Vai alla versione corrente di Tevac, dove si parla di Apple, Macintosh, iPad, iPhone e Digital Lifestyle
Vai alla versione corrente di Tevac, dove si parla di Apple, Macintosh, iPad, iPhone e Digital Lifestyle

 

Spigolando...

News di aprile 1999

[ Ultimissime News ] [ Archivio mesi precedenti ]

 

Venerdì 30 aprile 1999

Ultimo aggiornamento di aprile, un mese decisamente non avaro di news: speravo di chiuderlo in bellezza con il rilascio di Mac OS 8.6, ma al momento di scrivere queste news nessuna nuova sul fronte Apple in tal senso.
Con maggio vorrei prendere un impegno con me stesso di terminare alcuni dei progetti che ho iniziato per Tevac News, come le recensioni di AppleShare IP, Netopia R-3100, 3Com ISDN Lan Modem ed altre ancora. Sto lavorando molto, tempo permettendo, anche sul fronte FileMaker Pro: forse molti si domanderanno cosa possa aver a che fare il noto software con questo sito, ma ben presto si accorgeranno che può avere molteplici ed interessanti utilizzi, tutti a vantaggio dei lettori.

Permettetemi ancora un'ultima considerazione: sono passati quasi due mesi da quando ho spostato Tevac News nell'attuale server, gestito da Quesse e saggiamente amministrato dall'amico Vito Parisi, ed in questo non breve lasso di tempo nessun problema di particolare rilievo ha investito queste pagine.
L'accoppiata G3 400 Yosemite / WebSTAR 3.0 che anima Tevac si comporta da vero "muletto", e gli accessi in questo periodo sono aumentati del 30-40%, con punte di 180 visite giornaliere.
Grazie a tutti! :-)

Scusateci, è stato un malinteso, ma ci credono in pochi.
Avid ritorna sui suoi passi (o prende tempo prima di decisioni definitive non certo popolari) dopo il terremoto causato, nell'ambiente Macintosh professionale, con l'annuncio dell'abbandono della piattaforma Apple in favore di Windows NT, imputando tutto, per chi ci crede, ad un malinteso.
Forse i "padroni" di Avid, dove forte è l'influenza azionaria di Microsoft e Intel, pensavano che l'utente tipo dei loro prodotti non avrebbe avuto difficoltà più di tanto a "convertirsi" ad altri sistemi, e che il passaggio sarebbe stato più indolore, ma le valanghe di critiche a tutti i livelli che sono piovute compatte da ogni settore professionale e (non meno importante) l'ennesimo valore record positivo delle azioni Apple, a testimonianza dell'ottimo stato di salute della società guidata dal "ritrovato" Steve Jobs, hanno fatto tornare Avid sulle sue decisioni.
I comunicati più o meno ufficiali non sono però così trasparenti, ed in alcuni si lascia intendere più o meno chiaramente che alcune caratteristiche saranno sviluppate forse solo e/o prima per Windows, ma che comunque "mai e poi mai la piattaforma che tanto ha dato ad Avid, e che ne ha determinato buona parte della diffusione, sarebbe stata abbandonata".
Per chi volesse seguire direttamente questa ennesima saga del mondo informatico, segnalo l'intervista rilasciata a MacWeek da Paul Henderson, dirigente Avid di alto livello, e il sito Macintouch, molto ben informato sull'argomento ed in particolare sulle indiscrezioni che lo circondano.
Un'altra buona fonte, come al solito, è l'italianissimo MaCity.

Avid Cinema, guarda chi si rilegge.
Avid ha presentato Avid Cinema per iMac, nuova versione del suo prodotto per produzione video a basso costo compatibile con i nuovi G3 dotati di porta USB. (Grazie a Dante Turrini)

Aggiornamento per masterizzatore Yamaha CDRW 4416.
Rilasciato il nuovo firmware 1.0g per il noto masterizzatore riscrivibile Yamaha CDRW 4416. Operazione che, seppur consigliata, va effettuata con estrema cautela seguendo attentamente le istruzioni indicate nei readme allegati.
Un errore della procedura di aggiornamento del firmware, e vale per ogni periferica, potrebbe causare danni anche irrecuperabili alla periferica stessa.

[Press Releases] Katabounga: 2.000... modi per progettare.
In collaborazione con Abacus S.r.l. e Interstudio S.r.l., il 14 maggio prossimo alle ore 14.30 si terrà a Casalecchio di Reno (Bologna), presso la sede di Ecole & Co, un incontro su Katabounga, il multimediale a portata di tutti.
Dal tecnigrafo elettronico alla modellazione, dal rilievo alla modellazione del terreno, integrazione delle fasi progettuali, fotografia e recupero edilizio e la realtà virtuale nella progettazione sono alcuni dei temi toccati in questo incontro, al termine del quale i partecipanti potranno usufruire della particolare offerta di Katabounga a L. 950.000 + Iva anziché L. 1.250.000, sempre Iva esclusa.
Per informazioni scrivere a Ecole & Co o telefonare allo 051-6179111 (Sig.na Monia).

MIDI e USB, connubio possibile.
Mark of the Unicorn ha annunciato la nuova linea di interfacce MIDI per porta USB (iMac e nuovi G3): in pratica viene aggiunta la connessione USB a tutte le attuali interfacce MOTU, dalla economica FastLane fino al top della gamma, la MIDI Timepiece AV.
In alternativa, la stessa Mark of the Unicorn ha testato la compatibilità delle attuali interfacce MIDI con varie schede seriali per PCI ed adattatori. (Grazie a Dante Turrini)

[Press Releases] Alias annuncia NetOctopus 3.0.
Alessandro Dalla Negra di Alias, il noto distributore friulano, mi invia questo comunicato che interesserà sicuramente tutti gli amministratori di reti miste. Ecco una breve sintesi:

"NetOctopus 3.0 è la miglior soluzione per la gestione semplice ed efficiente dei sistemi multipiattaforma. Realizzato per ridurre il costo della gestione di computer in rete limitando le spese generali e di addestramento, NetOctopus 3.0 permette, agli amministratori di sistema, di trarre un immediato vantaggio dal suo utilizzo grazie alla gestione sia di PC Windows che Macintosh. NetOctopus fornisce gli strumenti per un'efficace gestione del proprio sistema, per la distribuzione e l'inventory del software, il troubleshooting e per l'analisi completa dell'attività."

Aggiornamento di SuperCard.
Incwell ha rilasciato (per la seconda volta) la nuova versione di SuperCard 3.6, apprezzato e avanzato strumento di authoring multimediale.

Aggiustamento per Stuffit Expander.
La nota utility di Aladdin per la decodifica e la scompattazione dei file è stata aggiornata per alcuni piccoli aggiustamenti, riguardo i file .sit e .pdf. Rilasciato Stuffit Expander 5.1.3.

Hermstedt rinnova il software.
Rilasciata una nuova versione del noto software di trasferimento dati che accompagna i modem ISDN Hermstedt: Grand Central Pro 1.3.3.

Aggiornamento per Dantz Retrospect.
Dantz ha rilasciato un aggiornamento per il supporto dei drive, versione 1.7, per il noto software di backup (ovvero dormire sonni tranquilli con il proprio lavoro ben salvaguardato da crash di dischi rigidi e simili) Dantz Retrospect 4.1.

Cambiare look ad ICQ.
Se siete stanchi della "solita minestra", e volete rinnovare il look dei vostri software preferiti, potete cominciare con ICQ. ICQ Facelit 2.0.1 è totalmente free e aggiunge nuove icone, suoni ed altro ancora al noto programma di comunicazione.

I propri dati lontani da occhi indiscreti.
Una semplice applicazione shareware di OneApp, Secret Folder 1.0, permette in assoluta sicurezza di rendere invisibili e di proteggere con una password le cartelle con i dati più personali, il tutto in assoluta sicurezza.
E' un software shareware, e la sicurezza dei vostri dati da occhi indiscreti vale bene i 20 Dollari richiesti per la registrazione.


Mercoledì 28 aprile 1999

[AntiVirus] Primi aggiornamenti di maggio.
Con qualche giorno di anticipo Symantec rilascia gli aggiornamenti dei virus definition file di maggio, per Norton AntiVirus e Symantec Antivirus per Macintosh.
Caldamente consigliati per chi utilizza questi noti software di prevenzione.

Dagli all'untore.
Il 26 scorso era il giorno fatidico per l'ennesima "pestilenza informatica", ovvero il giorno in cui il virus CIH si è attivato. Fortunatamente questa nuova (ma nemmeno tanto) infezione riguarda come al solito il mondo Windows, ma in un'ottica più generale non c'è mica da stare allegri...
Ecco uno stralcio di cosa riporta Punto Informatico sul virus CIH:

"26/4/1999 - San Francisco (USA) - In queste ore su molti computer nel mondo si sta attivando il virus CIH e questa stessa notizia non potrebbe essere letta da utenti di personal computer aggrediti da uno dei codici più temuti dagli esperti.
Nei giorni scorsi il Computer emergency response team (CERT) della Carnegie Mellon University ha pubblicato un avviso sui pericoli che CIH rappresenta. Un virus in grado di cancellare rapidamente grandi quantità di dati sull'hard disk e di impedire alle applicazioni di funzionare correttamente.
Come già ricordato da Punto Informatico nelle scorse settimane, CIH è un virus pensato per rimanere silenziosamente nel disco rigido dei personal computer per poi lanciarsi il 26 di ogni mese. La versione più temuta è la CIH 1.2, virus che appare una volta all'anno alla fine di aprile e che rappresenta la forma più pericolosa dell'infezione informatica. (...)"

Thursby Software aggiorna dave e compra CopsTalk
Aggiornato il noto software per la condivisione da Macintosh di reti Microsoft, DAVE 2.1p3. Per chi non lo conoscesse, Dave permette di accedere facilmente ai volumi condivisi ed alle stampanti di una rete Microsoft Windows semplicemente da scelta risorse, molto utile nel caso di pochi Macintosh in una rete Windows.
Ma Thursby Software non si limita a questo aggiornamento e comunica l'acquisto di Copstalk, utility per Windows che permette di accedere ai server Macintosh basati su AppleShare IP. Questo software veniva fornito in bundle con il server di rete per Macintosh quando quest'ultimo non implementava ancora i servizi di rete SMB e WINS, che permettono una perfetta integrazione in una rete Mac da parte di client Windows. Thursby Software ha dichiarato che rilascerà una nuova versione di CopsTalk entro sei mesi e una seconda, arricchita di nuove funzionalità, nei prossimi dodici mesi. (Grazie a Mauro Notarianni)

WebSTAR, nuova generazione.
Gli amministratori di sistemi Macintosh per internet sicuramente non vedranno l'ora di provarlo: Starnine ha annunciato la versione beta di WebSTAR Server Suite 4.0PB1 un sistema integrato per la gestione dei servizi per Internet dalle caratteristiche e soprattutto dalle prestazioni che si preannunciano molto interessanti. Oltre al server Web, la "nuova generazione" di WebSTAR 4.0 include un server FTP, un server di posta elettronica molto avanzato con il supporto dei principali protocolli (SMTP, SMTP/ESMTP, IMAP4, POP3, APOP, MIME, LDAP) e un server Proxy.

