Vai alla versione corrente di Tevac, dove si parla di Apple, Macintosh, iPad, iPhone e Digital Lifestyle

 

Spigolando...

News di settembre 1999

[ Ultimissime News ] [ Archivio mesi precedenti ]

 

Mercoledì, 29 settembre 1999

Si parla di Tevac News!
Una segnalazione di Tevac News al di fuori degli ambienti Macintosh mi ha veramente sorpreso! Guardate un po' che dice Il Sole24Ore Informatica in edicola oggi (mercoledì 29) a proposito del mio sito.
Naturalmente ringrazio commosso la redazione del celebre foglio finanziario.

FileMaker Pro 5.0 "troppo Windows" e subito un aggiornamento.
Il commento è unanime su molti siti e nei vari gruppi di discussione: nonostante vengano guardate con molta attenzione le novità della nuova versione del database, ex Claris, la presentazione fatta sul sito di FileMaker Pro 5.0 ha suscitato parecchio rumore.
Per un software che è nato da Claris (praticamente da Apple), e che sulla piattaforma Apple ha costruito la sua fortuna, le pagine con gli screenshot fatti su Windows e l'esaltazione dell'integrazione con le applicazioni della suite Microsoft Office sono risultate alle vecchie guardie dei Mac-lover di mezzo mondo come un pugno nello stomaco.
Personalmente non ho nulla in contrario se FileMaker Pro si integra perfettamente con Office, che nolenti o volenti dobbiamo considerare come uno standard di fatto anche se molti, sottoscritto compreso, cercano di di utilizzarlo meno possibile, anzi, se si può, di non installarlo nemmeno.
Mi spaventa di più quanto può essere successo al programma in fatto di leggerezza, stabilità e affidabilità, che sono sempre stati i suoi punti di forza, dopo questo "intervento" decisamente orientato a farlo somigliare ad un software Microsoft, e non vedo l'ora di poterlo provare per verificarlo.
Per chi si fosse perso le ultime news, ricordo quali sono le caratteristiche (dalle news di MacPoint) della nuova versione di FileMaker Pro 5.0:

Mentre scrivo queste news, scopro che è stato appena rilasciato un aggiornamento per FileMaker Pro Web Companion 5.0v2, il servizio che permette di pubblicare i database in rete Intranet/Internet.

[Errata Corrige] Scrivere a notte fonda fa male.
Aggiornare le news e scrivere impressioni d'uso ad ore piccole (come ora) può portare a scrivere degli strafalcioni madornali, come mi segnala Ian Ritter che ringrazio.
Sulla pagina "prime impressioni sul G4 - 400 Mhz" scrivevo che il CD-Rom fornito oltre quello di sistema è del 1988 invece che del 1998, e che i modelli di G4 non ancora disponibili sono il 400 ed il 450 MHz, quando in realtà il 400 è già in consegna (altrimenti non avrei potuto "sballarlo") ed i modelli che arriveranno sono i 450 ed i 500 MHz.
Ovviamente ho aggiornato la pagina.

Nuovo Netscape Communicator 4.7.
Rilasciata la nuova versione della suite per Internet Netscape Communicator 4.7 (link per l'ftp, oltre 13 MB per la versione completa).
Una delle principali novità è l'inserimento di un nuovo e curioso pulsante relativo allo shopping su Internet. Comincio a pensare che il punto d'unione tra noi ed i browser per Internet stia sempre più diventando la carta di credito....

Nuovo FirstClass Client.
Rilasciato da SoftArc il nuovo client per la soluzione integrata per Internet/Intranet, FirstClass Client 5.604. Personalmente non uso FirstClass dalla versione 3.5.x, e provo un po' di nostalgia ripensando al mondo delle BBS, assai agguerrito anche qui in Italia, che giravano tramite questo potente software di comunicazione. Altri tempi, Internet non c'era ancora...

Ancora impressioni sui G4.
Sulla scia della mia pagina di impressioni sul G4, l'amico Massimo Valle che ringrazio mi invia questa interessante e-mail che pubblico volentieri:

"Ciao,
ho letto le tue "prime impressioni su G4" e vorrei aggiungere alcune mie impressioni a quanto già evidenziato.
La mancanza della porta ADB è palesemente una scelta di marketing, in quanto la motherboard (stessa del G3) prevede tale uscita. Sono andato a controllare ed ho verificato che Apple ha soltanto evitato di saldare il connettore ADB. Sulla scheda sono ovviamente presenti i fori dove va saldato il connettore e il case ha il foro posteriore per l'uscita all'esterno, coperto soltanto dalla plastica adesiva di rifinitura estetica. C'è da scommetterci che basterebbe saldare il connettore (con la debita attrezzatura) per ottenere nuovamente l'ADB. Ovviamente invalidando la garanzia.
Noto inoltre, con dispiacere, che nell'accessory kit non è più presente la mascherina esterna per lo ZIP. Negli ultimi G3 veniva fornita, ed era sufficiente procurarsi un normalissimo lettore ZIP ATAPI per ottenere facilmente un G3 con ZIP interno.
Sempre a proposito di mancanze noto che non è più fornito l'adattatore video VGA-MAC, quindi coloro che avessero intenzione di collegare il G4 ad un vecchio monitor Apple dovranno procurarsi l'adattatore acquistandolo a parte.
Insomma Apple sembra fare di tutto per rendere difficile l'integrazione delle nuove macchine con le vecchie periferiche. Secondo me queste scelte non sono dettate tanto dal risparmio, quanto piuttosto dalla volontà di convincere il più possibile gli utenti ad aggiornare il proprio parco periferiche.
Ciao
Massimo Valle"

Lamentele, sfoghi e soluzioni su Apple.
Antonio "Toni" Pappalardo mi scrive per segnalarmi il suo sito, dedicato al mondo Apple ma con una missione tutta particolare, come dice lo stesso Antonio:

"Ciao io sono Toni. Sono un vostro lettore e avrei il piacere se poteste dare un'occhiata al sito http://web.tiscalinet.it/macart/ dedicato a chi ha da ridire su Apple e Co. Tutte le lamentele, sfoghi e soluzioni verranno pubblicate.
Gradirei immensamente qualche commento anche critica e perché no anche una piccola segnalazione da parte vostra. Antonio"

Un'iniziativa certo coraggiosa e sono sicuro che, se portata avanti con il giusto spirito di critica costruttiva, potrà dare degli ottimi risultati a tutti, Apple, rete di distribuzione e utenti finali.

Gli upgrade dei PowerBook 1400.
L'amico Alberto Crosio, sempre attento a questo argomento e che ringrazio, mi scrive per segnalarmi quanto riportato dal sito O'Grady, e cioè che sia Newer che Vimage non sarebbero intenzionate a riprendere la produzione degli aggiornamenti a G3 per PowerBook 1400, nonostante le forti proteste scaturite da questa decisione.
Sempre su O'Grady però non si esclude che sia in fase di realizzazione una nuova scheda a 250 MHz con 1 MB di backside cache, e che addirittura ci siano le possibilità che venga studiata una scheda di aggiornamento a G4.

OneApp Address Book 3.0 versione finale.
L'amico Ivan Gobbo, che ringrazio, mi segnala che è disponibile la versione definitiva della comoda rubrica shareware di OneApp Software, OneApp Address Book 3.0 (link per il download diretto).
Nella nuova versione spicca la possibilità di proteggere con una password la propria rubrica, mettendo così i propri contatti lontano da sguardi indiscreti come vuole la normativa sulla privacy (lo sapete che si risponde legalmente dello smarrimento di rubriche contenenti nomi e recapiti, che siano indirizzi, numeri telefonici ed e-mail?), e sono state inoltre migliorate le possibilità di dialogo con l'applicazione Palm Desktop 2.1 (ex Claris Organizer, ora fornito per la comunicazione tra Palm e Mac).

Nuovo driver per Epson Stylus Color 3000.
Continua il rilascio di nuovi driver per le stampanti da parte di Epson. Adesso è il turno della Epson Stylus Color 3000.

Riguardo VirtualPC 3.0.
Mi scrive Federico Cortelazzo, che ringrazio, su alcuni problemi che ha incontrato con l'aggiornamento di VirtualPC 3.0, rilasciato recentemente. Se qualcuno avesse avuto problemi analoghi e li ha risolti, può comunicarmeli in modo da aiutare anche altri lettori:

"Ho acquistato VPC3 via web - possedevo la versione 2 - l'installazione ok - ma dopo molti problemi - in particolar modo dopo aver lanciato l'applicazione vpc3up.exe - schermo nero, crash di Windows, etc. non riesco poi a far funzionare il mio modem Vigor ISDN USB ne' tanto meno la connessione contemporanea win/mac ad Internet.
Ciao e buon lavoro.
Federico Cortelazzo"

Per collegare stampanti seriali alle porte USB.
E' possibile utilizzare stampanti seriali tramite le porte USB di iMac, G3/G4 e iBook, ovviamente con opportuno adattatore, e questa Tech Info Library (TIL) di Apple spiega come, illustrando anche i vari adattatori disponibili in commercio.

Sulla ram dei PowerBook G3 Series.
Alcune TIL di Apple illustrano come installare i moduli di ram sui PowerBook G3 Series (tastiera nera) e sui Lombard (gli ultimi, quelli con la tastiera bronze). Un'altra TIL invece descrive le caratteristiche della ram utilizzata sui PowerBook G3 Series.

Mac OS International utilities not present error.
Non mi sono dimenticato di tradurre il titolo, ma è il segnale di un errore del Mac OS che recentemente mi si è presentato e che una TIL di Apple illustra come risolvere.
Puo' succedere infatti che all'avvio compaia l'errore "Mac OS International utilities not present error", e per eliminarlo Apple consiglia di riavviare con le estensioni disabilitate, aprire il pannello di controllo "Controlli Generali" e disabilitare l'opzione che avvisa se il computer è stato spento impropriamente, quindi avviare manualmente Disk First Aid e controllare il disco rigido, riparandolo nel caso venissero riscontrati errori.
Il problema, secondo la TIL, dovrebbe scomparire.

Informazioni e benefici di USB.
Una TIL di Apple spiega quali sono le caratteristiche e che benefici si possono ricavare dalle USB a canale doppio utilizzate sui PowerMac G4 dotati di slot AGP per la scheda video (in pratica i modelli 450 e 500 MHz, non ancora disponibili).

Masterizzare via USB.
Rilasciato l'aggiornamento di Adaptec Toast DVD 3.7.1, per realizzare CD-Rom con masterizzatori dotati di interfaccia USB.

Aggiornato Bryce.
Rilasciato l'aggiornamento di MetaCreations Bryce 4.0.1.


Martedì, 28 settembre 1999
EDIZIONE STRAORDINARIA

A volte ritornano.
Perché un aggiornamento straordinario? Perché Daniele Volpi, Volpino per gli amici, è tornato a riempire il suo TatzeBAO con uno dei suoi mordenti articoli.
Ne "Il nuovo vestito dell'imperatore", ultimo parto del "nostro" Mac-evangelista, c'è abbastanza materiale per fermarsi a discutere per un bel pezzo. Mi auguro che i commenti fiocchino e sarò ben lieto di ospitarli se ne nascerà una discussione costruttiva.
Con questo annuncio voglio anche salutare il ritorno dell'amico Volpino anche da parte di tutti quelli che, e non sono pochi stando alle statistiche ed alle mail che ho ricevuto, di tanto in tanto nelle ultime settimane andavano su TatzeBAO sperando di trovarci qualcosa di nuovo.
Buon lavoro Daniele! :-)

Sballando un nuovo G4.
Se qualcuno è interessato a conoscere il mio parere sul nuovo Power Macintosh G4 400 Mhz, con alcune note curiose riguardanti il software in dotazione, può leggere questa pagina di "prime impressioni".
Potrete notare, inoltre, alcune bizzarrie risultanti da un veloce test di comparazione con un G3 400 MHz, da non prendere troppo sul serio.


Lunedì, 27 settembre 1999

Un gran premio da dimenticare...
Avvincente per carità, spettacolare e ricco di colpi di scena, ma purtroppo anche di errori che rimarranno negli annali della Formula 1. Possiamo solo ringraziare che, in tutto il casino che c'è stato, hanno sbagliato anche gli altri ed il danno così si è limitato a soli due punti.
Poteva andare decisamente peggio.
Di sicuro quei 40 lunghissimi, interminabili e allucinanti secondi ai box ce li ricorderemo per un bel pezzo: forse non potevamo vincere comunque, ma le cose sarebbero potute andare molto diversamente.
Mi immagino che per i giorni che ci separano dal prossimo gran premio, penultimo del campionato, il filmato del "diabolico pit stop" verrà trasmesso a ciclo continuo nei monitor dei meccanici della scuderia.
E pensare che la sosta ai box ce la invidiavano tutti...
Andiamo avanti, due punti di distacco non sono molti e ci sono ancora due corse da giocare.

Noterete che ho alleggerito un po' questa pagina: ho modificato il logo realizzato dall'amico Pier Paolo Bertelli ed ho eliminato diverse immagini. Per chi desidera navigare all'interno del sito l'indice ora è qui a sinistra e non più sotto il logo di Tevac.
Spero che la differenza in termini di velocità di caricamento si faccia notare e vi sarò grato per qualsiasi consiglio o critica.

[AntiVirus] Nuovo Virex 6.0
Dopo Norton AntiVirus è stata rilasciata la nuova versione di Virex 6.0, tra i migliori software di prevenzione e cura dai virus informatici.
Un aggiornamento di 7 MB circa è disponibile per i possessori della versione 5.9.x, anche se il sito per il download, al momento in cui scrivo queste news, risulta particolarmente trafficato e lento.
Nei prossimi giorni, non appena sarò riuscito ad effettuare l'aggiornamento, vi scriverò caratteristiche e prime impressioni sulla nuova versione del mio antivirus preferito.

