio di provvedere subito all'aggironamento alla nuova versione della MRJ (visto che il programma vi si appoggia in toto per poter utilizzare le applet in Rete).

PlusOptimizer è compatibile con MacOS 9.1.(Daniele Volpi)
PlusOptimizer è stato aggiornato ed è disponibile presso il sito web della Alsoft. L'aggiornamento può essere applicato allaversioni 1.0-1.2 di PlusOptimizer per portarle alla versione 1.3, capace di funzionare sotto MacOS 9.1. PlusOptimizer è un ottimizzatore per dischi rigidi che consente anche la loro trasformazioni dal formato HFS al più recente e performante MacOS Extended format (HFS Plus). Le versioni sino alla 1.2 non possono funzionare sui sistemi che utilizzano MacOS 9.1. e ne viene anche sconsigliato l'utilizzo per ragioni di sicurezza (non giocate mai con i dischi rigidi, mi raccomando!). Oltre ad assicurare la compatibilità con MacOS 9, ed un migliore funzionamento con MacOS 9.x.x, l'aggiornamento presenta anche diversi miglioramenti, quali la possibilità di ottimizzare dischi MacOS X. Ancora, il programma è in grado di riconoscere quando si trova a funzionare all'interno dell'ambiente Classic di MacOS X. Potete visitare le pagine di PlusOptimizer Support & Updates per maggiori informazioni.

Western Digital offers new drives. (Daniele Volpi)
Western Digital Corp. ha annunciato l'intenzione di rilasciare al più presto una nuova famiglia di dischi rigidi WD Caviar. Il nuovo WD Caviar, un modello da 5400rpm e 30 GB per piatto, si trova attualmente in fase di produziione. Il nuovo modello è capace di assicurare capacità sino a 60 GB ed è il primo dispositivo da 5400 rpm dotato di un design di questo tipo. Western Digital è anche il primo produttore ad aver distribuito un modello di disco rigido da 7200rpm, 10 GB per piatto, nel Decembre 1999, ed averne raddoppiato la capacità a 20 GB per piatto nello scorso Agosto 2000. Il WD Caviar 5400 RPM, è un dispositivo fornito di due piatti con con un massimo di 4 testine. previsto nei tagli da 30 e 60 GB, il sistema utilizza una nuova tecnologia che elimina il rumore e consente una meggiore velocità di trasferimento dei dati.

Aggiornato FlightCheck Collect. (Daniele Volpi)
FlightCheck Collect! è una singola applicazione che assiste progettisti e service provider nel preflighting di tutti i più diffusi formati di file nel campo del DTP, provenienti da applicazioni quali QuarkXPress, Illustrator, Photoshop, PDF, FreeHand e Multi-Ad Creator. Il programma controlla i documenti digitali alla ricerca di più di 150 problemi potenziali. Attraverso le preferenze definibili dall'utente (i Ground Controls), sarà il programma a preoccuparsi di controllare la presenza di eventuali problemi con i colori, font ed immagini. La nuova versione è caratterizzata da:

  • Corregere problemi nel controllo dei profili ICC Profiles e nel Postscript Color Management in determinate immagini EPSF
  • Corretto un bug nella gestione di file generati da in InDesign
  • Corretto un problema nella determinazione dei nomi dei duotone ink
  • Corretto un problema nella risoluzione delle immagini TIFF entro un file EPSF di QuarkXPress

Per ottenere maggiori informazioni, e scaricare l'aggiornamento, potete visitare il sito web della Markzware.

ObjectTools 1.5.1. (Daniele Volpi)
ObjectTools v1.5.1 è una maintenance update per un plug-in destinato a 4th Dimension (150$) che fornisce un set di routine che consentono agli utenti di creare 'Objects', singole entità che possono essere utilizzati per conservare una qualsiasi quantità di dati, che possono essere di tipi diversi. Le versioni per Mac e Windows sono vendute insieme per 200$. [Form]

LocalizerDSP 1.0. (Daniele Volpi)
Zeep.com ha rilasciato LocalizerDSP 1.0, un plug-in per le architetture VST e MAS, che fornisce il controllo sul missaggio audio milticanale. Sino al prossimo 1 Marzo potrete acquistarlo al prezzo speciale di 595$, 150 in meno rispetto al prezzo regolare. [1.6 MB]

Smart Code Pro. (Daniele Volpi)
Kind of Loud Technologies ha annunciato SmartCode Pro, un gruppo di encoder per il surround software - nelle versioni Dolby Digital, DTS-DVD e DTS-CD versions - Pro Tools 5.1 della Digidesign.

SignMate 6.5. (Daniele Volpi)
Roland DGA ha iniziato la distribuzione dig SignMate 6.5, un aggiornamento completamente ridisegnato perl'applicazione della compagnia destinata agli output di "grandi dimensioni".

MailCall 1.7. (Daniele Volpi)
MailCall, l'utility di notifica delle email, realizzata dalla Ekim Software ha raggiunto la versione 1.7 (12$); la nuova release riduce in mdo significativo l'utilizzo della CPU mentre funziona in background.  

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • WIBU-SYSTEMS, leader nella realizzazione disoftware per la protezione dalla copiatura, ha annunciato che il nuovo Macintosh Driver v3.0 supporterà Mac OS X. La compagnia mostrerà il suo WIBU-KEY con gli ultimi drivers durante i lavori del CeBIT 2001.
  • Il client email POP ed IMAP della Cyrusoft, Mulberry v2.1a2, offre nuove regole per il supporto del filtraggio locale e la generazione di script SIEVE, oltre al supporto nativo per MacOS X.

Per chi vuole utilizzare MacOS X. (Daniele Volpi)
Le solite due informazioni per chi vuole litigare con X:  

Come e perché utilizzare Apache proxy server
Anche se non avete intenzione di utilizzare il vostro sistema, equipaggiato con MacOS X, per rilasciare pagine Web esiste una caratteriustica di Apache (il Web server integrato) che vorrete di certo mettere in funzione: il proxy server. Un proxy server è niente di più che un server che viene posizionato fra i/il client (su cui, per esempio, gira un browser) ed il server reale che si trova sulla Rete. Il primo anello di questa catena (il proxy) intercetta le richieste del client e cerca di capire se si trova nella situazione di processarle direttamente (vedi il caso in cui il client richiede delle pagine che si trovano nella memoria cache del proxy e che quasto può servire direttamente al client senza passare la richiesta al servere sulla Rete). Per quale motivo questo può essere utile? Per due ragioni in particolare. L'utilizzo di un proxy consente un controllo sulle capacità del client di accedere al mondo esterno. Dal momento che il proxy può bloccare l'accesso ai siti che andiamo a specificare, è anche possibili limitare l'accesso dei banner serviti da sistemi quali www.doubleclick.net. La seconda ragione è la possibilità di cachin della rete sulla macchina locale (quanto vi avevo accennato prima). Una possibilità che consente di accellerare notevolmente l'accesso alle pagine in Rete. Se vi interessano le istruzioni su come realizzare un proxy sever con Apache potete visiate il sito http://www.macosxhints.com/article.php?story=20010117003458918

 

Venerdì 19 Gennaio 2001; ore 21:39

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Power to burn (PowerMac G4s), Red Malwa (Flora). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Una notizia un poco triste... (Daniele Volpi)
Anche questa settimana l'amico Luca Accomazzi ha deciso di aggiornare parte del suo sito. Purtroppo l'arrivo delle nuove pagine coincide con un lutto in famiglia, la scomparsa di quella Nonna Clementina che talvolta veniva citata negli scritti del nostro Akko. Mi auguro che vogliate stringervi intorno a Luca in questo momento e di dimostrare che la comunità è forte anche e soprattutto in frangenti come questi!
Ed un bacio alla Nonna Clementina: l'anziana signora dai capelli turchini che faceva capolino fra le pagine del nipote, ci mancherà moltissimo e la sua scomparsa ci farà sentire un tantino più soli...

Si è spenta questa settimana la mia amata vecchina dai capelli turchini, nonna Clementina (Mentina per gli amici). Mi scuso con tutti i miei corrispondenti che questa settimana non hanno trovato risposta alle lettere e telefonate inviatemi: adesso avete una spiegazione.

Amavo citarla, infrequentemente e un po' alla rinfusa, nei miei articoli. Inoccasione di qualche articolo molto tecnico, usavo un aneddoto che la riguardava per alleggerire la pesantezza del discorso. Nei miei pezzi d'opinione la citavo come metro di paragone per chi volesse creare un computer, un sistema operativo, un software applicativo davvero facile ad usarsi.

Per ricordarla come posso, questa settimana ripubblico qui tutti i miei articoli dove la citavo , compreso, eccezionalmente, un Clipboard assai recente (normalmente i miei articoli non appaiono sul sito prima di un paio d'anni dall'apparizione sulla carta stampata).

  • Block notes 1, La casetta di Nonna Clementina - Il mio primo articolo di opinione, datato 1987: è un po' triste pensare che, tanti anni più tardi, i problemi di cui parlo in questo articolo non sono ancora stati risolti.
  • Clipboard: Ciao John - Dedicato all'uscita da Apple del suo più longevo amministratore delegato: John Sculley
  • Linguaggio C: il pre processore - Si esamina il funzionamento di una freccia in più all'arco di questo linguaggio, sconosciuta a molti altri come Basic e Pascal: il pre processore.
  • Torre di BaBasic 7 - Quando nonna Clementina prende la parola, nonno Silvio la accusa spesso di esagerare, e qualche volta addirittura di raccontare delle frottole; in una occasione, però, la vecchina dai capelli turchini ha seccamente ribattuto: "Non dico mai più di una bugia per volta!" In questo articolo si vede come i computer, invece, non condividano i limiti della nonna.
  • Torre di BaBasic 8 - In questo articolo si prende in esame una famiglia di linguaggi di programmazione davvero speciali: i linguaggi funzionali.
  • Clipboard: E adesso? - Primo articolo d'opinione del Duemila, in cui dichiaravo: mi sta facendo l'effetto che normalmente si associa al quarantesimo compleanno.

A volte, gli amici, ritornano. (Daniele Volpi)
guardate un poco cosa mi scrive il redivivo Vincenzo Azzone!

Ciao Daniele,
ti ricordi di me ? quello di CodFiscPro ! :)
Ti avevo anticipato un mesetto fà circa che stavo lavorando ad un nuovo programma: MegaCell simile a SimExpress ma con in più la possibilità di gestire i messaggi SMS.

Ecco una descrizione di quello che fa MegaCell:

MegaCell permette di collegarsi ad un cellulare dotato di modem interno tramite le porte seriali a disposizione del computer (comprese le porte infrarossi IrDA). Una volta stabilita la connessione con il cellulare sarà possibile :

  • Gestire i numeri di telefono sulla Carta SIM inserita nel cellulare o sulla memoria del Telefono se questo ne prevede una, quindi é possibile leggere, modificare, cancellare numeri di telefono o anche esportare ed importare da un file di testo esterno. E' prevista la possibilità di effettuare trasferimenti di numeri telefonici da una memoria ad un altra (Es. dalla Carta SIM alla memoria del Telefono)
  • Gestire i messaggi SMS sulla Carta SIM inserita nel cellulare o sulla memoria del Telefono se questo ne prevede una, quindi é possibile leggere, modificare, cancellare messaggi o anche esportare ed importare da un file di testo esterno. E' prevista la possibilità di salvare nel database interno (memoria Computer) tutti i messaggi che si desidera conservare estendendo così la capacità di archiviazione degli SMS praticamente all'infinito.

Ecco il link per prelevare il programma sul mio sito sulla pagina : http://azzone.spaziolibero.com/download.htm

Ti ricordo che questa é una versione BETA ed é stata testata solo con telefoni Nokia ed Ericsson, virtualmente il programma é compatibile con tutti i telefoni cellulari con modem incorporato dato che utilizza i comandi AT standard per GSM. Scusa il lunghissimo messaggio, mi aspetto una nuova recensione :)) Resto a tua completa disposizione per eventuali chiarimenti.

Ciao.

Ed io voglio fare di più: rilancio invitando chi possiede un telefono con modem incorporato di scaricare il programma e testarlo. Pubblicherò i risultati delle vostre esperienze e ci faremo un'idea della bontà di questo programma, con l'aiuto dello zoccolo duro di beta tester di Tevac!

Rilasciato MovieWorks 5.0. (Daniele Volpi)
MovieWorks e MovieWorks Deluxe 5.0 sono disponibili presso la Interactive Solutions nella versione per Mac, e per la prima volta, per i sistemi Windows. Incluso nella versione per il Mac troviamo il supporto per le librerie delle transizioni di QuickTime. MovieWorks, che costa circa 100$, è una suite di applicazioni che possono lavorare insieme per creare brevi o medie produzioni multimediali, Web movie, video personali o aziendali, slide show dinamici e presentazioni multimediali. MovieWorks Deluxe (precedentemente conosciuto come MovieWorks Interactive) consente anche la creazione di presentazioni interattive e CD-ROM. il secondo programma costa circa 150$.

Script Debugger aggiornato per MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
E' stato aggiornato Script Debugger della Late Night Software che ha raggiunto la versione version 2.0.4. e' un aggiornamento gratuito per tutte le precedenti versioni di Script Debugger 2.0.x. L'ambiente di authoring AppleScript vi consente l'utilizzo del suo AppleScript debugger in altri ambiente di scripting OSA come Folder Actions, Apple Data Detectors e per lo scripting CGI g. Completamente scriptabile, risulta anche registrabile, per consentirne il potenziamento via AppleScript. l'intera interfaccia di Script Debugger è configurabile; la scripts palette vi consente di aggiungere comandi all'interfaccia utente. Script Debugger 2.0 fornisce anche nuove template e clipping. Script Debugger 2.0 presenta anche un Dictionary Explorer che vi consente di analalizzare e modificare i dati offreti da qualsiasi applicazione scriptabile. Il programma costa circa 190$. L'aggiornamento corregge una serie di problemi che sono stati scoperti sin dal rilascio della versione 2.0.3 e del nuovo MacOS 9.1. l'update presenta la compatibilità con il debugger esterno della DTI, FaceSpan, nuovi marker e numerose nuove caratteristiche. Potete trovare l'aggiornamento presso il sito web della Late Night Software.

Extension Overload è compatibile con MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Extension Overload è un'applicazione che consente una gestione facile delle estensioni, pannelli, moduli per la striscia di controllo e per i menu contestuali. La nuova versione offre informazioni dettagliate su oltre 4260 di questi elementi presenti nei nostri sistemi. Il programma consente la loro attivazione o disattivazione, per limitare il consumo della memoria; inoltre, Extension Overload include un utile raccolta di informazioni utili e di consigli.

Fra le novità presenti nell'ultima versione del programma troviamo:

  • Migliore supporto per i MacOS non USA
  • E' stato aggiornato per presentare estensioni e pannelli di Mac OS 9.1 

MP3 Rage arriva alla versione 3.0. (Daniele Volpi)
Chaotic Software ha rilasciato MP3 Rage 3.0 che comprende ora un client Gnutella, il supporto nativo per MacOS X, un player rivisto con la possibilità di realizzare playlist, il supporto per immagini inserite nei file MP3, la possibilità di convertire i nomi dei file in tag ID3, supporto per i nomi lunghi dei file (fino a 255 caratteri) e molto latro. MP3 Rage è una collezione di strumenti per gli entusiasti del formato MP3. utilizzando il programma potrete ceracare e scaricarei file MP3 dalla Rete utilizzando i sistemi di condivisione Napster e Gnutella, ediate file ID3 , analizzare MP3e regolarne automaticamente il volume, trasformare file MP3 in file AIFF per realizzare CD, riprodurli, catalogarli, rinominarli, e cambiare velocemente le caratteristiche dei loro tag ID3. La versione 3.0 del programma presenta molte novità. immagini inserite nei file MP3, quali le copertine dei dischi sono ora visualizzate e possono essere aggiunte e cambiate. E' stato modificato l'algoritmo per la regolazione del volume, così da incontrare megli il modello dell'orecchio umano e molto altro. Maggiori dettagli sono disponibili presso il sito Web di MP3. MP3 Rage costa circa 25$, e con la registrazione si otterranno gli update futuri ed il supporto tecnico. Potete scaricare MP3 Rage 3.0 dal sito della Chaotic Software.

MacOS 9.1 incompatibile con DAVE. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala un articolo della Thursby Systems che avverte della incompatibilità di DAVE 2.5.1 e Mac OS 9.1. Fra i vari problemi:

  • Il Mac può congelarsi durante la copia di alcuni file (i file di generose dimensioni hanno maggiori posibilità di provocare il congelamento del sistema). La soluzione temporanea al problema sta nell'utilizzo dell'applicazione (Apple menu, DAVE), piuttosto che del Finder, per la copia dei file.
  • Non risualta possibile creare una nuova stampante da scrivania utilizzando il client di DAVE.

Thursby sta lavorando alla soluzione dei problemi.

Intanto, Thursby ha rilasciato DAVE Client v2.5p7, una patch che corregge numerosi problemi con MacOS 9.0.4 e precedenti, inclusi:

  • I problemi relativi all'utilizzo di Retrospect Backup per il backup di un volume DAVE
  • Errori nel salvataggio di file di Illustrator e PDF
  • Poblemi con Adobe Illustrator 8.x e 9.x
  • problemi che potrebbero provocare la visualizzazione di date di creazione e modifica errate su file system NTFS

Novità sulla prossima versione di MacOS X. (Daniele Volpi)
Un report presso ZDNet afferma che Apple rilascerà la prossima versione di MacOS X Server, il prossimo mese di Aprile. Il report afferma che l'azienda ha intenzione di fondere MacOS X ed AppleShare IP all'interno di MacOS X Server. I client per la condivisione dei file con Windows verranno supportati attraversoSAMBA, il server SMB open source SMB per Unix/Linux.

Trucchi per il Palm Synching su VPC 4. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala numerose soluzioni al problema della sincronizzazione con il Palm attraverso Windows in funzione entro Virtual PC 4. per coloro che fossero interessati, i vari consigli sono stati inseriti presso la pagina Virtual PC 4 Special Report.

Emulatori di terminali 3270 e 5250 per Mac. (Daniele Volpi)
Se vi serve un emulatore di terminale che possa funzionare sulle nostre macchine provate a consultare gli ultimi aggiornamenti che MacWindows ha inserito nella sua pagina Network Solutions.

Citrix/MacOS 9.1 soluzione confermata. (Daniele Volpi)
MacWindows ha segnalato che è stato confermata l'incompatibilità fra MacOS 9.1 ed il client Citrix, e che il downgrade dalla versione 6 alla versione 4.1 risolve il problema.

Novità da AppleInsider. (Daniele Volpi)
AppleInsider è venuto a conoscenza di informazioni che vogliono, nel prossimo futuro, la disponibilità di una versione Mac di WinAmp, il più popolare player MP3 per Windows.

Novità dalla Propellerhead. (Daniele Volpi)
Fate musica? Allora sedetevi comodi. Arrivano le notizie direttamente dal NAMM di Anaheim, California! Propellerhead Software ha rilasciato numerose anticipazioni:

  • Rilasciato Reason, il suosistema usicale espandibile da 400$ per MacOS e Windows che include uno studio virtuale di strumenti quali sintetizzatori, mixer, drum machine, effeti ed un sequencer multitraccia in tempo reale.
  • Rewire 2.0, un update per la sua tecnologia cross-application per il trasferimento di MIDI ed audio fra le applicazioni senza soluzione di continuità. La versione 2.0 integra MIDI, audio ed il controllo del trasporto in un singolo application link invisibile.
  • Recycle! 2.0, il "groovemaker," ora è in grado di operare con file stereo ed offre la possibilità di preview in tempo reali di molti dei suoi settaggi, inclusi tempo e pitch. il programma offre anche il supporto per i file REX2. Disponibile a marzo per 200$.

Anche Bias ha qualcosa di nuovo. (Daniele Volpi)
BIAS ha iniziato la distribuzione di Deck 2.7, il suo programma per la realizzazione di una workstation software multitraccia per l'audio digitale da 400$. La nuova versione 2.7 rende il programma compatibile con l'hardware ASIOcompliant, inclusi il MOTU 2408/1224, Event Layla/Gina/Darla, Digidesign, Audio Media III, Lexicon Core 2 ed altri. Gli aggiornamenti dalla versione 2.0 costano 100$; per versioni precedenti si dovranno pagare 300$. BIAS ha annunciato anche Deck LE, una edizione light del programma che contiene alcune della caratteristiche della versione completa dell'applicazione incluso il supporto per l'hardware ASIO-compliant. Il programma può registrare, edite riprodurre sino ad 8 tracce audio in qualità CD e supporta i formati audio più noti senza problemi. Il programma dovrebbe arrivare entro qualche settimana nei negozi per la modica cifra di 100$.

Steimberg media. (Daniele Volpi)
Anche Steinberg Media ha sfruttato il NAMM per fare delle anticipazioni:

  • Ha presentato HALion, un sampler virtuale open-source, per i sistemi di prduzione VST-compatibili che offre una complate automazione ed il controllo degli effettivia MIDI.
  • Nuendo 8 I/O 96k un converter ad 8 canali analog-to digital/digital-to-analog che offre l'Intelligent Clock Control (ICC) per operazioni flessibili con i clock interni, word clock esterno o i segnali digitali in ingresso.
  • Ha presentato anche lo Houston remote controller per sistemi Nuendo e Cubase VST, un controllo a distanza MIDI/USB per l'audio engine VST della Steinberg (1500$).
  • E' in distribuzione l'interfaccia Midex 8 MIDI, una interfaccia con 8 I/O USB MIDI (500$) compatibile con la nuova tecnologia LTB (Linear Time Base) della Steinberg per il controllo delle trasmissioni dei dati MIDI con una precisione di 300 microsecondi.
  • Nuendo 1.5 for Mac è un nuovo sistema modulare basato su di un'applicazione software e diversi accessori hardware.
  • Infine sono stati presentati alcuni aggiornamenti gratuiti ad alcuni dei plug-in di effetti per VST, incluso il GRM-Tools 1.2 e Waldorf D-Pole 1.5.

Gracenote ed Apple. (Daniele Volpi)
Gracenote (ex CDDB) ha annunciato un accordo in esclusiva, della durata di 5 anni, con la Apple per includere il servizio di riconoscimento dei brani musicali CDDB nei sistemi operativi dei nostri Macintosh .

Waves Ltd. (Daniele Volpi)
Due annunci anche dalla Waves, Ltd:

  • Rilasciato il suo L2-Ultramaximizer software Audio Processor (1200$) per i sistemi Pro Tools 24|Mix TDM della Digidesign. il programma presenta processi interni a 48-bit e la capacità di realizzare requantizzazioni di alta qualità a 24, 22, 20, 18 e 16-bit in uscita.
  • Renaissance Voice processor è disponibile come Digidesign TDM (solo Mac), o come applicazione nativa per mac e PC.

Nuovo client 'sicuro' dalla Citrix. (Daniele Volpi)
Citrix Software ha rilasciato finalmente un client per Mac ICA 128-bit secur; questo consente agli utenti della mela di collegarsi ad un metaframe server utilizzando un sistema di cifratura a 128-bit . [form]

Snap Top Pro 2.1. (Daniele Volpi)
SnapTop Pro 2.1 consente l'accesso immadiato al Desktop/Finder da qualsiasi applicazione, attraverso combinazioni di tasti definite dall'utente. L'aggiornamento è stato ottimizzato e corregge diversi problemi, migliorando la sua performance. [1.2 MB]

Sapphire Displacer 1.01. (Daniele Volpi)
Sapphire Innovations ha rilasciato Sapphire Displacer 1.01, un nuovo set di displacement map per Photoshop 6. Il nuovo set aggiunge oltre 100 displacement map per la distorsione ed effetti.

Novità su ResExellence. (Daniele Volpi)
ResExcellence ha pubblicato un tutorial su come estrarre font dalle applicazioni e renderli disponibili sul proprio sistema.

CDFinder 3.0.2. (Daniele Volpi)
Norbert Doerner ha rilasciato CDFinder 3.0.2, una bug-fix release del programma per la catalogazione dei dischi cross-platform (shareware - 20$). [1.1 MB]

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • TELECOM, tutto da rifare sull'XDSL - L'Autorità per le TLC impone a Telecom Italia una revisione delle tariffe che dovrebbe consentire, una volta attuata, la diffusione più rapida della connettività con tecnologie DSL in Italia. Rivoluzioncina per gli utenti.
  • Occhio! SOUTHPARK è una mezza bufala - Il virusino è più noto come hoax (bufala) che come virus. Scritto in tedesco e facilmente identificabile, non provoca i gravi danni elencati da alcuni organi di stampa italiani. Soprattutto, non c'é alcuna epidemia.
  • All'orizzonte i microchip trasparenti -
  • La scoperta di un nuovo tipo di materiale semiconduttore trasparente potrà permettere, in un futuro non lontanissimo, l'integrazione di chip e transistor all'interno di display del tutto trasparenti.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • GNUPEDIA, il sapere gratuito - 'Open source' evoca sentimenti di libertà e di grande disponibilità, stessi principi che si vogliono applicare al sapere in generale. Nasce GNUpedia, l'enciclopedia libera.
  • DIVX è OPEN SOURCE - DivX è, ora, del popolo, di popolo e per il popolo! Con questa frase ad effetto, Project Mayo, creatore di DivX annuncia l'apertura del codice sorgente di questo strumento alla comunità dei programmatori, in puro spirito 'open source'.
  • SOFTWARE PLANET, il nuovo portale per i programmatori Italiani di Tommaso Trani e Vincenzo Bacarella - Software Planet è il sito che in questi ultimi mesi sta diventando il nuovo centro di riferimento per tutti i programmatori italiani. Su Software Planet ogni programmatore può trovare tutte le informazioni sul linguaggio che abitualmente utilizza: lezioni, link, risorse, forum di discussione.

 

Venerdì 19 Gennaio 2001; ore 03:22

Sulla faccenda del forum, con cui vi ho "stressato" ieri, mi sono arrivate numerose mail di solidarietà e addirittura offerte di oboli da parte dei lettori, comprese iniziative di collette. Incredibile, non avrei mai creduto che questo sito vi stesse così a cuore e vi ringrazio moltissimo, sono commosso. :-)
Naturalmente non posso accettare offerte di alcun genere, non lo troverei giusto e nemmeno corretto, e mi metterebbe in una posizione di disagio nei confronti di voi tutti che mi impedirebbe di continuare ad occuparmi di Tevac con lo stesso spirito di ora.
Grazie comunque di cuore a tutti.
Roberto Rota.

Macintosh Runtime for Java 2.2.4. (Roberto Rota)
Nuova versione per il "motore Java" del sistema operativo, utilizzabile da Mac OS 8.1 in poi. MRJ 2.2.4 risolve, a detta di Apple, pericolosi buchi nella sicurezza scoperti nella precedente versione e di cui si è parlato anche su questa pagina.
Il readme dice che è utilizzabile con versioni US del sistema operativo, ma a mio avviso *dovrebbe* potersi installare anche sui sistemi in italiano.
Io uso solo sistemi in inglese, perciò se qualcuno me lo potesse confermare o meno gliene sarei grato.
Per vedere se è già disponibile in italiano, un buon sistema è lanciare il controllo Aggiornamento Software e verificare eventuali nuovi aggiornamenti.

[Press Releases] Sonnet annuncia la scheda G4/st Dual Processor
Annunciato al recente MacWorld Expo di San Francisco il nuovissimo doppio processore per computer Apple PowerMacintosh G4 AGP (Sawtooth).
La scheda Sonnet Encore/ST Duet è composta da due singoli processori G4 da 500 MHz ognuno dei quali dotato di 1 MB di cache di secondo livello e la disponibilità del prodotto è data per la fine di febbraio 2001.
Questo nuovo aggiornamento è in grado di sfruttare completamente la potenza del nuovo sistema operativo Mac OS X oltre che ai programmi studiati appositamente per macchine dotate di doppio processore.
L'aggiornamento Encore/ST Duet si integra perfettamente con tutte le attuali applicazioni esistenti per Mac OS ed è pienamente compatibile con i sistemi operativi dal Mac OS 8.6 sino al Mac OS X senza dover aggiungere nessun software addizionale.
Incluso nella confezione si troverà un'aletta per il raffreddamento di facile istallazione per i due processori. Vi invito a visitare il nostro sito Internet: http://www.icebergtechnology.com per trovare tutte le informazioni e relativi prezzi dei prodotti da noi trattati nonché le ultime novità di prossima distribuzione.

Nuovo Plug-in per le fotocamere Canon. (Roberto Rota)
Se disponete di una fotocamera Canon PowerShot, potete scaricare l'ultima versione del plug-in per Photoshop (link per il download, 2.2 MB circa)

Aggiornamento per Dave. (Roberto Rota)
Se utilizzate Dave 2.5.1 di Thursby per far dialogare il vostro Mac in una rete Windows, vi interesserà sapere che è stato rilasciato un aggiornamento/patch, Dave 2.5p7, che risolve alcuni problemi tra cui quelli riguardanti il salvataggio di documenti Acrobat da Illustrator, quelli relativi al backup con Retrospect dei volumi PC montati grazie a Dave, quelli riguardanti il tipo ed il creatore dei file salvati in volumi NTFS ed altri ancora.

Frasi e Parole Inglesi 1.1 ora disponibile per il download. (Roberto Rota)
Jessica Tomati di OneApp Software mi scrive e volentieri pubblico:

"Frasi e Parole Inglesi e' una applicazione per Mac che unisce in se' tutto il necessario per chi sta studiando inglese e per chi utilizza l'inglese: un completo e aggiornato dizionario con pratiche indicazioni grammaticali; un ampio libro delle frasi contenente migliaia di frasi inglesi con la relativa versione italiana; un esaustivo dizionario di frasi e termini tecnici commerciali in lingua inglese; un aggiornato dizionario degli acronimi usati su Internet e l'elenco completo dei nomi degli stati e delle capitali degli Stati Uniti d'America.
E' possibile scaricare Frasi e Parole Inglesi dalla pagina: <http://www.oneappsoftware.com/it.html>"

Valentina 1.8.7: Director, RealBasic, Java e Mac OS X. (Roberto Rota)
Nome da fumetto ma si tratta di un potente motore per gestire database. La nuova versione di Valentina 1.8.7 ora supporta Java, Director Shockwave, RealBasic e, soprattutto, Mac OS X.
Novità importante, viste le numerose attenzioni sempre in aumento verso questo software.

Ginger (tutto quello che avreste voluto sapere su...) (Tiziano Dal Farra)
Intanto andate a vedervi questa pagina, utile per iniziare con il piede e l'umore giusto: http://www.idleworm.com/spoofs/ginger.htm
Ginger 1° (Il brevetto...) http://www.delphion.com/cgi-bin/viewpat.cmd/WO00075001A1
Ginger 2° (tutti i dettagli del brevetto americano, e dico tutti!!!. E' un po' lungo da scaricare e soprattutto da leggere, ma ne vale la pena.) in questa pagina.
Ginger 3° (Ehi!!Siamo uomini o caporali?) http://www.theregister.co.uk/content/28/16026.html
In breve: mi associo alla arguta analisi dell' evento 'Ginger' data dall'ancora più arguto "The Register". Tutta questa ottimamente orchestrata "presa per il sedere digitale" mostra efficacemente fino a che punto siamo arrivati.
Intendo l'arte inimitabile di bersi tutto, a volte, bicchiere compreso.
Quando questo capita ad organismi del calibro di NASDAQ, agenzie di stampa ed informazione (o presunte tali), chi insomma a torto o ragione (?) decreta i trend da seguire, enormi danni potenziali vengono messi in circolazione.
Solo le menti più 'semplici' ed acritiche ovvero 'influenzabili' ne vengono sopraffatte.
Vedi ad esempio il ridiffondere le estenuanti "catene di S.Antonio" nelle ML.
Vedi il mercato di M$. ;-))) Vedi 'fenomeni' tipo "Il Grande Fratello"... :-< Vedi il crollo delle azioni Apple, dovuto a 'previsioni' peraltro encomiabili.
Qualcuno che 'becca', lo si trova sempre...
Questo dà prestigio e in numerosi casi reale sostentamento a un esercito di marpioni.
(In che mani....)

 

Giovedì 18 Gennaio 2001; ore 21:34

Oggi niente rampogne. E nemmeno troppe notizie. Per questa sera restiamo leggeri e rimandiamo il resto delle news provenienti dal Macworld di San Francisco per la fine della settimana; mi auguro che vi farà piacere continuare a leggere gli eventuali aggiornamenti anche durante il week end... 8) (Daniele Volpi)

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Hazard Team (Games), Wavetops 2 (Art). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Le "brutte" notizie 8(. (Daniele Volpi)
Oramai lo sapete tutti: Apple ha riportato una perdita di 247 milioni di dollari durante il primo quarto fiscale del 2001 a fronete di un guadagno di un miliardo di dollari. Ma la cosa era già stata ampiamente annunciata. Intanto l'azienda è stata riconsiderata ancora "neutral" dall'analista Andrew J. Neff presso Bear, Stearns & Co. E cosa vi aspettavate, dopo il casino che è successo prima di Natale?

Le "buone" notizie 8). (Daniele Volpi)
Il LA Times ha pubblicato una pagina, all'interno della sezione dedicata alla tecnologia, intitolata "Macworld Special Report." I cinque nuovi articoli sono anche disponibili online, e si occupano di analizzare la piattaforma, i suoi utenti, il "Macway of Life" ed i nuovi prodotti presentati durante i lavori a San Francisco. Una recensione di iTunes e iDVD è presente! Inoltre, PhotoSpin.com ha realizzato un articolo favorevole sui nuovi Power Mac G4 733 MHz e su iDVD.

Visitatori record al Macworld di San Francisco; iTunes da urlo. (Daniele Volpi)
Apple ha voluto annunciare che iTunes èstato scaricato più di 275000 volte dal momento del suo rilascio. Inoltre IDG World Expo ha annuciato che lo scorso Macworld Expo è stato visitato da 93000 persone...

Nuova mailing list su Titanium. (Daniele Volpi)
The Macintosh Guy ha aggiunto una nuova mailing list per il PB Titanium. Sono disponibili anche liste di discussione per moltissimi altri argomenti, dalle macchine fotografiche digitali a MacOS X.

iTunes vs. SoundJam, nuovo scontro di Titani! (Daniele Volpi)
Sebbene il feedback al nuovo giocattolo della Apple, iTunes, sembra estremamente positivo, questo articolo si occupa con occhio critico di compararlo con il più maturo SoundJam. Chi vincerà alla fine? Speriamo che non ne rimanga solo uno...!

Frasi e Parole Inglesi 1.1 ora disponibile per il download. (Daniele Volpi)
Frasi e Parole Inglesi è una applicazione per Mac che unisce in sé tutto il necessario per chi sta studiando inglese e per chi utilizza l'inglese: un completo e aggiornato dizionario con pratiche indicazioni grammaticali; un ampio libro delle frasi contenente migliaia di frasi inglesi con la relativa versione italiana; un esaustivo dizionario di frasi e termini tecnici commerciali in lingua inglese; un aggiornato dizionario degli acronimi usati su Internet e l'elenco completo dei nomi degli stati e dellecapitali degli Stati Uniti d'America. E' possibile scaricare Frasi e Parole Inglesi dalla pagina:
http://www.oneappsoftware.com/it.html

MacSpeech ScriptPaks. (Daniele Volpi)
MacSpeech ha annunciato lo sviluppo di 21 nuovi ScriptPak per il suo iListen e per il gratuito ListenDo! I nuovi ScriptPak potenziano il controllo vocale per queste applicazioni: America Online 5.0, AppleWorks 6, FileMaker Pro 5.0, Internet Explorer 5.0, Netscape 6, Microsoft Office, per citarne solo alcune.

Aggiornato il Runtime Java del Mac. (Daniele Volpi)
Il pannello di controllo Aggiornamento Software di MacOS 9 riporta la disponibilità di un aggiornamento per MacOS Runtime for Java, versione 2.2.4, che dovrebbe correggere il problema di sicurezza trovato lo scorso Dicembre da Hiromitsu Takagi.

Ma guarda quelli della Sonnet! (Daniele Volpi)
Sonnet Technologies ha annunciato di avere assunto parte del personale fuoriuscito dalla ora scomparsa Newer Technologies...

Suggerimenti per la configurazione di 'Outlook for Exchange Server'. (Daniele Volpi)
MacWindows tha ricevuto numerose segnalazioni in merito ai problemi sulla configurazione di Outlook for Exchange Server. Potete trovare questi suggerimenti presso la Outlook 2001 page. Altri contributi saranno inseriti al più presto.

Citrix Client e Mac OS9.1 in conflitto. (Daniele Volpi)
MacWindows ha ricevuto numerose segnalazioni in merito a problemi di funzionamento fra il nuovo MacOS 9.1 ed il client Citrix per il Macintosh (che consente agli utenti Mac di utilizzare programmi Windows che girano su di un server Citrix ). I più significativi fra questi report sono stati pubblicati presso la Citrix special report page.

MacFixIt aggiorna ancora la pagina su MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Troubleshooting Mac OS 9.1 MacFixIt Report è stata nuovamente aggiornata. Fra le varie notizie troviamo:

  • Spiegazione della Apple sull'aggiunta del la nuova cartella "Applications (MacOS 9)"
  • Un aggiornamento sugli errori "Test Interrupted" in Disk First Aid
  • DiskWarrior Extension 2.0.5 è disponibile. Rappresenta un'aggiornamento gratuito per la versione 2.0.x che fornisce piena compatibilità con MacOS 9.1
  • Rewind; Power On Software ha rilasciato Rewind 1.1, un aggiornamento per il suo programma di backup continuo e di restore. La nuova versione corregge moltissimi problemi, aggiorna alcuni elementi dell'interfaccia ed aggiunge la compatibilità con MacOS 9.1.
  • Dennis Wilkinson's OT/PPP Strip 1.1 $5 control strip module "now connects without a modal dialog" (Mac OS 9.0 and higher), fixes a few bugs and offers a streamlined interface.
  • Nuove informazioni sui problemi dell'aggiornamento per Tri-Media Reader, PopChar Pro, DAVE ed il client della Citrix. Viene anche segnalato un potenziale problema con la formattazione di dischi Zip nel formato PC.

Niente più cavi cross-over sui PB! (Daniele Volpi)
Sembra che, finalmente, con l'arrivo dei nuovi Titanium, non sia più necessario utilizzare un cavo cross-over per collegare via Ethernet due sistemi; ciascuna porta riesce a "sentire" se l'altra macchina è collegata attraverso un cavo regolare, un hue e così via, utilizzando così una circuiteria interna per simulare la presenza di un cavo cross-over eliminando la necessità di un cablaggio specifico. Anche il PowerBook G4 Developer Note conferma quanto abbiamo detto.

HotFax va in conflitto con iTunes. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto numerose segnalazioni dagli utenti su problemi che si presentano fra HotFax MessageCenter (Smith Micro) ed iTunes; se Hotfax è aperto quando viene lanciato iTunes, iTunes si congelerà prima di rendere visibile qualsiasi finestra. Chiudendo HotFax MessageCenter prima del lancio di iTunes il problema non si presenta [per maggiori informazioni consultate l'iTunes MacFixIt Report].

MacOS X: Classic non deve essere utilizzato per Server. (Daniele Volpi)
L'articolo #106108, afferma: "L'ambiente Classic non dovrebbe essere utilizzato per la condivisione di servizi e prodotti server che sono stati progettati per sistemi basati su MacOS 9.1 o precedenti".

Studio Display "rumoroso". (Daniele Volpi)
Molti possessori dell'Apple Studio Display da 17" continuano a lagnarsi dei rumoriche provengono dall'apparecchio (se avete uno di zusti monitor consultate questo Apple Discussions Board thread).

FAQs Kensington. (Daniele Volpi)
Avete problemi con i prodotti Kensington (oltre ai problemi di compatibilità ben noti con MacOS 9.1)? Questa FAQ page potrebbe fornire le risposte che cercate.

EMUmail ha rilasciato WebMail 4.5 Unlimited
EMUmail Inc. ha rilasciato il suo motore Web-to-email, EMU WebMail 4.5 Unlimited, che fornisce l'accesso agli account POP e IMAP da qualsiasi browser Web HTML-compliant. ISP, ASP, portali possono integrare WebMail 4.5 Unlimited nei loro siti Web per fornire una interfaccia perfettamente configurabile ai servizi di posta elettronica a disposizione delle propria clientela. Ogni copia di Unlimited supporta un numero illimitatao di nomi di dominio e fino a t 50000 utenti, basandosi su di un profilo tipicoche EMUmail ha realizzato per le applicazioni Web mail. WebMail 4.5 supporta tutti i browser compatibili con HTML 2.0 e superiore. dal momento che il prodotto non utilizza Java o Javascript, potrà lavorare senza problemi su Mac e sui dispositivi PDA. Una singola istallazione è in grado di controllare migliaia di domini e le loro diverse interfacce. Ancora, il programma sfrutta la possibilità di operare su cluster di macchine ed una forte scalabilità per l'utilizzo da parte di milioni di utenti su migliaia di CPU indipendenti. La versione 4.5presenta una nuova interfaccia ed il supporto per il linguaggio Perl per una futura, ulteriore configurazione dell'interfaccia. WebMail 4.5 Unlimited costa 3500$.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Fujitsu ha diminuito i prezzi della sua linea DynaMO di dispositivi magneto-ottici da 1.3-GB e delle relative cartucce. La DynaMO 1300SF+USB (SCSI/USB), costa ora 350$; il modello basato su FireWire DynaMO 1300FE, costa ora 430$; inoltre il kit SCSI interno, il DynaMO 1300SZI, costa ora 340$.
  • No-U-Turn Software ha rilasciato Dot What , un'applicazione database da 15$ che contiene più di 1500 descrizioni di file extension per Mac, PC ed Unix, che elenca il tipo, l'applicazione raccomandata per il suo utilizzo ed il sito Web dello sviluppatore.
  • Softobe ha rilasciato Eudora Archiver 1.5, una maintenance update per l'utility di archiviazione della posta elettronica (20$) che assicura la compatibilità con MacOS 9.1.
  • Terra Soft Solutions ha rilasciato un kernel "sperimentale" (vmlinux-2.4.1-pre2) per Yellow Dog Linux che suporta i G4 dual-processor ed 1 GB di Ram.
  • iTimer 2.5.1 della Crescendo Software è una maintenance release per l'utility multi-utente per la temporizzazione d il controllo dell'utilizzo della Rete da una singola macchina.
  • CreativePage versione 2.5 aggiunge numerosi miglioramentiall'editor HTML della PineHill Products (25$).
  • CSM Maker 1.1 è una utility drag-and-drop capace di creare moduli per la striscia di controllo per le applicazioni. Gratuito per l'uso personale, il programmacosta 50$ per gli sviluppatori.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

  • Il sito ha rilasciato un report dei lettori su MacOS 9.1 diviso in due parti:
    • General issues che si occupa dei problemi generali dell'istallazione
    • Compatibility che presenta le possibili incompatibilità ed i problemi relativi
  • QuarkXPress/Acrobat dead pixel [Una possibile soluzione al problema]

segnalati da MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di notizie da MacNN:

  • Softobe ha rilasciato Eudora Archiver 1.5, che assicura la compatibilità con Mac OS 9.1 e fornisce il supporto peril salvataggio dei file con creatore "Textures"; il programma è una utility shareware da 20$ per l'archiviazione delle lettere di Eudora (4 e 5) e dei relativi allegati. [971 KB]
  • Extension Overload 5.7, un programma shareware da 20$ che contiene la descrizione di 4265 estensioni, pannelli di controllo, moduli per la striscia di controllo e moduli per i menu contestuali, è stato aggiornato con le ultimr notizie su MacOS 9.1 e presenta un migliore supporto per le versioni non USA di MacOS. [1.3 MB]
  • Chaotic Software ha rilasciato MP3 Rage 3.0 (25$)a cui ha voluto aggiungere un client Gnutella, il supporto per il funzionamento nativo sotto MacOS X, un nuovo player rivisto con il supporto per la realizzazione di playlist, il supporto per le immagini incorporate nei file MP3, per i tag ID3 e per i nomi lunghi dei file. [2.0 MB]
  • Keyspan ha rilasciato USB Twin Serial adapter 1.8, un updated per il driver dell'adattatore serial-to-USB. La nuova versionemigliora la comunicazione seriale, corregge un problema con la memoria virtuale e l'assistant del pannello di controllo che ora lavora correttamente.  [777 KB]
  • Desktop Magician 2.01 corregge parecchi bug nell'utility che da la possibilità di configurare il proprio desktop, salvare e riconfigurare l'ambiente di lavoro del proprio Mac.
  • File Freak 3.0 presenta una nuova interfaccia e la compatibilità con MacOS X. [289 KB]

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Valentina technology release 1.8.7 include nuove funzionalità ed il supporto per MacOS X. la nuova versione presenta Valentina for Java (VJSDK) per Mac e Windows (300$), versioni di Shockwave ed Authorware Valentina per Director, una versione dell'applicazione pronta per MacOS X e Valentina per REALbasic.
  • AlbumWrap 1.0 è una nuova utility shareware che consente di creare elementi che raccolgono diversi MP3 in un singolo file, che comprende tutte le informazioni presenti nei sinboli MP3. Il programma cross-platform viene fornito con un estrattore gratuito che può essere utilizzato per aprire l'archivio. E' disponibile una versione demo da 10 giorni per MacOS X, Classic MacOS e Windows.
  • Riley Lynch ha rilasciato Space.app 0.4, che fornisce all'utente degli spazi virtuali per l'organizzazione dei nostri desktop.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • DIVX ora è OPEN SOURCE - L'ormai celebre formato di compressione che ha dato il via alla pirateria dei film su DVD è stato rilasciato open source. Gli hacker a capo del progetto hanno grandi mire: creare uno standard capace di sfidare la tecnologia di Microsoft.
  • Un vermicello infesta LINUX - Era da tempo che un worm virus non riusciva a diffondersi in modo così rapido come questo Ramen, poco pericoloso, ma molto prolifico e alla continua ricerca di sistemi Red Hat bacati. E la mente va allo storico Internet Worm dell'88.
  • WINDOWS MEDIA PLAYER, skin al buco - Il player multimediale di Microsoft inciampa di nuovo sul sistema di gestione delle skin applicabili al player, che potrebbero nascondere insidiosi quanto pericolosi script Java in grado di eseguire programmi.
  • MAC-LIKE: APPLE risponde su tutti i fronti di Lucio Bragagnolo. Si è chiuso uno dei migliori Macworld di sempre. Apple ha soddisfatto molte aspettative e ha ottimi prodotti, ma si prepara l'offensiva degli smemorati.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • Inizia il processo a MAFIABOY - Si apre oggi il processo al presunto pirata informatico Mafiaboy. Accusato di aver paralizzato molti siti Internet americani, il giovane canadese rischia due anni di prigione.
  • 'ANTITRUST', il film contro MICROSOFT - Lo stesso giorno in cui il dipartimento di Giustizia americano conferma le accuse contro Microsoft, esce nelle sale d'oltre oceano il film 'AntiTrust'. Racconta la storia di un giovane genio dell'informatica che...

L'angolo del volpino: Spie come noi. (Daniele Volpi)
L'amico Claudio Fogliato ha una piccola esperienza da racontarci; si parte da questo articolo di Repubblica, sulla mancanza di privacy dei programmi Microsoft (Word in particolare) per arrivare a...

Non proprio in quel modo, ma quasi.
Esempio: ho aperto il Curriculum che scrissi per la mia ex-ragazza - in Word 98 - con Tex-Edit. Sorpresa! Dentro c'era anche il mio curriculum! Come mai? Probabilmente perchè per scrivere quello della ragazza avevo aperto il mio e l'avevo usato come modello (non come modello di Word, ma semplicemente usandolo come traccia e modificando le voci), poi avevo"salvato come", cambiando quindi il nome del file. Ora, pare evidente che Word non abbia molta cura nel cancellare il contenuto dei files, e ora inizio a capire perchè un suo qualsiasi documento sia così ciccione.

Ma c'è di peggio, decisamente. Ho provato ad aprire un documento nuovo, a scriverci semplicemente "prova"e a salvarlo. Aprendolo con Tex-Edit non c'ho trovato nulla di altri documenti, ma piuttosto TUTTA LA HISTORY DI EUDORA (che tiene traccia dei click su URL fatti dall'interno delle email), compresi anche i dati del mio account (userID, POP3, SMTP, ma per fortuna non la password).

Forse perchè nel frattempo avevo Eudora aperto, mi sono detto (non che sia una giustificazione...). Chiudo Eudora, rifaccio il medesimo test: ora non c'è più la clic history, ma una email intera di un mio amico e parte dei miei bookmarks di Explorer...

Insomma, non so se si tratti di un'operazione di spionaggio o se, semplicemente, Word faccia schifo, ma una cosa è certa: Microsoft XXXX!!

Claudio :-///

Ragazzi state attenti a quello che scrivete. Sembra che esista veramente un grande fratello che ci spia!
Bao!

Giovedì 18 Gennaio 2001; ore 03:57

Decisione difficile.
Il Forum (come il sito in generale) sta ottenendo consensi inaspettati, decisamente superiori ad ogni mia ottimistica previsione. Se questo mi riempie di soddisfazioni paradossalmente sta diventando un problema, perché le visite al Forum hanno superato in questi giorni il tetto massimo giornaliero previsto dalla licenza in uso, ovvero 1.000 pagine distribuite.
Se fino a 1.000 pag/gg il software (lo stesso utilizzato dai forum di Apple, per la cronaca, e l'unico serio su piattaforma Apple a mio avviso) è gratuito, poi occorre pagare una licenza del costo di circa 700 Dollari US per poter distribuire fino a 5.000 pagine al giorno.
Considerando che al momento attuale Tevac non porta a casa una lira, detta volgarmente, anzi sono solo spese e tanta fatica (seppur ben ampiamente ripagate in termini di soddisfazione, ribadisco), non sono certo nelle possibilità di affrontare tale spesa.
Questo significa mio malgrado, e spero soloper poco, dover limitare l'accesso al forum ai soli utenti registrati, operazione che effettuo a malincuore e che va contro a tutte le iniziative ed alla filosofia del sito, ma inevitabile per poter mantenere vivo uno strumento che io considero importante ed indispensabile.
Sebbene la registrazione sia libera e gratuita, questa operazione dovrebbe riportare gli accessi al di sotto della "dannata" soglia, almeno per un po'. Ripeto, questa non è una soluzione, ma una misura tampone che permetterà al Forum di sopravvivere per un altro po', poi si vedrà...
Certo la soluzione ideale sarebbe una qualche azienda del settore che sponsorizzasse il forum stesso, anche il solo costo della licenza, ma mi sembra quasi di parlare di un film di fantascienza, nonostante i 2.500 accessi giornalieri e le oltre 6000 pagine distribuite, sempre giornalmente.

Si potrebbero utilizzare soluzioni diverse, potrebbe contestare (e non completamente a torto) qualcuno, magari portando le risorse più costose come il Forum su piattaforme diverse, magari su Windows NT/2000 dove si trovano anche cose decisamente meno care se non gratuite, e la cosa risolverebbe anche il problema dello sviluppo delle news con pagine dinamiche con PHP.
Mi dispiace ma sono testardo e non ho nessuna intenzione di farlo, se non costretto o se il provider non mi caccia per qualche motivo, e se sul web non si trovassero più provider utilizzanti Macintosh.
Coerenza? Non lo so, ma ci ho messo tanto ad avere Tevac su di un Mac e ne vado particolarmente orgoglioso, visto anche che, molto probabilmente, è l'unico sito italiano per Mac che sia sviluppato e servito esclusivamente nella nostra beneamata piattaforma.
Se evangelismo deve essere, che lo sia fino in fondo no?
Lo so che in altri ambienti ci sono soluzioni più economiche, ma allora perché mi sono preso un Mac? Potevo prendere un PC "cantinaro" e farci le stesse cose... rispondete voi stessi.
Quando sarà possibile Tevac vi verrà servita da un G4 con Mac OS X Server e WebSTAR per X, con PHP/SQL sulla stessa macchina etc etc... questa è la mia risposta.
Ma mi sto dilungando troppo...

Tornando al nocciolo della questione, sono davvero molto addolorato di aver dovuto prendere la decisione di limitare l'accesso al forum solo agli utenti registrati, mi auguro di avere presto la possibilità di togliere questo odioso limite. In fin dei conti ci hanno da sempre abituato a credereai miracoli ed agli angeli custodi...
Roberto Rota

PS... ringrazio tutti quelli che mi hanno scritto riguardo i "problemi familiari" di cui accennavo nelle news di ieri. Purtroppo mio padre ha subito un intervento chirurgico estremamente delicato, e ne avrà ancora per parecchio, sperando che tutto si risolva per il meglio.
Scusate se non posso rispondervi ringraziandovi uno ad uno, ma siete tantissimi e se già il tempo era scarso prima, in questi giorni è praticamente sotto zero.
Verranno tempi migliori...