Stampanti Epson in rete
Rilasciato l'ennesimo aggiornamento di EpsonShare 1.2, software che permette la condivisione in rete di molte stampanti Epson.

MacDay, conto alla rovescia.
Ancora pochi giorni al via dell'avvenimento italiano del mondo Mac secondo solo all'AppleExpo (SMAU). Il MacDay si tiene a Modena, il 9 maggio prossimo, ed è una manifestazione amatoriale, un raduno di utenti Macintosh vero e proprio che di anno in anno è cresciuto grazie all'impegno e all'organizzazione di Stefano Stefani, pur senza perdere un briciolo di spontaneità.
E' probabile che anche Enzo Biagini, Country Manager di Apple Italia, sia "dei nostri" come nelle passate edizioni, ma ci saranno anche i curatori dei principali siti internet dedicati al Mac, e molte delle persone con le quali siete abituati a discutere di Mac nelle mailing list o nei gruppi di discussione dedicati alla piattaforma.
Per maggiori informazioni, o se vi viene la voglia di partecipare, andate al sito del MacDay.

Adobe Type Manager Deluxe 4.5
Adobe ha annunciato la nuova versione di Adobe Type Manager Deluxe 4.5, utility per l'utilizzo e la gestione dei caratteri di stampa, meglio nota come ATM, migliorata in funzionalità e prestazioni, e considerata ormai "corredo" di qualsiasi Macintosh utilizzato professionalmente del DTP o nel multimediale.

Nuovo Stuffit Deluxe.
Un aggiornamento anche per la nota utility di Aladdin, Stuffit Deluxe 5.1. La nuova versione promette maggior velocità e stabilità.
Per l'eccessivo traffico, il download dal sito ufficiale di Aladdin è molto problematico, e vi consiglio quindi di provare prima questi indirizzi: mirror 1, mirror 2 e mirror 3.

FileMaker Pro implementa ODBC.
Un aggiornamento gratuito per FileMaker Pro, FM Pro Odbc Driver (link per il download), permette al noto database di essere interrogabile da tutte le applicazioni, specialmente Microsoft, che utilizzano lo standard ODBC (Open DataBase Connectivity).
Un altro importante passo in avanti per il database più utilizzato in ambiente Macintosh, disponibile anche in versione per Windows.

Letture interessanti.
Direttamente da Punto Informatico, alcuni interessanti spunti:

Rapporto Microsoft
"26/4/1999 - Roma - Garzanti sta lanciando in queste ore nelle librerie italiane il libro "Il rapporto Microsoft". Si tratta di un'opera delle giornalista statunitense Wendy Goldman Rohm che si scaglia con veemenza contro le strategie di mercato dell'azienda di Bill Gates. (...)"

Hacker serbi all'attacco della NATO
"27/4/1999 - Madrid - Carlos Jimenez non ha dubbi: i pirati informatici che simpatizzano con la Serbia stanno affinando le proprie tecniche di combattimento informatico. E ora ricorrono a virus che via internet potrebbero entrare nei sistemi dei siti web della NATO e da lì, sostiene l'esperto di Network Associates, arrivare sui computer degli utenti della rete. (...)"

Doom e la violenza
"26/4/1999 - Denver (USA) - In Colorado ci si continua a chiedere perché due ragazzi abbiano voluto compiere una strage nel liceo e i media hanno trovato una spiegazione. Si chiama Doom ed è uno dei videogame cult per chi ama il genere degli spara-spara. (...)"

Macintosh Magazine in edicola:
Da oggi in edicola il noto mensile per utenti Macintosh che vede tra i redattori l'amico Mauro Notarianni, che mi informa sui contenuti del nuovo numero di maggio:

Articoli:
E' arrivato Mac OS X Server - Che cos'e', a cosa serve e perche' cambiera il futuro di Apple - Speciale schede SCSI: tutto quello che c'e' da sapere prima di comprare una scheda SCSI per i nuovi G3 - Netscape Gecko: in anteprima sul CD il nuovo browser di Netscape - Veronica: cosa c'e' di nuovo in MacOS 8.6 - I fogli stile nell'HTML - Hub USB: che cosa sono ed a cosa servono gli Hub USB - I PPD: che cosa sono e come si creano i PPD per le stampanti - Voodoo 2 Vs Rage 128: chi vince nella sfida tra le schede grafiche 3D? - Melissa: quello che i giornalisti non vi hanno detto sul famoso virus - Grafici in FileMaker: come realizzare diagrammi e barre in FM

Recensioni:
Media 100 5.01 + DV Option - ReadShift 3.0 - GeoFract 1.0 Deluxe - iVase - Opus 1.6 - Extensis PhotoGraphics - PopCalendar 1.1.2 - Palladio 56 Twin - Logitech QuickCamPro USB - Glorier Multimedia Enciclopedia Deluxe 1999

Adobe PhotoShop in edicola
"Più di un manuale, più di un libro" è il sottotitolo de "La guida per usare PhotoShop bene e subito", edito da Techno Guide e disponibile in edicola a L. 14.900, ben spese.
Scritto da Antony Stanley , l'avvocato del diavolo di MacWorld Italia, e da Michele Venerato, questa guida è davvero molto interessante per chi vuole cimentarsi con il noto software di fotoritocco senza essere dei professionisti della grafica al computer.

Aggiornamenti correttivi per la rete.
Avevo annunciato la scorsa edizione la versione 6.0, ed ecco che sono stati rilasciati gli aggiornamenti di Internet Gateway 6.01 e SoftRouter 6.01.

Ascoltare gli MP3
Rilasciato MacAMP Lite 1.5.2, software per la riproduzione dei file MP3 e di molti altri formati audio.

AppleShare IP e i client Windows.
Apple ha rilasciato una Tech Info Library che descrive le soluzioni per alcuni problemi riguardanti l'accesso a reti Apple da parte di client Windows.

Recensione ITALIAMac.
Gli amici di ITALIAMac hanno recensito Griffin iMate, un comodo accessorio per iMac, eccone uno stralcio:

"L'iMate della Griffin Technology è una scatoletta che permette di collegare uno o più dispositivi sui computer iMac. Come si sa con l'introduzione di questi meravigliosi computer è scomparsa anche la possibilità di utilizzare svariati dispositivi ADB (Apple Desktop Bus) in quanto ora la porta utilizzata è diventata la USB (Universal Serial Bus)"

Gli scacchi in rete.
Leggo sul sito degli amici del PowerBook che ChessWorks 1.4.1 permette di giocare una partita a scacchi in rete, anche tramite internet. Organizziamo dei tornei?


Lunedi 26 aprile 1999
Auguri alla mia dolce metà, che festeggia oggi il suo compleanno! ;-)

Edizione ridotta, poche news di particolare interesse nel fine settimana appena trascorso.
Le news di venerdì scorso le avevo pubblicate senza aggiornare la data, e sabato ho fatto un mini aggiornamento, per quelli che se le fossero eventualmente perse le lascio a seguire in questa pagina, dopo le news di oggi.

Inizia una settimana di passione: mancano pochi giorni all'avvio delle prove del primo GP di Formula 1 sull'italico asfalto, fervono i preparativi per uno dei gran premi, quello che si corre ad Imola domenica prossima, tra i più attesi di tutta la stagione.
Iniziano anche le procedure scaramantiche, ed io per non essere da meno ho deciso di bere da oggi esclusivamente vino rosso, meglio se emiliano, almeno fino alla fine della corsa. Ho in mente anche un ex-voto nel caso di una Ferrari sul gradino più alto del podio...

Aggiornamento firmware problematico?
Sembra creare qualche problema di installazione e durante il riavvio il nuovo firmware 1.0.2 rilasciato da Apple per i nuovi G3 Yosemite. Ne parlano i siti americani Macnn, Macintouch e MacFixIt, pubblicando i report di alcuni lettori.
Personalmente l'ho installato su un paio di G3, un 350 e un 400 Mhz, e non ho riscontrato nessun problema, ma sarei lieto di ricevere l'esito e le impressioni di chi, tra i lettori di queste pagine, ha eseguio l'aggiornamento del firmware.

Ancora un aggiornamento per Digidesign.
Dopo Digidesign Pro Tools 4.3.1, annunciato in una news di sabato che trovate più sotto, è stato rilasciato anche l'aggiornamento a Digidesign DAE/DSI 3.4.2, che risolve alcuni problemi sui G3 Yosemite riguardanti l'utilizzo delle schede Digidesign con qualsiasi applicazione audio.
Ricordo che Digidesign, per chi non avesse seguito il tema più ricorrente della scorsa settimana, è di proprietà di Avid, nota azienda del mondo video professionale, che ha annunciato da poco l'abbandono della piattaforma Mac per Windows NT.

FileMaker Pro, scorciatoie da tastiera.
Un database molto interessante, in inglese, con tutte le scorciatorie da tastiera del ben noto FileMaker Pro.

Rimediare ai graffi sui CD.
ITALIAMac pubblica una recensione di Wipe Out CD Repair Kit, ecco un breve estratto:

Non è più necessario buttare i CD graffiati.
Quando utilizziamo un CD-ROM un Cd musicale o un DVD, non sempre ci ricordiamo, o abbiamo il tempo, di rimetterlo nella sua custodia (o busta) quindi, a volte, capita che questi supporti digitali si graffino.."

[Press Releases] Informazioni da Turnover.
Il noto e vivace distributore partenopeo informa in un comunicato stampa:

"Sta riscontrando un grande successo la nuova soluzione integrata di DVD editing DVDirector Pro di Astarte. Rivoluzionario ed estremamente competitivo, DVDirector Pro offre il meglio, hardware e software, per la produzione DVD."

"Tutto nuovo in casa MassStorAGE: il produttore leader del mercato storage rinnova l'immagine della linea"

Final Cut Pro.
Per capire bene cos'è, a cosa serve e a chi si rivolge il nuovo strumento di editing video di Apple appena rilasciato, Settimio Perlini su MacProf ha tradotto il readme di Final Cut Pro in italiano, dove si risponde a tutte queste domande e altre ancora.

Il mouse si rinnova.
L'amico Gianfranco Paolozzi, che ringrazio, mi segnala una notizia che riguarda Microsoft ed i mouse.
Sfere e tappetini entro breve rimiazzati da sistemi ottici di puntamento, nuovo design con color argento su fondo rosso: si tratta di Microsoft IntelliMouse Explorer, basato su tecnologia IntelliEye, con un sensore ottico e un processore di segnale digitale per tracciare i movimenti virtuali su ogni superficie, con prestazioni, a detta dei tecnici Microsoft, 18 volte superiori ai modelli attuali.
I nuovi mouse, disponibili forse in autunno, avranno oltre la consueta intefaccia PS/2 per il mondo PC anche la possibilità di essere collegati via USB, cosa che potrebbe renderli interessanti, driver permettendo, anche al mondo Mac.