Epson Stylus Color 1520.
Da Epson i nuovi driver di stampa versione 5.6 AE (versione USA - 4,3 MB circa) per la Stylus Color 1520.

Audio-Video Conferenze.
Nuova versione per il noto software di audio-video conferenze, ClearPhonePro 6.0.5.

[Press Releases] Nuovo Software per il Vino
"Active annuncia WineBusiness è il nuovo software dedicato alla gestione amministrativa delle cantine produttrici di vino.
Il settore vinicolo rappresenta una parte importante dell'economia italiana ed è ancora frammentato in molte aziende di piccole dimensioni ove si inseriscono sempre più spesso giovani imprenditori.
A questo mercato si rivolge Wine Business. La semplicità d'uso è una delle caratteristiche più importanti di questo programma che, grazie alla sua interfaccia grafica ed all'utilizzo di icone permette di passare facilmente da una operazione all'altra (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Lombard recensiti.
"Tanta potenza e comodità" è il titolo della recensione di Carlo Caselgrandi dei nuovi PowerBook G3. Impressioni da vero utilizzatore, diversa dalle solite recensioni delle riviste, sui nuovi portatili a 333 e 400 MHz di Apple, in una pagina davvero completa e ricca di immagini. La recensione è ospitata dal sito Magic Apple Club dell'amico Stefano Stefani.
Nella recensione leggo: "Qualcuno potrebbe chiedersi il motivo di una recensione di questo modello dopo tanto tempo. I motivi sono due: il primo è che non c'è stata una sola rivista per Mac italiana che abbia fatto una recensione degna di un prodotto così importante. (...)"
E' vero, aggiungo io, l'attesa di iBook ha messo un po' in disparte le grandi potenzialità dei PowerBook G3 Bronze, e se vogliamo, anche se non mi considero una rivista specializzata, per quanto mi riguarda ci aggiungo pure la mancanza di tempo: ho raccolto impressioni, materiali e immagini per scriverne tre di recensioni, ma la cronica mancanza di tempo che mi perseguita è ancora li, nella cartella "Pagine da realizzare". Magari potrebbe essere l'occasione buona...

Pronti per SMAU 99!
Meno di una settimana (con un po' di anticipo rispetto le date tradizionali) per la più grande manifestazione italiana sul mondo dell'informatica.
Anche quest'anno il padiglione 8 sarà destinato al mondo Apple e dintorni, e nonostante l'assenza di Apple Italia tra gli espositori, non mancheranno i motivi di interesse e i Macintosh belli in vista.
Per chi desidera farsi un'idea di quanto lo aspetta tra gli stand, sto preparando una serie di pagine per agevolare il visitatore, con link, curiosità e segnalazioni di rilievo.
Se avete delle cose da segnalare su SMAU 99 non esitate ad inviarmele.

Situazione catastrofica per le memorie ram.
Davvero un brutto momento per chi volesse aggiungere della memoria ram al proprio computer. I forti rialzi delle scorse settimane ed il terremoto a Taiwan hanno reso impossibile quantificarne il costo, sempre con forti oscillazioni e che in alcuni casi è addirittura triplicato.
I rivenditori sono costretti a dover richiedere preventivi ora per ora telefonicamente ai distributori, e la situazione non sembra destinata a migliorare nel breve termine.
Per chi aveva in mente di dotare di un po' di ram il proprio computer, il consiglio non può essere diverso: aspettare tempi e prezzi migliori.

VirtualPC 3.0, primi commenti.
Cominciano a giungere i primi commenti sulla nuova versione dell'emulatore Windows di Connectix, VirtualPC 3.0. Alcune cose sono da migliorare, come la gestione del network e di alcune periferiche, ma tutto sommato sembra che la nuova versione abbia dei punti in più rispetto alla precedente.
I problemi principali, comunque tutti risolvibili, sembrerebbero riguardare la gestione delle reti ed in particolare del DHCP. Meglio quindi, quando possibile, preferire un settaggio con numero di IP fisso.
Se avete segnalazioni su VirtualPC 3.0, inviarmele e le pubblicherò molto volentieri.


Venerdì, 24 settembre 1999

Ho visto un G4.
Ad ulteriore conferma di quanto segnalato da Macity, i Power Macintosh G4 400 MHz sono in consegna presso i rivenditori ed oggi ho avuto il piacere di sballarne uno.
Esteticamente bellissimo, il design nato con i G3 Yosemite, grazie al nuovo colore graffite, assume un'eleganza particolare, molto raffinata, e bisogna aggiungere che il G4 è molto più bello dal vivo che in fotografia.
Da notare la scomparsa, nella banda laterale chiara, della scritta enorme G3 che caratterizzava i modelli precedenti, e che non fa sentire la sua mancanza.
Per il resto, processore a parte, è pressoché perfettamente identico al suo predecessore, e purtroppo lo è anche nella scheda logica.
Per vedere i "veri G4", o per meglio dire quelli totalmente innovativi con la nuova scheda logica e la scheda video AGP, dovremo aspettare ancora un po' di tempo.
C'è da dire che nonostante ciò il modello a 400 MHz, oltre ad essere l'unico in consegna, a 3,2 milioni di lire circa Iva esclusa è per molti comunque un bocconcino prelibato. Come dargli torto?

Dantz Retrospect 4.2 il primo di ottobre.
Sarà disponibile dal 1 ottobre un aggiornamento gratuito, per i possessori della versione 4.1, del noto software di backup dei dati, su singola stazione di lavoro o in rete, Dantz Retrospect 4.2.
L'aggiornamento, tra le diverse migliorie apportate, offrirà una guida in formato HTML, importanti implementazioni sulla gestione del backup in rete, maggiori compatibilità con Mac OS e i nuovi supporti, oltre a risolvere alcuni piccoli problemi minori. (Grazie a Vito Parisi).

Nuovo OneApp Address Book 3.0 in versione beta.
Rilasciata da OneApp Software la nuova versione, ancora in beta, della comoda OneApp AddressBook 3.0b1.
Implementate una password per la sicurezza dei propri dati, proteggendoli da occhi indiscreti, e la possibilità di importare dati con Palm Desktop, l'applicazione (ex Claris Organizer) fornita con i palmari di 3Com.
Il link per provare OneApp AddressBook 3.0b1.

Nuovi driver per Epson.
Aggiornati i driver per la stampante Epson Stylus Color 900N (Versione 5.6BE, poco meno di 5 MB).

[Press Releases] StudioSendai.com a MacShow/SMAU
"Giovane compagnia svizzera mostra anteprima del primo intranet groupware per Mac OS X Server in Europa. StudioSendai.com, una giovane compagnia di software con sede a Berna, in Svizzera, presenta Project X, il primo intranet groupware per Mac OS X Server e Mac OS X, in occasione di diverse fiere d'informatica nel corso del mese di settembre 1999.
Project X è stato presentato all'Apple Expo di Parigi e a ORBIT, in Svizzera; il prodotto sarà inoltre presentato a SMAU/MacShow, a Milano, stand B16/C09. Una presentazione sarà tenuta al Teatro 2 il giorno Lunedì 4 Ottobre alle ore 17 (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Nuovi driver per schede Ethernet da Farallon.
I possessori di schede Ethernet 10/100 PC Card (modello PN995) di Farallon possono scaricare i nuovi driver versione 2.0 (link diretto per il download, 1,1 MB).

SimCity 3000: il corpo estraneo.
L'amico Dante Turrini è riuscito finalmente a mettere le mani sopra il tanto atteso SimCity 3000, ma la prima impressione non è stata totalmente entusiasmante.
Considerazioni tecniche a parte, vi consiglio caldamente di leggere il contributo che mi ha inviato via e-mail, dal titolo "il corpo estraneo".

QuickTime Streaming Server per Windows NT.
Leggo su MacWindows del rilascio di ELSA Server, versione beta utilizzabile per 30 giorni di un server per QuickTime 4 Streaming su Windows NT.

[Press Releases] Nuovo FireWire DAT.
"Active annuncia la disponibilità del nuovo FireWire Dat di MacTell.
Il FireWire DAT è una soluzione per il backup che incorpora tutta la velocità e versatilità della tecnologia FireWire IEEE 1394. Hot Swappable con semplicità, estremamente flessibile, il DAT FireDrive utilizza un nastro audio da 6 GB dal costo contenuto, permettendo così di realizzare un sistema di archiviazione estremamente economica ed efficiente (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Il POC allo SMAU.
Al prossimo SMAU (30 settembre - 4 ottobre), nel padiglione 8 interamente dedicato ad Apple, cercate uno stand zeppo di PowerBook (e dei relativi scatenati proprietari) ed troverete lo stand ufficiale del POC, il PowerBook Owners Club.
Non abbiate pietà di loro: provate a tartassarli, stremarli, riempiteli di domande sui portatili Apple e non solo, e vi troverete catapultati in un mondo di simpatici Mac-entusiasti che tra meeting e pizzate non perdono occasione per sfoggiare i loro gioielli.
E' probabile che finirete per ordinare un PowerBook... :-)
Per la cronaca, a quanto mi risulta è la prima volta che Apple Italia, pur non essendo tra gli espositori ufficiali, offre uno stand ad un club di utenti Macintosh. Bravo Biagini.

Avid Cinema si aggiorna.
Con l'aggiornamento di Avid Cinema 1.3.1, Avid Technology implementa la compatibilità con QuickTime 4, oltre ad aggiustare qualche problema come lo spostamento dei file nelle reti dove è presente AtEase.


Mercoledì, 22 settembre 1999

Bentornato Newton!
Torna il Newton sulle pagine di Tevac News, e sono veramente felice di dare questa notizia. I lettori che seguono queste pagine fin dalle prime ore ricorderanno che all'inizio seguivo io stesso una rubrica sul principe dei palmari, il Newton Message Pad di Apple, ma poi ho dovuto abbandonarla per l'impossibilità di aggiornarla costantemente.
Grazie a Michele Consonni, a cui sono lieto di dare il benvenuto tra i collaboratori di Tevac, si torna quindi a parlare di questo meraviglioso oggetto, purtroppo dismesso da Apple, che comunque continua ad essere molto ricercato ed ha una sua fitta schiera di amatori e utilizzatori (perché il Newton non è solo bello, ma è utile ed estremamente pratico).
Parte quindi ufficialmente su Tevac News la rubrica WebNewton, con news giornaliere, tips, link ed un sacco di risorse utili per gli utilizzatori del Newton e per chi ancora lo sogna, il tutto organizzato molto bene dall'amico Michele, a cui non mi resta che augurare un buon lavoro!
Per la cronaca, WebNewton nasce il 15 agosto scorso (mese interessante, ricco di anniversari: oltre a WebNewton nello stesso mese ma di un anno prima nascono MacProf e Tevac News), ma solo da pochi giorni Michele aveva iniziato a promuovere il suo lavoro. Non appena ho visto le sue pagine, da buon innamorato pazzo del Newton, ho chiesto a Michele se poteva fargli piacere collaborare con Tevac. Michele ha accettato con entusiasmo, ed ancora lo ringrazio, ed ha trasferito le sue pagine dove le potete leggere ora.
Se possedete un Newton o se vi piacerebbe averne uno, se non sapete cos'è e se vi interessa scoprire le caratteristiche di uno dei progetti più belli di Apple purtroppo abbandonato, ma che è stato il precursore di molti palmari di successo come i Palm Pilot, andate a visitare le pagine di WebNewton.

[AntiVirus] Rilevato AutoStart su CD-Rom di QuattroRuote.
Da Gualtiero Messora, che ringrazio, mi arriva la segnalazione del rilevamento di AutoStart in edicola:

"In un CD promozionale "ibrido", ricevuto oggi da QUATTRORUOTE e contenente un gioco a sfondo pubblicitario, per la FIAT MULTIPLA (MULTISPY), il mio antivirus AGAX ha rilevato la presenza di AUTOSTART 9805-D.
Vi segnalo il fatto per conoscenza (dopo aver ovviamente scritto al direttore della rivista, lamentando il fatto).
Gualtiero Messora"

Aggiornata la recensione delle Norton Utilities 5.0
L'amico Pier Paolo Bertelli, che ringrazio, ha aggiornato la sua recensione su Norton Utilities 5.0, nuova versione dei ben noti strumenti di diagnosi e riparazione dei dati di Symantec. Nella recensione, arricchita di nuove immagini, Pier Paolo illustra l'integrazione con il Norton AntiVirus per Macintosh 6.0, anch'esso appena rilasciato.

Barricare i Macintosh su Internet.
Un'applicazione molto interessante, che permette di creare una barriera contro eventuali intrusioni dall'esterno (Internet) ad un Macintosh e può sostituire nelle funzioni basilari un firewall hardware nei casi dove per complessità o economicità questa soluzione è da escludere.
E' stato appena aggiornato NetBarrier 1.1.1, di cui conto di scrivere le mie impressioni a breve.