Alleanza Sun Microsystem e Cisco (Roberto Rota)
Salvatore Facineroso, il corrispondente Tevac da Lugano come lui stesso simpaticamente si definisce, analizza questa volta l'accordo tra due aziende strategiche, relativamente lontane dal mondo Mac ma la cui unione, sempre secondo l'occhio esperto di Salvatore, potrebbe essere significativa anche per il mondo della mela. Scopriamo assieme perché:

"Di per se la notizia, letta così, potrà non aver senso, ma, forse, un senso potrebbe davvero averla per la piattaforma Mac. Andiamo nel dettaglio della news, senza spiegare, dandolo per scontato che si sappia chi è Sun e chi è Cisco Forse la news potrà sembrare banale, ma partendo, forse ingenuamente, dal presupposto che il nuovo Mac Os X sarà basato su Unix e, se non sbaglio, presenterà il terminal window di Unix ecco che la news assume altra importanza.
Ritengo che ci sia interessante materiale di discussione... che ne pensi?
Saluti, Salvatore Facineroso, corrispondente Tevac da Lugano (oltre che consulente finanziario). La news è stata battuta un attimo fa dalla Bloomberg, ore 14.20.

Cisco Systems e Sun Microsystems hanno annunciato che Sun sarà la prima compagnia ad essere ammessa al Cisco Networking Academy Program. Sun sarà responsabile dell'insegnamento del "Fundamentals of Solaris" " I fondamentali di Solaris" (che ben sappiamo poggia su Unix). Tale modulo verrà integrato nel già presente Cisco Networking Academy curriculum. Il modulo "Fundamentals of Soalris" sarà a disposizione da inizio settembre 2001 negli USA. Il nuovo modulo offrirà agli studenti del Cisco Networking Academy l'opzione di potersi specializzare nell'utilizzo di Unix. L'insegnamento di Unix avverrà tramite l'utilizzo di macchine equipaggiate con il sistema operativo Solaris. Le Networking Academies presenti negli States sono più di 5900 e ne esistono altre 99 sparse nel mondo. Cisco Networking Academies sono presenti nelle high schools, nei colleges, nelle basi militari. 15 centri Cisco Net. Ac cominceranno l'istruzione su Unix a partire da aprile 2001."

Primo quarto fiscale di Apple in perdita. (Roberto Rota)
E' stato annunciato il bilancio del primo quarto fiscale, ed Apple come nelle previsioni è in perdita. Leggermente meno del previsto ma comunque in perdita. Non mi sbilancio in analisi che rivelerebbero solo la mia totale incompetenza in materia, ma faccio notare che è il primo quarto con il segno negativo dopo tre anni di profitti talvolta da record, e che tutta l'economia del settore non gode di ottima salute.
Da Cupertino arrivano comunque dichiarazioni positive, staremo a vedere con sicuro interesse.
Nel frattempo, se qualcuno più competente volesse azzardare qualche analisi/ipotesi...

Ricominciano gli sconti. (Roberto Rota)
Come vi avevo preannunciato, si ricomincia congli sconti e questa volta tocca agli iMac. Si parte come al solito dall'AppleStore Usa ma statene certi che le offerte arriveranno anche da noi in men che non si dica.
Il Giappone è sempre più vicino, e pure i nuovi modelli, sicuramente di iMac (e iBook?).

Aggiornamento Firmware DVD-ROM. (Roberto Rota)
Rilasciato Apple DVD-ROM Firmware 1.1, aggiornamento per il firmware del lettore DVD di iMac DV+, iMac DV Special Edition, e PowerMac G4 Cube. Il nuovo firmware risolve alcuni problemi riguardanti le prestazioni dell'estrazione audio.
Richiede Mac OS 9.0.4 o superiori in versione USA, per le versioni localizzate tra cui l'italiano vedremo come al solito quanto ci mettono a rilasciarle...

DiskWarrior Extension 2.0.5 (Roberto Rota)
Aggiornamento per l'estensione del noto software di manutenzione e riparazione dei dischi rigidi, che diventa sempre più "maturo" e professionale. DiskWarrior Extension 2.0.5 garantisce la compatibilità con 9.1.

Continuano le segnalazioni su Mac OS 9.1. (Roberto Rota)
Su Mac SOS Forum nuove segnalazioni riguardanti l'aggiornamento del sistema operativo appena rilasciato.
Sono tanti ad aver contribuito nelle ultime ore, tra cui cito Guido Ottaviani, Paolo Matricardi, Nico Misiti, Ferdinando D'Amico, Rocco Stilo, Beppe Gullotta, Gianfranco Acerbi e Roberto Bonarelli. Non vi ricordo sicuramente ricordo tutti, chiedo venia ma siete tantissimi, ma vi ringrazio ugualmente.
Una in particolare, di Cesare Carboni, mi ha incuriosito, e vi pregherei se avete info in materia di inviarmele o di replicare sul forum stesso:

"Dopo aver installato l'aggiornamento 9.1 gli ODBC di Excel 98 (vers. 3.01), FileMaker Pro 4.1 (vers. 3.02) e FileMaker Pro 5 (vers. 3.11) non funzionano. Complimenti agli sviluppatori Apple che questa volta mi hanno veramente fatto incazzare."

La mia sull'aggiornamento a 9.1. (Roberto Rota)
Personalmente ho aggiornato a Mac OS 9.1 sul mio iBook solamente da un paio di giorni, non avevo il tempo materiale di farlo e non potevo permettermi di rimanere a piedi con il mio Caramellone Arancioloso per troppo tempo, visto che è il mio ufficio/laboratorio viaggiante.
Quando devo fare un aggiornamento "importante" di sistema, come in questo caso, adotto da parecchio tempo questo sistema, che richiede un po' di tempo ma che mi assicura di ripartire con una situazione ottimale:

1) Resetto la PRAM
2) Reinstallo un Mac OS ex-novo, in questo caso il 9, e lo lascio pulito da estensioni e altre cose di terze parti.
3) Partendo da CD, anche se per alcuni aggiornamenti tra cui il 9.1 non è obbligatorio, aggiorno il sistema appena installato.
4) Dalla vecchia cartella sistema recupero estensioni e le preferenze assolutamente indispensabili, quando possibile le preferenze preferisco fargliele ricreare ex-novo ai software semplicemente lanciandoli.

Questa pratica è un po' più lunga, ma alla fine mi ritrovo con un sistema pulito e controllabile, e riduco al minimo il rischio di trascinarmi problemi derivanti da vecchie configurazioni.
Naturalmente, prima di fare tutto questo, mi assicuro di aver salvaguardato i dati più importanti.

Rivedere il Keynote. (Leonardo Perrone)
Per chi non ha ancora visto o vorrebbe rivedere lo show di Steve Jobs segnalo i link dove è presente tutto il filmato del discorso d'apertura del MacWorld Expo di San Francisco. Chi vuole rivedere il Keynote in formato 'streaming' può seguire questo link. Per chi invece preferisce salvare sul proprio computer il filmato esistono diverse opzioni:

Ovviamente più grande è il file, migliore è la qualità ;-))...

Mac OS X - PHP/MySQL, primi risultati. (Roberto Rota)
Simone Buggiani, che ringrazio, mi scrive per informarmi di un suo importante risultato riguardante l'utilizzo di PHP per la creazione di un sito dinamico, il tutto realizzato su Mac OS X con PHP ed MySQL. Importate perché nuove strade si aprono nella realizzazione di siti professionalmente strutturati, che hanno sempre richiesto per la gestione dei dati dinamici con PHP un PC con Linux affiancato ad un Mac quando si voleva utilizzare un server web su piattaforma Apple. Con Mac OS X (e con il futuro Mac OS X Server) in questa direzione si aprono davvero nuove prospettive, e non riguardano solo PHP ed SQL.
La realizzazione di Simone è consultabile all'indirizzo http://www.e-consulenze.it

"Ciao, forse non ti ricordi di me, ma qualche tempo fa ti mandai una mail in cui ti esprimevo tutta la mia soddisfazione per le nuove prospettive che mi sembrava rivelare il MacOS X e tu pubblicasti anche il testo del mio messaggio.
Bene oggi finalmente posso dire di aver finito il mio primo sito sviluppato interamente su MacOS X utilizzando il PHP e MySQL.
Il sito è ospitato da un server Linux della soc. "Hosting Center" che per 380.000 all'anno ti dà la possibilità di utilizzare Perl, PHP, MySQL ed accesso in Telnet oltre che FTP.
Quanto sopra per dire e confermare tutto quello che di buono mi sembrava di intravedere, infatti ho realizzato un sito di consulenze on line su argomenti di tipo tecnico, informatico, assicurativo, commerciale ed immobiliare.
Il sito è a questo indirizzo http://www.e-consulenze.it, mi farebbe molto piacere un tuo giudizio.
Simone Buggiani"

Ginger, Apple ed i nuovi orizzonti. (Roberto Rota)
Andrea, che ringrazio anche per i lusinghieri complimenti (non esagerare altrimenti la testa me la monto davvero...) mi scrive in merito ad una storia apparsa da qualche giorno su molti siti web:

Ciao Roberto, prima di tutto complimenti per il sito che sta veramente diventando un punto d'incontro irrinunciabile per tutti i Mac lovers italiani, e soprattutto grazie per non esserti montato la testa come invece hanno fatto altri... vai così che sei grande!!!
Ma non volevo parlato solo di questo, da qualche giorno sulla rete gira la notizia che il buon Jobs ed altri ricconi abbiano investito milioni di dollari (?) in una nuova e misteriosa tecnologia destinata a cambiare le nostre vite, tale Ginger.
Spinto dalla curiosità ho fatto una piccola ricerca e, potenza di Internet, ecco svelato l'arcano (sarà veramente così?), ma toglimi una curiosità... Jobs cosa mai ci vorrà fare con questa "nuova tecnologia"?
Ciao, un tuo "vecchio" lettore

CD Rom Ford per la nuova Mondeo (Roberto Rota)
Roberto Ferrero mi scrive per segnalarmi un CD solo per Windows, questa volta non allegato ad una rivista ma riguardante una automobile:

"Devo segnalare che purtroppo il CD Rom relativo alla nuova Ford Mondeo non è per piattaforma Mac, a differenza del CD Rom relativo alla Focus che lo era. Peccato che si continuino a sprecare occasioni, tenendo conto oltretutto che è stato realizzato con QuickTime e Director cosa ci andava per renderlo utilizzabile anche dal nostro amato Mac ???.
Conclusioni:
1) Niente da dire alla concessionaria Ford di Savigliano, sempre gentili e competenti.
2) Grazie a Eventi Progetti Speciali il suddetto CD e quasi interamente visionabile.
Salutoni Ferrero Roberto"

Aggiornamenti Vari... (Roberto Rota)
Daniele D'Andreti mi scrive di alcune sue nuove realizzazioni, ed io volentieri pubblico, ringraziandolo:

"Ho da poco aggiornato il mio sito, volevo portare a conoscenza i lettori di Tevac, che nella sezione Creazioni - Download ho reso disponibile Frame Colorati 1 (3 frame con un javascript per vedere istantaneamente la combinazione dei colori nelle pagine web) e MP3 a Costo Zero (in esclusiva per Tevac).
Tra un po'rilasceròla versione 2 di Frame Colorati, naturalmente lo farò in esclusiva per Tevac.
Ciao, un Daniele promotore..."

Micro$oft segna un 'grosso' punto... (Tiziano Dal Farra)
Micro$oft segna un 'grosso' punto... a sfavore dei suoi utenti.
Ho rintracciato l'articolo su "Wall Street Journal" che non avevo potuto leggere a causa di un blackout del loro server (il "Wall Street" ed il "New York Times, versioni 'online' mi risulta abbiano problemi di ordine economico/logistico e di questo mi spiace, ma questa è un'altra storia..) che potrete leggere - previa magari sottoscrizione - qui: http://interactive.wsj.com/articles/SB979515632848486746.htm
Riassumendo: un giudice di Baltimora, tale Frederick Motz, ha rigettato alcuni procedimenti a carico di Microsoft in base ad alcune leggi del suo Stato che prevedono cavilli giuridici a favore di 'fabbricanti' chiamati a rispondere di magagne sui loro prodotti ritenute dannose dagli avvocati delle parti 'lese'. Questo verdetto mette al riparo Microsoft dal potenziale pericolo di cause civili (leggi risarcimenti stratosferici) da parte di associazioni di utenti et similia che dovessero - per un motivo o l'altro - pretendere di essere risarciti. Si parla di "milioni" di utenti PC. Senza dubbio l'equivalente di una quaterna al lotto per il cosiddetto 'gigante' di Redmond.
Il procedimento in corso per monopolio intentato da 19 Stati e dal DOJ (Department Of Justice) e che ha comportato per M$ la famosa condanna per condotta predatoria invece va avanti su un 'binario' parallelo, non facendo riferimento a risarcimenti monetari, ma a questioni 'etiche' e di antitrust. La prossima udienza è fissata per il 27 Febbraio p.v. .
Fatte salve le differenti impostazioni dell'ordinamento U.S.A. rispetto a quello nostrano, se ne ricava che:
- Il sistema Americano, che trae giurisprudenza sentenza dopo sentenza, si dimostra ancora una volta amichevole e malleabile verso i potenti. Infatti, a causa delle elezioni americane che si son svolte come sappiamo, il procedimento in questione (quello cioè 'civile') è stato sapientemente 'rimandato' via via fino al 'dopo' elezioni. Non bisogna dimenticare che M$ (o se preferite, Gates) è un finanziatore diretto di Mr. Bush Jr.
- Ora, è palese che le lobbies incaricate del problema hanno ripreso lena. Con buona pace dei 'consumatori', in senso lato, e del giudice Jackson.
- Le vendite ed il marketing di M$ non hanno sofferto di alcuna pausa o disturbo durante l'iter del processo, a parte i rovesci del NASDAQ comuni a molti titoli tecnologici (e di qualche guaio sindacale recente per 'razzismo' interno).
- Più che al mercato (ed ai precedenti) di Microsoft, il sistema giudiziario U.S.A. pone più attenzione al lato 'Internet' (browser) della vicenda che al 'sodo', lasciando così i consumatori al loro destino.
- Segnali di 'venti favorevoli' a M$ sotto il profilo giuridico/politico stanno cominciando ad emergere sotto la nuova amministrazione Bush...
- Il Giudice T. Penfield Jackson, che ha sancito la colpevolezza di M$, probabilmente (sono convinto) prima o poi dovrà pagare sotto il profilo professionale la sentenza che ha prodotto. Da tempo infatti egli è sottoposto ad una campagna denigratoria tendente a screditarne la professionalità. Il governo uscente ne ha ribadito la autorevolezza pochi giorni fa, ma un articolo oggi, uno domani, la opinione pubblica sta venendo indotta a pensare che la sentenza (sacrosanta!N.d.S.) sia stata emessa da un giudice non all'altezza del compito affidatogli e perciò legalmente opinabile.
Si sta quindi preparando il terreno se non ad una improbabile 'inversione di marcia' nei confronti di M$, perlomeno ad un quanto mai opportuno ridimensionamento delle sanzioni nel corso delle prossime udienze. Si vedrà.
- Mentre molti analisti/commentatori legali negano che l'intero procedimento possa essere stravolto a favore di M$, ora si fa strada l'ipotesi che lo 'smembramento' non sia più visto con favore.
- L'aver annullato 38 procedimenti civili da parte del giudice Motz ne lascia in piedi altri 80, ma un portavoce di M$ già ne prevede la eguale caduta, asserendo ai media che "più che andare a vantaggio dei consumatori, sono solo fonte di arricchimento per gli avvocati delle associazioni dei consumatori". Ogni commento è superfluo.
A titolo personale, non posso che ammirare i padri della nostra carta costituzionale, i quali decretarono in modo allora inequivocabile e lungimirante la netta separazione tra magistratura e classe politica, rendendo indipendente da quest'ultima il potere giudiziario.
Così non è negli U.S.A. e quanto è accaduto e sta accadendo oltreoceano ne è la prova.

Novità su MacWorld Italia (Roberto Rota)
Dal sito di MacWorld Italia voglio segnalarvi due articoli che mi sono sembrati interessanti: una recensione di Office:Mac 2001 molto particolareggiata, dove l'unica vera brutta è che non esiste in versione italiana. In effetti questa versione di Office è migliorata molto rispetto alle precedenti, ed in particolare è particolarmente apprezzabile Entourage, il client di posta elettronica ed allo stesso tempo Personal Information Manager dalle caratteristiche interessanti. Come client di posta, giusto per farvi un paragone, non è nemmeno lontanamente paragonabile a quella oscenità che, a mio avviso, è Outlook Express.
Moreno Soppelsa invece scrive 2001 Odissea nello svago, dove consiglia 10 modi per distrarsi e divertirsi un po', ovvero 10 giochi per per tutti i gusti: dai giochi di ruolo alle simulazioni sportive, dalle avventure nello spazio agli arcade.

 

Mercoledì 17 Gennaio 2001; ore 21:17

Due parole dal volpino.

Nevica come se non ne potesse fare più a meno... Approfitto della momentanea latitanza di Roberto (e per tenerlo lontano da queste pagine i problemi debbono essere davvero grossi, ve lo assicuro) per chiedere venia e fare una precisazione. Mi hanno fatto notare una certa durezza nel trafiletto che ho scritto ieri sera prima delle notizie consuete, una durezza che posso assicurarvi non esisteva. E così vorrei rettificare il mio presunto errore e fare una precisazione.
Quindi, se qualcuno si è sentito prevaricato da un mio ordine non posso fare altro che scusarmi! Si è trattato di un problema di troppo "amore": amore per questo sito e per la "mia" comunità.
Allora rileggiamo le mie due righe di ieri così:

Oramai sapete tutti della sezione che Roberto ha ritagliato nel forum per la nuova versione di MacOS 9.1. Il feedback è notevole, in tanti hanno voluto condividere le proprie esperienze sulle nostre pagine e la cosa ci ha reso immensamente felici. Ma noi vogliamo di più e per questo Roberto continuerà ad arricchiere il forum e le pagine con le VOSTRE segnalazioni e le VOSTRE esperienze, mentre il Volpino proseguirà nella ricerca di notizie, segnalazioni e trucchi per risolvere gli eventuali problemi che VOI incontrerete.
Senza il VOSTRO aiuto, non potremo fare assolutamente nulla.
Per questo saremmo molto felici di scoprirvi utenti dei nostri forum e di ricevere i vostri commenti.

E, come paradosso, saremmo lieti di ricevere anche i commenti di chi 9.1 ancora non lo ha istallato e di coloro che l'aggiornamento non lo utilizzeranno mai. Anche una critica, una segnalazione, un appunto sul funzionamento dei nostri sforzi risulterà enormemente prezioso per il buon funzionamento di questo VOSTRO lavoro.
Non è un refuso, avete letto esattamente, "VOSTRO lavoro". Perchè Tevac la scriviamo noi, ma la voce é la vostra e senza la voce dei propri lettori Tevac serve a ben poco...
Allora provate i nostri forum e leggete le nostre notizie; e quando pubblichiamo una prova oppure una recensione spendete un istante per leggerne almeno in pezzetto. Poi fateci sapere se la cosa è di vostro gradimento, oppure perchè proprio non riuscite a digerirla.
Solo in questo modo Tevac potrà essere veramente la voce della comunità della mela nel nostro paese. O almeno provarci.
Ed è per questo che il Volpino vi sprona, talvolta con fare burbero...

Ora basta con le mie sciocchezze, sotto con le notizie di questa sera! 8)
Bao!
(Daniele Volpi)

Visto oggi in TV. (Daniele Volpi)
Quelli fra di voi che alle 12:30 di oggi erano davanti ai televisori, sintonizzati su Italia 1, sanno benissimo di cosa sto parlando; a quelli che si trovavano in altre faccende affaccendati voglio segnalare che l'edizione di Studio Aperto nella tarda mattinata ha presentato un servizio sui problemi di salute della cosidetta genarazione "PC", e cioè dei bambini che utilizzano per lunghe ore il computer durante la giornata.
Ed improvvisamente quali immagini scorrono sul video? Una classe di bimbi americani, stretti attorno ai loro... eMate! La prova generale del nostro caramellone, l'iBook! Che impressione rivederlo all'opera dopo tutti questi mesi. Anche se le immagini erano chiaramente di repertorio, rivedere quell'oggetto mi ha colpito molto. Riuscirà mai, il Lato Oscuro, a "creare" degli oggetti che siano capaci di lasciare una impronta altrettanto indelebile sul pubblico? Sinceramente penso di no...

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Cartman (Animation), Under the sea 13 (Waterscapes). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Scontro fra WebCam. (Daniele Volpi)
MacNN ha presentato una prova comparativa fra la iBot della Orange Micro e la Pyro1394 della ADS Technologies, due Webcam FireWire.

Apple risale! (Daniele Volpi)
per la settimana che si è conclusa lo scorso 13 Gennaio apple.com ha riconquistato la palma del terzo sito dedicato all'hardware più visitato, secondo quanto afferma PC Data, risalezndo dal quarto posto in cui si era attestata la precedente settimana.

Quante applicazioni in REALbasic? (Daniele Volpi)
REAL Software ha aggiornato la sua lista di applicazioni sviluppate con REALbasic, che ora comprenderebbe la bellezza di 900 programmi!

Mathematica arriverà su MacOS X. (Daniele Volpi)
Wolfram Research porterà Mathematica, il suo sistema calcolo matematico, su MacOS X. L'azienda avrebbe seguito con grande interesse lo sviluppo di MacOS X e Mathematica 4.1 su MacOS X rappresenta un significativo utilizzo dell'ambiente informatico per lo scientific computing (insomma, adesso che il cuore del mac è unix, il programma ve lo manteniamo...). Mathematica è uno strumento molto pololare nel campo delle ricerche scientifiche, analisi ingenieristica, modeling ed educazione alle materie tecniche (in USA almeno...).

E subito sietro 4th Dimension! (Daniele Volpi)
4D Inc., responsabile dello sviluppo dell'ambiente 4th Dimension RAD/RDBMS e di WebSTAR Server Suite 4.3, ha mostrato una versione di 4th Dimension 6.7 funzionante sotto Mac OS X durante i lavori del Macworld Expo in San Francisco. 4D 6.7 è un ambiente per lo sviluppo di applicazioni Web. Si parla di un prodotto che permetterà di trasferire senza problemi le vecchie versioni dei progetti realizzati con 4D alla nuova versione compatibile con MacOS X, senza dovere scrivere nemlmeno una riga di codice! Inoltre, WebSTAR Server Suite 4.4 Beta è disponibile per il download. Il programma è caratterizzato da una forte integrazione con i database relazionali di 4th Dimension, il supporto per il JSP di Tomcat e dei Java Servlet services, una interfaccia Web configurabile per WebSTAR Mail ed il supporto interno per FlexMail. WebSTAR 4.4 offrirà una maggiore integrazione degli utenti con WebSTAR Server Suite ed i database 4th Dimension. Sono stati anche realizzati significativi miglioramenti del core (nucleo) di WebSTAR Server per migliorarne la performance e la stabilità.

Aggiornato il report su Outlook 2001 Beta. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiornato il suo Outlook 2001:Mac Beta special report con nuove notizie dai lettori readers. Potrete trovare sulla pagina ulteriori informazioni su:

  • Conflitti con RAM Doubler 8
  • Problemi con OS 9.1 che non possono essere messi in relazione con Outlook
  • Problmemi con alcuni set di caratteri
  • Problemi con MacaNTee
  • Altri report che segnalano la bontà di Outlook 2001
  • Un consiglio su come configurare Outlook 2001 se si stà utilizzando DAVE.

Ancora problemi su su VPC 4. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiornato il suo Virtual PC 4 special report con altri messaggi dagli utenti.

MacFixIt aggiorna le sue pagine dedicate a MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato le sue pagine dedicate a Troubleshooting Mac OS 9.1 e quelle dedicate a Troubleshooting iTunes. Sono stati aggiunti nuovi interventi e nuove informazionisui problemi del Text Encoding Converter ed malfunzionamenti che sarebbero provocati da Connectix Virtual Game Station ed iTunes. Sono stati anche modificati alcuni interventi pubblicati nei giorni scorsi, fra i quali un'aggiunta sui problemi dell'Apple Disk Burner con i drive MCE CD-RW. Fra i molti argomenti troverete:

  • I nuovi mac vengono rilasciati con elementi del sistema operativo più recenti rispetto a quelli dell'aggiornamento scaricabile dalla Rete
  • MouseWorks va in conflitto con Mac OS 9.1: una risposta dalla Kensington
  • Problemi con gli script di Remote Access: una risposta da Apple
  • problemi con i modem USB della Global Village: un reply dall'azienda
  • DVD Player ed il software relativo: problemi e soluzioni
  • Potenziali problemi dell'aggiornamento con Disk First Aid e MacsBug

Corretto il ritardo di nella condivisione in Mac OS 9.1 (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato un fatto interessante; sembra che il nuovo aggiornamento a Mac OS 9.1 abbia risolto il ritardo che alcuni utenti sperimentavano aprendo il pannello di controllo Condivisione Documenti in determinate situazioni (come descritto nella sezione "File Sharing stall; File Sharing volume mounting error?" del Mac OS 9.0.X MacFixIt Report).

Nuova soluzione per gli scanner Umax. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato una nuova soluzione per il problema (precedentemente trattato) delle scansioni nere sugli scanner della UMAX; uno dei lettori, dotato di un modello 1600U, ha voluto suggerire una soluzione alternativa a reader offers this alternative solution: sembra che uno delle fonti del problema possa essere identificata nella presenza di una prolunga sull'alimentazione dell'apparecchio...

Software della Samsung infetto? (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto una segnalazione da un utente della presenza sui CD del software per le PC USB Camera Samsung (AnyCam - model MPC-C10) del virus SevenDust C. L'azienda sta investigando.

Speigazione di un problema di Excel. (Daniele Volpi)
E' stato aggiornato il Office 2001 Report di MacFixIt con nuove informazioni sul problema del "Insert Row and Column icons dimmed" in Exel.

Un problema fra Illustrator 8 e 9? (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato un possibile problema che affliggerebbe i file creati su Illustrator 8 qiando questi vengono aperti con Illustrator 9. Per maggiori informazioni il sito ha segnalato questa pagina in Rete.

Risoluzioni che spariscono. (Daniele Volpi)
Ritorniamo sul problema segnalato nei giorni scorsi da MacFixIt e che vede la perdita di alcune risoluzioni del video su sistemi dove è stato applicato OpenGL 1.2.1 una possibilità legata anche all'aggiornamento a MacOS 9.1); il sito Accelerate Your Macintosh! offre alcune soluzioni:

  • Utilizzare le utility della Griffin SuperRes e/o Force DDC
  • Resettare i "DDC" su di uno Studio Display 17. Per fare questo, "entrate nel menu Studio Displays, scegliete 'ETC/DDC' e portate il DDC nella posizione off; spegnete il monitor, quindi riportate il DDC nella posizione on." Fate ripartire il sistema e zappate la PRAM.  

Attenti alla estensione Apple CD/DVD. (Daniele Volpi)
le versioni recenti del driver Apple CD/DVD possono fallire nel tentativo di montare partizioni in formato ISO 9660 contenute in alcuni CD musicali/dati. Ritornare a versioni precedenti del drive corregge il problema. Potete trovare ulteriori dettagli presso questa pagina Web.

Notizie per gli utenti di PowerPrint. (Daniele Volpi)
Presso la Strydent Software è disponibile una pagina di supporto per PowerPrint che dichiara: "gli utenti di PowerPrint USB che utilizzano la funzione Utenti Multipli di MacOS 9 possono ricereve un errore del tipo 'communication with printer failed'." sembra che l'unica soluzione al problema sia il disabilitare la funzione Utenti Multipli. Presso MacFixIt era stato segnalato questo problema. Tempo fa, Strydent aveva annunciato un probabile aggiornamento che avrebbe corretto il problema; oggi sembra che non sia in preparazione alcuna patch che aggiorni il supporto di PowerPrint alla possibilità di utilizzare gli Utenti Multipli di MacOS 9.
Siamo alle solite!

Script per il System File Backup script. (Daniele Volpi)
Rick Bargerhuff ha rilasciato un AppleScript chiamato System File Backup. Lo script automatizza il proceso di cancellazione dei file del vostro sistema operativo, contenuti nella Cartella Sistema (System, Finder, Mac OS ROM e così via) e la loro sostituzione con le copie che avrete previdentemente conservato in un set di backup. Una soluzione ideale se avete il sospetto che uno dei vostri file si sia corrotto. Ma che va usata con tanta, tanta, tanta prudenza...

La periferia dell'impero. (Daniele Volpi)
Lo scorso Macworld Expo è stato dominato dalla Apple e da un ristretto gruppo di grandi compagnie, con un codazzo di piccole compagnie in salute che si trovavano loro attorno. Ma la manifestazione ha attirato anche moltissime aziende che pochi conoscevano, e che ancora meno avevano mai recensito. Questo articolo da Wired getta una occhiata su alcuni di loro.

Una occhiata ai nuovi PowerBook G4. (Daniele Volpi)
Questo articolo di ZDNet da una occhiata molto ravvicinata al nuovo PowerBook G4 della Apple. Anche questo articolo di MacNN contiene una profonda analisi del nuovo sistema ed una comparazione di Titanium e dei precedenti modelli del 2000.

Dettagli su MacOS X Build F48. (Daniele Volpi)
Questa pagina in Rete descrive alcuni dettagli sulla post-Public Beta (build F48) di MacOS X (una versione comunque precedente a quella mostrata durantel'ultimo Expo).

Verbatim aggiunge le Flash Memory alle su linee di prodotti. (Daniele Volpi)
Verbatim Corp. ha deciso di unirsi alle compagnie che vendono schede flash memory, con l'annuncio dell'intenzione dell'azienda di aggiungere alle sue linee di prodotti delle schede CompactFlash e SmartMedia. le nuove soluzioni per la conservazione dei dati comprendono le schede Verbatim CompactFlash con caopacità che vanno da 16 a 128 MB e le schede SmartMediacon camacità da 16 a 64 MB. Verbatim introdurrà una linea di adattatori e di lettori per questi prodotti alla fine di Marzo ed ha intenzione di aggiungere Flash memory di diverse capacità più tardi durante l'anno.

Nuovi driver dalla Brother. (Daniele Volpi)
Brother ha annunciato un driver per le nostre piattaforme, destinato alla sua stampante di etichette PT9200DX.

Mac OS 9.1 Mods. (Daniele Volpi)
Jon's Mac OS 9.1 Mods è un set di patch di ResEdit che modifica aspetto e funzioni di MacOS 9.1.

Nuova raccolta di Immagini dalla Digital Vision. (Daniele Volpi)
L'azienda ha rilasciato l'ultimo dei suoi cataloghi di immagini per il 2000, "Folio Four". La collezione ha come obiettivo quello di mostrare il meglio delle immagini disponibili sui prodotti della Digital Vision, fra i quali spiccano le raccolte "Attitude" e "High on Life". Il CD costa circa 400£ e può essere acquistato direttamente presso il sito Web della Digital Vision.

FTP solido come il diamante. (Daniele Volpi)
La Black Diamond Products ha rilasciato la nuova versione del suo client FTP, Hefty FTP 1.5. Il programma (per il traferimento di file attraverso la Rete) è in grado di gestire più code per download contemporaneo di file diversi ed presenta la possibilità di ripristinare i trasferiment interrotti. Black Diamond ha dichiarato che il programma può trasferire file da quattro server FTP nello stasso momento, mentre naviga attraverso un quinto; il client sarebbe anche in grado di di scaricare file provenienti dall'esterno del Web. Caratterizzata da una maggiore stabilità rispetto alle precedenti versioni, l'applicazione costa circa 20$ e potete trovarla direttamente sul sito Web del produttore.

Un aggiornamento per TextureMagic. (Daniele Volpi)
Artis Software ha aggiornato il suo, TextureMagic, alla versione 1.3.3; l'aggiornamento corregge un problema nell'opzione di anteprima e rende il programma pienamente compatibile con l'ambiente Classic di MacOS X. TextureMagic, realizzato per la sola piattaforma Mac, è in grado di creare ed editare texture che possono essere utilizzate come background per pagine Web. Il programma costa circa 50$, mentre ne esiste anche una versione Pro da 100$, che viene fornita con software aggiuntivo e 250 texture già pronte e completamente royalty-free.

Di che segno sei? Scoprilo con Astrology. (Daniele Volpi)
Mu-online ha rilasciato la versione 2.0 di Astrology, il suo programma di astrologia da 40$. La nuova versione presenta un grande numero di analisi astrologiche di alto livello per la creazione di oroscopi personalizzati ed include una carta di comparazione per le letture di compatibilità.

Consigli sparsi per i prodotti Microsoft. (Daniele Volpi)
Macworld UK ci suggerisce un paio di cose che forse non avete ancora sentito e che interessano alcuni prodotti della casa di Redmond:

  • Se siete utenti di Office 98 e vi preparate ad acquistare la nuova versione del programma, Office:2001, fate una capatina a questo indirizzo http://www.microsoft.com/mac/download/default.asp?area=O2001/; una volta raggiunta la pagina, cliccate sul tab "Office 2001", dove potrete trovare un intelligente programma che si fara carico di rimuovere Office 98, nella maniera corretta, dal vostro disco rigido. Nella stessa sezione trovate anche gli Entourage Value-Add scripts e Office QuickView che vi aiuteranno a gestire meglio la nuova versione di Office.
  • Per eliminare una serie di messaggi non contigui all'interno di Outlook Express dovete semplicemente tenere premuto il tasto Command mentre selezionate le varie voci e quindi premere il bottone Cancella.

PCalc2, una calcolatrice molto carina. (Daniele Volpi)
Non siete stanchi della ciofeca che ci viene data con MacOS? E perchè, quella di MacOS X è forse meglio? Allora possiamo provare la calcolatrice sviluppata da James Thomson, PCalc2. 2.1 [1.0 MB], che per soli 10$ mette a nostra disposizione una vera calcolatrice scientifica con tanto di supporto per numeri binari ed esadecimali. Il programma richiede MacOS 8 o superiori e viene fornita anche una versione che opera in modo nativo in MacOS X.

Ricevuta di ritorno dalla Aladdin (ma non per tutti...). (Daniele Volpi)
Aladdin Systems ha recentemente rilasciato nella nuova versione del suo Stuffit Deluxe 6.0, con una opzione piuttosto interessante, la Ricevuta di Ritorno (Return Receipt); se inviate un file compresso con Stuffit attraverso la Rete, avendo cura di attivare questa opzione, il ricevente, nel momento in cui tenta di scompattare l'allegato, si vedrà chiedere se il programma deve notificare l'avvenuta apertura dell'archivio, e quindi il suo ricevimento, al mittente. Utile certamente, ma... Esiste un ma. Entrambi gli utenti in questione debbono possedere Stuffit Deluxe 6.0, oppure il ricevente deve avere istallato Stuffit Expander 6.0 (è gratuito e lo trovate presso http://www.aladdinsys.com/). E se non si desidera inviare ricevute nella posta? Dovete soltanto attivare, nella sezione "Expanding" delle Preferenze di Stuffit Deluxe/Expander, la voce "Ignore Return Receipt requests".

Problemi dei DVD sul Mac. (Daniele Volpi)
Macworld UK ci suggerisce un interessante trucco da ricordare mentre ci godiamo i DVD sui nostri Mac: se, durante la riproduzione di un DVD sul nostro sistema, notiamo grandi aree dello schermo "pixellate", possiamo provare ad aumentare la risoluzione dello schermo sino a 800x600 pixel e portare il numero dei colori a "Milioni" (entro il pannello di controllo Monitor). Se stiamo utilizzando un monitor esterno, selezioniamo una risoluzione di 720x480 pixel. Provate anche a scegliere la riproduzione "Normal Size" piuttosto che "Full Screen"

Who's There? 1.0. (Daniele Volpi)
Open Door Networks ha iniziato la distribuzione del suosistema firewall "Who's There? 1.0" per l'analisi dei tentatividi acceso ai nostri sistemi attraverso la Rete. il programma offre caratteristiche avanzate per il controllo della sicurezza ed un database a nostra disposizione che contiene informazioni sui diversi tipi di attacchi. L'applicazione costa 40$ ed è disposizione online come demo.

Cumulus powerPoint Support Kit. (Daniele Volpi)
Canto ha rilasciato il suo Cumulus PowerPoint SupportKit, che offre un interessante set di strumenti per la gestione delle singole diapositive.

Aggiornate alcune developer Note presso Apple. (Daniele Volpi)
Apple ha aggiornato i nuovi Digital Audio Power Mac G4 developer note e Titanium PowerBook G4 developer note, che forniscono dettagli e specifiche sui nuovi sistemi dell'azienda.

Segnalati da MacNN. (Daniele Volpi)
Alcune interessanti segnalazioni trovate su MacNN:  

  • L'attuale versione di KeyStrokes con è compatibile con Mac OS 9.1; la versione 2.1, attesa nei prossimi giorni, sarà completamente compatibile con la nuova release del nostro SO.
  • CG Software ha rilasciato recentemente PADMaker for Macintosh,un'applicazione gratuita per la creazione di file PAD-XML.
  • SearchWare Solutions ha rilasciato Pix Lite 1.1, un aggiornamento gratuito al programma da 15$ per la visione di media basati su QuickTime. Questa versione aggiunge una migliore gestione di AppleScript, migliora la performance e corregge alcuni bug. [3.9 MB]
  • Tenon ha dichiarato che WebTen 3.04, un Web server Apache per MacOS, non è compatibile con 9.1 a causa di alcune modifiche radicali in Open Transport.
  • Sailmaker Software ha aggiornato tutte le sue PPP utilities per renderle compatibili conMac OS 9.1. Control PPP ha raggiunto la versione 2.2, Universal PPP API la versione 1.4. e PPPquencer la versione 2.2. MacPPP QuicKeys ha raggiunto la versione 4.3.
  • Mozilla 0.7 è stato rilasciato.

iView pro. (Daniele Volpi)
E' stato rilasciato iView MediaPro 1.0, una nuova versione del programma per la gestione di file multimediali realizzato dalla iView Multimedia, nelle versioni per MacOS 9 e MacOS X. MediaPro vi consente di gestire, trovare organizzare, visualizzare, stampare e convertire fra loro numerosisimi tipi di file sul proprio Mac. Il programma è in grado di importare file nei formati HTML, Quark, Canvas, Painter, Live Picture, Freehand, PageMaker, Illustrator, GIF, JPG, TIFF, PICT, GX, BMP, Targa, EPS, fonts, sounds, movies, QuickTime VR, animation, MPEG, PNG, Photoshop, MIDI, karaoke, Electric Image, Electronic Arts, CorelDraw, ClarisWorks, AppleWorks ed altro. iView MediaPro è già disponibile per il download al costo di 45$.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Mulberry della Cyrusoft (40$ con il plug-in PGP plugin, 36$ senza) è un client email che supporta i protocolli POP3 ed IMAP. La versione 2.1 (alpha 2) aggiunge i filtri email ed il supporto nativo per MacOS X.
  • Screen Catcher ha raggiunto la versione 2.2; il programma di cattura dello schermo prodotto dalla St. Clair Software (shareware - 25$) corregge i problemi di incompatibilità con Mac OS 9.1, le applicazioni Carbon e Netscape 6. La Beta 2 risolve anche un conflitto con il personal organizer della Chronos.
  • Disponibile la nuova versione 2.4.5 di Power Windows, realizzato da Greg Landweber (sheraware - 10$). La nuova release migliora la trasparenza dei menu nei temi del sistema operativo e negli schemi di Kaleidoscope ed è compatibile con PopChar Pro.
  • Printools XT della Badia Software ha raggiunto la versione 2.1; per informazioni potete consultare questo file PDF.
  • MK Consulting ha rilasciato la versione 1.6 del suo Email2FMP (era Eudora2FMP); la nuova release rende ile operazioni del programma più veloci ed altro.
  • Un tutorial di ResExcellence spiega come utilizzare il terminale di MacOS X per chiudere applicazioni che non appaiono nell'Application Manager.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Alsoft ha annunciato l'intenzione di rilasciare durante la settimana PlusOptimizer 1.3 per assicurare la compatibilità del programma con MacOS 9.1 e MacOS X.
  • Mac Army Knife 2.5 è una versione aggiornata del programma tuttofare della Chaotic Software (25$) per MacOS 8, 9 e MacOS X. La nuova versione aggiorna il process manager e risolve alcuni problemi con MacOS 9.1 e CarbonLib 1.2. [1.2 MB]
  • Roxen ha rilasciato Pike 7 Beta, il suo linguaggio di programmazione general-purpose open-source, per MacOS X.
  • Pixits ha messo in linea una pagina con alcune spiegazioni sulla struttura del nostro nuovo sistema operativo ed una lista di comandi di base per la sua gestione. Potete trovare le informazioni presso la Defaults command page

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • Opera ed Eudora d'ora in poi assieme - Grande alleanza tra i due software che, insieme, tenteranno di mettere in difficoltà una concorrenza che, fino a questo momento, divora gran parte del mercato. Assalto a Microsoft Internet Explorer.
  • LG mette LINUX dentro il TABLET PC - Si tratta di una info appliance per l'accesso alla rete in grado di comunicare via rete wireless e riprodurre audio e video. E sotto il vestito.. Linux!
  • Santa alleanza anti crackers -Tutti per uno, uno per tutti: alcune grosse aziende americane dell'ICT si alleano e formano un super-network per la condivisione di informazioni sulla sicurezza.
  • IDEI (SONY): il giappone dominerà - Secondo il boss di Sony che due giorni fa aveva attaccato Microsoft, la banda larga rappresenta la chiave di volta per il ritorno della supremazia industriale giapponese nell'alta tecnologia.

 

Mercoledì 17 Gennaio 2001; ore 14:44

La consueta edizione "mattutina" oggi non mi è possibile metterla in linea. Alcuni problemi familiari mi costringono a fare spesso la spola tra Bologna e Verona, è possibile quindi che in qualche occasione sarò impossibilitato ad effettuare i consueti aggiornamenti.
L'aggiornamento previsto per oggi sarà comunque integrato con quello di domani, nessun feedback che mi è giunto andrà perciò perso anzi, continuate a mandarmi segnalazioni ed impressioni che avete preso un a piega molto interessante! :-)
Per chi si collega oggi comunque le news non mancano, il buon Daniele Volpi ha effettuato un aggiornamento ieri sera, che trovate immediatamente qui sotto, con parecchie cose interessanti.
Vi ricordo inoltre che su
Mac OS Forum e su Mac Support continuano ad arrivare contributi e si continua a discutere di Mac OS 9.1, ed i temi si fanno sempre più interessanti.
A questo punto quindi vi rimando all'aggiornamento di stasera di Daniele per le news e le considerazioni di oggi, e a domattina per i vostri contributi e le news dell'ultima ora, sia quelli che avrei dovuto pubblicare questa mattina che quelli che via via continuano copiosi ad arrivare.
Mi scuso per l'inconveniente e vi invito a ritornare, certo della vostra comprensione e collaborazione.
Roberto Rota

Martedì 16 Gennaio 2001; ore 21:55

Solo una cosa. Io non ho tempo di passeggiare per il forum di MacOS 9.1, dato che sto qui a cercare notizie per voi... MA VOI CI ANDATE, NON E' VERO?!? L'indirizzo lo conoscete, ci siam capiti... 8)
Bao! 

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Infinite titanium (PowerBook G4), Spawn (Movies). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Linux e Titanium. (Daniele Volpi)
LinuxPPC Q 4 sarebbe compatibile con il nuovo PowerBook G4 Titanium Apple. L'azienda ha dichiarato: "Il kernel Linux, X Windows e l'istaller di LinuxPPChanno effettuato con successo il boot dal CD di LinuxPPC 2000 Q4 sulla nuova versione del PowerBook G4. Non sappiamo ancora se il modem interno e la Ethernet funzionano, ma non c'è motivo per cui questi elementi non debbano funzionare". LinuxPPC ha annunciato di avere distribuito più di 1000 copie del suo sistema operativo durante il Macworld Expo.

MusicMatch disponibile per Mac. (Daniele Volpi)
MusicMatch ha presentato l'ultima versione del suo MusicMatch Jukebox e MusicMatch Jukebox Plus (ed ha annunciato il prossimo rilascio di MusicMatch Jukebox 2.0) durante i lavori del at Macworld Expo di San Francisco. Descritto come il primo jukebox software all-in-one, MusicMatch Jukebox consente agli utenti della mela di riprodurre musica digitale sui propri Mac. Il programma viene fornito su di un CD che contiene ben 75 file audio codificati utilizzando il formato MP3. MusicMatch Jukebox fornisce agli utenti la possibilità di registrare file audio in formato MP3 direttamente dalla propria collezione di CD musicali o semplicemente di utilizzare gli stessi CD riproducendoli sui propri sistemi. MusicMatch Jukebox è anche in grado di catalogare la collezione di supporti audio dell'utente sfuttando la biblioteca musicale integrata nello stesso programma. La MusicMatch Guide fornisce anche consigli all'utente sui luoghi dove reperire nuovi brani e consente l'accessoa file MP3 gratuiti resi disponibili dalle etichette più famose e dagli artisti indipendenti. MusicMatch ha deciso di offrire una linea di prodotti per Macintosh capaci di trasmettere tracce digitali in formato MP3 e M3U. La MusicMatch Guide migliorata fornisce nuove informazioni sugli artisti, quali note biografiche, copertine degli album e carateristiche dei pezzi che vengono riprodotti. Fra le novità dell'applicazione MusicMatch Jukebox Plus offre la possibilità di realizzare i propri CD, un equalizzatore grafico e la possibilità della registrazione in linea. E' possibile scaricare il programma direttamente dal sito Web della MusicMatch. Il programma di base è gratuito; MusicMatch Jukebox Plus costa invecie circa 20$. Entrambi richiedono un Power Mac G3 o superiore e MacOS 8.6o superiore.

Frattali agli steroidi. (Daniele Volpi)
U & I Software ha presentato la nuova versione del suo ArtMatic Pro 2.0, un programma descritto come "capace di generare frattali agli steroidi". Potete pensare a questa applicazione come un sintetizzatore artistico per immagini ed animazioni che consente agli utenti di generare immagini, animazioni e suoni con pochi e veloci click dei nostri mouse. ArtMatic Pro fornisce una interfaccia con l'utente facile da utilizzare per realizzare elementi attraverso la combinazione di frattali e funzioni da questi derivati, texture casuali, gradienti, displacement map e funzioni di shading nuove ed impressionanti. Particolarità del programma è quella di consentire a chiunque di operare, senza la necessità di astruse cognizioni di computer grafica o di matemetica. Comunque ArtMatic va oltre la gestione dei frattali. Il programma presenta un nuovo metodo di animazione basato sui keyframe, nuove funzioni di sintesi della grafica e dei suoni, possibilità di editazione delle strutture, un modulo per la manipolazione dei filmati e delle immagini con il sistema ArtMatic, nuovi componenti per lo shading/lighting, 16 keyframes/parameter sets per ciascun file, una documentazione fortemente ampliata e molte nuove caratteristiche che lo rendono molto più facile da utilizzare rispetto alla precedente versione, ArtMatic 1.2. Il programma non sarebbe comunque arrivato ad esaurire le poprie capacità. ArtMatic Pro 2.0 continuerà come il programma entry level della U & I. Il suo successore, ArtMatic Pro, presenta la possibilità di animazioni attraverso percorsi casuali ed un modulo per la gestione delle modifiche che consente di analizzare lo spazio dei parametri di ciascuno dei nuovi lavori realizzati. L'applicazione portrà essere utilizzata per creare animazioni, arte digitale, effetti speciali e transizioni per progetti video, la grafica per le copertine dei CD, etichette, cartoline commerciali e non. Sarà anche possibile esportare texture e mappe di terreni verso Bryce, renderizzare animezioni per video clip. E' possibile acquistare ArtMatic Pro per 180$ direttamente dalla U & I Software. Nel mese di Marzo il programma arriverà presso i negozi su di un CD-ROM con un enorme numero di modelli ed animazioni, al prezzo di circa 200$.

WildPackets rilascerà EtherPeek per MacOS X.(Daniele Volpi)
WildPackets ha presentato una versione per MacOS X del suo analizzatore di pacchetti EtherPeek, durante i lavori del MacWorld a San Francisco. Il programma si avvantaggerà dell'interfaccia Aqua del nuovo sistema operativo e presenterà diversi miglioramenti rispetto alla versione corrente. EtherPeek è un analizzatore di LAN basato su software, progettato per rendere il più semplice possibile il processo di controllo e ricerca degli errori su reti multipiattaforma. Fra le caratteristiche più importanti del programma abbiamo le finestre multiple di cattura, la possibilità di gestione post-cattura dei pacchetti, plug-in per l'analisi dei pacchetti, il decoding con supporto per i maggiori protocolli, risoluzione automatica dei nomi, un comando per la creazione dei filtri, statistiche di utilizzo in real-time, statistiche del traffico in uscita HTML, definizione dei protocolli potenziata e molto altro. EtherPeek 4.1ha nuove soglie di allarme usate per attirare l'attenzione dell'utente in momenti specifici oppure in risposta a particolari eventi sulla rete. Qualsiasi network, nodo, protocollo o sommario ha la possibilità di attivare un allarme. La versione 4.1 ha pure un sistema di filtraggio subnet/range potenziato che consente agli utenti di crerare i propri filtri per una vasta gamma di sottoreti. EtherPeek per Macintosh 4.1 richiede un Power Mac PCI, 32 MB di Ram, MacOS 8.6 o superiore (nella versione attuale non X compliant) ed una interfaccia Ethernet supportata. Una licenza singola costa circa 1000$. L'EtherPeek Training Bundle costa 2500$.

Sonnet offre aggiornamenti dual G4. (Daniele Volpi)
Sonnet Technologies ha annunciato quella che viene considerata la prima linea di prodotti dual-processor per Power Mac G4 AGP chiamata Encore/ST G4 Duet. La scheda comprende ben due processori da 500 MHz, ciascuno equipaggiato con la propria backside cache da 1MB/250MHz. Sonnet rilascerà la prima di questa schede in Febbraio per circa 1000$. Con un progetto che è compatibile con il design dei sistemi a doppio processore della Apple, la Encore/ST G4 Duet è in grado di aggiornare una qualsiasi macchina G4 AGP Graphics ad un sistema equivalente al G4 con doppio processore della Apple. La Encore/ST G4 Duet si dovrebbe integrare in modo perfetto con tutte le applicazioni e supportare tutti i sistemi operativi supportati dai sistemi G4, MacOS Xcompreso. Incluso con la scheda si troverà un'aletta per il raffreddamento di facile istallazione per i due processori.

EZQuest ha annunciato drive FireWire CD-RW e DVD-RAM. (Daniele Volpi)
EZQuest ha presentato i nuovi drive Boa FireWire CD-RW e Boa FireWire 4.7GB DVD-RAM durante le giornate del Macworld di San Francisco. Il drive Boa CD-RW FireWire 16x10x40 è in grado di scrivere CD-R alla velocità di 16x, riscrivere a 10x e di completare un disco da 74 minuti in meno di 5. Un buffer interno della capacità di 2 MB consente al drive di leggere CD a 40x. Il sistema CD-RW costa circa 380$ e viene fornito con Toast della Roxio, Easy CD Creator ed un paio di supporti vergini. Il Boa FireWire 4.7GB DVD-RAM è in gradi di scrivere su di un supporto a singola faccia da 4.7 GB e su di un supporto a doppia faccia 9.4 GB DVD-RAM, nonché su tutti i media DVD-RAM. Capace di un transfer rate massimo di 16MB/sec, il drive DVD-RAM è compatibile con i supporti CD-ROM, CD-R, CD-RW, DVD-R, CD-DA, Video CD e DVD-ROM. Il drive DVD-RAM costa circa 700$, il necessaroio programma di formattazione ed una cartuccia vergine.

Fastware presenta il convertitore FireWire-to-SCSI. (Daniele Volpi)
Fastware.net ha dimostrato il suo BridgeIt! un convertitore FireWire-to-SCSI durante il Macworld Expo di San Francisco. La combinazione hub FireWire+BridgeIt! supporta dischi rigidi multipli, CD-R/RW, MO e dispositivi rimovibili collegati ad una catena SCSI. Il transfer rate massimo è di 20 MB/sec per la SCSI (Ultra Narrow) e 400Mbps per FireWire. Un connettore da 50-pin SCSI high-density ed una porta 3-6 pin FireWire sono presenti per la conversione SCSI e per la gestione dell'hub FireWire. Per i dispositivi SCSI datati, ancora equipaggiati con connettori da 25-pin, BridgeIt! è in grado di supportare cavi per l'adattamento da 25 a 50 pin. BridgeIt! è un ripetitore FireWire se usato spento ed unconvertitore FireWire-to-SCSI quando viene alimentato. Il sistema attualmente supporta un totale di quattro dispositivi SCSI quali dischi, MO, e sistemi rimovibili come Jaz e Zip. Il sistema richiede MacOS 8.6 e FireWire 2.3.3. Una versione separata verrà presentata per Mac OS 9.1. Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare il sito della Fastware.net

Asante presenta nuove tecnologie. (Daniele Volpi)
Anche Asanté Technologies ha voluto approfittare del palcoscenico dello scorso Macworld Expo per presentare i suoi ultimi prodotti, incluso quello che viene considerato il primo router NAT al mondo, dotato di cache per la condivisione di connessioni ad un rete 10/100/1000BaseT. La compagnia ha anche presentato numerosi novità che fanno parte delle sue linees FriendlyNET e IntraCore. Il FriendlyNET Internet Accelerator, destinato ad ambienti businesses ed educational, presenta connessioni da 10/100 ad Internet oppure ad una rete locale con un motore di caching ad alta performance che mantiene i contenuti Web nella Ram locale oppure all'interno del disco rigido del sistema. Asanté ha anche incluso un print server caratterizzato da grande performance con spooling locale alla Ram oppure al disco rigido. La compagnia si appresta a rilasciare il firmware FriendlyNET 2.0, un kit di upgrade da 20$ che verrà reso disponibile per la fine del mese di Gennaio. Asanté ha presentato anche il primo Internet router con il supporto per Airport Apple e per gli altri dispositivi wireless 802.11b. Il FriendlyNET FR3004AL include un punto di accesso wireless ed un print server Windows e Linux (Asanté afferma di avere ridisegnato i router FriendlyNET con caratteristiche avanzate). L'azienda ha presentato anche numerose novità per le sue linne di prodotti IntraCore e Copper GBIC. I nuovi switch includeranno la possibilità di scegliere fra 8-12 porte Gigabit Ethernet, porte modulari GBIC con la possibilità di gestione basata sulla Rete insieme alle capacità multi-service. Per finire, Asanté ha annuciato la prossima disponibilità del primo modulo GBIC Copper. Il modulo GBIC è destinato a coloro che desiderano aggiornare gli switch Gigabit Ethernet Asanté, Cisco, o di altri standard industriali alla tecnologia 1000BaseT, il nuovo Ethernet con i cavi in rame UTP Cat 5. La maggior parte dei prodotti dell'azienda saranno disponibili al pubblico entro il primo quarto del 2001. Ricordiamo che il mese scorso, Asante ha annunciato un adattatore Gigabyte Ethernet ed i driver per MacOS X.  

Umax svela numerose novità. (Daniele Volpi)
Umax Technologies ha annunciato un rinnovamento della sua linea di di prodotti per l'imaging durante le giornate del Macworld Expo. Durante i lavori l'azienda ha presentato il nuovo Astra 6450, uno scanner piatto consumer-oriented in tecnologia FireWire. Lo scanner presenta una densità di colore a 42-bit che fa uso della tecnologia proprietaria Umax Bit Enhancement Technology (BET) ed una risoluzione hardware di 600x1200 dpi. Lo scanner, per circa 300$, include anche un coperchio per trasparenti (diapositive, negativi e così via), supporto per l'hot-swap e per il batch scanning. Compatibile con i PowerMac G3/G4 e gli iMac DV, viene fornito con il programma Umax VistScan, Adobe Photoshop LE, OmniPage LE della ScanSoft e Presto! PageManager. L'azienda ha mostrato anche il suo PowerLook 1100, uno scanner flatbed FireWire destinato ai professionisti. Al costo di circa 1200$ il PowerLook 1100 presenta una profondità di colore di 42-bit (BET), supporta l'hot swapping, il batch scanning e viene distribuito con un adattatore per trasparenti. Il PowerLook 1100 include un caricatore per la scansone diretta di 12 slide da 35mm e la capacità di collegare Machintosh multipli attraverso il bus FireWire. Compatibile con i sistemi G3/G4 equipaggiati con MacOS 8.6 o superiore; lo scanner viene fornito con MagicScan, PhotoPerfect, Photoshop 5.5 (completo) e OmniPage LE. Altri prodotti presentati dalla UMAX:

  • Astra 3450, uno scanner flatbed USB da 130$ con risoluzione hardware di 600x1200-dpi, profondità di colore di 42-bit ed un coperchio per trasparenti incorporato
  • AstraNET e5470, uno scanner flatbed USB da 200$ con risoluzione hardware di 1200x2400-dpi, profondità di colore di 42-bit ed un coperchio per trasparenti incorporato
  • PowerLook 2100 XL, uno scanner SCSI da 1600$ con risoluzione di 800x1200-dpi, profondità di colore di 42-bit, 3.4Dmax, adattatore per trasparenti e per diapositive
  • PowerLook III, uno scanner flatbed da 1200-dpi da 1000$ con profondità di colore di 42-bit, 3.4Dmax, adattatoire per trasparenti, possibilità di batch-scan
  • PowerLook 3000, scanner piano SCSI-II di qualità pre-press con una risoluzione di 3048x1220-dpi ed una profondità di colore di 42-bit

Umax ha mostrato anche la sua AstraCam 1800, una macchina fotografica digitale da 1.3-megapixel che costa circa 200$. La AstraCam 1800 è in grado di catturare immagini JPEG da 1280x960-pixel che sono poi conservate in una scheda SmartMedia da 4 MB. Fra le altre caratteristiche della macchina troviamo una porta USB, flash disponibile in tre modalità ed il bilanciamento automatico del bianco.

Connectix presenta DoubleTalk per Mac. (Daniele Volpi)
Connectix ha presentato il suo nuovo prodotto, DoubleTalk, al Macworld di San Francisco. DoubleTalk è un'applicazione software che consente agli utenti di accedere alle reti Windows dai loro Macintosh. Questo prodotto è stato realizzato per gli utenti che possiedono una bassa conoscenza dell'ambiente Microsoft, o non lo conoscono affatto, ma hanno la necessità di condividere risorse, quali file server e stampanti su di un network basato su Windows. DoubleTalk consente l'accesso ai file server Windows, di traferire file a e dalle macchine Windows, attraverso una rete e di stampare attraverso stampanti PC PostScript condivise. Dal momento che il prodotto è realizzato per utenti Mac, questi assume che l'utente stesso non possieda alcuna conoscenza della rete Windows. L'assistente che si occupa del setup del programma rende la configurazione semplice e facile quanto una tipica configurazione che si ha nell'ambiente Macintosh; il programma configura i settaggi della rete, e quindi consente un accesso semplice alla risorse della rete attraverso gli strumenti ben noti agli utenti della mela, come la Scelta Risorse. Ancora, DoubleTalk facilita per gli utenti Mac la creazione di gruppi di lavoro per il trasferimento dei file da e condividere stampanti, rendendo il programma ideale per un utlizzo in ambienti SOHO. Infine, il programma fornisce una coda di stampa potenziata,con maggiori dettagli per le stampanti ed informazioni sulle operazioni di stampa. La Connetix ha dichiarato che DoubleTalk aumenta le performance delle stampanti laser Mac; utilizzando il meccanismo di stampa di DoubleTalk, la stampa risulterà il 50% più veloce di quanto si possa ottenere con il solo MacOS. Il programma può essere acquistato direttamente da sito Web della Connectix per circa 100$. Il programma richiede un Power Mac G3/ G4, MacOS 8.1 o superiore, 24 MB di Ram e 5 MB di spazio su disco. AppleTalk deve essere abilitata ed è necessario il client AppleShare per l'uso con MacOS 8.1.

Le caratteristiche nascoste di iTunes. (Daniele Volpi)
L'amico Carmelo Mangaro mi suggerisce alcuni trucchi per iTunes; ne abbiamo già parlato, ma la lista del gentile carmelo (che saluto e ringrazio!) merita di essere pubblicata per intero... (la traduzione è mia, naturalmente)

  1. Riproducete un brano.
  2. Spostatevi nel modo 'Visual Effects' cliccando sul piccolo bottone 'a margherita' che si trova accanto al bottone di eject sul fondo del programma a destra.
  3. Premete una delle combinazioni di tasti che riporto sotto:
    • A = Si sposta ciclicamente avanti attraverso i vari stili delle forme d'onda
    • B = Visualizza il logo Apple nell'angolo in basso adestra dello schermo
    • C = Visualizza le informazioni sulle correnti forme d'onda/sugli stili
    • F = Attiva o disattiva la visualizzazione del frame rate
    • H = Aiuto
    • I = Visualizza le informazioni sulla traccia attuale
    • M = Fa partire/interrompe lo slide show
    • Q = Si sposta ciclicamente avanti attraverso i tipi di forme d'onda
    • R = Fa ripartire il display
    • S = Si sposta ciclicamente indietro attraverso i vari stili delle forme d'onda
    • T = Attiva o disattiva il rate capping
    • W = Si sposta ciclicamente indietro attraverso i tipi di forme d'onda
    • X = Si sposta ciclicamente indietro attraverso gli schemi di colore delle correnti forme d'onda/stili
    • Z = Si sposta ciclicamente avanti attraverso gli schemi di colore delle correnti forme d'onda/stili
    • ? = Aiuto
    • 0-9 = Cambia le opzioni di configurazione

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Black & Bleu della Bleu Rose (standard 30$, Pro 130$) visualizza in maniera amichevole 5025 codici di errore del Mac OS.
  • Smart Scroll di Marc Moini (shareware - 12$) è un pannello di controllo che si occupa di fornire barre di scorrimento proporzionali aalle applicazioni che non supportano ancora questa implemtazione di Mac OS; la versione 3.7.1 aggiunge la compatibilità con Mac OS 9.1, funziona nell'ambiente Classic di MacOS X e corregge alcuni piccoli problemi.
  • Ekim Software ha rilasciato una nuova versione di Pipeline il suo proxy server SOCKS4, SOCKS5 e HTTP. La versione 2.5 consente agli utenti di abbassare la velocità della loro connessione alla Rete (utile per gli sviluppatori che intendono emulare connessioni lente e rallentamenti sulla rete) ed assicura che una venga inserita, quando richiesto attraverso il server SOCKS5. Ekim ha anche aggiornato la sua (gratis nella versione Lite, 10$ la versione Pro scriptabile) Socket Sifter, che può ascoltare o collegarsi , a qualsiasi porta TCP attraverso. La versione 1.8 aggiunge una finestra di menu ed il supporto nativo per i proxy SOCKS5 e visualizza i codici ASCII dei caratteri invisibili.
  • Rilasciato Thermograph 1.2.0 di Jeremy Kezer (shareware - 7$), che misura la temperatura interna dei processoriG3 e G4, consente di annotare le varie letture su di una pagina Web e può indicare indicare quando una certa temperatura è stata raggiunta.
  • PhotoCat 3.4 di Thierry Maire (shareware - 25$) realizza pagine di cataloghi di immagini indicizzate da collezioni di file e li pubblica come database di FileMaker o come siti Web.
  • Audiocorder della Black Cat Systems (shareware - 20$) registra suoni mono e stereo a 11, 22 o 44 kHz, con sample size di 8 oppurer 16 bit, salvando il risultato in un file AIFF; la versione 2.0.2 migliora il supporto per le vecchie versioni di MacOS.
  • Christian Vick sta provando The Free Memory Show 2, che visualizza in una piccola finestra flottante la memoria libera dei nostri Mac, notificando all'utente quando viene superato un dato livello di memoria occupata e che può chiudere le applicazioni che non utilizziamo per recuperare spazio in Ram.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Bluedays Software ha rilasciato iSynch 1.4b6, uno strumento per sincronizzare siti Web e server FTP con il proprio sistema locale. E' anche disponibile una versione di iSynch Lite per MacOS X e per il MacOS Classic.
  • Scott Stevenson ha aggiornato il suo originale Mac OS X Server v2.0 report da Macworld .

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • TELECOM di nuovo contro TELE2 - Niente da fare, l'ex monopolista non ci sta e intende continuare a perseguire il concorrente per la pubblicità comparativa. Un ricorso già bocciato dal Giurì della pubblicità e dal Tribunale di Torino.
  • Febbraio, il nuovo profumo di IMAC - Diversi indizi e voci farebbero pensare che l'arrivo di nuovi modelli di iMac ed iBook non è lontano, anzi, sarebbe ormai dietro l'angolo. Il palcoscenico ideale potrebbe essere Tokyo.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • TUTTI PAZZI PER IL TITANIO di Ennio Martignago - Ancora una volta Steve Jobs stupisce tutti e infervora i geek di tutto il mondo con il nuovo PowerBook G4, un prodotto di fascia alta con il quale, come già fatto con il Cube, supera la strategia commerciale dell'iMac, che gli analisti avevano indicato come poco remunerativa.
  • GINGER, LA RIVOLUZIONE MONDIALE? - Nessuno (o quasi) sa cosa sia, ma tutti ne parlano. Ginger, una nuova invenzione ultra segreta più rivoluzionaria di Internet o del Pc, è un bluff o una vera rivoluzione?

 

Martedì 16 Gennaio 2001; ore 04:13

Questa edizione comincia con un annuncio particolare, che ritengo importante.
Come ben certo avrete capito sto cercando di far diventare questo sito un punto di incontro, di supporto e, perché no, di mutuo soccorso tra utenti Mac. Ed allora quale migliore occasione del nuovo aggiornamento di Mac OS 9.1 per sfruttare questa situazione?
Ho radunato i vari contributi sul tema apparsi sulla lista di discussione Mac Support, oltre a quelli che mi sono arrivati direttamente, ed ho messo in piedi quanto leggerete nella prima news di oggi.
Spero che apprezzerete gli sforzi, e che parteciperete numerosi!
Roberto Rota

Mac OS 9.1, di tutto di più. (Roberto Rota)
Avete installato Mac OS 9.1? Volete installarlo ma siete ancora indecisi?
Credo allora che in entrambi i casi vi farà piacere fare un giro nella nuova area di discussione che ho realizzato su Mac SOS Forum e dedicata al 9.1 appena rilasciato, ovvero a quello che molto probabilmente sarà l'ultimo aggiornamento del sistema operativo tradizionale, salvo aggiustamenti minori, prima di Mac OS X.
Avete installato Mac OS 9.1 e avete notato qualcosa che vi sembra meritevole di segnalazione, buona o cattiva che sia? Scrivetelo su Mac SOS Forum!
Impressioni, consigli, problemi e carenze, più materiale c'è e più il quadro della situazione si arricchisce, non esitate a scrivere le vostre esperienze!
Aiuterete così anche quelli che per indecisione o altro ancora non si sono fidati ad effettuare l'aggiornamento.

MacDiary, diario "Made in Italy" (Roberto Rota)
Giovanni, il webmaster di SlxMac, mi scrive di questa sua nuova produzione shareware, ed io naturalmente volentieri pubblico:

"Come promesso ecco un altro nuovo programma "made in Italy" firmato SIxMac.
Esce infatti MacDiary, un programma ideato per sostituire il classico diario cartaceo, ma le sue funzioni lo rendono certamente piu' utile di un diario normale. E' infatti possibilie, oltre ad annotare i propri commenti nella pagina principale, utilizzare le liste dedicate alle persone conosciute, agli sms inviati e ricevuti, alle cose fatte o ancora da fare e tenere una piccola lista con i dati per contattare i propri amici.
MacDiary e' inoltre il primo programma shareware che potete trovare su SIxMac e sicuramente sara' anche uno dei primi programmi che rilasceremo per Mac OS X (gratuitamente per tutti coloro che avranno acquistato la versione per Mac OS classico, che tra l'altro costa meno di un diario cartaceo di marca !)
Download : http://www.SIxMac.com
Saluti a tutti, il WebMaster"

25 anni di Repubblica anche per Mac. (Roberto Rota)
Scopro con piacere che il primo dei CD allegati a Repubblica, con l'archivio degli articoli usciti dal 1985 ad oggi (sono previsti in tutto 15 CD-Rom), è stato realizzato in doppio formato Mac e Win.
I complimenti alla redazione.

Nuovi articoli e aggiornamenti su Cad Resources (Roberto Rota)
E' stata aggiornata CADresources, la rubrica dedicata al CAD su Macintosh curata dalla simpatica toscana Roberta Cecchi.
Ecco i titoli principali:

  • TGS approfitta del Macworld Expo per annunciare Amapi 6
  • Nuovo aggiornamento per FormZ: 3.8
  • Mario Verrastro ci illustra come realizzare, con Archicad e Cinema 4D, una volta a botte con nicchie laterali.
  • Upgrade LightWave 3D 6.5 Intel/Mac ora disponibile
  • E' nato il primo portale italiano interamente dedicato ad Archicad: ArchiRadar
  • Videocassette Tutorial per LightWave 3D
  • Il ritorno di Carrara: Carrara è stato rilevato da Eovia e TGS
  • Gestel annuncia l'upgrade a SolidThinking 4.1

Microsoft segna un punto. (Tiziano Dal Farra)
Leggo dal "Wall Street Journal" che Microsoft segna un punto a suo favore poichè un giudice distrettuale ha stabilito che un certo numero di investigazioni private vanno in conflitto con alcune leggi del suo Stato che proteggono i fabbricanti da alcuni tipi di accuse.
La cosa a mio parere si commenta da sè. Non mi è stato possibile raggiungere il server per leggere l'articolo completo a causa probabilmente di manutenzione dello stesso. Se riuscirò a ripescarlo, ne sapremo di più.
Questo il testo della mail relativa: MICROSOFT WON a major victory when a district judge ruled that a number of private suits conflict with state laws protecting manufacturers from certain claims.

Nuovi driver UMAX. (Roberto Rota)
Rilasciata UMAX MagicScan 4.5, applicazione e driver (27 MB circa) per gli scanner professionali della serie Mirage, PowerLook e Gemini scanners

Archiviare le mail con Entourage. (Roberto Rota)
Siete già alle prese con il nuovo PIM Entourage, il software di posta elettronica e organizer fornito con la nuova versione di Microsoft Office:Mac 2001?
Vi farà piacere sapere che per l'ottimo software di posta elettronica (strano pur essendo di Microsoft, e se lo dico io..) è disponibile la rinnovata ed italianissima applicazione shareware Entourage Email Archive 1.2, compatibile ora anche con Mac OS 9.1

VoiceSpring, non meritano una letterina?
Finalmente, dopo tanto parlare di novità, vi accorgete che esisto anch'io...
A dire il vero questo messaggio ha già qualche giorno, ma evidentemente i fumi del lambrusco me lo hanno fatto passare sotto il naso senza che io me ne accorgessi.
Mi scuso con Alessandro, che ha preso a cuore questa faccenda, per il ritardo della pubblicazione, e vi invito a seguire il suo consiglio: scrivete ai responsabili di Tiscali, che offrono il servizio Voispring di cui si parla nel contributo di Alessandro, per fargli notare che la cosa non l'abbiamo digerita proprio bene!
Vostro
ZioPi'...

"In merito alla notizia che Voispring, il nuovo servizio offerto da Tiscali che permette di effettuare/ricevere le telefonare attraverso internet, non e' utilizzabile da chi usa un Mac...
Ho deciso di scriverti e di inc****rmi direttamente con agli interessati.
Ecco:
Possibile che Tiscali discrimini chi usa un Macintosh (e in Italia gli utenti Mac sono decine di migliaia)???
Possibile che, ancora una volta, non si dia la possibilita' a tutti di usare nuove tecnologie???
Possibile che, tutti coloro che usano un Mac e hanno creduto in Tiscali, vengano delusi ancora una volta???
Le risposte purtroppo non possono che essere... Affermative! A quando Voispring per Mac???
Questa volta la risposta non potra' che essere... Negativa!!!
E per favore, non conditela con: ma... Vedremo... Al momento... Chi usa un Mac "pensa differente" e non e' scemo... alla fine si stufa!!!
Meglio decidere di cambiare provider, no??? Che ne dite???
Un utente deluso... (uno dei tanti)
Alessandro Peruzzi

Se siete d'accordo scrivete a: voispring@tiscalinet.it (non fatelo, continuate a leggere N.d.R)

Aggiornamento, scrivete a questi nuovi indirizzi:
Insomma: l'e-mail di protesta (Voispring per Mac!!!) che ho spedito non e' arrivata (mailbox full è la risposta, sarà piena di proteste?) @:-(
Meglio precisare allora che l'indirizzo voispring@tiscalinet.it va sostituito credo con: assistenza@tiscali.it oppure con info@tiscali.it
Io, nel dubbio, la spedisco a tutti e due! ;-)"

 

Lunedì 15 Gennaio 2001; ore 20:34

Aggiornato Accomazzi.net. (Daniele Volpi)
Luca Accomazzi ha inserito alcune novità sul sito e noi ve le consigliamo:

  • I nuovi G4 "digital audio" - Come promesso, ecco una riflessione "a freddo" sui nuovi Power Macintosh G4. Mi sono ripromesso di dissotterrare tutte le novità e le differenze rispetto ai modelli venduti sino alla settimana scorsa, e credo di aver svolto i compiti per benino.
  • OS X, NT e Linux - Ho rivisto la pagina relativa a Mac OS X in rete locale, aggiunta la settimana scorsa, per citare due possibili percorso di convivenza con Windows NT e con Linux.
  • Non va, non va, non va - Le strade da tentare quando un disco rigido si rifiuta di funzionare come disco d'avvio su un Macintosh.
  • Ti clicco e ti scrivo - Pagina web. Cliccando sull'indirizzo appare un nuovo messaggio e-mail precompilato. Come si fa? Quali opzioni abbiamo a disposizione?
  • Effetto memoria - Cosa è e quando preoccuparsi dello effetto memoria per le batterie dei portatili

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Apple soda (Logos, Apple), Buffy (Portraits), Dude in a tub (Miscellaneous), Ferrari 360 Modena (Cars), Fishing floats (Still Life Photos), Jennifer Love Hewitt (Portraits). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Morto il cofondatore della HP, William Hewlett Dies at 87. (Daniele Volpi)
William Hewlett è morto, all'età di 87 anni. Perché la cosa dovrebbe essere importante per il mondo Mac? Ricordate che Steve Jobs ottenne un lavoro estivo dopo avere chiamato proprio Mr. Hewlett. In una dichiarazione rilasciata dopo avere appreso la notizia, Jobs ha dichiarato "Ciò che ho appreso durante quella estate presso la compagnia di Bill e Dave (David Packard) è stato il modello che poi ho utilizzato per la Apple. Oggi viviamo il passaggio della loro era, ma il loro spirito vive in ciascuna compagnia che sorge in questa valle". la Reuters ha maggiori dettagli.

NAV 7.0 in conflitto con VirtualPC 4.0? (Daniele Volpi)
MacFixIt avverte di segnalazioni di congelamenti su sistemi che avevano istallato VirtualPC 4.0, dopo avere ricevuto errori di tipo 3 ed 11 mentre il programma tentava di scrivere su di un disco immagine espandibile, quando questo tentava di aumentare le proprie dimensioni allo scopo di completare un processo di copia. Dopo numerosi tentativi, gli utenti averbbero identificato lnelle funzione di Auto-Protect di Norton Antivirus il responsabile dell'incompatibilità. Purtroppo nemmeno disabilitando la funzione di Auto-Protect il sistema tornava a funzionare correttamente. L'unica soluzione, per ora, sembra il disabilitare l'estensione.

Hemera ha rilasciato una collezione di 50000 immagini. (Daniele Volpi)
Hemera Technologies ha annunciato la disponibilità di Photo-Objects, una collezione di ben 50000 immagini royalty-free per il Mac. Oltre alle immagini 50000 Photo-Objects include all'interno del pacchetto, come bonus, un'applicazione chiamata PhotoFont Maker che consente agli utenti di creare font con texture di qualità fotografica, che possono essere realizzati selezionando un font e quindi scegliendo una delle 200 photo-texture incluse nella collezione. La raccolta costa circa 80$.

Nuovo programma di animazione in arrivo per MacOS X. (Daniele Volpi)
Toon Boom Technologies ha offerto una preview avanzata per il suo programma destinato all'animazione di personaggi per la Rete e per i creativi del web, durante i lavori del Macworld Expo di San Francisco. Toon Boom Studio 1.0 è destinato ad approdare su MacOS X. Il programma è progettato per fornire molte delle caratteristiche del prodotto di punta, realizzato dalla Toon Boom, USAnimation, ai designers ed ai creatori di personaggi animati destinati ad essere utilizzati sulla Rete. USAnimation 5 è utilizzato per la gestione di progetti di grande respiro presso aziende del calibro di Walt Disney TV Animation, DreamWorks, Film Roman, Warner Bros., Klasky Csupo, Paramount Pictures, Mercury FilmWorks, Sunwoo, Cuckoo's Nest ed altre ancora. Il programma è in grado di fornire un agrande quantità di strumenti rispetto a quelli disponibili nei programmi attualmente in commercio, come la pianificazione di scene in 3D, il movimento delle camere in 3D, una palette dei colori, il power paint e molto altro. Inoltre Toon Boom Studio 1.0 offrirà la possibilità di utilizzare un workflow digitale per migliorare qualità e produttività dei progetti, liberando lo sviluppo della vicenda dai problemi prettamente tecnici. Toon Boom Studio 1.0 si avvantaggia dell'interfaccia di MacOS X e dal motore grafico Quartz. Per esempio, i suoi strumenti di disegno e di painting si basano sulla tecnologia Quartz per fornire all'utenza la qualità ottimale nel disegno e nella colorazione di un'animazione vettoriale. Il programma utilizzerà QuickTime per la riproduzione di file Flash, l'importazione di media e, nella prossima versione, il real-time playback. Toon Boom si integra perfettamente conaltri programmi destinati all'animazione sul Web quali Photoshop, GoLive, LiveMotion, Flash e Dreamweaver. Toon Boom Studio inizierà la fase di beta testing nel mese di Febbraio. Una versione del programma definitiva è attesa per la prima metà del 2001.

Software per il broadcasting per il Mac. (Daniele Volpi)
Live Channel, considerato come "la prima ed ultima soluzione software per la realizzazione ed il broadcasting di "live media" è stato presentato durante i lavori del Macworld Expo di San Francisco. Live Channel è stato progettato per potenziare chiunque sia in grado di utilizzare un Mac equipaggiato con un dispositivo DV per produrre e trasmettere contenuti digitali attraverso qualsiasi network, senza richiedere speciali hardware o una notevole esperienza tecnica, secondo quanto affermano presso Channel Storm, la compagnia responsabile della realizzazione del prodotto. Inoltre, il programma presenta un completo streaming server integrato, cosicché è possibile la trasmissione broadcast, sia attraverso networks locale che attraverso Internet, senza per questo dovere utilizzare server esterni. Live Channel, un download gratuito, è basato su Live Render, una tecnologia proprietaria per il real-time video rendering. Channel Storm possiede diverse patenti registrate sugli algoritmi che stanno alla base di Live Render. Il programma consente di operare transizioni fra sorgenti, combinazioni da sorgenti multiple, effetti video 2D e 3D tutti in colori reali e con anti-aliasing in tempo reale. Live channels può essere fruito da Mac e PC, può essere inserito in un sito Web e visualizzato attraverso un qualsiasi browser Web dotato di plug-in QuickTime. Oppure visualizzato attraverso una finestra separata utilizzando il QuickTime Player. Live Channel funziona su qualsiasi Mac dotato di FireWire integrata e richiede Mac OS 9.0.4, QuickTime 4.1.2 o superiore (QT 5 viene raccomandata) ed almeno 64 MB di Ram.

Aladdin presenta Transporter. (Daniele Volpi)
Aladdin, ha presentato il nuovo Aladdin Transporter durante i lavori dello scorso Macworld Expo. La nuova utility è progettata per rendere semplice l'implermentazione di compiti ripetitivi, che abbiano a che fare con la gestione dei file, le comunicazioni e l'utilizzo di Internet. L'utente ha la possibilità di utilizzare 26 azioni configurabili, o "steps," per costruire delle drop box che realizzino una grande quantità di compiti automatizzati, come la compressione dei file, la gestione dell'FTP e del Web, il trasferimento delle e-mail, la possibilità di visualizzare dialoghi di avvertimento personalizzati, messaggi di testo, suoni, immagini e filmati QuickTime. L'obiettivo è quello di consentire all'utente di realizzare, con una singola azione di drag&drop, ciò che normalmente richiede numerosi passaggi attraverso differenti applicazioni. Transporter può anche aiutare l'utente nella creazione di procedure per la distribuzione di documenti che assicurino protezione dei contenuti ed altre caratteristiche personalizzate. Utilizzando questo programma gli utenti potranno proteggere attraverso una password le proprie drop box, richiedere l'accettazione di un insieme di regole prima di potere accedere ad un sito di download e così via. Il programma costa circa 150$ ed è compatibile con qualsiasi PowerMac equipaggiato con MacOS 8.6 o superiore, dotato di 8 MB di Ram. Maggiori informazioni sono disponibili presso il sito web di Transporter.

FWDepot ha rilasciato nuovi prodotti. (Daniele Volpi)
FireWire Depot ha mostrato un nuovo combo hub/repeater in tecnologia FireWire ed un contenitore per disco rigido da 2.5" in tecnologia FireWire per PowerBook, durante i lavori del Macworld Expo di San Francisco. Il IEEE-1394 Combo Hub/Repeater consente agli utenti di collegare dispositivi multipli FireWire ed USB utilizzando le sue porte indipendeti. Unico nel suo desing (sembra uno strano 'disco volante') e caratterizzato dalla modularità che gli consente di essere impilato con altri sistemi simili per realizzare degli stack, costa circa 100$. Viene poi il contenitore per disco rigido da 2.5" FireWire, un sottile e portatile contenitore, perfetto per essere utilizzato dai possessori di portatili. Al prezzo di circa 170$il modulo accetta dischi rigidi IDE/EIDE da 9 e 12.5 mm.

VOODOO su MacOS X! (Daniele Volpi)
Presentato il server VOODOO della Uni Software Plus che ora funziona in modo nativo all'interno di MacOS X. Il server VOODOO è una versione del programma realizzato per gli sviluppatori software utilizzando CodeWarrior della Metrowerks sotto il sistema operativo MacOS. Diversamente da moltre altre sooluzioni di controllo, il VOODOO Server presenta una moderna architettura client/server architecture. Ed il robusto ed efficiente nuovo sistema operativo MacOS X rappresenta la piattaforma ideale per il suo utilizzo.

QBeo porterà i suoi prodotti su MacOS X. (Daniele Volpi)
QBeo ha deciso di applicare la sua tecnologia ImageOp su MacOS X ed ha dimostrato il frutto del suo lavoro, e cioè PhotoGenetics 2.0 e VideoGenetics 1.0 per MacOS X durante i lavori del Macworld di San Francisco. La tecnologia per il trattamento delle immagini della compagnia, ImageOp, facilita per chiunque il miglioramento di immagini o video. ImageOp è in grado di modificare in modo automatico 12 caratteristche dei file digitali come bilanciamento del colore, saturazione e contrasto. L'utente deve soltanto decidere quale versione delle immagini è più adatta alle sue necessità, ed ImageOp si pronde cura del resto. D'altra parte PhotoGenetics è un'applicazione (30$ scaricata dal sito del produttore, altrimenti 40$) che è stata progettata per migliorare le immagini sovraesposte, dotate di un basso contrasto e così via. Queste possono essere migliorate attraverso la comparazione con gli originali con le variazioni realizzate da PhotoGenetics. La versione 2.0 è diventata anche più intuitiva che la precedente; ora migliorare le immagini per l'utente è ancora più veloce e semplice. Caratteristica fondamentale di PhotoGenetics 2.0 è l'immediata applicazione dei miglioramenti, l'anteprima in tempo reale e la correzione automatica dei colori. In questo modo gli utenti che non sono solo in grado di ritoccare le immagini velocemente, ma anche di vedere i miglioramenti prima di applicarli in modo definitivo ai propri lavori. Inoltre, la nuova versione del programma consente di gestire con altrettanta facilità i miglioramenti delle immagini. VideoGenetics (200$) consente agli entusiasti del video digitale, ai professionisti ed agli utenti consumer, di migliorare i propri lavori in digital video. L'applicazione presenta una certa continuità di interfaccia con quelle di PhotoGenetics, applicata però alla gestione ed al miglioramento del video piuttosto che delle immagini. Sullo schermo del computer, l'utente ha a disposizione due display affiancati: una parte del video originale silla sinistra ed una prima variazione nella parte destra. Il software genera le variazioni manipolando carattreristiche diverse quali precisione e contrasto dei colori. Ma l'utente non deve nemmeno conoscere quali siano queste caratteristiche, il tutto viene lasciato al programma. VideoGenetics applicherà automaticamente i miglioramenti al filmato originale. Una volta che l'utente si dimostrerà soddisfatto delle modifiche applicate, le trasformazioni potranno essere salvate separatamlente per conservare lo spazio su disco. Quindi l'utente sarà in grado di gestire più di un set di miglioramenti che posono essere applicati allo stesso video attraverso dissolvenze successive. La versione per MacOS X di PhotoGenetics 2.0 e di VideoGenetics 1.0 è in grado di utilizzare un alta velocità di eleborazione, grazie a al supporto per l'acellerazione Altivec dei nuovi sistemi ed allo sfruttamento dei sistemi multiprocessore.

PageSentry raggiunge la versione 3.0. (Daniele Volpi)
PageSentry, il programma sviluppato dalla Maxum Development, ha raggiunto la versione 3.0, un aggiornamento significativo che offre un numero consistente di nuove caratteristiche. PageSentry è il nostro assistente personale che si incarica di controllare e ricontrollare i nostri servizi in Rete, 24 ore su 24. Se i vostri servizi Web, FTP, E-Mail dovessero bloccarsi, PageSentry vi avvertirebbe immediatamente. Il programma è ora attivabile attraverso il Web; questa nuova caratteristica consente agli utenti di controllare lo stato dei propri server e persino di operare alcuni semplici cambiamenti di configurazione direttaemente da un browser web attraverso Internet. Le capacità di reporting possono essere configurate utilizzando dei "Gruppi" cosicché gli utenti singoli possono avere accesso alle liste dei report sullo stato dei propri sistemi. I gruppi possono essere utilizzati per attivare la notificazione intelligente dei problemi, in modo che i problemi eventualmente presenti su diversi sistemi vadano ad attivare una singola pagina verso un unico amministratore di sistema. L'aggiornamento è gratuito e potete trovarlo, insieme a maggiori informazioni sul programma presso la home page di PageSentry.

Intego presenta ContentBarrier e Secuity Barrier. (Daniele Volpi)
Intego, un fornitore di utility per la sicurezza dei nostri Mac collegati alla Rete, ha rilasciato due nuovi ed interessanti prodotti: ContentBarrier ed Internet Security Barrier. Il primo è un programma destinato al filtraggio dei dati, per assicurare agli utenti una linea di difesa contro i contenuti offensivi che possono essere trovati navigando in Rete. ContentBarrier 1.0 è progettato per aiutare i genitori che desiderano proteggere i propri figli controllando l'utilizzo delle connessioni ad Internet, per evitare loro il contatto con siti Web, chat, e-mail, newsgroups e download di materiali offensivi oppure destinati ad un pubblico adulto. Gli utenti possono selezionare e configurare specifiche categorie di materiali potenzialmente pericolosi, controllare l'utilizzo di Internet, controllare durate e momento dei collegamenti e ricevere e-mail di avvertimento quando si verificano determinate attività. L'utility costa circa 40$ e può esere utilitzzata con utenti multipli. ContentBarrier supporta anche la nuova versione di NetUpdate della Intego, il motore di aggiornamento automatico del software. Il programma richiede un Power Mac, MacOS 8.1 o superiore, OpenTransport e 32 MB di Ram. Intego ha anche rilasciato Internet Security Barrier, una suite per la sicurezza su Internet destinata al Mac. Internet Security Barrier include NetBarrier (ed i suoi tre moduli: Firewall, Antivandal che dovrebbe proteggere il vostro sistema dagli attacchi degli hacker ed Internet Filter), VirusBarrier e ContentBarrier. Anche Internet Security Barrier 1.0 supporta la nuova versione NetUpdate, il motore di aggiornamento automatico del software. Le richieste del sistema sono identiche a quelle di ContentBarrier. Internet Security Barrier costa circa 100$.

Dynamic Web Serving, CMS, for OSX by Roxen. (Daniele Volpi)
Roxen Internet Software ha presentato il suo Roxen Platform 2.1 Beta per MacOS X durante i lavori del Macworld Expo. Roxen afferma che la preview version della Roxen Platform è il primo e per ora unico, sistema di gestione dei contenuti Web disponibile per MacOS X. L'enterprise server/suite di strumenti è stato realizzato per semplificare la realizzazione ed il mantenimento, da parte di un gruppo di persone, dei contenuti dinamici di un sito Web. Roxen Platform è basata su tutti i più importanti standard della rete come SSL, LDAP, SQL, Java, Perl, PHP, CGI, WML ed Unicode, ed include un gran numero di opzioni sofisticate per il dynamic graphics serving. Il programma non è solo in grado di personalizzare le informazioni fornite 'al volo', ma può anche creare grafica in tempo reale, basate sulle caratteristiche dei visitatori. I contenuti del sito possono essere creati per essere specifici a seconda del browser utilizzato, in modo che i visitatori possano accedere ai contenuti del sito anche attraverso telefoni cellulari e appliances di vario tipo, oltre che attraverso i canonici Web browser. La manipolazione delle immagini consente l'utilizzo di numerose opzioni quali l'applicazione di filtri e di effetti, la realizzazione di particolari formati di output e così via. La versione definitiva di Roxen Platform 2.1 doverebbe essere disponibile subito dopo il rilascio della versione finale di MacOS X. Roxen Platform è anche disponibile per Sun Solaris, Windows 2000, Linux e praticamente tutte le versioni maggiori di UNIX.

Metrowerks delivers new tools for Palm, novice users. (Daniele Volpi)
Metrowerks ha annunciato due nuove versioni di prodotti CodeWarrior, CodeWarrior Learning Edition 2.0 (50$) e CodeWarrior for Palm OS 7.0 (370$). L'azienda ha annunciato che la nuova versione di CodeWarrior for Palm OS presenta un nuovo Integrated Development Environment (IDE) più facile da utilizzare. Oltre a questo, la nuova versione presenta un linker migliorato che assicura la creazione di blocchi di codice di dimensioni adeguate per l'utilizzo sui sistemi Palm, un debugger migliorato che assicura una migliore correzione degli errori ed il supporto per il debugging USB nei programmi destinati al Visor HandSpring, insieme ed un compiler aggiornato, secondo gli ultimi standard ANSI/ISO C/C++. Oltre ad un aggiornata versione di CodeWarrior for Palm OS, la Metroworks ha pure annunciato l'intenzione di rilasciare uno strumento di sviluppo a livello enterprise per il Palm OS. Questo impegnativo prodotto, che dovrebbe arrivare non prima dell'Autunno, possiederà una implementazione completa della IDE contenuta nel CodeWarrior for Palm OS insieme a strumenti Java, un Conduit Development Kit (CDK) ed il supporto per i processori X86 e 68K, nonché altre aplicazioni sviluppate da terze parti, esempi ed altro. CodeWarrior Learning Edition 2.0 può essere utilizzato sia su Mac che su PC e supporta C, C++ and Java. Lo si può considerare come un aiuto per i novizi alla programmazione che intendono reperire un programma robusto e ben supportato che li introduca alla creazione dei propri programmi. Rispetto alla versione originale la nuova versione 2.0 aggiunge una maggiore quantità di materiale di studio, utilizza un nuovo istaller per velocizzare il processo di istallazione della IDE ed utilizza un tutorial multimediale per aiutare i principianti ad operare con CodeWarrior.

PowerBook G4: un Vaio-killer? (Daniele Volpi)
Secondo quanto afferma questo articolo pubblicato da ZDNet, "Le somiglianze fra il Vaio ed i PowerBook G4 sono palesi; infatti se colorate il PowerBook G4 con lo stesso colore del Vaio, può risultare difficile distinguere i due, a patto di non considerare il display da 15.2".

Nuova razione di Til (Daniele Volpi)
In questi giorni, ciò che realmente non manca, sono le Til rilasciate da mamma Apple:

  • AppleShare IP 6.2/6.3: How to Prevent Saving to the Home Directory Share Point - l'articolo #31294 discute di come configurare AppleShare IP 6.2/6.3 per impedire agli utenti di salvare elementi sul levello di root della Home Directory.
  • Disc Burner 1.0: Standard Disc (HFS Plus/ISO 9660) Appears As ISO 9660 Disc - l'articolo #60779 si occupa di un problema per cui un CD-R preparato per il formato Standard (HFS Plus/ISO 9660) appare come un disco formattato ISO 9660.
  • iTunes 1.0: Compatible MP3 Players - l'articolo #60774 fornisce una lista di player hardware per MP3 compatibili con iTunes 1.0.
  • iTunes 1.0: Compatible Audio File Types - l'articolo #60775 descrive il supporto di iTunes per importare e riprodurre differenti tipi di formati audio.
  • iTunes 1.0: Rio 600, 800, and Nike PSA[play Appear in Source List When Turned Off - l'articolo #60776 spiega che alcuni player MP3 appaiono nella Source List di iTunes anche quando sono spenti.
  • iTunes 1.0: Turn on Nomad II Docking Station Before Opening iTunes - l'articolo #60777 spiega che cosa fare se il sistema sembra smettere di funzionare o congelarsi dopo che l'utente ha inserito il suo Nomad II MP3 nella stazione connessa al proprio Mac.
  • iTunes 1.0: Full Screen Visuals Don't Display on a TV - l'articolo #60778 si occupa di come utilizzare i Full Sceen di iTunes sulla propria TV.

Display-to-Go. (Daniele Volpi)
Con il rilascio Mac OS 9.1, Display-to-Go 4MB della Margi Systems è diventato compatibile con la nostra piattforma. Display-to-Go 4MB consente ai possessori di PowerBook di colegare display esterni digitali (DVI) o analogici (VGA).

SwithcRes 2.5. (Daniele Volpi)
Stephane Madrau ha rilasciato SwitchRes 2.5, un aggiornamento per l'estensione destinata alla gestione delle risoluzioni dei nostri schermi, che ora aggiunge la possibilità di personalizzare il nome delle risoluzioni e corregge un problema che impediva al programma di visualizzare alcune risoluzioni DDC sulle schede ATI Radeon. [597 KB]

iScreensaver Toolkit 1.11. (Daniele Volpi)
Xochi Media ha rilasciato iScreensaver Toolkit 1.11, una maintenance release del suo screen saver per Mac. Come screensaver, il programma consente agli utenti di utilizzare fotografie, filmati ed animazioni in formato Macromedia Flash per realizzare screensaver personalizzati. Come toolkit, il programma realizza istaller amichevoli per condividere i nostri salvascermo personalizzati attraverso la Rete. [1.4 MB]

WebSTAR Server Suite 4.4 beta. (Daniele Volpi)
4D, Inc. ha annuncito la disponibilità di WebSTAR Server Suite 4.4 Beta per Mac. WebSTAR 4.4 offrira agli utenti l'integrazione fra la WebSTAR Server Suite ed il database relazionale 4th Dimension, il supporto per Tomcat Java Servlet e la tecnologia JSP, una interfaccia basata sulla posta elettronica configurabile e capacità di encrittazione forte per gli utenti internazionali. Diversi miglioramenti nel cuore del WebSTAR Server sono stati inclusi per migliorare la performance e l'affidabilità. La beta è già disponibile per il download. [Form]

Alcuni problemi di iTunes... (Daniele Volpi)
MacFixIt ha segnalato alcuni dei problemi riportati dagli utenti che hanno provato il nuovo programma:

  • iTunes va in conflitto con gli hub Asante.
    Dopo aver aggiornato i propri sistemi con Mac OS 9.1 ed avere istallato iTunes, i sistemi USB collegati agli Hub Asanté non sono più stati riconosciuti. Disabilitando diverse delle estensioni istallate da iTunes il problema viene risolto. Le estensioni sono:
    • Nomad II USB Driver
    • Nomad MG USB Driver
    • Nomad USB Shim
    • USBNomadJukeboxDriver
    • USBRioDriver"
  • iTunes ha problemi con Visioneer Strobe Pro.
    iTunes non funziona se le estensioni: "Strobe Pro USB Scanner 1.0" e "StrobeProUSBShim 1.0" sono attive nel sistema.
  • Scorciatoie per gli efftti visivi di iTunes.
    Alcune scorciatoie da tastire per gli effetti visivi di iTunes:
    • H - visualizza un menu di nuovi comandi
    • C - visualizza informazioni sugli effetti particolari in funzione
    • A - per modificare gli effetti manualmente
    • F - per modificare il frame rate display
    • I - per mostrare il titolo, l'artista e l'album se i dati sono disponibili
  • I Visual Effects spostano le finestre aperte.
    Sembra che dopo avere utilizzato gli effetti visuali di iTunes tutte le finestre aperte di Eudora e di IE 5 sui desktop di alcuni utenti siano state arbitrariamente spostate verso l'alto e verso sinistra, così da uscire dal campo visualizzato della Scrivania.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Hostal 1.0 della Lazy Mountain Software è un editor shareware da 10$ per i file Host del Mac utilizzati, frla l'altro, per la mappatura dei nomi di dominio con inditizzi IP e per bloccare l'accesso a specifici indirizzi IP.
  • KinkyBeepII 2.0 realizzato dalla hida (shareware - 10$) è un sintetizzatore sonoro capace di realizzare "suoni dinamici, assurdi e naturali" ed esportarli come suoni di sistema per la nostra piattaforma.
  • Lurk di Joop Laan è un browser freeware per WebCam; la versione4.2, ora 'final', salva le immagini quando sono archiviate e velocizza i login.
  • La versione 1.0.3 di Speed Download realizzato da Frederick Cheung, che cerca di migliorare il download da server FTP e HTTP, corregge finalmente alcuni problemi significativi di stabilità
  • iCamMaster della Catalunya Disseny Informatic (shareware - 20$) è un ulteriore browser progeettato esclusivamente per la visualizzazione di Webcam; la versione 1.7.5 aggiunge il timeout per le connessioni ed il supporto per l'autenticazione HTTP, inoltre permette alle Webcam di conservare le informazioni sull'autenticazione.
  • Nella directory pub del server FTP Ircle potete trovare la versione 3.1 beta 8 (nelle versioni Classic e Carbon) del client IRC (shareware - 15$).

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

  • Wireless update [Aggiornamenti e nuovi prodotti dall'Expo]
  • iTunes [Radialogic ha eliminato dalla CD Master Preview i file necessari per il funzionamento del programma della Apple con diversi masterizzatori] 

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

Wolfram Research ha annunciato la propria intenzione di rilasciare il suo Mathematica 4.1 in una versione che possa avvantaggiarsi totalemnet delle capacità avanzate disponibili in MacOS X.

Per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Se state utilizzando X date una occhiata di seguito:

Utilizzare una GUI per accedere ad un file che richiede accesso come root.
Se volete editare un file che richiede l'accesso come root (per esempio il file di configurazione del server Web Apache ), esistono alcuni metodi per farlo. Il più comune prevede di utilizzare il comando su in una sessione di terminale, inserire la propria password di root, editare il file, quindi termirare la sessione di terminale. E' possibile anche utilizzare sudo dalla linea di comando per lanciare l'editor come. Comunque se preferite utilizzare un editor basato su interfacci grafica come jEdit, risulta molto più complicato accedere ed editare un file di questo tipo. Innanzitutto dovete uscire dal sistema come utenti semplici, quindi autenticarsi di nuovo, stavolta come root. Un metodo sicuramente poco pratico, specialmente se state utilizzando molte applicazioni all'interno dell'ambiente Classic e lasciate aperte moltissime applicazioni tutto il tempo. Per questo motivo Brian Hill ha relaizzato un piccolo programma chiamato Pseudo che non fa altro che lanciare un'applicazioneche noi andiamo a trascinarci sopro con l'identità di un'altro utente. Così è possibile editare file come root, semplicemente spostando l'icona di jEdit su quella di Pseudo ed inserire la password di root. non appena abbiamo fatto non dobbaimo preoccuparci che di chiudere l'applicazione che abbiamo utilizzato (e che pensa di essere utilizzata da root) per evitare problemi.

Problema in HTMLedit.
se non riuscite a lanciare HTMLedit, provate a consultare questo thread sui forum di MacAddict che spiegano che dovete essere collegati alla Rete per utilizzare HTMLedit.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • Il boss di SONY: GATES è antiquato - In una intervista ancora inedita Nobuyki Idei boccia con poche battute il presente e il futuro di Microsoft. E accusa direttamente il più ricco businessman del mondo: le sue idee sono vecchie.
  • Sulla strada dei 10 GHz - Grazie ad un nuovo processo produttivo dei chip la strada verso processori da 10 GHz di clock sembra ormai spianata, una strada che si spinge là dove non esistono più certezze e l'epoca del silicio volge al termine.
  • SUN prepara il suo .NET - L'infrastruttura di Sun dedicata allo sviluppo di applicazioni e servizi per il Web sembra ormai a buon punto, pronta per attaccare la piattaforma Microsoft .NET.
  • Ultimo miglio wireless in Primavera - Il Wireless Local Loop in ritardo sui tempi previsti in origine è finalmente vicino: l'Autorità TLC aspetta entro il 5 febbraio le richieste e le proposte degli operatori interessati. Ad aprile (forse) il via.
  • UUNET respinge l'attacco di un mega spammer - Il fornitore di alcuni dei maggiori servizi Internet in diversi paesi ha dovuto respingere l'attacco di massa di uno spammer che ha inviato così tante email da dare fastidio a clienti del calibro di MSN e Gateway.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • VIRUS: ARRIVA W95.MTX di Roberto Delpiano - Dedicato a chi si è ricevuto un file .mp3 di Jimy Hendrix e chi un link per un site superporno: il virus w95.mtx dilaga e crea mal di testa per molti. E per tutti quelli a cui è già arrivato, ecco i segreti per levarselo di torno
  • ANCORA APPLE! - Steve Jobs, il 'gatto' grazie alle sue sette vite, rilancia la Apple ancora una volta. Nuovi G4 che passeranno i 500 Mhz, un portatile che concentra in sè le ultime tecnologie della casa e, soprattutto, il nuovo MacOS X.

L'angolo del Volpino: a volte ritornano. (Daniele Volpi)
Finalmente posso proporvi un intervento di un carissimo amico, Luci Bragagnolo. E che intervento! Si parlava, in lista di posta elettronica, dei nuovi prodotti rilasciati durante il Macworld Expo: leggete ragazzi!

Cari Lovers, che dire del keynote di Jobs? La mia impressione e che l'effetto che Jobs ha di creare un campo di alterazione della realta abbia agito ancora una volta. L'evento e stato presentato come il più importante degli ultimi anni, e come quello che avrebbe portato Apple fuori dalle acque tempestose del 2000, verso l'anno della riscossa del 2001.E' stato cosi?

Abbastanza.

Apple doveva mostrare diverse cose: di avere ancora la capacità di avere prodotti "different"; di agire sul fronte dei megahertz, che sono il pane degli stupidi ma, essendo gli stupidi numerosi, andava coperto; di presentare non solo belle scatole, ma anche una strategia; e di mantenere le promesse su Mac OS X.

Ci sono riusciti abbastanza, non del tutto, ma abbastanza sì. I prodotti different ci sono e secondo me è quasi più importante il SuperDrive del Titanium. I professionisti, che si lamentavano per la mancanza degli slot, hanno avuto gli slot. Chi lamentava la mancanza di opzioni di scrittura di supporti ottici ha avuto il SuperDrive (che entro un anno al massimo sarà di serie sulla maggior parte dei Mac, per forza). Chi temeva e continua a temere Mac OS X ha ritrovato il menu mela, l'orologio, un Dock che adesso voglio vedere chi continua a paragonarlo con la Taskbar di Windows e una data precisa di uscita che elimina ogni incertezza, più che mai nei tempi delle ultime promesse (c'era chi si preoccupava perché la beta dura fino al 15 maggio...).

La priorità sull'hardware era alzare il clock, e il clock è stato alzato per quanto era possibile. La gente mugugnava sui sistemi biprocessore perché il sistema operativo non li sfruttava, e giustamente sono stati messi da parte (adesso si mugugna perché sono stati messi da parte, ma questo è il mondo Apple). Scommetto qualsiasi cifra che dopo l'uscita di X i biprocessore torneranno talmente alla grande che entro un anno da ora ci sarà anche un modello multi-processore.

OS X è cresciuto moltissimo ed è molto vicino alla rassicurazione anche per i più scettici. Chi si lamenta per la mancanza di software (ma quando avrebbero dovuto scriverlo? Ma chi può pensare che Adobe si metta a sudare su Photoshop quando ancora il software è in stato provvisorio?) non sta facendo attenzione al mondo shareware, che è un termometro significativo. Non appena il software darà garanzie ufficiali arriveranno, ovviamente, anche le applicazioni commerciali di prima grandezza. E intanto si renderà disponibile un mondo di free software che perfino il mondo PC può solo sognare (la gente poi userà in media sei programmi, anche se ne sono disponibili sessantamila, ma ragionare è un optional, nel terzo millennio).

Se devo trovare difetti, la gamma G4 appare un po' debole. In realtà non lo è: slot in più, discreti guadagni in clock rate, tra due mesi il grandissimo vantaggio di Mac OS X. Ma la maggioranza è obnubilata dal clock rate e non vede altro. D'altronde non era possibile fare di più.

Però voglio chiudere con la nota migliore: il digital lifestyle. Il vero fiore all'occhiello del keynote non è il Titanium (su cui c'è solo una cosa da dire: basta guardarlo per capire che Apple non si aspetta che tutti si mettano a vendere i Pismo per prendersene uno. E' un'altra macchina...), ma il software. Il vero motivo per comprarsi un G4 con SuperDrive non è SuperDrive; è iDvd. E in subordine iTunes. Se questi due programmi insieme avranno il successo che ha avuto iMovie, per Apple è l'inizio di un periodo d'oro (indizio: gli iMac non si vendono solo perché sono colorati, e i megahertz non contano un fico secco).

Adesso si può tornare al delirio quotidiano, perché tra pochi giorni ci saranno i risultati del trimestre. Da mesi si sa che saranno negativi per scelta, per avere l'opportunità di introdurre al meglio le nuove macchine, ma tutti reagiranno come se fosse una scoperta inaspettata e il classico fulmine a ciel sereno. Ci sarà chi sostiene che i conti saranno in rosso perché alla gente non piacciono le macchine che si potranno comprare tra un mese, e cose così. D'altronde le icone di OS X fino a ieri erano di dimensioni fisse e non si potevano avere più finestre sul desktop, no? E improvvisamente, l'altroieri, il miracolo.

Ecco perché ci vogliono 256 mega di Ram: perché la memoria, quella cerebrale, è un ricordo del passato. Anzi, neanche più quello.

Sorry per la lunghezza. Mi sono lasciato trasportare. :-)
Lux.

Ecco perché mi piace ascoltare quest'uomo; grazie tante Lux e (spero) a risentirci prestissimo... 
Bao!

 

Lunedì 15 Gennaio 2001; ore 04:47

Rinfrancati dal fine settimana, che ha spento del tutto i clamori sul MacWorld Expo, è il momento di tirare le somme perciò aspettatevi più considerazioni che aggiornamenti software in questi giorni.
Le prime riflessioni sulle novità presentate le trovate in coda alle news di oggi, ma ce ne sono diverse anche nell'aggiornamento di sabato, che trovate nelle news dei giorni precedenti.
Roberto Rota.

Avete già installato Mac OS 9.1? (Roberto Rota)
Che aspettate allora a mandarmi le vostre segnalazioni su cambiamenti, problemi e prime impressioni di utilizzo?
E' in via di realizzazione, grazie all'aiuto dei partecipanti alla mailing-list Mac Support, una pagina su Mac OS 9.1 che potrò essere un valido aiuto a chi l'aggiornamento lo deve ancora installare.
Scrivete, scrivete, scrivete!

Risolti i problemi con il Forum. (Roberto Rota)
Ora tutto dovrebbe essere tornato alla normalità su Mac SOS Forum, che nei giorni scorsi ha patito di un problema alquanto bizzarro. Il motore di ricerca Arianna, per qualche strano motivo, si era messo in testa di indicizzarlo nonostante i divieti impostati sui vari setting riguardanti i robots. Essendo pagine dinamiche, questo causava centinaia di migliaia di richieste, praticamente un loop, continue che affossavano le prestazioni del software che gestisce il forum e forse anche del server che pubblica Tevac News.
Dopo ripetute segnalazioni a IOL e qualche stratagemma "tampone" messo in pratica dal preziosissimo amico Vito Parisi per contenere i danni, la situazione ora sembra tornata alla normalità.

Akko e i nuovi G4 "digital audio". (Roberto Rota)
Interessante il confronto che Luca Accomazzi ha svolto tra i vecchi ed i nuovi PowerMac G4, sulle caratteristiche dei processori ed altre differenze, che possono aiutare l'utente ad una scelta più felice.
Una riflessione a freddo, finiti i clamori del MacWorld Expo.

9.1 versione dietetico. (Roberto Rota)
Il "nostro" Daniele Volpi mi segnala quanto letto su vari salotti telematici sul Mac, ovvero che l'aggiornamento di Mac OS 9.1 disponibile da pochi giorni sarebbe una versione limitata dell'aggiornamento vero e proprio, per contenere le dimensioni del "malloppo" da scaricare.
Si spiegherebbero in questo modo parecchie assenze importanti, fra cui ColorSync 3.0.3.

LeoSpace News (Roberto Rota)
Ecco il sommario delle novità su LeoSpace, rubrica sull'utilizzo ludico dei Macintosh curata da Leonardo Perrone. Questo è il secondo aggiornamento del fine settimana, perciò se volete veramente saperne di più andatevi a sfogliare anche l'archivio dei giorni precedenti:

  • Combat Mission: Beyond Overlord 1.1
  • Bug in Diablo II.
  • Notizie su Diablo II Expansion Set.
  • UT Jailbreak 102.
  • Aliens vs. Predator: Gold Edition.
  • Heroes III Complete Demo.
  • Ancora su QuakeIII: Arena.
  • Avernum 2.
  • Freeverse annuncia online Arcane Arena.
  • Dimension3.
  • Q&A su Neverwinter Nights.

Cozzando contro Intel, ATI si perde Apple. (Roberto Rota)
Bertalan Ivan, che ringrazio, mi segnala un articolo significativo pubblicato da Punto Informatico: cozzando contro Intel, ATI si perde Apple Un inizio d'anno non proprio fortunato quello di ATI: costretta ad un accordo extra-giudiziale con Intel, perde il monopolio del mercato Mac e, dulcis in fundo, annuncia un primo trimestre sotto le aspettative.

Eppur si muove!!... (Tiziano Dal Farra)
2001, Odissea nel parco. Incredibile!
Il misterioso Monolite (già segnalato) apparso a Seattle all'alba del 01/01/01 è altrettanto misteriosamente scomparso mentre le Autorità locali stavano decidendo se lasciarlo dov'era non avendone ancora deciso la eventuale pericolosità per il pubblico. Stava diventando meta di pellegrinaggi a sfondo pic-nic per famiglie e joggers.
Nello stesso punto sono stati rinvenuti alcuni mozziconi spenti di candela ed una rosa. Ma è sparito per riapparire poche ore dopo in un'isola dello stesso parco, zona vietata al pubblico perché riserva di ripopolamento faunistico (altro grattacapo per le autorità locali).
I terrestri residenti nella zona non si sono accorti di nulla, poiché l'area dell'evento era sommersa dalla nebbia da un paio di giorni.
Nessuno ha finora rivendicato la paternità del manufatto o del gesto. I media dello Stato di Washington stanno cominciando ad agitarsi. Tutti i particolari in cronaca:
Monolite 1= L'apparizione (2 gen 2001)
Monolite 2= La scomparsa (3 gen 2001)
Monolite 3= Il ritrovamento (5 gen 2001)
Le autorità stanno decidendo dove mettere a dimora permanentemente il monolite. La rapidità del monolite comunque è un indizio abbastanza preciso della estraneità di Microsoft nella vicenda.

Spot mancato per Apple. (Tiziano Dal Farra)
Ho rivisto casualmente lo spot di Olidata in cui tre amici vanno a surfare ed uno dei tre si ferma in un chiosco Web per (dice) controllare la posta. Gli altri due (tapini) lo aspettano fuori coi surf sottobraccio, ma passano i mesi e improvvisamente il tipo che sta surfando in Internet si accorge dei due intirizziti sotto la neve. Qui lo spot di Olidata sarebbe stato perfetto per Apple Italia!
Invece di far biascicare qualcosa circa la 'sù mamma' a uno dei tapini congelati, io lo avrei doppiato mettendo uno o due 'bip'(copriturpiloquio TV) ed avrei detto chiaro e forte al tipo: "Ma... ma procurati un Mac!!" Chissà se Apple Italia...
Adesso che lo spot citato di Olidata lo hanno visto tutti, se i Nostri di Cinisello lo rifacessero con questa storyboard, sarebbe l'equivalente di un uppercut da K.O.

Articolo di Kelly McNeill. (Tiziano Dal Farra)
Fresco fresco sull'ultimo Mac Expo. Un articolo in cui Kelly McNeill, articolista di OS Opinion commenta la ultima performance di Steve Jobs e fa alcune richieste e considerazioni. Temi toccati:
- La licenza GPL (open source) recentemente segnalata dal sottoscritto qui e modificata da Apple in senso di apertura al mondo Linux. Il "Darwin", per capirci.
- Configurazioni creative per il 'multiprocessing' sulle nuove macchine di Cupertino. Vale a dire una configurazione modulare per le CPU che permetta di aggiungere (se necessario all'utente) una o più CPU al proprio Mac.
- La richiesta di poter disporre in futuro di un portatile ultraleggero (tipo Newton, aggiornato).
- Prendere in considerazione una sua idea (conseguente alla uscita in Web di " iTools") per far sì che sia possibile avviare i Macs da una cartella residente su un Apple Server remoto via web. Testuale: "[...] se la compagnia vuole fare veramente un 'maremoto' e sfondare, deve fare esattamente questo: rendere possibile quello che attualmente viene considerato ed assodato impossibile".
Parola di Kelly.

Microsoft scornata. (Tiziano Dal Farra)
Il Governo U.S.A. difende l'operato del giudice Jackson che ha decretato lo smembramento di Microsoft, giudicata un predatore e un pericoloso monopolio. Questo a seguito di ricorsi ed attacchi negli ultimi giorni da parte dello staff degli avvocati di Bill.
Lo troverete sui nostri giornali tra un paio di giorni...
Sullo stesso argomento, Da "The Register": la conferma della reprimenda a Microsoft per gli attacchi al giudice Jackson da parte del DOJ...
Ehi, Microsoft ammette pubblicamente che Win 9x è da buttare! Tutti i particolari in cronaca.
Questo allo scopo di spingere gli utenti già precedentemente infinocchiati a raffica a comprare anche Whistler, spacciato per un OS nuovo di zecca. La gente sta cominciando a ricascarci...
Il C.E.R.T. (Computer Emergency Response Team) alla Carnegie Mellon University rilascia un documento in formatp PDF che dà il verdetto sugli Active X di Microsoft.
Consigliata la lettura (in inglese) a chi si deve confrontare con questi codici.

Fatevi una cultura.... (di virus). (Tiziano Dal Farra)
Virus ed infezioni, ricca pagina su Hybris & compagni. C'è anche la "Top Ten" americana e la equivalente mondiale. Interessante...
Hoax Encyclopedia (molto breve, in verità, ma dà l'idea) di TrendMicro: interagite, interagite.... Interessante la presentazione. "Se ridiffondete via e-mail 'sta mondezza, perpetuate il problema".

Nvidia, ATI e Apple. (Tiziano Dal Farra)
Interessante articolo sulla evoluzione e le richieste degli utenti circa i chip grafici montati o da montare sulle macchine di Jobs. E' solo uno degli articoli di 'copertura' di CNET.com sul Mac Expo.
Trovate tutto qui.
Per esempio, ho letto per ora solo qui che il nuovo PB "Titanium" ha la tastiera trattenuta in sede mediante piccoli magneti, consentendo interventi facilitati all'interno.
Mizzica!

Articolo preoccupante... (Tiziano Dal Farra)
2 Gennaio 2001: I partner di Apple stanno 'cadendo dall'albero', secondo questo infelice.
La chiusura di Newer Technologies dà lo spunto per una serie di inesattezze e supposizioni. Se questo è un 'giornalista', stiamo freschi. Il lettore DougNDO@aol.com a mio parere riassume correttamente la faccenda (in "More commentaries" e al fondo di quella pagina).
Faccio mio il suo commento e lo estendo al mondo giornalistico in generale... ovvero, l'arte di scrivere bene sta estinguendosi. Lascio a chi legge trarre le conclusioni che crede. Più dell'articolo, sono interessanti le reazioni dei lettori. Una pessima figura per l'articolista.

Apple e Open Source (Tiziano Dal Farra)
La pagina Open Source di Apple per Mac OS X.

Le novità de ilMAC.net. (Roberto Rota)
Gli amici de ilMac.net mi scrivono, ed io volentieri pubblico:

Cari amici, dopo il ritmo meno intenso delle scorse settimane, riprendiamo il nostro lavoro e lo facciamo con due articoli che speriamo stimolino la vostra curiosità. Il primo un confronto tra portatili Apple e portatili PC per scoprire come, con l'ultimo nato di casa Apple, la differenza di prezzo non esista più.
Il secondo articolo invece, presenta una nutrita serie di trucchi e di suggerimenti per molti giochi diffusi sui nostri computer, insomma c'è tutto quello che un giocatore incallito potrebbe desiderare.
Se desiderate una panoramica precisa, dettagliata ed approfondita, di quello che è stato detto, fatto e presentato al Macworld, gli amici di Tevac:
http://www.tevac.com, sono lì per dirvi di tutto di più...
Inoltre questa settimana, riteniamo che valga la pena di segnalarvi OkMail.
Ma cos'é? OkMail è un nuovo client di posta elettronica sviluppato interamente in FileMaker Pro dall'italiano Rodolfo de Carvalho. Da notare che, per quanto riguarda l'interfaccia grafica esce un po'dagli schemi, ma ci piace così.: un po'di colore contrapposto ai grigi client di Microsoft e Netscape!
Le altre caratteristiche di OkMail potete scoprirle da voi, semplicemente scaricandolo (versione demo).
Per scaricarlo (5.8 MB):
Home Page di OKMail: troverete anche il manuale in formato .pdf.
Presto anche una nostra recensione, ma dalle prime impressioni il programma sembra davvero simpatico e MacLike...
Infine un annuncio importantisismo: il 24 marzo tutte le persone che vivono in una grande città o in prossimità della stessa, devono tenersi liberi, stiamo organizzando qualcosa di DAVVERO SPECIALE, in occasione del lancio di Mac OS X, lancio che avverrà, in contemporanea, in moltissimi paesi.....
Per ora non posso dirvi altro, ma mi raccomando, tenetevi liberi, ci divertiremo....
A presto, Il Team de ilMac.net

MacOS X spera in Microsoft (?). (Tiziano Dal Farra)
Sempre sul sito 'madre' di Internet Magazine, esplorato per l'occasione, trovo questa strana impostazione per una notizia di attualità. La strana impostazione (offerta agli utenti Win) è quella del titolo 'OS X spera in Microsoft' che campeggia sul link dedicato sulla destra della 'home page' di www.itportal.it (che richiede pure la registrazione preventiva per poter leggere) e che rimanda a questo trafiletto:

Microsoft prepara Office per OS X
Microsoft ha annunciato che produrrà la suite Office per il nuovo sistema operativo entro l'autunno prossimo Il nuovo sistema operativo dell'Apple, l'OS X, ha avuto una grossa risonanza dopo che Microsoft ha annunciato che produrrà la suite Office per il nuovo sistema operativo entro l'autunno prossimo.
Una versione dimostrativa che includeva Word, Excel, Powerpoint e Entourage era stata mostrata in un hotel vicino alla "MacWorld conference".
"Stiamo cercando di portare Office sul sistema OS X," ha affermato Kevin Browne, il direttore della divisione software Macintosh di Microsoft. "Il lavoro prosegue, ma c'è ancora molto codice da elaborare." AAPL, il sistema operativo di nuova generazione, che è attualmente in beta testing, sarà disponibile per la fine di marzo, ha affermato Steve Job, CEO di Apple, durante il Macworld.
Office è una delle applicazioni più importanti della piattaforma Macintosh, insieme a Photoshop, QuarkXpress e Dreamweaver. Mentre altre software house sono state molto rapide nel promettere versioni dei loro programmi per OS X, Microsoft sta invece procedendo a rilento. Avere la versione office per OS X rappresenterebbe un grande successo e nello stesso tempo una ragione in più per gli utenti a passare al nuovo sistema operativo.

Considerazioni personali:
- Sembrerebbe che OS X possa avere risonanza o un futuro solo se Microsoft lo cita. Se ne ha voglia. Infatti ci "spera", secondo questo signore/signora titolista.
- Infatti, DOPO che M$ ha annunciato ecc. ecc., OS X è venuto 'alla luce'.
- Sembrerebbe che lo debbano citare a denti stretti, visto che la dimostrazione è stata effettuata in un anonimo albergo (a ore?) vicino alla MacWorld conference. Sembra una riunione carbonara.
- Non ci capisco molto di Nasdaq o della logica dell' estensore del trafiletto ma se ben ricordo AAPL è il nome delle azioni (titoli) di Apple, e non del suo OS. Boh... Vero è che l'utente/lettore Win è assuefatto ai fischi per fiaschi... e ai Pacchi ripetuti.
- idem per Steve "Job", CEO di Apple. (Fa più 'fico' scrivere CEO, che il sinonimo italiano). Cosa è un CEO?
- Nonostante la ambiguità del titolo e la strana storia della riunione 'decentrata', Office risulta una delle colonne portanti del Mac. Qui sarebbe da fare un lungo discorso, ma non è il caso. E' così e punto. Ma lo stesso va in qualche contraddizione quando affermano di andare a fare le dimostrazioni 'a latere' rispetto all' evento MacWorld. Probabilmente è stato un punto chiave, invece. Per ambo le parti.
- Mentre altre software house si danno da fare freneticamente per essere puntuali all'appuntamento, Microsoft temporeggia e gigioneggia. Tanto...
- Anche perchè "Avere la versione Office per OS X rappresenterebbe un grande successo (per Apple in termini di nuova utenza - la parte Win più dotata di materia grigia) e nello stesso tempo una ragione in più per gli utenti (Win, idem) a passare al nuovo sistema operativo concorrente". In pratica, Redmond rischia un grosso autogoal.
Questo è il quanto.

Altro stile, altri contenuti. (Tiziano Dal Farra)
Segnali di vita intelligente nell'editoria italiana. Fortunatamente, gli infelici segnali di palese incompetenza come quello dato da "Internet Magazine" nel suo N° 45, pag. 18 vengono ottimamente bilanciati da riviste dello stesso ramo e fascia d'utenza (e tra l'altro, di costo inferiore*). Mi riferisco a "Internet News" di Tecniche Nuove, che dimostra numero per numero un approccio diametralmente opposto nell'intendere la divulgazione ai lettori. Non solo il CD allegato è rivolto a PC, Mac, Linux & Palm*; tutta la rivista è rivolta al dare notizie e sottoporre articoli veramente degni di questo nome.
Quello che personalmente mi ha impressionato per la impronta di vero giornalismo è stato il leggere a pag. 98 a firma Nico Piro < nico.piro@tecnichenuove.com > l'articolo "Il voto all'asta".
Consiglio vivamente di godervelo procurandovi di corsa il numero di Internet News attualmente in edicola, riconoscibile da lontano per avere una copertina invasa da un disegno di Keith Haring di colore fluorescente e la dicitura 'Dossier COMMUNITY'.
Lit.7000 ben spese*! Naturalmente, c'è molto altro di interessante.
Articoli su: Carte d'identità elettroniche (Istituzioni) Pag. 34 - Genesi robotica (Tecnologia) Pag. 48 - Hacker e diritto penale ( Diritto & Internet) Pag. 102 - Photoshop 6 e Illustrator 9 (Sotto esame) Pag.110 - Linux, vari articoli e corsi (Appunti) Pagg. da 88 in avanti - New Economy al femminile (Avviso ai Naviganti) Pag.144 (Ecc. ecc.)
Sono felice di poter complimentarmi con Piro ed il suo direttore per l'ottimo prodotto che sfornano. Se potrete, fate altrettanto. Tra l'altro è curioso constatare che per un prezzo più che equo*, si ottiene uno stupefacente rapporto di 'prezzo/qualità' per contenuti e stile. Ed il fatto di poter fruire di un CD (caso raro) multipiattaforma non pùo passare inosservato e va segnalato e sottolineato con soddisfazione. Quando altri direttori di riviste del ramo informatico (sia PC che Mac) faranno lo stesso, sarà per me (e non solo) la dimostrazione di una gradita quanto tardiva attenzione verso i propri lettori, qualunque macchina questi si trovino a disposizione. Efficace dimostrazione, quella indicata coi fatti da "Internet News", che creare ed offrire un CD meno rigidamente 'etnico' è ampiamente possibile.
Tutto il resto è chiacchiera o presa per i fondelli.
P.S. = "Internet Magazine" potrebbe intitolarsi "Go!Online, pasdaran M$!". :-)

Certificato S@H... (Tiziano Dal Farra)
In riferimento al contributo di Andrea Amaddeo pubblicato su questa pagina nei giorni scorsi.
Bravissimo! Finalmente un curioso che curiosa in giro per la rete e che segnala segnali.
Era citato (il certificato) appena apparso, 7/8 mesi fa, in una delle mie 'vecchie' pagine aggiornate (era la "Two beer" di Mac Prof che il buon Settimio non ha avuto evidentemente il tempo di pubblicare). Ricordo anche che per 'motivi tecnici', anche Tevac non ha potuto dedicare un angolino a questo tipo di aggiornamento e divulgazione.
Bravo quindi a Andrea che solo soletto ha scoperto e segnalato qui quello che probabilmente sarà l'unico "premio" tangibile (dopo averlo stampato) di questa impresa.
Comunque il S@H (originale, matematico, genuino) è alle battute finali.
Poi subentrerà nella gestione dell' inevitabile ;-)) seguito il SETI ufficiale, nella forma della Planetary Society, una specie di Rotary Club che era il suo sponsor principale ed ora il suo 'proprietario' :-<<.
Questo mi lascia personalmente freddino, visto che seguo il Setiathome da pochi giorni dopo l'inizio anche nel "dietro le quinte" e credo che il 17 maggio p.v. si chiuderà un capitolo di Storia scientifica e di comunicazione senza precedenti. Per questo unico motivo, invito caldamente tutti i Mac Users e non che leggono queste righe ad aderire senza ulteriore indugio alla mia iniziativa che potrete leggere al link :
http://www.tevac.com/book/contributi/2000/appello_sh.htm
http://www.ilmac.net/macopinioni/seti_appello.htm (idem su "ilMac.net)
Qui la nostra "home": http://www.ruppolo.com/seti/home.html
Qui il 'forum' su Macity dedicato: http://www.macity.it/forum/messages/39/1085.shtml
E' una occasione unica che non si ripeterà. Non in queste condizioni.
Però il tempo stringe (per quanto riguarda i tempi del database di S@H) e ci terrei che i Mac Italiani facessero una ottima figura, cosa che al momento non è. Purtroppo. Forse non lo sanno, come per il 'certificato'.
Requisiti richiesti per essere efficaci:
1) Possedere un indirizzo e-mail
2) Se possibile, possedere un Mac e una mente 'agile'.
3) Seguire le istruzioni date
4) Muoversi! e lasciare il più possibile i Macs accesi, client attivo. (E' più facile farlo che spiegarlo) Se pensate di riconoscervi in questi requisiti, datevi una mossa ed aderite numerosi!
Il tempo gioca a nostro sfavore e dobbiamo recuperare ora 10.000 WU a Reggio.
Se il gruppo ora in corsa "Mac Dream Team ( ruppolo@ruppolo.com , questo è l'account da inserire nel login) raggiungerà la cifra di trecento e più aderenti in poco tempo, vi garantisco che per maggio ci sarà da ridere! Per anni. E passiamo alla Storia, credetemi.
Qualsiasi richiesta di info o quesito fatelo a me, qui è troppo lungo da spiegare...
Tra poco S@H vi richiederà di installare la versione 3.0.3 del client. NON fatelo finchè non sarà obbligatorio! (E' più lenta della attuale e perciò perniciosa). Continuate con la 3.0! Cliccate sempre su "O.K."

 

Sabato 13 Gennaio 2001; ore 19:21

Ve lo avevo promesso. Dopo la grande abbuffata del Macworld Expo, eccco alcuni approfondimenti per i prodotti che sono stati presentati durante i lavori della fiera. Vediamo cosa potremo aspettarci per i prossimi mesi...

Bao! (Daniele Volpi)

Epson presenta possibilità di stampa via AirPort. (Daniele Volpi)
Epson ha utilizzato il palcoscenico del Macworld Expo di quest'anno per presentare una nuova tecnologia di stampa senza fili (wireless) basata sullo stesso protocollo sul quale Apple ha realizzato il suo AirPort. Durante la dimostrazione è stato utilizzato un PowerBook equipaggiato con un scheda Apple AirPort per stampare direttamente attraverso una delle nuove EPSON Stylus Color 880i, utilizzando il protocollo 802.11b standard. Il nuovo print server wireless della Epson consentirà di utilizzare le stampanti dell'azienda che presentano capacità di neworking per la stampa, collegandosi ad una rete locale (LAN) utilizzando lo standard di comunicazione IEEE-802.11b. Il sistema, basato sul protocollo 802.11b, è in grado di operare a 11 Megabits/sec e possiede un campo d'azione di circa 50, a seconda della densità degli oggetti che il campo di trasmissione si trova ad attraversare per raggiungere il print server. L'Epson 802.11b wireless print server è un dispositivo opzionale che viene collegato alla porta parallela delle stampanti Ink Jet collegabili in rete prodotte dalla Epson. Il dispositivo dovrebbe essere disponibile nella seconda metà del 2001.

Toast diventa Titanium e sposa MacOS X. (Daniele Volpi)
Roxio, la branca dedicata al digital media di Adaptec, ha presentato Toast 5 Titanium, l'ultima versione del popolarissimo programma per la realizzazione di CD sui sitemi CD-R e CD-RW sui Macintosh, durante le giornate dello scorso Macworld di San Francisco. La nuova versione del programma presenta una interfaccia totalmente nuova, progettata specificatamente per essere utilizzata con MacOS X. Inoltre, ed era ora, il programma avrà la possibilità di realizzare CD in background mentre il sistema sta realizzando altre attività, di realizzare encoding MPEG per la creazione di VideoCD contenenti filmati iMovies per la riproduzione nella maggior parte del player DVD ed il supporto per la maggioranza dei sistemi DVD-RAM e DVD-R/RW. Toast 5 Titanium ora contiene tutti gli strumenti che l'utente necessita per la realizzazione di un CD. Questi strumenti includono iView Multimedia, che consente di organizzare e gestire immagini, foto, filmati, suoni, font e file. Gli utenti possono anche realizzare cataloghi di thumbnail, slide show e cartoline video o pubblicare sul Web gallerie di propri lavori. Inoltre viene fornito QDesign MVP, un digital media player che consente l'encoding e la conversione di canzoni da un formato ad un altro, la riproduzione di musica e di file video e la creazione e gestione di playlist. Soddisfatti? Ancora no?
Allora sappiate che Toast 5 Titanium vi consentirà di trasformare i vostri vecchi LP in CD utilizzando l'utility CD Spin Doctor; attraverso questo programma gli utenti potranno eliminare i fruscii ed i disturbi dai vecchi album in vinile. Una volta che il CD musicale è stato realizzato l'utente è in grado di realizzare una copertiva personalizzata con Discus della Magic Mouse. Ma non è finita qui. Il programma presenta una dotazione ulteriore in immagini ed utility, ma lascio che siate voi a scoprirla...
Il programma dovrebbe arrivare sugli scaffali in primavera per circa 100$; se desiderate maggiori informazioni, potete fare riferimento al sito dedicato a Toast 5 Titanium.

SiteCam e SiteZap sono Carbon. (Daniele Volpi)
NuSpectra Multimedia ha annunciato il rilascio delle versioni 6.0 di SiteCam e SiteZAP, che ora sono completamente Carbon-compliant per essere utilizzati con MacOS X. SiteCam è un ambiente WebCam ricco di caratteristicheche include il programma necessario per realizzare un Web server, in questo modo vi sarà possibile utilizzare un diverso MAc per servire la vostra WebCam sulle Rete, liberando il vostro server principale dall'incombenza di tale traffico. Vi ricordo che SiteCam supporta anche lo streaming video. SiteZAP è un sistema di controllo remoto pan/tilt/zoom basato su SiteCam. Entrambi sono in grado di trasmettere automaticamente attraverso la Rete utilizzando tre diversi sistemi di encoding. SiteCam 6.0 fornisce live streaming audio/video attraverso sistemi statici, Web server incorporato per live Webcasting, gestisce sino a sei WebCam per server e presenta la capacità di archiviazione delle immagini, fra le altre cose. Il programma facilita la gestione di live streaming audio/video sui sistemi Internet, supporta sistemi robotici capaci di pan-tilt-zoom. Attraverso SiteZAP, l'utente può controllare una WebCam utilizzando un'applet Java in un browser. SiteCam 6.0 include un motore FTP potenziato e la possibilità di generare file in formato QT a richiesta, o attravero la rilevazione del movimento, oppure attraverso AppleScript. SiteZAP 6.0 è completamente integrato in un'applicazione stand-alone dotata di interfaccia di navigazione completamente ridisegnata. I due programmi sono dotati di una potente capacità di indicizzazione delle directory che assicura un afacile e veloce navigazione attraversoil proprio archivio di immagini. Inoltre i due programmi sono ora caratterizzati da diversi livelli di accesso attraverso password con supporto multi-user per il controllo amministrativo sui contenuti, sui dispositivi e per l'esecuzione di AppleScript da remoto. Le nuove caratteristiche dei due porgrammi non si fermano qui e per questo vi consiglio di visitare il sito Web del produttore per ulteriori informazioni. SiteCam e SiteZAP richiedono un Power Mac with con capacità di vedeo cattura. La possibilità di gestire lo streaming audio/video e di fornire contenuti attraverso il Web richiedono un indirizzi IP statico. Gli aggiornamenti per SiteCam e SiteZAP costano ciascuno 125$ (chi ha comparto i prodotti negli ultimi 3 mesi avrà l'aggiornamento gratuito). SiteCam e SiteZAP 6.0 possono essere acquistati direttamente dal sito web della NuSpectra per 150$ e 2000$ rispottivamente.

e-Picture Pro, eZ-Motion coming to OS X.(Daniele Volpi)
Beatware, produttore di programmi di animazione per il Web, ha deciso di portare i suoi e-Picture Pro e eZ-Motion sul nuovo MacOS X. Le versioni per il nuovo sistema operativo saranno rilasciate non appena verrà resa disponibile la versione definitiva di MacOS X il 24 Marzo. Attraverso e-Picture Pro, l'utente è in grado di realizzare grafica 3D per il Web ed animazioni, per poi esportarle in formato Flash oppure di trasformarle in un qualunque formato video. L'utente può anche importare modelli 3D e creare testo 3D peraggiongere consistenza e prospettiva ai propri media. e-Picture Pro è in grado di combinare immagini bit-mapped, disegni vettoriali, oggetti 3D, testo 3D e video media. eZ-motion è uno strumento per l'animazione grafica capace di velocizzare la realizzazione di progetti utilizzando template modificabili ed un editor per le animazioni. Il programma è in grado di esportare file preticamente in tutti i formati più utilizzati, quali QuickTime, Windows Media, Animated GIF, Flash e RealVideo e di animare modelli 3D già esistenti opure grafica generata da altri programmi come 3D Studio Max e Lightwave 3D. La versione in box di e-Picture Pro costa circa 200$; il programma è anche acquistabile direttamente attraverso il sito Web della Beatware. eZ-Motion costa circa 100$ sempre presso il sito Web della.

QPS presenta nuovi dual drive. (Daniele Volpi)
Hei, sono due drive in uno! QPS ha presentato i suoi Que! D2 Dual drive, descritti come i primi drive di questo tipo, durante le presentazioni del Macworld di San Francisco. I nuovi drive combinano la capacità di un disco rigido con la convenienza e l'affidabilità di sistema rimovibile SuperDisk o MO (magnetic-optical). Ciascuno dei D2 Dual drive della Que! incorpora un LS120/LS240 SuperDISK oppure un MO da 640MB. Attraverso il collegamento con un cavo FireWire, l'utente può accedere velocemente sia al disco rigido integrato, che al sistema rimovibile. Il Que! D2 Dual drive è compatibile sia con i sistemi Mac che con i PC e costa circa 500$ per la versione dotata diLS120/LS240, mentre costa 600$ quella equipaggiata con il magneto-ottico. I sistemi verranno resi disponibili prima della fine del mese di gennaio.

Waves in Motion shows off FM Pro tools
Waves in Motion, un azienda sviluppatrice di programmi per FileMaker Pro, ha presentato i suoi strumenti di sviluppo, plug-in e la nuova tecnologia per Smart Card durante i lavori del Macworld Expo. Fra i vari prodotti dell'azienda spiccano Analyzer (uno strumento che va oltre le capacità di base di FileMaker, documentando automaticamente ciascun elemento di un progetto sviluppato con il programma), Script Scheduler (che consente agli utenti di attivare un qualsiasi script in qualsiasi progetto di FileMaker in un momento ben prestabilito, ad intervalli regolari oppure quando viene utilizzato un particolare campo) e Oazium CC Authorize (il primo plug-in per FileMaker Pro che consente la realizzazione di autorizzazioni per la gestione di carte di credito basate sulla Rete, direttamente all'interno di un progetto realizzato con il programma). Waves in Motion ha pure dimostrato l'integrazione dell'a più recente tecnologia di Smart Card con MacOS e FileMaker Pro. Unendo un lettore di Smart Card con il nuovo plug-in oAzium Smart Card permetterà di trasferire dati a e da una carta economica, che le persone possono personalizzare, mantenendo cripate le proprie informazioni.

FileMaker Pro per MacOS X. (Daniele Volpi)
FileMaker Inc. ha presentato una versione di FileMaker Pro 5 funzionante sotto la beta pubblica di MacOS X al MacWorld di San Francisco. La versione carbonizzata di FileMaker è in sviluppo, con un 90% del programma già completato. La compagnia ha dichiarato che il porting è in via di completamento e che verrà rilasciata in un ragionevole lasso di tempo, dopo che la versione definitiva MacOS X abbia raggiunto gli scaffali. FileMaker Pro è il più venduto sistema di information management proveniente dalla sussidiaria della Apple. La compagnia ha in progetto di trasferire tutta la sua linea di prodotti (FileMaker Pro 5 Unlimited, FileMaker Server e FileMaker Developer) perché possano operare sotto MacOS X.

Formac rilascia nuovi drive FireWire.(Daniele Volpi)
Formac ha iniziato la distribuzione di nuovi sistemi DVD-RAM, CD-RW, e digitizer video/TV in concomitanza con il Macworld Expo di San Francisco. Innanzitutto il drive FireWire 9.4GB DVD RAM, definito la dvdram. Il prodotto vi consente di conservare, editare ed archiviare fino a 9.4 GB di dati. La sua interfaccia FireWire consente un transfert rate di 400 Mbits/sec. Gli utenti sono in grado di conservare, archiviare ed elaborare i propri dati con una velocità di accesso di 95 ms ed un transfer rate massimo di 22 MB/sec. Con un sistema potenziato di caching per la lettura e scrittura dei dati, il dvdram risulta anche abbastanza veloce per essere utilizzata nella registrazione e nella riproduzione di video digitali. Interessante notare che la compagnia ha sviluppato il proprio bridge FireWire che consente al dvdram di essere hot-swappable e di utilizzare l'alimentazione fornita da numerosi dei bus presenti sui modelli della nostra piattaforma. Questo significa che, nella maggioranza dei casi, il drive non necessità di essere alimentato. Formac ha pure siluppato il proprio software, chiamato ProDisc. Il programma consente la partizione, la formattazione e l'accesso alle cartucce rimovibili del dvdram. ProDisc è anche in grado di configurare il drive DVD-RAM e previene i problemi che si verificano con altri sistemi quali CD-RW o CD-R. Il dvdram è in grado di utilizzare tutti i DVD e CD presenti sul mercato, inclusi i CD-ROM, CD Audio, CD-R, CD-RW, video CD, DVD-R e DVD-ROM. Il sistema dovrebbe costare circa 600$. Il Formac cdrw è un drive CD-R in tecnologia FireWire realizzato in due versioni: un modello high-end 16x/10x/40x da 500$ ed un modello 12x/10x/32x da 330$. Entrambi i sistemi offrono le capacità di tre dispositivi racchiusi in uno solo, combinando i vantaggi di un CD-R con le capacità di un CD-RW. Naturalmente il dispositivo consente di registrare, cancellare e riscrivere CD. Fornito con Adaptec Toast 4.11, il sistema permette anche di realizzare i propri CD audio. I supporti realizzati con il cdrw sono completamente compatibili con tutti i lettori CD e gli audi player esistenti.
Formac si appresta anche a distribuire il suo Formac studio (430$), un digitizing FireWire video/TV per i nostri Mac. Il dispositivo fornisce ingresso ed uscita perr Composite Video (RCA), S-Video e due interfacce FireWire. Gli utenti possono collegare i propri sistemi VHS, S-VHS, VHS-C, Hi8, DV/D8 camcorder / VCR o player DVD e catturare filmati direttamente sui propri Mac a pieno schermo ed a 30 frames/sec. Formac studio supporta i più noti formati quali 4:3, 16:10, 16:9 e 2.35:1. Il dispositivo consente la conversione di video analogico in DV nativo e la conversione di un video digitale in analogico. Formac studio contiene anche una TV stereo integrata ed un dispositivo per la ricezione radio che vi consente di ricevere sino a 125 canali TV con identificazione automatica del canale. Il dispositivo consente anche di convertire i propri film direttamente in formato DV nativo per una editazione facile e veloce.

Moltissimi prodotti dalla LaCie. (Daniele Volpi)
LaCie ha annunciato moltissimi nuovi prodotti durante i lavori del Macworld Expo. Ecco uno specchio riassuntivo per coloro fra di voi che non se ne fossero accorti:

  • Il LaCie DVD-RAM, utilizzabile con sistemi Mac equipaggiati con USB, FireWire e SCSI-2 al prezzo di circa 700$. Il drive DVD-RAM da 4.7/9.4 GB viene rilasciato completo di cavetteria, i drive software della LaCie per i nostri sistemi ed un disco DVD-RAM da 4.7 GB.
  • Il drive a nastro FireWire DDS-3 per il backup. Il dispositivo DDS-3 presenta la capacità di conservare dati compressi per 24 GB, sufficienti per racchiudere il contenuto di oltre 40 40 CD-ROM. Utilizzando una interfaccia ad alta velocità FireWire, il dispositivo è in grado di sfruttare una velocità di spostamento dei dati di 70MB/mn e di attuare una verifica dei dati copiati, subito dopo averli trasferiti su nastro, per il controllo dell'integrità. Il drive costerà circa 800$ ed include una garanzia di due anni, una cartuccia a nastro per la pulizia, una cartuccia da 24 GB, la cavetteria necessaria e Retrospect della Dantz.
  • Il PocketDrive CD-RW 4x4x24x,un CD-RW che potete tenere nel palmo della vostra mano. Il LaCie PocketDrive CD-RW può essere utilizzato sui sistemi dotati di USB e FireWire; il drive è in grado di scrivere e riscrivere dati alla velocità di 4X, consentendo agli utenti di realizzare un CD-R/CD-RW da 650 MB in meno di 20 minuti. Il drive è in grado di leggere qualsiasi supporto realizzato attraverso i formati standard alla velocità di 24X, verrà commercializzato a circa 300$.
  • Un drive FireWire e SCSI-2 da 70 GB AIT+. Il dispositivo da 1400$ è in grado di conservare sino a 100 GB di dati compressi e presenta una velocità di 7.65 M/sec.
  • Un drive CD-RW 16x40x10x. Dsiponibile nei formati SCSI-3 e USB/FireWire il drive da 380$ viene distribuito con Toast della Roxio (Adaptec).
  • Un RAID Ultra 160. Il modello TX12000 verrà fornito, a partire da Gennaio, caratterizzato da numerose capacità sino a 1.7TB con un tempo di accesso medio di 2 millisecondi.

MacFixIt aggiorna il suo Troubleshooting MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato il suo Troubleshooting Mac OS 9.1 MacFixIt Report. L'articolo contiene numerosi nuovi elementi (i problemi di DiskWarrior, l'incapacità di stampare, un aggiornamento per textSOAP ed altro). Inoltre, numerosi dei precedenti interventi già pubblicati sono stati aggiornati con ulteriori informazioni.

Nuove Til da mamma Apple. (Daniele Volpi)
Anche oggi numerose Til Apple a nostra disposizione:  

  • iMovie 1.0.x: Incorrectly Reports Trash not Empty - L'articolo #31293 afferma che il problema è solo cosmetico è suggerisce di passare ad iMovie 2.
  • AppleShare: Platforms and Mac OS Releases Supported L'articolo #16145 è stato aggiornato per Mac OS 9 e le nuove macchine rilasciate da pochi giorni. Si occupa di spiegare quali versione di AppleShare vengono supportate dai vari sistemi e dalle varie versioni di MacOS.
  • Apple FireWire Card: Read Me L'articolo #24502 è una versione aggiornata del Read Me originale che spiega in dettaglio come utilizzare l'Apple FireWire DV per catturare un filmato, esportarlo e controllare dispositivi DV.
  • QuickTime Player: Accessing Special Editing Commands L'articolo #25230 spiega come accedere ai comandi che seguono del QuickTime Player: Replace, Add, Add Scaled, and Trim (disponibili solo in QuickTime Pro).
  • Macintosh Manager 1.3: Setting Up and Using a FireWire Drive L'articolo #25229 spiega come configurare ed utilizzare un disco rigido FireWire con Macintosh Manager 1.3.
  • Mac OS 9.1: Changes to USB Printer Sharing 1.0.1 L'articolo #106104 spiega le due differenze di PS 1.0.1: una modifica nella selezione del network neighborhood e come Printer Sharing interagisce con Open Transport.
  • Mac OS: Print Window Command May Not Print Correctly L'articolo #30859 fa notare che agiornando a Mac OS 9.1 viene corretto un problema noto da tempo per cui le icone ed il testo poteva essere erroneamente stampato, o non stampato del tutto, quando venivano stampati molti elementi attraverso il comendo del Finder, Stampa Finestra.
  • PowerBook G4: How to Install Additional Memory (RAM) L'articolo #88063 spiega come istalare RAM addizionale in un Titanium PowerBook G4.

Qualche notizia da MacInTouch. (Daniele Volpi)
Alcune segnalazioni da MacInTouch:

  • Griffin Technology ha presentato Fail Safe, un server monitor/meccanismo per il restart dei sistemi G3 (blue & white) e G4 che viene inserito nello slot del modem interno del computer. Il dispositivo costerà circa 100$ e verrà distribuito alla fine di Gennaio.
  • Web Euphoria della DigiEffects è una collezione di 20 effetti per Photoshop (195$), derivati dai plug-in video sviluppati dalla compagnia.
  • iView MediaPro è un manager per media asset con capacità di rendering per file in formato PDF ed EPS, supporto per più di 30 formati di file, capacità di esportazione come cataloghi HTML, di ricerca attraverso cataloghi multipli, opzioni di stampa flessibili ed altro. Il programma è disponibile per 45$.
  • Hemera Photo Objects è una collezioni da 80$ che raccoglie più di 50000 immagini fotografiche con background trasparenti e tool interattivi per applicare backgrounds e texture, nonché una utility per font con cui applicare immagini al testo.
  • ImagePort 1.1 è un aggiornamento per l'estensione di Quark XTension destinata ad editare i layer delle immagini prodotte con Photoshop.

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN dedicati alle nuove macchine:

Power Mac G4:

PowerBook G4:

Analizziamo il nuovo PB. (Daniele Volpi)
MacNN ha pubblicato un ananlisi del nuovo PowerBook G4, che include numerose considerazioni tecniche, e non solo, a riguardo del nuovo sistema.

MacNN ospita forum su MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacNN fa notare che il suo forum dedicato a Mac OS 9 si è riempito di discussioni sulle numerose incompatibilità di Mac OS 9.1. Un enorme numero di altri thread nel forum si stanno occupando di particolari problemi innescati dal rilascio della nuova versione e dei commenti che riguardano il nuovo sistema operativo.

Novità dalla Metrowerks. (Daniele Volpi)
Metrowerks ha presentato CodeWarrior 2.0 Learning Edition, per chi desidera dedicarsi alla programmazione, durante i lavori del Macworld. La nuova versione presenta un tutorial multimediale ed include un semplice metodo di istallazione ed una IDE semplificata.  

Sulle caratteristiche perse di 9.1. (Daniele Volpi)
ZDNet ha pubblicato un articolo su Mac OS 9.1 dove si afferma che la nuova versione del sistema operativo ha smarrito molte delle sue caratteristiche durante il suo sviluppo, lungo un anno. L'articolo affera anche che "a dispetto del suo lungo periodo di incubazione, comunque, alcune caratteristiche progettate sono state posticipate, forse ad un prossima versione di aggiornamento, o addirittura riservate al solo Mac OS X ..."  

Scontro di Titani, ovvero Pogue su Titanium. (Daniele Volpi)
David Pogue ha pubblicato un positivo articolo sul nuovo portatile Apple nella sua rubrica del New York Times; il giornalista ha definito il nuovo PowerBook G4 Titanium, una 'sports car [rather] than a subcompact' (una macchina sportiva piuttosto che una sub-compatta). 

Aggiornato textSOAP. (Daniele Volpi)
Unmarked Software ha reso disponibile una patch per correggere un problema fra textSOAP 2.6.2 e Mac OS 9.1. [266 KB]

Jasmine 0.88 beta. (Daniele Volpi)
Jasmine 0.88 beta è la più recente versione dell'editor audio multitraccia per l'home studio, l'Internet radio production e per l'editing audio. Il programma è in grado di importare file MP3 ed AIFF, assicurando la compatibilità con una vasta gamma di applicazioni audio/video. [647 KB]

Codec Sorenson in beta. (Daniele Volpi)
Sorenson Media ha annunciato l'imminente rilascio della beta release del suo codec MPEG-4, che offre la compatibilità con le specifiche ISO MPEG-4, la capacità di decodifica H.263 (short-header MPEG-4), la capacità di verificare automaticamente il cambiamento di scena, il supporto per la 'two-pass VBR compression', supporto per 'media key' attraverso encrittazione sicura (disponibile solo per QT) ed encoder ottimizzati per G4/Altivec. Sorenson ha annunciato la prossima disponibilità di Sorenson Video 3, disponibile con il prossimo rilascio di QuickTime 5.

ProMax DH-MAX. (Daniele Volpi)
Matrox Graphics ha approvato la ProMax DH-MAX, una soluzione grafica dual display in tecnologia AGP. Il DH-MAX è una scheda grafica da 32MB compatibile con il bus AGP basata sul chip Matrox G400, lo stesso che equipaggia le più note Matrox Millennium G400, e viene fornito con un apposito drive compatibile con la nostra piattaforma, realizzato dalla ProMax in modo specifico per la DH-MAX. Il driver della ProMax DH-MAX attualmente supporta il display DualHead ed includerà, nel prossimo futuro, 3D e DVI.

L'angolo del Volpino: Back in Blue! (Daniele Volpi)
Potevo forse farmi sfuggire la possibilità di pubblicare le impressioni a caldo di Gaetano Blue Bottazzi sulle novità presentate durante le giornate dell'Expo di san Francisco?

Cari Lovers, che dire del keynote di Jobs?
La mia impressione è che l'effetto che Jobs ha di creare un campo di alterazione della realtà abbia agito ancora una volta.
L'evento è stato presentato come il più importante degli ultimi anni, e come quello che avrebbe portato Apple fuori dalle acque tempestose del 2000, verso l'anno della riscossa del 2001.

E' stato così?
Vediamo.

Per quanto riguarda il "dialogo sopra i massimi sistemi", la strategia di Apple non è cambiata. Anzi, non è cambiata la strategia di Jobs, e non dal 1997 ma dal 1984.
Dice iSteve che il PC è uscito dall'era della produttività per entrare in quella dello stile di vita digitale. Sulla qual cosa mi permetterei di dissentire, anche se considerare elettrodomestici computer del valore di molti milioni di lire è un "pallino" che Jobs ha dalla creazione del Mac - ed è anzi stato il motivo del suo allontanamento da Apple quando John Sculley era al lavoro per trovare un lavoro al Mac, creando Macintosh Plus con porta SCSI e LaserWriter...

Comunque niente OS aperto né cambiamenti di rotta sulla piattaforma hardware: Mac continua ad essere una macchina proprietaria ed un mondo separato dalla piattaforma Intel, come da ogni altro "open hardware".
E' stata presentata qualche schermata di Mac OS X, piuttosto rassicurante. Le finestre mi sembrano più belline, e il desktop assomiglia molto di più a quello classico. La mela è tornata all'angolino top left, e di nuovo funziona come un menu, riferito all'OS.
Per quello che si vede pare sia stato compiuto un primo sforzo di razionalizzazione dell'interfaccia; questo, unito al fatto che tutto il team del Finder "classico" è passato a lavorare su OS X, porta a ben sperare sulla funzionalità dell'OS che verrà il 24 aprile.

Immagino che anche "quello che non si vede" (per es. la gestione delle preferenze e di internet) abbia goduto di altrettante migliorie, anche se temo di dovermi abituare a finestre di dialogo dimensionate per Mr. Magoo.
Personalmente lavoro abbastanza con OS X (in questo momento lo sto facendo). Le applicazioni mancano di fronzoli, ma sono robuste. Ho notato che anche Mail ha subito rimaneggiamenti, e questo è buono. Anche lavorare con il dock è diventata un'abitudine, specie da quando ho scelto l'opzione dell'auto-hide, con cui compare solo al bisogno (quando il mouse tocca il bordo inferiore del monitor). In questo modo diventa una specie di menu...
Ho fiducia che Mac OS X definitivo non avrà nulla di meno di Mac OS Classico. La data di presentazione è soddisfacente, e sono sicuro che fra gli utenti Mac il nuovo System sarà un successo. E, mi pare, anche fra gli sviluppatori (anche le mie riserve su Carbon sono cadute: cominciano a vedersi programmi carbonizzati molto efficienti).

I processori di Motorola sono diventati più veloci, e questa è una cosa buona; personalmente non ho mai saputo la velocità in MHz di nessuno dei miei molti computer, ma pare che per molti potenziali clienti la questione sia determinante.

Buona l'idea del masterizzatore, anche se è limitata ai G4. Credo che si dovrebbe offrire built-to-order anche agli iMac, ma è solo questione di mesi... carino ma certo non rivoluzionario iTune (ma ne dico a parte). Lascia perplessi il fatto che non sia carbonizzato, ma probabilmente il problema è che il programma è stato creato in fretta e furia su codice "acquistato". Il prossimo passo sarà la carbonizzazione e la gestione dei CD-Writer del commercio...
Entusiasmante il DVD riscrivibile. E' vero che i prezzi per ora sono alti, ma molto inferiori a quelli dei primi CD-RW. Sono sicuro che fra un anno acquisterò il mio primo DVD-Writer a meno di un milione...

Bello Titanium, una macchina che mi sembra indovinata per il suo target.

Non ho visto molte cose in cui speravo, come qualche buona soluzione palmare; su un palmare Apple c'è poco da contare, ma su un sub-noteBook sì... come pure speravo di vedere qualche magia dell'OS per il Palm (si era parlato della possibilità di montare un Palm sul desktop come se si trattasse di una periferica Mac: è possibile che la cosa possa vedersi al prossimo MacWorld). Comunque bisogna lasciare qualche sorpresa anche per i prossimi appuntamenti...

Insomma, un buon MacWorld, ma assolutamente nulla di rivoluzionario. Basterà per cavare Apple dai guai? Io credo di sì...

iTune? Scaricato e provato. Carina l'interfaccia aqua, ma sotto aqua non gira :-/ Facile da usare, comprende una lista degli mp3 sull'hard disk per ascoltare mucica dal Mac. Una seconda funzione permette di ascoltare radio da internet. Molto ben fatta, ma purtroppo da noi con una linea convenzionale si va in buffer underrun dopo pochi secondi...

La gestione del CD è paragonabile a quella di Apple CD Player, con la differenza che permette di registrare le tracce. C'è un ma: il programma si dimostra poco flessibile perché registra solo in formato mp3.

Questo significa che se voglio duplicare un CD (utilizzando l'intuitiva ma poco flessibile funzionalità di CD Burn) devo prima codificare AIFF in mp3 e poi decodificare mp3 in AIFF, con perdita non solo di tempo ma anche di qualità.

Insomma, iTune mi pare più un sostituto di Apple CD Player che di Toast. Per fortuna è in arrivo Toast 5!

Bao!  

Venerdì 12 Gennaio 2001; ore 21:21

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Inflorescence (Flora), Power to burn (PowerMac G4s). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Ancora commenti su MacOS 9.1 fre le pagine di MacNN. (Daniele Volpi)
Presso il MacOS reader forum di MacNN potrete trovare esperienze, report di problemi e commenti su Mac OS 9.1. I lettori hanno già segnalato problemi di compatibilità con Mac OS 9.1, che includono fra gli altri Mouseware, DAVE, QuickTime 5PR2, le estensioni FireWire DV, ATM 4.6.1 per problemi durante la stampa ed i Language Kit.

N2MP3 Pro 1.0 Professional. (Daniele Volpi)
Rilasciata questa nuova versione del noto encoder per file MP3, che presenta il supporto per la tracciatura dei nomi sui CD, per il servizio CDDB, la gestione automatica dei tag ID3, l'encoding attraverso drag and drop e molto altro. Una demo è già disponibile presso il sito Web della Proteron.

Q&A per il PB Titanium. (Daniele Volpi)
PowerBook Zone ha rilasciato una breve Q&A page dedicata all'ultima versione del portatile Apple che descrive parti del sistema quali il microfono e la ventola; si discutono anche i problemi di riscaldamento, la sostituzione della batteria e molto ancora.

Aggiornato il Troubleshooting MacOS 9.1 report di MacFixIt. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato il suo Troubleshooting Mac OS 9.1 report. Le nuove informazioni coprono vari problemi con mouse e trackball, un conflitto potenziale con Microsoft Office Manager, alcuni 'Big System Morsels errors', un problema con Photoshop 6 ed altro.

Style e Kaleidoscope/Power Windows in conflitto. (Daniele Volpi)
Marco Pivonelli conferma che il suo text editor Style, può visualizzare un menu font completamente bianco in determinate circostanze se Kaleidoscope o Power Windows sono caricati. Ulteriori dettagli sul problema sono descritti sul suo sito web.

Falso errore dall'aggiornamento per il firmware di Que! (Daniele Volpi)
MacFixIt prosegue nella sua indagine (vedi giorni precedenti) sui problemi derivanti dall'aggiornamento del firmware per i drive Que! Sembra che alcuni utenti si siano accorti che il messaggio di errore proveniva da sistemi che presentavano già un firmware aggiornato. Il messaggio stesso appare come un segnale di problema generico, non necessariamente legato al mancato aggiornamento. Se possedete una periferica di questo tipo, è saggio controllare il numero di codice del firmware attualmente istallato (utilizzando un prodotto come Toast ) prima di procedere con l'aggiornamento via l'update.

Microsoft ha rilasciato la beta di Watson . (Daniele Volpi)
Microsoft ha annunciato il rilascio di Outlook 2001:Mac for Exchange Server, precedentemente conosciuto con il nome in codice di "Watson". Disponibile anche una prima beta di Outlook 2001 che verrà tilasciato nella versione definitiva soltanto la prossima estate, e che andrà a sostituire Outlook 8.2.2 per Exchange Server. Outlook 2001 funzionerà in Mac OS X in modo Classic. Alcune dele nuove caratteristiche del programma sono:

  • Collaborazione fra piattaforme diverse. La nuova versione fornisce la possibilità di collaborare fre versioni del programma che girano su piattaforme diverse, caratteristica che mancava nelle precedenti versioni.
  • Una istallazione semplificata. Si parla di un sistema di istallazione simile a quello di Office. Basta spostare una cartella dal CD al proprio disco rigido (il programma richiederà comunque MacOS 8.6 o superiore).
  • Migliorata l'interfaccia. L'interfaccia del programma sarebbe stata ripulita e e risulta più "consistente", molto vicina a quella di Office 2001 per Mac.

MacWindows ha deciso di dedicare alle nuove versioni dei programmi ben due report: rispettivamente il Watson Special Report ed l'Outlook 2001:Mac Beta Special Report.

MacOS X Server diventa cross-plaform con SAMBA e PHP. (Daniele Volpi)
La nuova versione di Mac OS X Server supporterà numerose tecnologie cross-platform che non erano presenti nelle precedenti versioni, secondo quanto segnala MacWindows. Mac OS X Server ora supporta i client Windows SMB attraverso SAMBA, il server SMB Linux/UNIX. Il sistema operativo supporterà anche PHP e WebDAV.

Aladdin Transporter 1.0. (Daniele Volpi)
Aladdin ha annunciato un nuovo prodotto cross-platform per la compressione/encoding, Aladdin Transporter (150$), un nuovo front end destinato al motore di compressione/decompressione presente in StuffIt. il programma per Macintosh può essere utilizzato per creare icone che fanno riferimento a script che capaci di automatizzare gruppi di azioni, quali compressione/decompressione, encoding/decoding, invio di email, FTP, trasferimento di file attraverso la Rete, visualizzazione di dialoghi, messaggi suoni, filmati ed immagini. per attivare uno script dovrete semplicemente trascinare sulla sua icona un file oppure una cartella. Transporter supporta numerosistandard Mac e PC, inclusi il formato di compressione Zip e la codifica MIME encoding. MacWindows ha inserito Transporter nella lista dei prodotti presso la pagina Compression Solutions.

Symphony: RF collega Mac, PC ed appliances. (Daniele Volpi)
Proxim, Inc. (era Farallon) ha annunciato il supporto dei Macintosh PowerBook per la sua scheda PC Symphony-HRF (130$). Proxim offrirà i driver per Macintosh più tardi durante il mese di Gennaio. Altri prodotti dell'azienda verranno supportati per la nostra piattaforma entro il 2001.

PowerPrint per MacOS X in Primavera. (Daniele Volpi)
Strydent Software ha dichiarato a MacWindows che PowerPrint per MacOS X verrà rilasciato la prossima Primavera. PowerPrint è un boundle software/hardware per Mac che consente ai nostri sistemi di stampare utilizzando un vasto numero di dispositivi non-Postscript per PC.

PS/2 to USB Converter connects PC keyboards, mice to Macs. (Daniele Volpi)
Newnex offre la versione 2 di un convertitore PS/2-USB, un piccolo connettore che consente agli utenti Macintosh di utilizzare uno dei nostri sistemi con una tastiera PS/2 per PC. Il dispositivo supporta anche alcuni tipi di scanner, quali gli handheld barcode. MacWindows ha aggiunto il convertitorePS/2-USB alla propria pagina dedicata alle Keyboard Solutions.

Connectix rilascerà un aggiornamento per VPC 4. (Daniele Volpi)
Connectix ha dichiarato a MacWindows che la compagnia ha intenzione di rilasciare a breve un'aggiornamento gratuito per Virtual PC 4. VPC 4.0.1 correggerà una mezza dozzina di problemi, incluso quello che afligge una vecchia versione diVisual Basic (v3). Intanto la Connectix ha dimostrato, durante i lavori del Macworld, una versione "pre-alpha" di Virtual PC per MacOS X (VPC 4 non funziona all'interno della beta pubblica di MacOS X ). Connectix ha dichiarato che Apple, dopo avere rilasciato labeta pubblica, ha modificato il kernel di MacOS X per un migliore utilizzo delle virtual machines, quali Java e Virtual PC.

Thursby ha mostrato una demo di DAVE per MacOS X. (Daniele Volpi)
Thursby Software ha presentato una pre-release di DAVE per MacOS X durante i lavori del Macworld Expo. La versione 0.001d2 finziona sulla beta pubblica di MacOS X e si integra perfettamente con l'interfaccia del sistema operativo. DAVE per MacOS X presenterà delle caratteristiche tutte nuove come l'abilità di trovare workgroups di Windows ed elencarli in una lista, visualizzata in un menu a discesa. Thursby ha intenzione di rilasciare DAVE per MacOS X durante l'estate.

Nuova URL per la lista dedicata a Mac-NT. (Daniele Volpi)
Dan Schwartz ha spostato la lista dedicata a Mac-NT presso un nuovo provider. Per iscriversi utilizzate questo link.

Cnet sull'accordo Apple-nVidia. (Daniele Volpi)
c|net presenta un articolo intitolato Apple-Nvidia alliance a further blow to ATI, che ipotizza del probabile impatto che avrà sul mercato e sul pubblico, l'inclusione delle schede grafiche basate sui chip Nvidianei nuovi Mac G4 di fascia alta.

Nuovi corsi per Mac su Macromedia University. (Daniele Volpi)
Macromedia University ha presentato una nuova serie di corsi online per Macintosh. Sono ora disponibili i corsi per Director 8, Livelli 1 e 2; Dreamweaver 3, Livelli 1 e 2; FreeHand 9, Livelli 1 e 2; Flash 5, Livelli 1 e 2 e Fireworks 3, Livelli 1 e 2. Altri corsi online verranno introdotti durante i prossimi mesi. Se siete interessati, potete provare questo corso introduttivo di 30 giorni (gratuito) per Flash 5.

Office for Office 1.1. (Daniele Volpi)
Paul Berkowitz ha rilasciato Office for Office v1.1, un update per la sua suite gratuita di 10 AppleScripts per Office 2001:mac che consente gli utenti un migliore utilizzo di Entourage e Word. [1.3 MB]

Ancora prodotti dalla Epson. (Daniele Volpi)
Epson ha presentato un sistema di stampa via Ethernet wireless Ethernet utilizzando il suo nuovo Epson wireless print server, che consente alle stampanti Epson inseribili in rete di sfruttare il collegamento ad una LAN wireless che utilizza il protocollo IEEE-802.11b. nella demo veniva utilizzato un PowerBook equipaggiato con scheda AirPort, per la stampa diretta su di una Epson Stylus Color 880i. Il print server Epson 802.11b wireless è un dispositivo opzionale che viane inserita nella porta parallela di una stampante ink jet ed è attesa per la metà del 2001.

Adobe ha rilasciato SGV Viewer 2.0b3. (Daniele Volpi)
Adobe ha rilasciato una nuova beta dell'Adobe SVG Viewer 2.0b3, un plug-in per browser che consente l'utilizzo del formato SVG, il nuovo linguaggio per la grafica vettoriale sviluppato come standard aperto sviluppata dalla compagnia. [2.2 MB

Nuovi drive a nastro dalla LaCie. (Daniele Volpi)
LaCie ha annunciato una nuova soluzione basata su FireWire, il nastro DDS-3 per il Mac, che fornisce una capacità di 24 GB (di dati compressi), alla velocità di 70MB/mn. Il drive da 800$ utilizza cartucce da 125m, viene distribito con una garanzia di due anni, una cartuccia per la pulizia,una cartuccia da 24 GB, i cavi necessari e Retrospect della Dantz.  

Shappire Framed 1.01. (Daniele Volpi)
Sapphire Framed 1.01 è un update gratuito per la raccolta di shapes libera da diritti, che possono essere utilizzati per creare bordi in varie applicazioni, quali Auto/FX, Photo/Graphic Edges, Extensis PhotoFrame e Corel Photo-Paint 9. la nuova versione contiene un set di 150 nuovi frames.

Nuova beta per Napster. (Daniele Volpi)
Nuova beta disponibile per il client Napster per macintosh: Napster 1.0b1.1. Napster per Mac offre una Hot List con la quale gli utenti possono comunicare con gli amici presenti in linea. [1.3 MB]

La Nikon presenta nuovi prodotti. (Daniele Volpi)
Nikon ha annunciato una nuova linea per i suoi scanner a pellicolaCoolscan, che utilizzano lenti extra-low dispersion (ED), una sorgente luminosa a LED, un range dinamico espanso ed il sistema di correzione delle immagini Digital ICE3. I dispositivi presentati sono:

  • Coolscan IV ED, un modello con porta USB per la scansione di pellicole da 35mm sino a 2900 dpi, con range dinamico di 3.6, a circa 900$
  • Super Coolscan 4000 ED (1700$) uno scanner da 35mm con interfaccia FireWire, risoluzione sino a 4000 dpi ed un range dinamico massimo di 4.2
  • Super Coolscan 8000 ED (3000$) che supporta pellicole di medio formato (max 6x9) a 4000 dpi, con range dinamico di 4.2 ed interfaccia FireWire

QTKeys 2.5. (Daniele Volpi)
Brueckner Interactive ha rilasciato la versione finale di QTKeys 2.5, l'interfaccia/sintetizzatore da 20$ per gli strumenti diQuickTime. L'aggiornamento agginge la possibilità di registrazione multitraccia, una tastiera a schermo più sensibile ed altro.

A Better Finder Rename 3.5. (Daniele Volpi)
Publicspace.net ha rilasciato A Better Finder Rename 3.5, che migliora il processo per rinominare manualmente i file in questo menu contestuale da 15$.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

  • Mac OS 9.1 [Vista di insieme del nuovo aggiornamento, problemi dei lettori]
  • iTunes [Problemi dell'applicazione, considerazioni dei lettori] 

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • TIBCO Extensibility ha rilasciato Turbo XML 2.0 per Windows, UNIX ed una versione beta per MacOS X. Una demo valida 30 giorni è disponibile sul sito del produttore.
  • NuSpectra Multimedia ha rilasciato SiteCam 6.0 e SiteZAP 6.0, entrambi completamente compatibili con le specifiche Carbon per l'utilizzo con MacOS X.
  • Kaydara Inc. ha annunciato che FiLMBOX, il sistema di animazione in tempo reale, verrà reso disponibile in una versione per MacOS X nella metà del 2001.

Due consigli per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Se vi trastullate con X date una occhiata:

  • Cambiate la vostra shell di terminale.
    la shell di default (il programma che utlizzate quando aprite una finestra di terminale) è chiamato tcsh. Bash è un altrenativa riccha di numerose capacità che gli utenti UNIX preferiscono; se volete saperne di più sulla shell Bash potete consultare le informazioni su questa pagina. Jim Weisbin di savagetranscendental.com ha scritto un ottimo tutorial per istallare la shell Bash in MacOS X. Potete scaricare la shell Bash dal sito di Weisbin, con incluse le istruzioni per la sua istallazione.
  • Montare il proprio iDisk dalla linea di comando.
    Questo thread presso i forum di MacNN discute come montare il proprio iDisk usando una sessione di terminale.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • COLANINNO: TELECOM chiederà il canone - Il boss della compagnia telefonica dominante spiega che i propri utenti si troveranno sempre a dover pagare il canone. Non ci sarebbero alternative, secondo Colaninno, e chi le ipotizza è fuori strada.
  • TELECOM: il nostro ADSL corre - 2,2 milioni i clienti ai servizi che Telecom Italia propone attraverso Teleconomy. E anche l'opzione ADSL sta riscuotendo un certo successo. Ottime vendite, afferma Telecom, anche per il telefono Sirio 187.
  • Cozzando contro INTEL, ATI si perde APPLE - Un inizio d'anno non proprio fortunato quello di ATI: costretta ad un accordo extra-giudiziale con Intel, perde il monopolio del mercato Mac e, dulcis in fundo, annuncia un primo trimestre sotto le aspettative.
  • Un baco in GEFORCE 2? - Secondo The Register ed altri siti di hardware il chipset grafico di Nvidia sarebbe afflitto da un bug che, saltuariamente, inficia la qualità visiva delle texture in presenza della compressione nelle Direct X.
  • SYMANTEC, guai dal download antivirus - Sono molti gli utenti dei servizi antivirus dell'azienda che pare non riescano a scaricare il software di protezione. Una situazione imbarazzante che andrebbe avanti ormai da più di una settimana.
  • Noi utenti telefonici di serie B - Dovrò ancora aspettare anni prima di avere non dico un ventaglio di offerte, ma almeno un servizio efficiente e l'ultimo miglio non porterà all'installazione in una piccola centrale di campagna di tutti gli strumenti piu' sofisticati...
  • Wow. L'Europa contro lo SPAM - Il commissario Erkki Liikanen è tra gli sponsor di una proposta con la quale si propone di mettere fuori legge l'utilizzo dell'opt-out nell'invio di posta elettronica. L'opt-in rimarrebbe l'unica via per gli email marketers.
  • SPAM, ecco cosa succede all'OPT-OUT di A. Massucci - Il caso di eBay sembra esemplare. Il colosso delle aste finisce nei guai per la propria policy di email marketing. Ma il sitone è in buona compagnia: molte imprese non considerano l'opt-in un'opzione possibile.

 


Venerdì 12 Gennaio 2001; ore 02:51

Oggi si chiudono i riflettori sul MacWorld Expo di San Francisco, ma di sicuro non si spegneranno le discussioni attorno alle novità annunciate ed a quelle di cui non c'è traccia, nonostante tutti i rumoreggiamenti della vigilia.
Come al solito due schieramenti a fronteggiarsi nei vari salotti telematici, compresa la lista Mac Support, dove tra entusiasti e critici la discussione non manca, e qualche volta pure con toni molto accesi.
Mi meraviglierei del contrario, non ho mai visto chiudersi una manifestazione di Apple senza questi dibattiti e gli schieramenti contrapposti tra i Mac-lovers, e se per caso dovesse succedere comincerei a preoccuparmi.
Nei prossimi giorni/settimane/mesi tutte le novità potranno essere sviscerate, rivoltate e analizzate, e solo allora si potrà fare il vero punto della situazione dalla parte dell'utente finale, che è quello che interessa più da vicino tutti noi, che con i nuovi Mac ed i nuovi software dovremo giocarci o lavorarci.

Una delle lamentele che ho orecchiato è la mancanza di novità hardware per il mercato consumer.
Nessun nuovo iMac o iBook è stato presentato, per non parlare del tanto discusso G4 Cube o delle presunte e chiacchieratissime sorprese di cui da mesi si attende un cenno.
Tranquilli, tra non molto Jobs deve volare verso il paese del Sol Levante, dove terrà un nuovo Keynote. Il mercato orientale non è da trascurare da parte di Apple. I giapponesi in particolare, è risaputo, poi vanno pazzi per tutto quello che è tecnologico a livello gadget e consumer.
Ne vedremo delle belle? Magari prevedibili, ma io dico di sì.

Ieri è stata una giornata difficile, forse una delle più difficili dei miei primi "anta"...
Non ho avuto un briciolo di tempo per rispondere alle mail arretrate, portate pazienza con il fine settimana prometto di mettermi in pari.
Roberto Rota

Integrazioni possibili e facili. (Roberto Rota)
L'amico Jurij Gianluca Ricotti mi fa notare Connectix DoubleTalk, già adocchiata e di cui vi avrei parlato con calma nelle prossime edizioni.
Si tratta di un nuovo prodotto, quindi non ho ancora avuto modo di provarlo, ma da quello che leggo sui numerosi siti che hanno avuto la fortuna di metterci le mani sopra sembrerebbe davvero l'uovo di Colombo per i Mac connessi in rete Windows.
Facile da installare e da configurare, DoubleTalk permette tramite Scelta Risorse di accedere ad una rete Windows stampanti comprese, esattamente come siamo abituati a fare con i Mac.
Da quello che leggo i commenti sono estremamente positivi, e potrebbe rivelarsi uno strumento validissimo per aumentare in modo determinante la facilità di integrazione in rete tra i due sistemi.
Il prezzo fissato da Connectix è di 99 $

Enciclopedia Rizzoli Larousse (Roberto Rota)
Giovanni Capotorto, che ringrazio, mi riporta con i piedi per terra nel post-MacWorld Expo facendomi notare l'ennesimo CD-Rom, allegato a qualche rivista, consultabile solo da Mac. Si tratta dell'Enciclopedia Rizzoli Larousse:

Ciao Roberto, credo che se ne sia già parlato su Tevac, ma ti mando comunque copia della e-mail (e relativa risposta) inviata alla Rizzoli-Larousse riguardo alla loro Enciclopedia Multimediale distribuita con il giornale Oggi.
Da notare che la risposta, credo un comunicato standard, è arrivata dopo poco più di un'ora dall'invio.
Ho provato a leggere il CD della Rizzoli con il programma della Eventi da te segnalato, ma purtroppo solo una minima parte dei file (quelli relativi alla sezione di aiuto) possono essere aperti dal programma. Comunque mi sembra un prodotto interessante.
Buon lavoro e a presto, Giovanni Capotorto

Risposta alla tua mail del: 08/01/2001 18:39:00
Gentilissimo lettore, purtroppo l'enciclopedia Rizzoli Larousse è stata sviluppata solo per i sistemi operativi Microsoft Windows 95, 98 e Millennium e non può essere letta con nessun altro sistema.
Ce ne scusiamo, ma terremo in considerazione questa segnalazione per le prossime opere di Rizzoli New Media.
Grazie per l'attenzione, lo staff della Rizzoli Larousse

Cantico delle Creature.... version bondi 1.1 (Roberto Rota)
Quale modo migliore di festeggiare il nuovo ciclo di Apple, se non con un cantico? Ci ha pensato simpaticamente Michele Dell'Ambrogio, che ringrazio:

Cantico delle Creature.... version bondi 1.1

Altissimu, onnipotente, bon MACINTOSH,
tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.
Ad te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore, cum tucte le tue creature,
spetialmente messor lo frate POWERMAC G4,
lo qual'è iorno, et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande potenza del G4:
de te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi' Signore, per frate iBOOK:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate POWERBOOK G4
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale a le tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor'AQUA,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi' Signore, per frate iMAC,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre APPLE,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi' Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore
et sostengo infirmitate et tribulatione.
Beati quelli ke 'l sosterrano in pace,
ka da te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si', mi' Signore, per sora morte WINTEL,
da la quale tutti homo vivente pò skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali windows;
beati quelli ke trovarà ne le tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate e benedicete mi' Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate.

Seti@Home (Roberto Rota)
Andrea Amaddeo, che ringrazio, vuole aggiungere qualcosa al tema Seti@Home:

"Sul sito di Seti@Home appare un link al sito "The Planetary Society" dal quale e' possibile scaricare un documento PDF che attesta la partecipazione al programma SETI, una specie di certificato. E' carinissimo, lo puoi scaricare e dopodiché modificare (inserendo il tuo nome) e stampare. Io ce l'ho già appiccicato alla parete (insieme ad un paio di quintali di carta pro-Apple, da buon evangelista).
PS: Ho scaricato ed installato con successo la 9.1. Se qualcuno la cerca e non la trova o ha difficoltà a scaricarla, io ce l'ho qui. Fammi sapere, al massimo posso spararla su qualche server FTP locale o magari su HotLine.
Ciao, Andrea"

iTunes incompatibile con UmaxShare (Roberto Rota)
Mi scrive Nico Misiti, che ringrazio, per segnalarmi un problema tra iTunes e UmaxShare:

"Cari amici, vi volevo informare che iTunesè incompatibile con l'estensione UmaxShare utile per utilizzare in rete gli scanner della Umax. Scoperta la gabola su un sito Internet ho disattivato l'estensione e tutto funziona che è una meraviglia. Il tutto mi è costata una inutile re-istallazione del sistema operativo (pensavo di avere qualcosa di danneggiato).
Tutto è bene ciò che finisce bene (speriamo solo che il system 9.1, che sto scaricando, non mi porti altri problemi)
Nico"

Par Condicio: AppleStore razzista o il pc schizzinoso? (Roberto Rota)
Bertalan Ivan, che ringrazio, mi scrive manda questo contributo, su cui indagherò volentieri:

"Lo sapete che se vado a visitare l'AppleStore, in lingua italiana, con il mio PC (Win98) e IE 5 quest'ultimo si congela? Carino!
Mah, sarà che il mio PC che e' schizzinoso... Vi risulta qualcosa di simile?
Ciao, Berti"

Pixar premiata (Tiziano Dal Farra)
Da Internazionale.it: Software. L'Academy of Motion Picture Arts and Sciences assegnerà per la prima volta un Oscar "al merito" al software Renderman, per l'impulso dato alla creatività cinematografica. Renderman è il programma creato dalla Pixar grazie a cui sono stati realizzati "Toy story" e "A bug's life", oltre che gli effetti speciali di una lunga serie di titoli, fra cui "Guerre Stellari", "La minaccia fantasma", "Matrix" e "Il gladiatore".
Il riconoscimento verrà assegnato nella cerimonia di premiazione del 3 marzo.
(Pixar è di Steve Jobs)

 

Giovedì 11 Gennaio 2001; ore 20:53

Sublime QuickTime 5.0

Una semplice nota per l'aggiornamento di oggi: leggendo l'ultimo numero di MacAddict (Gennaio 2001) vengo a sapere che la prossima versione di QT ci riserverà una poca gradita sorpresa. Se avete registrato la vostra copia, pagando la bellezza di 30$, per potere utilizzare le funzionalità della versione Pro, preparatevi a sborsare un'altra piccola cifra per la versione definitiva di QT 5. Oppure accontentatevi della versione canonica, senza attivare le capacità superiori del programma. La cosa non mi sorprende più di tanto, ma riesce a ferirmi come se fosse la prima volta... In fondo mamma Apple non perde alcuna occasione per spremere i suoi utenti (e non la menate con le storie delle spese per ricerca e sviluppo! Siamo NOI i beta tester dell'azienda e siamo noi a tenerla viva e vegeta con i nostri acquisti!)
Mi auguro che il prossimo acquisto di MacOS 9.1 dia ancora il diritto alla versione completa del programma; da parte mia non intendo sborsare altri soldi, tanto più che fra poche settimane verrà resa disponibile la versione definitiva di MacOS X, comprensiva di QT 5.0 (per 250000 lire, o giù di li, mi aspetto che la registrazione di QuickTime sia un diritto acquisito e non discutibile...!)
Ironicamente, nelle pagine della rivista e nel CD allegato, trovate ben due programmi distribuiti gratuitamente: Igor Engraver, della NoteHeads, e VIDI Lite, realizzato dalla Mac 3D Team. Il primo è un programma di notazione musicale, completamente gratuito (dovete solo registravi presso il sito del produttore,
http://www.noteworthy.com), utile per la realizzazione delle vostre partiture ed utilizzabile insieme ad un secondo pacchetto, ancora disponibile sullo stesso sito, NoteHeads Reader, per la lettura e la riproduzione di musica in Rete. Il secondo è un programma derivato da VIDI Presenter&Model, un'applicazione per il modeling ed il rendering 3D che si è persa negli anni grigi vissuti dalla nostra piattaforma; la Mac 3D Team ha realizzato una versione ridotta (e gratuita) del programma che trovate all'indirizzo http://www.vidi.com/join.html/.
Che tristezza! Esiste chi rende pubblico il proprio lavoro, magari traendo profitto dalla sola assistenza e gestione dei programmi che ha rilasciato, e chi spreme i propri utenti come limoni. Invece di chiedere i 30 dollaroni agli utenti fedeli, perchè non ricaricare le spese sui soli utenti Windows (e Linux, volendo...)?

Un buon motivo per dimostrare quanto può essere conveniente acquistare i sistemi della mela: ottenere QT gratuitamente! Ma di questo passo finirò anche con il credere che gli asini volano...

Bao! (Daniele Volpi)

In Edicola. (Daniele Volpi)
MacAddict 53 - January 2001- http://www.macaddict.com/

Un bellissimo primo numero dell'anno per la pazza rivista americana. Oltre ai soliti articoli interessantissimi (si parla dell'interfaccia di X e di come utilizzare le vecchie periferiche sui nuovi Mac) abbiamo alcune bellissime immagini dei nostri sistemi ed un articolo dedicato ad un fotografo molto famoso negli Stati Uniti, Stephen Johnson.

Beta di Outlook:mac2001 client. (Daniele Volpi)
La Microsoft ha rilasciato una beta di Outlook:mac 2001 client conosciuto nei mesi scorsi con il nome in codice di "Watson," la beta pubblica di Outlook 2001 consente agli utenti della mela Mac una reale posibilità di operare con gli utenti della versione di Outlook per Windows. Secondo quanto dichiarato da Microsoft, "Outlook 2001 è lunica applicazione per la nsotra piattaforma che sfrutta appieno le sue caratteristiche particolari e che fornisce una continuità di utilizzo ed una interoperabilità reale fra i milioni di utenti che utilizzano Microsoft Outlook al giorno d'oggi. La versione definitiva è attesa per la prossima estate.

Confermata la versione di Office:mac 2001 per MacOS X. (Daniele Volpi)
Microsoft ha annunciato la prossima disponibilità di una versione per MacOS X diOffice(si parla del prossimo Autunno). Secondo quanto rilasciato nel comunicato stampa dell'azienda, la nuova versione dovrebbe essere un aggionamento (a pagamento!) per gli utenti registrati (300$ circa) e sembra dovrà contenere significativi aggiornamenti e nuove caratteristiche per il supporto di MacOS X support. Gli utenti che aggiorneranno il pacchetto alla corrente versione potranno passare alla release per X con la sola spesa di circa 150$. Microsoft ha annunciato anche il prossimo rilascio di una Service Release per ottimizzare Office 2001 se utilizzato con Mac OS 9.1 e con l'ambiente Clasic in MacOS.

Per gli utenti che usano il Portachiavi. (Daniele Volpi)
Non avete bisogno di tutta la sicurezza che la nuova funzione di MacOS vi offre, ma volete lo stesso centralizzare le vostre password, senza per questo continuare ad inserire quella del portachiavi? Potete utilizzare questi due programmi freeware e cioè Keychain AutoUnlock (www.chaoticsoftware.com) oppure Keychain Unlocker (www.carnation-software.com) che si occuperanno di aprire il vostro Portachiavi in maniera automatica al sistema per poter utilizzare liberamente le informazioni salvate.

Se utilizzate AppleShare. (Daniele Volpi)
Non so quanto possa essere ancora compatibile con le nuove versioni del programma, ma seavete il vostro bel daffare a gestire una rete basata su questo prodotto e l'iterazione con il client è il vostro cruccio, allora potete provare questa utility, prodotta ma non supportata dalla casa della mela, AppleShare Client Setup. Attraverso questo programma gratuito sarete in grado di configurare alcune delle caratteristiche meno documentate di AS. Potete ottenerla collegandovi alla pagina http://asu.info.apple.com/swupdates.nsf/artnum/n10119.

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Angel (Still Life Photos), PowerBook Ti (PowerBook G4). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Una pubblicità di nome iRoom... Ne parliamo ancora. (Daniele Volpi)
Doug Bania ha creato un suo personale spot televisivo per il Mac. E' chiamato iRoom [1.3 MB]. Ho voluto scaricarlo. Fatelo anche voi. E' una pubblicità deliziosa che potrete mostrare agli amici...

E visto che siamo in tema, SEVEN AVENGERS! (Daniele Volpi)
Se avete acquistato Applicando di questo mese, potreste averlo già visto... Altrimenti potete cercarlo all'interno del CD in dotazione alla rivista, nella cartella "Un video molto speciale": è il filmato che Mario Barbati ha realizzato per promuovere una specie di gioco di ruolo, di prossima pubblicazione. Il fatto importante è che il filmato è stato realizzato completamente su MAC! E se non avete comprato la rivista? Va bene, per questa volta vi perdono, ma ora vi collegate al sito http://www.0onegames.com/sevenavengers;html/ e vi scaricate il filmato dalla sezione Downloads... E' molto ben fatto, ve lo assicuro, altro che Hollywood!

Alcune informazioni sul nuovo AppleShare Client. (Daniele Volpi)
Il nuovo AppleShare Client 3.8.8 (istallato da MacOS 9.1):

  • Risolve i problemi con l'autenticazione DHX quando vengono utilizzate password più lunghe di 8 caratteri.
  • Risolve il problema dei file clip che contengono URL AFP con spazi, che precedentemente non erano gestite correttamente.
  • Risolve il problema che impediva la modifica delle password utilizzando DHX nel Network Browser o un diverso client per AFPSharedVolumeEnumerator API.
  • Rimuove il controllo per l'indirizzamanto broadcast nel dialogo Enter IP Address, per un problema di gestione degli indirizzi con Airport.
  • Risolve il problema nella visualizzazione della lista dei volumi, dove i volumi non collegati non venivano rappresentati in grigio.
  • Risolve i problemi nella seleziane dei volumi alla partenza.

Inoltre l'articolo 106099 fa notare che AppleShare IP 6.3.2 (e precedenti) ed il MacOS Server Admin sostituiranno il client AppleShare 3.8.8, istallato da, e necessario per, Mac OS 9.1, con la precedente versione 3.8.6, provocando la sparizione del client AppleShare dalla gestione Risorse. la soluzione è quella di reistallarela versione 3.8.8.

PowerMac G4 4AGP7 Update. (Daniele Volpi)
IL nuovo PowerMac G4 (AGP) Update contribuisce ad eliminare alcuni problemi nel risveglio delle macchine in questione e aumenta l'affidabilità della scheda grafica Rage 128 Pro nei sistemi a singolo processoreda 400MHz e nei sistemi a doppio processore da 450 e da 500MHz Power Mac G4 (Gigabit Ethernet); è necessaria l'istallazione di Mac OS 9.1r.

Far funzionare iTunes con altri masterizzatori. (Daniele Volpi)
Sappiamo che il supporto di iTunes verso i masterizzatori è attualmente limitato ai soli drive CD-RW contenuti nei nuovi PowerMac, ma dal sito MacBidouille arriva un trucco interessanteper l'utilizzo di iTunes con altri sistemi:

  • Scaricatevi CD Master preview dalla Radialogic
  • Istallatelo e cercate il drive appropriato per il masterizzatore che intendete utilizzare fra quelli contenuti nella cartella CD Master Plug-Ins folder (ad esempio YahamaCDR, SonyCDR, e così via)
  • Cambiate il tipo del file in "burn" ed il creatore in "plug"
  • Mettete il drive modificato nella cartella "Authoring Support Files" diTunes
  • assicuratevi che l'estensione "CD Master ATA/SCSI Driver" sia nella cartella Estensioni
  • Fate ripartire il Mac

Cominciano le magagne di MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Alcune incompatibilità presentate dal ReadMe Mac OS 9.1:

  • La beta pubblica di MacOS X Public Beta e MacOS 9.1 non sono compatibili. Se istallate MacOS 9.1, l'ambiente Classic in MacOS X smetterà di funzionare.
  • Istallando MacOS 9.1 su di un PowerBook 3400 che utilizza Mac OS 9.04, è assolutamente necessario realizzare una istallazione che non aggiorni il drive del vostro disco rigido, oppure si verificherà un congelamento durante l'istallazione
  • Password Security non è supportata sui PowerBook 1400s con MacOS 9.1. Se avete istallato la funzione Password Security su di un PowerBook 1400, disabilitatela prima di procedere con l'istallazione di Mac OS 9.1.
  • Gli Apple language kit sono inclusi nel nuovo MacOS. Le precedenti versioni degli Apple Language kit non sono compatibili con Mac OS 9.1.
  • ATM Deluxe 4.5 non è compatbile con WorldScript I. Si dovrà utilizzare ATM Deluxe 4.6 o superiore nel caso si avesse intenzione di utilizzare i linguaggi: Arabo, Ebraico, Devanagari, Gurmukhi, Gujarati, Persiano.
  • Se avete una stampante da scrivania GX montata sul vostro disco rigido, potreste avere esperienze di un crash durante l'istallazione di MacOS 9.1. Buttate l'icona da scrivania della stampante, prima di lanciare l'aggiornamento.
  • Se istallate MacOS 9.1 su di un Mac del ventesimo anniversario con la memoria virtuale attivata, il sistema andrà in crash. disabilitate perciò la memoria virtuale e procedete ad istallare Mac OS 9.1
  • Se possedete un Power Macintosh 6100, 7100, 8100 o 9150 dotato di una scheda di accellerazione di terze parti, non protrete istallare corettamente Mac OS 9.1. Contattate il produttore della scheda per l'aiuto.

Alcune Til in relazione con Mac OS 9.1:

RTMac dalla Matrox. (Daniele Volpi)
Matrox Video Products Group ha presentato la sua scheda Matrox RTMac. Si tratta di una scheda video PCI per l'editing digitale in tempo reale sui nostri sistemi. Il dispositivo accoppia alle porte FireWire dei nostri sistemi un dispositivo per la cattura del segnale video analogico e per l'esportazione. Disponibile in Primavera, la scheda dovrebbe costare circa 1000$.

Mac Care Unit. (Daniele Volpi)
Casady & Greene ha presentato la Mac Care Unit, una suite di utility che per 130$ ci fornisce Conflict Catcher 8, DiskWarrior 2.1 e PlusOptimizer Alsoft, CopyAgent della Connectix, NetBarrier e VirusBarrier della Intego e Chaos Master Radialogic.

Ancora prodotti dalla Intego. (Daniele Volpi)
Intego continua a presentare nuovi prodotti; ecco il suo ContentBarrier 1.0, una utility da 40$ per filtrare i dati provenienti dalla Rete. L'applicazione controlla il funzionamento dei nostri sistemi mentre si trovano collegati ad Internet per prevenire accessi indesiderati e parecchio altro.

JukeBox/JukeBox Plus 2.0. (Daniele Volpi)
MusicMatch ha presentato la nuova beta per la versione 2.0 del suo Jukebox and Jukebox Plus per Mac ; il programma offre una opzione "AutoDJ" potenziata e nuove caratteristiche. La versione Plus offre nuove capacità di tostatura per i CD, un equalizzatore grafico e la possibilità di registrazione in linea.

PowerFile C200 CD/DVD. (Daniele Volpi)
PowerFile ha aggiunto il supporto per AppleScript al suo MediaFinder 1.3, un programma per la gestione dei dischi destinato ai jukebox PowerFile C200 CD/DVD capaci di gestire fino a 200 CD/DVD.

Nuovi prodotti dalla ADS Technologies. (Daniele Volpi)
ADS Technologies ha presentato due nuovi prodotti ad alta velocità FireWire per lo storage dei dati su Mac. Si tratta del PYRO FireWire ATA/100 Drive Kit, un dispositivo FireWire ATA/100-compliant con data transfert di 45 MB/s, ed il PYRO FireWire Mac Video RAID, una torre compatta che supporta fino a due drive.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Mac OS 9.1 istalla la versione 1.2 di OpenGL; Apple ha già rilasciato la nuova versione 1.2.1, che segue OpenGL 1.2 standard, agiunge nuove estensioni e trasformazioni hardware, clipping e lighting, una migliore gestione delle texture AGP ted un miglioramento della performance.
  • L'articolo #25134 fa notare che l'aggiornamento a Mac OS 9.1 risolve il problema della mancata cancellazione, da perte del Finder del contenuto della cartella 'da cancellare al riavvio' (Temporary Items). Mac OS 9.1 inoltre assicura che il comando Stampa Finestra del Finder non si blocca ancora, ne si rifiuta di stampare icone e testo (#30859).
  • Un nuovo componente in Mac OS 9.1 e la USB Printer Sharing 1.0.1, che include uno script capace di indicare il 'neighborhood' (vicinato) corrente e che consente agli utenti la sua configurazione. USB PS non utilizza Open Transport in determinati istanti per verificare i collegamenti, con la versione 2.4.7 della suite per le comunicazioni istallata da MacOS 9.1.
  • Sembra che l'istaller di Mac OS 9.1 possa fare cilecca se l'utente ha posizionato una cartella chiamata "ObjectSupportLib" nella cartella Estensioni&emdash;un trucco utilizzato per evitare l'isytallazione della famigerata libreria da parte di programmi datati o poco accorti.
  • Mac OS 9.1 inon include una nuova versione della estensione Personal Web Sharing, che rimane alla release 1.5.3. Il Mac OS 9.1 non sembra nemmeno includere ColorSync 3.0.3.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • ArKaos ha dimostrato il suo strumento per l'authorin video digital video a, ArKaos VJ e VMP per Mac OS X.
  • Web Crossing ha annunciato la prossima disponibilità di Web Crossing per MacOS X,la soluzione integrata per le comunità online.
  • Cryonetworks ha annunciato il rilascio della sua tecnologia SCOL per Mac, un linguaggio di programmazione facile e leggero. la compagnia ha intenzione di preparare una versione di SCOL anche per MacOS X.
  • CommonGround Softworks ha annunciato Qilan per MacOS X, il suo database per server Web scritto in Cocoa.
  • Calerga rilascerà SysQuake 2 per MacOS X in Primavera. SysQuake 2è un'applicazione che aiuta nell'apprendimento della matematica, fisica ed ingenieria.
  • LightWave 3D 6.5, disponibile come download per gli utenti registrati della versione 6, è in grado di supportare MacOS X. La versione 6.5 include 500 nuove caratteristiche ed aggiunte. La versione finale di LightWave 3D 6.5, che costerà 2600$, sarà rilasciata appena dopo l'arrivo di MacOS X.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • ULTIMO MIGLIO, forse ci siamo - Mentre non si placano le polemiche sulla questione canone, arrivano le date per la messa in atto della liberalizzazione del local loop. Le date chiave sono 24 gennaio, 14 febbraio, 7 marzo. Canone zero per due compagnie.
  • DRAM, nel 2001 prezzi ancora in calo - Con l'inizio del nuovo anno quella tendenza al ribasso dei prezzi delle DRAM iniziata lo scorso trimestre non sembra destinata a fermarsi, ma tuttalpiù stabilizzarsi verso la fine del 2001.
  • NEW ECONOMY? scocca l'ora della GNU ECONOMY - Due eventi a Milano e Bologna nei prossimi giorni affrontano il problema dell'accesso all'informazione e della libera circolazione dei saperi nell'epoca elettronica. Coinvolti e-ditoria e legge sul diritto d'autore.
  • Ribocciato il ricorso della TELECOM contro TELE2 - Dopo il Giurì della pubblicità anche il Tribunale di Torino dà ragione a Tele2 sulla pubblicità comparativa. Telecom deve incassare la seconda sconfitta. Quella pubblicità, dice il Tribunale, non è ingannevole.
  • MAC-LIKE/ La CPU del vicino è sempre più verde di Lucio Bragagnolo. Facile annunciare megahertz a volontà: basta rinunciare alla qualità reale. Ma quanto ci mette un Pentium a codificare un filmato in formato adatto al Dvd?

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • L'Authority scopre Internet - Cheli, presidente dell'Authority delle Comunicazioni, finalmente scopre che l'Italia è un paese di navigatori di Internet e il ministro Cardinale, nega che si vogliano tassare i messaggi di posta elettronica.
  • Aste on line: aumentano gli affari, ma anche le truffe di Raffaella Scalisi - L'87% delle truffe via Internet avvengono nelle aste on line secondo una recente ricerca di eMarketer intitolata 'ePrivacy & Security Report'.  

Mercoledì, 10 Gennaio 2001; ore 21:45

Serata 'corta', ma ci scuserete dopo l'abbuffata di ieri! Nei prosimi giorni ho intenzione di approfondire le notizie più interessanti... Ma ora cominciamo!

MacOS Journal di Gennaio! (Daniele Volpi)
Appena in tempo per il MacWorld Expo, ecco arrivare il numero di Gennaio di MacOS Journal! Fra le molte novità, un articolo di David Schultz 'The Making of a Sound Mac' e le prove di Adobe Photoshop 6, Beach Head 2000 e del MiniPRO Mouse. Trovate tutto questo e molto di più all'indirizzo: http://www.macosjournal.com
oppure direttamente sulla Table of Contents presso:
http://www.macosjournal.com/issues/0101/toc.shtml

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Little idiot (Animation), Under the sea 12 (Fauna). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Mac OS 9.1 MacFixIt Report. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha rilasciato un nuovo report su Troubleshooting Mac OS 9.1. Le pagine includono un'analisi ravvicinata sulle nuove caratteristiche, sui problemi delle varie applicazioni, un diverso link per scaricare l'aggiornamento, le considerazioni iniziali dei lettori ed alcune Til interessanti. Sul sito potrete anche trovare il nuovo Troubleshooting iTunes. Il report si occupa di trattare i problemi presentati dal nuovissimo programma, e di suggerire alcune interessanti Til. Il sito ha pure aperto un thread sui suoi forum, QuickTopic on iTunes, dove è possibile esprimere il proprio parere sul programma.

Microsoft dovrebbe annunciare Watson. (Daniele Volpi)
Microsoft dovrebbe rilasciare fra pochissimo ulteriori informazioni su Watson, il futuro successore di Outlook for Exchange Server per Macintosh. Watson non è ancora stato mostrato presso lo stand della Microsoft, ma fonti bene informate presso MacWindows lo danno per imminente (per maggiori informazioni sul prodotto, potete consultare la pagina del sito dedicata a Exchange 2000 special report).

Presentata la beta di MeetingMaker 7. (Daniele Volpi)
MacWindows segnala la presentazione della nuova beta per MeetingMaker 7, il programma cross-platform di scheduling. L'azienda sviluppatrice ha dichiarato a MacWindows che il programma presenterà una opzione per la conferenza a distanza attraverso la Rete. Le altre caratteristiche del programma includono:

  • Server e client per MacOS, Windows e UNIX
  • Prossima disponibilità di una versione per MacOS X
  • Un client Java per browser web
  • Possibilità di sincronizzazione con il Palm
  • Possibilità di sincronizzazione dell'ora sui client per i viaggiatori
  • Possibilità di inviare messaggi a cellulari e PDA

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

  • Macworld SF 2001 - un sommario di quanto accaduto durante il keynote di Steve Jobs
  • iTunes - commenti dei lettori e prime incompatibilità
  • Virtual PC 4.0 - nuovi commenti e problemi nell'istallazione del programma

Note di MacInTouch sugli aggiornamenti Apple. (Daniele Volpi)
MacInTouch ha fatto notare il rilascio di Mac OS 9.1 con istruzioni dettagliate per il download dei 15 segmenti necessari (ciascuno di poco più che 4 MB) per un totale di circa 100 MB. Apple fa notare che i modelli delle serie PowerMac 6100, 7100 ed 8100 richiedono l'uso del CD completo di sistema (l'aggiornamento scaricabile non basta). Disponibile anche CarbonLib 1.2; l'aggiornamento assicura nuove funzionalità e caratteristiche per le applicazioni basate su Carbon, se utilizzate con Mac OS 8.6, Mac OS 9.x e MacOS X.
E sembra che l'ultima versione di carbonLib non sia compresa in MacOS 9.1...

MovieWorks Deluxe 5.0. (Daniele Volpi)
Interactive Solutions ha iniziato la distribuzione di MovieWorks Deluxe 5.0 (precedentemente chiamato MovieWorks Interactive), che aggiunge il supporto per le transizioni QuickTime e lo scrolling del testo. L'applicazione costa 150$ e può essere utilizzata per realizzare presentazioni multimediali, video e slide shows (disponibile anche una versione più economica per la creazione di brevi presentazioni).

DVD-ROM Firmware Update 1.0. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala il rilascio del DVD-ROM Firmware Update 1.0 per i iMac/Cube dotati di DVD-ROM; l'aggiornamento carica un nuovo firmware nei drive Apple DVD-ROM istallati negli iMac DV+, iMac DV Special Edition e nei Power Mac G4 Cube. L'aggiornamento dovrebbe migliorare le capacità di estazione dell'audio nei drive DVD-ROM. Ma già si parla di problemi di aggiornamento per i quali il sistema ospite non sarebbe in grado di realizzare l'upgrade (il sistema ritorna un errore che recita "The DVD-ROM update requires a supported DVD Drive"). Potete consultare questo thread presso i forum di MacFixIt per maggiori informazioni sui problemi di istallazione.

Raffica di Til. (Daniele Volpi)
Nuovi Mac, nuova raffica di Til da mamma Apple (e dire che le macchine non sono ancora arrivate agli utenti!); gli articoli sono divisi per modello, nlo caso vogliate farvi una "cultura" prima degli acquisti...

PowerBook G4:

Power Mac G4 (Digital Audio):

The Missing Manual per iMovie raddoppia. (Daniele Volpi)
David Pogue e la O'Reilly Books hanno rilasciato iMovie 2: The Missing Manual.

Evolution. (Daniele Volpi)
Kinesis Corp. ha presentato Evolution, una famiglia di tastiere ergonomiche e pienamente configurabili, i cui moduli vengono connessi ai nostri sistemi attraverso un singolo cavo. La tastiera utilizza un adattatore PS/2/USB per la compatibilità con il Macintosh. 

Nuova versione per ZephIR. (Daniele Volpi)
StudioZee mostrerà una nuova versione USB di ZephIR, il sistema di trasmissione via infrarossi, controllato attraverso un'applicazione ricca di opzioni, che include un CD Manager. L'USB ZephIR è in grado di controllare praticamente qualsiasi dispositivo per l'home entertainment.

CSM Pack 1.0. (Daniele Volpi)
Clarkwood Software ha rilasciato CSM Pack 1.0, un set shareware di cinque moduli (15$) per la nostra striscia di controllo. Attraverso i nuovi elementi è possibile visualizzare l'indirizzo IP assegnato alla nostra macchina, aprire facilmente il tray del CD sui nostri Mac e nascondere o visualizzare le finestre delle applicazioni. [115 KB]

Novità dalla Intego. (Daniele Volpi)
Intego ha presentato NetBarrier 2.0, la nuova versione del suo personal firewall che ora include la possibilità di controllare gli Internet cookies indesiderati e lo Spam, la possibilità di filtrare le informazioni personali quando si è connessi ad un sito web, nonché una migliore capacità di monitorare il traffico per protocolli ed applicazioni, esportare log; il programma presenta anche una nuova interfaccia in stile Aqua, un motore capace di auto aggiornarsi e l'accesso via striscia di controllo. Intego ha pure presentato VirusBarrier 1.5, il suo programma antivirus per Macintosh. Ora l'applicazione presenta un motore software per l'aggiornamento automatico, la possibilità di scandire file compressi, l'opzione 'turbomode' ed un nuovo modulo per i menu contestuali

MACh Velocity G4 MPe. (Daniele Volpi)
XLR8 ha presentato il suo MACh Velocity G4 MPe, una scheda di upgrade multiprocessore, attesa per il prossimo mese di Febbraio con a bordo due processori da 350 MHz, 400 MHz, 450 MHz e 500 MHz.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Il sito parla di una nuova versione di MacOS X Server, che la Apple avrebbe silenziosamente aggiornato. Un rappresentante dell'azienda avrebbe fatto notare che il prodotto sarà reso disponibile dalle 6 alle 8 settimane dopo il rilascio di MacOS X, il prossimo Marzo. 
  • Apple ha pubblicato diversi filmati, che mostrano in dettaglio le nuove caratteristiche di MacOS X, presentate durante il Keynote. 
  • Completamente carbonizzato il nuovo Thoth 1.0.5, un newsreader da 25$, che può essere utilizzato con Mac OS 8.x/9.x e MacOS X. La nuova versione corregge problemi nel trascinamento di alcuni elementi grafici e presenta diversi bug-fix.  [1.6 MB]
  • REAL Software ha presentato REALbasic 3, ora in grado di funzionare con MacOS X, e con le precedenti versioni del nostro sistema operativo. La nuova versione, ora in fase beta, offre una IDE potenziata, supporto per MacOS X e compilazione per Windows migliorata.
  • Square Box Systems ha presentato CatDV 1.5. Il programma da 70$ può essere utilizzato per la catalogazione di video digitali su MacOS X.
  • MacOS X Public Beta non è compatibile con i nuovi Power Mac G4 e con i nuovi PowerBook G4 Titanium. 
  • SAS Institute ha annunciato il supporto per MacOS X nei suoi programmi per l'analisi statistica StatView e JMP.
  • MindVision ha iniziato la distribuzione di Installer VISE 7.1, per la creazione di su MacOS X.
  • AEC Software carbonizzerà il suo programma per il project-management FastTrack Schedule, perché possa essere rilasciato non appena si renderà disponibile la versione definitiva di MacOS X.
  • Alias|Wavefront ha annunciato che Maya Complete 3 per MacOS X è previsto per la seconda metà del 2001; una fase beta del prodotto inizierà entro poche settimane.
  • Corel ha rilasciato una versione beta Carbonizzata di Corel KnockOut 1.5.1 e di Bryce 4.1 3D per MacOS X. I download gratuiti, saranno disponibili fino al prossimo 15 Marzo. 
  • ArcSoft ha annunciato la versione per MacOS X del suo PhotoStudio, un programma di photo-editing.
  • Lexmark International rilascerà i driver software per le sue stampanti Color Jetprinters Z22, Z32 e Z52 che supporteranno MacOS X. I driver saranno rilasciati non appena sarà disponibile la versione definitiva del sistema operativo.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • Ed è' X-MACWORLD! A 733 MHz - Nel giorno d'apertura del MacWorld, Steve Jobs ha rivelato le prime attesissime novità, fra cui la data di rilascio del MacOS X e i nuovi modelli di Power Mac. Quella del 2001, secondo Jobs, sarà una Mela esplosiva.
  • UNDERNET sotto attacco DDOS! - L'attacco è massiccio e ormai prosegue da molte ore, costringendo a mettere fuori linea server chat che vengono utilizzati ogni settimana da decine di migliaia di utenti di tutto il Mondo. IRC a rischio?
  • SORU sta per perdere ANDALA.IT - Quel nome torna al primo che lo ha registrato e che per lunghi mesi ha sostenuto di averne diritto. Il Tribunale di Cagliari emette un giudizio cautelare che riporta il dominio dall'UMTS del Consorzio Andala alle lampade di W. Marcialis. [Chi di Rete ferisce...]
  • WHISTLER, nuova beta col lucchetto - Una nuova versione beta di Whistler introduce per la prima volta il meccanismo anti-pirateria di Microsoft che dovrebbe impedire, in futuro, la duplicazione delle licenze. 8)
  • IOMEGA contro la bufera lancia PEERLESS - La mamma dello Zip continua a perdere punti nelle vendite e in Borsa. Lo Zip ormai vende meno di un tempo e gli altri prodotti non vanno benissimo. L'azienda che affossò Syquest ora punta sul disco Peerless.
  • FLASH è sicuro! MACROMEDIA reagisce - L'azienda ha dedicato questi giorni all'analisi del proprio plug-in e ora sostiene che non può rappresentare un rischio per gli utenti. E risponde a quanto apparso su Bugtraq: Flash non è un tool di sfondamento.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • INFRAGARD, la rete di sicurezza dell'FBI - La sicurezza, l'abbiamo scritto più volte in questa rubrica, è una vera e propria ossessione negli Stati Uniti. L'FBI vara un sistema nazionale di difesa.
  • MACROMEDIA DREAMWEAVER 4.0 di Tommaso trani e Vincenzo Bacarella - E' giunto alla quarta versione l'editor HTML professionale di Macromedia.

 

Mercoledì, 10 Gennaio 2001; ore 04:30

Tutto a regola d'arte. (Roberto Rota)
Un keynote tra i migliori degli ultimi anni? Probabilmente si, per un Jobs in gran forma ed una Apple che ha sfoderato per l'ennesima volta le unghie. Il pubblico non è sembrato delirante come in passate occasioni, anzi, alcuni applausi erano davvero appena tiepidi, ma forse era dovuto al grande timore che Apple non avesse poi queste grandi carte da giocare.
Ma avrò ragione o sono ancora tra il rinco e l'estasiato dalle immagini dei nuovi PowerBook?
Non lo so, effettivamente ho avuto come un colpo di fulmine per i nuovi portatili Apple, ho cominciato a sbavare davanti ai display da 15,2" e forse le mie capacità critiche sono leggermente offuscate.
Cerchiamo di capire assieme, allora, e di fare il punto della situazione.
Non vi illustrerò nuovamente le caratteristiche di tutto ciò che ieri è uscito dal cilindro magico di Jobs, le trovate su mille altri siti, primo fra tutti quello di Apple Italia dove non c'è pericolo che si possano sbagliare su caratteristiche e immagini, ma vorrei farvi notare alcuni particolari.

Tutti davano per scontato Mac OS 9, ma nel keynote non se ne è praticamente visto traccia. Alla fine lo sconcerto tra gli spettatori, ma il 9.1 dov'è? Nel giro di pochi minuti però il tam-tam informava che nei siti Apple, alla voce software, c'era un link descritto come "9.1 updater", e milioni di utenti si sono lanciati causandone la saturazione. Quindi Mac OS 9.1 c'è, ancor prima che Apple aggiornasse le pagine con i nuovi Mac, e c'è pure in italiano, tradendo una delle peggiori brutte abitudini di Cupertino di trascurare le versioni localizzate.
Nel momento in cui scrivo queste righe sono complice del congestionamento dei server Apple, sto infatti scaricando l'aggiornamento a 9.1 sia USA che Ita, a poco più di 2 K/sec nonostante ADSL.

A Cupertino devono aver capito che le critiche degli utilizzatori sono importanti, e Mac OS X si rivela non più così drammaticamente distante dai sistemi che siamo abituati ad usare oggi. Jobs, dimostrando per l'ennesima volta Mac OS X, ha fatto vedere una versione molto più avanzata di quelle viste fino ad ora, con caratteristiche che sembrano ricordare molte utilities in uso oggi. Anche il Dock è stato molto migliorato, rispondendo in parte alle critiche rivolte dagli utilizzatori della beta pubblica verso questa innovativa parte dell'interfaccia.
Sicuramente non era ancora la versione definitiva quella fatta vedere da Jobs, e non mi stupirei se il 24 Marzo, data ufficiale (finalmente) del rilascio, Mac OS X avesse qualcosa di molto simile al Menu Apple.

I nuovi Macintosh beh, se non li avete ancora visti correte al sito Apple (anche quello italiano è stato aggiornato), altrimenti non potete capire come mai io mi senta come rapito dal nuovo PowerBook G4. Non costa pochissimo, speravo un mezzo milione in meno, ma potrebbe valerne la pena comunque. Il display poi è fantascientifico, 15,2" con risoluzioni fino a 1152x768, una favola...

Anche i PowerMac G4 non hanno deluso le aspettative, andando finalmente a rompere la barriera dei 500 MHz, e per la cronaca ora il più potente viaggia a 733 MHz. I nuovi G4 sono tutti a singolo processore, 4 modelli di cui due, i più potenti, disponibili solo da marzo. E' disponibile, opzionalmente, una versione con due processori da 533 MHz. I primi tre modelli dispongono di CD-RW (masterizzatore riscrivibile) di serie, il più potente addirittura di un CD-RW/DVD-R della Pionner, un modello che potrebbe essere realizzato appositamente per Apple visto che non si trova da nessuna altra parte. L'unica mia perplessità è il senso di un masterizzatore riscrivibile di serie in un computer rivolto ad una fascia di mercato che molto probabilmente la stessa periferica la possiede già...

Alla fine due chicche come iTunes e iDVD, software molto legati alla presenza dei nuovi masterizzatori e DVD ma che, come nel caso di iTunes, potrà cambiare il modo di masterizzare anche per chi utilizza masterizzatori di terze parti, non appena il supporto verrà ampliato anche ai masterizzatori diversi da quelli installati di serie. Ci vorranno due o tre mesi perché ciò avvenga, così almeno dicono in Apple.

A questo punto la parola spetta innanzi tutto ai mercati, sia quello delle vendite che quello azionario, ma soprattutto è bene che a parlare siamo noi utenti Apple, e che ci facciamo sentire.
Nei prossimi giorni non mancheranno i commenti e le impressioni svincolate dall'infatuazione di rito verso i nuovi Macintosh ed il nostro/vostro gradimento, o le critiche che metteremo sull'altro piatto dell'ipotetica bilancia del nostro rapporto con Apple, sono fondamentali per capire se Jobs, dal suo ormai mitico cilindro magico, ha estratto dei conigli di razza o qualche altra specie meno gradita.
Fatevi sentire, andate a vedervi per bene le novità di ieri e scrivetemi le vostre opinioni.
Roberto Rota

Akko e il keynote. (Roberto Rota)
Se volete leggervi un interessante articolo in italiano di una voce autorevole in materia, andate su "Quello che Steve non dice" firmato dal barbuto Luca Accomazzi. Akko legge tra le righe del keynote, e ci vede molto bene di solito...

9.1 wanted? E' qui!!! (Roberto Rota)
Parte in carica Rocco Stilo, che ringrazio, che conferma il rilascio dell'aggiornamento a 9.1 anche in italiano e fornisce anche l'indirizzo per scaricarlo:

"Ciao, gente! Per tutti coloro che si stanno affannando a cercare un server non intasato da cui scaricare il MacOs 9.1, sono riuscito a trovare (non chiedermi come: segreto... professionale!) la pagina giusta per l'update ITALIANO!!! Non scherzo: ecco l'URL: http://www.info.apple.com/support/macos9/T/9.1download.html
Attualmente c'è solo l'opzione di uno scarico frazionato in 15 link (ognuno da 4.6 MB...), presto la pagina fornirà per chi vuole e può il link per scaricare tutto in una volta sola! Mi raccomando, passate parola.
Saluti, furboni, Rocco"

Rifarsi il layout della tastiera. (Roberto Rota)
Giovanni Del Fre, che ringrazio, mi scrive come, con un semplice accorgimento, ha risolto la sua antipatia per la tastiera qwerty:

"Avevo deciso di abituarmi alla qwerty ma da quando ho visto che alcune scorciatoie da tastiera non funzionano (specialmente Xpress) un imprecazione e' salita al cielo. Ho stampato le etichette per i tasti del layout ITA e se a qualcun altro puo' interessare ti invio il PDF relativo. Vedi te se puo' essere di interesse e se vuoi metterlo on line.
Giovanni Del Fre"

Quanti siamo? (Tiziano Dal Farra)
Faccio mia la domanda posta da Fulvio Gazzani: quanti saranno gli utenti Mac italiani? Azzardo una risposta :350.
Servirebbe anche a me sapere il quantitativo. Potrebbe essere illuminante per sapere grosso modo quanti potrebbero darci una mano in questa scommessa. Aiuto!

Su Jobs & MacWorld Expo (Tiziano Dal Farra)
Un articolo di Wired, in inglese sugli argomenti del giorno: http://www.wired.com/news/print/0,1294,41082,00.html

Microsoft è il server più craccato!! (Tiziano Dal Farra)
Questo articolo in inglese su The Register evidenzia come non ci sia pace, in termini di sicurezza, per i server basati su tecnologia Microsoft: http://www.theregister.co.uk/content/4/15936.html

Seminari Macromedia-FileMaker (Roberto Rota)
Macromedia in collaborazione con FileMaker organizza un seminario di approfondimento sulla creazione di siti web dinamici. Scopo di questo seminario è mostrare le funzionalità di Fireworks 4, Dreamweaver 4, Flash 5, come si integrano i software fra di loro e come utilizzare un database di FileMaker con UltraDev 4 per creare anche una Web Server Application.
Per conoscere l'agenda della giornata e per registrarsi, visita: http://www.macromedia.com/it/events/filemaker/
Le date:

  • 30 Gennaio a Roma
  • 01 Febbraio a Firenze
  • 06 Febbraio a Bologna
  • 08 Febbraio a Padova
  • 14 e 15 Febbraio a Milano

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Burning G3 (Logos, Apple), The Game (Movies). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Freeway per MacOS X. (Daniele Volpi)
SoftPress Systems ha deciso di utilizzare il palcoscenico del prossimo Macworld Expo per mostrare la sua nuova verione di Freeway 3. La nuova release del programma per il Web design è realizzata per MacOS X ed una versione definitiva verrà rilasciate nella metà di quest'anno. Vi ricordo che la versione già disponibile è stata sviluppata per il solo MacOS... Freeway 3 ha un limitato supporto perAppleScript, per l'automazione delle azioni più semplici e comuni. Attraverso questo programma possiamo agevolmente realizzare siti multilingua sfruttando il supporto della tecnologia WorldScript incorporata nel nostro sistema operativo. Nella versione 3, le Action di Freeway sono state estese con un intrerprete Java incorporato. SoftPress iha introdotto questi nuovi strumenti in Freeway 2 per semplificare il procedimento di inclusione di scripting e parti complesse di codice all'interno delle pagine Web. I file realizzati utilizzando Illustrator e Photoshop possono essere importati direttamente all'inteno del programma, per essere trasformati immediatamente in un formato pronto per il Web. Freeway può anche utilizzare i plug-in di Photoshop! le possibilità presentate dal programma sono innumerevoli e per questo vi consiglio di consultare il sito web del produttore per maggiori informazioni. Freeway 3 costerà circa 300$; potete scaricare una demo competamente funzionate per 30 giorni dal sito della SoftPress.

Novità dalla Imation. (Daniele Volpi)
Ricordate le speculazioni dello scorso anno sul futuro dei sistemi della Imation? L'azienda ha dichiarato in questi giorni di voler mostrare alcuni nuovi sistemi e prodotti durante i lavori del prossimo Consumer Electronics Show a Las Vegas, incluso un nuovo floppy drive USB:

  • Imation DataPlay digital media, un supporto digitale delle dimensioni di una moneta che dovrebbe consentire agli utenti di scaricare e conservare la bellezza di 500 MB di dati e riprodurli utilizzando i dispositivi compatibili con la nuova tecnologia. verrà anche presentato il nuovo Imation DiscGO!, un sistema portatile basato su USB che potrà essere collegato ai dispositivi DataPlay e capace di utilizzare un discreto range di supporti di memorizzazione. Entrambi arriveranno per la fine del 2001.
  • L'Imation CD Burn-R 16X10X40 e l'Imation CD Burn-R 12X10X32, due lettori interni basati sulla tecnologia IDE e dotati di tecnologia Burn Proof per la prevenzione delle'errore di Buffer Under Run, rilasciati con programmi della Adaptec.
  • Imation USB Floppy Drive, che fornisce la compatibilità con gli utenti che fanno ancora uso dei dischi da 1.44MB. Il sistema USB vine alimentato dalla stessa interfaccia, è caratterizzato da un peso contenuto e vine fornito di numerosi frontalino colorati intercambiabili.

Asanté alla riscossa. (Daniele Volpi)
Anche Asanté si prepara a presentare numerosi nuovi prodotti:

  • Il primo router NAT al mondo NAT dotato di cahce per la condivisione di una connessione 10/100/1000BaseT, il FriendlyNET Internet Accelerator, dotato di un motore di caching ad alta performance che conserva le pagine Web in RAM e sul disco rigido.
  • Il nuovo firmware FriendlyNET 2.0 firmware (20$), che sarà rilasciato alla fine di Gennaio.
  • Asanté presenterà il nuovo FriendlyNET FR3004AL, un Router Internet con il supporto per Airport e per tutti gli altri dispositivi compatibili con il protocollo 802.11b.

Nuovo sito Web dalla Apple. (Daniele Volpi)
Internet Developer Resources è un sito Web creato da Apple che si propone di aiutare i creatori di contenuti per la rete che desiderano essere certi di realizzare siti pienamente compatibili con i nostri sistemi; attualmente il sito ospita ben 18 intervanti che si occupano di problemi relativi alla nostra piattaforma, in relazione ai contenuti Web, nelle aree che vanno da HTML a JavaScript.

Nuovon adattatore FireWire-SCSI. (Daniele Volpi)
Il nuovo Initio iConn FireWire-to-SCSI adapter, verrà presentato durante i lavori del Macworld Expo di questa settimana; il dispositivo sarebbe in grado di velocità dei dati sino a 10 volte maggiori rispetto agli adattatori USB-to-SCSI attualemnbet disponibili. Al costo di 100$, l'adattatore, compatibile con il protocollo IEEE 1394.a, presenta misure decisamente contenute ed offre un connettore a 50-pin UltraSCSI e due porte FireWire.

Nuovi prodotti dalla Epson. (Daniele Volpi)
Epson ha presentato il nuovo Expression 1680, uno scanner a colori da 48-bit che offre una reale risoluzione da 1600x3200 dpi, utilizzando un sensore CCD da 1600 dpi ed una specifica tecnologia per la duplicazione della risoluzione battezzata Micro Step Drive. Disponibile a partire dal mese di Febbraio in 4 configurazioni, una 'Special Edition' da 800$, una versione 'artist' da 900$, una 'Pro' ed una Pro FireWire, che sarà rilasciata in boundle con LaserSoft SilverFast Ai 5, MonacoEZcolor, Photoshop LE, NewSoft Presto! PageManager e ScanSoft Textbridge Pro OCR.

Novità dalla Proxim. (Daniele Volpi)
Proxim, che recentemente ha acquistato la Farallon, ha rilasciato alcune interessanti notizie:

  • Disponibile il Farallon NetLINE Wireless Broadband Gateway, un gateway compatibile con il protocollo 802.11b utilizzabile sulle reti canoniche e su quelle wireless. La base, dovrebbe essere disponibile per 400$ alla fine del mese di gennaio ed offrire l'utilizzo dei protocolli NAT, DHCP , un firewall incorporato e la possibilità di gestione dalla rete.
  • La Farallon SkyLINE PCI Card è in distribuzione, per fornire ai vecchi modelli Mac la possibilità di accedere alle postazioni AirPort ed alle reti basate su 802.11b. La scheda è disponibile in un boundle con la Farallon PC-card a 240$ oppure in versione singola per circa 70$.
  • Il supporto per Mac nella suite Symphony-HRF è atteso per il prossimo mese. La scheda Symphony PC consente agli utenti di condividere un unica connessione alla rete attraverso il Symphony-HRF Cordless Gateway (2.4 GHz) e condividere file e stampanti fra un massimo di 10 computer ad una distanza di 50 metri.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Disponibile fra pochissimo l'aggiornamento 6.7->6.8 per Internet Gateway e SurfDoubler della Vicomsoft.
  • DiskWarrior versione 2.1 della Alsoft (70$) la nota utility per la getione e la manutenzione dei nostri dischi rigidi è ora in grado di operare sui sistemi equipaggiati con MacOS X.
  • La versione 4.0 beta 4, del cliente FTP per MacOS X sviluppato da Jim Matthews, Fetch, smetterà di funzionare il prossimo 1 Maggio. fra le nuove caratteristiche del programma la possibilità di mirroring, il remote editing, la possibilità di operare trasferimenti server-to-server ed una nuova e potenziata interfaccia. la versione definitiva di Fetch 4.0 potrà essere utilizzata su MacOS 7, 8, 9 e MacOS X.
  • Earth Browser, della Lunar Softawre (shareware - 20$) ha raggiunto la versione 1.3.6; il programma visualizza in tempo reale una immagine del nsotro pianeta dalla spazio.
  • Nuova versione 2.2 (currently at beta 1) di Screen Catcher della St. Clair Software (shareware - 25$) un programma per la cattura delle immagini dai nostri schermi.
  • Interarchy Software ha richiesto agli utenti registrati di Interarchy 4.0 di intervenire attivamente nello sviluppo delle prossime versioni del programma. Potete scrivere ad Andrew Tomazos presso la stessa Interarchy.
  • PageSentry 3.0, della Maxum, controlla i servere Internet per assicurare il loro corretto funzionamento; il programma ha finalemnte raggiunto lo stato 'final'.
  • ShuttlePRO MultiMedia control center della Contour Design (100$) è un dispositivo di input USB per editor video che offre 13 bottoni programmabili.
  • eMail Alert! della Intelli Innovations (shareware - 12$) controlla le caselle postali dei nostri account POP alla ricerca di nuove email, avvertendo l'utente nel caso siano presenti nuove lettere; la versione 2.0.2 supporta i nomi lunghi degli utenti.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • OmniGraffle 1.0b3 è una maintenance release del programma di disegno sviluppato dalla OmniGroup per MacOS X. La beta terminerà il prossimo 31 Marzo.
  • Xicons ha rilasciato un nuovo set di icone per MacOS X chiamata "XMario+."
  • Softmagic ha annunciato Project-M, una suite di 5 programmi basati su XML, nativi nel codice "Cocoa" per il DTP su MacOS X.
  • Tenon ha annunciato i suoi nuovi iTools 6.0, il pacchetto Web server per MacOS X, che includerà una nuova versione di WEBmail sviluppata dalla EMUmail, Inc. La nuova versione supporterà allegati multipli, address book, cartelle definibili dagli utenti, filtri per lo spam in tempo reale, blind carbon copy, correttore ortografico e olto altro. L'azienda ha annunciato che la nuova versione del programma verrà rilasciata in boundle con Instant ASP (iASP) della Halcyon, una implementazione in Java dello standard Microsoft per le Active Server Pages (ASP) , che include il supporto per VBScript e JScript, per interfacce con architetture multiple quali JavaBeans, EJB, JSP, Java Servlet e tutti i motori di database JDBC. Aestiva e Tenon hanno rilasciato ben 4 applicazioni add-on Web-site add-on che saranno rilasciate per operare con iTools 6.0 per MacOS X (e più tardi su altre piattaforme).
  • wKiosk company dovrebbe annunciare un nuovo browser per il Web destinato alla nostra piattaforma durante il Macworld. Basato sul motore Gecko di Netscape, il browser è progettato per essere utilizzato nei chioschi Internet posizionati in aree pubbliche, con una limitata capacità di navigazione ed utilizzo nella sola modalità a pieno schermo.
  • iOrganize 3.2, di Bruno Blondeau, è un strumento per l'organizzazione delle proprie attività, attraverso l'utilizzo di un avanzato NotePad, un Address Book ed un Alias Manager; la nuova versione aggiunge nuove funzionalità e parecchi bug-fix. Una versione in beta carbonizzata è disponibile presso il sito del suo realizzatore. [705 KB]
  • Volete collegare MacOS X attraverso reti NFS e NIS? Potete fare riferimento a questo set di istruzioni che vi spiegheranno come fare

Due cose per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Se state utilizzando macOS X date una occhiata:

Accedere al proprio iDisk
Accedere al proprio iDisk è abbastanza semplice utilizzando MacOS X. Mentre vi trovate nel Finder, selezionate la voce Connect to Server che trovate nel menu Go (oppure utilizzate la combinazione di tasti command-K). nella finestra di dialogo che appare,assicuratevi che il menu a discesa sia settato alla voce AFP Servers; e quindi digitate idisk.mac.com come URL. Una finetsra di dialogo vi richiederà di inserire username e password; inserite la vostra username e la password per mac.com ed il vostro iDisk dovrebbe apparire sulla scrivania. Una volta che il disco è stato correttapente montato, create un alias che potrà essere utilizzato in futuro per il collegamento diretto, risparminadovi così di dover ripetere tutta la procedura che abbiamo visto fino ad ora.

Gestire una casella postale condivisa con mail.app
Mettiamo che dobbiate condividere lo stesso Mac con persone diverse (per esempio la vostra famiglia), e che vogliate condividere anche una casella postale. Serve un po di lavoro, tma questo può essere fatto anche su MacOS X con l'applicazione Mail. Non dovete fare altro che dare una occhiata a questo articolo di MacOSXhints.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • TDK rilancia con il CD-RW da 2 GB - L'azienda annuncia per al fine dell'anno una nuova tecnologia riscrivibile in grado di triplicare l'attuale capacità dei supporti CD-RW senza perdere la compatibilità con lo standard attuale. La promessa sembra allettante.
  • La mezza tastiera arriva anche sul MAC - Annunciata a novembre per i PC, al MacWorld arriva ora Halfkeyboard, una tastiera che consentirebbe di utilizzare una sola mano con quasi gli stessi risultati di una tastiera normale.
  • Il giudice: gates si crede Napoleone - T.P.Jackson, che ha condannato Microsoft in primo grado per abuso di posizione dominante, torna a far parlare di sè perché continua a parlare con i giornali di Bill Gates e dei dirigenti Microsoft. Con battute da non perdere.
  • Nuovi licenziuamenti per porno-email - Di nuovo in Gran Bretagna. Una grande azienda del settore assicurativo decide di censurare decine di dipendenti per quanto scritto nelle loro email. E di una decina preferisce liberarsi con licenziamenti in tronco.
  • TOC TOC, c'é qualcuno in casa TELECOM? - Come fu che chiamando il 187 un aspirante utente Telecom Italia ha dovuto rinunciare alle sue speranze. Niente da fare neanche dalla Rete.

Painter 6.1. (Daniele Volpi)
Corel ha finalmente rilasciato la versione definitiva di Corel Painter 6.1, un agiornamento gratuito per i suo programma ; l'applicazione presenta numerosissimi miglioramenti agli strumenti che lo compongono.

Mimio 1.5. (Daniele Volpi)
Virtual Ink ha presentato Mimio 1.5, un dispositivo ed un programma per la cattura e l'esortazione di dati da una lavagna elettronica direttamente sui nostri sistemi nei formati QuickTime ed iMovie. Il sistema può anche esportare dati nei formati PICT, JPEG, EPS e SVG. IL sistema è formato da una 'capture bar', da una cancellino, quattro penne speciali ed un adattatore USB. La versione 1.5 sarà disponibile in Primavera come aggiornamento gratuito per gli utenti registrati.

Media100 lancia CineStream. (Daniele Volpi)
Media 100 ha presentato CineStream, una nuova soluzione perl 'authoring interattivo, considerato la naturale evoluzione per EditDV. Il sistema possiede la capoacità di catturare contenuti video direttamente da sorgenti video digitali; editare i contenuti e creare elemneti interattivi, supportare EventStream, effetti speciali edanimazioni come "pan and scan," pan, zoom, rotate e picture-in-picture. CineStream sarà disponibile in Febbraio per 500$

enote. (Daniele Volpi)
Informal Software iha presentato il suo enote per Macintosh, un programma da 50$ che trasforma qualsiasi dispositivo handheld basato sull'utilizzo di uno stilo, in una periferica collegata al nostro Mac. Il programma consente ad esempio la creazione di schizzi elettronici. enote costerà circa 70$.

Novità da SmartDisk. (Daniele Volpi)
SmartDisk ha presentato il VST FireWire CD-R/W, un drive portatile ad alta performance, alimentato dal bus di collegamento (non serve adattatore da collegare alla rete elettrica) e caratterizzato da un supporto plug-n-play senza la necessità di drive dedicati. Il compatto drive esterno (430$), vine venduto in boundle con Toast e MusicMatch Jukebox. Sarà disponibile nei negozi per la fine di Gennaio L'azienda ha pure presentato il suo VST FireRAID, uno strumento software che consente agli utenti di utilizzare due o più dischi esterni insieme per realizzare un sistema RAID (Level 1). Il programma costa circa 100$.

Novità da SmartDisk. (Daniele Volpi)
NuSpecrta ha rilasciato SiteCam 6.0, una major upgrade (150$) per la sua applicazione per telecamere Web. la nuova versione aggiunge il supporto per la protezione dell'accesso via password, l'indicizzazione delle pagine catturate, la cattora delle immagini controllata dal movimento e la compatibilità con MacOS X.

Nuove Til dalla Apple. (Daniele Volpi)
Anche oggi alcune nuove Til da mamma Apple:

  • iMac: Removing the SDRAM DIMM - l'articolo #95071 spiega come rimuovere le SDRAM DIMM dai sistemi iMac slot-loading e per le versioni 'Summer 2000'.
  • Mac OS: Troubleshooting Startup Issues - l'articolo #16473 descrive i problemi tipici della partenza per i sistemi Macintosh forniti di floppy drive e fornisce una lista di operazioni da tentare per risolvere le magagne.
  • Power Mac G4: Installing Internal Storage Devices - l'articolo #31292 discute l'istallazione idei dispositivi 'interni' per lo stoccaggio dei dati nei sistemi Power Mac G4.

Nuovo salvaschermo per Mac.(Daniele Volpi)
MacScreenSavers.com ha rilasciato Blinky's Picture Show, uno screen saver tche è in grado di riprodurre slide shows personalizzati. Il contenuto del salva schermo viene gestito posizionando un certo numero di immagini in una particolare cartella. Blinky's Picture Show è in vendita sul sito MacScreenSavers.com epr circa 15$.

Gli utenti Mac fanno la differenza. (Daniele Volpi)
Dopo tanta cattiva pobblicità, ecco un giornalista che ci sta simpatico: David Morgenstern scrive su ZDNet news spiegando il perché la stampa stia di nuovo sbagliando nelle sue predizioni di catastrofi a breve termine per la Apple. Mortgenstern dice semplicemente che la Apple non deve fare altro che dare ai suoi uetnti le macchine che sono loro necessarie per le proprie attività, e 20 o 30 milioni di fedeli mac lover le compreranno... O giù di li, insomma...Come dargli torto? 8)

Il problema del file Hosts. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala un particolare nell'utilizzo del file Hosts sui nostri Mac, che deve essere realizzato *esclusivamente* utilizzando spazi per dividerne i vari elementi. Si è parlato del problema nei giorni scorsi, e potete fare riferimento all'articolo Apple #58138 che specifica il formato esatto per il file Hosts da utilizzare con Open Transport.

Risolvere il problema con VistaScan. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha parlato nei giorni scorsi del problema riscontrato con l'utilizzo degli scanner UMAX Astra 2100U insieme al programma VistaScan; alcuni utenti hanno potuto testare di persona le difficoltà di scansione, ottenendo delle immagini completamente nere. A questo proposito il supporto tecnico ha suggerito una soluzione che potrebbe funzionare: si raccomanda di eliminare ogni elemento che fa parte del software in dotazione alla periferica, inclusi kdssys ed i file Kodak Precision, quindi di procedere ad una nuova istallazione. Alcuni lettori hanno suggerito un approccio diverso:

  • Gettate il file @UMAX_VS_Preview che si trova all'interno della Cartella Sistema.
  • Spegnete lo scanner, togliendo il cavo di alimentazione e rimuovetre il cavo USB.
  • reinserite PRIMA il cavo dell'alimentazione e poi il cavo USB, quindi lanciate VistaScan DA.

Encore/ST G4 Duet dalla Sonnet. (Daniele Volpi)
Sonnet Technologies ha presentato la sua nuova Encore/ST G4 Duet un upgrade equipaggiato con due processori G4 per i Power Mac G4 AGP (Sawtooth). Disponibile dal prossimo mese di Febbraio per circa 1000$, la scheda porta a bordo due procesori G4 da 500MHz e supporterà in toto MacOS X (sperem!).

Regulator Pro dalla Belkin. (Daniele Volpi)
Belkin Components ha presentato il suo nuovo Regulator Pro Mac Series UPS un dispositivo perb l'alimnetazione stabilizzata dei nostri sistemi disponibile nelle versioni 500VA (170$) e 650VA (200$) completo di una caratteristica definita "USB shut down" (Mac OS 9.0.4 o superiore), regolazione automatica della tensione ed una "UPS Data Recovery Warranty" che assicura un servizio di recupero dei dati di tipo professionale, nel caso di malfunzionamento del sistema, con conseguente perdita dei dati.

Ecrix aggiorna il suo drive a nastro. (Daniele Volpi)
Ecrix ha annunciato una versione FireWire per il suo drive a nastro VXA-1 - dotata di una interfaccia integrata Firewire - che sarebbe in grado di realizzare il backup di 33 GB di dati in una singola cartuccia alla velocità di 3 MBps (66 GB a 6 MBps con la compressione dei dati 2:1.

Ecrix aggiorna il suo drive a nastro. (Daniele Volpi)
Granite Digital idistribuisce la seconda generazione dei suoi prodotti FireWire per la registrazione dei dati, che la stessa compagni afferma capaci di fornire una reale velocità di trasferimento dei dati di 40MB/sec verso dischi UltraATA 100. La FireVue IDE Hot-Swap Bay viene venduta singolarmente per l'utilizzo nell'apposito tray da inserire nello slot dei nostri sistemi (30$) oppure come dispositivo che può essere inserito in strutture (39$, con indicatore di carica 160$). Il FireVue IDE Bridge (100$) si collega direttamente ad uno o due dischi ATA e non richiedejumper, configurazioni o settaggi.

Nuovi annunci dalla QPS (Daniele Volpi)
QPS ha voluto annunciare tre nuovi prodotti oggi:

  • Que! M2 QuadSlim, un disco rigido portatile delle dimensioni di un palmare in tecnologia FireWire e nei tagli da 6, 10, 20 e 30 GB.
  • Que! M3 SCSI UltraSlim una serie di dischi Ultra 160 portatili, disponibili in una grande varietà di configurazioni, inclusa una unità da 15000 RPM e 36.7 GB.
  • Que! D2 D Drive un combo FireWire dotato di un disco rigido da 6 GB ed un SuperDisk LS-240 oppure un magneto ottico da 640 MB. Psresto una versione dotata di USB 2.0

QPS ha rilasciato anche aggiornamenti per il firmware di numerosi suoi prodotti USB, IDE FireWire. Sebbene molti dei prodotti sono presentati come compatibili con la nostra piattaforma, parecchi degli updater richiedono per l'aggiornamento che i device siano collegati ad un PC per funzionare! Fate attenzione, quindi...

Aggiornare un Que USB CR-4802TE CD-RW. (Daniele Volpi)
Ed ecco che MacFixIt riporta il tentativo di un suo lettore di aggiornare il firmware del proprio drive. Sembra che l'aggiornamento si rifiutasse caparbiamente di trovare il dispositivo, anche se lanciando Toast, il programma riconosceva senza probelemi la presenza del masterizzatore. Alla fine sembra che disabilitando le estensioni Toast CD Reader e Toast USB Support ed istallando le estensioni originali della Que (quelle per Toast 3.8, etichettate QPS Que USB driver e QPS Que USB Shim, che trovate nel CD del dispositivo o su questo sito Web), l'utente è stato in grado di; aggiornare con successo il firmware alla versione 2.0d.

BridgeIt. (Daniele Volpi)
Fastware.net ha iniziato la distribuzione di BridgeIt un dispositivo che rappresenta la combinazione fra un convertitore FireWire-SCSI ed un hub FireWire hub. BridgeIt attualmente supporta fino a 4 drive SCSI, MO, e dispositivi rimovibile quali Jaz e Zip, offrendo il supporto per sistemi CD-R/RW attraverso l'applicazione Recorder Gold. Il sistema è incompatibile con macOS 9.1, comunque e si attende per marzo il necessarioaggiornamento.

Nuove periferiche dalla EZQuest. (Daniele Volpi)
EZQuest ha presentato due nuove periferiche FireWire un drive CD-RW 16x10x40 per circa 380$ ed un DVD-RAM da 4.7 GB per circa 700$.

Aggiornato PC MacLAN. (Daniele Volpi)
Miramar Systems ha rilaciato PC MacLAN 7.2.1 (200$), l'ultimissima versione del sistema client/server AFP cross platform per PC. La nuova versione del programma elimina completamente la necessità di utilizzo di AppleTalk, e sia il client che il server posono funzionare sotto TCP/IP. PC MacLAN ora presenta il supporto per le stampanti bidirezionali. Questa versione dell'applicazione è compatibile con Windows ME, mentre la precedente già supportava Windows 95/98 ed NT/2000. La nuova versione è anche compatibile con MacOS X. Quando viene istallata su di un server, PC MacLAN può essre utilizzato come, ExtremeZ-IP e MacServerIP. La versione 7.2.1 viene fornita con:

  • Ghostscript, che consente la stampa su dispositivi PC non-Postscript
  • PC Migrator, una utility che consente il mantenimento delle estensioni dei file durante il trasferimento
  • A.K.A., che rimuove i caratteri illegali dai nomi dei file Macintosh
  • MacOpener della Data Viz, che consente la lettura dei dischi Mac da parte dei sistemi PC

Connectix presenta DoubleTalk. (Daniele Volpi)
Connectix ha presentato DoubleTalk 1.0 (100$), una nuova soluzione peer-to-peer per la condivisiaone dei file e delle stampanti per Mac. Simile a DAVE della Thursby, DoubleTalk è un client per la condivisione dei file basato su TCP/IP sotto MacOS. Diversamente da DAVE, DoubleTalk non consente ai possessori di PC di accederea file e stampanti sui Mac. DoubleTalk è molto più simile a TSStalk, un altro prodotto della stessa Thursby, in questo senso, eccetto che TSStalk istalla una rete Apple su di un PC. Il programma contiene anche una coda di stampa potenziata che può essere utilizzata per stampare su stampanti laser ad una velocità il 50% maggiore.

TSStalk compatibile con le ultime release di Win. (Daniele Volpi)
Thursby Software ha presentato una nuova versione di TSStalk 2.0 (150$), capace di operare su Windows 95/98/Me/NT/2000 ed istallabile da un singoloCD. TSStalk consente ai sistemi PC di accedere a file Mac ed a stampanti PostScript attraverso il Network Neighborhood o "network places." TSStalk è un client AFP (Apple File Protocol) per la condivisione dei file da utilizzarsi su sistemi Windows.

Gli aggiornamenti HP correggono il problema di stampa di Outlook. (Daniele Volpi)
MacWindows riporta che la versione 4.1 dei driver HP (DeskJet 640c, 8xx o 9xx supportate dalla precedente versione 4.02) corregge il problema di stampa di Outlook sui sistemi HP. Questo è uno dei problemi maggiormente illustrati nella sezione Cross-platform Outlook - Exchange special report, dove potrete trovare numerosi suggerimenti dei lettori su come risolvere il problema.

Aggiornato il Virtual PC 4 report. (Daniele Volpi)
MacWindows ha voluto aggiungere un paio di nuovi interventi alla sua pagina Virtual PC 4 special report. vengono segnalati rallentamenti nelle funzioni dell'emulatore durante l'utilizzo di alcuni giochi, perfettamente fruibili con la precedente versione (la Connectix sconsiglia di utlizzare il programma come piattaforma per il giococ), mentre altre fonti riportano il gia noto problema nell'indirizzamento IP mentre si utilizza la condivisione di file e stampanti sotto Windows.

PowerEmulator e Microware OS-9. (Daniele Volpi)
MacWindows riporta che l'emulatore di PC su Mac, Blue Label Power Emulator, della Lismore System, è in grado di far funzionare OS-9 Microware, il sistema operativo (RTOS) per PC, utilizzato per la creazione di applicazioni embedded per dispositivi consumer.

Amorphium Pro. (Daniele Volpi)
Electric Image ha annuciato una versione professionale del suo programma di scultura 3D. Amorphium PRO aggiunge significative capacità di rendering, di animazione e di modellazione, e la capacità di salvare oggetti 3D ed animazioni nei formati Flash (.SWF files), GIF ottimizzate oppure animazioni QuickTime . La versione Pro è in gradi di importare ed esportare nei più noti formati 3D, convertire grafici EPS in oggetti 3D e supporta immagini 2D per integrarsi con applicazioni quali Adobe Photoshop. Disponibile dalla fine di gennaio costerà circa 400$

Novità anche dalla Estensis. (Daniele Volpi)
Extensis Product Group ha annunciato nuove versioni network e desktop per i suoi Suitcase e Portfolio:

  • Portfolio 5 Desktop Edition (100$) è un'applicazione standalone per la gestione e la ricerca delle immagini; il programma è in grado di creare presentazioni e thumbnail. La Network Edition (200$) aggiunge funzioni client/server avanzate per la gestione del programma in rete, con la possibilità di collegarsi a database SQL, di condividere file sul Web ed attraverso reti locali.
  • Suitcase 9 Desktop Edition (80$), è una utility standalone per la gestione dei font che consente di visualizzare, organizzare ed attivare i nostri font. E' disponibile anche una versione Network (130$).
  • Preflight Online, è la soluzione di pre-flighting basata sulla rete sviluppata dall'azienda, che può controllare da remoto i file di QuarkXPress 4.x files ed i PDF, con la possibilità di riportare sino a 60 potenziali problemi che possono affliggere i font, le immagini, i colori e così via. Il programma è ancora nella fase beta.

Click 'N Burn. (Daniele Volpi)
Stomp ha presentato Click 'N Burn, un programma per la registrazione e l'etichettatura dei CD su Macintosh. il programma consente agli utenti di progettare e stampare le etichette dei propri CD e di creare CD-Rom ibridi PC/Mac. Disponibile dalla fine del mese il programma costerà circa 80$ e dovrebbe supportare in modo nativo masterizzatori SCSI, ATAPI, USB e FireWire.

Ati presenta XCLAIM TV USB. (Daniele Volpi)
ATI Technologies ha presentato la sua XCLAIM TV USB edition, un tuner TV esterno che consente agli utentidi visualizzare canali televisivi oppure catturare immagini direttamente sui propri Macintosh. Il dispositivo da 100$ verrà commercializzato la prossima prmavera.

Novità dalla LaCie. (Daniele Volpi)
LaCie ha presentato diversi prodotti:

  • Drive a nastro FireWire 70 GB AIT+ - un drive a nastro che può conservare più di 100 GB di dati compressi con un transfert rate di 7.65 MB/sec. Dsiponibile anche nella versione SCSI-2, costa 1400$.
  • CD-RW 16x40x10x - venduto come il più veloce drive CD-RW, è disponibile nelle versioni SCSI-3 o USB/FireWire. Distribuito con Adaptec Toast, costa circa 400$.
  • DVD-RAM - Disponibile nei formati USB/FireWire e SCSI-2 il drive da 4.7/9.4 GB drive costerà circa 700$.
  • Ultra 160 RAID - La TX12000 è disponibile in diverse capacità per un massimo di 1.7 TB con un tempo di acceso medio di 2 ms. Il prezzo dipenderà dalla capacità del dispositivi; il drive verrà commercializzato tra poche settimane.
  • photon18blue - Un monitor flat panel com massima risoluzione di1280x1024, equipaggiato con l'hood LaCie. Fornito di connettori VGA e DVI, costerà 2300$.

Martedì, 09 Gennaio 2001; ore 21:08

Ecco i tanto attesi annunci del keynote di Jobs al MacWorld Expo di San Francisco, iniziato alle 18 di questo pomeriggio e durato circa 1 ora e 1/2:

  • Nuovi G4 da 466 a 733 MHz singolo processore per prestazioni di 5.5 Gigaflops, con nuova scheda logica, 4 slot di espansione PCI, AGP 4x, CD-RW su tutti i modelli a parte quello da 733 MHz che disporrà di un "superdrive" Pionner DVD-R/CD-RW, un nuovo lettore non disponibile ancora sul mercato e perciò non supportato da Toast ed altri software di masterizzazione, quindi all'inizio funzionerà solo con il software fornito da Apple che trovate più sotto, iTunes..
    Sempre sui nuovi G4 audio di nuova concezione e schede grafiche Nvidia's GeForce2MX, a parte il modello minore che avrà ancora una ATI Rage 128. I prezzi partono da 1699 $ per finire a 3499 $, e saranno disponibili in febbraio.

  • Entusiasmante dimostrazione di Mac OS X, decisamente molto "sgrezzato" rispetto alla beta pubblica con caratteristiche importanti sull'interfaccia che lo fanno avvicinare molto al tradizionale Mac OS X. E' evidente che a Cupertino hanno ascoltato parecchio i consigli dei beta-tester, tanto che sembra che a Cupertino si stiano muovendo per dotare X di una sorta di Menu Apple, per non far rimpiangere troppo le vecchie abitudini.
    Sarà disponibile al pubblico in versione definitiva il 24 marzo prossimo, prezzo 129 $, e di serie su tutti i Mac a partire dal prossimo luglio.

  • iTunes e iDVD, per maneggiare musica e creare CD-RW e DVD, applicazioni gratuite (iTunes free e IDVD in bundle con i superdrive Pionner) che funzioneranno per ora sui masterizzatori di serie sui nuovi G4 ma che entro 3 mesi, almeno per iTunes, supporterà anche periferiche di terze parti.

  • Ma il vero annuncio, il più atteso, è il PowerBook G4 Titanium, nuova bellissima carrozzeria in titanio per un processore G4 da 400 e 500 MHz, display megawide da 15,2" - 16/9 e DVD slot-in incorporato a caricamento frontale. Il tutto in poco più di 2,5 centimetri di spessore e con 5 ore reali di autonomia per l'unica batteria. Due modelli a partire da 2599 $.

  • Niente 9.1? Non ne hanno fatto cenno, ma sul sito Apple alla voce software c'è un link "9.1 updater", per ora irraggiungibile. Vi saprò dire nelle prossime ore.

  • Stranamente nulla sul Cube e sugli iMac, ma per maggior chiarezza su questo argomento è meglio aspettare che vengano aggiornate le pagine del sito Apple.

Questo è tutto, per il momento, giusto per placare la vostra comprensibile "fame" di novità.
Prima impressione? Jobs ha centrato il bersaglio, non c'è alcun dubbio!
Maggiori informazioni, immagini ed impressioni nelle prossime edizioni, tra poche ore.
Nel frattempo, se volete, potete fare un giro nel rinnovato sito Apple USA, che è stato aggiornato con tutte le novità!
Roberto Rota

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie:. Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Aggiornata la Expo Product List di MacFixIt. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato la sua lista di annunci e presentazioni fatte prima del prossimo Macworld Expo: come new entry troviamo Asante (new NAT router) e U & I Software (ArtMatic Pro) sulle pagine della Macworld Expo New Products List. Intanto Power On Software ha annunciato che presenterà Now Up-to-Date & Contact 4.0 per MacOS X. Questa nuova versione del calendario e database per contatti avrebbe subito una revisione completa nell'interfaccia e sarebbe diventata ancora più veloce e facile da utilizzare. Fra le prime indiscrezioni sulle nuove caratteriostiche del programma troviamo:

  • Un nuovo look che incorpora alcuni dei miglioramenti nell'interfaccia Aqua di MacOS X ed il supporto per l'Appearance Manager
  • maggiore integrazione con i client email
  • Nuove keyword condivisibili attraverso la rete

Maggiori informazioni saranno disponibili dopo la presentazione ufficiale; restate sintonizzati...

Avvico per gli utenti di HDST. (Daniele Volpi)
Presso il sito Web della Intech Software è apparso un avviso che riguarda l'iterazione fra MacOS 9.1 e gli Hard Disk SpeedTools: sembra che e sista un problema di compatibilità fra MacOS 9.1 e gli Hard Disk SpeedTools precedenti alla versione 3.1.1. Per questo motivo non istallate versioni di MacOS 9 superiori alla 9.0.4 a meno che non stiate utilizzando HDST 3.1.1 o superiore; per ragioni non dipendenti dalla propria volontà la Intech potrà spiegare il problema solo a presentazione avvenuta della nuova release di MacOS...

Outlook Express e l'aggiornamento automatico. (Daniele Volpi)
Perché il pannello di controllo Aggiornamento Software continua ad elencare Outlook Express come da istallare, anche se l'applicazione è già stata caricata? (se volete saperne di più consultate le notizie dei giorni precedenti). MacFixIt propone una interessante soluzione per il problema. Sembra che Aggiornamento Software decida erroneamente di offrire l'aggiornamento automatico di Outlook Express idal momento che verifica la presenza delle 'OE 5.02 Update Preferences' nella cartella Preferenze, all interno della cartella di Sistema del vostro Mac. Se OE non è stato istallato attraverso il pannello, ma utilizzando altri metodi, il file non risulterà correttamente posizionato. Potremo corregere il problema (senza dover scaricare OE) piazzando una copia del file di preferenze all'interno della cartella Preferenze, come descritto poco fa. In questo modo Aggiornamento Software Update smetterà di visualizzare OE come "da istallare".

Un buco di sicurezza al giorno... (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala un nuovo buco nella sicurezza dei nostri sistemi causato dalla funzione Utenti Multipli (la precedente, scoperta nei giorni scorsi, la trovate su queste pagine). Se utilizzate gli account Limited o Panels, immediatamente dopo che un utente ha effettuato un logout ed ed il sistema visualizza lo schermo di benvenuto, se si seleziona Owner e si clicca Change Password, è possibile utilizzare la parola d'ordine dell' Owner, modificare la password e guadagnare il completo accesso al sistema, proprio come se si fosse realmente i titolari dei privilegi di owner. [Una situazione che il sito paragona al problema del "logout" che era stata segnalata precedentemente].

Dai forum di MacFixIt. (Daniele Volpi)
Alcuni forum di macFixIt che ho deciso di segnalarvi:

  • Undelete tips - Volete recuperare dei file che avete cancellato inavvertitamente? Non possedete una utility come TechTool Pro o Norton FileSaver istallato o disponibile? Potreste avere ancora delle speranze. leggete con attenzione i consigli pubblicati su questo thread di MacFixIt.
  • HotSync tips - Problemi con HotSync sul vosto Palm? Questo thread su MacFixIt vi fornirà alcuni utili trucchi.
  • TechTool Pro and SuperDisk drives - Questo thread chiede: "Perché TechTool Pro 3 non è in grado di analizzare il mio Super Disk Drive della Imation?" Un reply della MicroMat fornisce la soluzione.

I benefici dell'aggiornamento per ASIP. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala che diversi utenti hanno registrato, dopo l'applicazione di AppleShare IP 9.0.4 Update 1.0, la scomparsa della necessità di avere attivata la memoria virtuale per il corretto funzionamento dei propri server.

PowerBook ed iBook: Turning Battery Level Indicator On or Off. (Daniele Volpi)
La Til #88057 spiega come attivare e disattivare l'indicatore del livello della batteria sui sistemi portatili della Apple.

Disattivare la VM per gli scanner UMAX. (Daniele Volpi)
I commenti su VersionTracker indicano cheil programma VistaScan presenta delle difficoltà con gli scanner UMAX su MacOS. MacFixIt segnala che disabilitando la memoria virtuale si dovrebbe assicurare il corretto funzionamento dei dispositivi, come descritto sulle pagine del sito della UMAX.

L'istaller di Illustrator sbaglia se l'icona è cambiata. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha ricevuto comunicazioni da due suoi lettori che segnalano problemi con l'applicazione dell'ultimo update per illustrator dopo avere alterato l'icona del programma nella versione 9.0.1; in questo caso l'Installer per la versione 9.0.2 fallirà il processo con un errore che recita "resource has been modified". Eliminare la nuova icona potrebbe essere una soluzione, anche se può accadere di dovere reistallare una nuova versione del programma.

Una pubblicità di nome iRoom... (Daniele Volpi)
Doug Bania ha creato un suo personale spot televisivo per il Mac. E' chiamato iRoom. E vale la pena di buttarci un occhio; deve essere così, se addirittura la casa della mela sta valutando di acquistare lo spot per un utilizzo pratico...!

MacWindows e Virtual PC. (Daniele Volpi)
MacWindows ha aggiornato il suo special report su Virtual PC 4.0. Lo stesso ha fatto MacFixIt che ha aggiunto nuove notizie e consigli per Virtual PC 4.0 alla sua rubrica in cui spicca la segnalazione di un problema potenziale nella stampa viarEthernet.

Il PocketDrive CD-RW offre supporto per USB e FireWire. (Daniele Volpi)
LaCie iha deciso di mostrare il suo nuovo PocketDrive CD-RW 4x4x24x durante i lavori del Macworld Expo di San Francisco. Il dispositivo, che presenta le dimensioni di un palmare è il primo CD-RW ad essere equipaggiato con connettori USB e FireWire. Il PocketDrive è in grado di identificare automaticamente la natura delle interfacce a cui è collegatoe configurare la connessioneperché il dispositivo sia montato sulla scrivania subito dopo il collegamento. Il PoketDrive presenta due porte IEEE 1394 e può essere collegato direttamente ad altri dispositivi FireWire quali il disco rigido LaCie PocketDrive. Capace di registrare alla velocità di 4X, permette agli utenti di realizzare un completo CD-R/CD-RW da 650 MB in meno di 20 minuti. Il drive è in grado di leggere un qualsiasi CD aderente agli standar più noti alla velocità di 24X. Il dispositovo viene distribuito con un adattatore A/C iniversale, cavetteria, tre dischi CD-R e du un disco CD-RW e le utility per la registrazione della stessa LaCie, al prezzo di circa 400$.

FontAgent 8.1 controlla più risorse nei font. (Daniele Volpi)
FontAgent 8.1, una utility per la riparazione e l'organizzazione dei font, è disponibile dalla Insider Software. la nuova versione controlla tutti i dati delle risorse dei font, segnalando la presenza di elementi danneggiati prima che possano creare dei rpoblemi. Inoltre il programma si assicura che i filenecessari per il corretto funzionamento di Adobe InDesign si trovino nella posizione corretta. FontAgent 8.1 assicura una piena compatibilità con Adobe InDesign, il quale richiede che i font Adobe siano conservati in una specifica posizione per funzionare correttamente. Oltre alla possibilità di controllare l'integrità dei font Adobe Sans MM ed Adobe Serif MM, FontAgent 8.1 ora assicura che questi font siano conservati sia presso la posizione standard della cartella Font all'interno del System che nella cartella Adobe presso la cartella Supporto Applicazioni. E' possibile scaricare FontAgent 8.1 direttamente da sito Web della Insider. gratuito per gli utenti registrati della precedente versione, il pacchetto costa circa 70$. Una limited edition consente di gestire sino a 250 font su di un sistema per circa 30$. Esiste una Network Edition da 170$, in grado di riparare ed ottimizzare i font di una rete formata da 10 e sincronizzare i font sui sistemi in modo che ogni Mac sia fornito degli stessi font. Una versione demo è disponibile.

Retrospect per MacOS X in arrivo. (Daniele Volpi)
Dantz ha deciso di mostrare una pre-release del noto Retrospect Backup e del Retrospect Client progettati per la nuova generazione del nostro sistema operativo. Anche se non completamente terminata, la nuova versione del programma presenta un'interfaccia realizzata in pieno stile Aqua e potrà funzionare in modo nativo sotto MacOS X. L'applicazione potrà quindi usufruire in modo completo della memoria protetta e di tutte le nuove caratteristiche della prossima versione di MacOS.

Nuovo Hub dalla Belkin. (Daniele Volpi)
Belkin tha presentato il suo FireWire 6-Port hub (F5U526), che dovrebbe essere distribuito nel mese di Marzo per circa 100$: l'hub FireWire si rivela più potente dei sistemi convenzionali, consentendo agli utenti di collegare altri dispositivi Belkin FireWire, quali hub addizionali, dischi rigidi and ed altri dispositivi, grazie alla sua tecnologia "docking ring".

Nuovi contenitori dalla JAM. (Daniele Volpi)
JAM ha presentato tre nuove borse per i sistemi portatili Apple: MacPack per iBook, MacCase per PowerBookse JAM-Pack.

Olympus presenta due nuove Camedia. (Daniele Volpi)
Olympus ha presentato due nuove macchine fotografiche digitali, la Camedia C-3040 Zoom e la Camedia C-2040 Zoom, che offrono, prime al mondo, le lenti super bright F1.8 ad apertura digitale con un potente flash, uno zoom 3Xed il supporto plug-and-play via USB senza la necessità di driver addizionali. La C-3040 costa 1000$, con inclusa una SmartMedia card da 16MB ed arriverà in Marzo, mentre la C-2040 costa 700$, con una risoluzione di 2-megapixel ed una card da 8MB ed arriverà entro poche settimanes.

Ritorna la VillageTronic. (Daniele Volpi)
Il produttore tedesco di schede grafiche VillageTronic ha deciso di presentare a breve la sua MPDD, una scheda video da 100$ per aggiungere senza grandi spese un secondo video ai propri Macintosh. La scheda viene equipaggiata con 8 MB di Ram, connettori Apple RGB e VGA, manca di accelerazione 3D e supporta refresh rate sino a 160 Hz.

4D per MacOSX. (Daniele Volpi)
Dopo avere annunciato la prossima disponibilità di WebSTAR Server Suite 5 for Mac OS X, 4D Inc. ha annunciato di volere mostrare 4D v6.7 su MacOS X durante il prossimo Macworld Expo.

Novità dalla Connectix. (Daniele Volpi)
Connectix ha deciso di presentare al Macworld Expo il suo DoubleTalk, un'applicazione che consente agli utenti Mac si collegarsi alle stampanti ed alle reti Windows. DoubleTalk differisce dalla concorrenza, per la sua intregrazione con i sistemi Mac (il collegamento si effettua utilizzando la scelta Risorse) e per l'estrema facilità d'uso che oggi rende più facile collegarsi ad una rete Windows con un Mac che con un PC. Connectix afferma anche che stampare attraverso DoubleTalk è il 50% più veloce che stampareutilizzando MacOS. Ancora non sarebbe prevista una versione per MacOS X. Il programma costerà circa 100$

Segnalati da MacInTouch. (Daniele Volpi)
Alcune interessanti segnalazioni da MacInTouch:

  • ArtMatic Pro è una versione potenziata dell'animation synthesizer dalla U & I Software (200$).
  • Digital Voodoo ha rilasciato la versione 4.9 del programma per la gestione delle sue schede D1 Desktop 64 per il video editing, basate su QuickTime.
  • CValley ha presenntato FILTERiT 4.0, un aggiornamento per la suite di strumenti per Adobe Illustrator 8 e superiori (130$).
  • Se la chiusura di newer vi ha lasciato senza la possibilità di acquistare un dock per il vostro PowerBook, provate a dare una occhiata al sito della Photo Control Corp.

 

Martedì, 09 Gennaio 2001; ore 05:30

Per un pugno di Macintosh...
L'appuntamento è per oggi alle 18, sul satellite o via QuickTime per coloro a cui interessa non perdere una parola del keynote di Jobs ed assistere alle presentazioni dei nuovi prodotti Apple in diretta. Altrimenti più o meno in contemporanea sui principali siti web, che promettono cronache in diretta ed "inviati speciali" sul posto, e chi più ne ha più ne metta.
Qui su Tevac più che la cronaca ci interesseranno i contenuti, che verranno pubblicati a partire alla prima serata se occorre, di certo io e Daniele, e quanti altri vorranno partecipare all'evento con i loro contributi, non staremo a raccontarvi di che colore è il maglione di Jobs, e siamo tutti certi che i contenuti non mancheranno e che si ripercuoteranno per settimane.
Buon keynote a tutti...
Roberto Rota

I nuovi PowerBook ed altro. (Dr. Sinclair)
Il "vostro" Dottor Sinclair ritorna, una puntatina giusto per scommettere su alcune delle aspettative che stanno smuovendo l'adrenalina di molti utenti Mac in queste ore. Vogliamo provare ad indovinare quello che stasera alle 18 Jobs mostrerà al mondo? Lo stanno facendo tutti, non vedo perché io non dovrei...
Su G4 e display sono ancora molto indeciso, mentre invece sono disponibile a scommette che vedremo per davvero un nuovo PowerBook G4, e non mi limito a questo: scommetto anche che disporrà di processore da 400 MHz, 2 slot PC Card, DVD slot-in, display in 16:9 per gli appassionati di cinema ed un nuovo design, che però non ha nulla a che vedere con le fantasiose previsioni apparse sui vari siti Internet.
Attenzione che, come invece molti erroneamente indicano, il nuovo PowerBook G4 e il tanto citato progetto "Mercury" non hanno nulla da spartire. Mercury potrebbe essere identificato come un "qualcosa" che si pone tra l'iBook ed un palmare, ma ancora non è dato di sapere nulla.
Lo vedremo già da stasera questo misteriosi "Mercury"? Chissà chi lo sa...
Altra grande aspettativa: il tanto atteso StarOffice per Mac forse sarà disponibile nell'estate del 2001, e sarà la versione 5.2.
Vostro Dottor Sinclair, per servirvi...

Scuola di Macintosh a Piacenza. (Roberto Rota)
Fortunati gli aspiranti Mac-lovers di Piacenza e dintorni, che potranno godere di corsi dedicati al Macintosh tenuti niente meno che da Gaetano "Blue" Bottazzi in persona, Mac-lover ed evangelista tra i più attivi. Ecco qualche informazione in più per gli interessati, che pubblico più che volentieri:

"A Piacenza Corsi di Macintosh, a Borgo della Comunicazione, in via Sopramuro.
I corsi di Febbraio:
  • Macintosh per principianti assoluti (6 ore) per chi non ha le idee chiare su come impugnare un mouse...
    (1, 6 e 8 febbraio dalle 19 alle 21)
  • Macintosh 2: scrivere, archiviare, calcolare, navigare (6 ore) il corso classico, su Mac, AppleWorks, Explorer e Outlook Express...
    (13, 15 e 20 febbraio dalle 19 alle 21)
  • Internet per principianti (4 ore) cos'è Internet, come ci si collega, il Web, la posta, mailing list, nozioni di base su come sono scritte le pagine web e come si mantiene una home page....
    (22 e 27 febbraio dalle 19 alle 21)

I corsi successivi:

  • Grafica per principianti: fotoritocco e web (6 ore)
  • Cinema con iMac Mac OS X : il nuovo sistema Star Office"

Per maggiori informazioni, potete contattare direttamente l'amico Gaetano "Blue" Bottazzi dalla sua pagina web.

Sulla stampante HP640c (Roberto Rota)
Mi scrive Alessandro Casnedi, che ringrazio anche per i complimenti, per rispondere al lettore che ieri segnalava inconvenienti con il sito HP per la ricerca di driver.
Bravo Alessandro, un altro bell'esempio di come questo sito può essere uno strumento di supporto e di "mutuo soccorso" per/tra utenti Mac.

"Ciao Roberto complimentissimi per il sito!! Tutte le mattine comincio piacevolmente la giornata con Tevac!
Volevo solo darti l'indirizzo per il driver della HP640c che un tuo lettore non trovava: http://www.hp.com/cposupport/swindexes/hpdeskjet620187_swen.html
Fra "macchisti" come fra motociclisti ci si aiuta sempre!!
Alessandro"

Scsi - Istruzioni per l'uso! (Roberto Rota)
Per chiunque voglia saperne di più riguardo a SCSI e dintorni, vi consiglio questa serie di pagine curate da Sergio Aletta, http://scsi.sergioaletta.com/, dove è possibile scaricare un importante documento PDF dove si possono consultare tutti i tipi di connessioni SCSI disponibili.
Da inserire nel bookmark alla voce "Fondamentali".

Mac OS X, la lista si rinnova. (Roberto Rota)
Su questo sito era nata una lista dedicata a Mac OS X Server. Nonostante i molti iscritti, la lista non ebbe il successo sperato, vuoi per l'argomento troppo specifico e vuoi per le vicissitudini del Server stesso.
Assieme agli iscritti, che sono comunque ancora numerosi, abbiamo pensato bene di "convertire" la lista su argomenti dedicati a Mac OS X in generale, argomento che diventa sempre più interessante visto l'imminente rilascio ed i molti utilizzatori della beta pubblica.
Se avete voglia di non farvi cogliere impreparati, o comunque di discutere del nuovo sistema operativo di Apple, potete iscrivervi alla lista Mac OS X Support, che come la sua sorellina Mac Support si propone di essere una lista di supporto per tutti gli utenti, a tutti i livelli.
Per iscriversi a Mac OS X Support basta inviare una mail a macjordomo@tevac.com specificando nel corpo del messaggio la dicitura "subscribe macos-x", e alla richiesta di conferma via e-mail, rispondete senza modificare nulla. Facile no?
Ci sono già tanti amici che vi aspettano... :-)

Ancora sull'editoriale di Internet Magazine. (Roberto Rota)
Cominciano a fioccare le segnalazioni di quanti hanno scritto all'autore dell'editoriale apparso sul numero di gennaio di Internet Magazine. Da quello che mi pare di capire l'autore, oltre a non conoscere una beata pippa del mondo Macintosh e dei suoi utenti, prima lancia il sasso e poi tenta di nascondere goffamente la mano. A questo punto credo che scrivere direttamente al sig. Perrotta sia del tutto inutile, anzi, si finisce per dargli troppa importanza, meglio sarebbe passare direttamente al direttore responsabile, per metterlo al corrente del nostro malumore. Pensate, vuole scrivere un secondo editoriale sull'argomento, poveri noi...
Qualcuno ha a portata di mano l'indirizzo e-mail del direttore di Internet Magazine? Se me lo comunica...
Ecco comunque le prime risposte, ricevute rispettivamente dall'amico Salvatore Facineroso dalla Svizzera e dal veronese Federico Cortelazzo, che ringrazio entrambi!

In risposta ad un'email di Salvatore Facineroso:
"Salve.
E' vero che il giornale è aperto a tutti, ma anche per questo dovrebbe ospitare opinioni diverse. Il senso del mio articolo non era certo "Mac contro Windows", del quale dibattito mi importa assai poco. Il senso era: tra gli utenti di Apple si annidano troppi fanatici irrazionali. Mi duole dirlo, ma la quasi totalità delle mail che mi stanno arrivando (esclusa finora la sua e forse un'altra) confermano questa mia idea.
Comunque, nei prossimi numeri pubblicheremo alcune mail dei lettori, un mio secondo editoriale sull'argomento e (mi dicono) una risposta molto critica a me da parte di un altro editorialista.
Grazie per la sua opinione.
Paolo Perrotta"

In risposta ad un'email di Federico Cortelazzo:
"Signor Cortelazzo,
il Direttore non c'entra quelle che ho espresso sono opinioni personali, e gran parte della redazione non le condivide. E' giusto così.
Comunque, credo di essere più che documentato su Apple e i suoi computer.
Paolo Perrotta"

MacFormat Gennaio 2001 (Tiziano Dal Farra)
Per 'rifarmi la bocca' dopo aver letto quanto apparso su Internet Magazine (........) oggi ho preso con me Mac Format di Gennaio.
Fiuu!! Almeno qualcosa di coerente. 9.900 lirozze che producono effetti opposti a quelli provati ieri. "Legge di compensazione"?...
Fra le altre cose:
- A pag. 88, una recensione di Diablo II: 'Il gioco di ruolo definitivo su Mac'
- Pag. 58 Test di varie periferiche per immagazzinare i dati
- A pag. 72 la prova di Office 2001 per Mac
Da leggere, la POSTA!

Driver scanner Epson (Roberto Rota)
Miriano Ravazzolo, che ringrazio, mi scrive per confermarmi quanto pubblicato ieri, su segnalazione di Ferdinando D'Amico, in merito ai driver più prestanti per gli scanner Epson:

"Ciao Roberto Ho installato il driver del 1240 sul mio 1200 fin da subito, appena uscito.
Credo anche di averlo detto in lista (...o forse da Snifffer?...). Confermo che funziona perfettamente, è un salto di qualità notevole, completamente un altro software.
Ciao Miriano Ravazzolo"

Le novità di LeoSpace. (Roberto Rota)
Tante grosse novità su LeoSpace, come potete vedere dai titoli riportati qui sotto. Se lo desiderate, potete ricevere il sommario delle news di LeoSpace via posta elettronica, che vi terrà informati in tempo reale delle novità segnalate sul sito curato da Leonardo Perrone.
Su LeoSpace trovate anche una fantastica pagina dei trucchi e delle tips per i giochi, a cui potete contribuire inviando le vostre segnalazioni.

  • Due nuovi giochi in GameRanger.
  • Tony Hawk'Pro Skater 2.
  • Aggiornamenti su Rune.
  • Nuova mappa per Rune.
  • Classic CTF 1.10.
  • Myth III: The Wolf Age.
  • Mod per QIII e UT.
  • Skindom.
  • Monster Hunter da nuova vita ad una vecchia gloria.
  • Neverwinter Nights.
  • Dai forum di Mac Games.
  • Kitty's Adventures in The Sims Volume 2.

Creative per Mac, si parte in quarta. (Roberto Rota)
Vi segnalo quanto Sergio Orrao scrive sulla lista Mac Support: "La Creative fa sul serio: ha aperto una mailing list per utenti Mac, pubblicato una pagina web con i primi driver (beta) per la sua Web Cam e per Nomad, annunciati futuri sviluppi del software ecc ecc.
Per convincersi che è vero:
http://americas.creative.com/mac/learn/welcome.html#Live
http://www.americas.creative.com/mac/learn/webcam-go/driver.html
Pagina promoziaonale per Mac: http://www.creativelabs.com/promo/mac/

Analog 4.1.3 for Macintosh (Roberto Rota)
Disponibile la nuova versione del popolare software di analisi e statistiche dei logs dei server web, Analog 4.1.3. Tra le caratteristiche il fatto che è freeware.

CommuniGate Pro per Mac OS X. (Roberto Rota)
Nuova beta per Mac OS X del potente server mail CommuniGate Pro 3.4b8. Se dovete installare un server mail nella vostra rete e non avete mai visto CommuniGate Pro, disponibile per una infinità di piattaforme (ma non per Mac OS tradizionale), vi siete persi qualcosa.

Lunedì, 08 Gennaio 2001; ore 21:03

In Edicola. (Daniele Volpi)
Macworld Italia 100 - Gennaio 2001 - http://www.macworld.it/
Il numero 100! Ecco festeggiato un importante traguardo, per la nota rivista italiana; ecco alcuni interessantissimi articoli che faranno la felicità degli utenti più esigenti:

  • MacOS X, guida di sopravvivenza: Luca accomazzi ci parla del sistema operativo del futuro
  • Cento!: ma la sapete davvero la storia della rivista?
  • Cento shareware: Roberto Cattaneo ci parla dei 100 shareware fondamentali per i nostri meloni...
  • 100 Domande: Ancora Accomazzi che risponde a 100 domande per i più curiosi della mela...
  • 100 siti al giorno: Da leggere subito! Anche perché ci trovate pure tevac...

Accomazzi aggiorna e non solo... (Daniele Volpi)
Infaticabile, come al solito, Luca Accomazzi aggiorna il suo sito:

Settimana lenta nel mondo dell'informatica, per via delle feste. Settimana frenetica per me, conclusa con un bel febbrone da stanchezza.

E se vi rimane tempo, avendo comprato l'ultimo numero di Macworld che vi segnalavo poco sopra, date una occhiata alla clipboard di Luca: 'L'incognita X'. Ne vale la pena!

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Beauty Blurred (Art), Blown glass ceiling, Bellagio, Las Vegas (Art), Angie Everhart (Portraits), Tanks and ladders (Still Life Photos). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

L'aggiornamento di Illustrator corregge diversi problemi. (Daniele Volpi)
Illustrator 9.0.2 è apparso, quindi è scomparso dai server dell'Adobe senza spiegazioni. Adeso è tornato, speriamo per rimanere. Per poterlo utilizzare è necessario MacOS 8.5 o superiore, un PowerMac e Illustrator 9 [3 MB]. Per maggiori dettagli vi rimando al sito Web della Adobe. Intanto ecco le caratteristiche fondamentali:

  • Bug Fixes - L'aggiornamento corregge un problema rilevato dagli utenti dei PowerMac G4 uche causava un errore nell'utilizzo dello strumento Add Anchor Point e corregge due problemi che affliggevano il salvataggio dei file quando i pennelli duplicati venivano eliminati prima del salvataggio.
  • Improved Photoshop compatability - La versione 9.0.2 include nuovi plug-in che aumentano la compatibilità nell'importazione/esportazione dei file con Photoshop 6.0.
  • Installation Requirements - L'aggiornamento alla versione 9.0.2 sarebbe disponibile per la sola versione Inglese e può essere utilizzato per aggiornare la sola versione 9.0.1. Se ancora si sta utilizzando Illustrator 9.0 si applichi prima l'aggiornamento alla versione 9.0.1.

MacFixIt aggiorna la sezione dedicata al Macworld Expo. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha aggiornato le sue pagine dedicate alla Macworld Expo Products List con nuove informazioni sui prodotti e sugli annunci che dovrebbero arrivare dalla Abracadata (Premier Home Architect), iHUG (HyperCard), Matias Corporation (Half Keyboard) e Synthetik Software (Studio Artist).

Le azioni della mela sono ancora interessanti. (Daniele Volpi)
Red Herring prende le distanza dai colleghi che prevedono tempesta in arrivo per la casa della mela nelle prossime settimane. In un recente articolo di J. P. Vicente, si sostiene che le recenti vicessitudini dell'azienda hanno creato le basi per interessanti investimenti e che la compagnia rimane un obiettivo estermamente attraente per investimenti a lungo termine.

Un nuovo sito dedicato a Virtual PC. (Daniele Volpi)
Virtual PC Central è un nuovo sito Web indipendente destinato ad aiutare gli utenti nell'utilizzo del programma di emulazione software della Connectix.

Iomega annuncia un nuovo sistema di conservazione dei dati. (Daniele Volpi)
L'azienda ha annunciato il suo nuovo Peerless drive system, un sistema di drive modulari per Mac e PC nelle capacità di 5, 10 e 20 GB. Il dispositivo presenta le dimensioni di un attuale sistema PDA e viene inserito in una "stazione" appena più grande dello stesso disco. Il sistema presenta prerformance e capacità almeno dieci volte più grandi rispetto ai sistemi attualmente in uso, e cioé CD-RW, DVD-RAM, DVD-RW e DVD+RW. Atteso per la metà di quest'anno dovrebbe costare fra i 130 ed i 200$, a seconda delle capacità. Il dispositivo dovrebbe essere immediatamente fornito con interfacce FireWire e USB 1.1, mentre le versioni USB 2.0 e SCSI seguiranno poco dopo.

Nero in vista? (Daniele Volpi)
MacNN ha segnalato che la tedesca Ahead Software si prepara a rilasciare una versione di Nero CD-burning per il Mac entro la fine di questo mese.

Ancora su MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
MacFixIt prosegue la corpertura sulle novità di MacOS 9.1 (potete consultare anche le notizie di ieri):

  • Problemi con un G3 beige? - alcuni utenti hanno segnalato problemi di aggiornamento con sistemi G3/beige dotati di schede AV personality card; sembra che l'istallazione renda inutilizzabile il proprio sistema di ingresso video AV.
  • Problemi di stampa - altre segnalazioni comprendono difficoltà dei lettori nella stampa da sistemi aggiornati con la nuova versione di MacOS.

Problema di sicurezza in MacOS. (Daniele Volpi)
BugTraq riporta di un buco nella sicurezza di Mac:
Mac OS 9.0.4 viene fornito con un pannello 'utenti Multipli' che consente ad un amministratore (chiamato 'Owner') di creare account (chiamati utenti 'Normal') con capacità di accesso al sistema limitate. Il problema è che la password dell'utente Owner può essere rimossa da un utente Normal semplicemente spostando il file 'Users & Groups Data' e accreditandosi con l'account dell'Owner, un fatto che gli consente di guadagnare il pieno acceso alla macchina. Provate a fare questo: entrate nel sistema come utenti normali. Trovate il file 'Users & Groups Data File' nella cartella Preferenze e spostatela in una posizione diversa dalla sua. rientrate nel sistema utilizzando l'accout dell'Owner. Il risultato: nessuna password verrà richiesta quando cercherete di autenticarvi come Owner. L'utente in questione avrebbe così il completo accesso alla macchina, inclusa la possibilità di modificare la configurazione del pannello 'Utenti Multipli'. La soluzione è quella di utilizzare per gli utenti una configurazione di accesso 'limitato' invece che 'normale', cosa che impedisce la modifica della cartella preferenze da parte degli utenti. Potete fare riferimento a queste notizie per altri problemi di sicurezza che hanno anche fare con gli utenti miltipli.

Altro problema di sicurezza... (Daniele Volpi)
Un ulteriore problema di sicurezza interessa il plug-in della Macromedia per l'utilizzo di Shockwave Flash nei browser, dove si può provocare una condizione di buffer overflow per eseguire codice che può essere anche pericoloso, posizionato ad arte all'interno di un file SWF. Ed il problema si presenta come cros-platform, quindi fate molta attenzione, qualunque macchina utilizziate!

Per spupazzare il Cube. (Daniele Volpi)
La nuova Cube Carry Case realizzata dalla Willow Design (100$) presenta pareti rinforzate ed imbottite, compartimenti interni adattabili il tombolotto della Apple ed i suoi accessori.

Charismac presenterà Discribe 4.0. (Daniele Volpi)
Charismac Engineering Inc. dimostrerà l'ultima versione del suo programma Discribe v4.0 per Macintosh durante i lavori del prossimo Macworld Expo a San Francisco. Discribe consente agli utenti di realizzare CD in una varietà di formati che comprende HFS, ISO-9660, ibridi ed audio, nei modi track-at-once e disc-at-once. La nuova versione 4.0 consente il drag&drop di file MP3 direttamente sull'interfaccia del programma per la realizzazione di compilation di brani personali. Charismac ha aggiunto AudioScribe V2.0 al programma per fornire i propri utenti con un numero di strumenti utili per la realizzazione dei loro supporti. AudioScribe è una utility per il direct-to-disk recording che consente di trasferire brani da vinile, nastro o direttamente da voce al proprio disco rigido per la scrittura successiva su CD attraverso Discribe. Inoltre l'azienda ha deciso di presentare una preview della sua nuova utility di backup, Backup Mastery, ed una nuova versione della versione FireWire di Anubis, nonché di Charismac RAID, una utility basata su software per lo striping ed il mirroring.

RCXLink disponibile per i fans di Mindstorms. (Daniele Volpi)
Guillermo Zaballa, ha rilasciato RCXLink, una classe per REALbasic che consente il controllo dei Lego Mindstorm RCX utilizzando programmi scritti conREALbasic. Per l'utilizzo di questa classe è necessario possedere il Lego Mindstorm Robotics Invention System ed un adattatore per porta seriale da collegare fra la Lego IR tower ed il proprio Mac. E' possibile realizzare un adattatore utilizzando un connettore DB-9 IR ed un mini-DIN per Mac. Ulteriori dettagli nella sezione FAQ della pagina Web NQC. RCXLink è implementato come subclasse del RB serial control; per utilizzarla trascinate la classe in una finestra, datele un nome ed utilizzate questo nome per accedere ai control properties ed ai methods. Per maggiori informazioni e per scaricare RCXLink, fate riferimento al sito web del prodotto.

Novità dalla UMAX. (Daniele Volpi)
UMAX Technologies dimostrerà molti nuovi prodotti durante i lavori del Macworld, compreso il suo Astra 6450, uno scanner consumer in tecnologia FireWire, l'Astra 3450, uno scanner con un lettore per diapositive incorporato, l'AstraNET e5470, uno scanner ad alta risoluzione per Internet ed il PowerLook 1100, uno scanner FireWire.

Nuove transizioni dalla GeeThree.(Daniele Volpi)
Nuove transizione gratuite dalla GeeThree, che possono essere utilizzate con il programma dell'azienda Slick Transitions & Effects (30$) destinato ad iMovie 2 (40 transizioni ed 15effetti).

CDFinder 3.0.1.(Daniele Volpi)
CDFinder 3.0.1 di Norbert Doerner è un maintenance update per il programma shareware (20$) per la catalogazione dei volumi su Mac; la nuova versione assicura la compatibilità, con FaxSTF 6 e migliora la velocità di indidizzazione del programma. [852 KB]

iListen 1.0.1.(Daniele Volpi)
MacSpeech si appresta a distribuire la versione CD di iListen 1.0.1, il suo programma di riconoscimento vocale equipaggiato con la nuova tecnologia di dettatura TalkAnywhere per il comando ed il controllo di numerosissime applicazioni. Il CD è disponibile per 110$ (più i costi di spedizione).

Novità dalla Brother.(Daniele Volpi)
Brother ha presentato la nuova HL-1650, considerata la prima stampante al mondo capace di 16 ppm, sotto ai 600$. Il dispositivo presenta capacità di stampa in duplex integrate, che consentono la riproduzione automatica di entrambe le facciate del foglio, una risoluzione di 1200x600 dpi, 8 MB of Ram e porte parallela ed USB. La versione HL-1650N da 750$ comprende una interfaccia ethernet opzionale 10/100 TX e 16 MB di Ram. La stampante presenta anche il supporto per la stampa da IrDA e PostScript 3.

SkyCorp.(Daniele Volpi)
Un articolo di Business Week ci descrive Dennis Wingo, proprietari della SkyCorp, che progetta di realizzare una rete di 544 satelliti, capaci di realizzare un servizio di hosting e posta elettronica che sfrutterà numerosi Power Mac G4 Cube 500 MHz particolarmente configurati. Il gruppo di salettili verrà gestita da un gruppo di Mac standard nello spazio. 

TSStalk.(Daniele Volpi)
Durante i lavori del Macworld, Thursby Software, ben conosciuta per prodoti quali DAVE, presenterà il suo nuovo TSStalk, un'applicazione che consente alle macchine Windows di accedere ai server AppleShare ed AppleShare IP. Il programma consente anche di accedere alle stampanti AppleTalk PostScript. La versione destinata a Windows 95/98 costerà circa 150$, mentre quella per NT verrà venduta a170$. In sviluppo quella per Windows 2000. 

Buffalo AirStation.(Daniele Volpi)
TechWorks proporrà la sua Buffalo AirStation, una serie di punti di accesso per LAN wireless, durante i lavori del Macworld. Il prodotto è certificato Wi-Fi ed utilizza il protocollo 802.11 protocol, lo stesso di AirPort. Il prezzo del dispositivo varia fra i 280 ed i 300$. Inoltre, la compagnia mostrerà un'antenna esterna per aumentare l'autonomia del prodotto, che costerà circa 100$.

Qualcuno pensa ancora bene delle azione Apple.(Daniele Volpi)
Needham & Co. ha iniziato una copertura delle azioni Apple con la raccomandazione "buy".  

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Fra i molti cambiamenti della versione 4.0.2 di GraphicConverter, sviluppata da Thorsten Lemke(shareware - 35$), troviamo un filtro per l'effetto occhi rossi, la posibilità di importare ed esportare in formato WBIN MacWavelet 2d, di esportare in formato TealPaint e la possibilità di settare l'offset dei a 16 bit per i file TIFF.
  • Nuova versione di MacSSH 2.1, un client telnet gratuito (SSH2) basato su BetterTelnet, lsh 1.1.3 e GUSI 2.1.3; la nuova alpha 5 sposta le proprie preferenze nella cartella Preferenze di MacOS, aggiunge numerose macro e termina in modo corretto i nomi di terminali che risultano più corti di 5 caratteri.
  • BarcodeX, realizzato dallaThe Peninsula Group, (400$) consente agli utenti di MacOS X di creare 120 tipi diversi di codici a barreed esportare il risultato del vostro lavoro come Illustrator EPS, PICT, TIFF oppure come testo. La versione che comprende solo due codici costa circa 150$.
  • OmniGraffle, realizzato dalla OmniGroupha raggiunto la versione Beta 3 (smetterà di funzionare all'inizio del prossimo mese di Marzo).
  • Super 7 Suite, della Stone Design, è una suite di applicazione (1300$) per MacOS X. Il pacchetto comprende Create 10.0, PhotoToWeb 1.2.3, Slice & Dice 2.3.3, PStill 1.6, Pack Up & Go 1.2.3, TimeCard 1.3.2 e GIFfun 2.2.
  • Web Devil, della Chaotic Software, ha raggiunto la versione 5.2 (shareware - 35$), il programma per il trasferimento di interi siti Web sui nostri dischi rigidi agiunge una finestra per la visualizzazione del codice HTML ed unaversione specifica carbonizzata.
  • FontAgent raggiunge la versione 8.1 (30$ quella personale, 170$ la release da utilizzare sul network); ora il programma controlla la struttura dei font ed aggiunge il supporto per Adobe InDesign.
  • MacVCD della Mireth Technology Corporation è un player per Video CD (VCD) da 15$; i filmati possono essere rappresentati su di un qualsiasi PowerMac (Mac OS 8.x o seguenti) con drive CD-ROM ed essere ridimensionati nelle dimensioni. La versione 1.9 aggiunge il supporto per la riproduzione dei VCD a pieno schermo, la possibilità di passare dal pieno schermo alla finetsra standard per l'editing dei filmati e la possibilità di mostrare e nascondere la barra dei menu.
  • HTTP BenchMark versione 1.3, della MaxProg, consente agli utenti di controllare le caratteristiche della banda utilizzata da un server Web utilizzando una postazione client.
  • Private Eye 1.0.1 della MoonBeam (shareware - 15$) rende file e cartelle invisibili attraverso l'utilizzo di una combinazione di tasti.
  • Bruno Blondeau ha rilasciato una nuova versione del suo iOrganize (shareware - 15$), un valido rimpiazzo per il note pad del MacOS. La versione 3.2 migliora il motore del database integrato e corregge alcuni bug.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Alcuni consigli per chi utilizza la beta pubblica:

  • Una interessante caratteristica del Dock.
    Sembra che sia sufficiente spostare, o soltanto trascinare e far cadere, l'icona di un'applicazione attiva sul Dock perché questa vada ad inserire in modo permanente una icona all'interno della parte della striscia dedicata alle applicazioni, anche quando il programma viene chiuso.
  • Un nuovo pachetto di servizi.
    Disponibile un nuovo programma chiamato InstantLinks, creato dalla Subsume Technologies. InstantLinks, è un system service disponibile all'interno di qualunque applicazione che supporta i srvizi si MacOS X (Fire, OmniWeb, per fare un paio di esempi). Cosa può fare questa programma? Partendo dall'interno di un'applicazione che lo supporti, è posibile selezionare una stringa di testo che ci interessa t, come una parola, un indirizzo oppure una URL. Quindi attivare il menu InstantLinks service e selezionare l'azione che desiderate effettuare sulla vostra selezione. Leggete il resto dell'articolo, apparso su MacOSXhints per una dettagliata spiegazione su come istallare ed attivare il programma.
  • Modificare il prompt della shell.
    Per default, la shell tcsh (istallata per default in MacOS X) ha un prompt che assomiglia a questo:
    • [machinename:~] username%

    E' possibile modificarlo attraverso il comando set prompt = command. Nei forum di MacNN, questo thread presenta un interessante tutorial su come configurare le stringhe dei prompt.

  • Utilizzare delle connessioni remote sicure.
    Se utilizzate MacOS X arrivando alla vostra postazione attraverso un collegamento da remoto, come potete fare con un semplice collegamento Telnet (utilizzate l'opzione "Turn on remote Telnet access" nel pannello delle preferenze di sistema Sharing). Questa comunque non è la maniera migliore per collegarsi al proprio sistema, dal momento che la password viene trasmessa in 'chiaro' (non criptata), e per questo intercettabileda chiunque abbia i mezzi per farlo. MacOS X include la possibilità di realizzare collegamenti sicuri attraverso il package conosciuto come SSH (Secure SHell). Purtroppo non è disponibile una interfaccia grafica per abilitare il servizio. Se comunque volete configurare il vostro sistema per accedervi attraverso un collegamento sicuro, leggete il resto dell'articolo presentato su MacOSXhints su come attivare ed utilizzare SSH.

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • LINUX 2.4 è qui e la luce fu... - Il Pinguino arriva ad un nuovo stadio di sviluppo, è ben più potente di prima e a bracciate potrebbe traversare gli oceani. Più che di una nuova versione di Linux ci si dovrà abituare ad un nuovo Linux. Papà Torvalds è molto orgoglioso.
  • La NSA spia tutti con INTERNET EXPLORER - Lo sostiene con convinzione il capo ingegnere dell'autorevole F-Secure, società finlandese di sicurezza. Hyppoenen è convinto che gli USA tengano sott'occhio la navigazione Internet di tutti.
  • HYBRIS, il virus che non si ferma - Si continua a diffondere sebbene con estrema lentezza ma dove arriva continua a farsi vivo, soprattutto nei luoghi di discussione della Rete. Grazie ad una capacità di mascheramento banale ma efficacissima.
  • CRACKER THELI fa strage di siti italiani - Negli ultimi tre giorni sono decine i siti italiani buttati giù da Theli, un cracker che in passato si era fatto notare per aver bucato il sito di Banca Generali. Colpiti ripetutamente i server Windows NT.

Il 15 un netstrike contro SIAE.IT - Lo annunciano gli organizzatori di nuovi cortei telematici che il prossimo Lunedì sperano di mettere sotto pressione il sito della SIAE. Per manifestare contro la SIAE e la nuova legge sul diritto d'autore.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • Andare oltre il banner di Cristina Gena - Le Internet companies hanno capito che devono puntare sull'offerta di contenuti e stanno finalmente abbandonando le vecchie logiche del mondo pubblicitario off line?
  • INTERNET: l'Europa recupera - L'Europa è al traino dell'America del Nord nel campo dell'uso e della connessione a Internet. Ma, secondo uno studio Media Metrix, sta recuperando il ritardo tecnologico.
  • MICROSOFT accusata di discriminazioni - Microsoft di nuovo in tribunale, di fronte al giudice Jackson. Questa volta l'accusa è di discriminazioni razziali e i querelanti chiedono danni per 5 miliardi di dollari.
  • I numeri sui 210 fallimenti del 2000 di Raffaella Scalisi - Il tema delle dotcom fallite è diventato ormai diffusissimo e anche su Apogeonline ne abbiamo parlato ampiamente. In questi giorni la notizia dei drastici tagli del personale (70%) di eToys non fa che amplificare l'impressione di profonda crisi del mercato del Web

 

Lunedì, 08 Gennaio 2001; ore 05:36

Fate un'opera di bene...
Se per caso spendete 9.900 Lire per prendere Internet Magazine in edicola, spendete anche dieci minuti del vostro tempo per mandare una mail a
senzarete@edmaster.it, farete un 'opera di bene.
Perché? Lo capirete subito se leggerete l'editoriale di questo mese, dal titolo "I testimoni di Jobs".
L'autore di questo illuminato articolo di inizio millennio, tale Paolo Perrotta, ammette di essere politicamente scorretto ma dovrebbe aggiungere anche che un Mac in vita sua forse lo ha visto per caso da qualche rivenditore, sicuramente non ne conosce possessori, vicende e caratteristiche.
Scrivendo come un utente Windows della peggiore specie, di quelli che non hanno mai visto altro nella vita e con le fette di prosciutto marca "Gates" sugli occhi, ed oltretutto offende gratuitamente sapendo di farlo.
Non voglio entrare nel merito della polemica, non mi interessa, so già in partenza che sarebbe come discutere con i sordi o, se vogliamo, sparare sulla Croce Rossa, e non ho tempo da perderci più di quello che ho sprecato per fargli notare direttamente tutto ciò.
Mi dispiace solo, e tanto, per una rivista che ho letto spesso che non si merita tanta ignoranza e superficialità nella pagina più importante, l'editoriale.
Datemi retta,
scrivetegli, fateglielo notare che ne hanno bisogno, e farete la vostra prima opera buona del nuovo anno.
Roberto Rota

In trepida attesa del keynote... (Roberto Rota)
Poche ore al MacWorld Expo di San Francisco, ormai lo sapete fino alla noia ma è probabile che da ciò che Jobs annuncerà si decideranno molte cose della fortuna di Apple. Nessuno si sbottona in casa Apple naturalmente, per non rovinare eventuali sorprese, ma ecco quello che mi scrivono alcuni amici, che ringrazio:

"Ciao, gente! Qui ci sono le prime notizie attendibili su cosa starebbe per ammannirci Apple sul fronte del nuovo hardware: http://www.maccentral.com/news/0101/03.macworld.shtml.
Salutoni , Rocco Stilo"

"In rete si trovano vari prototipi di PowerBook che si pensa assomiglino a quelli che usciranno (quasi sicuramente) al prossimo MacWorld, che inizia il 9 Gennaio a S. Francisco.
Benché le immagini siano un po' fantasiose, non penso che si distacchino molto dal prossimo portatile di fascia alta di Apple che, molto probabilmente, avrà un G4, niente expansion bay e DVD a slot come quello dell'attuale iMac.
Se volete darci un'occhiata, cliccate qua! http://go2mac.com/ displaynews.cfm?newsid=7704
Ciao Michele Traglia"

Nuova utility per la sicurezza. (Roberto Rota)
Sustainable Softworks, famosa per i suoi prodotti IPNetRouter e IPNetMonitor, ha rilasciato IPNetSentry 1.0c2, semplice ma potente utility per proteggere i Macintosh affacciati perennemente o quasi su Internet da intrusi sgraditi, specie quei Mac che dispongono di connessioni come linee dedicate o xDSL.
Al contrario di altri software analoghi, IPNetSentry non alza barriere preventive ma si limita a sorvegliare in modo intelligente e poco invasivo, attivando i filtri del caso a seconda del tentativo di intrusione, e mantenendoli attivi fino a tutta la sua durata.
Conoscendo la qualità dei software di Sustainable Softworks, è decisamente da prendere in considerazione.

Electron LaCie e G4. (Roberto Rota)
Ernesto Chierici di LaCie, che ringrazio, mi scrive per segnalarmi il rilascio di una patch che risolve il problema, già segnalato su queste pagine, di una gestione difficoltosa dell'accensione dei alcuni modelli di monitor LaCie quando collegati a dei PowerMac G4 ultima serie.
Ernesto mi ha inviato anche la patch in questione ed io ovviamente la metto a disposizione di tutti i lettori che ne avessero bisogno, per l'installazione basta seguire le semplici indicazioni fornite qui sotto, riportate anche nel readme allegato alla patch stessa.
Colgo l'occasione per evidenziare come questa situazione rientri nello spirito di Tevac, ovvero di offrire un supporto quanto più ampio possibile agli utenti Mac, e come le case produttrici o gli importatori potrebbero essere un fattore determinante in tutto questo, con benefici evidenti dei lettori/utilizzatori ma anche delle aziende stesse, che ne ricaverebbero sicuramente un'immagine estremamente positiva.
Grazie quindi a Ernesto Chierici e a LaCie, che in questa occasione hanno dato il buon esempio.

"In un vostro articolo riportavate che l'avvio sui nuovi G4 connessi ai monitor electron 19" e 22" di LaCie non veniva correttamente gestito; il problema segnalato era l'oscuramento del CRT durante la fase di avvio del MacOs. Lo stesso si manifestava anche sul riavvio dei G4.
Il "problema" si risolveva semplicemente spegnendo il monitor e riaccendendolo dopo 10-15 sec.
E' ora disponibile una patch che, caricando un estensione nella relativa cartella (in Cartella Sistema), permette di ovviare a questo fastidioso inconveniente.
In allegato trasmetto la patch che credo possa essere di aiuto a quanti incappati nel problema.
Buona giornata
Ernesto Chierici
Technical manager"

100 di questi MacWorld Italia. (Roberto Rota)
E' in edicola da sabato scorso il numero 100 di MacWorld Italia, un numero decisamente ricco e non solo per il maggior numero di pagine. Uno di quei numeri, a mio avviso, da comprare e conservare.
100 è anche la parola chiave di questa edizione, dove potrete trovare le 100 FAQ (domande e risposte più frequenti) sul Macintosh, 100 shareware recensiti e pubblicati nel CD-Rom allegato, 100 siti da visitare (tra cui questo, e ancora ringrazio MW per il lusinghiero commento) e tanto altro ancora all'insegna del fortunato numero.
Un occhio di riguardo a Mac OS X, dove nella rubrica "Primo Piano" l'utente meno inesperto viene guidato passo passo nell'installazione e nella configurazione del nuovo sistema operativo, anche se ancora stiamo parlando della beta pubblica.
Anche sul sito web di MacWorld Italia, recentemente rinnovato, le novità non mancano: si parte proprio con l'indice completo del numero 100, per chi prima di correre in edicola vuole sapere cosa c'è dentro, per passare poi ad una analisi di Alessandro Moriggi sulle nuove potenzialità dei motori di ricerca. Per tornare ad X, Car OS X è l'interessante articolo in chiave semiseria di David Pogue.

Driver per scanner Epson (Roberto Rota)
Se disponete di uno scanner Epson come il Perfection 1200U, vi consiglio di leggere caldamente quanto mi scrive il vecchio amico Ferdinando D'Amico, che ringrazio. Se per caso poi qualcuno scopre che funziona anche con modelli analoghi sempre di Epson, tipo il 640U, me lo faccia sapere che la cosa mi interessa personalmente:

"Caro Rotino, ecco un altro piccolo contributo che spero possa essere utile ai tuoi lettori.
Sono un felice possessore dell'ottimo scanner Epson Perfection 1200U, ma l'altro giorno, girovagando nel sito di Epson Italia (www.epson.it), ho notato che il driver del modello 1240 risultava usare il nuovo "motore" Epson Twain 5, mentre il mio attuale è la versione 4...
Ho quindi provato a scaricare ed installare il driver (unica accortezza, dopo l'installazione ma prima dell'uso, di mettere i vecchi driver situati nella cartella TWAIN delle Preferenze, in una sottocartella...) e dopo il riavvio, lanciato Photoshop, mi sono trovato di fronte ad un software di acquisizione molto più potente e ricco di caratteristiche e, soprattutto, perfettamente funzionante con il mio 1200U!
Di rilievo, è la potenza del nuovo software di deretinatura che ha ottenuto risultati sorprendenti nell'acquisizione da riviste o giornali... insomma, un upgrade gratuito che nessuno (mi pare) ha segnalato, ma che vale veramente la pena di fare e che non ha controindicazioni.
Un caro saluto, Ferdinando"

Coincidenze. (Roberto Rota)
Mi scrive Andrea Marchini (omonimo dell'Andrea che più volte ha inviato contributi a Tevac e per giunta utente PC) per una nota curiosa, riguardante un suo gioco scritto in Java ed usufruibile anche su Mac:

"Salve, mi chiamo... Andrea Marchini, come uno dei vostri collaboratori!
Il vostro sito mi pare mooolto aggiornato, pieno di notizie importanti per l'iMac. Preciso comunque che non sono un utente Mac... vi ho trovato proprio perché cercavo alcuni riferimenti su di me in Rete e vi ho scovato.
Guarda caso proprio oggi mi ha mandato una mail un utente (contento) di iMac che usa il mio client (scritto in Java) su un iMac, client di un gioco di ruolo freeware online. Se può interessare: http://thegate.ngi.it"

Te la dò io, la RAM..... (Tiziano Dal Farra)
Da "The Register" apprendiamo che, oltre ad un altro paio di bugs da un tanto al chilo, è stato rilevato un grosso bug-guaio che interessa Win 95, 98, WinME e Win 2000 Professional. Poker!!
Trattasi del blocco del sistema se sulle macchine su cui girano viene installata una quantità di RAM superiore a 512 MB. Che dire? Interessa i professionisti della grafica... mica i PC Center tipo Vobis.
Per i due bugs precedenti, le relative 'patch' sono state prontamente messe online.
Per il guaio della RAM la cosa pare un po' più complicata. Speriamo nel prossimo 'Pacc'....

W e b N e w t o n 2001 (Michele Consonni)
Anno nuovo (secolo nuovo, millennio nuovo, ecc...) vita nuova! Ed è così che WebNewton, che in questi due anni è stato fedele fornitore di notizie per gli appassionati Newton italiani (e non solo) si rinnova e cambia stile.
Constatata la scarsità di notizie 'fresche' da pubblicare, abbiamo attuato un cambio di rotta. Meno spazio alle news e largo agli speciali ed alle sorprese per i frequentatori del sito. La prima è la MASCOTTE, che vedete qui a lato, e alla quale stiamo cercando di dare un nome... se volete partecipare alla votazione fate un salto su WebNewton e lasciate il vostro parere!
Abbiamo già altre interessanti novità che sveleremo nei prossimi giorni...

Ancora su Internet Magazine (Tiziano Dal Farra)
Su "Internet Magazine" n° 45, di Gennaio 2001, oltre al discutibile editoriale, ci sono articoli abbastanza interessanti sulla ADSL e sulle fibre ottiche; Internet via Satellite ed altro. C'è anche qua e là qualche gustoso svarione (i refusi sono altra cosa...).
A pag. 5 ad esempio, nel descrivere il contenuto (rigorosamente solo x PC alla faccia del target della rivista) del CD-Rom allegato*, IM attribuisce alla NATO il patrocinio del sito "Hubble Heritage Project Homepage": http://heritage.stsci.edu/public/gallery/galindex.html In verità la NATO si occupa d'altro, purtroppo, che di guardare le stelle e finanziare progetti spaziali e telescopi.
Nel corpo dell'articolo relativo poi si riprendono, dando alla N.A.S.A. quel che è di N.A.S.A. .
E' comunque un altro piccolo segnale di poca attenzione da parte di redattori 'distratti' e con la testa ancorata alla TV.

*= "Il CD di GO!ONLINE offre gli strumenti giusti per vivere da protagonisti il fenomeno Internet. E' facile da utilizzare, grazie alla sua interfaccia semplice ed intuitiva" - Traduzione: Avete qui il meglio del meglio per vivere da 'protagonisti virtuali' (leggono un CD, in fondo...) un viaggio precotto in tre siti registrati. I comandi dovreste conoscerli... non abbiate paura. Non è dispendioso (in termini di tempo e lire). Perciò accontentatevi. Quando si va online temo che il discorso sia leggermente diverso, nel senso che leggendo le pagine dei problemi dei lettori, ... alla faccia degli 'strumenti giusti'!

Novità su ilMac.net (Roberto Rota)
Gli amici del sito ilMac.net mi scrivono per segnalarmi le novità pubblicate, le prime del nuovo millennio.
Naturalmente io volentieri pubblico:

"Cari amici, come vedrete il primo aggiornamento del 2001 è un po' scarno con un solo articolo, ma sapete questo periodo è festivo anche per noi ;-) ma comunque si tratta di un articolo che siamo certi vi piacerà perché parla di ADSL, FLAT, ISDN: cosa scegliere?
Per quelli di voi che sono andati in ferie abbiamo lasciato in home page tutti gli aggiornamenti del periodo natalizio, così che al vostro ritorno abbiate modo di leggerli comodamente.
Possiamo assicurarvi che il 2001 sarà un anno di grandi novità su ilMac.net per cui seguiteci e ne vedrete delle belle! :o)
Ciao e buon proseguimento a tutti
ilTeam"

A proposito di munizioni... (Roberto Rota)
Andrea Guerreri, che ringrazio, mi scrive per raccontarmi questa sua interessante esperienza:

"A Roma è stato aperto un mega internet caffè con trecento terminali...(rigorosamente PC).
Ci sono andato una prima volta e dopo 10 minuti il tutto s'ècongelato definitamente. Ci sono andato dopo una settimana ed ho trovato il CINQUANTA PER CENTO dei terminali fermi per vaghi problemi di manutenzione...
A proposito di efficienza... Avete fatto il conto di quanti sono i poveri amici possessori di PC che si sono rassegnati dopo pochi mesi a usarlo solo come arredamento? Io si. Sono il 90 per cento.
Ed i possessori di Mac? Non si segnalano problemi..
Sarà che noi siamo un pizzico più svelti... ma non può essere solo questa ragione..
Yeridiani"

Apple "apre" all' Open Source coding? (Tiziano Dal Farra)
Apple pare si apra un poco all' Open Source. Ha infatti modificato in senso meno restrittivo la sua licenza per sviluppatori esterni (Apple Public Source License) sul modello di quella che regola il mondo di Linux. Questo a causa delle critiche di "inaccettabilità" sulla sua precedente stesura mosse da Richard Stallman, uno che di Open Source se ne intende!
Qui la notizia: http://www.theregister.co.uk/content/39/15840.html
Qui le precedenti critiche di Stallman: http://www.fsf.org/philosophy/apsl.html Ora vedremo come Richard giudicherà le modifiche apportate da Apple.
Se verranno ritenute adeguate, Apple potrebbe contare in futuro sull' apporto di migliaia di sviluppatori e progettisti privati, sul modello della comunità di Linux. Chissà mai??

Quanti saranno gli utenti Mac? (Roberto Rota)
Questo interessante quesito me lo pone Fulvio Gazzani, che ringrazio, ed io ve lo giro pari-pari perché non ho saputo rispondergli. Eppure sarebbe davvero interessante sapere quanti siamo in Italia a preferire Macintosh:

"Ho una curiosità: sapere quanti saranno in Italia gli utenti Macintosh.
Lo chiesi alla responsabile delle relazioni esterne della Apple ma rispose che non ne aveva la più pallida idea (bell'azienda però). Lo vorrei sapere anche perché vorrei scrivere a qualche quotidiano o rivista per protestare contro il fatto che tutti i Cd in omaggio sono per Win. Avendo un dato, anche approssimativo, della nostra consistenza darebbe maggior peso all'iniziativa.
Cordiali saluti ed auguri a tutti, Fulvio Gazzani"

FileBuddy aggiornato (Roberto Rota)
Michele Traglia, che ringrazio, mi segnala un aggiornamento importante per gli utilizzatori della nota utility FileBuddy:

"E' stato silenziosamente rilasciato un ulteriore update per File Buddy, appena ieri giunto già alla versione 6.0.1 dopo che tre giorni fa era uscito l'installer della versione 6, nuova di zecca. Questo ultimo update risolve un bug che bloccava il Mac quando si faceva l'erasing dello spazio libero su taluni hard disk. Ecco l'URL diretto per scaricare: http://www.filebuddy.com/filebuddyAppOnly6.02.sit.
Ciao, Michele."

Che fare dei vecchi computers (Tiziano Dal Farra)
Un articolo del "Tampa Bay Online" (in inglese) suggerisce alcuni spunti per dimenticare i vecchi computers (nel senso di 'PC'...).
Rimane da capire ... che fare di Bill Gates e della sua tecnologia?

Pionieri dell'informatica (Roberto Rota)
Mi scrive Lorenzo Pennacchioni, per segnalarmi un articolo sui pionieri dell'informatica:

"Ciao ragazzi, ho trovato un articolo molto interessante fra le rubriche pubblicate nel sito "LA STAMPA web".
Non so se avete mai pubblicato qualcosa del genere... Ma mi è sembrato carino sottolineare ancora una volta meriti e virtù di alcuni personaggi.
"Nella Hall of Fame del Computer Museum of America è stato eletto al secondo posto tra i pionieri e gli innovatori che hanno reso possibili i traguardi oggi raggiunti dall'industria informatica. Doug Engelbart viene subito dopo Steve Jobs (l'inventore del personal computer)."
Comunque di seguito troverete l'URL dove leggere l'intero articolo: http://www.lastampa.it/Redazione/Ultima/Redazione/Menu/Principale/romagnolo1.stm
Buon lavoro e buon anno, Lorenzo"

Sul sito di HP Italia (Roberto Rota)
Alex, che ringrazio, mi segnala questa sua esperienza con il supporto via web di HP Italia, sperando possa essere utile anche ad altri lettori:

"Ho recentemente acquistato una stampante hp deskjet 640c..... Il prezzo era a dire il vero fantastico 199.000£.... Arrivati a casa l'installazione è andata subito a buon fine.... Ho cercato poi dei driver aggiornati sul sito dell'hp Italia..... tutto perfetto fino a quando trovo una sfilza di driver ma tutti solo per le varie versioni di windozzzz ma per Mac neanche l'ombra..... Provo ad andare sul sito americano hp e sorpresa ho trovato i driver Mac e anche in italiano.... ma noi italiani possiamo pemetterci di usare Mac o dobbiamo per forza usare windozzzz? Questa esperienza mi fa pensare ancora di più che tutto era meglio quando la Apple produceva stampanti..... Almeno non mi dovevo fare il fegato sul sito hp Italia!!!
Mi scuso per questo sfogo ma quando vedo queste ingiustizie non ci vedo più....
Ringrazio in anticipo per la cortese attenzione e Vi faccio i complimenti per il Vostro sito continuate così!
Grazie e arrivederci, Alessandro Crepaldi"

Nuova versione di OneApp Clean Text (Roberto Rota)
Jessica Tomati mi scrive per segnalarmi l'aggiornamento di OneApp Clean Text 1.2, utility per ripulire il testo da formattazioni indesiderate segnalata più volte anche su queste pagine.
Trovate più informazioni e le indicazioni per il download in questa pagina http://www.oneappsoftware.com/, mentre su quest'altra http://www.oneappsoftware.com/cl/CL_Screen.gif se lo desiderate c'è uno screenshot che aiuta a comprendere il funzionamento dell'utility.

 

Venerdì, 05 Gennaio 2001; ore 20:53

 

In Edicola. (Daniele Volpi)
Applicando 181 - Gennaio 2001 http://www.applicando.com/

In edicola il numero di Gennaio delle rivista canonica per il mondo Macintosh; questo mese troverete:

  • In viaggio con il Mac - un servizio di Beniamino Cengi Goga su cosa fare e non fare quando si parte con uno dei nostri portatili!
  • Più veloce della luce - hai un vecchio Mac? Ecco che l'infaticabile Beniamino Cengi Goga ti spiega come mettere una tigre nel suo vecchio motore...
  • Non di solo Word - Massimo Rotunno ci spiega che non si scrive di sola Microsoft
  • Un video molto speciale - Andate a vedere nel CD il video QuickTime la cui realizzazione viene illustrata nell'articolo da Mario barbati. DA VEDERE!
  • La coda del Pinguino -Federico Cervelli ci svela come stampare da Linux per Mac, e la cosa non è poi così semplice come potete pensare...

PC Magazine 178 - Gennaio 2001 http://www.pcmagazine.jackson.it/
A pagina 130, nell'inchiesta 'Focus sui sistemi operativi', Silvano Corridolo si occupa di svelare al popolo Win le novità di MacOS X.

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Apple 2000 (Logos, Apple), The Lost Threshold (Waterscapes). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

MacFixIt aggiorna le pagine sulle novità per il Macworld. (Daniele Volpi)
Presso la pagina di MacFixIt dedicata alla Macworld Expo Products List sono state inserite nuove informazioni sui prodoti annunciati da 4D, AverMedia, Farallon, Intego, REAL Software, MicroMat e SoftPress Systems.

Novità dalla Orange Micro per il Macworkld. (Daniele Volpi)
Orange Micro ha annunciato OrangeUSB 2.0 Hi-Speed CardBus PC Card. La scheda presenta 4 porte USB 2.0 che potrebbe elininare la necessità di aczuistare un costoso Hub USB per la maggior parte degli utenti. Dotata di un transfer rate per i dati sino a 480 mbits/sec, è cioè almeno 40 volte più veloce della precedente tecnologia USB 1.1, il dispositivo manterrà comunque la compatibilità all'indietro con i dispositivi sviluppati per USB 1.1.

Tutorial per MacPerl. (Daniele Volpi)
MacInstruct presenta un nuovo tutorial per MacPerl.

Newer dice good-bye. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala che il sito web della Newer Technologyè stato aggiornato per mostrare l'annuncio dei saluti dell'azienda a tutti i suoi utenti (per saperne di più consultate le notizie dei giorni scorsi).

MacOS 9.1 già presenta il conto. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha già ricevuto varie segnalazioni da quegli utenti che hanno acceso alla Golden Master di MacOS 9.1 e sebbene esiste lma possibilità che i problemi riscontrati venbgano corretti nella versione definitva ecco alcune cose che è bene sappiate

  • AppleShareIP 6.3.3 *non* è compatibile con Mac OS 9.1. la soluzione, per il momento è il downgrade alla versione 6.3.2 dell'estensione Web & File
  • Il visore aiuti Help può andare in crash con un errore di Tipo 2. Se accade, rimpiazzate la nuova versione con il precedente 1.55 preso da Mac OS 9
  • Il file Desktop invisibile può presentare una data di creazione 1904, almeno su volumi di grandi dimensioni. La soluzione disponibile è quella di eliminare il file e ricostruire il desktop utilizzando programmi come TechTool o File Buddy.
  • MenuFonts 9.0 o precedenti (parte di Suitcase) non sono compatibili con Mac OS 9.1
  • Ci sono segnalazioni di problemi con il software GameSprockets

Buone notizie: esistono però un paio di buone notizie, almeno, che caratterizzano la nuova versione di MacOS 9.1 (oltre alle revisioni deelle sue parti ed al nuovo microkernel!) Sembra che se il computer va in crash ed il sistema sospetta che il file delle preferenze del Finder è stato corrotto, MacOS lo cancella e ci avverte con una finestra gialla flottante di recarci sul menu Edit (modifica) e reinserire le nostre preferenze. Inoltre sembra che il sistema sia sensibilmente più veloce!

MacFixIt Tips of the Week. (Daniele Volpi)
MacFixIt ha rilasciato i MacFixIt Tips of the Week . Questa settimana sono:

  • Mac OS: Un avviso riguardo la ricerca di virus nei file compressi
  • Due trucchi per Mac OS X: Eludere il messaggio di avviso dello svuotamento del cestino ed il rallentamento delle finestre spostate nel Dock.

File Buddy 6.0.2 risolve alcuni problemi. (Daniele Volpi)
Skytag Software ha rilasciato un nuovo update per la sua popolare utility per la gestione dei file sul Macintosh, File Buddy. la nuova versione 6.0.2, può essere scaricata direttamenta dal sito web della Skytag. File Buddy fornisce agli utenti Mac la capacità di realizzare una vasta gamma difunzioni per la gestione ed il controllo dei file sulla nostra piattafroma, dalla capacità di visualizzare e modificare le informazioni associate ai file ed alle cartelle sino alla ricerca di elementi sui dischi istallati, utilizzando potenti criteri di ricerca. L'utente può modificare un gran numero di nomi di file con una semplice operazione, creare icone custom, aliase edaltre caratteristiche. Il programma include un modulo per menu contestuali permette di gestire le attività del programma direttamente dal Finder, e dalle altre applicazioni. File Buddy 6.0.2 assicura la correzione di numerosi problemi come la visualizzazione delle icone a 32 bit. Il nuovo aggiornamento assicura anche la correzione di un errore che impediva al programma di funzionare correttamente con versioni di MacOS precedenti alla 9. Il programma richiede un Mac PowerPCche utilizzi System 7.6 o superiore. Il programma costa circa 40$ e può essere acquistato direttamente sul sito del produttore [965 KB][965 KB]

Startup Doubler 2.6 supporta MacOS 9.1. (Daniele Volpi)
Startup Doubler 2.6, una utility progettata per accellerare il progetto di startup dei nostri Mac è disponibile per il download. Secondo quanto afferma la documentazione del programma, la versione 2.6 aggiunge il supporto per Mac OS 9.1 e corregge un bug nell'istaller che poteva talvolta impedire la sua corretta istallazione. Attraverso una compensazione della performance del disco rigido il programma riesce a caricare più velocemente gran parte delle estensioni, dei pannelli di controllo e delle altre parti che compongono il nostro sistema operativo. Attraverso Startup Doubler, i vecchi modelli arrivano a presentare uno startup più veloce sino al 50%. Startup Doubler funziona con Mac OS 9.1e precedenti, sino al System 7.0. Il programma è in grado di supportare set di estensioni multipli e viene distribuito come shareware a 20$.

Keyspan presenterà un nuovo adattatore a 4 porte USB. (Daniele Volpi)
Keyspan ha intenzione di presentare durante i lavori del prossimo Macworld a San Francisco un nuovo adattatore a 4 porte seriali USBper il Macintosh. Il dispositivo consente di utilizzare sino a 4 perifersiche seriali che possono essere utilizzate su di un Mac equipaggiato con USB. Ciascuna porta del adattatore è in grado di gstire una velocità sino a 960Kbps. Keyspan ha suggerito che il prezzo di vendita del dispositivo si aggirerà sui 150$, un costo limitato rispeto ad altri dispositivi simili offreti dal mercato attualmente, ma caratterizzati da una velocità di esercizio decisamente inferiore. L'adattatore richiede MacOS 8.6 o superiore; il supporto per MacOS X è stato assicurato entro i prossimi mesi.per maggiori dettagli potete visitare il sito web della compagnia.

Aggiornato Meeting Maker. (Daniele Volpi)
MeetingMaker 6.0.8 è un aggiornamnto minore che assicura diversi bug-fix per il programma di scheduling/calendar cross-platform destinato a Macintosh, Windows, Linux e Solaris.

Come spostare le lettere da Outlook Express Mac alla versione PC. (Daniele Volpi)
MacWindows ha ricevuto parecchie risposte sul problema dello spostamento delle lettere da Outlook Express per Mac alla corrispondente versione per PC. Interessante un AppleScript che realizza il lavoro e che si può trovare presso la "Unofficial" Outlook Express page, che contiene fra le altre cose oltre 200 AppleScripts relative alla posta elettronica. Lo script in questione è chiamato OEexporter. e muove i mesaggi e-mail e le contact list da Outlook Express per Mac ad Outlook Express (o semplicemente Outlook) per Windows.

Una nuova soluzione per la stampa da Outlook alle DeskJets USB. (Daniele Volpi)
MacWindows offre una nuova soluzione al problema della stampa con stampanti HP da Outlook. un utente in possesso di una DeskJet 935c USB, dovrebbe utilizzare il driver HP per la serie di stampanti DeskJet 640. Il sito ha già suggerito soluzioni per altri modelli di stampanti HP sulla sua pagina Outlook special report.

FontBuddy 2.1. (Daniele Volpi)
Vinceny Jalby ha rilasciato FontBuddy 2.1, una nuova versione del su programma per la visualizzazione dei font (shareware - 20$). La versione 2.1 ha migliorato le caratteristiche del font browser, presenta il supporto per le informazioni dei fontsupport for OpenType, una nuova finestra flottante FontList e diversi bug-fix. [715 KB]

CXC ha rilasciato Mactella 1.0. (Daniele Volpi)
CXC ha rilasciato la nuova versione 1.0 del suo Mactella [512 KB], il client Macintosh per il sistema Gnutella. Questa nuova versione, è in distribuzione presso i server FTP della CXC. La compagnia ha continuato a rilasciare versioni beta pubbliche per mesi ma, in questo caso, co troviamo finalmente innanzi alla prima versione definitiva. Gnutella è una rete open-source che consente agli utenti di scambiere file fra di loro. Il network Gnutella è un sistema decentralizzato e ciò significa che non richiede la presenza di un server principale per poter funzionare (come napster, per capirci...); sono gli utenti a gestire il proprio collegamento fra loro. E se da una parte questo rende Gnutella talvolta poco affidabile per la mancanza di sistemi in linea che possono trovarsi momentaneamente sconnessi, ha permesso dall'alatra di relaizzare un supporto fortissimo nei confronti del programma da parte di tutte le piattaforme Windows, Linux ed ora Mac a causa della sua architettura aperta. Le novità in Mactella 1.0 includono:

  • La creazione di una caratteristica definita "turbo start" per assistere gli utenti che vogliono autoconnettersi con altri sistemi Gnutella
  • Is nomi lunghi dei file vengono accorciati per essere compatibili che il sile system del Mac, pur mantenendo intatte le estensioni dei file

Disponibile anche una versione per MacOS , ancora in fase di sviluppo, ma che risulta parecchi instabile. Gli utenti che desiderano provare la versione carbonizzata del programma sono incoragiati a farne richiesta all'indirizzo sbryan@cxc.com. A causa delle caratteristiche particolari del sistema, è importante che leggiate con attenzione la documentazione fornita insieme al programma prima del suo utilizzo! Mactella 1.0 richiede un Mac PowerPCequipaggiato con MacOS 8.5 o superiore.

L'update di Media 100i risolve il problema con QuickTime.(Daniele Volpi)
Media 100i è uno strumento che consente la creazione di siti Web con stream video interattivi. dal momento in cui il vostro video viene riprodotto ed inviato in Rete, questo possiede la capacità di sincronizzarsi con altri eventi legati ad una data pagina Web, come l'apertira di una URL, il lancio di animazioni ed altro ancora. Mentre altri sistemi vi consentono di realizzare video lineari e di comprimerili per l'utilizzo in rete, Media 100i è l'unico sistema in grado di assicurarvi la possibilità di cerare video caratterizzati da qualità broadcast, interattivi e di comprimerli nella maniera più consona alle vostre necessitàdando all'utente la capacità di costruire attorno al filmato che ha realizato l'intero sito. La versione 7.0.2b, risolve il problema della linea grigia che appariva sui video quando il filmato veniva masterizzato su nastro. la beta in distribuzione richiede che Media 100i 7.0.1 sia istallato sul sistema dell'utente , con una versione 9.0.4 di MacOS e QuickTime 4.1.2. Per maggiori informazioni e per scaricare l'aggiornamento fate riferimento al sito della Media 100 inc. [1.3 MB]

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • Sustainable Softworks ha rilasciato una nuova versione del suo router IP software per Open Trasport IPNetRouter (shareware - 90$); la versione 1.6 (candidate 4) migliora il server DHCP e la finestra dei filtri Filter Window. rilasciata anche la versione 2.5 della suite di strumenti dedicata ad Internete della Sustainable Softworks IPNetMonitor (shareware - 30$); la nuova versione riduce il carico sulla CPU, aumenta le capacità della finestra del Subnet Calculator e rende i collegamenti più affidabili.
  • 4D, Inc. ha rilasciato una lista di FAQ su WebSTAR V e MacOS X.
  • Il programma shareware della Essentrix (25$) Trade Assist mostra una lista delle quotazioni di borsa in una striscia mobile completamente configurabile.La versione 2.1 corregge alcuni problemi dfella precedente versione del programma.
  • Versione 3.0.1 per CDFinder una bugfix release per il programma di catalogazione dei dischi di Norbert Doerner (shareware - 15$).

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Soundblaster Live! per Mac. (Daniele Volpi)
Creative Labs ha ufficialmente annunciato SoundBlaster Live! for Mac. la scehda verrà dimostrata durante i lavori del prossimo Macworld Expo. Ancora non sono noti i dettagli sul prodotto.

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Apple ha rilasciato la versione 1.2 della sua Apple Public Source License, che realizza "diversi cambiamenti per servire e proteggere la comunità che si è formata intorno a Darwin ed agli altri progetti Apple Open Source".
  • 4D mostrerà durante il prossimo Macworld Expo WebSTAR Server Suite V per MacOS X, che sarebbe almeno il 50% più veloce rispetto al suo server Web incorporato, anche se riamngono ancora un paio di ottimizzazioni da realizzare. 
  • La Release 2 of iView Media Pro 1.0, una versione carbonizzata e migliorata del organizer multimediale realizzato dalla iViewverrà ufficialmente presentato al Macworld della prossima settimana, mentre è già possibile acquistarlo in rete e scaricare una demo competampente funzionante. [1.3 MB]
  • Tra i forum di oggi presenti sul sito ho trovato: utilizzare DSL con MacOS X, far funzionare sendmail silla beta pubblica ed una discussione su XFree86 per Darwin e MacOS X.
  • X Windows XFree86 4.0.2 ora può essere utilizzata su Mac OS X.
  • WildPackets, Inc.presenterà una nuova versione compatibile con MacOS X del suo analizzatore di rete EtherPeek. La versione 4.1 supporterà la nuova interfaccia Aqua ed aggiungerà parecchi nuove capacità al noto programma.
  • AppleInsider ha riportato una serie di annunci attesi dalla Apple durante i lavori del Macworld Expo.
  • Dopo avere annunciato la sua intenzione di portare il prodotto su X lo scorso Maggio, Alias|Wavefront darà la prima dimostrazione pubblica di Maya 3 per MacOS X, durante il prossimo Macworld Expo, secondo quanto afferma Macworld UK. Nothing Real dimostrerà una preview avanzata di Shake per Mac OS X, la sua soluzione per la risoluzioni di imlmagini di grande formatos secondo quanto ha annunciato VFXPro.
  • Chronos della StickyBrain, è una nuova applicazione destinata alla produttività personale (35$) destinato al nuovoMacOS X ed al MacOS classico che incorpora una interfaccia di tipo "sticky note" e che può conservare in maniera scura informazioni sottoforma di testi, immagini, suoni, file ed applicazioni , contatti, indirizzi email e Web, password. Le informazioni possono essere conservate, organizzate, filtrate e modificate attraverso un word processor integrato e poi traferite im maniera veloce utilizzando diverse combinazioni di tasti.
  • Secondo quanto pubblicato presso s Tech Info Library della Apple, Mac OS 9.1 dovrebbe arrivare la prossima settimana, completo di un nuovo nanokernel, un nuovo process manager, FireWire 2.7, una nuova versione di OpenGL, un pannello di controllo per lo startup compatibile con MacOS X e l'accesso agli iTools attraverso i navigation services, secondo quanto afferma PowerBook Zone. Il sistema dovrebbe essere rilasciato come download gratuito (72 MB) mentre un upgrade su CD costerà circa 20$. (Per maggiori informazioni su MacOS 9.1 potete consultare le notizie di AppleInsider)

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • Il fisco è tutto online dal 72 in poi - Il ministero delle Finanze da ieri ha attivato la sezione del proprio sito dedicato alla normativa fiscale. Leggi, decreti applicativi e circolari ministeriali sono ora consultabili su Internet.
  • SHOCKWAVE FLASH, tool da cracker? - Si rinnovano le preoccupazioni per il plugin che si trova nella stragrande maggioranza dei browser e che in certe condizioni sembra possa trasformarsi in una porta aperta per incursioni sui computer degli utenti.
  • L'8 Gennaio scocca l'ora dei domini .CX - DotCX inizierà tra pochi giorni la registrazione dei domini per i quali è stato appena messo in piedi il primo registro che dovrà gestire le operazioni. Una estensione che si riferisce a Christmas Island, piccola isola australiana.
  • Accuse di razzismo, la Microsoft non ci sta - L'azienda non vuole entrare nel merito della denuncia da 5 miliardi di dollari che le è piovuta sulla testa ma sostiene con forza la propria politica del personale, orientata all'integrazione di cervelli che arrivano da tutto il Mondo.
  • CA licenzia per email troppo esplicite - Non si sa quanti ma sicuramente più di dieci sono i dipendenti di Computer Associates che hanno perduto il posto di lavoro quando i manager hanno iniziato a ravanare nelle loro email. E chi non è stato ancora licenziato ora trema.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • La legge del WEB - Il Cyberlaw Journal ha chiesto a un panel di esperti giuridici, cosa ci si può aspettare nei prossimi anni in materia di legislazione applicata alle nuove tecnologie.
  • Successo e-commerce per America Online di Raffaella Scalisi - Durante il periodo natalizio America Online, ha visto passare 4,6 miliardi di dollari di spese on line sul proprio sito. Una cifra molto buona che evidenza una maggiore propensione all'acquisto su Internet degli abbonati Aol rispetto agli altri utenti. Le indagini sulle spese on line di Natale rilevano infatti cifre meno levate in rapporto al numero di utenti.  

Giovedì, 04 Gennaio 2001; ore 22:06  

IlMac.net. (Daniele Volpi)
Fra una mangiata e l'altra ho trovato il tempo di fare quattro passi in rete; e mi sono beato leggendo un sito che ho apprezzato molto ilMac.net. Se avete voglia di leggere qualcosa di ben fatto e di recuperare anche gli articoli dei mesi scorsi, non dovete fare altro che puntare il vostro browser su questo sito. E non recriminate poi se non mi date retta, lo dico per il vostro bene! 8)

Aggiornato LeoSpace. (Daniele Volpi)
Ragazzuoli, Roebrto Rota, che di solito si occupa di ricordarvi che la nostra rubrica di giochi esiste, stasollazzandosi per la befana in quel di Roma. per questo è compito mio farvi presente che LeoSpace è stato aggiornato:

  • Sui problemi di Risk II.
  • The Untouchable.
  • Escape from Monkey Island.
  • Demo di Diablo II.
  • Dai forum di MacGames.
  • Aggiornato GamesFaqs.
  • Alliance 2.0.
  • Naumachia.
  • Urban Terror 1.27.
  • December 2000 Screenshot of the Month.
  • ST: Voyager - Elite Force.
  • UT JailBreak 100. 

ATPM 7.01. (Daniele Volpi)
ATPM (About This Particular Macintosh) è disponibile in rete con il nuovo numero 7.01 del Gennaio 2001. La pubblicazione entra nel suo settimo anno di vita, e può a giusta ragione essere considerata una delle pubblicazioni più longeve della rete... Per scaricarla:

Molti i servizi e le recensioni di questo mese:

  • Microsoft Office 2001
  • Backyard Soccer, MLS Edition
  • Kodak Photo CD, Picture CD, and Photo Net
  • Stuffit Deluxe 6.0
  • SockeToome 1.0
  • Norton SystemWorks 1.0
  • 3D Bridge Deluxe 1.0
  • Finale 2001

Per iscriversi http://www.atpm.com/subscribe/.  

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: Grate (Still Life Photos), The Matrix (Games). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Nuovi prodotti al Macworld Expo (Daniele Volpi)
MacFixIt ha realizzato una nuova pagina nei suoi MacFixIt Extra sugli annunci dei nuovi prodotti che verranno presentati durante i lavori del prossimo MacWorld Expo di San Francisco: MacWorld Expo SF 2001 New Products List.

Dai forum di MacFixIt (Daniele Volpi)
MacFixIt presenta alcuni interessanti forum che vi segnalo:

  • Drive crashes when attempting to mount - in questo thread si analizza uno dei problemi alla partenza più difficili da risolvere perché il problema che provoca il crash è nel dispositivo stesso che non riesce ad essere monatato sulla scrivania oppure nel suo drive software. vengono offerte diverse soluzioni al problema.
  • HP DeskJet printing error solved - il post iniziale di questo thread descrive un errore -192 del sistema che si verifica quando si tenta di caricare il drive HP DeskJet per una stampante HP 935c. Il thread include una replica dal supporto tecnico dell'HP Tech Support, che spiega come risolvere il problema: utilizzare il drive della DeskJet 640.

Problemi con i file temporanei diPowerPoint. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala il problema di un suo lettore verificatosi durante l'utilizzo di PowerPoint 2001 con un file che conteneva oltre 150 slide. Ad un certo punto, il tentativo di salvare il lavoro fatto si risolveva con un segnale di errore che diceva "too many files are open". Più tardi l'utente ha scoperto che il programma aveva creato più di 150 file temporanei; eliminando questi file temporanei il problema si è risolto.

Altro sulla incompatibilità fra SmoothType e Radeon. (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala una soluzione potenziale ai conflitti fra il software della scheda Radeon e l'ultima versione di SmoothType

Risposta alla chiusura della Newer. (Daniele Volpi)
Ecco una risposta all'intervento di Bob Moriarty sulla chiusura della Newer Technology.

Disponibile InfoManager beta. (Daniele Volpi)
Steve Becker ha rilasciato una beta pubblica del suo InfoManager, una utility per Mac che potenzia li canonici appunti del nostro sistema operativo, fra le molte cose. InfoManager 2.0b2 include moltissimi piccoli bug fixe, ottimizzazioni del codice e diverse nuove caratteristiche. Il margine sinistro dei documenti può essere definito al volo, sia dallo stesso InfoManager, che attraveso altri programmi. Fra gli altri cambiamenti della versione 2.0b2 troviamo:

  • Il contenuto degli Appunti può essere ordinato nelle due direzioni
  • Il contenuto degli appunti può essere caratterizzato con la doppia spaziatura
  • Quanto sopra vale anche per il testo selezionato (praticamente in tutte le applicazioni)
  • una lista delle scorciatoie da tatsiera configurabili dall'utente può essere stampata
  • Migliorata la gestine degli aiuti (Balloon Help)

La versione beta del programma e liberamente disponibile online.

Zapwerk al Macworld con uno strumento per X.(Daniele Volpi)
Zapwerk ha intenzione di sfuttare i lavori del Macworld Expo di San Francisco per presentare al pubblico il suo Siteyard, il nuovo strumento di authoring Web. E Siteyard sarà compatibile con il nuovo MacOS X della Apple. Zapwerk afferma che Siteyard funziona come una 'staging server', consentendo agli utenti di separare il design Web dai contenuti. Il software consenta ad utenti multipli autirizzati di aggiornare i contenuti Web in modo collaborativo. Gli utenti possono modificare i contenuti da luoghi differenti, senza la necessità di conoscere l'HTML. Siteyard supporta il nuovo linguaggio XML ed è caratterizzato da un'architettura a plug-in con il supporto per strumenti di authoring.

Brutto periodo, il natale, almeno per il Mac.(Daniele Volpi)
mabte le vendite di PC in Dicembre sono diminuite almeno del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le cose per la nostra piattaforma sono andate anche peggio,secondo quanto segnala PC Data, che vede il macintosh soffrire di un calo delle vendite di almeno il 40%. Nel periodo natalizio sarebbero aumentate le vendite dei palyer MP3, PDA, delle webcam, masterizzatori e macchine fotografiche digitali.

Illustartor 9.0.2 update ritirato dalla Rete.(Daniele Volpi)
Adobe avrebbe inaspettatamente ritirato l'Illustrator 9.0.2 update dai suoi server, dopo averlo pubblicato, lo scorso 28 Dicembre. Invece Illustrator 9.0.1 update è ancora disponibile.

Atimi. (Daniele Volpi)
Atimi Software è una nuova compagnia dedicata allo sviluppo di programmi per Macintosh che si prefigge di risolvere due dei peggiori problemi contro i quali si scontrano gli utenti della nostra piattaforma, nella ricerca di programmi migliori: il ritardo nel rilascio dei programmi e la mancanza di titoli cross-platform causati dalla incapacità delle compagnie che sviluppano per Windows di trovare programmatori capaci per il computer della mela. La compagnia ha bisogno del feedbak necessario per scoprire quali siano i veri bisogni degli utenti

AShare helper 1.7. (Daniele Volpi)
David Bakkers ha rilasciato AShare Helper 1.7, un aggiornamento della sua applicazione di aiuto per AppleShare che realizza un gran numero di controlli sul server (e la notificazione delle attività via email). la nuova versione fornisce possibilità di logging basate su HTML, supporta il paging attraverso email e la capacità di scheduling dei server per il Web e e per i File, per il loro restart ad orari prefissati, fra le altre cose. [452 KB]

Mezza tastiera per il Mac. (Daniele Volpi)
Matias Corporation presenterà al macworld expo la sua Half Keyboard per il Mac. Il dispositivo, che costa circa 100$, consentirà agli utenti di operare sulla tastiera utilizzando una sola mano; il prodotto verrà rilasciato nel mese di Gennaio. L'idea della Half Keyboard fu originariamente concepita sul Mac nel lontano 1984, da Edgar Matias, ed i prototipi originali vennero realizzati per il vetusto Mac 512.

iLabel 1.0. (Daniele Volpi)
Bruno Blondeau ha presentato iLabel 1.0, un'applicazione che aiuta gli utenti nel facilitare i compiti di stampa ripetitivi, come etichette e biglietti da visita. Il programma è disponibile per MacOS 8/9 e MacOS X.

Photopage 1.3. (Daniele Volpi)
John Vink ha rilasciato la beta 2 di PhotoPage 1.3, la sua utility per la creazione automatizzata di pagine HTML da gruppi di immagini (la nuova versione aggiunge la possibilità di elaborare le immagini, il supporto per AppleScript ed una migliore gestione del programma in generale).

MINI 7. (Daniele Volpi)
Joe Gillespie ha rilasciato la versione TrueType della sua famiglia di font MINI 7, che furono inizialmente utilizzati per la Rete come "i più piccoli font che possono essere riprodotti sullo schermo di un computer , rimanendo perfettamente leggibili". Il nuovo set costa 15$.

Export Icons 1.5. (Daniele Volpi)
Kinetic Creations ha aggiunto il supporto per le icone da 48 e da 128 pixel al suo plug-in per la creazione di icone con Photoshop Export Icon 1.5 (15$).

Novità dal prossimo Macworld. (Daniele Volpi)
Un articolo di c|net ci parla delle speculazioni sugli annunci che ci possiamo aspettare durante il prossimo Macworld, inclusi il ritono di sistemi Power Mac G4 a singolo processore da 733 MHz, l'attesissimo PowerBook G4, Mac OS 9.1, e dotazioni con drive DVD/CD-RW. Intanto PowerBook Zone ci comunica che la Apple rilascerà "sicuramente" l'ultima versione del nostro sistema operativo pre-X, Mac OS 9.1, durante i lavori del Macworld Expo della prossima settimana. L'aggiornamentoi presenterà molte nuove caratteristiche, inclusi FireWire 2.7, un nuovo process manager e nanokernel (EVVIVA!) ed una nuova versione di OpenGL. L'aggiornamento dovrebbe essere disponibile come download da 72 MB (cacchio!), ma verrà anche offerta in boundle con la nuova tastiera Apple Pro a 99$... non ho parole... Anche News.com riporta che Apple dovrebbe rilasciare sistemi G4 con velocità sino a 733MHz.

Chicche da MacResource. (Daniele Volpi)
La solite segnalazioni da MacResource:

  • ecBook 1.0 della MacZ Software è una nuova versione dell'address book shareware da 10$ della compagnia. MacZ ha anche aggiornato il suo CodePerfect 2.2 (shareware - 8$) un programma capace di elencare e convertire fra loro alcuni codici utilizzati dai programmatori: ASCII, Hex, caratteri speciali di HTML e gli errori di MacOS; è stato anche aggiornato FolderGuard 2.0.1, (shareware - 10$) che consente agli utenti di modificare la visibilità di alcune liste di cartelle nel nostro Finder.

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:  

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

  • Sig Software ha rilasciato Drop Drawers 1.5 per MacOS X. Questo update porta moltissime nuove caratteristiche al programma, incluse grigle con stili configurabili ed opzioni di ordinamento e molto altro. Il programma costa 15$ ma può essere acquistato con Classic Menu per soli 20$. [381 KB]
  • Thoth Software ha rilasciato Rosetta 1.0.2, una maintenance release della utility da 15$ per la decodifica di file BinHex, MacBinary, MIME Base64 ed uuencode. la compagnia ha anche rilasciato una nuova versione di Ptah 1.0.2, una maintenance release del suo riproduttore shareware (15$) per immagini, filmati e suoni. Entrambe le applicazioni richiedono MacOS X oppure MacOS 8.5 o superiori con CarbonLib 1.0.4.
  • cxc, Inc. ha rilasciato Mactella 1.0, il primo client nativo per Macdestinato al sistema di condivisiaone dei file Gnutella. [511 KB] 
  • Essential Reality ha annunciato il prossimo rilascio del suo P5, un dispositivo molto simile ad un guanto collegato ai nostri sistemi attraveso il bus USB per il controllo in ambienti 3D, completamente compatibile con MacOS X. 
  • QBeo ha portato la sua tecnologia ImageOp su MacOS X all'interno di PhotoGenetics 2.0 e di VideoGenetics 1.0.
  • Farallon ha annunciato il rilascio dei driver per MacOS X per le su schede NetLINE Gigabit PCI disponibile per MacOS 8.1 e superiori per circa 700$.

Per chi utilizza MacOS X. (Daniele Volpi)
Un paio di consigli per chi sta provando MacOS X:

Modificare il colore dei nomi delle icone sulla scrivania.
Per far si che i nomi delle icone degli elementi presenti sulla scrivania appaiano in nero, digitate all'interno di una finestra della Terminal.app:

defaults write com.apple.finder Desktop.HasDarkBackground 0

I nomi appariranno in questo modo. Per poi tornare alla precedente visualizzazione, digitate:

defaults write com.apple.finder Desktop.HasDarkBackground 1

(naturalemnte dovete effettuare un logout oppure killare il Desktop per rendere effettivi i cambiamenti)

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • Nuova delhi arruala giovani hacker - Hanno tutti tra i 14 e i 19 anni e fungeranno da rete di consulenza e azione per il Governo indiano, che spera così di contrastare il crimine su Internet.
  • AT&T, dati riservati in libertà - Imbarazzante gaffe quella dell'azienda americana che ha reso accessibili i dati riservati o riservatissimi di 120mila propri clienti. Dati comprensivi di spese effettuate, dettaglio delle telefonate e via dicendo.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • DATAMINES per DATAWAREHOUSE di Massimo Auletta - In questo articolo introduciamo il concetto di miniera di dati come un repository molto vicino ad un data warehouse.
  • San Silvestro amaro per il .com; ma andrà meglio nel 2001? di Bernardo Parrella - Licenziamenti e party cancellati a Silicon Valley. E molti si danno alla divinazione per l'anno nuovo.
  • Aumentano i licenziamenti nelle .com - I licenziamenti si stanno moltiplicando nel settore Internet degli Stati Uniti. Sono stati licenziati 36.177 impiegati nel solo periodo Luglio-Dicembre.
  • YAHOO! cede alla Francia - E' ufficiale: Yahoo! vieterà a partire dal 10 Gennaio la vendita di oggetti nazisti sul suo sito d'aste e 'condivide l'inquietudine generale sui discorsi dell'odio'.
  • Browser intrinsecamente insicuri - I ricercatori dell'Università di Princeton hanno scoperto un programma capace di leggere e analizzare il contenuto della memoria cache di qualsiasi computer.
  •  

Mercoledì, 03 Gennaio 2001; ore 18:37

MacDesktops. (Daniele Volpi)
MacDesktops presenta alcune nuove immagini per le nostre scrivanie: sex object (Nudes), The Apple (Logos, Apple). Come al solito, le immagini sono gratuite e disponibili in una grande varietà di dimensioni per soddisfare i monitor più esigenti.

Alcune chicche da Accomazzi.net: si parla di dischi rigidi. (Daniele Volpi)
Vatti a fidare di Luca Accomazzi! Tutti a brindare ed a sentirsi più buoni e lui cosa ti fa? Ti scrive un articolo sull'ultima prodezza degli americani: realizzare dischi rigidi dove i dati digitali possano essere protetti rendendoli incopiabili, alla faccia degli utenti onesti, forse un ultimo tentativo di fronteggiare la pirateria (realizzare programmi più economici e meglio scritti, non si può fare?). Ragazzi il vostro Volpino bazzica in queste cose, ma non bene come il nsotro Guru, per questo vi rimando di filato al suo articolo... E visto che già vi trovate su accomazzi.net, potete annche dare una occhiata ad un altro scritto del nostro Luca che si occupa di dischi rigidi con toni meno angoscianti, si parla di come sceglierli e così via... Interessante!

Nuove casse flat panel della linea Monsoon. (Daniele Volpi)
Sonigistix ha presentato il suo nuovo Monsoon MM-2000 Flat Panel Surround System, che l'azienda afferma esere in grado di "abbattere le barriere di performance nei sistemi surround-sound " utilizzati sui computer. Il nuovo sistema offre una qualità del suono capace di sostenere il confronto con i più noti sistemi home theater di fascia high-end systems. Il sistema MM-2000 costerà circa 300$ e sarà disponibile dopo il mese di Febbraio. per maggiori informazioni sul prodotto vi consiglio di consultare il sito Web del produttore.

Local Web Synch 1.0. (Daniele Volpi)
Rijdat Software ha presentato il suo Local Web Synch 1.0, una utility shareware da 15$ che può aiutare gli utenti a gestire i propri siti Web e che può sincronizzare una copia locale del proprio sito con quella contenuta nel server a cui il pubblico si collega; il programma è anche in grado di creare pagine di indice specifiche per il browser utilizzato.

Livio Valdemarin ci suggerisce idee per l'uso di un masterizzatore. (Daniele Volpi)
Vi hanno regalato un masterizzatore e non sapete cosa fare di lui? Oppure siete indecisi sul suo acquisto? Ecco l'articolo di ZD Net Italia zeppo di consigli e di idee sul come poterlo sfruttare al massimo. Ecco quindi la proposta dell'autore sul come potersi creare un CD multimediale. Si può partire dall'ultilizzo delle foto (digitali) fatte in vacanza e scaricate via via sul proprio portatile, magari arricchite da una colonna sonora che potrete registare in file WAV e RealMedia. Il traguardo finale sarà il montaggio dei filmati che avrete realizzato con la cinecamera digitale e che potrete rielaborare con il vostro computer. L'articolo fornisce consigli sui formati dei file da utilizzare, sui loro ingombri e sui programmi più adatti a realizzare questi ambiziosi CD. 

EZ-PDF 2.0. (Daniele Volpi)
Acquired Knowledge ha rilasciato EZ-PDF 2.0, un add-on per e Acrobat Adob capace di creare file PDF per qualsiasi uso ed operando da qualsiasi applicazione (un poco come lo shareware PrintTo PDF...). L'applicazione genera un file in formato PostScript, lancia e configura Distiller secondo uno stile precedentemente definito, posiziona il file PDF risultante in una cartella definita dall'utente e quindi esegue una qualsiasi applicazione/AppleScript per il postprocessing che l'utente abbia selezionato.

MacFixIt sul problema delle copie in rete con X. (Daniele Volpi)
MacFixIt ritorna sugli argomenti trattati nell'articolo che discuteva i problemi "Network copy errors linked to Mac OS X installation?" per segnalare che su questo Apple Discussions Board thread viene sviscerato lo stesso problema. L'articolo sembra fornire una valida soluzione (oltre che una spiegazione altrettanto valida!):

  • MacOS X Beta aggiorna alcuni file [il fatto è già stato segnalato precedentemente] fra i quali File Sharing Extension v7.6.7.b2; sembra che sostituendo a questa versione la File Sharing Extension v7.6.5. di MacOS 9 il problema si risolva.

Purtroppo rimpiazzare brutalmente il file, ha come controindicazione un cattivo funzionamento dell'ambiente Classic... vabbé che è una beta ma non esageriamo! Comunque sarebbe sufficiente utilizzare una seconda cartella di sistema equipaggiata con l'estensione adeguata per il funzionamento all'interno dell'ambiente Classic di MacOS X, mentre si utilizza una diversa cartella per usufruire del solito MacOS9 (buttate un occhio questo articolo).

Disabilitare il Copy Bits Accelerator? (Daniele Volpi)
MacFixIt segnala ai possessori di sistemi Power Mac 8600/300 aggiornati con una scheda Newer Technology G4/400 (sob!), che presentano problemi con il caricamento delle estensioni alla partenza, di disabilitare, specialmenbte se state utilizzando MacOS 8.6, l'estensione "8600 Copy Bits Accelerator!" nella cartella Estensioni.

SmoothType va in conflitto con le schede Radeon? (Daniele Volpi)
Un lettore di MacFixIt segnala che SmoothType 2.2.2 presenta un problema di conflitti con il software ATI Radeon 1.0. utilizzando SmoothType ed il programma della Radeon contemporaneamente, se viene aperto il pannello di controllo Monitors (o molte delle finestre di dialoo Apri) il sistema va in crash. Occhio...

Perché Newer ha fallito e cosa la Apple deve imparare! (Daniele Volpi)
Bob Moriarty, su MacCPU, ha pubblicato un articolo molto personale dove presenta il proprio punto di vista su come un'azienda come la Newer è arrivata a chiudere le proprie attività (vedi le notizie dei giorni scorsi). E Bob spiega anche come il fallimento della Newer Technologysia un monito per la stessa Apple.

Arco porta su Mac soluzioni IDE RAID. (Daniele Volpi)
Arco Computer Products presenterà durante i lavori del prossimo Macworld Expo a San Francisco to la versione Macintosh del suo DupliDisk II, che l'azienda afferma essere " la prima soluzione IDE RAID per Macintosh basata su hardware dalla Arco". DupliDisk II è un vero controller IDE RAID basato su hardware che realizza capacità di ricostruzione nativa, drive hot-pluggable, una utility nativa PowerPC per il controllo ed il supporto perMacOS X. Arco ha spiegato che DupliDisk II è il primo controller IDE RAID per Mac che non richiede connessione con una scheda PCI ; il sistema viene direttamente collegato ai collettori IDE della scheda madre di alcuni modelli di Macintosh. Il sistema è progettato per supportare un IDE RAID level 1.

'Adobe GoLive 5 Bible'. (Daniele Volpi)
Il libro "Adobe GoLive 5 Bible" realizzato dalla columnist di MacCentral, Deborah Shadovitz, è disponibile nelle librerie. Questa guida completa al progetto di siti Web offre ai lettori la possibilità di apprendere l'utilizzo di GoLive dalle basi sino alle caratteristiche più avanzate ed oltre. Il volume si occupa del Web 101, HTML e delle istruzioni grafiche, utilizando dettagliate spiegazioni, tutorial step-by-step, moltissime immagini, trucchi ed un CD zeppo di materiale tratto dal volume e demo interessanti. "Adobe GoLive 5 Bible" è progettato per aiutare i lettori ad apprendere le operazioni per apprendere la costruzione delle pagine e dei siti, per utilizzare Smart Objects, tabelle, mouseover, CCS, DHTML, box flottanti, QuickTime e molto ancora. Il libro costa circa 40$. Può essere acquistato direttamente dal sito Web di "Adobe GoLive 5 Bible".

Creative.pro recensisce l'Olimpus C-2100. (Daniele Volpi)
Creativepro.com ha pubblicato una recensione di Ben Long della Olympus C-2100 Ultra Zoom, una macchina fotografica digitale da 2-megapixel con uno zoom ottico da 10x.  

Dai forum di MacInTouch. (Daniele Volpi)
Nuovi aggiornamenti presso i forum di MacInTouch:

Eliminati i riferimenti per l'AGP Update?. (Daniele Volpi)
MacInTouch ha fatto notare che la Apple avrebbe eliminato tutti i riferimenti al the Power Mac G4 AGP Update, che la compagnia ha rilasciato qualche giorno fa (vedi le pagine che il sito ha dedicato ai problemi di istallazione dell'aggiornamento).

FileMaker Inc. ammazza Home Page. (Daniele Volpi)
MacInTouch, fra gli altri, ha segnalato dell'intenzione di FileMaker Inc. di commercializzare il suo editor HTML di fascia bassa, Home Page, con il prossimo primo Febbraio. il programma vende poco e costa troppo mantenerlo in vita. Inoltre la concorrenza è troppo forte, specialmente nel campo degli editor di fascia bassa... FileMaker Inc. proseguirà ad offrire il supporto tecnico per gli utenti registrati sino al 31 Loglio 2001.
A mio modesto parere, una nuova simpatica CAZZATA di Mamma Apple...

Segnalati da MacInTouch. (Daniele Volpi)
Alcuni interessanti programmi segnalati da MacInTouch:

  • Reason della Propellerhead Software è uno studio rack software da 400$ completo di samplers, sintetizzatori, mixer analogici, drum machine e semplici sequencer multi-traccia. Reason può esportare file audio e viene fornito con 500 MB di modelli, file REX, kit and patche.
  • AShare Helper 1.7.0 di David Bakkers per amministratori di sistemi AppleShare IP aggiunge "un metodo molto migliore per svuotare la cartella invisibile Network Trash e la capacità di programmare lo start/stop del Web e del File Server (non un riavvio completo, comunque); il programma fornisce anche supporto per l'email paging ed il logging HTML.
  • Black Cat Systems ha rilasciato Audiocorder 2.0, un aggiornamento per il sistema di audio-recording su Mac che aggiunge la capacità di registrazione della voce attraverso il internal modem, senza la necessità di hardware extra.
  • Tri-Edre ha rilasciato un aggiornamento di mantenimento per Tri-CATALOG e Tri-CATALOG Lite.

Power Windows corregge diversi problemi. (Daniele Volpi)
Power Windows è un semplice pannello di controllo che consente di sfruttare la potenza di elaborazione non utilizzata dal vostro processore per realizzare effetti per la visualizzazione di finestre e menu. La funzione primaria di Power Windows e quella di consentire il trascinamento dell'intero contenuto delle finestre invece che la semplice linea tratteggiata. Il pannello di controllo consente di scegliere fra le opzioni Solid Dragging e Translucent Dragging. Power Windows può anche consentirvi di controllare come le finestre ed i menu del vostro sistema vengono chiuse, o meglio svaniscono più o meno lentamente...Il programma vi consente anche di ottenere menu traslucidi. Fra i molti miglioramenti effettuati in Power Windows 2.4.4 abbiamo la correzione di un conflitto con il menu WYSIWYG per i font nell'editor di testo Style. Informazioni e la possibilità di scaricare il programma sono a vostra disposizione presso il sito web dedicato al programma.

Amazing Slowdown arriva sul Mac. (Daniele Volpi)
Nuovo porting per Mac di un applicazione musicale. Il primo programma per Mac realizzato da Rolf Nilsson, "Amazing Slowdown", costa circa 40$ e viene distribuito come shareware. L'applicazione riconosce file AIFF e .wav. l'utente può importare file di questo tipo, oppure inserire un CD e selezionare la porzione di un brano ed operare direttamente su di essa. Amazing Slowdown è in grado di rallentare l'esecuzione del brano, fra il 50 ed il 400%, senza modificarne il pitch. Il programma richiede un Power Mac con MacOS 8 o superiore. per maggiori informazioni e per scaricare una demo del programma visitate il sito web di Nilsson.

Startup Doubler 2.6. (Daniele Volpi)
Marc Moini ha rilasciato il suo Startup Doubler 2.6, un aggiornamento gratuito per il programma per l'utility per l'accellerazione del boot dei nostri sistemi (20$). La versione 2.6 aggiunge il supporto per MacOS 9.1, corregge un errore dell'istaller e presenta altri miglioramenti. [121 KB]

PrintToPDF 2.1.6. (Daniele Volpi)
James Walker ha aggiornato il suo PrintToPDF 2.1.6, il driver per la stampa shareware che consente la creazione di file PDF. La versione 2.1.6 iinclude un supporto milgiorato per Word e PowerPoint, una migliore compressione per i documenti basati sul testo e diversi bug-fix. [458 KB]

Nuovi modem V.92. (Daniele Volpi)
Hayes ha iniziato la distribuzione dei suoi modem ACCURA V.92: un sistema interno solo Windows PCI ed una versione esterna per porta seriale. il modello RS-232 H08-15328 (PDF) è compatibile con i Macintoshdotati di porta seriale.Entrambi i prodotti sono V.92-compliant.

Apple riguadagna il quarto posto. (Daniele Volpi)
Apple.com torna al quarto posto, provenendo dal quainto, nella classifica dei siti di hardware più visitati nella settimana che è terminata con il 30 Dicembre, secondo quanto ha rilevato PC Data. Compaq.com passa al numero uno mentre del scende al secondo; HP.com rimane al terzo

Siteyard. (Daniele Volpi)
zapwerk presenterà Siteyard, uno strumento di publishing per il web indipendente dalla piattaforma compatibile con MacOS X, durante i lavori del Macworld, la prossima settimana.

Iomega distribuisce una versiuone Zip bus-powered. (Daniele Volpi)
Iomega Corp. tha annunciato la disponibilità di una nuova versione di drive per i dischi Zip alimentato direttamente dall'intersafia USB del sistema a cui è collegato. Iomega spera che questa nuova soluzione, scelta per i propri sistemi, sia meglio accettata dagli utenti di sistemi laptop e da coloro che hanno necessità di un dispositivo di memorizzazione caratterizzato da una estrema semplicità nel collegamento. Il nuovo sistema permette di conservare sino a 250 MB di dati su di un singolo disco. Il drive è caratterizzato da un design sottile, molto moderno e sembra essere molto leggero. Il drive necessita per funzionare almeno di MacOS 8.1 o superiore. Dovrebbe costare circa 180$ ed arriverà in europo soltanto dopo l'estate...

Audion 2.1 corregge bug e presenta nuove caratteristiche. (Daniele Volpi)
Soltanto dopo pochi giorni dal primo rilascio ed ecco che Panic presenta una nuova revisione per il suo che raggiunge la versione 2.1 [1.7 MB]. La nuova release presenta molti bug-fix ed incorpora numerose e nuove caratteristiche (almeno 30), fra le quali:

  • Un encoder AIFF utile se il vostro scopo è quello di preparare file audio per realizzare CD
  • Un decoder SID (inel caso vogliate utilizzare file audio realizzati con il Commodore 64)
  • Milgiorata la riproduzione dei CD
  • Migliore controllo per i moduli della striscia di controllo
  • Migliorato l'help in linea

Audion 2 è una applicazione audio per Mac destinata alla riproduzione di file MP3 ; il programmaconsente agli utenti di creare e riprodurre file MP3. Audion presenta anche una grande quantità di strumenti di editing, come la possibilità di editare i file MP3 attraverso le forme d'onda, di applicare crossfades, di creare e gestire playlists e molto ancora. Audion 2.1 richiede un PowerPC 604 o superiore con MacOS 8.1 o superiore. E' prevista nel prossimo futuro anche una versione nativa per MacOS X.

Dai forum di MacNN. (Daniele Volpi)
Anche oggi una mia selezione di articoli dai forum di MacNN:

Le ultime notizie da OSx.macnn.com. (Daniele Volpi)
OSx.macnn.com ci segnala che:

Per chi utilizza X. (Daniele Volpi)
Ecco alcuni consigli per chi ha già deciso di utilizzare MacOS X:

Abbiamo salvato o no?
Mentre stiamo utilizzando un'applicazione in MacOS X come SweetMail, HTMLEdit oppureTextEdit, abbiamo un metodo sottile ma utilissimo per renderci conto se abbiamo salvato o no il documento su cui stiamo lavorando. Quando sono state fatte modifice importanti ed il documento non è stato ancora salvato, il bottone rosso destinato alla chiusura del documento stesso presenta un piccolo punto nero al suo centro. Un punto che scompare non appena effettuiamo il salvataggio!

I permessi [dei file], questi sconosciuti!
Se siete nuovi all'ambiente UNIX, il concesso dei permessi per i file può disorientarvi, se non addirittura farvi paura. In breve, i permessi controllano chi è in grado di fare e cosa questi può fare all'interno di un file o di una directory. E' importante che i permessi siano correttamente configurati, pena un degrado nelle prestazioni del sistema, il non funzionamento di alcuni programmi e la possibilità di gravi falle nella sicurezza... Date una occhiata a questo articolo presso MacOSxhints se vi interessa una introduzione alla teoria dei permessi in UNIX. E poi, compratevi un bel libro...

Impossibile lanciare applicazioni
Se vi collegate come un utente qualsiasi, comunque diverso da 'root' e scoprite di non essere in grado di lanciare alcuna applicazione, date una occhiata ai permessi della cartella (o directory, per parlare più in linguaggio UNIX) Applications. Il modo più veloce per risolvere il problema è quello di dare al gruppo 'Everyone' un accesso di tipo Read&Write e di copiare tale configurazione su tutte le cartelle. per maggiori informazioni sui permessi vedi la nota precedente: I permessi [dei file], questi sconosciuti!

Per risolvere il problema dei dischi "in fuga"
Uno dei bug conosciuti della beta pubblica è la scomparsa dei dischi del sistema, una volta che l'utente fa ripartire il proprio computer con MacOS 9. I dischi non sono visualizzati sul Desktop, ma Sherlock, Disk First Ai, ed altri riescono a vederli. Per alcune ragioni il bit di visibilità di questi dischi è stato disabilitato (e questi sono considerati invisibili dal sistema. MacOS X ignora questo bit e per questa ragione i dischi vengono correttamente visualizzati. Alsoft ha rilasciato una utility tgratuita che ristabilisce lo stato di vidibilità di questi volumi quando il sistema viene riavviato con MacOS 9 e presenta una ulteriore descrizione delle cause del problema. Potete fare riferimento, per le informazioni e per scaricare il programma a questa pagina del sito Web di Alsoft. per scaricare il programma dovrete compilare un breve form, ma non dovrete pagare nulla...

Da Punto Informatico. (Daniele Volpi)
Due cose da Punto Informatico che possono interessarci:

  • DIABLO II, un crak porta il caos - L'incursione di alcuni cracker nel sistemone online che gestisce l'amatissimo gioco in Rete ha portato al decesso prematuro dei personaggi più conosciuti e scompiglio nella folta comunità dei gamers di Diablo II.
  • WIND su tutto il territorio Italiano - L'azienda ha confermato ufficialmente ieri di aver concluso la copertura del territorio per i propri servizi di telefonia fissa. In questi giorni i servizi telefonici di Wind possono essere attivati in ogni distretto telefonico italiano.
  • CRYPTOME pubblica i segreti di TEMPEST - Come si difendono dalle intercettazioni delle emissioni elettromagnetiche i servizi segreti americani della National Security Agency? Grazie al sito di John Young il programma TEMPEST sta venendo alla luce, pezzo dopo pezzo.
  • Ferrovie Norvegesi MILLENNIUM BUG - La datazione scattata con il 31 dicembre proprio non è andata giù ai computer delle ferrovie nazionali norvegesi che domenica mattina hanno smesso di funzionare. Ora si indaga sui motivi del Millennium bug scoppiato tardi.
  • Ma quale shopping? A natale si chatta - Lo afferma un rapporto di un osservatorio statunitense, secondo cui gli adulti della new economy più matura, quella americana, non hanno passato le loro vacanze a fare acquisti. Online le hanno passate chattando.

Invece da Apogeonline... (Daniele Volpi)
Anche Apogeonline ha qualche interessante notiziola:

  • Bilancio del Natale 2000: l'e-commerce zoppica e gli e-greetings spopolano di Raffaella Scalisi - Nel periodo natalizio gli americani non hanno fatto acquisti on line tanto quanto speravano i protagonisti del commercio digitale. L'incremento del traffico in Rete ha interessato soprattutto i servizi di comunicazione on line: e-mail, cartoline digitali, chat, comunità virtuali.

2000: un anno ricco di avvenimenti - Come tradizione ad inizio anno, si fa il riassunto dell'anno passato. Cosa è successo sulla Rete e intorno ad essa? Un anno interessante e di grandi cambiamenti, a cominciare dalla maggiore presenza femminile.

 

Mercoledì, 03 Gennaio 2001; ore 04:51 

Nei prossimi giorni i miei aggiornamenti potranno essere molto altalenanti: me ne vado a Roma per la Befana, e come festeggiano la Befana a Roma non la festeggiano da nessuna parte.
Ma se io fino a sabato sarò discontinuo, il buon Daniele sono sicuro non vi lascerà certo senza le news e le curiosità che solitamente venite a cercare su queste pagine, e non vi farà sentire troppo la mia mancanza.
Roberto Rota

Le mailing-list italiane sul Mac. (Roberto Rota)
Spesso viene fuori il tema dei "salotti di discussione telematici", le mailing-list, risorse importanti per la crescita di ogni comunità su Internet.
Ho pensato bene di dare una "spolveratina" ad una pagina realizzata agli esordi di questo sito, e ultimamente a torto poco considerata dal sottoscritto.
Ecco la nuova versione della pagina dedicata alle mailing-list italiane sul Mac, con descrizioni, indirizzi e istruzioni per iscriversi a quelle che ritenete più interessanti. Credo potrà tornar utile anche ai nuovi arrivati, quelli che non sanno ancora bene cosa siano le liste di discussione.
Buon divertimento...

Tutta la posta in proprio, e non solo, per 10 Dollari. (Roberto Rota)
Ve lo dico subito, questa è una "piccola" anticipazione di un discorso di più ampio respiro che tratterò nei prossimi giorni. Un'esperienza che ho appena sviluppato personalmente e che ho trovato molto istruttiva e appagante.
Forse non sapete che gli indirizzi di posta di Tevac.com sono circa una quindicina, tra quelli che uso personalmente e quelli dedicati ai servizi ed alla gestione del sito, più alcune mailing-list gestite "in proprio", ovvero sempre sotto il dominio Tevac.com.
Recentemente ho installato ADSL anche a casa, dove io e la mia metà abbiamo una stanza destinata praticamente all'informatica.
Per convenienza abbiamo scelto una connettività con IP dinamico (anche se l'IP con ADSL cambia molto di rado, fateci caso), ma fin da subito ho sentito la mancanza di poter accedere al contenuto del mio PowerMac 9600/350 anche da remoto, quando sono da clienti ad esempio, così da evitarmi di dover portar sempre in giro quintali di utility per ogni evenienza, cosa improbabile da effettuare con un IP dinamico.
Allora mi sono soffermato su un particolare servizio, DynamicDNS, offerto dal sito http://www.dyndns.org, da usare associato ad una particolare utility come Macintosh Dynamic DNS 2.0b1.
Per farvela breve, grazie a questo servizio economicissimo (viene richiesto un obolo volontario di 10 $, anche se a mio avviso ne vale molti di più) il mio computer è raggiungibile tanto quanto avessi un IP fisso, ma non è tutto.
Per coloro che non hanno un dominio registrato, DynDNS mette a disposizione la possibilità di avere comunque un dominio di posta elettronica, ad esempio "pippo.dyndns.org" in modo da potersi installare il proprio server in casa e potersi gestire tutti gli indirizzi che si vuole, come "mario@pippo.dyndns.org" e simili.
Ma il server? Arriva in aiuto Stalker Internet Mail Server, gratuito ma affidabilissimo e, soprattutto, potente tanto quanto altri server di posta elettronica più blasonati. Si configura in un attimo, anche via web.
E dato che ci siamo, possiamo crearci e gestirti tutte le mailing-list che ci pare grazie a Macjordomo, sempre gratuito e sempre stabile come una roccia.
Volendo possiamo esagerare installando altri server gratuiti, come ad esempio Carracho, valida alternativa Mac ad HotLine, e VNC, il controllo remoto multipiattaforma, sempre gratuito, realizzato da AT&T.
Badate bene, ho nominato tutti software gratuiti, che permettono comunque di avere servizi professionali, e la spesa è sempre ferma a quei 10 Dollari di obolo, moralmente dovuto anche se non espressamente richiesto, di DynDNS.
Morale, da un qualche giorno la posta di Tevac.com, e non sono pochi i messaggi tra quelli relativi al sito e quelli miei personali, viaggia allegramente sul mio computer di casa, e lo stesso dicasi per le mailing-list offerte da Tevac.com. Posso crearmi