Sabato 24 aprile 1999

Mini-edizione delle news solo per modificare la data indicata ieri, rimasta distrattamente ancora a mercoledì scorso, e dato che ci sono per un paio di segnalazioni.

Mailing-List CITAZ (Citazioni & Aforismi).
Vi siete iscritti alla mailing-list CITAZ indicata nel riquadro qui sopra? Vi sono arrivati i primi messaggi e vi sono piaciuti? Se la risposta a entrambe le domande è sì, cosa di cui non dubito, ecco un'altra possibilità che vi farà decisamente piacere: sempre grazie a Paolo Tedeschi la prima edizione di CITAZ in versione Acrobat, con una selezione di più di un migliaio tra citazioni e aforismi in italiano da leggersi con comodo, rilassati, a modem spento.
Questo il link per il download: citaz1.pdf, 330 Kb circa, richiede Acrobat Reader.
(Nota: se avete installato il plug-in di Acrobat nel vostro browser, questo vi aprirà il file a monitor invece che salvarlo su disco. Per evitare ciò e scaricarlo come un comune file, tenete premuto il tasto "Alt" (Option) mentre selezionate il file con il mouse)

Aggiornamento per G3 Yosemite.
Rilasciato da Apple, da utilizzarsi solamente con i nuovi G3 Yosemite bianchi e blu, un aggiornamento del firmware 1.0.2 che migliora le prestazioni dei bus PCI e FireWire, le possibilità di avvio da rete (NetBoot) ed altri piccoli aggiustamenti.

Aggiornamento di Digidesign.
Se ne parlava giusto nelle news di ieri (qui sotto) dell'abbandono della piattaforma Apple da parte di Avid, e della paura che la cosa coinvolgesse anche Digidesign, sistema audio professionale, quando ecco che viene rilasciato l'aggiornamento a Digidesign Pro Tools 4.3.1, che tra le tante migliorie apportate comprende la compatibilità con i nuovi G3 Yosemite.
Che sia un buon segno?

Aggiornamento per schede SCSI Orange Micro.
Possedete una scheda PCI Grappler SCSI 930U? Se la risposta è sì, e solo per il modello indicato, ecco la nuova versione del firmware 1.1.8.

QuickTime Movie Player.
Se non avete avuto modo o occasione di provare il nuovo QuickTime 4.0b21, ecco uno screenshot del nuovo Movie Player per poterne "assaggiare" il nuovo look, che molto si intona con le caratteristiche e la potenza del nuovo QuickTime.
Per la cronaca, il fotogramma è tratto dal trailer di "StarWars - Episode 1", la nuova serie della celeberrima saga di Guerre Stellari prevista nei cinema per il prossimo settembre.


Venerdì 23 aprile 1999

AAA TEVAC CERCA...
Sto cercando qualcuno capace di districarsi con FileMaker Pro e Web Companion per la realizzazione di database consultabili via Internet. Una prima fase riguarderebbe questo sito, anche per motivi dimostrativi, mentre in un secondo tempo non molto remoto ci sono serie possibilità di applicazioni di carattere commerciale.
Potrei forse misurarmici anch'io, ma tra questo sito e il lavoro finisco regolarmente a fare ore piccole, figuriamoci se dovessi pure mettermi a studiare questo lato di FileMaker Pro che ancora non conosco benissimo.
Se c'è qualcuno che ha voglia di cimentarsi,
mi scriva che ne discutiamo.

Telecom, che passione...
Sempre in attesa di verificare i risultati di tutti i movimenti attorno al colosso di argilla delle telecomunicazioni italiane, ricevo una e-mail dell'amico Mauro Notarianni che pubblico ben volentieri.
Mauro, dello staff di Macintosh Magazine, solitamente mi scrive per indicarmi news sul mondo Macintosh oltre che sulla rivista su cui scrive, ma questa volta la sua è una e-mail di critiche nei confronti di Telecom Italia, ed io non posso che pubblicarla con tutta la mia solidarietà, e sottoscriverla.
Per chiunque voglia raccontare le sue vicissitudini con il monopolista italiano delle telecomunicazioni, Tevac News ha sempre uno spazio disponibile, scrivetemi.

Sony Vs Connectix: 1-0, ma la gara non è finita.
In un comunicato stampa, Connectix dichiara di sospendere provvisoriamente la distribuzione di Virtual Game Station, l'ottimo emulatore di PlayStation per Mac che tanto ha fatto discutere negli ultimi mesi, per ottemperare ad un'ordinanza della giustizia americana decisa nel processo intentato da Sony sui presunti diritti d'autore violati nella realizzazione dell'emulatore.
Connectix comunque dichiara che si tratta di un provvedimento momentaneo, che non c'è nessun problema per le copie già sugli scaffali dei rivenditori, che lo sviluppo dell'applicazione non verrà interrotto e che anzi è in cantiere anche una versione per Windows.

Mac OS X Server e gli indirizzi IP multipli.
Una Tech Info Library di Apple illustra come è possibile configurare diversi indirizzi IP con Mac OS X Server su un Mac con singola scheda ethernet. Interessante specialmente per Internet Serrvice Provider e dominii virtuali...

[Press Releases] Le novità di Alias.
Una ricca "sfornata" di novità da parte di Alias Srl, il noto distributore friulano con una spiccata predisposizione in networking e comunicazione. I titoli:
Canto Cumulus Network supporta MacOS X Server,
Alias annuncia l'accordo di distribuzione dei prodotti Helios Software GmbH,
Alias annuncia la distribuzione del KeyServer di Sassafras
Alias annuncia la distribuzione dei prodotti Tenon Intersystems.

Silicon Graphics cambia nome.
E' definitivo: Silicon Graphics cambia ufficialmente il suo nome in SGI, acronimo con cui già da diverso tempo veniva identificata la nota azienda.

Condividere un accesso internet in rete.
Vicomsoft ha rilasciato le nuove versioni 6.0 di Internet Gateway e SoftRouter, che implementano tra le altre novità un nuovo sistema di cache dei dati.

Il dottore per ColorSync.
Apple ha rilasciato Apple ColorSync First Aid 2.6, che corregge i profili ICC quando questi non vengono visualizzati nella lista.

Avid molla Macintosh.
Preoccupazioni e incazzature in tutto il mondo professionale della produzione su Mac per la decisione di Avid di supportare in futuro solo la piattaforma NT. Una doccia fredda per i professionisti che utilizzano i ben noti sistemi Media Composer.
Non dovrebbero esserci, sulla carta, problemi per Digidesign, altro azienda ben nota nell'ambiente professionale Mac, di cui Avid è proprietaria.
Non fatevi però impressionare troppo e soprattutto non traete facili conclusioni: non molti mesi addietro Microsoft e Intel hanno fatto sostanziosi investimenti in Avid.

Media 100 compatibile con i nuovi G3.
Quasi a fare eco alla news precedente, Media 100 ha annunciato alla National Association of Broadcaster che i suoi sistemi video professionali sono ora perfettamente compatibili con i nuovi G3 Yosemite.

ITALIAMac recensisce Alien Skin Xenofex 1.0
Ricevo dagli amici di ITALIAMac, e volentieri pubblico:

ITALIA Mac ha messo in linea una recensione in anteprima del prodotto "Alien Skin Xenofex 1.0" un plug-in per Photoshop contenente una raccolta di filtri di ottima qualita'. Alien Skin Xenofex 1.0 dispone di un motore grafico molto potente, che comunque da' il meglio di se' sui G3, anche se di prima generazione. La semplicita' e' negli standard a cui questa software house ci ha abituati e il prezzo e' abbordabile (129 dollari USA). Il plug-in e' compatibile con i seguenti programmi: Adobe Photoshop 3.04 o superiore (ma e' raccomandata la versione 4.0 o superiore); Adobe ImageReady 1.0; Corel Photo-Paint 8; Deneba Canvas 6; Macromedia Fireworks 2.0; MicroFrontier ColorIt! 4; MicroFrontier Digital Darkroom 1.2; MicroFrontier Enhance 4.01.

LocalTalk Bridge si rinnova.
Dopo moltissimo tempo dall'ultima versione, Apple ha rilasciato Apple LocalTalk Bridge 2.1, aggiornamento del noto pannello di controllo per la condivisione in rete Ethernet di dispositivi LocalTalk (stampanti, PowerBook, etc).
Il controllo non è supportato direttamente da Apple, che informa inoltre vi sarebbero ancora dei piccoli problemi con Mac OS 8.5.x da sistemare.

Importare FileMaker Pro in Office 98.
Microsoft ha rilasciato Microsoft Office 98/FileMaker importer, che permette ad Office 98 di importare dati provenienti da archivi di FileMaker Pro.
Una lacuna che andava colmata...


Mercoledì 21 aprile 1999

Nella saga delle telecomunicazioni, attendendo nuove sull'Opa di Olivetti su Telecom e sulle notizie di accordi di quest'ultima con la corrispettiva tedesca, per gli impotenti consumatori ormai soggiogati dall'ingiusto canone non resta altro che seguire le varie offerte delle società alternative per la telefonia fissa extra-urbana, per cercare di regalare meno soldi possibile alla sanguisuga monopolista italiana.
Di questi giorni la comparsa sugli schermi televisivi di una nuova offerta,
Tele 2, che con prezzi accattivanti si pone sul mercato decisamente in buona luce: 195 Lire al minuto di giorno e 95 la sera, nessun canone e nessuno scatto alla risposta.
A conti fatti conviene, e l'assenza di canone permette tranquillamente la convivenza con altri contratti come Infostrada, con cui ad esempio conviene effettuare le chiamate ai cellulari.
Dopo un paio di giorni dalla richiesta, telefonica, la conferma dell'inizio del servizio, nonostante le problematiche che in questi casi comportano le linee ISDN.
Ma anche Internet comincia ad essere nel mirino di queste società, e conto nei prossimi giorni di provare l'offerta di Infostrada che mi dicono essere particolarmente prestante e vantaggiosa, specie per gli utilizzatori di tecnologia ISDN.
Tutto questo, naturalmente, in attesa della liberalizzazione delle telefonate urbane o, alle peggio, della eliminazione di canone e TUT.