Sull'adattatore Keyspan PDA-USB.
Dean, che ringrazio, mi scrive in merito all'adattatore Keyspan PDA-USB. Naturalmente le pubblico più che volentieri, magari possono tornare utili ad altri lettori:

"Non so se possa interessarvi, ma magari mi potete dare una mano a diffondere la notizia: l'adattatore del subject è di fatto un adattatore USB-seriale PC!
Io ci ho attaccato il modem (SupraExpress 56e PRO "Diamond") e funziona perfettamente: in pratica, grazie al driverino, l'adattatore viene visto come porta seriale (PC, a 9 poli)...
Sarà la scoperta dell'acqua calda, ma per me che ho anche l'adattatore PC 9 poli - Mac seriale (comprato col modem), di fatto diventa una vera manna!
In pratica ho risparmiato i soldi del modem interno del G3, e *forse* potrei attaccare anche vecchie periferiche seriali!
Vabbè, tutto qui: però magari la cosa può essere utile a qualcun altro! ;-)
Buon lavoro e scusate il disturbo
Bye!
Dean."

Nuove segnalazioni di ITALIA MAc.
Il sito ITALIA Mac, ben noto per le sue recensioni originali e per le segnalazioni delle migliori pagine in italiano relative al Macintosh su Internet, svolge senza dubbio un innegabile lavoro di Mac-evangelismo e di informazione. Ecco il messaggio che ho ricevuto dagli amici di ITALIA Mac:

"ITALIA Mac seleziona due nuovi siti.
Nella selezione di ITALIA Mac entrano a pieno titolo due nuovi siti che si aggiudicano la "griffe" Sito Consigliato da ITALIA Mac. Le due risorse di cui parliamo sono "EuroMac", un nuovo progetto tutto Mac che vuole diventare un punto di riferimento in tutte le lingue degli Stati Uniti d'Europa, e "Tariffe.it", le tariffe telefoniche minuto per minuto. Per visionare i siti consigliati da ITALIA Mac collegati a: http://www.italiamac.com/siti-consigliati/."

In arrivo FileMaker Pro 5.
Attesa entro la prossima settimana la nuova versione di FileMaker Pro 5. Il noto database, fino alla versione 3 di Claris, nella nuova versione permette in modo ancor più semplice e guidato la realizzazione di archivi consultabili via browser, su Internet e in rete locale. SQL e ODBC tra le principali ottimizzazioni e migliorie.
Il prezzo di FileMaker Pro 5 è stato fissato, per il mercato USA, in 249 Dollari per la versione completa e 149 Dollari per l'aggiornamento.

Mac OS 9 anche per i cloni?
Leggo sulle news di MacPoint che secondo un'inchiesta effettuata trai possessori di cloni Mac che hanno provato ad installare Mac OS 9, il nuovo sistema operativo di Apple previsto per ottobre, il 97% non ha riscontrato nessun problema di compatibilità.
Tra le macchine segnalate come compatibili: PowerTower 180e, PowerCentris 150, PowerCenter Pro con scheda G3 MacTell 250, Starmax 5000 con scheda G3 Newer da 325 MHz, PowerBase 240.

Nuovi PPD da Lexmark.
Chi utilizza stampanti Lexmark può ora utilizzare i nuovi file PPD versione 2.1 (file di descrizione stampante), disponibili per molte delle stampanti prodotte.

TDK, i GSM ed il Mac.
Da www.telefonino.net: "TDK annuncia la Serie 6100 per gli utenti Macintosh. Finalmente anche gli utenti Macintosh avranno la possibilità di trasmettere dati utilizzando il proprio telefonino GSM. TDK ha infatti annunciato la commercializzazione di un nuovo modem PC Card realizzato espressamente per essere utilizzato con i computer Apple.
Il modem della serie 6100 supporta i telefoni cellulari delle marche più diffuse (fra cui Nokia, Motorola, Panasonic e Siemens) ed è dotato del programma STF per l'invio di fax e del Mac (ARA) script. La Serie 6100 della TDK è già disponibile presso tutti i rivenditori TDK anche nel nostro paese." (Grazie a Federica Arnolfo)


Martedì, 21 settembre 1999

Mini aggiornamento per un avviso ed un annuncio.
Sembra che i guai sulle linee non siano destinati a finire così in fretta come speravo: ogni tanto (per fortuna non troppo spesso) qualche interruzione del servizio, che a volte dura parecchie decine di minuti, impedisce di raggiungere queste pagine.
Altre volte inoltre il browser riporta degli errori di time-out, ed interrompe il caricamento delle pagine.
Se per il primo problema non possiamo farci nulla e siamo in balia degli umori del servizio Interbusiness, per il secondo invece stiamo, con lo staff di Q&S, cercando di capire e di risolvere il problema, abbiate quindi ancora un po' di pazienza se dovesse verificarsi ancora, anzi vi pregherei di segnalarmi con che frequenza e a che orari si presenta, e da che zona geografica vi collegate.
In ogni caso, quando accade, normalmente è sufficiente premere il tasto "reload" (aggiorna) del vostro browser per ricaricare la pagina correttamente.


Lunedì, 20 settembre 1999

Leggo su Punto Informatico due articoli che dovrebbero far riflettere e non poco.
Il primo riguarda l'uscita di Vincenzo Vita, sottosegretario alle comunicazioni, che a Bruxelles ha proposto di
tassare la posta elettronica, 19 Lire ogni cento e-mail inviate.
Uscite di questo genere sono pericolosissime, perché se per caso incontrassero un qualche seguito si verrebbe a creare una situazione pericolosissima, e sarebbe allora lecito tassare anche ogni pagina e sito web, ogni chat e quant'altro in voga su Internet.
Una tassa sulla comunicazione libera per definizione quale é Internet, insomma.
Punto Informatico fa notare come negli USA una proposta simile scatenò una protesta tanto forte da indurre i politici a ritornare sui loro passi, e se il sig. Vita, che ha giustificato la proposta con nobili intenzioni a favore del terzo mondo tecnologico, riuscisse in qualche modo a far avanzare questa sua assurda ipotesi, a mio avviso sarebbe davvero una bella occasione per provare ad alzare la voce, telematicamente parlando.
Una campagna di sensibilizzazione in tal senso mi sembrerebbe opportuna.
Il secondo articolo invece riguarda
Telecom Italia ed un nuovo filone di indagini che l'Authority sulle telecomunicazioni ha aperto grazie all'insistenza di Albacom e di Tiscali. Le accuse sono le solite, quelle che hanno spesso marchiato le iniziative dell'ex-monopolista, che continua ad approfittare della sua "posizione dominante sul mercato", guadagnata a suon di monopoli ufficialmente in via di estinzione ma in pratica ancora ben funzionanti.
I risultati di questa nuova inchiesta il prossimo marzo e Telecom Italia, in una nota, è fiduciosa che tutto si risolverà con un nulla di fatto.
Il "solito" nulla di fatto? Cara Authority, non può sempre finire a tarallucci e vino...

Chat in reti AppleTalk.
Se avete l'esigenza di chattare con il collega del piano di sopra ma nella stessa rete AppleTalk (tra Macintosh, si intende), potete provare Talk2Mac 2.0, un software shareware molto semplice ma se non avete troppe esigenze può fare egregiamente il suo lavoro.

Aggiornato Daily LinuxPPC.
L'amico Marco Stra ha aggiornato Daily LinuxPPC, la sua rubrica su LinuxPPC, con un nuovo importante argomento: la compilazione e l'installazione del nuovo kernel 2.2.10. Questa operazione é estremamente importante e utile perché permette di compilare e ottimizzare un kernel già installato o come in questo caso installare una versione più aggiornata.
Una visita obbligata per tutti gli utilizzatori del sistema operativo Linux per computer dotati di processore PowerPC.

I fornitori litigano sulle tecnologie.
Telecom abbandona definitivamente Socrate (il progetto di cablatura dell'intera penisola) ed abbraccia ADSL, la tecnologia che permette, sfruttando gli stessi cavi in rame già usati per la comune telefonia, prestazioni di 2 Mb/sec (ISDN, per fare un paragone, arriva a 64 Kb/sec).
Non tutti sono d'accordo, e poi se è vero che si sfrutterebbero le linee attualmente in uso bisognerà cambiare modem ed altre apparecchiature, peraltro decisamente più costose.
Se l'argomento vi interessa, c'è un interessante articolo su Repubblica.

Rilasciato SoftRAID 2.2.
I sistemi RAID possono essere molto utili, ed a volte possono risolvere dei problemi. Giusto per fare qualche semplice esempio per chi non li conosce: utilizzando due dischi rigidi, un sistema RAID può essere un valido strumento per la sicurezza dei dati, scrivendo contemporaneamente e in modo totalmente trasparente gli stessi dati in due dischi differenti, oppure, opportunamente settato, per velocizzare in modo drastico l'accesso ai dati scrivendo parte dei dati in un disco e parte in un altro.
Naturalmente l'utente non se ne accorge in entrambi i casi, avendo sulla scrivania apparentemente un unico disco.
E' stato rilasciato SoftRAID 2.2, che garantisce compatibilità con Mac OS 9 (anzi è richiesta questa nuova versione per funzionare correttamente con l'imminente nuovo sistema operativo) e con i G4.
Una speciale versione di SoftRAID, adatta all'utilizzo con Mac OS X Server, sarebbe in avanzata fase di sviluppo ed il suo rilascio previsto entro breve.
Per chi fosse interessato a maggiori informazioni sull'argomento RAID, c'è un comodo e ben spiegato file PDF tra le risorse di Macintosh Magazine.

Software per fotocamere digitali.
Nuova versione di un software shareware dall'interfaccia spartana ma molto efficace, Cameraid 1.1.3, utile per trasferire dati da molti modelli di fotocamere digitali in commercio.
Io lo trovo particolarmente comodo con la QuickTake 200, in quanto mi evita di installare tutte le estensioni del software originale e mi permette di regolare la velocità di trasferimento fino al massimo supportato dalla seriale, con prestazioni decisamente superiori a quelle del software fornito con la fotocamera.

CNN Italia sul web.
Vi piace l'informazione? Tra breve potrete sfogare tutte le vostre curiosità su quanto accade in tempo reale nel mondo grazie al sito web di CNN Italia, 24 ore di notizie sempre aggiornate.
Il sito CNN Italia nasce da un accordo tra CNN Interactive ed il Gruppo Espresso, sarà in linea entro l'anno e sicuramente sarà un ottimo business.
Maggiori informazioni sempre su Repubblica.

Ancora una versione per HotLine.
Appena rilasciata la versione 1.7 che è già apparso HotLine Connect 1.7.1.

Disavventure con Apple.
Antonio mi scrive da Palermo una lunga lettera, che pubblico integralmente, in cui mi racconta l'iter disastroso che sta subendo con la promozione riguardante 64 MB di ram gratis con l'acquisto di un PowerBook G3.
Personalmente ritengo e mi auguro che si tratti di un disguido, ma nello stesso tempo capisco anche l'incazzatura di Antonio, quindi spero che qualcuno al posto giusto, leggendo questa lettera, possa far tornare ad Antonio la fiducia in Apple e nel suo sistema di vendite.

Da G3 a G4: possibile secondo Powerlogix.
Powerlogix, famosa per le sue schede di upgrade a G3/G4, lascia intendere che il blocco del firmware che impedirebbe l'accelerazione dei G3 Yosemite a G4 sarebbe superabile grazie ad un patch, che sarebbe già pronto, per la gioia dei possessori dei modelli bianchi e blu malati di velocità.

Da Sonnet velocità da brivido.
Sonnet, altra nota ditta produttrice di schede di accelerazione, ha annunciato una scheda G3 a 500 MHz con 1 MB di backside cache, che allo stato attuale delle cose sarebbe la più veloce e performante tra le schede G3 disponibili.
Costa 999,95 Dollari e viene definita come una scheda "universale", in quanto non necessita di alcuna configurazione di jumper o altro per adattarsi ai diversi modelli di computer su cui può essere installata:

Spedizione di Mac.ita allo SMAU.
L'amico Stefano Stefani mi scrive di una simpatica iniziativa riguardante il prossimo SMAU:

"Sto organizzando per Venerdì 1 Ottobre una spedizione a SMAU e in particolare all'Apple Expo denominata "MAC SMAU Spedition"
Informazioni e un modulo da compilare per chi vuole aderire lo si trova sul mio "rinnovato" :-) sito Apple Magic Club.
Se puoi darne segnalazione sul tuo sito mi faresti un piacere. "

Disponibile MacZine n. 4.
Mi scrive l'amico Aaron Ghirardelli, coordinatore di MacZine, e volentieri pubblico:

"Ciao a tutti,
ecco a voi il quarto fantastico numero di MacZine! Questo numero e' veramente ricco, contiene l'intervista a Mirko Buffoni, uno dei creatori del MAME, il principale emulatore!!! In piu' ci sono una marea di mitiche e interessantissime recensioni e il classico appuntamento con Emulatronia, l'angolo dedicato all'emulazione su Mac!!
Buona lettura!
Aaron Ghirardelli
Coordinatore di MacZine"

MacZine n. 4 (ma anche tutti i numeri precedenti) si può trovare all'indirizzo http://members.tripod.com/~maczine/, oppure è possibile abbonarsi gratuitamente e riceverlo via e-mail scrivendo un messaggio vuoto a maczine-it-subscribe@egroup.com. Riceverete un messaggio in inglese a cui dovrete semplicemente replicare per conferma.

Aggiornamento per ilMAC.net
Mi scrivono gli amici del sito ilMAC.net per comunicarmi la ripresa degli aggiornamenti per il loro sito. A loro tutti i miei migliori auguri, per il sito ma soprattutto per la salute!

