Vai alla versione corrente di Tevac, dove si parla di Apple, Macintosh, iPad, iPhone e Digital Lifestyle

 

Spigolando...

News di ottobre 1999

[ Ultimissime News ] [ Archivio mesi precedenti ]

 

Domenica, 31 ottobre 1999.

Sicuramente saprete già tutto di Suzuka.
Consoliamoci, il titolo costruttori era 16 anni che mancava alla Ferrari.
La fine del mondiale di F1 in un breve commento, su
Rosso Ferrari. Se volete inviarmi anche i vostri, li pubblicherò volentieri.

Nella nottata il consueto aggiornamento delle news.


Venerdì, 29 ottobre 1999

Aggiornamento dalla capitale, l'ultimo prima del fine settimana più importante dell'anno almeno per quanto riguarda tutti gli amici ferraristi che domenica mattina all'alba incuranti del sonno saranno inchiodati davanti ai televisori come il sottoscritto.
Forza rosse....

L'aggiornamento di oggi è in ritardo di qualche ora e in forma ridotta rispetto al solito, a causa di una mia trasferta a Roma, ed è reso possibile grazie ai molti contributi giunti via e-mail (continuate a mandarmi le vostre segnalazioni!!) e all'aiuto degli amici che collaborano a Tevac News con le loro rubriche (vedi indice del sito qui a sinistra), ed in particolare a Michele (WebNewton) e Leonardo (LeoSpace) a cui va un particolare ringraziamento.

Ancora problemi per Outlook Express 5.
L'amico carissimo Marcello Testi di Cinemah, che ringrazio, mi scrive per segnalarmi un paio di problemi con l'aggiornamento del client di posta elettronica di Microsoft:

"Con Outlook Express 5 a me non funziona l'account IMAP che la versione 4.5 invece gestiva. Riesco a settarlo, ma non visualizza il contenuto della casella postale e continua a chiedermi una password, anche quando gli dico di salvarla.
Ciao.
Marcello."

I Macintosh come funghi nelle fiere...
Ecco cosa mi scrive l'amico Rino, webmaster del sito di fotografia Nadir e che ringrazio, a proposito del salone di fotografia Click-Up di Ascoli Piceno appena conclusosi:

"Una simpatica curiosita': al CLICK-UP (salone di fotografia tenutosi ad Ascoli Piceno nei giorni scorsi) c'erano praticamente solo Mac (G3, G4 ed iMac di tutti i colori).
Decine e decine di Macintosh contro 3 o 4 PC (di solito e' il contrario) uno spettacolo davvero inconsueto (e gradito) a partire dalla Reception.
Ti inviero' una foto appena mi tornera' il rullino dal Fotolaboratorio.
Ciao
Rino"

[Press Releases] Nuova versione del Dizionario Inglese-Italiano Wecan.
Mi scrivono gli amici di OneApp Software, e volentieri pubblico:

"Siamo lieti di annunciare l'uscita della nuova versione 5.6 del nostro dizionario inglese italiano shareware per Mac.
E' uscita la nuova versione del Dizionario Inglese-Italiano Wecan. Un programma shareware che porta su ogni Macintosh, PowerBook, Power Macintosh e iMac piu' di 23,000 parole inglesi con le corrispettive definizioni in italiano. Questa nuova versione, targata 5.6, porta una revisione del dizionario ed il suo ampliamento con molti nuovi verbi soprattutto irregolari e con nuovi sostantivi. Questo dizionario e' utilizzato da migliaia di persone di lingua italiana ma e' molto diffuso anche all'estero da chi sta studiando l'italiano. Moltissimi utenti sono americani, inglesi e soprattutto giapponesi.
Il programma è pienamente funzionante, l'unica limitazione è data dal fatto che all'apertura compare uno shareware reminder box, che fa attendere l'utente per alcuni secondi.
L'aggiornamento è gratuito per tutti gli utenti registrati.
Il programma e' scaricabile dal sito di OneApp <http://www.oneappsoftware.com/it.html>
Link diretto per scaricare il programma: <http://www.oneappsoftware.com/sw/Dizionario_Inglese-Italiano.hqx>
Grazie e buon lavoro!
Ivan Gobbo"

Nuove funzioni di Mac Os 9.
Il nuovo sistema operativo di Apple da la possibilità di lanciare le applicazioni assegnando a ciascuna di esse un tasto funzione. Tale opzione, che nei system precedenti era svolta da applicazioni sviluppate da terze parti (per esempio SpeedDoubler di Connectix) è ora integrata nel controllo Keyboard.
(News segnalata da Michele - WebNewton)

iMac Update pericoloso!
Attenzione! Se possedete un iMac 333 MHz, leggete questo consiglio di Apple.
L'installazione dell' iMac Update 1.0 (pensato per le versioni di iMac a 233 e 266 MHz), se fatta su macchine dell'ultima generazione determinerebbe un downgrade del file Mac Os ROM, rendendo problematico l'avvio del vostro computer.
Ecco una lista di tutti gli aggiornamenti ed i casi in cui applicarli.
(News segnalata da Michele - WebNewton)

[AntiVirus] Aggiornamenti di novembre.
Già disponibili gli ultimi file di definizione dei virus per Norton AntiVirus. Il file di novembre è prelevabile a questo indirizzo. Nonostante sia un periodo tranquillo per i virus è sempre meglio buttare le mani avanti...

T-shirt e altro.
Durante una delle mie navigazioni su Internet ho scovato il sito MacSurf Shop. Su questo sito potete comprare delle T-shirt molto trendy con a tema il Mac e l' eterno nemico preso in giro. Le magliette sono veramente simpatiche e sono da poco disponibili per la spedizione in tutto il mondo. Su MacSurf Shop potete trovare anche dei simpatici sfondi scrivania e screensaver.
(News segnalata da Leonardo - LeoSpace)

Le foto dei nuovi iMac.
Leonardo Perrone, sul suo LeoSpace, ha aggiornato la pagina con le impressioni dei nuovi iMac aggiungendoci alcune immagini, realizzate con la QuickTake 200 ed alcune fatte pure dal sottoscritto.
Personalmente ho trovato molto interessanti gli sportelli per arrivare alla ram ed al connettore per l'uscita monitor, oltre naturalmente all'estetica decisamente ancor più accattivante.
Si possono leggere le impressioni di Leonardo sui nuovi iMac ovviamente su LeoSpace.

Alcuni aggiornamenti di rilievo:


Mercoledì, 27 ottobre 1999

Per ingannare l'attesa del prossimo e decisivo GP di Suzuka, l'amico Alfonso Lamieri mi invia un commento sugli ultimi fatti ed una deliziosa immagine.
Li trovate entrambi su
Rosso Ferrari.

Il nuovo G4 sotto la pelle.
Ieri per pochi minuti ho avuto tra le mani un G4 400 nuova serie, quelli con l'AGP e la nuova scheda logica per intenderci. In meno di dieci minuti (cronometrati) l'ho sballato e aperto, nonché "immortalato" con la fedele QuickTake.
Ecco quindi alcune immagini per vedere come è fatto dentro, non ho avuto il tempo di provarlo a fondo ma spero di farlo nei prossimi giorni, lavoro permettendo.
Posso solo dire che vengono forniti ancora con Mac OS 8.6 e che ci sono alcune cose che mi hanno incuriosito aprendolo, ma ve ne parlo la prossima volta, non appena raccolte maggiori informazioni.
Con questa news posso comunque confermare anch'io l'arrivo dei primi G4 nuova serie (quelli "declassati" di 50 MHz) presso i rivenditori.

Toccato con mano il nuovo iMac DV.
L'amico Leonardo Perrone pubblica su LeoSpace le sue prime impressioni sul "contatto" con un nuovo iMac DV, che cominciano a farsi vedere anche questi presso i rivenditori.
Il nuovo iMac è decisamente un'altra cosa rispetto la versione precedente: velocissimo (400 MHz) uscita per monitor, ram che si aggiunge senza dover smontare lo chassis, un suono da paure... ed è pure più più bellino!!
Quasi quasi ci farei un pensierino pur'io...

Cosa c'è di nuovo in GraphicConverter.
La scorsa edizione delle news segnalavo l'uscita del nuovo GraphicConverter 3.7.2.
Nella nuova versione spicca l'aggiunta di nuovi formati multi-piattaforma oltre ai tanti già disponibili. I nuovi formati sono il PGC, il PGF con wbmp (wireless bmp), il TIFF a 48 bit, YC TIFF ed altri.
Inoltre la versione 3.7.2 corregge alcuni bug delle versioni precedenti.
In merito al download dal nuovo sito di GraphicConverter, Cristiano Pinzan e Massimo Rainato (grazie ad entrambi) mi informano che è decisamente accettabile, tutta un'altra vita rispetto al vecchio indirizzo.
Meno male..

LinuxPPC anche su iBook.
Per gli amanti di LinuxPPC, che aumentano a vista d'occhio, Marco Stra segnala sulla sua pagina Daily LinuxPPC che è possibile installare il sistema operativo anche su iBook, e spiega dove trovare le risorse necessarie. Visita Daily LinuxPPC per maggiori informazioni.


AAA Team di sviluppatori cercasi...
Non è un'offerta di lavoro vera e propria, ma è possibile che possa avere sviluppi e prospettive molto interessanti. Se ci sono persone che pensano di "masticare" abbastanza bene ambienti di sviluppo tipici di Internet su Macintosh, come AppleScript, SSI, Lasso, Tango e Web Companion tanto per citarne alcuni, e sono disposte a perdere un po' di tempo per un progetto semplice ma dalle belle speranze,
mi scrivano che possiamo discuterne.
Dimenticavo: oltre alle capacità riguardanti lo sviluppo è richiesto un sano spirito di gruppo e l'utilizzo/amore viscerale per il Mac.

Nuovo firmware per i router Netopia.
Se possedete un router Netopia della serie "R-xxxx", potete scaricare il nuovo firmware versione 4.4.
La nuova versione, tra le tante cose, sistema alcuni problemi di collegamento diretto tra due router in particolari condizioni.

Rilasciato Dave 2.5.
Thursby Software ha annunciato ufficialmente il rilascio della nuova versione di Dave 2.5, rumoreggiata su diversi siti da qualche giorno. La nuova versione costa 149 Dollari e supporta Mac OS 9 e Windows 2000.
L'installazione ora dispone di un nuovo setup guidato e la compatibilità dei nomi dei file viene corretta automaticamente.

Nuovi driver Ethernet da Farallon.
Rilasciati da Farallon i nuovi driver versione 2.1 per le schede Fast Ethernet TX 10/100.

Nuovo MicroMat TechTool Pro.
Nuova versione per MicroMat TechTool Pro 2.5.2, noto software di diagnostica hardware e software, che diventa così compatibile con Mac OS 9.

Tutti gli aggiornamenti per Mac OS 9.
Se volete aggiornare il sistema operativo con il nuovo Mac OS 9, tra breve anche sugli scaffali dei rivenditori italiani, sarà bene che controlliate se i vostri software preferiti sono compatibili con la nuova versione del sistema operativo.
Un'ottima e aggiornatissima pagina per conoscere tutti gli aggiornamenti fino ad ora rilasciati a questo scopo è sicuramente quella preparata da VersionTracker.

Da Seat le Pagine Bianche.
Leggo sulla mailing-list di tariffe.it che Seat ha messo in linea da fine settembre "Pagine bianche online" (http://www.paginebianche.it), un servizio gratuito che permette di accedere a numerosi servizi utilizzando l'archivio "elenco abbonati" di Telecom Italia.
Seat inoltre da novembre si butta nella mischia offrendo accessi ad Internet gratuiti, tramite Infostrada.
(Seat e Infostrada sono un binomio davvero curioso... N.d.R.)

[Press Releases] Mac OS 9 Prenotabile.
Livio Valdemarin mi informa che sul rinnovato sito Active on Line è possibile prenotare Mac OS 9 e ricevere simpatici omaggi per gli ordini effettuati fino al 4 novembre prossimo.
Tornando a Mac OS 9 sempre Livio Valdemarin mi informa che:

Potenziare Outlook Express 5
Ecco un interessante pagina all'interno della quale sono raccolti una serie di script che accrescono le funzionalità del neonato Outlook Express 5. Tra questi, per esempio, uno script che consente il monitoraggio delle operazioni di sincronizzazione con il Pilot ed uno che consente di proteggere con una password gli account di ciascuna identità creata. Vale una visita!
(News di Michele - WebNewton)

Anche l'anticristo usa Windows NT!?
Una pagina curiosa di MacCentral, in inglese, segnalatami da Michele (WebNewton).

Outlook Express 5.0: problemi con la versione italiana?
Sia Michele (WebNewton) che Ferruccio mi fanno notare che la versione italiana di Microsoft Outlook Express 5.0 potrebbe avere delle diversità anche fastidiose con quella americana.
Sembra che manchi la possibilità di sincronizzare dati con i Palm, nonostante sia citata anche negli aiuti in linea. Naturalmente chiunque abbia maggiori informazioni mi scriva.

Alternativa per la posta elettronica.
Mi scrive Aurelio Monti di Digital Media Group, che ringrazio, per farmi notare un nuovo programma per la posta elettronica, che si preannuncia interessante nonostante sia ancora in versione beta:

"Non so se già lo conoscete o se tra le tante cose vi e' sfuggito...
Probabilmente non sara' OE 5.0 (e non e' detto che sia un male...) ma Green, ancora in versione beta 6, a prima vista sembra carino e facile da usare, io comunque non ho ancora avuto il tempo di provarlo. E' sviluppato in Francia, e chissa' mai che, una volta in versione definitiva, non ci sia qualche volenteroso disposto a tradurlo in italiano.
Bye
Auro Monti"

Sono andato a vedere l'home page di questo software indicatomi da Auro, le immagini presentate lo fanno sembrare molto gradevole e l'ho pure scaricato. Se qualcuno l'avesse provato nel frattempo e volesse inviarmi le sue impressioni, sarò lieto di pubblicarle.

Ancora impressioni si Outlook Express 5.
L'amico Rino Giardiello, webmaster del sito di fotografia Nadir e che ringrazio, mi invia le sue impressioni su Outlook Express 5.0, sia nella versione italiana che americana, decisamente molto ricche e che vi consiglio di leggere se state decidendo di adottare il nuovo software come client di posta.