Molto rumore, e non per nulla.
Las Vegas e la riunione della National Association of Broadcaster hanno visto come protagonista Apple e QuickTime.
La manifestazione è stata scelta da Jobs per l'annuncio/presentazione della preview di QuickTime 4.0b21 e del rilascio definitivo di Final Cut Pro.
Nuova interfaccia e nuovo installer intelligente per QuickTime, struttura modulare e personalizzabile a plug-in, esecuzione di MP3 e di molti altri formati audio e video, e dell'ultima ora l'annuncio sempre da Apple di QuickTime Streaming Server in modalità open-source, ovvero con sorgenti liberi e utilizzabili da sviluppatori esterni.
Delle capacità di streaming della nuova versione di QuickTime se ne fa un gran parlare da diversi mesi, e non appena verrà rilasciata la versione definitiva (nonostante molti amici che hanno provato le varie beta fino ad ora rilasciate mi confermano già prestazioni e stabilità eccellenti) il mondo del multimediale e di Internet avranno un rinnovato e potenziato strumento di creatività e comunicazione.
Per chi vuole sfidare gli affollatissimi siti Apple, può cominciare scaricandosi la nuova preview di QuickTime 4.0 (attenzione, si tratta sempre di una beta e precisamente la n. 21) con le parti che ritiene più utili o necessarie, per poi passare a "testare" le capacità di streaming visitando i siti indicati in questa apposita pagina, sempre di Apple.
Se ci si blocca in qualche dubbio sull'installazione, si può far riscorso a questa pagina di informazioni sull'installazione standard, oppure a questa sull'installazione personalizzata.
Il nuovo QuickTime per forza di cose (leggi streaming) si sposa con le caratteristiche di Mac OS X Server, e per chi vuole saperne di più ecco alcuni indirizzi utili:

Final Cut Pro è invece l'attesissimo strumento per il video professionale, settore dove Apple è da tempo latitante. Non è un prodotto economico, annunciato infatti negli USA a 999 Dollari, ed è destinato ad un utilizzo professionale, e per il momento la sua commercializzazione è rivolta esclusivamente al mercato nord-americano.

Mac OS X Server update.
Rilasciato l'aggiornamento di Mac OS X Server 1.0.1, con alcuni ritocchi relativi al boot dei Mac in rete e, guarda il caso, al supporto del nuovo QuickTime Streaming Server.

Se ne parla anche da noi.
QuickTime 4.0 attira l'attenzione dei media anche nel nostro paese. L'amico Mauro Notarianni di Macintosh Magazine (che ringrazio) mi scrive segnalandomi questa pagina di Repubblica, da qualche tempo sempre molto attenta a quanto succede nel mondo Apple. Avranno qualche redattore Mac-lover?

Mac OS X Server in Italia.
Nell'indice dei comunicati stampa di Apple Italia l'annuncio, atteso per ieri e puntualmente rilasciato, della disponibilità nel nostro paese del nuovo server di rete, solo che il link è sbagliato, almeno fino al momento di scrivere queste news.
Sicuramente i signori della Espero, che si occupano della gestione del sito e a cui molti compreso il sottoscritto hanno segnalato l'errore, porranno rimedio entro breve.

Aggiornamenti per Hermstedt Leonardo ISDN.
I possessori dei modem ISDN Hermstedt Leonardo possono andare nella pagina di download per scaricare l'aggiornamento più adatto ai prodotti in loro possesso.

[Press Releases] Da Turnover M.Pack 3.0.1
Astarte annuncia l'uscita della versione 3.0.1 di M.Pack, il primo encoder SOFTWARE MPEG ad alta qualità veramente affidabile per Macintosh. La Astarte è una software house, attiva dal 1983, specializzata nella produzione di applicazioni MPEG e CD-Recording: ricordiamo i prodotti della serie DVDirector, SW editing DVD, di cui nel corso del mese verrà annunciato l'ampliamento della linea.
M.Pack 3.0.1, continua il comunicato di Turnover, assicura qualità migliore ed encoding più veloce rispetto alla versione precedente, grazie al suo nuovo motore, e supporta MPEG-1 ed MPEG-2. Particolarmente interessante è l'aggiunta di un encoding a bit rate variabile, ideale per la produzione DVD.

Strumenti per la rete.
Un ottimo strumento per la mappatura ed il monitoraggio delle reti IP e AppleTalk della Neon Software: è stato aggiornato LANsurveyor 5.0, software commerciale. Una caratteristica saliente di questo software è l'integrazione e il dialogo con hardware e software, come stampanti di rete e Timbuktu Pro, oltre che con molti degli altri ottimi diagnostici e utility Neon per il networking.

Nuovo Eudora Internet Mail Server.
Rilasciato l'aggiornamento correttivo EIMS 2.2.2, che migliora le capacità di difesa del server da attacchi di dubbia origine e pessimo gusto.

Aggiornamento per Lasso.
Per rimediare ad alcuni problemi riscontrati con il server web WebStar, è stato rilasciato l'aggiornamento di Lasso cgi e plug-in.

Apple e i Beatles.
Il nome Apple è stato usato anche dai noti "scarafaggi" inglesi per la loro etichetta discografica, e la comparsa di Apple Computer non deve averli fatti gioire, a giudicare dal contenzioso che si protrae da anni.
Ma questa volta sembra si giunga ad una soluzione, purtroppo non favorevole per Apple che si vedrebbe obbligata a pagare un risarcimento da capogiro. La news completa su questa pagina, mentre ringrazio Mauro Notarianni per la segnalazione.

Linux contro Mac OS X Server.
Se vi interessa farvi un'idea delle differenze, soprattutto sulle prestazioni, tra Linux e Mac OS X Server, andate a visitare questa pagina.


Lunedì 19 aprile 1999

Nuovo iMac, vecchio PageMill, solite bombe di sistema.
Leggendo le caratteristiche del nuovo iMac a 333 Mhz, sia su AppleStore USA che su AppleStore Italia (dove è già disponibile anche il PDF del nuovo modello), noto che tra i software in bundle è ancora presente Adobe PageMill 3.0.
Cosa c'è di male, penserete voi?
C'è che Adobe PageMill 3.0 e Mac OS 8.5.x non ne vogliono sapere di funzionare assieme!
Bombe a non finire al minimo tentativo di eseguire operazioni banali all'interno di PageMill, come inserire un'immagine, che si concludono spesso e volentieri con il totale congelamento del Macintosh.
Unico rimedio possibile: non utilizzare Adobe PageMill 3.0.
Il malfunzionamento di Adobe PageMill con Mac OS 8.5.x (con Mac OS 8.1 funziona perfettamente) è ben noto da diversi mesi, sia ad Apple che ad Adobe, fin dalla comparsa delle versioni preliminari del sistema operativo, eppure l'applicazione di Adobe è sempre presente nei bundle dell'iMac e nulla, nessun patch o aggiornamento, è stato rilasciato per risolvere questo fastidioso problema che ne preclude totalmente l'utilizzo.
Capisco che ora vanno di moda editor più evoluti e potenti, come Macromedia Dreamweaver e l'ex Golive CyberStudio (quest'ultimo da poco acquistato da Adobe proprio per avere un prodotto da inserire nel settore professionale dell'editing html), ma di PageMill 3.0 ne hanno venduti a iosa, e molti di più ne stanno distribuendo con gli iMac: credo che tutti questi utenti abbiano diritto ad una versione 3.0, magari l'ultima della storia di questo software, ma che funzioni!

Se proprio proprio Adobe non sembra voler cogliere questa splendida occasione per non sentirsi mandare a quel paese da qualche migliaio di utenti registrati fin dalla versione 1.x, sarebbe almeno il caso che Apple eliminasse PageMill dal bundle, perché d'accordo che è il software che non funziona, ma alla fine nemmeno Apple ci fa una gran bella figura distribuendolo ugualmente (e consapevolmente).

Su questo argomento, da forzato ex-utilizzatore di Adobe PageMill 3.0, sono disponibile ad una azione di sensibilizzazione nei confronti di Adobe perché rilasci un patch risolutore o dica una volta per tutte di che morte deve morire questo software.
Io preferirei la prima ipotesi, perché ritornerei ad utilizzarlo ben volentieri, e se qualcuno la pensa come me mi scriva, vediamo se insieme riusciamo ad organizzare qualcosa.

Ancora MIDI, seriali e G3 Yosemite.
La scorsa edizione ho pubblicato una e-mail inviatami da Paolo Bernagozzi, esperto in tematiche audio su Mac, sullo stato dell'arte del MIDI con i nuovi G3. Un'altra e-mail di Paolo sul MIDI (grazie ancora), che risponde ad un lettore che chiedeva ulteriori informazioni, mette ancor più chiarezza sulla situazione hardware del settore, in particolare sulle schede seriali e la loro compatibilità conle applicazioni più diffuse professionalmente.
Sono ben lieto di pubblicarla, e mi auguro anzi che questo scambio possa portare ad un filone informativo verso il quale le mie lacune sono ben evidenti.

Risorge Snifffer.
La mailng-list forse più nota nell'ambiente macintosh italiano, ideata e curata dall'amica Annabella Alberti, ha ripreso ieri a funzionare dopo un periodo di fermo forzato, dovuto alle peripezie di connessione che hanno creato non pochi problemi di visibilità al sito Macity, che la ospita.
Snifffer (con tre effe, non è uno dei miei soliti svarioni) è uno dei "salotti telematici" più simpatici dove parlare di Mac e affini, e per iscriversi basta seguire le istruzioni sulla relativa pagina web.

FaxSTF, aggiornamento 5.0.5 in italiano.
Per chi se lo fosse perso, vale la pena di ricordare che per il software di invio/ricezione fax distribuito in bundle con iMac è disponibile l'aggiornamento alla versione 5.0.5 in italiano, che tra le altre risolve alcuni problemi riguardanti errori di memoria durante l'invio di documenti via fax.

Il POC, il modem dei G3 e dei PowerBook.
Una ghiotta informazione che leggo direttamente nelle news del PowerBook Owners Club.
Gli amici del POC, Fabrizio in testa, hanno tolto ad una scheda modem per G3 Yosemite il suo involucro e l'hanno installata senza alcun problema su un PowerBook G3 WallStreet prima serie.
Una bella notizia per i possessori di tali PowerBook, che volendo possono contare anche loro di un valido e veloce modem interno a poco meno di L. 200.000 Iva esclusa.
Conoscendo la struttura dei PowerBook è un'operazione davvero semplice, ma mi sento in dovere di consigliare a chiunque voglia intraprendere questa operazione senza aver mai smontato uno dei portatili Apple, di affidarsi a mani esperte, e inoltre che simili operazioni possono portare all'invalidamento della garanzia.

MacDay, manca poco all'appello!
Meno di venti giorni all'incontro amatoriale più importante per gli utenti Macintosh: il 9 maggio prossimo a Modena si tiene il MacDay, organizzato come sempre dall'infaticabile Stefano Stefani, una delle occasioni più ghiotte per incontrarsi, conoscersi e divertirsi un po' assieme tra amici che condividono la stessa passione per il Macintosh.
Per maggiori informazioni, per conoscere l'elenco degli iscritti (e per iscriversi), visitate la pagina del MacDay.

Per scaricare i file da Internet.
Anche se i browser implementano questa possibilità, a volte può risultare vantaggioso ricorrere ad apposite applicazioni per effettuare il download dei file, sia da siti FTP che da web. Oltre ai più conosciuti Anarchie Pro e Fetch, un client appena aggiornato e che sta riscuotendo un discreto successo è NetFinder 2.0, che ha come punto di forza un'ottima interfaccia, molto congeniale a chi utilizza un Mac.