"Innanzitutto vogliamo scusarci con tutti voi per la nostra prolungata assenza, che ha fatto sì che ilMAC non venisse aggiornato, questa assenza è stata causata da problemi di salute e di lavoro. Adesso speriamo di poter riprendere gli aggiornamenti di ilMAC con la consueta periodicità. Ciao
Il Team di ilMAC, Rivista on-line per utenti Mac: http://www.ilmac.net"

Donazione miliardaria.
Dopo gli acquisti di opere d'arte di valore inestimabile, Bill Gates stupisce tutti con l'ennesimo gesto "umanitario": un miliardo di dollari in borse di studio ad indirizzo tecnologico. Sicuramente un bel gesto per la sua immagine ma anche per il suo stato fiscale, visto che negli USA le beneficenze sono detraibili dalle tasse.
Questa news l'ho letta su Punto Informatico.


Venerdì, 17 settembre 1999

Anche ieri purtroppo per qualche ora del tardo pomeriggio di ieri questo sito è stato irraggiungibile, almeno per quello che ho potuto appurare, come molti altri almeno nella zona di Reggio Emilia.
Sembra comunque che ci si stia avviano ad una soluzione del problema, a giudicare almeno dalla frequenza sempre minore dell'isolamento dalla rete, speriamo bene...
Se vi capitasse ancora di non riuscire a raggiungere Tevac News, vi pregherei di
segnalarmelo indicando l'orario del disservizio.

Ah, mi raccomando, niente scelte frettolose e movimenti bruschi oggi, è venerdì 17 per chi non se ne fosse accorto. Sicuramente non siamo superstiziosi, ma non fidarsi è meglio, vero? :-))

Sulle telefonate urbane.
Mi scrive l'amico Marcello Testi, webmaster di Cinemah, segnalandomi una news riguardante la liberalizzazione del mercato della telefonia urbana.
Mi associo allo "Sperem!" che apre il messaggio di Marcello, che ringrazio:

"Sperem!
-----------------------------------
Il "Comitato tecnico per l'accesso disaggregato alla rete locale" ha dichiarato ieri di aver terminato i propri lavori commissionati qualche mese fa dall'Authority per le garanzie nelle comunicazioni. Questo porterà in tempi brevi, quasi sicuramente entro l'anno, alla liberalizzazione del mercato delle chiamate urbane da rete fissa. In altre parole potremo utilizzare una fra le tante compagnie telefoniche nate in questi ultimi tempi anche per le telefonate urbane e non solo per le interurbane e per quelle dirette ai cellulari. In teoria la piena liberalizzazione sarebbe possibile già da oggi, in pratica vanno ancora definite alcune questioni di ordine tecnico e giuridico da parte dell'Authority che spera comunque di deliberare entro la fine di quest'anno.
-----------------------------------
Ciao.
Marcello."

Prime impressioni su Norton Utilities 5.0.
L'amico Pier Paolo Bertelli, che i più attenti ricorderanno come l'autore del logo utilizzato da Tevac, mi ha inviato le sue prime impressioni sulle Norton Utilities 5.0, nuova versione appena rilasciata del pacchetto di utilities di Symantec. Nella pagina potete trovare anche una ricca serie di screenshot.

[Errata Corrige] Aggiornamento recensione HotFind 1.1.
Ieri segnalavo un aggiornamento della recensione di HotFind, scritta da Angelo Andina, per allinearlo con la versione 1.1 del software.
Purtroppo l'ho solo segnalato ma non messo in linea, chi l'ha cercato quindi si è trovato davanti alla vecchia pagina. Ora è tutto a posto e me ne scuso con quanti l'hanno cercata inutilmente.

Continua lo sviluppo di Valentina.
Sta riscuotendo sempre maggior successo il nuovo database di Paradigma Software, ed è stata appena rilasciata anche una nuova versione. Valentina 1.5.4, database velocissimo e totalmente scriptabile, è distribuito in Italia da Active, che ha recentemente pubblicato in proposito un comunicato stampa con maggiori informazioni.

Nuovo HotLine Connect.
Per gli amanti di questo software di comunicazione, è appena stata rilasciato HotLine Connect 1.7, soluzione client/server per messaggistica, chat e archivio-distribuzione file.

In arrivo VirtualPC 3.0.
Connectix ha annunciato l'inizio della distribuzione Virtual PC 3.0, nuova versione del noto emulatore Windows per Macintosh. La nuova versione integra un totale supporto per Ethernet e USB, e permette di condividere la stessa connessione Internet con il Macintosh.
La versione principale, fornita con Windows 98, costa 180 Dollari, mentre le versioni con Windows 95 e quella con solo il Dos costano rispettivamente 150 e 50 Dollari.

Schede SCSI per grandi prestazioni.
Da Adaptec due nuove schede SCSI PCI dalle prestazioni davvero interessanti. I nuovi modelli sono il 29160N ed il 39160, rispettivamente a singolo e doppio canale, e sulla carta assicurano un transfer rate di 160 Mb/sec ed il supporto (sulla 39160) fino a 30 periferiche.

AWWU, Anti Windows per definizione.
Leggo su ITALIAMac la notizia che il sito AWWU (Anti Windows World Union) ha ripreso l'aggiornamento delle pagine. Ci si possono trovare immagini e sfondi di scrivania molto carini da sfoggiare, ed altri link sul tema.
L'avversità verso Windows, e verso i prodotti Microsoft in genere, è tipica degli ambienti di Mac-evangelismo, come newsgroup e mailing-list. Personalmente ritengo che l'uso intensivo di Windows può provocare effetti collaterali fastidiosi, fino a gravi disturbi psicologici e sessuali, ma l'importante è che non diventi una guerra santa, e soprattutto che non ci si prenda troppo sul serio.
Tanto rassegnamoci, Windows e Microsoft sono come virus, anzi SONO dei virus (vedi Word), e pure talmente radicati che non ce li toglieremo mai di torno...:-)

Che bella quella risorsa.
A volte succede che in un programma o in un documento ci siano immagini, texture, suoni o icone davvero carine, che viene voglia di estrapolarle per utilizzarle per personalizzare la propria scrivania del Macintosh.
I più smaliziati non ci pensano due volte e con un uso sapiente di ResEdit vanno a cercarsi la risorsa appropriata, ma a volte non è sufficiente nemmeno questo metodo.
Per ovviare a questo problema, e in generale per coloro che guardano ResEdit sempre con terrore (giustificato per altro per i danni che ci si possono fare con un uso maldestro), viene in aiuto VSE File Pirate 3.0 (link per il download, circa 800 KB), facile e sicuro da usare.

Infiniti moduli per Kaleidoscope.
INFO-MAC è una grande risorsa per il software shareware, dove ci si può trovare di tutto, ordinatamente diviso per settori. Uno di questi riguarda il noto Kaleidoscope, e contiene un archivio di schemi davvero invidiabile, imperdibile per gli amanti di questa utility.

A caccia di MP3.
Il formato musicale tanto discusso ha un seguito sempre maggiore. Su Virgilio, il noto portale italiano, una mappa su software ed archivi.


Giovedì, 16 settembre 1999

Ancora problemi di connessione, purtroppo, per tutta la giornata di ieri.
Il guasto sulle linee Interbusiness sembra davvero serio, e la realtà terzomondista delle linee di comunicazione italiane non aiuta di certo.
Speriamo bene...

L'analisi della rete.
Rilasciata da AG Group la nuova versione di EtherPeek 4.0, analizzatore di protocolli e di pacchetti di rete, strumento molto flessibile e utile a chiunque si occupi di reti locali. Per il momento l'aggiornamento riguarda la sola versione per Macintosh.

Recensione di HotFind 1.1
Come preannunciato, Angelo Andina ha aggiornato la sua recensione di HotFind, utility per la ricerca sui server HotLine, alla nuova versione 1.1.
Numerose le novità apportate e i problemi risolti.

Mailing-list alla riscossa.
Esiste fin dal 1995, è stata la prima mailing-list sul Macintosh in italiano, e gira ininterrottamente da allora su un instancabile Quadra 700 (l'ho sempre detto io che il Mac è come il maiale, non si butta via nulla...) gestita dal software Macjordomo.
Mac.ita è la mailing-list, ovviamente sul mondo Macintosh, moderata da Stefano Stefani e mantenuta da Fabio Montanari.
Per iscriversi alla mailing-list, che inserirò quanto prima nella pagina delle liste italiane di discussione sul Mac, basta inviare un messaggio a Macjordomo@sincretech.it oppure visitare la pagina del Magic Apple Club.

Instancabili ITALIAMac Labs.
Una nuova recensione segnalatami dagli amici di ITALIAMac:

"Nuova prova su strada degli ITALIA Mac Labs: IK Multimedia GrooveMaker 1.1.
Il nuovo prodotto recensito da ITALIA Mac è Prove su strada degli ITALIA Mac Labs è GrooveMaker. Una postazione musicale sul Mac. Grazie a questo potente programma saremo in grado di costruire dei veri e propri brani musicali dance o comunque di musica elettronica con il solo ausilio di un Power Mac e del mouse. L'articolo e' raggiungibile all'indirizzo
http://www.italiamac.com/groovemaker/"

[Press Releases] SkyLINE PC Card, soluzione "wireless" per portatili da Farallon
"Quando vuoi, dove vuoi il PowerBook ed il Notebook sono in rete.
Farallon Inc., società leader nella realizzazione di soluzioni di connettività di rete ed Alias S.r.l., società di distribuzione ad alto valore aggiunto di prodotti per "Internet, Networking & Communication" sono liete di annunciare la disponibilità della nuova SkyLINE PC Card. La SkyLINE PC Card è una scheda PCMCIA che permette a PowerBook e NoteBook di accedere in modalità "wireless" (ovvero senza la necessità di stendere cavi) alle risorse condivise della rete Ethernet (ad esempio file server, mail server, e stampanti di rete) ad una velocità che raggiunge i 2Mbps (...)"
Per leggere il comunicato stampa integrale.

Importante aggiornamento su Daily LinuxPPC.
Marco Stra ha aggiornato la sua rubrica Daily LinuxPPC, con l'annuncio di una nuova versione di LinuxPPC, il sistema Linux per processori PowerPC, che garantisce maggior compatibilità con i G3 e offre una nuova emulazione per software scritto per processori x86.
Sempre su Daily LinuxPPC Marco ha aggiunto una nuova voce: "Comandi & Utilities".

iBook e iMac da Vobis.
Vedremo a breve i nuovi portatili Apple e gli ormai ben noti iMac anche nelle vetrine della catena informatica Vobis, ben radicata in Italia.
ItaliaMac segnala che è stato raggiunto in questi giorni un accordo di distribuzione dei prodotti Apple, per ora riguardante solamente quelli destinati al mercato consumer, iBook e iMac appunto.

[Press Releases] Active annuncia Valentina.
"Active annuncia l'inizio della distribuzione di Valentina, il più veloce database per Macintosh.
Valentina per MAC OS è un data base SQL gestibile da AppleScript. La creazione e la gestione di un database avviene con un browser che permette una interfaccia visiva per la creazione del database.
Valentina per MacOs ha il costo di Lire 98.000 + IVA
Valentina per REALbasic è una potente soluzione per la gestione di database per gli sviluppatori di REALbasic. Chi utilizza questo ambiente di sviluppo, noto per il fatto che permette una veloce implementazione di programmi per Macintosh, può ora creare potenti applicazioni orientate all'utilizzo di DataBase (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Nuovo FimP 1.2
L'amico Giovanni A.D. mi scrive una e-mail che volentieri pubblico:

"E' stata realizzata la versione 1.2 di FimP (Free Italian Media Player)!
Questa versione supporta le skins, ovvero e possibile personalizzare l'interfaccia del programma secondo i propri gusti !
A differenza di altri programmi, le skins di FimP sono facilissime da creare per chiunque abbia un programma di grafica !!!"


Lunedì, 13 settembre 1999

Ancora in vetta!
Davvero bello il GP di Monza, molte le emozioni nonostante la gara non brillante di Irvine. Da sportivo quale mi reputo devo rendere onore ad Hakkinen, che avrebbe sicuramente stravinto se tutto fosse filato liscio per lui, ma il tifo ferrarista viscerale non può che farmi ringraziare il nordico per l'immenso regalo, che ci permette di rimanere ancora in gara per il campionato.
Grigia la prestazione di Irvine, che ha fatto quanto ha potuto ma che secondo me è stato penalizzato anche da una strategia di gara per la sua macchina non felice, e la riprova è Salo, che con una Ferrari più performante ci ha fatto vedere dei bei numeri e un podio meritatissimo.
Bellissimo il duello Barrichello-Coulthard, con il futuro ferrarista che è riuscito a tener dietro il rivale per tutto il fine gara, facendolo incavolare e innervosire non poco fino al limite dell'errore (a dirla tutta per qualche attimo ho avuto un brivido di piacere pensando a cosa sarebbe successo se Coulthard avesse rispolverato le vecchie abitudini, speronando il brasiliano... lo so che non è bello ma non dite che non ci avete pensato anche voi...).
Ma la cosa più importante è che siamo ancora li a giocarci il campionato, a tre gare dalla fine, e la speranza in Scuderia Ferrari è sempre l'ultima a morire!

Telecom la spunta, per 11 denari.
Ricordate la questione sollevata da Assoprovider qualche tempo fa? Bene Telecom l'ha avuta vinta ed ha raggiunto un accordo con i maggiori Internet Provider italiani consociati nell'Aiip per 11 lire riconosciute per ogni minuto di traffico generato, ma solo se viene superato un tetto minimo che di fatto taglia dai giochi (e dai riconoscimenti economici) tutti i provider minori.
Naturalmente la notizia, come tutte quelle di cui è meglio non discutere troppo, è stata fatta passare in sordina, senza troppa pubblicità, e con il cappello-motivazione di una futura sinergia tra Telecom ed Internet Provider per la crescita di Internet in Italia, numericamente e qualitativamente. Beato chi ci crede, per me ha molto il sapore di un volersi spartire la torta in meno possibile...
Personalmente continuo a sentirmi a disagio di fronte a queste manovre, e continuo pure a non credere alle buone intenzioni ogni volta dichiarate e sempre, fino ad ora, smentite nei fatti e spesso e volentieri accompagnate dalla beffa.
Della cosa se n'è occupato anche Punto Informatico

Mac OS 9 in arrivo.
Apple USA consiglia di prenotarlo già da ora, e lo mette bello in mostra sulle sue Pagine Web, reclamizzato come il co-pilota ideale per Internet. Mac OS 9, un successo assicurato, grazie anche alle sue particolari nuove caratteristiche (50 in tutto) tra cui:

Secondo le previsioni di Apple potremo installare Mac OS 9 in ottobre, e la versione italiana dovrebbe uscire contemporaneamente a quella americana.

