Realizzare una volta a botte con nicchie laterali: Archicad + Cinema 4D

Ciò che mi propongo in questa pagina è di spiegare tutti i passaggi da me utilizzati per ottenere un oggetto "Volta" con nicchie laterali, anteponendo che, quella da me indicata, è solo una delle strade possibili da percorrere.
Premetto inoltre, che ho utilizzato per la prima volta Cinema 4D proprio in questa occasione, in quanto abitualmente uso Archicad, che però poco si prestava per questa realizzazione.
Detto questo credo che possiamo iniziare.





Ovviamente sono partito dal disegno della pianta della stanza in questione.





A questo punto ho posizionato l'oggetto "Volta a spessore", controllando di dare alla volta uno spessore abbastanza ampio (io ho scelto uno spessore di 2m).

Questa scelta è motivata dal fatto che quando andremo a sottrarre i volumi che ci interessano, se lo spessore non è sufficientemente grande, la volta verrà bucata.





Seguendo le guide della pianta ho posizionato i tre cilindri che rappresentano i volumi da sottrarre alla volta.

Fatto ciò, ho salvato la volta e i tre cilindri, separatamente come documenti WaveFront.
Con Cinema 4D XL 6 ho aperto i due documenti "Volta" e "Cilindri". A questo punto mi sono reso conto, e non so per quale motivo, che gli oggetti vengono considerati da Cinema 4D come superfici.
Per facilitare, quindi le operazioni successive, a questo punto si rende necessario fare una piccola cosa: dal menu Edit (quello alla destra della schermata, quello cioè che dovrebbe riguardare l'oggetto) ho selezionato "select all", poi dal menu Objects ho selezionato prima Groups Objects e poi Rename Objects, inserrendo nel campo che appare, il nome Volta.

Le stesse operazioni andranno eseguite anche per il documento "Cilindri".



Da "Cilindri" selezioniamo tutto, copiamo e incolliamo nel documento "Volta".
Dal menu Objects (questa volta è quello in alto a sinistra dello schermo) selezioniamo la voce "modeling" e nel sottomenu "boolean".
A questo punto, nella finestra a destra dello schermo, trascinare con il mouse la parola "cilindri" all'interno di Boole.
Fatta la stessa cosa anche con la parola "volta", possiamo notare nella finestra principale che i tre cilindri sono andati a sottrarsi alla volta, definendo in questa maniera l'oggetto che a noi interessava realizzare.


Adesso non resta che salvare il nostro oggetto in formato DXF in modo da poterlo reimportare in ArchiCAD. Per fare questo bisogna seguire la seguente procedura: dal menu file (in alto a sinistra dello schermo) selezionare "Import/Export Settings" e nel sottomenu DXF.
Apparirà il sottostante box:

Le voci da controllare sono due:
bisogna accertarsi che il valore numerico di Factor sia uguale a 1 e che alla voce export sia selezionata l'opzione solid.

Controllate queste due cose, sempre dal menu "File", scegliere "Export DXF".

Adesso siamo pronti per riaprire il nostro solido con Archicad e salvarlo come oggetto.
Alziamo i muri che ci servono per completare il nostro lavoro e lanciamo un render.

Mario Verrastro