Ritocco per Adobe Premiere.
Il noto software per la produzione video digitale subisce un lieve ritocco correttivo, che aggiunge però anche alcuni effetti QuickTime. Rilasciato infatti l'aggiornamento ad Adobe premiere 5.1a.

I modem Teleport e gli adattatori Keyspan.
Rilasciato un aggiornamento per poter utilizzare, con gli adattatori seriali Keyspan, i noti modem Global Village Teleport con i nuovi G3.

Mozilla, continua lo sviluppo.
Non è un nuovo mostro cinematografico nipponico, ma la nuova versione di un browser per Internet che viene preannunciato come la nuova generazione di Netscape. Rilasciata la nuova versione preview di Mozilla 5.0.
Attenzione, trattasi di una versione molto preliminare, quindi con possibili malfunzionamenti.

Nuovi firmware per le schede SCSI Advansys.
Rilasciati i nuovi firmware versione 1.1.5 per le schede Advansys Fast e Ultra SCSI e la versione 3.2 per le schede Ultra Wide.

Apple Tech Info Library.
Apple pubblica giornalmente delle Tech Info Library, informazioni tecniche sull'individuazione e sulla risoluzione dei problemi. Ecco alcuni titoli delle più recenti:

  • Una TIL parla del fatto che AppleWork (ex ClarisWork) 5 non apre i file di Word.
  • Succede molto frequentemente che, all'avvio del Macintosh, la Pulsantiera causi un errore -192 o -39. Ecco spiegato come eliminare questo inconveniente.
  • In questa TIL, invece, le domande e le risposte più frequenti sull'alimentazione e le batterie dei PowerBook.
  • In quest'ultima Tech Info Library si parla del perché nei PowerBook serie G3 il floppy disk opzionale non venga riconosciuto da Virtual PC


Venerdì 16 aprile 1999

Nuovo trimestre record per Apple.
Ormai non è più una novità, ogni trimestre fiscale è un record di guadagni per Apple, una tendenza che Jobs ha inaugurato con la sua nuova gestione e che, a quanto pare, non ha nssuna intenzione di smentire: 135 milioni di Dollari di guadagno netto contro gli 80 previsti è il risultato finale dell'ultimo trimestre di attività della casa di Cupertino.
Dei successi economici di Apple ne ha parlato anche Repubblica in questo articolo, mentre se desiderate avere informazioni più dettagliate vi consiglio di visitare l'apposita pagina di Macity curata da Fabrizio Frattini, come al solitomolto attento e preparato su questi argomenti.

Nuovo iMac, sempre più potente.
Dopo tutte le indiscrezioni non è più una novità nemmeno il nuovo iMac a 333 Mhz. Anche sul sito AppleStore Italia è comparsa la nuova configurazione, dove viene specificato anche che per la prima serie originale di iMac bisogna rivolgersi ai rivnditori autorizzati.
Oggi (ma è da confermare, visto che scrivo queste news a notte fonda) Apple Italia dovrebbe fare l'annuncio ufficiale della disponibilità e del prezzo ai rivenditori.

MIDI e G3 Yosemite - 1.
Nella mia "mini-cronaca" del FuturShow 99, parlando dello spazio Midiware dedicato a Cubase, ho commesso un grossolano errore di valutazione sullo stato dell'arte relativo ai G3 Yosemite e le interfacce Midi, dovuto alla mia abissale ignoranza in materia, da sempre ammessa e motivo per cui su Tevac sono assai poche le notizie che pubblico relative alla produzione e ai problemi dell'audio su piattaforma Macintosh.
Ci pensa per fortuna il gentilissimo Paolo Bernagozzi (la stessa persona che allo stand Midiware del FuturShow era impegnatissimo nel dimostrare Cubase e che si può vedere all'opera in questa foto) a colmare le mie lacune in una e-mail che, con il suo consenso, ho pubblicato in questa pagina.

MIDI e G3 Yosemite - 2.
Sempre lo stesso Paolo della notizia precedente (doppiamente grazie) mi scrive successivamente un paio di news sempre relative alle problematiche MIDI con i G3 Yosemite che pubblico ben volentieri:

"(...) ti aggiungo anche qualche news fresca fresca, che si preannuncia pingue per il panorama audio/MIDI: la nuova interfaccia della Gee3, la Stealth Port, pare funzionare con l'OMS (come illustrato nella pagina relativa del sito, http://www.gee3.com/Compatible7.html ), e la cosa bella è che non è né un adattatore USB, né una scheda PCI, ma una scheda che si attacca alla porta seriale interna degli Yosemite, quella per il modem interno! Sembra un prodotto davvero interessante, spero di avere la possibilità di provarla quanto prima..."

[Press Releases] Seriali per G3
Quasi a fare eco alla news precedente, Turnover comunica che presso il distributore napoletano saranno disponibili a breve le schede Keyspan PCI 4 mDin8.

Backup via USB.
Dalla mailing-list AppliNews della rivista Applicando una notizia interessante sulla sicurezza dei dati.
Da Aiwa in arrivo un'unità di backup a nastro Usb, che utilizza cassette da 4 Gb (8 compressi) con un trasferimento di 40 Mb al minuto e Dantz Retrospect 4.1 in bundle. Maggiori info al sito di Aiwa.

Real Player G2 SDK.
Disponibile ora anche per Macintosh il nuovo Real Player G2 SDK, con cui è possibile convertire audio, video ed immagini nel formato G2, utilizzabile su reti Intranet e su Internet grazie a RealServer G2 e visualizzabile con RealPlayer G2 o simili. (Grazie a Mauro Notarianni)

Media 100.
Aggiornamento per il noto sistema professionale per il video digitale: rilasciato Media 100 5.5.

[Press Releases] REALbasic versione 2.0
REAL Software ed Active annunciano la disponibilità di REALbasic versione 2.0 che opera su MAC OS. Questa nuova versione di REALbasic viene rilasciata in due versioni, Standard e Professional. L'edizione professional contiene tutte le caratteristiche della standard ma ha in più la capacità di produrre applicazioni eseguibili su Windows, un motore database di tipo relazionale per un utente singolo e la connessione a data base.

Per i creativi del web.
Macromedia ha rilasciato l'aggiornamento di FireWorks 2.0.2, potente strumento per la grafica per Internet.

Sempre per Internet, sui database.
Per ovviare ad alcuni inconvenienti con Mac OS 7.6.x, è stato rilasciato l'aggiornamento di Lasso 3.5, potente strumento di integrazione con il web per FileMaker Pro.

Una beta importante per QuickMail Pro.
Di solito non amo segnalare troppo le versioni beta, ma in questo caso farò uno strappo che interesserà sicuramente tutti gli utilizzatori del sistema di posta elettronica di rete Mac e Win della CE Software.
QuickMail Pro è in via di aggiornamento alla versione 2.0, con importanti migliorie e aggiustamenti che ne giustificano il salto netto di versione.
CE QuickMail Pro, di cui avevo già scritto una recensione, è distribuito in Italia da Alias Srl.


Mercoledì 14 aprile 1999

Think different, molto different, a Belgrado!
Immagini che non hanno bisogno di molti commenti, meno crude di quelle divulgate dalle televisioni, ma arrivano già da sole a "pizzicare" le coscienze.
A Belgrado il "pensare differente" di Apple è preso decisamente alla lettera, questione di sopravvivenza.
Gandi "barriera non-violenta" contro le bombe della Nato, come gli scudi umani sui ponti del Danubio.
Una serie di immagini fotografiche di una ragazza jugoslava, per la strada, in mezzo alla gente, tra coloro che la guerra la devono davvero "pensare differentemente"!

Migliorare Eudora.
Una piccola utility, da installare nella cartella estensioni del MacOS (e non in quella di Eudora come verrebbe logico pensare, altrimenti non funziona) per dare una leggibilità decisamente migliore ad Eudora, sia Light che Pro.
Una piccola recensione dell'amico Angelo Andina (che ringrazio) su Eudora Thing, che vi consiglio caldamente di leggere se usate il noto client di posta elettronica.

[Press Releases] Nuova fotocamera digitale.
Da American DataLine la documentazione tecnica in formato PDF (130 Kb circa, richiede Acrobat Reader) di una nuova fotocamera digitale, la Nikon Coolpix 950. Scrive Stefano Mutton:

"Si tratta della prima fotocamera compatta digitale "professionale", con prestazioni sino ad oggi esclusive di una REFLEX 35mm. La Collpix 950 è un vero e proprio sistema dotato di una serie di accessori che ne rendono l'utilizzo estremamente versatile."

Browser alternativi.
Mentre è appena stata rilasciata la nuova di iCab p1.4 (versione ancora preliminare), Mauro Notarianni (che ringrazio) mi segnala che è in stadio avanzato di realizzazione di un altro navigatore: Opera versione Macintosh.
Secondo quanto riportato, MacOpera presenta pochissimi problemi di crash, nonostante la versione ancora molto preliminare, e non dovrebbero passare molti mesi per vedere una versione beta affidabile, quasi definitiva.
I due nuovi browser, quando vedranno la luce nelle versioni definitive, potrebbero dare abbastanza filo da torcere al "bi-partito" Netscape-Explorer.

Virtual PC, nuova versione.
Connectix ha rilasciato l'aggiornamento a Virtual PC 2.1.3, che risolve alcuni piccoli problemi al ben noto emulatore Windows.

Ad armi pari.
L'instancabile Settimio Perlini "sforna" sulle sue pagine di MacProf l'ennesimo interessante servizio:

"Mac Prof ha intenzione di istituire uno spazio per promuovere la piattaforma Mac nell'ambito professionale e quello dei mezzi di informazione.
Il titolo provvisorio é "Ad armi pari" ma accettiamo suggerimenti. (...)"

Adobe Acrobat 4.0.
Dopo Acrobat Reader 4.0, rilasciato da pochissimi giorni, Adobe ha annunciato la definitiva disponibilità sui normali canali commerciali della suite completa Adobe Acrobat 4.0, per la realizzazione di documenti informato PDF, sempre più apprezzati anche negli ambitiprofessionali.
Nonostante le vivaci proteste, la versione per Macintosh manca di alcune caratteristiche presenti invece in quella per Windows.. mah!

Nuova veste per Suitcase.
Una apprezzata utility per la gestione dei caratteri, rilevata da Symantec, riveduta e corretta ed ora immessa nuovamente sul mercato con una nuova veste e un bel salto dinumero (l'ultima versione definitiva era la 3.0.x).
Si tratta di Extensis Suitcase 8.0.