Aggiornamento per Adobe Golive.
Il ben noto software di Adobe per la realizzazione ed il mantenimento a livello professionale di pagine e siti web ha subito un imponente aggiornamento, quasi 10 MB da scaricare per avere sui propri computer Adobe Golive 4.0.1, che risolve parecchi bug ma principalmente rende maggiormente compatibile il software con Mac OS 8.6.
Lo ricordate vero che gli utilizzatori italiani di Adobe Golive si scambiano le loro opinioni, aiutandosi in caso di problemi, su una mailing-list di nome GLUG e gestita dall'amico Marcello Testi? Trovate le istruzioni per l'iscrizione a GLUG nella pagina delle mailing-list italiane.

FAQ, risposte alle domande più frequenti.
Spesso succede di avere un problema, apparentemente irrisolvibile, e non troviamo nessuno che sappia come aiutarci a risolverlo.
E' probabile però che lo stesso problema si già stato risolto da qualche altro, magari più esperto, che ci è incappato prima di noi.
Le FAQ (risposte alle domande più frequenti) diventano preziosissime in questi casi, e vi voglio segnalare quelle relative a due importanti gruppi di discussione italiani: it.comp.macintosh, appena rielaborate all'indirizzo http://icmfaq.webjump.com (non spaventatevi se la prima pagina e' un po' lenta a volte, poi la ricerca tra gli argomenti avviene molto velocemente), e it.comp.retilocali, raggiungibili queste all'indirizzo http://come.to/diegorad.
Come si può facilmente intuire dai nomi dei gruppi di discussione, le FAQ trattano rispettivamente di problemi con i computer Apple Macintouch e dei problemi con la realizzazione ed il mantenimento di reti locali.
Segnatevi questi indirizzi, potrebbero esservi utili in molte occasioni, e ricordate sempre che sono in linea grazie ed al lavoro gratuito di appassionati frequentatori dei rispettivi newsgroup.

I militari USA preferiscono Macintosh.
Sicuramente alla Microsoft qualcuno si starà mangiando il fegato, molti saranno stati "strigliati" con tanto di contropelo ma la notizia è davvero di quelle forti, che lasciano il segno.
I militari americani, noti per la loro maniacalità sulla sicurezza, hanno deciso di abbandonare la piattaforma Windows NT, che non offriva sufficienti garanzie in tal senso e le ultime violazioni anche clamorose da parte di hacker non hanno certo aiutato, a favore di Mac OS ed in particolare di WebSTAR come server http.
Bill Gates, non fatico ad immaginare, avrà un missile terra-aria per capello, tanto per rimanere sul militaresco.
Una notizia che mi inorgoglisce doppiamente, sia come utente-evangelista Macintosh ma soprattutto per il fatto che Tevac, ormai vi sarà venuto a noia da tante volte l'ho ripetuto, oltre ad essere realizzata interamente su Mac gira su un server G3 400 MHz ed il server web, guarda caso, è proprio WebSTAR 4.
Per chi volesse maggiori informazioni su questa news ecco un paio di link utili (grazie a Mauro Notarianni di Macintosh Magazine ed a Vito Parisi per le segnalazioni):
http://www.dtic.mil/armylink/news/Sep1999/a19990901hacker.html
http://www.maccentral.com/news/9909/10.migration.shtml

[Press Releases] Alias annuncia Netopia S9500 e TSSTalk.
Ricevo da Alias Srl, noto distributore udinese specializzato in networking, due comunicati stampa che volentieri pubblico:

"Netopia presenta il nuovo firewall hardware S9500, soluzione esclusiva che permette di integrare funzionalità di firewall, VPN (Virtual Private Network) e Traffic Shaping.
Alias S.r.l., azienda specializzata nella distribuzione di soluzioni di "Networking & Communication" e Netopia Inc. azienda leader nella progettazione di soluzioni per il collegamento ad Internet di piccole e medie aziende, sono liete di annunciare il nuovo S9500, una soluzione hardware che integra un firewall ad alte prestazioni con VPN ("Virtual Private Network") e l'esclusiva caratteristica "Traffic Shaping", che permette di ottimizzare l'utilizzo della banda da parte di applicazioni Internet (...)"
Per leggere il comunicato integrale.

"E' disponibile TSSTalk, il client AppleTalk della Thursby Software, soluzione ideale per integrare in una rete AppleTalk ambienti Windows 95/98.
Thursby Software Systems Inc., società leader nella realizzazione di soluzioni per la connettività multipiattaforma ed Alias S.r.l., società di distribuzione ad alto valore aggiunto di prodotti per "Internet, Networking & Communication" sono liete di annunciare la disponibilità di TSSTalk per Windows 95/98 (...)"
Per leggere il comunicato integrale.

iBook e la batteria.
Una TIL di Apple informa che i nuovi portatili di Apple, che vedremo tra breve anche da noi, hanno una caratteristica riguardante l'alimentazione che mi lascia molto perplesso: non dispongono di batteria tampone, o batteria di backup come la chiamano nelle TIL..
Ciò significa che, o almeno mi pare di capire, se si esaurisce la carica della batteria e non la si collega all'alimentazione entro poche decine di secondi, si rischia di perdere, oltre a quanto eventualmente memorizzato negli appunti ed in ram, anche i parametri volatili contenuti nella PRAM.

Il primo iBook in Italia.
Quelli che sabato erano al "MacProf Meeting - POC on the Beach" hanno potuto toccare con mano iBook, il nuovo portatile Apple mostrato in anteprima italiana. Per quelli che non c'erano, le prime foto sul sito del PowerBook Owner Club.

In Italia AirPort paga le tasse.
Leggo su Macity la conferma ad una ipotesi circolata le ultime settimane, e che potrebbe danneggiare non poco lo sviluppo in Italia di una delle principali caratteristiche di iBook, AirPort.
La particolare tecnologia utilizzata nel sistema di comunicazione senza fili di AirPort in Italia è soggetta al pagamento di alcune imposte, per cui chiunque voglia integrare il sistema nella propria rete dovrebbe scucire allo stato balzelli e non pochi: 500.000 Lire l'anno per il ricevitore e 50.000, sempre annuali, per ogni computer collegato.
Apple, sempre secondo quanto scritto sul sito di Fabrizio Frattini, potrà agevolare i clienti solamente fornendo dei moduli da compilare già predisposti, facilitando così, almeno e piuttosto che nulla, la parte burocratica.

I segreti della cache dei G3 (e dei G4).
Realizzata da Powerlogix, nota per le sue schede di accelerazione a G3/G4, una utility per monitorare e configurare la cache dei processori G3 e G4. Si chiama G3/G4 Cache Profiler 1.1, è completamente freeware e funziona perfettamente anche su tutti i tipi di Mac G3 e G4 e con le schede di accelerazione di tutte le marche.

Un Media Player tutto italiano.
Mi scrive l'amico Giovanni A.D, che ringrazio, che mi segnala la disponibilità di un nuovo software nel suo sito FimSoft:

"E' disponibile nella sezione "Download" del sito di FimSoft la versione 1.O di FimP, il Free Italian Media Player !
Il programma utilizza QuickTime per riprodurre video e suoni (anche Mp3 !!)
Per le prossime versioni e' prevista la gestione di Playlists."

[Press Releases] Nuovo OneApp Slide Show.
Da OneApp Software mi arriva il comunicato che presenta la nuova versione di OneApp Slide Show 5.0, software shareware (25$) per realizzare slide show e presentazioni su Macintosh. La nuova versione ora supporta anche i formati MP3 e MPEG, ed implementa nuove funzioni per il dimensionamento automatico delle immagini.
One App Slide Show 5.0 è un'applicazione multimediale molto versatile, che permette di lavorare anche con il formato QuickTime, con file sonori e video di varia natura.
Nel mentre che scrivo questa news, viene segnalato l'aggiornamento a OneApp Slide Show 5.0.1.

Informazioni per utilizzatori di scanner Apple.
Alcune TIL di Apple forniscono diverse informazioni di supporto per i possessori di scanner Apple, e tutta una serie di FAQ sempre sulle periferiche di acquisizione di Apple.

Altre TIL di Apple.
Tra le TIL pubblicate da Apple negli ultimi giorni, se ne sono un paio che hanno attirato la mia attenzione: che cosa c'è di nuovo in QuickTime 4.0.3 e monitorare il netbooting di Mac OS X Server dai client.

Windows più somigliante ad un Macintosh.
Con WindowShade for Windows potete far somigliare di più ad un Mac il PC che siete costretti ad adoperare, magari per lavoro.
Non lo fa diventare un vero Mac, ma per lo meno diventa più amichevole, alla vista (i problemi di Windows rimangono).

Aggiornato Cythera.
Vi è piaciuto il nuovo gioco shareware Cythera di Ambrosia? Se sì, eccovi Ambrosia Cythera 1.0.2, che risolve alcuni problemi della versione precedente.

Per chi sviluppa web su Macintouch.
L'amico Vito Parisi, che ringrazio, mi segnala un sito particolarmente interessante, MacWeb Developer, per chi deve gestire e/o sviluppare siti web che dovranno girare su Macintosh, in particolare con WebSTAR Server Suite 4.

FileMaker 3 gratis.
Leggo su Macintouch che tra le righe del sito web di FileMaker Pro è possibile, per gli utilizzatori di vecchie versioni del noto database, aggiornarlo gratuitamente a FileMaker 3.0
Questo per poter permettere a tutti gli utilizzatori di FileMaker di poter utilizzare una versione che sia immune del problema riguardante l'anno 2000.

Magic Apple Club, a Modena.
Stefano Stefani, amico e Mac-lover di vecchia data che saluto caldamente, mi segnala di aver aggiornato le sue pagine sul Macintosh, Magic Apple Club. Tra le nuove pagine una recensione del drive removibile da 2.2 GB ORB della Castelwood, un articolo molto interessante per chi ha bisogno di parecchio spazio per immagazzinare e trasportare dati.
Ricordo che Stefano Stefani è il promotore storico, assieme a Roberto Ferrara ora passato tra le fila di Apple Italia, del MacDay, l'incontro annuale di Mac-lover che si svolge ogni primavera al More di Modena e che riesce a riunire ogni volta centinaia di amanti del computer con la mela.

Storielle divertenti per un'ora di relax.
Volete sorridere un po' alla faccia di Bill Gates e compagnia? Andate a fare un giro su questo sito e poi leggetevi anche questa storiella trovata su Internet, sicuramente non nuova ma comunque sempre carina e che magari qualcuno non conosce.

Iniziativa per un dizionario informatico.
L'amica Annabella Alberti scrive, sulla sua mailing list Snifffer, di una iniziativa riguardante un dizionario italiano che mi sembra interessante riportare anche alla vostra attenzione:

"E' sorta un'importante iniziativa che vuole coinvolgere tutta la comunità Mac italiana. Quindi se qualcuno vuole collaborare è il benvenuto.
Il Dizionario Informatico è un ampio dizionario ipertestuale contenente definizioni di termini informatici e immagini consultabile e scaricabile su questo sito (http://www.dsi.unive.it/~flongo/diz). Il dizionario è curato da Francesco Longo e si avvale del contributo di quanti desiderano collaborare. Da alcuni giorni è partito un nuovo progetto che ha come obiettivo quello di portare un certo numero di vocaboli informatici (ancora da stabilire) in un plug-in gratuito per il programma shareware English-Italian. Per portare a termine questo progetto c'è bisogno dell'aiuto di quante piu' persone è possibile. Se desiderate collaborare vi preghiamo di contattare Francesco Longo all'indirizzo flongo@dsi.unive.it. Comunque il dizionario è già stato realizzato in parte e lo potete scaricare o consultare sul sito sopraccitato.
Annabella Alberti"

Tra l'altro vi ricordo che Annabella cura, oltre alla mailing-list Snifffer che trovate naturalmente alla pagina delle mailing-list italiane, una interessante omonima pagina web, appena aggiornata, con recensioni in italiano sulla miglior produzione software shareware.


Venerdì, 10 settembre 1999

Da più parti mi vengono segnalati alcuni errori durante il caricamento di questa pagina, con il risultato che alcune volte risulterebbe incompleta. Sembrerebbe un problema riguardante più il flusso dei dati che qualche errore software, e considerando che su questa pagina non sono utilizzati JavaScript e simili sembrerebbero da escludersi anche errori dei client.
Normalmente con un reload, con l'apposito bottone del browser, la pagina viene caricata regolarmente.
Assieme allo staff di Quesse stiamo cercando di scoprire la causa di questo inconveniente, vi prego di portare pazienza e di segnalarmi se il problema dovesse persistere.