[Press Releases] Alias annuncia Retrospect per Windows.
"Alias, società di distribuzione a valore aggiunto di prodotti di Networking & Communication e Dantz, azienda leader nella realizzazione di soluzioni software per il backup della rete, sono liete di annunciare la disponibilità della nuova famiglia di Retrospect, il software per il backup della rete. Retrospect per Windows, che debutta sul mercato alla versione 5.0, è composto da un server Windows e da client multi-piattaforma (possono essere indifferentemente Windows e/o Macintosh). Tale soluzione va ad affiancarsi alla ben nota famiglia di software per il backup della rete con server Macintosh, giunta alla versione 4.2. La nuova famiglia è composta da 3 pacchetti..."
Per leggere il comunicato stampa integrale.

[Press Releases] MegaPhone per Mac ora con manuale in italiano
Emmesoft annuncia che il software di telefonia per Apple Macintosh "MegaPhone" verra' da oggi fornito con documentazione elettronica in lingua italiana.
Ricordiamo che MegaPhone e' un software che trasforma un Apple Macintosh in un telefono vivavoce full-duplex di alta qualita', con incorporate diverse funzioni, tra cui una segreteria telefonica digitale. Inoltre MegaPhone va oltre le possibilita' del telefono convenzionale: migliora ed automatizza le attivita' telefoniche che richiedono tempo.
Per maggiori informazioni: Emmesoft.


Lunedì, 25 ottobre 1999

Ecco Mac OS 9.
Apple (USA) ha ufficialmente annunciato la disponibilità di Mac OS 9, nuova versione del sistema operativo per computer Macintosh con processore PowerPC.
La disponibilità annunciata riguarda ovviamente il mercato americano, ma statene certi che non dovrà passare molto tempo per vederlo sugli scaffali dei rivenditori.
Non starò adesso a ripetere tutte le innovazioni apportate, sono già state scritte e riscritte anche su queste pagine e potete cercarle nell'archivio delle news oppure tramite il comodo motore di ricerca di Tevac News, piuttosto cercherò di mettere in linea un report dettagliato non appena avrò la possibilità di provarlo un po' a fondo.
Nel momento di scrivere queste news, giusto per la cronaca, le pagine di Apple Italia non sono ancora state aggiornate con il nuovo OS ma pubblicizzano ancora il "vecchio" Mac OS 8.6.

Aggiornamenti per Mac OS 9.
Capitano giusto a fagiolo, vedi news precedente, alcuni aggiornamenti di rilievo riguardanti la compatibilità con Mac OS 9:

Outlook in italiano - 1
Non avete downloadato MS Outlook Express 5.0 la scorsa settimana perché era in inglese? Bene, hanno rilasciato anche Microsoft Outlook Express 5.0 in italiano (link per il download diretto, 9 MB) ma attenzione, se avete scaricato ed installato prima la versione inglese ed ora volete usare quella italiana, potreste avere dei problemi ad importare i dati: pare infatti che la nuova versione importi dati solo da altre applicazioni oppure da versioni meno recenti della stessa, e quindi non da una stessa versione, seppure in un'altra lingua.
Vi ricordo, a proposito della nuova versione del client e-mail di Microsoft, che l'amico Michele (WebNewton) ha una serie di prime impressioni d'uso ben illustrate. Altre ne stanno arrivando e molto presto le pubblicherò su queste pagine.

Outlook in italiano - 2
Gli utilizzatori di Outlook Express 4.5 sanno di certo che è possibile, almeno con la vecchia versione, proteggere i propri account di posta con una password, per poter permettere anche l'utilizzo in sicurezza dello stesso software da più persone senza che occhi indiscreti possano sbirciare la posta altrui.
Outlook Express 5.0 sembra non prevedere questa opzione, e peggio ancora pare che se si cerca di importare dati e messaggi da una versione precedente di OE protetta con password, l'operazione avvenga senza alcun problema. E' fin troppo chiaro che se qualcuno vuole leggere la vostra posta mentre voi non ci siete gli basta solamente importare i vostri dati con Outlook Express 5.0, alla faccia della privacy.

Outlook in italiano - 3
Vi ricordo, a proposito della nuova versione del client e-mail di Microsoft, che l'amico Michele (WebNewton) ha una serie di prime impressioni d'uso ben illustrate. Altre ne stanno arrivando e molto presto le pubblicherò su queste pagine.

I software per Macintosh più venduti.
Negli scorsi giorni la PC Data <http://www.pcdata.com> ha stilato la classifica dei software per Mac più venduti nel mese di settembre. Da segnalare la presenza di Mac OS 8.5 ancora mesi e mesi dopo la sua presentazione e quella di ben 3 prodotti Adobe e della famiglia Norton. Seguono le posizioni dalla 1 alla 10 (News di Leonardo - LeoSpace):

  1. Norton Antivirus 6.0
  2. Arthur's Reading
  3. Adobe Photoshop 5.5
  4. Norton Utilities 5.0
  5. Intuit Quicken Deluxe
  6. Mac OS 8.5
  7. Adobe InDesign Upgrade
  8. Where In USA Is Carmen Deluxe
  9. Norton Antivirus 6.0 Upgrade
  10. Adobe Acrobat 4.0

Nuovo GraphicConverter.
Rilasciato il nuovo GraphicConverter 3.7.2, shareware per conversione e la manipolazione di un numero impressionante di formati grafici. E' uno di quei classici software considerati "immancabili".
Noto, dal link, che l'autore ha aperto anche il dominio www.graphicconverter.net. C'è da augurarsi che il nuovo sito sia più veloce e raggiungibile del precedente, che quando usciva una nuova versione provocava crisi isteriche in coloro che cercavano di scaricarla.
Se lo scaricate nelle prossime ore sappiatemi dire se il download avviene a velocità decenti.

La Ferrari per Suzuka.
Gli amici Ian Ritter e Alfonso Lamieri, che ringrazio, mi hanno inviato le foto della Ferrari preparata appositamente per correre l'ultimo e decisivo GP di Suzuka. I commissari si accorgeranno delle nuove modifiche?
Trovate tutto su Rosso Ferrari.

Valentina, nuova versione.
Non si tratta del celebre fumetto ma di un nuovo e molto seguito database, molto potente e veloce. Valentina 1.5.9 ha un'interfaccia spartana perché la sua vera forza è nel totale controllo via AppleScript, cosa che lo rende particolarmente adatto anche all'utilizzo sul web.


AAA Team di sviluppatori cercasi...
Non è un'offerta di lavoro vera e propria, ma è possibile che possa avere sviluppi e prospettive molto interessanti. Se ci sono persone che pensano di "masticare" abbastanza bene ambienti di sviluppo tipici di Internet su Macintosh, come AppleScript, SSI, Lasso, Tango e Web Companion tanto per citarne alcuni, e sono disposte a perdere un po' di tempo per un progetto semplice ma dalle belle speranze,
mi scrivano che possiamo discuterne.
Dimenticavo: oltre alle capacità riguardanti lo sviluppo è richiesto un sano spirito di gruppo e l'utilizzo/amore viscerale per il Mac.

Quanto costa un Macintosh?
Una pagina utile realizzata dagli amici di ItaliaMac allo scopo di aiutare quanti stiano per acquistare un nuovo Macintosh. Con una sbirciata è possibile avere sotto mano i prezzi orientativi di tutti i modelli Apple in produzione. Semplice ma utile!

Avviso importante per i naviganti: problemi con Snifffer.
L'amica Annabella Alberti mi scrive pregandomi di avvisare quanta più gente possibile che ci sono alcuni problemi tecnici con la sua mailing-list Snifffer, e quindi i messaggi arrivano a singhiozzo.
I tecnici del Provider su cui si appoggia sono al lavoro per cercare di risolvere questo fastidioso problema che sta disturbando la vita di una delle più belle e conosciute mailing-list italiane sul Macintosh.
Ma non è la mailing-list l'unica preoccupazione di Annabella, infatti anche al sua posta elettronica personale ha dei problemi e teme quindi di non poter ricevere tutti i messaggi indirizzati a lei ma soprattutto di non riuscire a rispondere a tutti.
Mi auguro per Annabella e Snifffer che tutto si risolva al più presto.

FimSoft per gli utenti ICQ.
Giovanni A.D., webmaster di FimSoft, mi scrive di una iniziativa interessante riguardante una nuova sezione per tutti gli utenti Mac che usano Aol Instant Messenger e che vogliono conoscere altri utenti.
La trovate su http://www.fimsoft.cjb.net/

[Press Releases] Active apre il suo sito all'e-commerce
Mi scrive l'ing. Livio Valdemarin, di Active, e volentieri pubblico:

Active, l'azienda che distribuisce software e periferiche hardware, annuncia di avere completamente rinnovato il proprio sito, introducendo nuove sezioni tra le quali una dedicata alle news e molte informazioni in più sui prodotti che distribuisce.
Su http://ww.active-software.com è attiva la possibilità di acquistare direttamente in rete utilizzando per il pagamento la carta di credito.
La soluzione adottata si basa su queste tecnologie basate su piattaforma Apple Macintosh:

Interessante è la possibilità offerta da TelepayLight per cui non si effettua immediatamente l'addebito sulla carta di credito, ma solo quando viene effettuata la spedizione della merce.
"Il nostro sito, da semplice servizio informativo sui prodotti che distribuiamo, è diventato un vero e proprio negozio, in cui il pubblico, oltre a ricevere notizie e curiosità sul mercato può acquistare in modo rapido e sicuro l'intero nostro catalogo" ha dichiarato l'ing. Livio Valdemarin.
Active produce software gestionale verticale e distribuisce software ed hardware ed è specializzata sulla piattaforma Apple Macintosh.

Problemi con il server di ItaliaWare.
Da ItaliaWare mi comunicano che ci possono essere stati dei problemi di caricamento delle pagine sul loro sito, indipendenti dalla loro volontà:

"Ci scusiamo per questo inconveniente, ma l'ISP di ItaliaWare sta spostando files dal vecchi al nuovo hardware per la Rete. Questo ha causato, per poche ore, un servizio discontinuo delle pagine web su Internet, e la relativa impossibilità di scaricare files ed aggiornamenti, dunque anche dopo che ItaliaWare ha annunciato che le nuove pagine fossero online, in effetti il software serviva ancora le vecchie pagine.
Vi invitiamo gentilmente a rivisitare il sito: www.italiaware.net e di informare, ove possibile, i VS gentili Lettori-Partner dell'accaduto, e di riconnettersi ad ItaliaWare.
Grazie molte per il VS prezioso aiuto e supporto.
Desideriamo inoltre ricordarvi che ItaliaWare ha rilasciato GraphicConverter 3.7.1 in italiano più altre utility di Terze Parti per MacOS, e vi ricordiamo di leggere le note informative sui futuri rilasci di software localizzato.
Cordiali Saluti,
ItaliaWare"

Ricordate i problemi con il sito di Omnitel?
Paolo Spairani, che ringrazio e che per primo mi aveva segnalato i problemi web del noto fornitore di telefonia, ritorna sull'argomento scrivendomi questa e-mail:

"Salve sono Paolo Spairani, per primo vi ho segnalato i problemi del sito Omnitel con computer Macintosh ed Internet Explorer 4.5, voglio solamente ribadire che ad oggi, 23/10/99 le cose non sono affatto cambiate. Dopo aver fatto molte pressione ad Omnitel, in una delle loro ultime e-mail mi assicuravano che avrebbero preso in considerazione il problema ed avrebbero demandato ai loro tecnici un approfondito controllo del sito. Purtroppo però, pare che ancora una volta, noi utenti Mac siamo bistrattati..." 


Sabato, 23 ottobre 1999

Su Rosso Ferrari la notizia del giorno: la giustizia sportiva ha decretato che la beffa della squalifica non è regolare, al contrario delle rosse di Maranello che lo sono perfettamente!
Tutti in Giappone a sognare adesso, i giochi sono ancora aperti!!

Nelle prossime edizioni....
Parecchie novità nel fine settimana e ve ne anticipo giusto qualcuna: è stato rilasciato Microsoft Outlook Express 5.0 in italiano (link per il download diretto, 9 MB) e su queste pagine a breve le impressioni dell'amico Rino, webmaster di Nadir sito dedicato alla fotografia, realizzata con la complicità dell'amico Michele (WebNewton).
Fioccano inoltre gli aggiornamenti per rendere i software compatibili con Mac OS 9: tra questi, Adobe Type Reunion Deluxe 4.5.2 (updater), Adobe Type Manager Deluxe 4.5.2 (updater) e il fratellino minore freeware Adobe Type Manager 4.5.2 (tutti i link per il download diretto). Dantz ha rilasciato sempre per lo stesso motivo Retrospect Express 4.1E (updater) e VillageTronic ha rilasciato nuovi driver per molte delle sue schede video.
Finisco questa anteprima con Netopia Timbuktu Pro 5.21 e con un'utility freeware, Mac OS 9 Compatibility Checker 1.0, che dovrebbe rivelare se le applicazioni che utilizziamo saranno compatibili con il nuovo Mac OS 9 che verrà rilasciato tra poche settimane.
Di tutto questo e di molto altro maggiori dettagli nelle prossime edizioni delle News, che si preannunciano particolarmente ricche.
Non mancate!

Avviso importante per i naviganti: problemi con Snifffer.
L'amica Annabella Alberti mi scrive pregandomi di avvisare quanta più gente possibile che ci sono alcuni problemi tecnici con la sua mailing-list Snifffer, e quindi i messaggi arrivano a singhiozzo.
I tecnici del Provider su cui si appoggia sono al lavoro per cercare di risolvere questo fastidioso problema che sta disturbando la vita di una delle più belle e conosciute mailing-list italiane sul Macintosh.
Ma non è la mailing-list l'unica preoccupazione di Annabella, infatti anche al sua posta elettronica personale ha dei problemi e teme quindi di non poter ricevere tutti i messaggi indirizzati a lei ma soprattutto di non riuscire a rispondere a tutti.
Mi auguro per Annabella e Snifffer che tutto si risolva al più presto.


Venerdì, 22 ottobre 1999

Sono di nuovo a chieder venia a tutti coloro che da ieri sera hanno provato a raggiungere questa pagina senza successo, ma alcuni piccoli problemini ci stano perseguitando e di tanto in tanto, per fortuna non così frequentemente.
Grazie a tutti quelli che mi hanno
scritto, e sono tanti, per avvertirmi del problema.

Oggi la sentenza del tribunale sportivo della FIA sul GP di Malesia, potrete certo immaginare la mia apprensione: sono con le dita perennemente incrociate e non giro con cornetti, corone d'aglio e peperoncini solo per non spaventare i passanti.
Quando si saprà qualcosa di ufficiale non mancherà un commento su
Rosso Ferrari.