Un software in aiuto dei disabili.
Un software tutto made in Italy per agevolare l'utilizzo del Macintosh alle persone disabili. Lo ha scritto Walter Ferlazzo, che merita un doppio plauso perché oltre ad aver provato a fare qualcosa di utile l'ha resa disponibile in modo totalmente gratuito, per chiunque ne abbia bisogno.
Loreto, questo il nome del software, è ospitato sul sito ftp di Macity, ed ecco un estratto del readme che accompagna l'applicazione:

"Loreto è un programma destinato a utenti con gravi deficit motori e vocali; utilizza la tecnologia di sintesi vocale della Apple (Macintalk) per pronunciare frasi in italiano intelligibile.(...)
Loreto accetta l'inserimento del testo sia tramite la tastiera del Macintosh che tramite la tastiera virtuale rappresentata sullo schermo, in modo da permetterne l'uso anche a chi non ha la possibilità di utilizzare la tastiera fisica: è sufficiente essere in grado di spostare la freccia del mouse e di fare clic, utilizzando un qualunque sistema di puntamento.
Per agevolare ulteriormente l'inserimento di frasi e parole comuni, sono stati previsti dei tasti con parole predefinite di uso più comune."

Dreamweaver: aggiornamento.
Macromedia ha rilasciato, disponibile agli utenti registrati, un aggiornamento correttivo del potente e popolare editor di pagine web, Dreamweaver 2.0.1.

Si parla di Musica.
Una mailing-list di cui non ero a conoscenza, e che mi ha segnalato Carlo Nadali che ringrazio.
Dedicata agli amanti dell'audio e delle applicazioni musicali con ilmacintosh, MusiMac è una mailing-list per ritrovarsi a scrivere in compagnia di uno dei tanti utilizzi da sempre privilegiati del Macintosh.
Sulla pagina web tutte le indicazioni per sottoscrivere la lista di discussione.

Ritorna il concorse de Il Sole 24 Ore.
Anche quest'anno la rivista di economia e finanza Il Sole 24 Ore, ben presente anche su Internet, organizza il concorso per il miglior sito.
Sono leggermente cambiate le regole del voto, per evitare che la stessa persona possa votare lo stesso sito innumerevoli volte, ma è possibile votare più volte per diversi siti.
Qualcuno forse ricorderà che Macity, la scorsa edizione, ottenne un ottimo risultato, finendo premiata nella categoria Information Technology e tra i primi 20, se non ricordo male, nella classifica generale.
Con l'aiuto di tutti è possibile che anche quest'anno il sito di Fabrizio, portabandiera italiano dei siti di informazione per utenti Macintosh e sicuramente l'unico per numero di lettori che possa aspirare di competere realmente, possa ripetersi se non addirittura ambire a risultati ancora migliori.
La procedura sembra complicata ma non lo è: andate alla pagina per votare, richiedete la password riempiendo la form con i vostri dati, in tempo reale vi arriverà via e-mail e con questa potrete definitivamente esprimere le vostre preferenze.
Non dimenticatevi la password, che vi servità ancora: ricordatevi anche di votare per tutti gli altri siti che vi piacciono legati al mondo Macintosh,come MacProf, ItaliaMac, POC, LeoSpace e chi più ne ha più ne metta!
Una buona occasione per sostenere e promuovere la comunità Macintosh italiana su Internet, e quelli che rubano ore preziose al sonno per farvi trovare pagine sempre interessanti.
Ci sono premi anche per chi vota: questa è la pagina per chiedere la password e votare, ed il settore da scegliere è Information Technology.
Facciamo vedere quanto è vitale il mondo Macintosh!


Lunedì 12 aprile 1999

FuturShow, molto show poco futuro.
Si conclude oggi la rassegna bolognese dedicata al multimediale, ma in realtà quasi tutta incentrata sui video-games.
Non che sia un settore da poco, intendiamoci, muove miliardi ed Apple farebbe bene a prenderlo più in considerazione di quanto già non faccia, ma per lo meno dovrebbero cambiare nome alla manifestazione per renderla più coerente.
Nei vari TG ci hanno fatto vedere manifestazioni sul futuro presente e sul futuribile di ogni genere, cose che all'interno della manifestazione si fa una gran fatica comunque a vedere.
Sono andato a farci un giro, giusto un paio d'ore e armato della mia QuickTake, e per lo più per "misurare" la presenza di Apple. Se vi può interessare ecco il mio breve resoconto sulla manifestazione.

Par Condicio fiscale per Apple.
Un ricco articolo sulla rivista Espansione di marzo, dove i vertici di Apple Italia chiedono pari opportunità software per la gestione delle pratiche fiscali. Ma si parla anche del recente successo di Apple, grazie ad iMac, anche nel nostro paese.
(Grazie a Marcello Pedergnana)

UMax, nuovo software.
Per gli scaneer UMAX Mirage, Gemini e PhotoLook, è stata rilasciata la nuova versione di Magicscan 4.2. Disponibile anche un upgrade per i Mac G3.

Pagine di fotografia.
La fotografa romana Elena Landi mi segnala di aver rinnovato le sue pagine, all'indirizzo http://landi.freeweb.org.

[Press Releases] Joystick USB
Stefano Mutton di American DataLine mi comunica che sono disponibili presso il distributore, e quindi anche nei punti vendita, i nuovi Joystick Gravis Game Pro USB. Caratteristiche:
Pad con controllo multidirezionale e levetta del joystick removibile.
10 bottoni
Facile collegamento Plug and Play con calibrazione automatica
Cavo a Y incorporato per giocare in 2 con 10 pulsanti di controllo ciascuno.
Compatibile con Windows, iMac e Mac G3 'Yosemite'!!
Listino al pubblico consigliato L. 84.000 + iva

Problemi per Snifffer.
I problemi di connettività che assillano Macity stanno coinvolgendo anche Snifffer, il sito ma anche la mailing-list di Annabella Alberti ospitata appunto dalla struttura di Fabrizio Frattini.
Da diversi giorni, da quando sono cominciati i problemi per Macity, non giunge più alcun messaggio da quella che è la più seguita lista di discussione sul Macintosh in Italia.
Mi auguro che, come scrive Fabrizio nell'edizione di Macity di sabato, i problemi siano davvero in via di soluzione.

MacZine ha bisogno di te!
Mi scrive l'amico Aaron Ghirardelli, curatore di MacZine, la prima ezine italiana dedicata alMacintosh, un appello che volentieri pubblico:

"Ciao a tutti,
MacZine sta arruolando appassionati Macintosh per conquistare il mondo ;-)
MacZine e' la prima ezine italiana dedicata al fantastico mondo shareware e freeware per Macintosh.
Se vi piacerebbe collaborare con noi scrivendo qualche articolo e recensione e se pensate di poterci dare la vostra disponibilita' per almeno una recensione ogni mese allora mandateci un messaggio. Abbiamo bisogno di nuove leve :-D
Forza, avanti!"

Fatto con Macintosh.
Segnalato da veri esperti in materia: uno dei migliori siti riguardanti Stanley Kubrick, il famoso regista recentemente scomparso, è realizzato con un Macintosh.

Errore -7117 durante il collegamento.
Se vi capita spesso di riscontrare l'errore -7117 durane la connessione con Remote Access, con conseguente mancato collegamento, ecco una TIL di Apple che spiega come risolvere il problema.

Una TIL anche per i PowerBook.
Apple ha rilasciato una Tech Info Library per i PowerBook, con una raccolta delle domande & risposte più frequenti sull'utilizzo e sui problemi deiportatili Apple.

Ennesima denuncia per Telecom.
Una notizia che sicommenta da sola. Vi invito a leggerla direttamente alla fonte, Punto Informatico.


Venerdì 9 aprile 1999

COMPLIMENTI TELECOM, BEL (DIS)SERVIZIO!

Da parecchi giorni Fabrizio Frattini su Macity lamenta un pesante e antipatico disservizio da parte di Interbusiness (monopolista delle linee dedicate in italia, quelle usate anche dagli Internet Provider, frangia di Telecom) che compromette i servizi del suo ottimo sito e di molti altri legati allo stesso circuito, come ho potuto constatare personalmente.
Ieri pomeriggio inoltre ho rilevato diverse ore di black-out quasi totale del circuito Interbusiness che, sommate a tutte quelle che si sono intervallate negli ultimi giorni ed ai rallentamenti sul circuito italiano che si devono sopportare ormai come costante delle connesioni quotidiane, porterebbero all'esasperazione anche il più paziente dei navigatori, senza contare tutti i servizi inevitabilmente daneggiati, come posta elettronica, informazioni e tanto altro.
Ma cosa ci si può aspettare dall'azienda, pardon, dal monopolio che tiene le fila della comunicazione in Italia? Forse qualche comunicazione di disservizio? Qualche straccio di spiegazione anche banale, un accenno anche formale di scuse? Seee...
Assolutamente no, possiamo solo assistere al delirio febbrile di TIN che si autoproclama il più importante servizio Internet in Italia, e alla presa per i fondelli degli spot televisivi Telecom/Tim che si autodefiniscono niente-popo-di-meno che "La Comunicazione".
Nel frattempo, continuamo a pagare canoni ingiustificati, scatti alla risposta e tariffe urbane (leggi TUT) da film dell'orrore, a pagare un abbonamento Internet che va a ingrassare doppiamente Telecom anche ricorrendo ad altri Internet Provider (che sono ovviamente concorrenti di Tin ma nello stesso tempo sono costretti a farsi soggiogare dai prezzi di Interbusiness), a farci invadere le mailbox da quintali di spazzatura (spamming) che regolarmente aggira i colabrodi dei server di posta Tin, etc etc perché la lista sarebbe troppo lunga...

Inizia il FuturShow.
Apre oggi i battenti il FuturShow, la manifestazione bolognese dedicata al mondo dell'informatica, delle comunicazioni e del multimediale, che da oggi al 12 prossimo cercherà di esprimere il meglio della tecnologia disponibile.
La rassegna merita comunque uno sguardo, anche solo per la cronaca, nonostante le ultime due edizioni le abbia trovate un po' deludenti per la troppa attenzione dedicata ai videogiochi, a mo' di grande baraccone da fiera, e tempo permettendo sabato mattina farò qualche giro per gli stand "armato" della mia fedele QuickTake.
Vi saprò dire...

Rottamazione dei PowerBook
Macity e il PowerBook Owner Club riportano la notizia, circolante su molti siti americani, che in Usa sarebbe in corso una campagna di rituro dei PB 190 e 5300 con una valutazione di 1.000 Dollari per l'acquisto di un PowerBook Serie G3, motivata dalla necessità da parte di Apple di liquidare i magazzini.
Se l'offerta arrivasse anche oltre oceano, sarebbe per molti, compreso il sottoscritto, una bella occasione...

Aggiornati Stuffit Expander e DropStuff.
Rilasciate da Alladin le nuove versioni di Stuffit Expander 5.1.2 e DropStuff 5.1.2.
In particolare vengono rimediati alcuni problemi con i file in formato MacBinary (.bin), molto usati su internet per il download di applicazioni per Macintosh.

Nuovi PPD per LaserWriter 8500.
Rilasciati i file PPD versione 1.2 (PostScript Printer Description) per le ultime stampanti laser di Apple, le LaserWriter 8500. Consigliati per tutti i possessori di tali stampanti, con cui Apple termina la sua produzione di periferiche di stampa, per l'ottimizzazione dell'uso delle stampanti stesse e per la risoluzione di alcuni piccoli problemi.

Altra stampante, Epson 750.
Nuovi driver anche per questa ottima getto d'inchiostro di Epson: disponibile la versione 5.5BE per collegamento seriale e la versione 5.5AE per USB.

Ancora per Epson.
Rilasciato un aggiornamento correttivo dell'utility shareware che permette di condividere in rete molti modelli di stampanti Epson. Sto parlando di EpsonShare 1.1.1.

Novità per Sagem Planet USB e PCI.
Sagem ha rilasciato l driver per il modello Planet ISDN USB Adapter (versione 1.2) e contemporaneamente i driver PCI 3 versione 1.3 (link per il download).
Al momento di scrivere queste news il sito Sagem era però irraggiungibile, forse per troppo traffico.

Potente editor di testi shareware.
L'infaticabile Tom Bender ha rilasciato una nuova versione del suo piccolo ma potente editor di testi, Tex-Edit Plus 2.5.6, il mio shareware preferito.

Confronto tra schede G3.
Macintosh News Network pubblica una interessante pagina comparativa tra le schede di accellerazione G3 per Mac con processore saldato sulla scheda madre di Sonnet e Vimage, da installare sullo slot della cache per cambiare vita ai Macintosh 4400, 5400, 5500, 6400 e 6500.

Forse un virus, ma che virus!
Sulla scia di Melissa, sarebbe nato per scherzo con il nome di Tuxissa ma subito riciclato e immesso su Internet da chi ne ha notato le potenzialità.
Come Melissa si propagherebbe tramite posta elettronica, sotto forma di allegato, ed una volta infettato il computer, categoricamente Windows, approfitterebbe dei momenti di distrazione del proprietario del computer per compiere la sua diabolica missione.
Quando il malcapitato comincia a giocare con il solitario di Windows, inganna-tempo fornito da Gates forse per proprio per distrarre dai problemi del sistema operativo, Tuxissa entrerebbe in azione e comincerebbe ad installare di nascosto una versione ridotta di Linux sul computer via Internet: poco tempo dopo sul computer dell'ignaro giocatore di solitario sparirebbe Windows per lasciare il posto al famoso sistema operativo simil-Unix. Naturalmente il virus, proprio come Melissa, per prima cosa tramite Outolook si auto-invierebbe ad una cinquantina di altri destinatari, prendendoli nella rubrica del malcapitato.
Peccato che con lea velocità delle nostre linee telefoniche in Italia sia poco proponibile, ma vero o falso che sia Tuxissa mi ricorda molto quei virus creati a scopo terapeutico per debellare altri virus.... :-)
La fonte è Punto Informatico

Per finire in bellezza, con Telecom.
Se avete avuto la pazienza di leggere il riquadro sui (dis)servizi Telecom all'inizio di questa edizione delle news, vi consiglio di prestare un minimo di attenzione anche a questa pagina, di Punto Informatico, spesso mia "musa ispiratrice".
Di cosa si (s)parla? Ma di Telecom, naturalmente...


Mercoledì 7 aprile 1999

Aggiornamento lampo, per riprendere il consueto ritmo e per completare l'aggiornamento di ieri,che per chi se lo fosse perso lo lascio "in coda" su questa pagina: ve lo raccomando, ci sono un paio di news niente male, anche se pure quelle di oggi non scherzano.

Se credete che il diritto d'autore non vi riguardi...
E' in corso una iniziativa parlamentare per modificare la legge italiana sul diritto d'autore.
Cosa ce ne frega, direte voi, mica siamo musicisti o fotografi! Ed invece no, vi interessa eccome, perchè non ditemi che sul vostro computer non avete nemmeno una briciola di software non originale, di quello che l'amico vi ha prestato per provarlo o le solite cose che si dicono in questi casi.
Se le modifiche in discussione verranno approvate le conseguenze per la detenzione di software copiato, anche se non a scopo di lucro, acquista valori penali decisamente preoccupanti!!
Lo stesso varrebbe, badate bene, anche per i CD-Rom duplicati su nastro, magari comprati regolarmente (i CD-Rom) e copiati solo per ascoltarseli con le cuffiette per strada, e di galera si parla, mica di ninnoli.
Se vi ho abbastanza allarmato, non che fosse questo lo scopo ma volevo cercare di ottenere la massima attenzione da parte vostra su questa faccenda, andatevi a leggere questo dossier di Carlo Gubitosa di PeaceLink, pubblicato su Punto Informatico, vi assicuro ne vale veramente la pena.

Ancora Punto Informatico.
Solo per citare l'affermazione secondo cui per Steve Jobs, padre-padrone di Apple, l'uomo del secolo per la copertina di Time di fine millennio è senza alcun dubbio il Mahatma Gandhi, mentre per Holbrooke, mediatore americano, la scelta ricadrebbe su Adokf Hitler. Un"punto di vista" davvero particolare.
Punto informatico propone news informatiche giornaliere a 365 gradi, e anche se raramente si occupa di Macintosh rientra tra i miei siti preferiti.

Errore -29626 in AppleShare IP
Se vi siete già imbattuti nell'errore -29626 dell'applicazione tentando di aprire "Show Disk & Share Points" in AppleShare IP 6.1, Apple ha da poco pubblicato una TIL (Tech Info Library) in proposito, imputando l'errore alla disabilitazione dell'estensione QuickTime sui server di rete Apple (un'errore che ho fatto anch'io qualche volta, credendola inutile in un server di rete).
Non avete mai visto un errore -29626 dal vivo? Eccolo, giusto per la curiosità.

Una nuova recensione su ITALIAMac.
PowerPrint USB è il titolo di una nuova recensione su ITALIAMac, che Ivan Gobbo mi segnala e di cui pubblico volentieri un estratto:

"PowerPrint è un interessante soluzione per tutti coloro i quali desiderano utilizzare una stampante parallela per PC, con il proprio Mac dotato di porta USB (iMac o nuovi G3). Il pacchetto è composto da un cavetto USB/Parallelo, un CD-ROM e un breve manualetto che fornisce tutte le informazioni necessarie per essere subito operativi. PowerPrint permette di utilizzare non solo le stampanti a getto di inchiostro ma anche quelle laser o ad impatto, è fornito dei driver per diverse centinaia di stampanti, che vanno dai modelli più popolari come Canon, Epson, Hewlett-Packard, Lexmark, Brother fino a quelli per le stampanti meno diffuse tipo Printek e Samsung."

Stampanti Epson in rete.
Utile per condividere in rete molte stampanti Epson a getto d'inchiostrosprovviste di scheda ethernet, è stata rilasciata la nuova versione dello shareware EpsonShare 1.1.

AppleShare alternativa per server Windows NT.
Possono essere utilizzati al posto del servizio AppleShare compreso nel server di rete Microsoft Windows NT, servizio non esente da problemi. Si tratta di Hybinette IP, disponibile in versione Personal e Professional, e MacServer IP.
Entrambi, nelle prove riportate sui vari siti americani dedicati al networking, si sarebbero dimostrati molto stabili e performani, specie nei volumi di grandi dimensioni.
Da tenere sicuramente sotto controllo, visti i problemi che il servizio AppleShare di Win NT continua a lamentare, e non appena avrò l'opportunità di provarli ne scriverò le dovute impressioni.


Martedì 6 aprile 1999

Bentrovati, avete passato bene le feste?
Pasqua e Pasquetta valgono anche per i curatori dei siti di news, ed il sottoscritto si è dedicato ad "onorare le feste" nel migliore dei modi piuttosto che star davanti al Mac ad aggiornare le news: evitate accuratamente le riunioni familiari, mi sono dato ad una gitarella in piacevole compagnia a Venezia, con mostra sui Maya e cenetta a base di pesce nei pressi di Rialto.
Cosa ce ne importa, direte voi, e invece in un certo senso ve ne importerà se leggerete le news di oggi, che slittano di un giorno per i motivi di cui sopra ma non solo: infatti anche a Venezia ho trovato gli spunti per una notizia curiosa, ma ve la lascio scoprire da soli.
Come dire: il lupo non perde il pelo nemmeno a Pasqua... :-)

Nuovo assetto commerciale Apple in Italia?
Una fonte attendibile che vuole rimanere anonima, e che chiamerò simpaticamente "il nostro uomo all"Avana", mi informa che dal primo aprile (e non si tratterebbe di un ennesimo pesce ritardatario) non esisterebbero più sulla carta i tradizionali PVA (Punti Vendita Autorizzati) Apple che sarebbero stati sostituiti dai "Rivenditori Autorizzati Apple". Questo è il sunto di una riunione che si sarebbe tenuta nella sede milanese di Apple Italia la settimana precendente la Pasqua.
D'obbligo il condizionale, anche se ritengo il tutto molto attendibile, fino a conferme/smentite ufficiali da parte di Apple, e inoltre la notizia sarebbe perfettamente in linea con quanto è gia successo o sta succedendo nelle sedi Apple di altre nazioni.

Una doccia fredda per molti PVA, che da circa 700 sparsi sul territorio italiano si ridurrebbero drasticamente a non più di 200, una doccia che deve ancora venire perché se questa notizia è vera, come credo che sia, molti degli "esclusi" secondo me ancora non lo sanno.
I "sopravissuti", unici autorizzati ad utilizzare il logo Apple nelle loro campagne pubblicitarie, ad accedere alle iniziative promozionali tipo "Tasso 0%", ad utilizzare il sito riservato ChannelNet e a fornire assistenza sui prodotti in garanzia, continuerebbero a far capo al distributore abituale per gli acquisti ma si troverebbero a dover firmare un contratto con Apple Europe BV.
I Rivenditori Autorizzati Apple, e coloro che vorranno diventarlo in futuro, dovranno rispondere ad alcuni requisiti fondamentali, come una struttura adeguata a garantire un minimo di fatturato trimestrale e personale qualificato, costantemente istruito da appositi corsi.
Non mi risulta che la notizia sia stata ancora ufficializzata da Apple Italia perciò è da prendere ancora come una indiscrezione, anche se personalmente non nutro alcun dubbio sulla sua attendibilità.

Nella stessa riunione di cui sopra non sarebbe strato fatto alcun commento sulle nuove presunte versioni di iMac a 300 mhz e sui P1, i tanto attesi PowerBook in stile iMac.