Questa edizione va in linea in forma ridotta, per i troppi impegni del sottoscritto in questi giorni. Cercherò di farmi perdonare con le prossime uscite! :-)

[Errata Corrige] Segnalazione errata su HotFind.
La scorsa edizione delle news segnalavo che l'utility HotFind sarebbe stata integrata nel software di comunicazione HotLine, cosa che, dai commenti che mi sono arrivati, non dispiacerebbe affatto.
Purtroppo non è vero, la notizia è nata da una errata interpretazione del sottoscritto e quindi non è da prendere in considerazione.
Naturalmente mi scuso per l'errata segnalazione.

Aggiornamento Daily LinuxPPC e manuale Linux in italiano.
Marco Stra ha aggiornato la sua rubrica Daily LinuxPPC che, ricordo a chi si fosse sintonizzato solo ora, si occupa della nota versione di Linux per processori PowerPC ed è appena stata "adottata" da Tevac News.
Chicca di questo aggiornamento la segnalazione di un corposo manuale su Linux in italiano, scaricabile da Internet ed aggiornato molto frequentemente.

Cholera, nuovo virus.
Dopo Melissa, ecco un altro virus che va a far man bassa degli indirizzi e-mail che trova nei computer che va a visitare per propagarsi e far danni. Si chiama Cholera e sembra che faccia danni anche ai file del disco rigido contaminato, ma non nei computer Macintosh che al momento sembra non siano interessati da questo nuovo virus.

[Press Releases] Conversions Plus vers.5.0 e MacOpener 2000 per Windows
"Prodotti di compatibilità per il Nuovo Millennio. Active annuncia che Dataviz Inc, società leader nella produzione di software per la compatibilità di file, ha iniziato la produzione della nuova versione dei programmi pluripremiati MacOpener 2000 e Conversion Plus 5.0 per Windows. Conversion Plus 5.0 aggiunge nuovi traduttori ed aggiorna la tecnologia di decodifica e decompressione. MacOpener 2000 aggiunge il supporto per Windows 2000. Entrambi i prodotti sono disponibili in Italia. Per anni questi prodotti hanno permesso agli utenti Windows di leggere file scritti per Macintosh (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Un regalo per i lettori.
E' proprio un regalo quello che ci fa Mauro Notarianni di Macintosh Magazine, e pure niente male. Mi ha scritto inviandomi una piccola utility, uno script per l'esattezza realizzato dal fratello Carlo, che permette di utilizzare Eudora Light con più di un account di posta elettronica. Mauro mi scrive di renderlo liberamente disponibile a tutti i lettori.
Eudora Multiutente è completo di documentazione e FAQ.
Molte grazie a Mauro e Carlo Notarianni.

Mancava il link.
Nella scorsa edizione delle news segnalavo iCab 1.7 scordandomi di segnalare il dovuto link.
Ecco rimediato (Grazie a F. Santamaita).

Windows restituito.
Gli utenti Mac comprano il computer ed assieme si ritrovano l'ultima versione del Mac OS, il sistema operativo per cui sono nati. Gli utenti Windows potrebbero installare diversi sistemi operativi: Linux, BeOS, OS/2 o semplicemente il DOS, ma si ritrovano regolarmente a dover pagare comunque una copia preinstallata di Windows (i negozianti la pagano e sicuramente non la regalano ai clienti).
Paolo Attivissimo su un articolo di Apogeonline spiega come è riuscito, contratto di Windows alla mano, a farsi rimborsare la sua copia, non desiderata al momento dell'acquisto e non utilizzata.

Nasce EuroMac.
Un nuovo sito web sul mondo Macintosh, con chiare mire europee, fino all'ambizioso obiettivo di realizzare una pubblicazione web in tutte le lingue della comunità europea.
La grafica è piacevole ed il sito si legge bene, EuroMac è realizzato da Matteo Fulgheri e Pierpaolo Pappalardo: in bocca al lupo!

Meeting a Pesaro.
Domani sabato 11 Settembre 1999 a Pesaro (nelle vicinanze) MacProf Meeting - POC ont the Beach, un Meeting dedicato alla tecnologia Apple riservato ad utenti evoluti, rivenditori, possessori di PowerBook e semplici curiosi organizzato da MacProf ed Il PowerBook Owners Club.
La partecipazione è gratuita e sarà possibile, se Apple mantiene le promesse, vedere e toccare con mano iBook, il nuovo portatile Apple.


Mercoledì, 8 settembre 1999

QuickTime 4.0.3.
Nuovo aggiornamento per il sistema multimediale di Mac OS, QuickTime 4.0.3.
Ancora solo per sistemi operativi USA (anche se molti amici che adoperano il Mac OS italiano lo hanno installato senza riscontrare particolari problemi), è possibile effettuare l'aggiornamento se avete già una precedente versione 4.0.x utilizzando l'updater che dovreste ancora avere nella cartella di QuickTime, oppure potete scaricare l'installer completo.

IPNetRouter, versione definitiva.
Dopo innumerevoli versioni preliminari, è stata rilasciata la versione definitiva di IPNetRouter 1.4. Disponibile una versione demo.
IPNetRouter permette di utilizzare un unico accesso ad Internet, tramite un unico modem o terminal adapter ISDN, da più computer in rete.

Nuova versione di iCab, browser alternativo.
Se desiderate un browser alternativo a Netscape o ad Explorer, potreste provare questo interessante iCab 1.7, ancora in versione preliminare ma molto promettente nonostante l'interfaccia sinistramente molto simile a quella del browser di Microsoft.
Tra le sue migliori premesse la leggerezza del programma, meno di 1 MB, e la velocità di caricamento delle pagine.

Mac OS X Server e i nuovi G4.
Apple in una TIL ha dichiarato che i nuovi G4 non sono compatibili con Mac OS X Server, per il quale è prevista in futuro una versione installabile sulle nuove macchine.

[Press Releases] Turnover a SMAU 98
"Distributore Nazionale Mass StorAGE® Solutions, Accessori, Periferiche e Soluzioni per Networks (Mac & PC), Distributore Terze Parti Apple, Turnover quest'anno sarà ancora una volta presente al MacShow SMAU, stand #F15. Saranno molte le novità presentate, come molti saranno i prodotti già introdotti sul mercato, che gli utenti potranno vedere e toccare con mano (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Intervista a Gene Steinberg.
L'amico Ivan Gobbo, che ringrazio, mi segnala una interessante intervista a Gene Steinberg: si parla di iMac, iBook, di cosa ci si deve aspettare da Apple e cosa Apple cambierà nelle nostre abitudini informatiche. Gene Steinberg è l'autore del libro "Sam Teach Yourself the iMac in 24 Hours" e l'intervista, in inglese, la si può leggere a questo indirizzo.

ITALIA Mac: iPilot e Tintoretto
Gli amici di ITALIA Mac mi segnalano una nuova interessante pagina di approfondimento ed una nuova recensione, che volentieri vi propongo:

"Per gli approfondimenti, ITALIA Mac analizza il momento d'oro della mela. I movimenti di mercato e gli ultimi annunci di Apple fanno presupporre un ingresso della casa di Cupertino nel mercato dei palmari. Dopo l'abbandono di Newton potremmo ritrovarci con un PDA a forma di iBook. "

"Gli ITALIA Mac Labs hanno testato un nuovo modem ISDN per collegarsi ad Internet ad alta velocità. Il modem è prodotto dalla Digicom, uno dei più importanti produttori di modem a livello italiano ed europeo. Il prodotto in questione è il Tintoretto ISDN Modem USB, un dispositivo che utilizza lo standard USB per essere collegato al Mac."

HotFind presto integrato in HotLine.
Sicuramente una bella "chicca" per tutti gli utilizzatori del noto software di comunicazione HotLine: Ben Vandevelde, lo sviluppatore di HotFind, ha anticipato all'amico Angelo Andina, autore di una recensione dello stesso software su Tevac, che la sua utility di ricerca sarà integrata in HotLine dalla prossima versione.
Per rimanere in tema Angelo Andina sta preparando una revisione della recensione, per allinearla con l'ultima del software.

[Press Releases] Pixels 3D Studio 3.2.
"Active annuncia di l'inizio della distribuzione di 3D Studio della Pixels Animation Studios di San Diego, Ca. La missione di questa azienda è quella di fornire agli utenti Macintosh il programma più potente per la modellazione ed animazione tridimensionale al prezzo più basso possibile. A giudicare dai commenti degli utilizzatori e recensori di questo programma ci sono pienamente riusciti (...)"
Per leggere il comunicato stampa originale.

Ancora sul firmware dei G3.
Roberto Licciardello, che ringrazio, mi scrive per confermarmi quanto affermato nella scorsa edizione delle news, e cioè che Mac OS 9, almeno nella versione beta da lui provata, non ne vuole sapere di installarsi in un G3 Yosemite se non trova l'ultima versione del firmware, come si può vedere dallo screenshot che mi ha inviato.

Nasce AllCoolic 2
L'amico Giovanni A.D., che ringrazio, mi segnala la nascita di un nuovo sito. AllCoolic 2 è un elenco di Mailing List. Il sito da la possibilità di cercare rapidamente la mailing list che più interessa o di pubblicizzarne una.
Inoltre AllCoolic 2 è un buon sistema per cercare o pubblicizzare dei siti !

Nuovo giallo su Internet.
Microsoft al centro delle cronache per un nuovo caso davvero inquietante, se eventualmente confermato.
Secondo molti siti di informazione, tra cui Ntsecurity, Microsoft avrebbe inserito nel codice di programmazione di Windows delle particolari "chiavi" di accesso riservate alla NSA (National Secutity Agency), agenzia di spionaggio americana, che avrebbe così accesso ad una buona fetta dei computer sparsi per il mondo.
Naturalmente la società di Bill Gates si è affrettata a smentire categoricamente, anche se non sarebbe la prima volta che Microsoft deve correre ai ripari perché qualche misteriosa falla nella sicurezza, definita come errore di programmazione, viene scoperta nei suoi sistemi operativi.
La notizia ha fatto immediatamente il giro del mondo, tanto da finire anche sui principali media, suscitando un vero polverone che ancora non si è dissolto.
Intanto una società specializzata, dove guarda caso lavora lo scopritore di questo ennesimo presunto "buco nero" ha già preannunciato il rilascio di software che andrebbe a chiudere questa "porta spalancata" di Windows.

Una nuova mailing list per la musica.
Per i professionisti o aspiranti tali della musica, settore in cui il Macintosh si vede molto spesso, è nata "Professione Musica", una nuova mailing-list.
Prima possibile la inserirò nella pagina delle mailing-list italiane, intanto per iscriversi basta inviare un messaggio vuoto a professione-musica-subscribe@egroups.com .


Lunedì, 6 settembre 1999

E' ufficiale, Barrichello sulla rossa nel prossimo campionato in sostituzione di Eddie Irvine. Un pilota generoso, capace e pure simpatico, che sicuramente ci offrirà parecchie emozioni, visto anche che non è certo sua intenzione correre per Schumi ma per la Ferrari.
Ma questo campionato non è ancora finito, e tutto è ancora in ballo, perciò concentrazione assoluta sulle rosse che nei giorni scorsi hanno fatto segnare test estremamente positivi e su Irvine, che sicuramente ce la metterà tutta.
A Monza, domenica prossima, con le dita incrociate! :-)

Nuova sezione: parte Daily LinuxPPC!
Tevac News si arricchisce di una nuova sezione e di un nuovo amico: Daily LinuxPPC. Come si può facilmente intuire dal nome si occupa di LinuxPPC, versione per processori PowerPC del noto sistema operativo Linux.
Daily LinuxPPC è gestito e realizzato interamente da Marco Stra, che ringrazio caldamente per aver voluto portare le sue pagine in questo sito, e la cosa che vi ho trovato di più pregevole è il tentativo di rendere avvicinabili a tutti, anche solo per curiosità, i vari meandri di un sistema non semplice da imparare e da utilizzare.
Visitando Daily LinuxPPC sono sicuro che anche voi avrete la stessa mia impressione, e vi accorgerete anche che le pagine sono "già ricche ma appena iniziate", con molti settori ancora in preparazione, ma con tanta voglia e possibilità di crescere.
Invito perciò quanti di voi abbiano a che fare con LinuxPPC a qualsiasi livello a contattare Marco, per permettergli di rendere sempre più ricche ed interessanti le sue pagine con i vostri suggerimenti, contributi e consigli.
Buon lavoro Marco!

Nuove versioni di Norton Utilities e Norton Antivirus.
Symantec ha rilasciato le nuove versioni di alcuni dei suoi software di punta per l'ambiente Macintosh: Norton Utilities 5.0 e Norton Antivirus per Macintosh 6.0.
La versione 6.0 dell'antivirus, proposto sul sito Symantec a 65,95 Dollari, scarica automaticamente da Internet gli aggiornamenti e le definizioni dei virus grazie all'opzione LiveUpdate™.
Le Norton Utilities 5.0, anch'esse dotate dell'opzione LiveUpdate™ e proposte sempre da Symantec a 99,95 Dollari , si integrano ora con le Norton AntiVirus per una maggior protezione dei dati. Nelle Norton Utilities è stata integrata l'opzione Live Repair, che permette di verificare e correggere un disco anche quando viene utilizzato come disco di avvio.

Nuovo GraphicConverter.
Aggiornato anche uno degli shareware più importanti, GraphicConverter 3.7, che permette di editare, manipolare e convertire pressoché tutti i formati grafici esistenti. E' disponibile anche un aggiornamento dalla precedente versione 3.62.
Molte migliorie "sotto la pelle", ma anche nuove funzioni come slideshow con effetti , trasparenza nei file formato icona ed altre ancora.
Attenzione che il sito dell'autore di GraphicConverter è notoriamente lentissimo per il download, nelle prossime edizioni vi fornirò gli indirizzi alternativi, non appena saranno aggiornati con la nuova versione.