A TIM piace il cabaret.
I dirigenti di Telecom Italia Mobile che studiano e decidono le tariffe hanno decisamente uno spiccata propensione per farsi del male da soli, suscitando i commenti più variopinti.
Ora si sono inventati la tariffa auto-ricaricabile, che funziona in un modo piuttosto semplice: più telefonate si ricevono e più si accumula un bonus sulla propria scheda, auto-ricaricabile appunto, per poter telefonare gratis (72 lire per ogni minuto di traffico telefonico ricevuto).
Le fantasie nei gruppi di discussione dedicati e non all'argomento si sono scatenate letteralmente: c'è già chi prevede un utilizzo scatenato dei telefoni degli uffici statali, enti pubblici e realtà simili dove i dipendenti potranno chiamare il proprio telefonino per ore e ore, garantendosi a spese altrui preziosi minuti di chiamate, oppure di sensuali fanciulle che decidono di utilizzare il proprio telefonino come chat-line più o meno hard, che costerebbero sicuramente di meno di quelle pubblicizzate in TV nottetempo.
In pratica, e qui il cabaret non c'entra proprio più, una vera e propria istigazione, secondo molti pareri, a compiere un discreto numero di reati, e già si sono sollevate le associazioni dei consumatori.
Naturalmente i bonus si accumulano *ma guarda un po' non l'avrei mai detto* solamente con le telefonate ricevute da telefonini TIM o da numeri di telefonia fissa di Telecom Italia.
Sarà quindi facile imbattersi, telefonando per una breve comunicazione ad un cellulare TIM, che un interlocutore che cominci sospettosamente ad attaccare bottone, magari senza neppure conoscerci bene, con frasi del tipo "No aspetta non riagganciare, ma la famiglia come sta? E le vacanze di Natale? Dove le passerete? No aspetta non riagganciare, avevo una cosa da chiederti di importante.... ma la varicella del pupo? Non hai un pupo? Ma allora erano le zecche del cane... non hai nemmeno un cane? No aspetta non riagganc... click!"
(Grazie a Federica Arnolfo)

Aggiornamento per SoftDoubler e SoftDoubler Plus.
Da Vicomsoft un aggiornamento per due dei suoi software per l'utilizzo di Internet in rete tramite un'unica connessione. Si tratta di SoftDoubler 6.1.1 e SoftDoubler Plus 6.1.1.

Problemi per gli utenti Internet di Iol-Infostrada-Libero.
Da un paio di giorni ormai deve esserci qualche grosso problema ad alcuni server mail di Iol-Infostrada-Libero. Numerose le segnalazioni di malfunzionamenti al momento di digitare nome e password, che non verrebbero riconosciute, impedendo di fatto agli utenti di consultare la propria posta elettronica.
Al momento di scrivere queste news sembra che i problemi si siano allargati anche alla autentificazione d'acceso, che sembra funzionare a singhiozzo.
Se dovete scrivere a qualche amico su Iol, Infostrada o Libero, sarà bene che vi accertiate prima che non sia tra quelli coinvolti in questo malfunzionamento.

Prime impressioni su Outlook Express 5.0
Rilasciato da meno di 48 ore, ecco pronte le prime impressioni dell'amico Michele (WebNewton), sul nuovo client per la posta elettronica e per i gruppi di discussione di Microsoft.
Ecco il link per la recensione di MS Outlook Express 5.0
MS Outlook Express 5.0 sembra a prima vista, per quel poco che ho potuto provarlo anch'io, davvero solido e completo, quasi un altro programma rispetto le versioni precedenti.
Alcuni partecipanti a varie mailing-list lo hanno definito già "un degno successore del rimpianto Claris Emailer", decisamente un gran complimento viste le grandi doti del non più supportato client e-mail di Claris. Se desiderate maggiori informazioni direttamente da Microsoft, questa è la pagina ufficiale di Outlook Express 5.0, se volete invece provarlo ecco il link per il download (poco più di 9 MB). E' disponibile solo la versione inglese, anche se è prevedibile che quella in italiano comparirà nei siti per il download in pochi giorni.
Sul sito americano MacFix-It, noto per la segnalazione di eventuali problemi (e soluzioni) sul software e l'hardware per Macintosh, è già presente una ricca pagina con pregi e difetti del nuovo software.

Le dieci cose che vorreste da Apple.
Si tratta di un' inchiesta fatta da MacCentral circa ciò che i clienti Apple vorrebbero avere al più presto dalla Casa. Tra queste:

Se volete leggere l'intero articolo lo trovate qui http://www.maccentral.com/news/9910/19.want.shtml
(News di Michele - WebNewton )

Nuova versione per OpenForm.
L'amico Marco Bambini, che ringrazio, mi segnala il rilascio di OpenForm 1.0.2 (maggiori informazioni al sito di Vampire Software):

"OpenForm e' un nuovo rivoluzionario plug-in per WebSTAR (o AppleShare IP o WebTen) in grado di eseguire degli script di AppleScript usando i valori dei campi delle form.
Con un solo plug-in si possono creare un'infinita' di azioni da collegare alle pagine web in modo da avere un nuovo potente (e semplice) strumento per potenziare il Vs. sito.
Un importante funzione di OpenForm e' la sua capacita' di eseguire dei comandi di AppleScript direttamente inseriti in un campo di TESTO di una form, in questo modo si ha un completo controllo del server web su cui e' installato (questa caratteristica puo' essere resa molto sicura in modo da prevenire accessi non autorizzati al server).
Con OpenForm si e' in grado di controllare qualsiasi applicazione che supporti gli AppleEvents, in questo modo il numero di "azioni" che si possono creare con un SOLO potente plug-in sono limitate solo dalla nostra fantasia.
All'interno di OpenForm ci sono numerosi script di esempio, tra cui alcuni che permettono di controllare il nuovo potente database Valentina.
La nuova versione ripara alcuni problemi con i campi OpenForm_HTML_header/footer, ottimizza la preparazione degli script ed altre migliorie.
Marco Bambini."

Seminari gratuiti Macromedia: Ultime novità.
Ricevo, e volentieri pubblico, notizie interessanti riguardo a seminari sui software di Macromedia per la preparazione di siti web:

"Gentile utente,
Macromedia è lieta di invitarLa a un seminario di presentazione delle ultime novità tecnologiche nel campo della progettazione di siti web dinamici e interattivi.
Con la nuova versione di Generator e la linea di prodotti Drumbeat 2000, Macromedia intende proporre a professionisti e sviluppatori del Web publishing strumenti rapidi ed efficaci nella creazione di siti web attraenti e interattivi.
Generator 2 (http://www.macromedia.com/it/proom/generator2) è la soluzione per siti web ad alto impatto visivo e con contenuti personalizzati creati dinamicamente. Generator fornisce informazioni aggiornate in tempo reale, grafici interattivi, tabelle e animazioni. I contenuti dinamici sono generati automaticamente, rendendo possibile una riduzione delle risorse di sviluppo e la creazione di informazioni personalizzate.
Drumbeat 2000 (http://www.macromedia.com/it/software/drumbeat e http://www.macromedia.com/software/drumbeat) offre tutto il necessario per creare applicazioni web dinamiche e siti di e-commerce in un tempo e con una spesa decisamente ridotti. Interfacce drag-and-drop e Wizard sofisticati permettono di costruire velocemente siti web che forniscono accesso alle informazioni e aggiornamenti in tempo reale. Le applicazioni Drumbeat possono essere visualizzate su tutti browsers - e tutto senza digitare codice! Drumbeat 2000 è disponibile nelle versioni ASP, JSP ed e-commerce.
I seminari comprenderanno una presentazione dei prodotti e dimostrazioni pratiche.
Si svolgeranno con identica agenda per entrambe le località nei giorni:

Poiché i posti sono limitati, è gradita la conferma per la partecipazione, secondo le seguenti modalità:

[Press Releases] Active On Line.
Livio Valdemarin di Active mi informa che è attivo, completamente rinnovato, il nuovo sito Active On Line, con news sul mondo Apple ed informazioni su Internet con notizie e curiosità, ma soprattutto informazioni sui prodotti distribuiti da Active e la possibilità di effettuare ordini on line in completa sicurezza.
Per l'inaugurazione del sito Active ha pensato bene di offrire alcune offerte speciali: per i possessori di FileMaker Pro, come competitive upgrade, il noto database Valentina a L. 59.000 + Iva o il bundle Valentina e OpenForm di Vampire Software a sole L. 99.000, oppure un gruppo di continuità Basica 45 di Microdowell a sole lire 208.000 + lire 15.000 come contributo alle spese di spedizione.
Per maggiori informazioni visita Active On Line.

[Press Releases] GraphicConverter 3.7.1 in Italiano.
Ricevo da Massimo Rotunno di ItaliaWare la notizia della localizzazione in italiano di uno dei software shareware della categoria "immancabili":

"ItaliaWare è lieta di annunciare il rilascio della versione 3.7.1 di GraphicConverter in Italiano.
GraphicConverter è uno dei programmi per Mac OS più conosciuti e rinomati. Converte immagini da e per differenti formati. Inoltre mette a disposizione molte utili funzioni per la manipolazione delle immagini, come funzioni utili e di facile utilizzo di fotoritocco, anche se non a livello avanzato come Photoshop.
La nuova versione e maggiori informazioni sono disponibili sul sito web di ItaliaWare www.italiaware.net
ItaliaWare è una risorsa indispensabile per gli utenti Mac OS italiani, per il reperimento di softwares in italiano od in inglese, ma realizzati da italiani, o di prodotti stranieri localizzati in Italiano. ItaliaWare localizza software per Mac OS.
Per maggiori informazioni può visitare ItaliaWare all'indirizzo: www.italiaware.net o scrivere a: ItaliaWare@iname.com
Cordiali Saluti
ItaliaWare
Massimo Rotunno"

Mailing-list italiane per utenti Macintosh come se piovesse.
Da due noti siti italiani per utenti Macintosh due mailing list di indubbio interesse: il PowerBook Owner Club inaugura POCTalk (link per l'iscrizione), la mailing-list del club dove i possessori di PowerBook possono ritrovarsi per discutere dei loro amati portatili, mentre su MacProf nasce una lista per discutere di argomenti relativi alla convivenza tra Mac e Palm.
Due nuove liste che si aggiungono al già ricco patrimonio di risorse italiane sul Macintosh.


Mercoledì, 20 ottobre 1999

Ieri ho messo in linea un aggiornamento delle news. Lo scrivo per coloro che vengono a visitarmi solo nei giorni "canonici" di aggiornamento, che sono normalmente il lunedì, il mercoledì ed il venerdì.
Molte news importanti anche ieri, tra cui spicca la nuova iniziativa di Apple, media advantage, rivolta soprattutto ai professionisti della comunicazione. Dateci un'occhiata, sono in coda alle news di oggi, credo ne valga davvero la pena!

Nuovo Outlook Express 5.0.
Michele Consonni (WebNewton) mi segnala il rilascio della nuova versione del client di posta elettronica e newsgroup MS Outlook Express 5.0 (link diretto per il download).
L'ho scaricarla proprio ora (9,3 MB), ma ho un po' penato per i numerosi tentativi andati a vuoto, per il troppo traffico sul sito Microsoft, prima di riuscire ad aprire una connessione. Tutto sommato, nonostante l'ora inadatta per downloadare (sono le 23:30) ed il casino di gente che avrà tentato contemporaneamente a me la velocità è stata abbastanza buona, più o meno stabile sui 5/6 Kbps.
Quando sarò riuscito ad provarla per bene, i primi commenti letti in giro sembrano incredibilmente positivi, vi posterò le mie impressioni e quelle promesse dall'amico Massimo.
Intanto eccovi un paio di screenshot, e bisogna dire che i ritocchi estetici applicati le donano molto (devo avere la febbre, sto parlando bene di un prodotto Microsoft... scherzo, l'impressione sull'estetica è davvero buona, ora però aspetto di valutare come lavora):

Informazioni su AppleShare IP.
Nei giorni scorsi Apple ha pubblicato numerose Tech Info Library su AppleShare IP, il rinomato server per reti Macintosh (ma anche miste). Qui di seguito un estratto di quelle che mi sono sembrate più significative, alcune riguardano versioni non ultimissime ma possono essere utili per gli argomenti trattati, che nelle versioni più recenti sono rimasti pressoché uguali:

FAQ su AppleShare IP 6.0: le domande e le risposte in merito ai quesiti più frequenti posti dagli utilizzatori su AppleShare IP 6.0, su argomenti di interesse generale. Che cos'è, a chi serve, quali le migliorie apportate rispetto le versioni precedenti, come fare l'upgrade da versioni precedenti, requisiti ed impostazioni di sistema, etc.
 
Le porte usate da AppleShare IP (varie versioni), per conoscere i numeri assegnati di default alle porte di AppleShare IP ed anche di tutte le applicazioni di contorno, come Network Assistant, Mac DNS e Personal Web Sharing.
Anche per non fare casino con quelle utilizzate da eventuali altre applicazioni sullo stesso server.
 
Dominii multipli con AppleShare IP 6.1 (da e superiori). Sullo stesso server possono, dall'uscita di AppleShare IP 6.1, essere configurati più dominii. In questa TIL molte spiegazioni su a cosa può servire e come realizzarlo.
 
FAQ sul server di stampa di AppleShare IP 6: domande e risposte più frequenti sui servizi di stampa in rete offerti da AppleShare IP
 
AppleShare IP Mail 6.x ed il Network Address Translation: configurare il server mail per le reti locali caratterizzate dall'utilizzo del protocollo NAT (Network Address Translation), tipico dei router o dei lan-modem per il collegamento ad Internet e l'utilizzo di tutti i servizi (web, mail etc) in rete tramite un unico accesso.
 
I client Windows ed AppleShare IP 6: come permettere e regolare l'accesso ai volumi condivisi da parte dei client Windows. Altre informazioni utili e più dettagliate su questo argomento le si possono trovare in questa ulteriore TIL.
 
Utilizzo di AppleShare IP First Aid: informazioni sull'utilizzo corretto dell'utility di verifica, riparazione, ricostruzione e backup dei dati sui server AppleShare IP. Va notato che AppleShare IP First Aid funziona solo con i server versione 5.x e successive.
 
FAQ su AppleShare IP Mail Server 6: le domande e le risposte più frequenti sul server di posta elettronica integrato in AppleShare IP. Le differenze tra POP, SMTP e IMAP ed altre informazioni utili.
 
Suggerimenti per AppleShare IP Web & File Server: informazioni e tips per l'utilizzo delle funzioni di condivisione volumi e di server web, molte delle quali si possono già trovare all'interno della guida in linea.
 