Melissa, caso risolto? Naaaaa....
Mai tanta attenzione verso un virus: telegiornali, FBI, Guardia Nazionale e tra un po' pure i Boy Scout per una macrovirus che è riuscita a mettere in subbuglio i principali server di posta elettroniva amercani, America OnLine in testa.
Rintracciato il presunto colpevole il proprietario dell'account rubato da cui sarebbe partito il primo messaggio infetto con una operazione da film di controspionaggio di tutto rispetto.
Adesso che lo stato d'allarme è sotto controllo, grazie ai sistemi di sicurezza subito realizzati e implementati dai server di posta elettronica più colpiti e dagli antivirus creati a livello utente, rimangono solo le dovute considerazioni di quanto sia relativamente semplice mettere in crisi un sistema informatico di comunicazione.
Se ne stanno accorgendo anche gli amministratori dei server della NATO, da diversi giorni assediati dagli attacchi di hacker di simpatizzanti serbi (ma non saranno più serbi veri e propri, nel senso di militari, che simpatizzanti?), che utilizzano anche tecniche simili a Melissa, come testimonia una news di Punto Informatico.
Ma il punto cruciale di tutta la faccenda è che l'autore di Melissa, chiunque sia, ha dimostrato quanto sia facile mettere in ginocchio i sistemi e le reti informatiche, con tutto il panico che ne deriva.
La grande innovazione, se così si può definire, è che Melissa ha aperto la strada ad un nuovo tipo di attacco informatico, non più destinato all'utente finale, o almeno non direttamente, ma il cui vero scopo è danneggiare la rete e i sistemi informatici che la utilizzano o che vi si affaccino, e la cosa più sconcertante è che questo tipo di attacchi sfrutta i clamorosi buchi di sicurezza di un sistema operativo (Windows) e di alcuni applicativi (Word - Excel - Outlook)) realizzati dalla stessa azienda, la Microsoft.
Sicuramente gli emuli di Melissa si sprecheranno, sfruttando Windows e compagnia di utenti ignari come "portatori sani" e ci sarà da ridere, per non piangere.
Sorge un dubbio, qual'è il vero virus a questo punto?

Venezia, i Maya e la Apple.
Che la splendida mostra sui Maya a Venezia avesse tra gli sponsor Apple non è una novità. Quale migliore occasione delle festività pasquali per una piacevole gita nel capoluogo veneto?
La mostra che, salvo proroghe, sarà visitabile fino al 16 maggio prossimo, è davvero splendida e consiglio a tutti di andarla a visitare prima che chiuda i battenti: è un'occasione davvero unica.
Al termine di un tragitto di parecchie sale ricche di storia e di fascino che cosa ti trovo? Due postazione per un totale di 4 iMac in tutto il loro splendore, magari non troppo in evidenza e non molto curate, ma che attiravano un nutrito numero di persone.
Ne ho approfittato per "rubare" qualche immagine con la QuickTake (è severamente vietato fotografare all'interno della mostra), e per fare un po' di sano Mac-evangelismo con i curiosi di turno.
Un resoconto della visita in questa pagina.

Quando gli errori di sistema sono delle comiche.
La scorsa settimana mi accingevo ad installare un G3 350Mhz con DVD, ed al suo primo avvio mi sono tovato di fronte a questa finestra di errore delle Communications Tool, davvero divertente considerando che nessun modem era installato e che i G3 non dispongono di nessuna porta seriale!

Acrobat, vai col 4.
Rilasciata la nuova versione di Acrobat Reader 4.0 (link per il download), che precede di poco la versione con lo stesso numero del pacchetto completo. Il nuovo reader aggiunge, tra le tante innovazioni, numerose implementazioni relative al web, con un nuovo plug-in per i browser.
Nella nuova versione sono stati inseriti, e sono forse la cosa più attesa nel mondo professionale, i supporti a diverse tecnologie di stampa come il PostScript Level 3.

Mac e Windows (3.x) comunicano, gratis!
Uno dei software più usati per la comunicazione tra sistemi Mac e Windows in assenza di un server è sicuramente PCMacLan di Miramar Systems.
La versione attuale (7.2) permette l'utilizzo con Windows versione 95/98 e costa circa 200 Dollari, ma la notizia di rilievo è che Miramar Systems ha rilasciato per il libero utilizzo, quindi gratuita, la versione Personale MacLan Connect per Windows 3.x, con cui è possibile condividere dischi, stampanti PostScript, CD-Rom ed altre risorse tra Macintosh e Windows 3.x collegati in rete.
Una politica, quella del rilascio gratuito delle versioni non più attuali ma ancora utilizzabili, che sta ottenendo sempre più favori da parte degli utilizzatori e un buon riscontro di immagine per le software-house che la attuano. (Grazie a Mauro Notarianni)

Sicurezza in rete, aggiornamento.
Per i noti firewall SonicWall è stato rilasciato l'aggiornamento del firmware 3.2.1.

Posta elettronica alternativa - 1.
Di Mailsmith ne ha già abbondantemente parlato in una recensione, su queste pagine, l'amico Vittorio Barabino.
In questi giorni è stata rilasciata la nuova versione di questo potente e interessante software per la gestione della posta elettronica, con particolari caratteristiche di ricerca, Mailsmith 1.1.3.

Posta elettronica alternativa - 2.
Se si utilizzano più account di posta e si vuole controllare velocemente se ce n'è di nuova, si può ricorrere al software shareware FastEmailCheck Pro 1.0.2, che ne controlla oltre 10 simultaneamente.


Venerdì 2 aprile 1999

Bentrovati.
Siete usciti indenni dalla "pesca" del primo aprile? Io mi auguro di sì ma non ci giuro...
Su internet i pesci si sprecano, alcuni davvero molto simpatici, altri magari scontati, per non parlare poi delle e-mail a decine che mi sono arrivate con le segnalazioni più bizzarre.
Un buon saggio di "pesche" ben riuscite, sperando non le abbiano già tolte, si trovano sui siti
Macintouch e MacFixIt, ma un po' dovunque è facile trovare delle buone perle.
La goliardia è alla base del primo aprile, ma è anche la "mamma" del bizzarro messaggio di un fantomatico "Dipartimento Investigazioni Crimini telematici" che avvisa di una sorveglianza speciale sulla propria mailbox. Non abbiate timori e andate pure a visitare il sito indicato che dovrebbe contenere i vostri "crimini telematici"! :-)

Gli aggiornamenti, in particolare quelli Apple, quando annunciati o rilasciati riguardano, il più delle volte, i possessori di sistemi operativi in inglese (nord-americano). Apple ha rilasciato quasi contemporaneamente Mac OS 8.5 nelle principali lingue, compreso l'italiano, in cui viene distribuito, ma per gli aggiornamenti difficilmente avviene la stessa cosa.
Di solito segnalo quando l'aggiornamento riguarda ilMac OS italiano, ma in caso di dubbio leggete sempre il readme che accompagna ogni rilascio prima di scaricare il software, dove vengono sempre specificati i requisiti di sistema compresa la localizzazione. Le versioni localizzate di Apple sono comunque sempre identificabili da una lettera che precede il file compresso, che nel caso della versione italiana è la lettera T, esempio "T-nome_aggiornamento.smi.bin". Quando il nome del file compresso non è preceduto da nessuna lettera, solitamente è la versione nord-americana.

[AntiVirus] Aggiornamento Virex di aprile.
Dopo gli aggiornamenti dei virus definitions di aprile per NAV e SAM, di cui ho fatto cenno nella scorsa edizione delle news, è il tuorno ora di aggiornare anche il popolare Virex 5.9.x.
Rilasciato infatti il file che aggiorna sugli ultimi virus, compreso l'arcinoto Melissa, e naturalmente raccomando a tutti i possessori di questo software antivirus di provvedere quanto prima all'aggiornamento.
Aggiorna solo le versioni 5.9 o superiori.

Oscar, nuovi numeri.
L'amico Christian Magagni mi comunica dei numeri che non sono da giocare al lotto ma da cambiare nelle preferenze del client FirstClass per collegarsi alla BBS Oscar. 051-6148291 per unirsi all'allegra combriccola bolognese, rammentando che è necessario procurarsi preventivamente un client FirstClass.

La sicurezza di Office 98.
Microsoft ha rilasciato un file di "aggiustamento" che rimedierebbe al "buco" da poco scoperto in fatto di privacy di Office 98, un "errore di programmazione" talmente perfetto da sembrare fatto apposta, in confronto a tutti i problemini di varia natura che affliggono la suite di Microsoft.
Non vorrei sbagliarmi ma il patch funziona solo con la versione Usa, per le altre versioni bisognerà attendere che Microsoft provveda.

Stampa professionale.
Rilasciata la nuova versione del RIP PostScript Birmy PowerRIP 5.2 per stampanti a getto d'inchiostro, particolarmente indicato per le stampanti Epson.

Gestione del colore.
Il software di gestione del colore di Mac OS è stato aggiornato. Rilasciata infatti la nuova versione di ColorSync 2.6.1, che funziona solo su Mac OS 8 o superiori.

Cataloghi multimediali in rete.
Nuova versione per Canto Cumulus 4.0.5, sistema client/server per la catalogazione di immagini e molto altro.

Nuovo firmware per i modem Supra.
Solo per i modem Supra Express 56K e per i modelli PC Card, è statorilasciato il nuovo firmware V90.

Il browser iCab ancora alla ribalta.
Leonardo Perrone sul suo LeoSpace pubblica la traduzione dell'intervista a Oliver Joppich di iCab Company sul futuro del concorrente dichiarato di Netscape ed Explorer per la navigazione su internet.
Concorrenza difficile, nonostante le promettenti doti del navigatore, per il costo previsto di 49 marchi (50mila Lire circa). Netscape ed Explorer, com'è risaputo, sono gratuiti.

Apple Modem update, disponibile anche in italiano.
Contrariamente a quanto indicato negli ultimi giorni in diversi siti, compreso il mio, l'aggiornamento modem per iMac e PowerBook G3 è disponibile anche per le versioni italiane. Ecco l'indirizzo per scaricare la versione italiana, e ringrazio il preciso Angelo Andina per la segnalazione.

Windows 2000 in ottobre?
(sottotitolo: Windows 98, i Notebook e le schede di rete PCMCIA)

Secondo PC Week la nuova versione dell'interfaccia grafica per sistemi IBM compatibili, come li si chiamava non molto tempo addietro dovrebbe essere commercializzata il sei ottobre.
Windows 2000 potrebbe essere il miglior pesce d'aprile... dell'anno per gli utenti pc, visto che ancora non hanno deciso se sia compatibile con la nuova versione di Office (con molta fantasia Office 2000), parallelamente in sviluppo.
Se sarà un buon erede di Windows 98, criticatissimo dagli stessi utenti Microsoft, avremo ancora assicurato parecchio materiale su cui sbizzarrirci.
Per continuare su Windows 98, tanto per dirne una la scheda Ethernet 10BaseT PCMCIA di Farallon, perfettamente funzionante con la versione 95, non ne vuole sapere di funzionare e i programmatori di Farallon stanno lavorando da mesi per cercare di realizzare dei driver che aggirino i malfunzionamenti di W98, ormai notori con parecchie periferiche.
Per la cronaca, oltre alla scheda in questione ho provato pure una MacSense 10BaseT ed una anonima NE2000 compatibile, entrambe perfettamente funzionanti su W95, ma con il "plug&play" di W98 non c'è stato nulla da fare.
Il possessore del PowerBook, per potersi collegare in rete, dovrà per forza toranre indietro, reinstallando W95, operazione che come minimo richiederà una mezza giornata salvo imprevisti.
Sul mio PB 5300c con Mac OS 8.5.1, per la cronaca, una scheda di rete MacSense funziona perfettamente con un driver realizzato ancora per il 7.6.