Variare l'ambiente.
Simpatica questa utility freeware, Appearance Randomiser, 1.0.1, che permette di cambiare ad ogni riavvio, in modo random, l'aspetto della scrivania.

Audio-video conferenze.
Aggiornamento di rilievo, con tanto di salto di numero, per ClearPhonePro 6.0, noto software per audio-video conferenze.

Aggiornato IPNetRouter.
Ennesimo aggiornamento per IPNetRouter 1.4c23, ed anche questo dovrebbe essere il "candidato finale" per la versione definitiva del potente software per la connessione simultanea ad Internet di più computer in rete, tramite un unico accesso.
Non si può certo dire che alla Sustainable Software se ne stiano con le mani in mano...

Tutte le memorie dei Macintosh, G4 compreso.
Rilasciata la nuova Apple Memory Guide, documento in formato Acrobat che fornisce tutte le informazioni sulla memoria utilizzata dai vari modelli di Macintosh e di stampanti laser Apple fino ad ora prodotti.
Il documento è già aggiornato con i nuovi G4.

C'è G4 e G4.
Dato ormai per certo che i G4 non sono tutti uguali (per chi si fosse perso qualcosa vedere le ultime news), e che quindi un G4 400 non è esattamente la macchina da consigliare, un altro grande motivo di discussione su newsgroup e mailing-list in questi giorni è l'impossibilità di aggiornare a G4 i G3 Yosemite, quelli bianchi e blu per intenderci, mentre non c'è nessun problema con i G3 vecchia maniera, quelli di colore beige, e nemmeno con molti PowerMac non G3 della generazione precedente, tanto che molte case produttrici di schede acceleratrici hanno già in listino aggiornamenti G4 per tutte le tasche.
Il motivo dell'impossibilità di aggiornare i G3 Yosemite lo si deve ricercare nell'ultima versione del firmware, in cui Apple ha inserito appunto questa inibizione, e si rumoreggia che in Mac OS 9, il prossimo sistema operativo, verrà inserita una routine nell'installer per cui lo stesso non procederà all'installazione se la versione del firmware rilevata non sia l'ultima, ma questa voce per ora è e deve rimanere nei canali di "Radio Serva", e presa con le dovute cautele.
Le motivazioni più o meno ufficiali sull'inibizione in questione riguardano una forma di cautela da parte di Apple perché non uscissero schede di aggiornamento a G4 di terze parti nello stesso momento o peggio ancora prima del rilascio e della disponibilità effettiva dei nuovi processori sul mercato, e che verrà comunque rilasciato un nuovo firmware che rimetterà le cose a posto in un futuro non troppo lontano.
I possessori di G3 di sicuro sentitamente ringrazierebbero...

Chi ha incastrato Rog... Volpino Rabbit?
In tanti da giorni mi scrivete per chiedere notizie del Volpino, l'ormai noto Mac-evangelista della rubrica TatzeBAO che ancora non si è ripreso dalla pausa estiva. Ebbene il Volpino è sano e vegeto, in pausa di riflessione e quasi pronto a sfornare nuovi pungenti articoli.
Se volete spronarlo a riprendere prima possibile, non scrivete a me ma direttamente al Volpino, senza paura di esagerare che tanto è un sano incassatore ed accetta le provocazioni! :-)

Apple, record in borsa.
Apple ha fatto segnare 73.50 Dollari per il titolo AAPL, superando il record di 72.75 stabilito nel luglio del 1991. Io avevo chiesto se qualcuno mi regalava/vendeva una azione (una sola, giusto per averla simbolicamente, ma nisba) quando valevano meno, figuriamoci ora...

Mancanza di dialogo...
Un amico lettore, che ringrazio, in un messaggio mi gira alcune sue considerazioni e una circolare che Mc-link, noto e storico provider, ha fatto girare ai suoi utenti.
Sarebbe già grave il fatto che gli utenti di MC-link, utilizzando una numerazione particolare nelle loro chiamate al provider, non possono beneficiare della formula urbana con tutto quello che ne consegue, ma tutto diventa molto più scocciante se in virtù di questa numerazione, che è legata all'utilizzo di aziende alternative in concorrenza con Telecom, si riscontrassero continuamente dei problemi di collegamento.
Come all'amico lettore anche a me la cosa comincia un po' a far dubitare.
Ecco il diplomatico comunicato di MC-link, così come mi è stato inviato:

"Gentile Linker
In questi ultimi giorni puoi aver trovato difficoltà di collegamento su alcuni nodi (es. segnale occupato, a volte anche dopo le prime cifre del numero).
Senza voler delegare ad altri responsabilità, detti problemi sono dovuti a difficoltà di dialogo tra le centrali telefoniche dei due operatori cui ci appoggiamo.
Questo significa che noi stessi subiamo il disagio e attendiamo la risoluzione dei problemi che, ci assicurano, dovrebbe avvenire in tempi brevi. I consigli che nel frattempo ci sentiamo di dare sono di ritentare più volte il collegamento (solitamente sono sufficienti 4 o 5 tentativi) e in caso di urgenza, di utilizzare il numero del punto di accesso più vicino.
Ci rendiamo ovviamente conto del disagio che molti di voi sono costretti a subire e per questo ci scusiamo, assicurando che la situazione dovrebbe presto tornare alla normalità.
Siamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
Cordiali Saluti
Staff 3W - MC-link"

La lista dei siti FTP per Macintosh.
Nei siti INFO-MAC (es. HyperArchive), importante risorsa per lo shareware e per gli aggiornamenti dei software, è disponibile la MacFTP list 4.5.2, un corposo elenco di tutti i siti Ftp per l'ambiente Macintosh, aggiornato regolarmente.

Letture di settembre.
Ormai già tutte in edicola le principali riviste per Macintosh, tanti i servizi ma vi segnalo quelli che mi hanno particolarmente interessato, altrimenti non basterebbe una sola edizione delle news...
Applicando ne "Il codice della mela" di Fabrizio Deledda spiega come muovere i primi passi nel mondo della programmazione, mentre Giorgio Gianotto in "Notte musicale" offre una interessante panoramica del mondo MP3, tra gioie e dolori del formato musicale che sta andando per la maggiore nonostante l'avversità delle case discografiche e della SIAE, mentre Beniamino Cenci Goga insegna a realizzare presentazioni d'effetto con Microsoft PowerPoint. Per gli amanti della fotografia c'è "Una scelta di peso", indagine di Massimo Tosello nel mondo della ripresa digitale, con molti interessanti riferimenti al mondo professionale.
Sul CD-Rom di Applicando sempre molto software, tra cui la versione gratuita e totalmente funzionante di Poser 2, software per la modellazione e la visualizzazione in tre dimensioni di corpi umani, con la quale è possibile registrarsi alla versione corrente a metà prezzo.
Su MacWorld Italia una rassegna di Franklin Tessler sui principali software commerciale di utilità per tenere sempre a posto il Macintosh, "Pronto Soccorso G3" offre una panoramica di problemi che si possono incontrare sui G3, con le relative soluzioni. Sempre imperdibili gli articoli di Anthony Stanley e Luca Accomazzi, quest'ultimo in particolare alle prese con i problemi di comunicazione di tutti i suoi aggeggi elettronici, Mac compresi.
Sempre ben fatto il CD-Rom allegato a Macintosh Magazine, zeppo di aggiornamenti, software shareware e giochi tra cui la versione completa del glorioso Weekend Warrior. Sulla rivista cartacea invece dito puntato sul nuovo iBook e due articoli molto esaudenti sugli standard USB e FireWire, rispettivamente di Mauro Notarianni e Vincenzo Gentile. Andrea Negrini invece prende per mano i lettori accompagnandoli alla scoperta di OpenGL, standard appena adottato da Apple.
Ho apprezzato in particolare, su Macintosh Magazine, l'articolo "Anni Silenziosi" di Mauro Notarianni che chiude il numero di questo mese: molte software-house utilizzano gli utilizzatori finali del software come beta-tester, creando non pochi problemi a chi il software lo utilizza professionalmente. Un tema che dovrebbe essere ripreso sempre più frequentemente, e forse con un po' di rumore qualcosina si riuscirebbe a migliorare.


Venerdì, 3 settembre 1999

Telecom, parla Colaninno.
Ieri nei vari TG nazionali le dichiarazioni di Colaninno, nuovo leader del gruppo dopo l'OPA vincente.
La Telecom del 2000, secondo Colaninno, partirà con un effettivo ridotto di quasi 13.000 unità, che risulterebbero eccedenti a causa delle precedenti gestioni, e si concentrerà sul settore Telecomunicazioni, Internet e connettività nei primi posti, lasciando perdere altri interessi ereditati sempre dalle precedenti gestioni.
Dichiarazioni poco convincenti, a mio avviso, nonostante io continui ardentemente a sperare di essere smentito anche solo per il "tifo" che ho fatto a suo tempo per l'OPA.
Ma le politiche aziendali del dopo-OPA non si sono discostate molto dalla politica monopolistica che tutti ben conosciamo: Colaninno ha detronizzato gli zar ma l'impero, almeno per ora, è rimasto e continua a richiedere balzelli, e le parole di queste dichiarazioni non riescono a suscitare commenti positivi negli utenti del servizio, ancora obbligati loro malgrado ad esserlo per la assoluta e obbligata mancanza di concorrenza.
La speranza è che quanto promesso venga mantenuto al più presto, perché il breve e medio termine, almeno nelle intenzioni se non nei programmi, sono già abbondantemente scaduti come la pazienza di chi deve ancora subire le umiliazioni imposte dalla bolletta telefonica.

[Antivirus] Il ritorno del "demone".
Da più parti mi giungono segnalazioni della ricomparsa del virus 666, una variante di Seven Dust. Comincio a sospettare che ci sia in circolazione un veicolo di infezione, un CD-Rom omaggio o qualcosa di simile, ed è consigliabile quindi tenere gli occhi e gli... antivirus bene aperti.
L'amico Paolo (che ringrazio) ad esempio mi scrive che ha riscontrato inizialmente diversi problemi come strani comportamenti da parte di alcune applicazioni, Toast che non voleva mai saperne di chiudersi se non forzatamente, Apple CD Audio Player che non si apriva mai, Netscape che "raddoppiava" il menu Apple, e altre cose strane.
Ad un primo controllo si è ritrovato il disco rigido totalmente infetto dal virus che, sempre come mi scrive Paolo, Virex riconosce ma non riesce ad eliminarlo.
A liberare il disco rigido ci ha pensato Agax, una applicazione shareware scritta appositamente per questo tipo di virus, scaricabile direttamente all'indirizzo.
Sempre su 666 ho letto una procedura interessante su it.comp.macintosh. In pratica il virus installa una estensione dal nome "666" in cartella sistema, cestinarla semplicemente non serve a nulla perché ce la si ritrova puntuale come il nome che porta. Bisogna cestinarla e sostituirla con una cartella con lo stesso nome, così che il virus, quando tenta di reinstallarla, ottiene per tutta risposta un rifiuto da parte del sistema operativo, che tanto scemo non è e non permette di sostituire una cartella con un documento.
Il rimedio funziona evitando ulteriori danni, ma il virus e' sempre presente nel disco rigido e si corre il rischio, se non per se stessi, di diventare portatori dell'infezione per gli altri ed è quindi consigliabile utilizzare una utility come la sopraccitata Agax prima possibile per rimuovere il redivivo diavoletto.

Internet in cabina.
Telecom ha in mente di installare cabine telefoniche che siano in grado di permettere, oltre la normale telefonata, altri servizi tra cui l'accesso ad Internet, per navigare e leggersi la posta. Come leggo sulla mailing-list di Tariffe.it non è l'unica ad avere la stessa idea: anche Albacom ha presentato un prototipo di cabina telefonica multimediale chiamata "Payphone". E' stato progettato per fornire una ricca dotazione di servizi voce e dati in modo interattivo e "use friendly". Il display sara' "touch screen" e consentira' anche di accedere direttamente a Internet per navigare o scaricare la posta. Per adesso e' ancora un prototipo ma vedrete che presto diventera' realta' soprattutto nei centri ad alto traffico telefonico.
Una volta si facevano le code alle cabine perché qualcuno stava telefonando alla fidanzata...

Gestire Mailing-list.
Appena rilasciato l'aggiornamento a LetterRip Pro 3.0.6, potente gestore di mailing-list dalle elevate prestazioni.

Aggiornamenti in vista per Eudora Pro.
Alla Qualcomm stanno lavorando alacremente, evidentemente si devono essere accorti che la loro popolarità e' in calo, vuoi per l'interfaccia ancora troppo spartana, vuoi per le caratteristiche delle versioni freeware della concorrenza, che con filtri ed account multipli ben fatti hanno poco da invidiare al software commerciale che è stato sicuramente il capostipite dei mailer di larga diffusione.
Una nuova versione beta, Eudora Pro 4.22b5, è stata appena rilasciata, e non è la prima
Per quanti intendessero provarla, le solite raccomandazioni di sempre riguardo le versioni non definitive: usarle con i guanti senza agitarle troppo!

[AntiVirus] Virex di settembre.
Dopo Symantec (vedi ultima edizione delle news) anche l'aggiornamento di settembre per Virex 5.9.x (link per il download, circa 1,3 MB). Ovviamente per chi utilizza questo software di prevenzione il download è caldamente consigliato.