Suggerimenti per AppleShare IP 6.0 Mail Server: informazioni e tips questa volta sul server di posta elettronica
 
FAQ sul servizio FTP di AppleShare IP 6: le domande e le risposte più frequenti sul servizio FTP del server di rete, informazioni sull'utilizzo, sulla codifica automatica dei file durante il download e l'upload, sull'accesso anonimo e su quello con autentificazione, etc.
 
Indicizzare con Sherlock i volumi condivisi su AppleShare IP 6.2: in questa TIL una delle principali innovazioni dovute dal connubio di Mac OS 8.5.x e superiori con AppleShare IP 6.2 e superiori, ovvero la possibilità di utilizzo di Sherlock per l'indicizzazione dei volumi.

Nuova versione di Media 100
Per la soluzione professionale per il video digitale è stato annunciato un importante aggiornamento: è disponibile da ieri Media 100 6.0.

Nuova Recensione su Italia Mac
Gli amici di ItaliaMac mi informano di aver pubblicato una nuova recensione, che presumo interesserà moltissimo tutti coloro che amano giocare con il Mac:

"Prova su strada degli Italia Mac labs:
Gravis GamePad Pro USB. IL JOYPAD PER TUTTE LE OCCASIONI.
Per avere il massimo dal nostro Mac con i molti video giochi ora disponibili non bastano più la tastiera e il mouse forniti in bundle da Apple. In questo caso un buon JoyPad, dal design derivato da quello della PlayStation, può risultare molto utile...
L'articolo si trova all'indirizzo: http://www.italiamac.com/ottobre99/gamepadpro/"

Anti-Microsoft.
Su it.comp.macintosh, il newsgroup italiano dedicato ai Mac-lover, leggo una segnalazione di un sito che vuole fare giustizia agli utenti Macintosh più "integralisti" nella "guerra santa" contro il "grande fratello" Bill Gates e la sua Microsoft o, come amano scrivere molti, Micro$oft.
L'indirizzo è http://www.NoMS.cjb.net/, ma armatevi di ironia e scegliete bene il browser per visitarlo... :-)

Rilasciato PC MacLAN 4.1 per Windows NT.
Miramar Systems rilascia una nuova versione del noto software per l'attivazione dei servizi di rete AppleTalk/AppleShare su Windows NT, come condivisione di file e di stampanti, e per poter accedere come client a reti Macintosh.
A mio avviso PC MacLAN 4.1 è da preferire, nella maggior parte dei casi, ai Services for Macintosh offerti dallo stesso Windows NT.
La nuova release 4.1 costerà 199 Dollari per la versione completa o 50 Dollari per l'aggiornamento da versioni precedenti.

Plug-in seriale per FileMaker Pro 5.0.
Rilasciato Troi Serial Plug-in 2.0 per Mac e Win, da utilizzare con FileMaker Pro 5.0 per permettere al noto database di utilizzare direttamente in entrambi i sensi una porta seriale.
Il plug-in abilita FileMaker Pro, ad esempio, all'utilizzo di strumenti seriali di controllo o all'acquisizione dei dati delle carte di credito direttamente dagli appositi lettori a strisciata collegati alla porta seriale.

Scheda PCI USB-FireWire da Orange Micro.
Sarà disponibile dal prossimo mese una nuova scheda PCI per Mac e Win che rende disponibili ai computer che ne sono sprovvisti due porte USB e due porte FireWire, ovvero periferiche a go-go anche per i PowerMac antecedenti i G3 Yosemite.
Maggiori info all'indirizzo http://www.orangemicro.com/pr990410.html.

Insignia vende SoftWindows e Real PC.
Su molti siti, tra cui l'italianissimo e popolare Macity, la notizia della cessione da parte di Insignia alla nota software-house FWB (HardDisk ToolKit - CD-Rom ToolKit) dei software di emulazione SoftWindows e RealPC. Maggiori informazioni (in inglese) sull'operazione le trovate a questo indirizzo.

In arrivo una nuova versione di Dave?
L'utility per il collegamento dei Macintosh a reti Microsoft potrebbe essere in odore di aggiornamento, e nemmeno leggero a giudicare dal numero. MacWindows Informa che un lettore, che ha cercato di acquistare Dave 2.1 da Internet, si è visto fermare l'ordine perché sarebbe imminente il rilascio della versione 2.5.


Martedì, 19-10-1999

Edizione straordinaria, un po' per l'importanza delle news di oggi ma anche per farmi perdonare dei problemucci che ieri mattina hanno ostacolato il corretto caricamento delle pagine. Le news di ieri, per chi se le fosse perse, sono in coda a quelle di oggi.
Si inizia con una importante iniziativa di Apple, che vede la sua prima data italiana a Bologna, e che raccomando ai professionisti della comunicazione di leggere con attenzione:

media advantage
Soluzioni per il mondo della Comunicazione

Da Apple una iniziativa molto importante per il mondo della comunicazione, rivolta in modo particolare alle agenzie pubblicitarie, agli studi grafici ed a tutti gli operatori della comunicazione e del marketing.
media advantage è un seminario per tutti coloro che desiderano affrontare la sfida dei nuovi media, che vogliono restare al passo con le tecnologie emergenti.
Realtà virtuale, video digitale, webvertising ma anche controllo dei media, del colore, delle tecniche produttive e della coerenza della produzione durante il lavoro e e attraverso i media.
Ed Internet, naturalmente, che non può certo restare fuori da questo seminario, anzi farà da padrona.

Apple, con il contorno di produttori, distributori e soprattutto con i Rivenditori Autorizzati Apple locali, ha organizzato questo seminario in 5 città italiane, per dare la possibilità al maggior numero di interessati di poter seguire la manifestazione.
In un'ora e mezza verrà illustrato il percorso tipico della creazione di una campagna pubblicitaria per il lancio di un prodotto, con dimostrazioni reali dei vari passaggi richiesti dal progetto, quelli che gli operatori della comunicazione normalmente svolgono per l'ideazione e la lavorazione.
Particolare evidenza alla semplicità con cui è possibile una integrazione tra strumenti differenti, ed alla facilità con cui è possibile tradurre in pratica le idee e la creatività.

Grazie alla presenza di società di terze parti, oltre ai nuovi Power Macintosh G4 ed al nuovo sistema operativo Mac OS 9 sarà possibile confrontarsi in soluzioni integrate hardware e software come:

  • Digital Photo Studio
  • Digital Video Studio
  • Virtual Reality Studio
  • Webvertising Studio
  • Web Publishing Studio
  • Interactive Media Studio

LE CITTA' E LE DATE:

  • Bologna 26/10 - Hotel Boscolo Tower
    Viale Lenin 43, 40138 Bologna
  • Roma 28/10 - Hotel Capital Inn
    Via Carlo Santarelli 96, 00133 Roma
  • Milano 04/11 - Novotel Milano Nord Ca' Granda
    Viale Suzzani 13, 20162 Milano
  • Padova 09/11 - Hotel Petrarca, Montegrotto Terme
    Piazza Roma, 23, 35036 Montegrotto Terme
  • Bari 11/11 - Sheraton Nicolaus Bari
    Via Cardinale Agostino Ciasca 9, 70124 Bari

PARTECIPAZIONE E MAGGIORI INFORMAZIONI:

La partecipazione è gratuita e l'iscrizione può essere effettuata alla pagina: http://www.apple.com/it/mediaadvantage/.
Seguendo le istruzioni per la registrazione (attenzione ad indicare la giusta città per non ritrovarvi iscritti all'altro capo del globo...) troverete maggiori informazioni, più dettagliate, sulla manifestazione, sui temi trattati e sulle aziende partecipanti.



Nuove ROM per i Power Macintosh G4.
Se siete tra i possessori dei nuovi G4, quelli color graffite per intenderci, scaricatevi ed installate immediatamente le nuove Apple PowerMac G4 ROM 1.8.1, che risolvono alcuni potenziali problemi di corruzione dei dati e di crash del sistema.

Libero, da chi e come...
Libero, per chi naviga in Internet ma non solo, vista la massiccia invasione pubblicitaria, è un termine ormai ben noto e che individua un particolare modo di interpretare l'accesso ad Internet ormai in voga presso tutti i più grandi fornitori di accesso.
Ma quanta libertà c'è in tutto questo?
Daniele Volpi prende lo spunto per una interessante discussione sull'argomento, alla scoperta di quanto possa significare, per la rete che è sempre stata libera per definizione, questa politica degli Internet Provider, o almeno di quelli che se lo possono permettere, naturalmente.
(Ma Internet, o almeno come me la ricordo io, era davvero libera, o almeno si aveva la sensazione che fosse davvero tale. Ma alla luce dei nuovi business che vi nascono quanto lo è ancora, e per chi? Sarebbe interessante discuterne... N.d.R..)
"Libero o ... Liberi?" è il nuovo articolo di Daniele Volpi, lo trovate su TatzeBAO.

[Press Releases] Offerte da EmmeSoft per il software di telefonia.
Campagna "Competitive Upgrade" per PhonePro e MegaPhone Macintosh
EmmeSoft annuncia l'inizio della Campagna "Competitive Upgrade" per i software di telefonia MegaPhone e PhonePro per Macintosh. Grazie a questa opportunità gli utenti dei programmi "Mac Comm Center" e "Front Office" possono effettuare l'upgrade ai software distribuiti da EmmeSoft con speciali sconti sul prezzo di acquisto. In particolare gli utenti di "Mac Comm Center" possono effettuare l'upgrade a MegaPhone con sole Lit. 159.000 e l'upgrade a PhonePro con sole Lit. 499.000.
Gli utenti di "Front Office" invece possono effettuare l'upgrade a MegaPhone con sole Lit. 169.000 e a PhonePro con sole Lit. 499.000
Per poter usufruire della speciale promozione gli utenti dovranno riconsegnare al rivenditore (o direttamente ad EmmeSoft) il software del quale decidono di effettuare il Competitive Upgrade, incluso il manuale d'uso.
La promozione e' valida fino al 30 Novembre. Prezzi IVA esclusa.
Ulteriori informazioni sulle "Soluzioni di telefonia" con PhonePro™: http://www.emmesoft.com/mac/software/telefonia/soluzioni.htm

Nuova versione di FIGE.
Ricordate il progetto di sviluppo di un software di grafica completamente "Made in Italy"? L'amico Giovanni A.D. mi scrive per mettermi al corrente delle innovazioni apportate alla nuova versione di FIGE 1.05d.
Mica male devo dire, ma valutatele anche voi provando questo nuovo software (tenete ben presente che e' una versione in fase di sviluppo ancora molto iniziale), e fornendo a Giovanni le vostre impressioni e suggerimenti per lo sviluppo futuro:

"Dopo tante modifiche (abbiamo saltato la pubblicazione della 1.04d) e' ora disponibile su http://www.fimsoft.cjb.net/ la nuova versione di FIGE ! Tra le caratteristiche piu' importanti :

Quindi non perdete un secondo di piu' e andate a scaricarlo !!! :)
Ricordo inoltre che FimSoft cerca programmatori disposti a dedicare una piccola fetta del loro tempo libero per realizzare software free !!! Quindi se sapete programmare fatevi avanti !!!
Per maggiori informazioni e/o per scaricare FIGE 1.05d"

"Taroccare" iMac DV e iBook.
Leggo sulla mailing-list AppliNews di Applicando che non sono ancora disponibili i nuovi iMac DV e iBook e c'è già chi ha pensato al modo di aumentarne la velocità di clock. Alla pagina http://www.bekkoame.ne.jp/~t-imai/imacde1.html è scritto come bisogna fare, armati di stagno, saldatore e mano ferma, ma attenzione: se vi venisse la malsana idea di provarci badate bene che lo fate a vostro rischio e pericolo, e che non vi venga in mente di appellarvi alla garanzia Apple se qualcosa andasse storto, credo che da Cupertino vi risponderebbero con una sonora pernacchia.

Buone speranze per chi ha ordinato un nuovo G4.
In USA per chi si è lasciato tentare ed ha ordinato un nuovo G4, prima del calo di velocità di 50 MHz deciso da Apple, ci sono buone speranze che si veda consegnare la configurazione ordinata. Questo, almeno per ora, vale solo per gli americani, perché Apple Italia non ha ancora ufficializzato nessuna posizione in merito, anche se si dice che lo farà al più presto.

Nuove versioni di ATM e ATR (solo per Mac Os 9)
Parecchi utenti si sono lamentati con Adobe del fatto che dopo l'aggiornamento del Mac OS alla versione 9, il sistema andava in errore se era presente sull' HD una copia di Adobe Type Manager versione 4.5.1. o precedente.
Adobe, nella pagina User-to-User Forums, assicura per bocca di Chris Holm che un upgrade di Adobe Type Manager e di Adobe Type Reunion, compatibile esclusivamente con il nuovo Mac OS, sarà disponibile sul suo sito attorno al 26 Ottobre, mentre Mac Os 9 verrà rilasciato il 23 Ottobre.
(News di Michele Consonni - WebNewton)

iCab meno problematico.
Se avete già letto le news di ieri ricorderete che durante la mattinata ci sono stati alcuni problemi sul server che impedivano il corretto caricamento delle pagine di Tevac News.
L'amico Piero Cusmano, che ringrazio, mi scrive riportando una nota curiosa: quando Explorer e Netscape non riuscivano a visualizzare le pagine, l'ultimo arrivato iCab, nuovo browser web di origine tedesca, non aveva problemi a caricarle regolarmente.
Decisamente di buon auspicio per iCab, ancora in versione preliminare ma già molto usato a giudicare dalle statistiche di Tevac News.
Per la cronaca, iCab è stato utilizzato questo mese fino a ieri in 257 occasioni (l'1,9 % delle richieste di pagine a questo sito), contro il

Sempre per la cronaca, "ben" due richieste nel mese in corso sono state effettuate con CyberStudio 3.0 (e credo anche di sapere da chi...), mentre 53 richieste (equivalenti più o meno allo 0,3 %) sono state fatte con un browser per Amiga.


Lunedì, 18 ottobre 1999

Ore 15:00 Nel corso della nottata, e per tutta la mattina di oggi, si sono verificati dei problemi sul server che possono aver creato dei fastidiosi errori di caricamento delle pagine.
Mi scuso con quanti abbiano avuto dei problemi, ora la cosa sembra risolta e
vi invito a segnalarmi qualsiasi eventuale malfunzionamento futuro al fine di poterlo risolvere nel minor tempo possibile.

Su quanto è successo ieri in Malesia saprete sicuramente già tutto, magari siete pure passati su questa pagina ed avete letto i miei commenti in diretta. Che aggiungere di più a quanto è su tutte le prime pagine dei giornali?
Rimane solo l'amarezza...
In ogni caso, per tutti coloro che magari di F1 e delle Ferrari non gliene frega niente, ho spostato i miei commenti su una apposita pagina
Rosso Ferrari, dove potete trovare quelli di ieri e a breve, su suggerimento di alcuni amici, anche un archivio di tutti quelli riguardanti la stagione che sta per concludersi.
Forse quello di ieri è stato l'ultimo gran premio di questo campionato, e se così fosse sarebbe anche una grave batosta per il già vacillante mondo della Formula 1.

Enrico Aiello intervistato su ItaliaMac.
L'amico Gabriele Gobbo mi segnala una nuova intervista di ItaliaMac sul mondo Apple e sulle sue ambizioni:

"Steve Jobs: grande nel riposizionare Apple dove merita.
Intervista Esclusiva di Italia Mac a Enrico Aiello, uno dei fondatori del centro assistenza specializzato in Macintosh, Adamea. In questa intervista si toccano punti importanti come la gestione Jobs, i nuovi prodotti Apple e il recente MacShow.
L'intervista si trova a:
http://www.italiamac.com/ottobre99/enricoaiello/"

Nuova versione per Adobe Premiere.
Rilasciato Adobe Premiere 5.1c, che rende compatibile il noto software multimediale a Mac OS 9.

Problemi con i NewsGroup su Interbusiness.
Da sabato scorso (l'ultimo post dovrebbe essere delle 17 circa come mi conferma anche l'amico Pier Paolo Bertelli, che ringrazio) i server NewsGroup di Interbusiness (news.interbusiness.it e news.cs.interbusiness.it) stanno creando parecchi problemi sia agli utenti che al traffico nazionale dei gruppi di discussione.
Gli utenti dei vari Provider che si appoggiano su Interbusiness (TIN e tutti i clienti Telecom) non possono inviare messaggi ai vari gruppi di discussione sottoscritti, e considerando che per forza di cose i clienti Telecom sono la maggior parte dei Provider italiani, questo blocca buona parte del traffico.
I soliti guai (e non sono così poco frequenti) dei server di Telecom-Interbusiness che riescono sempre a causare notevoli disagi a tutta la comunicazione in Italia.

A proposito di Telecom, che ne pensate degli spot televisivi che stanno bombardando le reti televisive con ClubNet?
A mio avviso il ragazzotto che si sbrodola sui pantaloni perché sta chattando o perché ha ricevuto un messaggio non fornisce certo una bella immagine (soprattutto poco intelligente) dell'utente e dell'utilizzo tipico di Internet.
Forse si può leggere con un'altra chiave, ovvero che i creativi a cui è stat affidata la campagna pubblicitaria hanno invece ben focalizzato come i burocrati di Telecom giudicano gli utilizzatori italiani di Internet da spennare...
Se volete,
scrivetemi i vostri commenti.

[Press Releases] Valentina e OpenForm in offerta.
Il database scriptabile Valentina e l'utility OpenForm di Vampire Software (dell'amico Marco Bambini) sono offerti in bundle a soli 49 Dollari come "web competitive upgrade" a tutti i possessori di FileMaker Pro.
Valentina è un database molto veloce e completamente scriptabile che sta godendo di un successo sempre maggiore, OpenForm invece è un plug-in per interagire con i dati delle form sulle pagine web. Assieme possono diventare un potente strumento per archivi di dati su web interagibili tramite form, ma gli sviluppi possibili delle due applicazioni sono legati solamente alla fantasia degli sviluppatori.
L'offerta è valida fino a fine ottobre.
Per maggiori informazioni è possibile visitare le pagine di Paradigma Software (Valentina) e Vampire Software (OpenForm).

Informazioni su Eudora.
L'amico Angelo Andina, che ringrazio, mi segnala questa pagina (in inglese) ricca di informazioni su Eudora, il noto client di posta elettronica. Molti dei riferimenti riguardano la versione per Windows, ma se si sostituisce il tasto Ctrl con Command (Mela), molte delle informazioni possono essere utilizzate con grande vantaggio anche dagli utenti Mac.

Ancora sui software per la posta elettronica.
Aggiornato MailSmith 1.1.5, software per la posta elettronica di BareBones scriptabile e con potenti opzioni per il filtraggio della posta. Su MailSmith una precedente versione è stata recensita su Tevac, ancora valida per chi vuole farsi un'idea su questo software.

FTP intelligente.
Rilasciato Transmit 1.5.1, client FTP che permette la sincronizzazione delle cartelle remoto-locale e il ripristino dei download interrotti.

Articolo su Time: Steve's Two Jobs
Tra Apple e Pixar, tra Silicon Valley e Hollywood, Steve Jobs, qui descritto come un 'uomo in sandali e shorts', viene raccontato sia nella vita privata che in quella, luminosa, professionale. Da Steve UNO, quello appassionato e visionario della prima Apple, a Steve DUE, quello più maturo, esperto ed avveduto della nuova Apple e di Pixar. Dalle 80 ore di lavoro a settimana, alla capacità di delegare ed organizzare il lavoro altrui, ma sempre con la passione e la spinta, quasi maniacale, verso la qualità totale e l'eccellenza tecnologica dei suoi prodotti.
L'articolo su Time (News di Michele Consonni - WebNewton)

We've got iBalls!
Un nuovo sito, tutto da vedere.
We've got iBalls e' lo slogan di un nuovo sito dedicato ai Mac-lover, MacMachismo riporta news, links, ed articoli interessanti. Il tutto creato da Ryan Vesler, che si autodefinisce impareggiabile Mac-devoto!
Se avete link interessanti da far conoscere scrivetemi, verranno pubblicati su questa pagina e sul bookmark di Tevac News.
(News di Michele Consonni - WebNewton)

Aggiornata la pagina delle Info.
Visti i cambiamenti su questo sito negli ultimi mesi, ho pensato che la pagina delle Info su Tevac News aveva bisogno di una rinfrescatina e l'ho aggiornata. per qualsiasi commento, naturalmente, scrivetemi.

Aggiornamenti da Keyspan.
La nota ditta famosa soprattutto per le schede e gli adattatori USB ha rilasciato alcuni aggiornamenti: sono disponibili i nuovi driver Keyspan USB Serial Adapter 1.7.2, Keyspan USB PDA Adapter 1.7.2 e Keyspan SX Pro 1.2.2.


Venerdì, 15 ottobre 1999

PowerMac G4, retro-front di 50.
Non è una manovra militare, ma il risultato di una clamorosa decisione di Apple.
Problemi di consegna dei nuovi processori hanno fatto prendere a Jobs una decisione coraggiosa, applaudita dalla borsa ma subito contestata dagli utilizzatori, soprattutto quelli che ne hanno appena ordinato un nuovo G4.
La linea di PowerMac G4 annunciata nei modelli 400-450-500 MHz non sarà più disponibile, al suo posto avremo sugli scaffali dei modelli a 350, 400 e 450 Mhz. Tutte le altre caratteristiche dovrebbero rimanere invariate.
Inutile dire che le polemiche infuriano, e ci si domanda più o meno tutti che cosa succederà a chi ha ordinato un modello ad una determinata frequenza di lavoro: se ne vedrà consegnare uno a pari frequenza ma di classe più elevata allo stesso prezzo oppure gliene arriverà uno con le stesse caratteristiche richieste all'ordine ma con 50 MHz in meno?
La seconda che ho detto, direbbe Quelo, sembra la più probabile.


In che mani siamo (continua)...

Datemi pure del fissato se volete (avete ragione), ma provate a darmi torto...
Ormai è certo che i problemi che da qualche giorno creano rallentamenti ed a volte disturbi maggiori ad alcune "zone telematiche" italiane derivano da guasti o lavori non meglio precisati sul server interbusiness.mix.aiip.it.
Suddetto server è il punto focale nel collegamento della rete Interbusiness con i Provider italiani, una specie di passaggio obbligato per buona parte dell'informatica nazionale.
Qualche Provider è stato informato (come mi conferma anche Auro Monti che ringrazio), ed a sua volta ha potuto informare i suoi utenti, ma buona parte d'Italia ne era all'oscuro e ci sarebbe pure rimasta se non fosse stato per il buon cuore dei pochi che sono riusciti a parlare con il servizio guasti di Interbusiness e che poi hanno sparso la voce.
Un atteggiamento che dimostra ancora una volta come l'ex monopolista (ma sarà davvero ex?) e i suoi figli legittimi si curino degli interessi dei suoi clienti ed utenti.
Non credo che costerebbe molto al supporto di Interbusiness, in caso di guasti, lavori o altre comunicazioni urgenti, informare i Provider suoi clienti, anche solo per il fatto che sganciano parecchi milioni ogni mese immeritati come balzelli, con una semplice mailing-list, o un comunicato su web. Cosa volete che sia per per chi detiene i cordoni della comunicazione in Italia? Dai fatti però sembra chiedere troppo...
Gli sforzi comunicativi dell'azienda sembrano essere indirizzati solo sugli abbonamenti gratuiti e su ASDL, prossima mossa per spremere senza concorrenti (che strano eh?) l'utenza italiana.
Io continuo comunque a pensare che ci sono ancora zone, nemmeno tanto nascoste nella penisola, dove è impossibile ottenere una linea ISDN, e dove Internet, per chi non ne può fare a meno, costa una interurbana.
Tranquilli comunque, c'è un mezzo comunicativo che arriva ovunque, implacabile, anche dove non possono le linee super veloci: la bolletta, con i suoi canoni e la trasparenza di una fetta biscottata spalmata di nutella.

[Errata Corrige] Su Omnitel e la chiamata anonima.
Nelle scorse news ho segnalato (giustamente) che con Omnitel è possibile effettuare telefonate in modo anonimo, senza cioè che il nostro numero appaia sul telefono ricevente. In realtà si poteva farlo anche prima, bastava chiamare il 190 e farselo abilitare, la differenza è che ora l'abilitazione la si può ottenere automaticamente chiamando il 2070.
Solo allora, digitando #31# davanti al numero, il numero del chiamante non apparirà sull'apparecchio chiamato.
Mi scuso per l'inesattezza della news precedente.

Controllo ortografico gratuito.
E' utilizzabile con tutte le applicazioni che supportano i Word Services, come Tex-Edit Plus ed Eudora, e dispone di dizionari in parecchie lingue, tra cui anche l'italiano, permette la creazione di dizionari personalizzati e, soprattutto, è gratuito. Si tratta della nuova versione di Excalibur 3.0 (il link è per una directory FTP dove, oltre l'applicazione, c'è una cartella con tutti i dizionari disponibili.

Continua lo sviluppo di Valentina.
I maliziosi di turno possono stare tranquilli, non sto parlando dello sviluppo di qualche fanciulla, ma di un database che sta riscuotendo sempre maggiori attenzioni da parte soprattutto degli sviluppatori di archivi su web.
Valentina 1.5.8 è completamente scriptabile, e risulta essere anche, a sentire dai commenti, particolarmente veloce e stabile.

Video professionale anche sui G4.
La nuova versione di Media 100 5.5.3, noto sistema per il video professionale, è compatibile con l'architettura dei nuovi G4.

Amici in rete.
Mi ha scritto Alfonso Roselli, webmaster di aiut@mici, per descrivermi il suo progetto in rete, che mi è sembrato molto interessante. Sul suo sito, già ben avviato, i neofiti della rete e del computer possono trovare persone disposte a rispondere, via e-mail, a tutte i problemi che possono affliggere i "nuovi arrivati". Già un'ottantina di collaboratori, come mi scrive Alfonso, mettono a disposizione la propria e-mail per questo scopo, ognuno nel settore di competenza.
Su aiut@mici è attiva, solo da pochi giorni, un'area dedicata ai problemi degli utenti Macintosh, e si cercano persone disposte a collaborare.
Lodevole da parte di chi (come Alfonso per sua stessa ammissione) non ha mai toccato un Mac, voler aprire nel suo sito, per motivi di completezza di informazione, una sezione dedicata ai computer della mela, e credo che meriti un sostegno e magari un po' di collaborazione anche da parte nostra.
Chi voglia collaborare con questa iniziativa, mettendosi a disposizione di eventuali utenti Macintosh alle prime armi, può andare a visitare il sito aiut@mici, che merita comunque di farci un giro, o contattare direttamente Alfonso Roselli.

Conflitti di estensioni sotto controllo.
Aggiornamento per Casady & Greene Conflict Catcher 8.0.6, la nota utility per la gestione di estensioni e pannelli di controllo, e relativi conflitti. L'aggiornamento, oltre a risolvere alcuni problemi minori, rende compatibile l'utility con Mac OS 9.

Dal 1 novembre nuove tariffe telefoniche.
Sarà più o meno pesante la bolletta le nuove tariffe per la telefonia fissa? Dal 1 novembre prossimo muore la TUT ed entra in vigore la TAT, e le tariffe saranno così articolate, direttamente da www.tariffe.it dove potete trovare approfondimenti e ulteriori dettagli sul nuovo piano tariffario:

TELEFONIA RESIDENZIALE (prezzi iva esclusa):

Palloncini Mac per le pagine web e SMAU.
Avete una pagina web e volete adornarla con qualche palloncino a forma di Mac e simili? Andate a scegliere i vostri preferiti su ItaliaMac, sono utilizzabili liberamente.
Inutile dire che sono particolarmente graziosi :-)
Sempre su ItaliaMac sono disponibili due ulteriori articoli dello SMAU appena conclusosi, oltre a quelli già pubblicati .


Mercoledì, 13 ottobre 1999

In che mani siamo...
La sera e la notte di lunedì e buona parte della giornata di ieri sono state caratterizzate da continui disservizi sulla rete. Forse dei lavori o dei guasti, resta il fatto che per parecchie ore a singhiozzo c'è stata l'Italia telematica divisa in due o più tronconi.
Per farvi capire meglio, gli utenti TIN potevano navigare tranquillamente in buona parte d'Italia e all'estero, leggere le news su Tevac, ma non potevano navigare sui siti Iol/Infostrada e su Macity, tanto per citarne un paio di conosciuti.
Gli utenti di Iol/Infostrada (e Libero) invece potevano leggersi le news di Macity ma non quelle su Tevac (naturalmente il fatto di poter o meno leggere queste news o quelle di Fabrizio è giusto un esempio, avrei potuto citare altri siti ma questi forse li conoscete meglio).
Quasi una beffa: mentre ero in chat con alcuni amici a tarda notte, loro potevano sfogliare Tevac News tranquillamente mentre io non mi ci potevo lontanamente avvicinare.
Non voglio apparire troppo polemico e quindi mi/vi risparmio le solite critiche, anche perché è come sparare sulla Croce Rossa, ma una cosa la voglio comunque dire: oggi ho cercato nelle pagine dei principali fornitori di connettività in Italia e su nessuno ho trovato avvisi di malfunzionamenti o di lavori in corso che avrebbero potuto creare dei disagi.
Disagi a singhiozzo, magari molti di voi non se ne saranno nemmeno accorti, ma per molti servizi in linea e per molti utenti sono stati i soliti, ennesimi, lampanti esempi di come la nostra libertà di comunicare sia condizionata da gestori insensibili ed inaffidabili.
Nel frattempo, mentre disfunzioni simili si ripetono senza tregua e in alcuni paesi non è ancora possibile richiedere una linea ISDN (vero caro Mauro?), si parla di ASDL...

[Recensita] AudioCatalyst 2.0.1 visto da Angelo Andina.
Dopo averne già recensito la versione precedente, l'amico Angelo Andina, che ringrazio, ha aggiornato la recensione di AudioCatalyst 2.0.1 per allinearla alle nuove caratteristiche del software, visto il crescente successo del settore audio su Macintosh ed in particolare del formato MP3.

Aggiornamento per Secret Folder.
La semplice e comoda utility di OneApp Software per la sicurezza dei dati, già recensita su queste pagine, è stata aggiornata. Rilasciata OneApp Secret Folder 1.4.

Server DHCP software.
Rilasciato Vicomsoft DHCP Server 6.5, tra le implementazioni la possibilità di amministrazione remota.

A proposito di DHCP, protocollo molto usato per la comodità, in parole povere, di non dover numerare con IP fissi tutta la rete ma lasciando questo compito al server DHCP, che provvede ad assegnare un numero IP ad ogni computer che effettua qualsiasi operazione in rete, vanno segnalate alcune problematiche che sembrano affliggere i Macintosh ed in particolare gli iMac con questo servizio.
A volte si rende necessario reimpostare la rete, o almeno i Macintosh in rete, con numeri IP fissi.

AppleShare per server Novell NetWare.
Per chi ha in ufficio una server Novell NetWare e dei Mac sulla stessa rete, è ora disponibile da Prosoft Engineering NetWare 5 Services for AppleShare. Il nuovo software, dalle caratteristiche interessanti, provvede a rendere disponibili in una rete Novell un server file ed un server di stampa AppleShare, al costo di poco meno di 500 Dollari.

Pioggia di miliardi da Telecom per Internet.
Tanto per proseguire il discorso iniziato nella prima news di oggi, capita a fagiolo quanto leggo su Repubblica, cioè che Telecom investirà 600 miliardi l'anno per la crescita di Internet.
L'ho promesso, niente commenti...

Sulla telefonia mobile invece...
Discorso già iniziato da Settimio Perlini su MacProf, direttamente dai cellulari TIM e Omnitel è possibile inviare messaggi di posta elettronica.
In pratica:

Naturalmente al posto di "mariorossi@nomeditta.it" va inserita l'e-mail del destinatario.
Con Omnitel inoltre è possibile gratuitamente vedere le intestazioni delle e-mail ricevute e (a pagamento) farsele leggere tramite il telefonino da una voce elettronica.
Le politiche di collegamento ad Internet tramite cellulare, invece, sono tutte a favore di Omnitel che offre gratuitamente l'abilitazione al servizio ed un costo di chiamata di 95 lire/min. Con Telecom molto di più (ora non ho sottomano le cifre esatte ma oggi pomeriggio ho avuto occasione di confrontarle), e l'abilitazione è a pagamento.

Ancora sui telefonini e su Omnitel leggo su tariffe.it che adesso anche con Omnitel è possibile rendere anonime le proprie telefonate (ovvero non far comparire il proprio numero a chi viene chiamato) chiamando (gratuitamente) il 2070 per ottenere l'anonimato fisso, oppure digitando #31# davanti al numero da chiamare se il cellulare quando lo si vuole fare occasionalmente.

Riciclaggio in rete.
Ancora dalla tastiera dell'amico Settimio Perlini di MacProf una pagina davvero interessante, che illustra come utilizzare stampanti seriali in rete Ethernet e da computer sprovvisti di porta seriale.
Riciclaggio è un termine decisamente azzeccato, perché molti sono convinti di dover "buttare" molte delle vecchie periferiche quando si passa a dei nuovi G3/G4 o iMac.

Nuovo dominio di ItaliaWare.
Gli amici di ItaliaWare mi informano del loro nuovo dominio, news che volentieri pubblico:

"Egregi,
ItaliaWare desidera annunciare che da poche ore è disponibile il suo nuovo nome di dominio, che è http://www.italiaware.net/
Collegati ad ItaliaWare e ricorda di aggiornare i tuoi files di bookmark aggiungendo questo nuovo indirizzo.
L'attività di ItaliaWare:
- software in italiano localizzato da ItaliaWare. Qualche esempio? Kaleidoscope 2.2.1, URL Manager, e tanti altri!
- software in italiano, aiutandoti a reperire software in italiano.
Le novità di ItaliaWare
- ItaliaWare è in procinto di terminare la localizzazione di USB Overdrive 1.2 in italiano. Per maggiori informazioni visita http://www.usboverdrive.com/
- GraphicConverter 3.7.1 sarà presto rilasciato in italiano.
- DragThing 2.7 sarà presto rilasciato in italiano.
- altri ancora....
- Alcuni aggiornamenti di localizzazioni sono stati ritardati a causa dei preparativi per il nuovo dominio e sito web di ItaliaWare. Ci scusiamo per ogni inconveniente.
Hai bisogno di localizzare un software in italiano, e sei un produttore/programmatore/distributore? Contatta direttamente ItaliaWare: http://www.italiaware.net/
ItaliaWare localizza software in italiano per la piattaforma MacOS.
Cordiali Saluti,
Massimo Rotunno
ItaliaWare"

Ancora sull'offerta di lavoro su Roma.
L'amico Marco Balestra, che ringrazio, mi informa che sono cambiati termini riguardo l'offerta di lavoro pubblicata nelle ultime news, che da una collaborazione per pochi mesi diventa ora di ampio respiro.
Per comodità la ripubblico, debitamente corretta:

"Salve a tutti.
Un mio conoscente ha un service di stampa espressa, e cerca qualcuno che si occupi di aprire/preparare docs e mandarli in stampa su una bestia di stampante grossa così :-) Questo qualcuno dovrebbe saper lavorare con Photoshop e X-Press, graditi anche FreeHand ed Illustrator.
Se poi conosce un po' di Office 97 e un pizzico di CorelDraw (c'è anche un PC in rete AppleShare) tanto meglio.
Lo cerca anche di corsa, della serie "da domani"... potete contattarlo direttamente:
Attilio, GraphicExpress, v. Crescenzio 4 (Roma) tel. 066833280"

Telefonini sempre più vicini ad Internet.
Se vi appassiona la telefonia mobile e le sue possibilità, guardate cosa scrive la mailing-list di tariffe.it, che vi riporto integralmente:

"Alla fine dell'anno Ericsson lancerà un nuovissimo prodotto chiamato R380. Sarà un cellulare integrato di dimensioni contenute. Aprendolo si avrà a disposizione un piccolo schermo rettangolare per navigare su Internet, utilizzare l'e-mail e disporre di tutti quei servizi resi disponibili dalle nuove tecnologie.
Si baserà sul sistema operativo "EPOC" che sarà il diretto concorrente di Windows CE non solo sul mercato dei telefonini ma anche dei PC palmari. Tale sistema sarà sviluppato dalla società Symbian nata da una joint-venture tra Motorola, Matsushita, Nokia e Psion.
La tecnologia wireless su cui si basa tutta la trasmissione dati è il sistema GPRS, ovvero la trasmissione dei dati a pacchetto. La velocità subirà un notevole incremento permettendo modalità di collegamento "always on". Questo significa che il cellulare sarà sempre collegato in rete, ma si pagherà solo il costo per l'effettiva trasmissione dei dati."

AirPort strada maestra.
Il sistema di comunicazione di rete ad onde radio AirPort, utilizzabile con i nuovi iBook e G4 (solo 450 e 500 MHz), è sicuramente un sistema di successo. A conferma di ciò oltre alle già note Farallon Skyline e Lucent Wavelan, è stato annunciato il nuovo sistema di CableTronic, compatibile con lo standard adottato da AirPort.


Lunedì, 11 ottobre 1999

Migliorano le condizioni di Enrico Lotti.
Il 30 settembre allo SMAU un'installazione pubblicitaria in ferro è rovinata su Enrico Lotti, giornalista in forza alla rivista MacWorld Italia, procurandogli lesioni gravi interne e fratture multiple al femore, al bacino ed alle costole.
Ciò che ha lasciato tutti molto perplessi è la minimizzazione dell'accaduto da parte dell'organizzazione di SMAU, senza alcuna informazione sulle cause dell'incidente che avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi, visto che solo una fortuita coincidenza ha voluto che non coinvolgesse altri spettatori.
Ad Enrico, le cui condizioni vanno fortunatamente migliorando, tutta la solidarietà e i migliori auguri di ristabilirsi al più presto da parte di tutti collaboratori di Tevac News.

Occhio ai CD-Rom per Internet gratuita.
Mi sono pervenute, negli ultimi giorni, parecchie richieste di intervento su Macintosh a cui non funzionava più la posta elettronica o il collegamento ad Internet.
Alla fine i problemi per tutti sono nati con l'installazione di un abbonamento Internet gratuito, di quelli distribuiti in CD-Rom tramite riviste di ogni tipo, ed in particolare con quello di ClubNet di Telecom.
Questi installer, realizzati spesso in modo grossolano almeno per quello che riguarda la parte Macintosh, sembra inoltre che abbiano la deprecabile abitudine di cancellare i precedenti settaggi di TCP/IP e di Accesso Remoto nei Mac dove vengono installati, installando parti di sistema operativo che impedivano poi di fatto il corretto funzionamento di Open Transport
Nella maggior parte dei casi è stato necessario reinstallare eliminare manualmente le parti di Open Transport e quindi reinstallarlo dal CD-Rom originale del sistema operativo.
Se proprio proprio volete provare uno di questi abbonamenti, non lanciate nessun installer ma provvedete manualmente a salvare i vostri settaggi, e fate una nuova configurazione di TCP/IP e di Accesso Remoto (o di PPP) ed utilizzatela per tutte le prove che volete: in questo modo potrete tranquillamente tornare sui vostri passi senza problemi.
E' facile: aprite entrambi i controlli TCP/IP e Accesso Remoto (o PPP), andate nel menu "Archivio" e scegliete "Configurazioni", quindi rinominate quella utilizzata con il nome del vostro Provider, giusto per non sbagliarsi, e duplicatela chiamandola "Prova", sempre per non confondersi.
Rendete attiva la configurazione "Prova" e modificatela con i settaggi dell'abbonamento gratuito.
Quando vorrete tornare ai vostri vecchi settaggi basterà che riapriate i pannelli di controllo e, sempre in "Configurazioni", rendiate attive quelle salvate con il nome del Provider.
Se volete fare una "finezza" oltremodo utile anche in altri casi, utilizzate "Gestione Postazioni (Location Manager)" dalla striscia di controllo per poter passare comodamente, con un click del mouse, da una configurazione ad un altra tra tutte quelle che potrebbero servirvi.

Aiutati che il ciel t'aiuta (ancora sul sito di Omnitel).
La saggezza popolare è estremamente appropriata nei casi come questo, quando un'azienda nota come Omnitel non risponde alle segnalazioni di malfunzionamento delle sue pagine web.
Massimo Rainato non s'è perso d'animo, ed ha realizzato una versione non ufficiale del sito di Omnitel perfettamente funzionante, anche per far capire al webmaster di turno che in fondo non ci vuole poi molto:

"Ciao, ti allego la versione testata sul mio portatile della pagina base di Omnitel Pronto Italia, volevo chiamarla OPI One Kenoby in onore di un film abbastanza noto, poi ho optato per un più laconico ed efficace uffa.htm
Cerco di essere sintetico, ho cestinato tre volte le sessanta righe di 'semplice e-mail' che sto scrivendo, difetto molto italiano.
Usando questa pagina si risolve il problema, volendo accedere al sito ci si accede con relativa tranquillità stando online, vorrei farla avere a tutti quelli che hanno protestato perché la spediscano alla Omnitel (magari indirizzandola 'al simpatico pirla' di web monster, vista l'esiguità della soluzione peraltro non ancora adottata a questo momento in cui vi scrivo."

Per chi vuole testare la pagina alternativa di Massimo ecco uffa.htm, e se vogliamo inviarla tutti in coro al webmaster di Omnitel....

Mailing-list su AppleScript in italiano.
L'amico Vittorio Barabino, che ringrazio, mi informa che è stata attivata una nuova mailing-list in italiano su AppleScript, il potente linguaggio di script utilizzabile con Mac OS:

"Ciao,
E` stata attivata una nuova mailing list su Applescript in italiano, visto che purtroppo quella Geonet ha smesso di funzionare durante l'estate (l'ultimo messaggio era del 5 luglio).
Per iscriverti alla nuova lista, basta che tu faccia un reply all'altro messaggio (quello di invito alla mailing list, in inglese), oppure puoi mandare un messaggio vuoto a:
applescript-ita-subscribe@topica.com
Inoltre, ho messo su web la mailbox di tutti i messaggi della lista precedente.
http://www.freeweb.org/varie/Barabino/AS-ita/
Vittorio Barabino."

Offresi lavoro a Roma.
Molto volentieri pubblico questa offerta di lavoro, anche se limitata per pochi mesi, ma se a qualche amico romano potesse essere utile.... (Grazie a Marco Balestra)

"Salve a tutti.
Un mio conoscente ha un service di stampa espressa, e cerca per uno o due mesi qualcuno che si occupi di aprire/preparare docs e mandarli in stampa su una bestia di stampante grossa cosi' :-) Questo qualcuno dovrebbe saper lavorare con Photoshop e X-Press, graditi anche FreeHand ed Illustrator.
Se poi conosce un po' di Office97 e un pizzico di CorelDraw (c'e' anche un PC in rete AppleShare) tanto meglio.
Lo cerca anche di corsa, della serie "da domani"... potete contattarlo direttamente:
Attilio, GraphicExpress, v. Crescenzio 4 (Roma) tel. 066833280"

Ancora ritardi sui G4?
Leggo nelle news di domenica di Macity una notizia che ritengo interessante da replicare.
Secondo Fabrizio Frattini, che riprende una news di MacWeek, un errore di calcolo riguarderebbe i processori G4 quando utilizzati a velocità pari o superiori a 500 MHz.
Naturalmente vi invito a leggere la news originale su Macity per eventuali approfondimenti.
Quello che mi preme di più ora, se la notizia fosse confermata, è l'eventuale ritardo di consegna dei G4 di fascia alta che potrebbe aumentare ancora.

Sempre sui G4: dischi rigidi difettosi.
Apple Italia ha informato centri vendita e di assistenza che sui G4 potrebbero essere montati dei dischi rigidi difettosi, gli stessi, di marca Western Digital, di cui ho già parlato nelle scorse edizioni delle news.
Individuare un G4 con HD difettoso è semplice: innanzi tutto sono interessati i modelli il cui numero di serie è xx938xxxxxx, ma nemmeno tutti perché alcuni montano dei dischi rigidi marcati Quantum, e quindi con dischi rigidi "buoni".
Se il numero di serie corrisponde e se il disco rigido è marcato Western Digital allora il disco è da sostituire, e vi conviene contattare il Centro Apple o il Centro Assistenza Autorizzato di vostra fiducia.
Naturalmente la sostituzione è coperta da garanzia.

Un tavolo pensato per l'iMac.
Problemi di spazio? Ecco un tavolo disegnato appositamente per l'iMac, tondeggiante come il computer e soprattutto poco ingombrante. La segnalazione è di Osvaldo Olea, che ringrazio, ed il tavolo lo potete ammirare su http://www.theimactable.com.

[Press Releases] OpenForm in italiano.
Ricevo da Marco Bambini di Vampire Software l'annuncio del rilascio di OpenForm 1.0, un plug-in per WebSTAR dalle caratteristiche molto interessanti per chi deve gestire form di dati in un sito web:

"OpenForm e' un nuovo rivoluzionario plug-in per WebSTAR (o AppleShare IP o WebTen) in grado di eseguire degli script di AppleScript usando i valori dei campi delle form.
Con un solo plug-in si possono creare un'infinita' di azioni da collegare alle pagine web in modo da avere un nuovo potente (e semplice) strumento per potenziare il Vs. sito.
Per esempio, per creare un semplice guestbook che salvi il contenuto dei campi "Nome" e "Azienda" in un file (campi separati da tab) basta scrivere:
set my_data to Nome & "\t" & Azienda & "\r"
set the open_target_file to open for access the file "Feedback" with write permission
write my_data to the open_target_file starting at eof close access the open_target_file

... e usare OpenForm per collegare questo semplice script alla pagina. Con 4 semplici righe di codice si e' ora in grado di creare un Guestbook stabile e molto funzionale.
Un'altra importante funzione di OpenForm e' la sua capacita' di eseguire dei comandi di AppleScript direttamente inseriti in un campo di TESTO di una form, in questo modo si ha un completo controllo del server web su cui e' installato (questa caratteristica puo' essere resa molto sicura in modo da prevenire accessi non autorizzati al server).
Con OpenForm si e' in grado di controllare qualsiasi applicazione che supporti gli AppleEvents, in questo modo il numero di "azioni" che si possono creare con un SOLO potente plug-in sono limitate solo dalla nostra fantasia.
All'interno di OpenForm ci sono numerosi script di esempio, tra cui alcuni che permettono di controllare il nuovo potente database Valentina.
Marco Bambini.
Vampire Software"

Megamulta a TIM e Omnitel.
Ricordate la faccenda dell'accordo sugli aumenti di tariffe di telefonia fissa-mobile tentato da TIM e Omnitel e subito fermato dal garante? Leggo su GsmBox che l'antitrust ha fioccato sonore multe ai due gestori telefonici, rispettivamente 100 miliardi e 432 milioni a TIM e poco meno di 47 miliardi a Omnitel. Mica male...

iBook in festa a Milano.
I "Nomadi Informatici" ovvero quei pazzi scatenati del PowerBook Owner Club, organizzano per venerdì 22 e sabato 23 prossimi una serie di manifestazioni dove poter vedere e toccare gli iBook, i nuovi portatili di Apple.
Più che una manifestazione una festa vera e propria, che si terrà nei locali milanesi di Mac@Work.
Maggiori informazioni sul sito del POC.


Venerdì, 8 ottobre 1999

Volpino intervista Beppe Severgnini per Tevac News.
Su TatzeBAO, direttamente dalla penna, pardon, dalla tastiera di Daniele Volpi: "Questa settimana ho il privilegio di ospitare nella mia rubrica, per il piacere dei miei 3 o 4 lettori, un personaggio importante nella scena giornalistica e letteraria del nostro paese: Beppe Severgnini ("L'Inglese. Nuove lezioni semiserie" ed "Italiani con valigia" per citare un paio dei suoi libri)
In via del tutto eccezionale... :) ha voluto rispondere ad una mia manciata di domande attraverso la posta elettronica; egli pure utente Macintosh, ha risposto con alcune considerazioni piuttosto interessanti..."
Vai alla intervista a Beppe Severgnini.

Italia Mac Speciale SMAU 99.
Gli amici della redazione di Italia Mac, sempre molto attivi, mi segnalano due nuove iniziative, che vi propongo volentieri:

"Le foto, i prodotti, i protagonisti e le migliori pagine dedicate allo SMAU 99 ma soprattutto al Mac Show. Una pagina in cui vivere e rivivere l'evento informatico di fine millennio.
In più un sondaggio imperdibile: Con l'arrivo imminente di Mac OS 9, ITALIA Mac vuole tastare il terreno degli utenti Mac italiani, cercando di capire qual'e' la versione del sistema operativo Mac più utilizzata dagli utenti in Italia. Per votare alla domanda "Quale sistema operativo utilizzi" o visitare lo speciale sullo SMAU è sufficiente collegarsi alla home page di ITALIA Mac <http://www.italiamac.com>"

Per rimanere in tema di foto sullo SMAU, e naturalmente sul MacShow, altre pagine ricche di immagini sono state pubblicate da Macity e MacProf. Una ghiotta occasione per chi allo SMAU non c'è andato.

Recensione e nuova versione di Gerry'S ICQ.
Indubbiamente una valida alternativa al client ICQ originale di Mirabilis, che continua ad essere distante anni luce dalla versione per Windows.
Forte anche di queste continue lamentele nei confronti del software originale, Gerry's ICQ offre più funzioni e molti di quei piccoli particolare che fanno al differenza in un software di telecomunicazioni così importante, ed in questi casi il successo è garantito.
Autore della recensione di Gerry's ICQ è Simone Bettini, che oltretutto è l'artefice della localizzazione in italiano dello stesso programma.

Nel mentre che scrivo queste news, viene rilasciata una nuova versione del software di telecomunicazioni oggetto della recensione,e precisamente Gerry's ICQ d34.

Netscape Communicator per LinuxPPC.
Marco Stra nella sua rubrica Daily LinuxPPC segnala l'importante rilascio di Netscape Communicator 4.7.1 per LinuxPPC. Molte le novità della nuova versione tra cui a sicurezza 56 bits DES, il pulsante per gli acquisti in rete e la correzione di vari Bugs.
Ma non è solo questa la novità sulle pagine di Marco: negli ultimi giorni infatti sono stati pubblicate molte altre notizie utili per utilizzare al meglio il sistema operativo Linux per processori PowerPC.

Ancora sui nuovi iMac II.
L'amico Massimo Valle, che ringrazio calorosamente per i suoi preziosi e frequenti contributi, mi invia una ricca e-mail in merito ai nuovi modelli di iMac presentati l'altro ieri da Steve Jobs ed entro breve nelle vetrine dei rivenditori:

"Ciao Roberto, nei miei quotidiani tour alla ricerca di informazioni ho trovato alcune caratteristiche (non documentate sulle pagine WEB) relative al nuovo iMac. Te le invio in modo che tu le possa pubblicare e rendere disponibili a tutti gli utenti Mac.
Ciao, Massimo Valle

Consultando la Technical Info Library di Apple ho potuto esaminare l'articolo con le caratteristiche tecniche del nuovo iMac, e ho notato con piacere alcune caratteristiche non indicate, almeno chiaramente, nelle pagine WEB:

  1. Il display sembrerebbe capace di interagire direttamente con ColorSync. Almeno questo sembra leggendo la seguente frase alla voce Display: "Built-in ColorSync color calibration for uniform color from input to display to output "
  2. Le due porte USB sono da 12 Mbits l'una. Sul vecchio iMac erano 12 Mbits divisi su entrambe le porte. Questo dovrebbe fornire una migliore e più veloce connettività con le periferiche.
  3. E' integrato il supporto per dispositivi audio USB. A dimostrazione di ciò MacCentral riporta oggi la notizia che Harman Kardon produce un subwoofer da collegare via USB, che si interfaccia con il sistema audio di iMac (anch'esso realizzato da Harman Kardon).
  4. I modelli DV integrano un'uscita video con connettore SVGA a 15 pin per il collegamento di un monitor esterno. Attenzione però che l'articolo parla esplicitamente di Video Mirroring. Cioè l'eventuale monitor esterno non viene considerato come uno schermo aggiuntivo, ma mostra la stessa immagine presente sul monitor di iMac.
  5. La tastiera viene descritta con dotazione di 12 tasti funzione programmabili. Probabilmente funziona come quella di iBook in cui è possibile assegnare alcune funzioni standard ai tasti, come ad esempio il controllo del volume oppure la luminosità dello schermo.
  6. Il mouse è ad alta risoluzione (400 dpi), pertanto ritengo che sicuramente avrà una migliore dinamicità e curva di accelerazione.
  7. Esiste una nuova procedura per l'avvio da periferiche diverse da quella impostata nel controllo "Disco di Avvio" (questo vale anche per G4 e in generale per tutte le nuove macchine ad architettura unificata) denominata Startup Manager.
    Mentre col vecchio iMac (e non solo) era necessario premere il tasto C per provocare l'avvio dal CD, ora è sufficiente mantenere premuto il tasto OPTION (ALT) all'avvio. Verrà mostrata sullo schermo la scelta tra i dispositivi bootabili (Network compreso) e si potrà effettuare la scelta direttamente con il mouse. Sono inclusi anche due pulsanti per effettuare un re-scan delle periferiche collegate e per continuare l'avvio dalla periferica preimpostata.
    Immagini della procedura sono visibili consultando l'articolo in questione.
  8. La RAM (ora in formato standard DIMM) può essere installata più facilmente tramite uno sportello sotto all'iMac, apribile con il solito quarto di dollaro.
  9. Ultimo particolare è relativo al nuovo lettore CD/DVD senza cassetto. Per estrarre forzatamente un CD è necessario procedere con la solita graffetta, ma funziona soltanto se l'iMac è alimentato. Questo perché il CD è totalmente servoassistito e quindi l'espulsione non è comandabile meccanicamente.
    Se invece si ha la necessità di estrarre il CD all'avvio dell'iMac non è più possibile premere il pulsantino di espulsione (non c'è). Si può ovviare premendo il pulsante del mouse all'avvio. Questo provoca l'espulsione del disco eventualmente inserito. Apple fa inoltre notare che con questo lettore non è possibile utilizzare supporti di forma irregolare (vedi i vari CD-biglietto da visita) oppure da 3 pollici. Pena il danneggiamento dello stesso lettore."

    Documentazione.
    Specifiche Tecniche: http://til.info.apple.com/techinfo.nsf/artnum/n58474
    Startup Manager: http://til.info.apple.com/techinfo.nsf/artnum/n58477
    Installazione RAM: http://til.info.apple.com/techinfo.nsf/artnum/n58466
    Lettore CD/DVD: http://til.info.apple.com/techinfo.nsf/artnum/n58465

Sulla sordità del webmaster di Omnitel.
Continuano a giungermi segnalazioni riguardanti le difficoltà di navigazione sul sito di Omnitel con Internet Explorer per Macintosh, e sulle mancate risposte da parte del fornitore di telefonia mobile alle segnalazioni dell'inconveniente, come mi conferma l'e-mail di Marco, pescata a caso tra le tante giuntemi:

"Ciao sono Marco,
purtroppo anch'io ho riscontrato gli stessi problemi e li ho segnalati alla ditta, ma senza risultati; a questo punto devo dire che purtoppo sono utente Omnitel e che purtoppo sono utente Mac? Se serve un aiuto per la causa io ci sono.
A presto Marco"

1.000!
Sia su Daily LinuxPPC che WebNewton, le due rubriche ospitate da Tevac News e curate rispettivamente da Marco Stra e Michele Consonni, ieri sera praticamente in contemporanea il contatore sulla home page ha segnato quota mille visitatori!
Un bel traguardo, il primo per qualsiasi webmaster e vi assicuro che è una bella soddisfazione, ne so qualcosa... naturalmente tutti i miei complimenti a Marco e Michele!
Nota curiosa: casualmente il piacere di vedere il numero 1.000 sulle loro pagine è toccato al sottoscritto... ho vinto qualche cosa? :-)

Aggiornamento per CommuniGate.
Stalker ha rilasciato la nuova versione del modulo CommuniGate SMTP 3.1.1 per il noto sistema di comunicazione per reti Macintosh (link per il download diretto).

Nuovo URL Manager Pro.
L'utility shareware per gestire in modo funzionale i bookmark di Netscape e di Explorer si rinnova, con il rilascio di URL Manager Pro 2.6.

Movimenti ai vertici di Apple Italia.
Giuseppe Aiello è stato nominato Direttore Marketing in Apple Italia. Buon lavoro Giuseppe, avrai molto da fare nelle prossime settimane! :-)

Stampanti Epson condivise in rete.
Una interessante utility per condividere in rete le stampanti a getto d'inchiostro di Epson è appena stata aggiornata: si tratta del software shareware EpsonShare 1.3.


Mercoledì, 6 ottobre 1999

Tutte le attenzioni sono concentrate sugli annunci di Jobs di ieri, impossibile non occuparsene.
Inoltre l'ora estremamente tarda in cui mi ritrovo a scrivere queste news mi impedisce di realizzare un'edizione più ricca, ma mi farò perdonare con le prossime.

Stavate aspettando un nuovo iMac? Eccolo!
Sempre più bello, con le plastiche ancora trasparenti che fanno vedere perfettamente i componenti interni (Fabrizio di Macity non è d'accordo su questo ma a me piace veramente molto, almeno in fotografia) ed una grande predisposizione per l'audio e la musica, per non parlare poi della sua innata attitudine ai giochi.
Steve Jobs ieri pomeriggio ha presentato la nuova serie di iMac, come ormai preannunciato da molte indiscrezioni, e non è difficile prevedere che saranno l'ennesimo successo.
Tre modelli e tre prezzi, già ordinabili: uno da 350 MHz con lettore CD-Rom, 2 da 400 MHz con lettore DVD, HD rispettivamente da 6, 10 e 12 GB. La dotazione minima di Ram è di 64 MB, ed il modello di punta viene venduto in color graffite, come il G4.
Il processore è per tutti naturalmente un G3.
Da notare l'assenza di ventole e griglie interne, che rendono il nuovo iMac estremamente silenzioso e preannunciano le sue elevate doti musicali.
Il lettore, sia CD che DVD, perde il consueto cassetto di inserimento ed il CD si deve inserire direttamente nella fessura, come avviene nei lettori CD per auto. Maggiori informazioni, con dettagliate pagine di caratteristiche tecniche, sono già disponibili sui siti di Apple USA e Apple Italia
Ecco in breve caratteristiche e prezzi (direttamente da Apple Store Italia) dei tre modelli:

La conferenza di Steve Jobs.
Trasmessa come ormai di consueto anche in QuickTime Streaming, la conferenza di Jobs dove sono stati presentati i nuovi iMac ha come al solito destato molta curiosità.
Come sempre in questi casi Macity, MacProf e ItaliaMac hanno seguito l'evento molto più da vicino con diversi report sui vari temi toccati.

Presentato anche Mac OS 9.
Non solo i nuovi iMac ma anche il nuovo sistema operativo sul palcoscenico della conferenza di Jobs.
Ormai di Mac OS 9 si è a conoscenza di tutto o quasi, e non rimane altro che provarlo per testarne pregi e difetti. Anche questo sarà disponibile per fine mese, ed intanto il costo della nuova versione è stato fissato in USA a 99 Dollari, mentre da noi si presume costerà 199.000 Lire Iva esclusa.
Settimio Perlini su MacProf consiglia saggiamente, e mi trova perfettamente d'accordo, di non farsi prendere dall'euforia dell'aggiornamento: la nuova versione comprende modifiche sostanziali e non è detto che non ci siano dei problemini di gioventù da risolvere, con le classiche patch rilasciate normalmente nel giro di pochi giorni/settimane dal rilascio di un nuovo sistema operativo.
Inoltre è confermato che Adobe Type Manager, tanto per citare un pacchetto illustre ma non è l'unico, ha dei seri problemi con Mac OS 9, ed Adobe si sta adoperando perché la incompatibilità venga risolta in brevissimo tempo.

Aggiornato Palm Desktop.
Saranno felici gli utilizzatori di Palm, ma anche gli affezionati dell'ex Claris Organizer, di sapere che è stata rilasciata la nuova versione di Palm Desktop 2.5 (link per il download diretto, poco più di 6 MB).
nella nuova release, tra le migliorie apportate, è stato aggiunto il supporto ad USB.
Oltretutto è pure freeware.

I problemi web del sito di Omnitel.
Dopo la segnalazione di Paolo Spairani nell'ultima edizione delle news, mi sono arrivate decine di segnalazioni in merito ai problemi di visibilità del sito web di Omnitel, noto fornitore di servizi telefonici.
Sembra che i problemi riguardino solo gli utilizzatori di Microsoft Explorer, in particolare con la versione 4.5.
Con Netscape, infatti, non risulterebbero esserci problemi.
personalmente ho provato a caricare la home con Explorer 4.5 e i continui refresh della pagina ne impediscono fastidiosamente la lettura, e lo stesso per molte delle pagine interne che ho cercato di visitare.
Ma il peggio è che alle lettere di segnalazione del malfunzionamento, inviate da molti utenti, non vi sia nessuna risposta da parte di chi amministra il sito web Omnitel.
Se per caso utilizzate Explorer, provate ad andare sul sito Omnitel, e se avete dei problemi segnalatemeli ma soprattutto inviate una e-mail anche al webmaster del sito (l'unico link che ho trovato è una pagina per le segnalazioni).
Spargete la voce anche tra i vostri amici, ed hai visto mai che se viene sommerso di e-mail il webmaster di Omnitel non si decida a fare qualcosa.

Nuovi trucchi in pillole.
Nella rubrica Tips & Brico ho aggiunto una decina di suggerimenti che mi ha inviato l'amico Daniele Volpi (proprio lui, quello di TatzeBAO, che naturalmente ringrazio) sui temi più svariati.
Tips & Brico nasce con l'ambizione di diventare, sfruttando anche le possibilità di ricerca disponibili su Tevac News, un comodo "ricettario" di piccoli rimedi e consigli per utilizzare meglio il proprio Macintosh.
Se avete delle "pillole" che volete segnalare ai lettori di Tevac News, inviatemele.


Lunedì, 4 ottobre 1999

Ultimo giorno di SMAU 99.
Grande afflusso al padiglione 8, teatro del MacShow 99, e a farla da padrone naturalmente iBook, il nuovo portatile di Apple che si è mostrato per la prima volta in una manifestazione ufficiale in Italia.
Su SMAU leggerete, se vi interessano, i miei resoconti nei prossimi giorni, intanto vi anticipo che avremo sia iBook che Mac OS 9 disponibili entro fine mese.
Domani Steve Jobs terrà una conferenza, trasmessa su Internet in formato QuickTime, e pare che il motivo di questo evento sia la presentazione dei nuovi iMac.
Ne vedremo ancora delle belle quindi...

Un nuovo amico per Tevac News.
Con immenso piacere, come prima news di oggi, voglio segnalarvi un nuovo amico che contribuirà ad arricchire queste pagine. Leonardo Perrone, giovane studente bolognese, ha trasferito su Tevac News il suo sito dedicato al mondo Macintosh e orientato in modo particolare all'iMac ed ai giochi: LeoSpace.
Ecco, dalle parole dello stesso Leonardo, una breve presentazione di LeoSpace:

"Chi scrive è Leonardo Perrone studente bolognese che si appresta ad affrontare la maturità e che troverà anche il tempo per gestire questo sito. Questa è la prima edizione di questa rubrica dedicata a coloro che il Mac lo usano per divertirsi, per navigare per scrivere una lettera..... Questa rubrica si occuperà in particolar modo di giochi ma non solo. Si parlerà anche di MP3, periferiche USB e i generale di tutto quello che riguarda l'uso amatoriale dell' iMac e dell'iBook."

Naturalmente non posso che consigliarvi di seguire le nuove pagine di Leonardo, che ringrazio per aver voluto partecipare all'avventura di Tevac News, e vi invito fin d'ora a collaborare con lui con le vostre segnalazioni e i vostri suggerimenti.
Visita LeoSpace.

[AntiVirus] Aggiornamenti software per AntiVirus.
Consueto aggiornamento mensile con i file di definizione dei virus per Virex 5.9x e 6.x e per le Norton AntiVirus 5.x e 6.x Anche se è parecchio che non si hanno sentori di "contagi", è sempre meglio tenersi aggiornati...

Virtual Network Computing.
Su segnalazione dell'amico Vito Parisi, che ringrazio, vorrei sottoporre questo progetto di AT&T all'attenzione di tutti coloro che si occupano di networking e di comunicazione. Virtual Network Computing è un software, sviluppato per più piattaforme, che permette di visualizzare la desktop di un computer in rete (locale o Internet) e di utilizzarne documenti e applicazioni.
Avete presente quello che fa Timbuktu? Beh, VNC sulla carta potrebbe fare lo stesso, tra sistemi differenti e soprattutto sarebbe gratis!
Mentre le versioni per Unix e per Windows sono già in fase avanzata di sviluppo, quella per Macintosh è ancora una beta 2 e con qualche mese di ritardo.
Andate a visitare le pagine di VPC, scaricatelo e provatelo, e inviatemi le vostre impressioni.
Cominciamo anche a scrivere agli sviluppatori, sensibilizzandoli a mandare avanti anche la versione Macintosh. A mio modesto parere, se portato avanti e se mantiene le promesse sulla carta, si tratta di un progetto che potrebbe portare vantaggi non indifferenti.

Aggiornamento per Dantz Retrospect.
Come annunciato precedentemente, è disponibile l'aggiornamento di Dantz Retrospect 4.2, il noto software di backup per postazioni singole e per la rete.
L'aggiornamento è per i possessori della versione 4.1 o 4.1A inglese, ed implementa tra le altre alcune novità riguardanti il backup in rete e la guida ora in HTML, oltre alla compatibilità con molti nuovi supporti.

SmartZip e Vampire Software.
Ricevo da Marco Bambini, che ringrazio, la segnalazione di una utility shareware molto interessante: SmartZip è totalmente compatibile con WinZip per Windows, nota utility per la compattazione dei file in ambiente Microsoft. Con SmartZip, oltre a decomprimere qualsiasi documento in formato Zip proveniente dal mondo PC, è possibile comprimere file e cartelle nello stesso formato, con la caratteristica però di non perdere le informazioni necessarie per poter essere nuovamente utilizzati correttamente su computer Macintosh.
Maggiori informazioni e possibilità di downloadare SmartZip presso Vampire Software, interessante e piacevole sito della nuova software-house creata dallo stesso Marco Bambini.

Possibili dischi rigidi difettosi sui G4?
Leggo su AppliNews, la mailing-list della nota rivista Applicando, che Western Digital avrebbe ritirato dal mercato circa 400.000 dischi rigidi difettosi di cui una parte destinati ai nuovi G4 di Apple.
C'e' da augurarsi che siano riusciti a ritirarli tutti...

Offerte avventurose.
Il carissimo amico Ferdinando D'Amico, vecchio "compagno di merende" ai gloriosi tempi delle BBS, mi invia la cronaca di una sua disavventura, conclusasi per fortuna bene, con una offerta legata all'acquisto di una scheda acceleratrice XLR8.
Vi consiglio di leggere questo suo interessante contributo, perché parla di acquisti all'estero e di come "districarsi" in alcuni "fastidi burocratici", ma anche perché Ferdinando aggiunge anche un paio di dritte sull'utilizzo della scheda USB PCI oggetto del contendere:

"Una offerta avventurosa...
Avendo deciso di non volermi ancora disfare del mio eccellente PowerCenter Pro 240, l'unica soluzione era di "ringiovanirlo" dotandolo di un nuovo cuore... ecco quindi come, dopo diverse ricerche, confronti e conti, arrivai alla scelta di acquistare una scheda-processore della XLR8, una "MACh Speed G3 ZIF 400MHz Carrier PCI card".
Dopo un altro giro di approfondimento, la scelta di "dove" comprarla cadde sul sito specializzato Mac Gurus. Il 23 Luglio scorso l'ordine avvenne via fax, fu ricevuta conferma ed il pacchetto contenente la scheda arrivo' in Italia il 27 Luglio, solo 5 giorni dopo (con un sabato ed una domenica in mezzo!).
La scheda fu pero' nelle mie mani solo un paio di settimane dopo, in quanto, non avendo calcolato dei tempi cosi' fulminei, ero nel frattempo partito per le ferie... Tuttavia, il 12 Agosto effettuai la registrazione della scheda presso il sito http://www.xlr8.com e vidi che avevo diritto ad usufruire dell'offerta "USB Performance package" (consistente nell'invio gratuito di una scheda PCI dual-port USB, di un mouse "point & scroll" USB e di software di gestione dei prodotti XLR8), avendo acquistato la scheda entro il 31 Luglio 1999 (...)"
Leggi la lettera integrale di Ferdinando D'Amico.

Aggiornamento per MacSoup.
E' sicuramente tra i più utilizzati software per la lettura dei newsgroup, e può essere utilizzato anche come software di posta elettronica per account multipli. Sto parlando di MacSoup 2.4.1.

Problemi con il Mac sul sito di Omnitel.
Paolo Spairani, che ringrazio, mi scrive per segnalarmi le sue difficoltà ad utilizzare il sito di Omnitel da un Macintosh, problemi che persistono nonostante i suoi reclami direttamente ai responsabili delle pagine web del noto fornitore di servizi telefonici.
Sono sempre stato un fervente assertore che le pagine web devono poter essere visitate da tutti, senza limitazioni di alcun genere e soprattutto con qualsiasi browser o sistema operativo, e vi invito caldamente a segnalare questi problemi ai webmaster dei siti che non riuscite a caricare correttamente, perché provvedano in tal senso.
Paolo l'ha fatto con Omnitel, e purtroppo senza particolare successo. Se però ci unissimo in coro alle proteste di Paolo, forse il webmaster di Omnitel potrebbe darsi una mossa. Che ne dite?
Se vi va scrivetemi, intanto eccovi il contributo di Paolo:

"Ciao sono Paolo e da sempre frequento questo sito, scrivo questa e-mail per segnalare un problema che penso interessi a molti utenti Mac. In particolare, tutti gli utenti Mac con Internet Explorer 4,5 non riescono ad accedere al sito www.omnitel.it. Ciò si manifesta con un continuo e ciclico ricaricamento della home-page ed impossibilità totale o parziale d'accesso alle sottopagine.
Tali problemi si sono manifestano in seguito alla ristrutturazione del sito, cioè dal mese di Aprile. Inutile dire che ho fatto il possibile per convincere Omnitel a porre rimedio al problema e permettere anche a noi utenti Mac di accedere al loro sito ma, fino ad ora nulla.
Anche venerdì 01/10/99, mi sono recato al loro stand dello SMAU in ricerca di un tecnico per poter approfondire il problema ma, tutto tempo perso!!!
Paolo Spairani
P.S. Io sono un rivenditore Apple e, sinceramente, comincio ad essere stufo d'essere stressato dai mie clienti con computer Mac ed abbonamenti Omnitel che non riescono ad accedere a tale sito. Che faccio? Le consiglio di cambiare gestore telefonico o di comperarsi anche un PC?"

Aggiornamento per OneApp Address Book 3.0.2
La nota utility per raccogliere e catalogare indirizzi di ogni tipo è stata aggiornata per risolvere un piccolo problema riguardante l'utilizzo di speciali caratteri che potevano generare degli errori nell'applicazione.
Consigliato quindi l'aggiornamento a OneApp Address Book 3.0.2 (link per il download) a tutti gli utilizzatori, mentre per chi vuole saperne di più c'è il sito di OneApp Software.

Ancora su FirstClass.
L'amico Siro Massaria di Aleph Integration, che ringrazio, mi scrive per farmi notare che l'aggiornamento di SoftArc FirstClass Client, segnalato di recente su questa pagina, è dovuto al rilascio di una nuova versione di FirstClass Server denominata Gold.
Lo stesso Siro mi fa notare come questa nuova versione distanzi ancor di più il sistema FirstClass da quello delle BBS che citavo sempre in occasione del rilascio del client, diventando un server Intranet professionale a tutti gli effetti.
Per chi è interessato all'argomento, ecco il comunicato stampa riguardante la nuova versione di SoftArc FirstClass Intranet Server Gold.