G4, non tutti uguali.
Una precisazione per chi non ha seguito il turbinio di annunci che hanno seguito la presentazione dei nuovi PowerMac G4, e ovviamente ricordo che sia Macity, MacProf e ITALIA Mac hanno scritto ampio materiale in proposito fin dai primi minuti del keynote di Steve Jobs.
I G4 si differenziano in diversi particolari tra cui:

G4, i prezzi in Italia.
Ai rivenditori Italiani (non ancora nelle pagine italiane di Apple Store) sono già arrivati i nuovi listini Apple, pertanto è possibile sapere i prezzi indicativi al pubblico delle diverse configurazioni (prezzi Iva esclusa):

I prezzi potranno variare leggermente a seconda del rivenditore, mentre la disponibilità è immediata per il 400 MHz, per fine settembre o inizio ottobre il 450 MHz e per fine ottobre, ma ci sono parecchi dubbi in proposito e non ci conterei più di tanto, per il modello più potente a 500 MHz.

Gestione dei caratteri.
Aggiornata l'utility Extensis Suitcase 8.1, alternativa ad Adobe Type Manager per la gestione dei caratteri di stampa, che con questa versione diventa compatibile con il nuovo Suitcase Server.
A chi utilizza molti caratteri di stampa su diverse macchine in rete consiglio caldamente di seguire l'evoluzione di questo software.

Tech Info Library
Il supporto di Apple ha letteralmente "sfornato", negli ultimi giorni, una marea di documenti informativi su molti aspetti di Mac OS X Server e sui PowerBook Serie G3.
Impossibile elencarle tutte, se uno degli argomenti vi interessa particolarmente, fate un giro alla pagina delle TIL di Apple.

Il nuovo Dave in ottobre.
Sta per vedere la luce a breve la nuova versione di Dave 2.5 di Thursby Software. Prevista per ottobre, la nuova versione implementerà nuove caratteristiche tra cui un nuovo sistema di copia dei file, miglior supporto al DHCP, supporto del Location Manager, supporto di Mac OS 9 e Windows 2000.
Con questa nuova versione, in cui il codice nativo è stato ulteriormente ottimizzato per un miglior funzionamento con i PowerPC, i client di rete potranno utilizzare la stampa in binary data ed in generale sarà meno problematico l'utilizzo delle code di stampa risiedenti su server NT.

Nuovo PC MacLAN per Windows NT.
Miramar ha annunciato PC MacLAN per Windows NT 4.1. Il noto software client/server AppleShare per Windows è ora più integrato nelle reti NT, e la nuova versione, migliorata soprattutto nella gestione di accesso degli utenti a NT, sarà commercializzata a 249 dollari (99 per la versione aggiornamento).

Internet, di tutto e di più.
A dir poco curiose due notizie apparse su Repubblica.
La prima parla di un ragazzo 17enne inglese che nel giro di 7 mesi ha creato un sito web valutato ora 15 miliardi di lire circa, una specie di pagine gialle per la comunità ebraica dove è possibile trovare di tutto, dai paramenti sacri alle suppellettili agli idraulici (naturalmente ebrei), compresa una pagina dove un rabbino risponde alle domande dei fedeli.
La seconda, invece, racconta della storia di un rene messo all'asta negli USA e che ha raggiunto quotazioni di 11 miliardi di lire, prima che l'asta venisse interrotta per la violazione di norme etiche e legislative che vietano la vendita di parti di corpi umani.... no comment!


Mercoledì, 1 settembre 1999

I nuovi G4: cosa dire? Solo bellissimi!
Come certamente quasi tutti saprete, ieri Steve Jobs nel corso del keynote del Seybold di san Francisco ha presentato i nuovi Power Macintosh G4.
Un colore decisamente più azzeccato dei precedenti, che hanno avuto comunque il pregio di inaugurare la serie, ma "sotto la pelle" la vera grande innovazione, il nuovo e attesissimo processore G4, che nei test proposti da Jobs ha ridicolizzato i Pentium più potenti.
Ed il nuovo monitor Apple Cinema Display? Enorme, 22 pollici di alta definizione in una grafica nuovissima, bellissima, perfettamente intonata con la nuova serie di computer.
Ma torniamo ai nuovi G4: le configurazioni saranno 3, rispettivamente 400, 450 e 500 MHz, ram installata da un minimo di 64 per il 400 ad un massimo di 256 per il 500, e dischi rigidi da 10, 20 e 27 GB. Il 400 monterà un lettore CD, il 450 un lettore DVD ed il 500 MHz invece un masterizzatore DVD. Scheda video 128 Bit su bus AGP, nuovo velocissimo standard molto usato nel mondo PC.
I prezzi: rispettivamente 1.599, 2.499 e 3.499 Dollari USA per i G3, disponibili pressoché da subito, mentre l'Apple Cinema Display costerà 4.000 Dollari e sarà disponibile solo da ottobre, e almeno inizialmente acquisibile solo assieme ad un G4.
Niente male eh? In tutti gli ambienti informatici legati al mondo Apple si stanno alzando cori a dir poco esaltanti, anche questa volta Steve Jobs ha colpito il segno.
nel momento stesso in cui Jobs annunciava i G4 le pagine dei siti Apple venivano aggiornate con le nuove configurazioni, compresa la pagina di Apple Italia che, da quando è gestita direttamente dagli Usa, è decisamente più allineata in tempi e contenuti rispetto alla versione americana.
Se volete vederli ancor più da vicino, visitate il sito di Apple Italia.

Tutto il Seybold, minuto per minuto.
Se vi interessa una cronaca dettagliata della manifestazione, ed ovviamente sui particolari del keynote di Jobs come su tutte le novità presentate, Macity e MacProf hanno puntualmente sfornato ampie pagine in merito.

Mac OS 9 ad ottobre.
Uno dei tanti annunci di Jobs riguardava proprio la futura versione del sistema operativo, Mac OS 9. Confermata la sua disponibilità ad ottobre ai consueti 99 Dollari e confermate pure le innovazioni previste, già molto "rumoreggiate" nelle scorse settimane e viste nelle varie beta circolanti: nuova versione di Sherlock, che sarà particolarmente orientato in molte sue caratteristiche verso il commercio elettronico su Internet tanto da permettere confronti sui prezzi trovati dello stesso articolo. Sistema multi-utente: si potrà accedere allo stesso computer in diversi e, tramite password di accesso, avere impostazioni personalizzate diverse come spazi riservati, limitazioni di utilizzo ed altre cose utili. Autoaggiornabile: il sistema operativo potrà aggiornare se stesso automaticamente e trasparentemente ad ogni rilascio di nuove versioni, naturalmente tramite Internet.

Nuovi articoli su ITALIA Mac.
L'amico Gabriele Gobbo di ITALIA Mac mi scrive per segnalarmi due nuovi articoli riguardanti in un modo o nell'altro iMac:

"iMac Occulto.
L'iMac dopo aver stravolto il design dei computer comincia a stravolgere lo stile delle pubblicità. Dopo aver tenuto banco nei video musicali di grandi artisti internazionali e' sempre piu' presente negli spot delle grandi aziende.
http://www.italiamac.com/imacocculto/"

"Dell potrebbe clonare l'iMac.
Anche uno dei maggiori produttori di PC del mondo si potrebbe lanciarsi nel'iBusiness. Dopo le cause a due produttori di Wintel da parte di Apple la Dell non si tira indietro e probabilmente ha gia' in produzione un clone di iMac ma basato su Pentium.
http://www.italiamac.com/dell/"

 

[Press Releases] Due nuovi comunicati da Active.
"NewMotion annuncia PowerPrint su iDock I e II. Da oggi l'iDock nella versione I e nella versione II (questa versione è dotata di un lettore di floppy disk) possono stampare su più di 1,200 stampanti parallele, tipicamente utilizzate in ambiente PC, grazie ad una versione speciale di PowerPrint della InfoWave.
PowerPrint consiste in una collezione di driver per Macintosh che, grazie alla porta parallela Centronics disponibile su iDock, possono stampare su innumerevoli stampanti tipicamente utilizzate in ambiente PC (...)"
"Active annuncia che Dataviz Inc, società leader nella produzione di software per la compatibilità di file, ha iniziato la distribuzione della nuova versione del prodotto MacLinkPlus Deluxe 11. MacLinkPlus Deluxe permette agli utenti Macintosh di tradurre file di diversi formati di diverse applicazioni, tra le altre Word 98 ed Apple Works. La versione 11 aggiunge nuovi traduttori (...)"

Sicurezza in rete 1: creare una buona password.
In un articolo di Apogeonline, tutti i consigli utili per scegliere una password più sicura possibile. Spesso infatti, quando viene richiesto di scegliere una password, non si considera che deve essere inviolabile, il più possibile almeno visto che pare non esistere una password a prova di... hacker.

 

[Press Releases] Alias a SMAU 99
"Alias S.r.l. partecipa a SMAU 99 presentando molte novità nei suoi tre settori di interesse: comunicazione, reti ed Internet.
Per il mondo delle comunicazioni saranno presenti i router Netopia nelle differenti versioni ed il nuovissimo firewall della stessa Netopia.
Per la sicurezza nuove soluzioni firewall anche da SonicWall. Da Digicom e Global Village i modem USB sia per PC che per Mac, da Hermstedt la versione Windows di Web Shuttle e da WamNet il nuovo software Trasmission Manager (...)"

Doccia fredda per Hotmail.
Gli utenti di Hotmail, servizio recentemente rilevato da Microsoft che offre account di posta elettronica gratuiti, hanno rischiato tutti e non si sa per quanto tempo di avere le loro caselle di posta leggibili con una facilità estrema, come aprire un sacchetto di patatine.
Era possibile, solo fino ad ieri, violare un indirizzo di posta elettronica conoscendone semplicemente l'account ed utilizzando delle pagine web messe a disposizione da hacker allo scopo, sfruttando un clamoroso buco di sicurezza del sistema Hotmail.
Microsoft ha ammesso ufficialmente la cosa, ed ha annunciato pure di essere riuscita a tamponare la falla ed ora la posta degli utilizzatori del servizio dovrebbe essere tornata sicura (ma con queste scoperte, e conoscendo la sicurezza dei sistemi Microsoft, ci si chiede se lo sia mai stata...).
Di questo fatto gravissimo se ne sono occupati anche Repubblica e Punto Informatico.

30 anni di Internet.
Punto Informatico si occupa dei primi 30 anni di Internet, dalle origini militari al suo boom, fino alla sua crescita commerciale che tutti conosciamo ormai bene.

Forum permanente per Mac e Windows.
Realizzato da MacFixIt e con la moderazione di John Rizzo, noto esperto di sistemi e webmaster di MacWindows, il forum per l'utilizzo e la comunicazione tra i sistemi Macintosh e Windows è diventato una risorsa permanente, fonte di numerose interessanti informazioni per gli addetti ai lavori ma anche per chi deve risolvere qualche problema e non sa a chi chiedere. Naturalmente in inglese...

Windows più somigliante ad un Macintosh.
Se dovete lavorare con dei PC con Windows, ma vi piacerebbe che per lo meno come interfaccia assomigliassero di più ad un Macintosh, potete provare MacVision, una utility (naturalmente solo per Windows) che rende Windows un poco più "umano".
Attenzione però, è solo apparenza, sotto la nuova veste batte ancora il malaticcio cuore della creazione di Bill Gates...

Attenzione alle truffe, anche su Internet.
Su Repubblica un articolo che svela, come sotto a false promesse di connessioni Internet gratuite, si celi in realtà una truffa ben congegnata... occhi aperti!

Applicando cerca un redattore.
Se volete provare a farvi assumere dalla nota rivista per utenti Macintosh, ecco direttamente dalla mailing-list AppliNews i requisiti richiesti:

"Applicando cerca un redattore
Requisiti:
- predisposizione giornalistica al reperimento, al trattamento delle notizie e alla scrittura di articoli;
- predisposizione al lavoro di gruppo;
- conoscenza della lingua inglese;
- domicilio a Milano o comuni limitrofi (o disponibilita' a trasferirsi);
- disponibilita' al lavoro full-time;
- conoscenza dell'ambiente Macintosh;
- conoscenza delle tecnologie Apple;
- conoscenza di hw e sw di grafica, multimedia e web publishing.

Titoli preferenziali:
- conoscenza di sistemi operativi Windows NT e Unix;
- conoscenza degli ambienti di rete;
- precedenti esperienze lavorative editoriali.

sede del colloquio: Cinisello Balsamo (Mi) - sede di lavoro: Cinisello Balsamo (Mi)

Chi ritiene di essere in possesso dei requisiti richiesti e desidera inviare un curriculum vitae, puo' spedirlo via e-mail a: "info@jce.it", specificando nel soggetto: "APP-99".
Il curriculum vitae non va allegato ma inserito come testo nel corpo dell'e-mail.
Importante! Aggiungere in calce la seguente autorizzazione (altrimenti non potremo prendere in considerazione il curriculum): "Autorizzo il Gruppo Editoriale Jce al trattamento dei miei dati personali, ai sensi della legge 675/96, per specifico ed esclusivo uso interno di selezione del personale".
I candidati idonei verranno contattati al piu' presto.
Grazie."

Un simil-Newton da Microsoft.
Secondo indiscrezioni riportate in diverse mailing-list ed in alcuni siti di news, Microsoft sarebbe intenzionata a realizzare un palmare molto simile al compianto Newton Message Pad di Apple.
Se la notizia fosse seguita dai fatti, sinceramente non saprei se rallegrarmene o che altro, temendo di trovarmi di fronte ad una specie di zombi.
In ogni caso, per quanto funzionale potrebbero realizzarlo, non sarebbe mai come l'originale e non ne erediterebbe mai il fascino.

Aggiornamenti software.
Visto il numero delle news di altro genere, per questa edizione raggruppo gli aggiornamenti software di maggior rilievo in questo elenco: